Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 353
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da a_ndrea » 2 aprile 2013, 1:01

Concordo su tutto (e, credo, concordino pure le autorità, altrimenti non starebbero spendendo vagonate di soldi per la ricerca dei resti in mare).

Senza voler parlar male degli standard di realtà che non conosco, se fossi un capo dei narcotrafficanti, preferirei comprarmelo nuovo (o un buon usato) un aereo di quella categoria, piuttosto che rischiare di avere gli occhi del mondo addosso.
E poi... se proprio devo essere tanto avido dal voler risparmiare qualche migliaio di dollari per un "piccolo" aereo, ma visto che mi ritrovo per le mani degli stranieri (e, nell'ultimo caso, che livello di stranieri), allora chiedo un riscatto che va ben oltre quella cifra.

Insomma, per quanto in area tecnica si vada per certezze, lo scenario del "furto" mi sembra talmente poco probabile, da essere (personalmente) certo che sia impossibile.

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 13 maggio 2013, 19:13

Los Roques, ricerche aereo scomparso 2008
In aprile erano state sospese per danni a sommergibile-robot

(ANSA) - TREVISO, 13 MAG - Riprenderanno tra una decina di giorni le ricerche dell'aereo scomparso mentre era in volo da Caracas per Los Roques, in Venezuela, il 4 gennaio 2008, con a bordo 14 passeggeri, tra i quali 8 italiani. A darne notizia è Romolo Guernieri, padre di Bruna, la donna trevigiana scomparsa con il marito Paolo Durante e le due figliolette. Una nuova fase di ricerche era stata sospesa in aprile per i danni subiti da un sommergibile-robot finito contro delle rocce non segnalate dalle carte nautiche.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/ ... 97073.html
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 24 maggio 2013, 12:31

Los Roques, problema tecnico: slittano le ricerche

VENEZIA - Ennesimo stop per le ricerche dell’aereo scomparso mentre era in volo da Caracas per Los Roques, in Venezuela, il 4 gennaio 2008, con a bordo 14 passeggeri, tra i quali 8 italiani. A darne notizia é Davide Guernieri, a nome della famiglia di Bruna, la donna trevigiana scomparsa con il marito Paolo Durante e le due figliolette.
A causa di un’avaria ad un elettrogeneratore della nave Sea Scout, le attivitá che avrebbero dovuto iniziare il 25 maggio slitteranno di alcuni giorni. Secondo la nuova tabella di marcia, il 5 giugno é prevista la partenza della Commissione italiana da Fiumicino per Curacao, il 6 ci sará l’imbarco sulla nave e il giorno successivo la partenza per Los Roques.
Le ricerche inizieranno nella zona sud. Il termine ultimo delle perlustrazioni é fissato per il 19 giugno

http://voce.com.ve/2013/05/23/los-roque ... -ricerche/
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 24 maggio 2013, 19:38

Chi ha visto ieri l intervista dell' avvocato delle vittime mi sembra da barbara d'urso?
Occhio...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 24 maggio 2013, 21:36

...io no, non vedo mai la d'Urso....non ne ho una gran stima :evil:
Ma magari stavolta, visto l'argomento, la puntata era interessante.. :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 26 maggio 2013, 22:19

Molto interessante... Si parlava di come i telefoni dei dispersi avessero funzionato in varie occasioni dopo l incidente
Occhio...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 2 giugno 2013, 9:01

....la faccenda dei telefonini è una cosa assai strana, in effetti....... :roll:

Giallo Los Roques-Missoni, nuove telefonate e sms da quel cellulare

DUE CHIAMATE, POCHI GIORNI DOPO LA TERZA - In marzo, secondo quanto rivela il settimanale Oggi, un’amica di vecchia data di Maurizia Castiglioni ha ricevuto due chiamate dal numero della donna scomparsa. Alcuni giorni più tardi, invece, una chiamata è arrivata sul telefono della sorella di Maurizia.

LA SPIEGAZIONE DELL’ESPERTO – «Se l’aereo è precipitato i cellulari in acqua non emettono alcun segnale. Sono morti. Perché possano funzionare non solo devono essere all’asciutto ma devono avere la copertura di un’antenna vicina. Quindi, analizzando quelle chiamate, si può risalire alla stazione radiobase alla quale si sono appoggiate e scoprire la località dalla quale sono partite». Lo dichiara Roberto Cusani, professore ordinario di ingegneria delle Telecomunicazioni alla Sapienza di Roma, al settimanale Oggi in merito alle chiamate e all’sms giunti da apparecchi un uso agli scomparsi di Los Roques, una notizia che Oggi pubblica in esclusiva.

“NON E’ UNO SCHERZO MACABRO” – “Aggiunge l’esperto: «“Taroccare” un numero di telefono oggi è molto facile. Sia usando Internet, sia un normale apparecchio dal quale, con una procedura particolare, si può far partire una chiamata, occultando il proprio numero e facendone comparire un altro. Quindi chiunque conosca il numero di Maurizia Castiglioni può usarlo per fare un macabro scherzo. Ma è facile scoprirlo, perché se la telefonata è stata fatta con questo sistema non risulta nei tabulati del gestore. Basta la verifica dei tabulati per capire. Ma c’è un altro ostacolo insormontabile: non esiste hacker al mondo che possa violare la rubrica di un telefono. Se i numeri ai quali sono giunte quelle telefonate erano nella rubrica della Castiglioni (con ogni probabilità in successione: Marella e Marilisa, ndr), quelle chiamate non può che averle fatte lei o chi ha in mano il suo cellulare o la sua Sim card».

L’SMS DEL COPILOTA- L’8 gennaio, la compagna di Carlos Ferrer, Nora Andrade, ha ricevuto un sms dal telefono in uso al copilota, un apparecchio presumibilmente finito in fondo al mare se di incidente si è trattato. Dice la signora Ferrer: «Il messaggio conteneva soltanto simboli e punti di domanda, non ci sono parole. C’è la lettera A, ma non una frase. Non abbiamo avuto risposte concrete dalle autorità. All’inizio ci hanno detto che si era attivata una cella telefonica a la Guajira (l’area colombiana confinante con il Venezuela, ndr). Però quando abbiamo chiesto di approfondire questo particolare, ci hanno spiegato che quel messaggio era la conseguenza di una risposta automatica del sistema. Ma non siamo soddisfatti di quello che ci è stato detto: come può funzionare un telefono se è in fondo al mare?».

L’UOMO DEL DOPPIO MISTERO – I misteri che avvolgono il giallo di Los Roques non riguardano solo i telefoni.
C’è un personaggio all’aeroporto di Caracas che compare sia nella sciagura del 2008 sia in quella del 2013. Lo rivela il settimanale Oggi nell’inchiesta pubblicata nel numero in edicola. Si chiama José Antonio Bortone Terife, detto Tony. Secondo quanto sostiene Alejandra Ferrer, sorella del copilota dell’aereo con a bordo Vittorio Missoni, la compagna e due amici, il 4 gennaio di cinque anni fa avrebbe dovuto essere il pilota del Let-410 della Transaven sparito a poche miglia dalla pista di Gran Roque dopo che il comandante Esteban Bessil aveva segnalato lo spegnimento dei motori e il tentativo di ammaraggio. Ma all’ultimo momento Tony, non si sa perché, si sarebbe fatto sostituire dal malcapitato Osmel Avila, precettato in aeroporto. Avila è stato ritrovato morto in mare a 130 chilometri da Los Roques. Tony, il 4 gennaio scorso, era coordinatore dei voli turistici della Transaereo all’aeroporto di Caracas. Probabilmente è solo una coincidenza, ma la sera prima che il velivolo con a bordo Missoni e i suoi amici decollasse da Gran Roque, sempre secondo il racconto della Ferrer, lo stesso Tony ha precettato con una telefonata Juan Carlos Ferrer, che era in vacanza a Maracaibo, per avvertirlo che il giorno dopo avrebbe dovuto volare. Così Juan Carlos Ferrer è andato incontro al suo tragico destino.

http://www.oggi.it/focus/cronaca/2013/0 ... cellulare/

..anche i familiari dei Guernieri ormai sono esausti..... :(

Los Roques, ricerche rinviate Guernieri non ne può più

"....Il nuovo programma prevede la partenza da Roma della commissione per mercoledì 5 giugno, il giorno successivo, dall’isola di Curacao nel Mar dei Caraibi, ci s’imbarcherà sulla nave e il 7 giugno partenza per Los Roques. Le ricerche dovrebbero terminare il 19 giugno. Prima del fatidico momento», dice Davide Guernieri, fratello di Bruna, «succede sempre qualcosa: è molto strano».

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/ ... -1.7128904
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Matteo Bevilacqua
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 306
Iscritto il: 14 agosto 2012, 18:00

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Matteo Bevilacqua » 2 giugno 2013, 15:05

Il fatto che il copilota del volo di Missoni dovesse essere sul Let scomparso 5 anni fa è ancora più strano...
TEO :P

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 7 giugno 2013, 13:24

Los Roques, riprendono le ricerche degli aerei scomparsi. Anche di quello di Missoni


Riprendono le ricerche dell’aereo scomparso nel 2008, con 8 italiani a bordo. E anche di quello su cui viaggiava Vittorio Missoni, con la compagna e altri due italiani. Due velivoli misteriosamente scomparsi nel nulla, nello stesso giorno a distanza di anni, sulla stessa rotta Los Roques-Caracas.

LE RICERCHE - Alle 14 del 7 giugno (le 19 in Italia) il C-Surveyor 6, piccolo e sofisticato sommergibile-robot in grado di scendere fino a 3 mila metri di profondità, verrà calato in mare dalla Sea Scout, la nave oceanografica americana che per due settimane sarà impegnata nelle ricerche del velivolo scomparso a Los Roques, con 8 italiani a bordo, cinque anni fa, il 4 gennaio 2008. Queste ricerche si concluderanno il 19 giugno e il giorno dopo la nave americana con il suo sommergibile si trasferirà in uno specchio di mare a nord di Los Roques e inizierà le ricerche del BN-2A Islander sparito dai radar il 4 gennaio scorso, mentre rientrava dall¹arcipelago a Caracas, con a bordo Vittorio Missoni, la compagna Maurizia Castiglioni e i loro amici bresciani Elda Scalvenzi e Guido Foresti.

OSTACOLI BUROCRATICI - Finalmente, dopo tanti ostacoli burocratici, mille rinvii e continue peripezie fra le quali, nell’aprile scorso, anche il naufragio del sommergibile-robot scaraventato contro gli scogli dalle onde dell’oceano in tempesta, sarà scandagliato un rettangolo di mare che si estende per 93 miglia quadrate a sud-sudovest dell’arcipelago di Los Roques, partendo a due miglia dalla barriera corallina e procedendo verso il mare aperto.

LA SVOLTA - Adesso i venezuelani, che non riescono a dare risposte credibili ai tanti misteri che ancora avvolgono le due tragedie, hanno dovuto cedere alle pressioni delle nostre autorità e hanno accettato che per i due velivoli misteriosamente scomparsi nel nulla sulla stessa rotta si facciano le ricerche nelle loro acque territoriali. E la verità dovrebbe finalmente venire a galla.

http://www.oggi.it/focus/cronaca/2013/0 ... i-missoni/


Aereo Missoni Los Roques: siglato accordo tra Italia e Venezuela per le ricerche in mare


E' stato siglato dalle Autorità Italiane e Venezuelane un Addendum all'Accordo di Collaborazione già in vigore per la ricerca dell'aereo Transaven YV-2081, scomparso nel 2008, che consentirà approfondite ricerche in mare anche del BN-2A Islander YV-2615, volo di cui si sono perse le tracce lo scorso 4 gennaio con sei persone a bordo: Vittorio Missoni con la compagna Maurizia Castiglioni, Guido Foresti con la moglie Elda Scalvenzi e due piloti venezuelani Hernan Jose Marchan e Juan Carlos Milano.


La notizia è stata comunicata alle famiglie Missoni e Foresti in un incontro con l'Ambasciatore del Venezuela in Italia, S.E. Julian Isaias Rodriguez Diaz, alla presenza dei rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri e del Dipartimento della Protezione Civile che hanno seguito da vicino questa vicenda.

L'accordo (Addendum), sottoscritto tra Italia e Venezuela perfeziona un importante lavoro tra tecnici e diplomazie dei due Paesi e conferma la solida collaborazione instaurata per fare luce su quanto accaduto. Le Autorità e i familiari convenuti hanno espresso all'Ambasciatore Venezuelano la loro piena soddisfazione per l'impegno personale profuso.

Le attività di ricerca dell'Islander si svolgeranno immediatamente a seguito di quelle del volo Transaven che nel 2008, dopo aver comunicato una avaria ai motori, scomparve a sud dell'Arcipelago di Los Roques con quattordici persone a bordo, tra le quali otto italiani.

Il prossimo 7 giugno la Sea Scout, nave oceanografica della C&C Tecnologies già in trasferimento per l'Arcipelago di Los Roques, imbarcherà un team venezuelano, una squadra specializzata della Marina Italiana, oltre ad un esperto nominato dai familiari dei dispersi del volo Transaven in seguito sostituito da un delegato delle famiglie Missoni e Foresti, il tutto sotto il diretto coordinamento del rappresentante della Protezione Civile Italiana.

La speranza di tutti è che si possa finalmente fare chiarezza su cosa sia realmente accaduto il 4 gennaio del 2008 e del 2013.

http://styleandfashion.blogosfere.it/20 ... -mare.html
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 14 giugno 2013, 9:59

qualcuno ha novita?
Occhio...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 14 giugno 2013, 12:27

...ho cercato notizie anche oggi, ma niente...
Comunque le ricerche dovrebbero essere iniziate...


Inviato da mio iPhone usando Tapatalk
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 20 giugno 2013, 7:36

Occhio...

Avatar utente
Matteo Bevilacqua
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 306
Iscritto il: 14 agosto 2012, 18:00

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Matteo Bevilacqua » 20 giugno 2013, 9:02

tiziano79 ha scritto:Notizia bomba. http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 98941.html
Veramente!! :shock:
TEO :P

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4688
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Valerio Ricciardi » 20 giugno 2013, 11:26

Fonte:
http://notizie.tiscali.it/articoli/este ... aereo.html

Los Roques: ritrovato l'aereo disperso nel 2008 con otto italiani a bordo

Dopo misteri e dubbi, compreso quello che l’incidente aereo non fosse mai avvenuto, in Venezuela è stato ritrovato il relitto dell'aereo disperso il 4 gennaio 2008 mentre era in volo da Caracas per l'arcipelago di Los Roques, con a bordo 14 passeggeri, tra i quali otto italiani. L'annuncio ufficiale del ritrovamento è in programma stamattina a Caracas, ma ad anticipare la notizia sono state le autorità venezuelane, tra le quali via Twitter la procuratrice generale Luisa Ortega Diaz. Il ministro degli Interni Miguel Rodriguez Torres ha d'altro lato precisato che l'aereo è stato trovato ''nove chilometri a sud di Los Roques''.Il ritrovamento - Il bimotore, che si trovava a una profondità di circa 970 metri, è stato localizzato dalla nave oceanografica americana Sea Scout, che da giorni stava scandagliando l'area a seguito di un accordo bilaterale firmato tempo fa tra il Venezuela e l'Italia. Il relitto dovrebbe trovarsi in buone condizioni proprio a causa della grande profondità, che provoca una minor corrosione.La ricostruzione - Il velivolo era precipitato in mare dopo il decollo dall'aeroporto Maiquetia di Caracas mentre era diretto a Los Roques, una delle principali destinazioni turistiche dei Caraibi. Venticinque minuti dopo la partenza, il pilota Esteban Bessil aveva lanciato un sos mentre si trovava ad un'altitudine di 3 mila piedi e a circa 16 miglia dall'arcipelago. Poi erano scattate le ricerche via mare e via terra, ma senza alcun esito. Per anni, quindi, la sorte del piccolo aereo è stato un caso irrisolto, definito un mistero sia in Italia che in Venezuela.Le vittime - Nel bimotore si trovavano gli italiani Stefano Frangione, Fabiola Napoli, Paola Durante, Bruna Guarnieri, le figlie Sofia e Emma, Rita Calanni e Annalisa Montanari. A bordo c'erano inoltre cinque venezuelani - il pilota Bessil, il copilota Osmel Alfredo Avila Otamendi, Patricia Alcala, Karina Rubis, Issa Rodríguez - e lo svizzero Alexander Nierman. Fino ad oggi l'unico cadavere ad essere stato ritrovato - il 13 gennaio nella penisola di Falcon - è stato quello del copilota.Incidente gemello per Missoni - Sulla stessa rotta, ma in direzione contraria (da Los Roques a Caracas), lo scorso 4 gennaio è scomparso un altro piccolo aereo da turismo con a bordo quattro italiani: Vittorio Missoni insieme alla moglie Maurizia e a una coppia di amici, Elda Scalvenzi e il marito Guido Foresti.

20 giugno 2013

Spero che questo ritrovamento aiuti a spazzar via ridicole teorie complottiste e incrementi la consapevolezza generale che "un aereo non vale l'altro" "le compagnie non son tutte uguali" "gli aerei non son tutti sicuri allo stesso modo, se sono certificati per volare vuol dire che son perfetti" ed altre amenità di cui leggo ovunque.

Volare di giorno è una cosa, di notte un'altra
volare in buone condizioni meteo è una cosa, in una buriana di vento e pioggia con poca visibilità un'altra
volare con un liner di una grande Casa costruttrice relativamente recente (aspetto secondario) e ben manutenuto secondo disciplinari riconsociuti internazionalmente è una cosa, volare su un velivolo in un contesto socioeconomico distante dal nostro ...nel quale metà dei controlli in qualche caso si possono risolvere con mazzetta in cambio di timbro è un'altra
volare con un bravo pilota di consolidata esperienza e ottima certificazione è una cosa, volare con un pilota che quando non ha il volantino in mano è strafatto di rhum alle undici di mattina un'altra

etc etc etc
senza nessun riferimanto automatico al caso specifico, l'inchiesta potrà riaprirsi, vedremo se salta fuori qualcosa.
E rigorosamemte IMHO
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4679
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da sardinian aviator » 20 giugno 2013, 16:31

Valerio Ricciardi ha scritto: senza nessun riferimanto automatico al caso specifico, l'inchiesta potrà riaprirsi, vedremo se salta fuori qualcosa.
E rigorosamemte IMHO[/size]
Mmmm, ci sono cose chiamate "allusioni" che soprattutto in area tecnica suonano male (sempre rigorosamente IMHO). Fanno il paio con le carrette del cielo e con il terrore a bordo. Il relitto è stato trovato, perché non aspettare serenamente i risultati dell'inchiesta?
Valerio, vuoi proprio che ti elenchi i casi in cui nella nostra Italia alcuni controlli, alcuni brevetti, alcune licenze sono state ottenute con mazzette (per tacer del resto) ? Vogliamo che ce lo ricordino i giornali venezuelani?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 20 giugno 2013, 17:36

..nessun elenco, nessuna polemica, vi prego......non é il momento...... :(

....finalmente li hanno trovati.....hanno trovato Emma e Sofia... :cry:


http://voce.com.ve/2013/06/19/los-roque ... i-a-bordo/
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 20 giugno 2013, 17:41

...ma sono passati 5 anni...secondo voi ci sono ancora i loro corpi, là sotto???
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Matteo Bevilacqua
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 306
Iscritto il: 14 agosto 2012, 18:00

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Matteo Bevilacqua » 20 giugno 2013, 19:03

Ma quante possibilità ci sono che un 'aereo si inabissi come un sottomarino (come in questo caso mi sembra) senza lasciare tracce in superficie?In che casi succede?
TEO :P

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da flyingbrandon » 20 giugno 2013, 23:07

Valerio Ricciardi ha scritto:
Spero che questo ritrovamento aiuti a spazzar via ridicole teorie complottiste e incrementi la consapevolezza generale che "un aereo non vale l'altro" "le compagnie non son tutte uguali" "gli aerei non son tutti sicuri allo stesso modo, se sono certificati per volare vuol dire che son perfetti" ed altre amenità di cui leggo ovunque.
Mi sembra che questa tua generalizzazione sia una amenità...perché in generale, sempre per quanto riguarda la sicurezza, un aereo vale come un altro, le compagnie che operano in determinati paesi e volano in paesi con determinati standard di sicurezza sono, fino a prova contraria, in regola ed operano in sicurezza. Il fatto che un aereo sia certificato significa che è perfetto per quello che deve fare...cioè volare. Ho l'impressione che tu abbia preso, con leggerezza, delle discussioni prevalentemente in PdV, dove spesso si confrontano varie compagnie e abbia dato una tua opinione, scordandoti che non solo non sei un addetto ai lavori ma soprattutto non penso tu abbia esperienza di volo a livello professionale....quindi il tuo IMHO vale abbastanza poco per questo tipo di conclusioni sebbene tu sia un appassionato di aviazione. Intervengo in questa discussione, per altro OT solo perché mi dispiacerebbe vedere utenti che leggono questi commenti e, pensando che siano in qualche modo autorevoli, ripiombino nelle loro ansie. In particolare...
Valerio Ricciardi ha scritto: Volare di giorno è una cosa, di notte un'altra
volare in buone condizioni meteo è una cosa, in una buriana di vento e pioggia con poca visibilità un'altra
volare con un liner di una grande Casa costruttrice relativamente recente (aspetto secondario) e ben manutenuto secondo disciplinari riconsociuti internazionalmente è una cosa, volare su un velivolo in un contesto socioeconomico distante dal nostro ...nel quale metà dei controlli in qualche caso si possono risolvere con mazzetta in cambio di timbro è un'altra
volare con un bravo pilota di consolidata esperienza e ottima certificazione è una cosa, volare con un pilota che quando non ha il volantino in mano è strafatto di rhum alle undici di mattina un'altra

etc etc etc
senza nessun riferimanto automatico al caso specifico, l'inchiesta potrà riaprirsi, vedremo se salta fuori qualcosa.
E rigorosamemte IMHO[/size]
Volare di giorno o di notte non ha impatto sulla sicurezza del volo. Ci sono determinate condizioni in cui , anzi, è favorevole la notte. Se voli IFR e non VFR a bassa quota direi che , sempre a livello di sicurezza, sia identico.
Per quanto riguarda le condizioni meteo...tieni presente che diventano più restrittivi i limiti operativi, quindi se è vero che ci sono delle condizioni operative che richiedono una maggiore gestione, i limiti più restrittivi ti permettono di operare nel medesimo contesto di sicurezza. Il vento, penso ti riferissi a terra, rappresenta un argomento a se stante...dipende dove atterro e la direzione del vento...se a raffiche o teso. Un consistente vento frontale può facilitare le operazioni anche durante una emergenza. Affermare che i piloti di altri contesti socio culturali siano degli alcolizzati mi sembra una visione un po' ristretta delle società diverse dalla nostra. Mi chiedo inoltre come tu faccia a sapere cosa fanno i piloti in tutto il mondo nei loro momenti liberi.
Concordo sulla libertà di libera opinione ...però, in determinati contesti, personalmente peserei maggiormente le affermazioni...se non con "prove alla mano" facilmente verificabili.
Ciao!

P.S.: se non fai riferimento al caso specifico a cosa era dovuta questa analisi?
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4688
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Valerio Ricciardi » 21 giugno 2013, 0:05

MartaP ha scritto:...ma sono passati 5 anni...secondo voi ci sono ancora i loro corpi, là sotto???
Dipende da una serie di fattori sia fisici (temperatura, correnti, concentrazione di ossigeno) sia biotici (specie animali presenti e loro etologia). A 970 m, se quella è la profondità, siano in piena zona afotica (gli strumenti più sensibili ancora se l'acqua è limpida registrano fotoni, per l'occhio umano sotto i 200-230 m anche in acque tropicali è il buio totale), la varietà di specie di pesci , celenterati e anellidi si riduce di molto.
Diciamo che è possibile, anche se cinque anni non son pochi.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4688
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Valerio Ricciardi » 21 giugno 2013, 0:07

Matteo Bevilacqua ha scritto:Il fatto che il copilota del volo di Missoni dovesse essere sul Let scomparso 5 anni fa è ancora più strano... TEO :P
Non è detto, in un ambiente che non è quello dell' O'Hara. Alla fin fine da quelle parti quelli che gravitano attorno all'aviazione civile minore son sempre quei quasi-quattro gatti.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4688
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Valerio Ricciardi » 21 giugno 2013, 14:55

flyingbrandon ha scritto: Ho l'impressione che tu abbia preso, con leggerezza, delle discussioni prevalentemente in PdV, dove spesso si confrontano varie compagnie e abbia dato una tua opinione, scordandoti che non solo non sei un addetto ai lavori ma soprattutto non penso tu abbia esperienza di volo a livello professionale....quindi il tuo IMHO vale abbastanza poco per questo tipo di conclusioni sebbene tu sia un appassionato di aviazione.
Faccio parte di un gruppo di persone che hanno intrapreso un'azione penale, non in Italia; c'è un'inchiesta in corso; io son già stato sentito due volte in modo più che circostanziato (anche consegnando filmati) come teste.
Diciamo inoltre che un ramo intero della mia famiglia con l'aviazione ha leggermente avuto a che fare.
PS/ La sezione PdV non la frequento, benché ne consideri encomiabili i presupposti e gli intenti: per il semplice motivo che non sarei in grado di offrire un personale contributo, quel che potrei dire a chi ha il problema della paura del volo sarebbe un coacervato di banalità, mentre chi nel mondo dell'aviazione vi lavora non solo ha modo di incontrare una varietà di manifestazioni di questa comprensibile titubanza, declinate in tutti i modi possibili, ma è in grado anche di verificare quale approccio "terapeutico", se mi passi il termine un po' improprio, risulta più efficace.
flyingbrandon ha scritto: Affermare che i piloti di altri contesti socio culturali siano degli alcolizzati mi sembra una visione un po' ristretta delle società diverse dalla nostra. Concordo sulla libertà di libera opinione ...però, in determinati contesti, personalmente peserei maggiormente le affermazioni...se non con "prove alla mano" facilmente verificabili.
Non "i piloti", ma "dei piloti". Si torna alla risposta precedente.
In generale, dividere il mondo dell'aviazione commerciale in "tutto perfetto" vs. "black list" è un manicheismo che a mio avviso descrive in modo un po' disneyano la realtà. Il senso delle mie frecciatine era quello. A mio avviso esiste un rating, e di situazioni che gravitano quasi in una border line fra ciò che è accettabile e ciò che non lo è ve ne sono, in modo fortissimamente minoritario ma ve ne sono eccome.
Nel mondo dell'auto, relativamente al quale ho speso una ventina di anni di una parte della mia attività professionale occupandomi proprio di sicurezza oltre che di compatibilità ambientale e consumi energetici, nessuno tenterebbe di affermare "le auto se sono omologate vuol dire che son perfettamente sicure, e dunque si possono dividere in omologate e non omologate" né che "se sul libretto c'è il timbro della revisione biennale superata da tre giorni vuol dire che i freni sono in perfetta efficienza". Perché una cosa son le norme e la teoria, una cosa situazioni reali diciamo eufemisticamente non virtuose distribuite a macchia di leopardo nella realtà. E, ad esempio, sino a pochi anni orsono le maglie per ottenere una omologazione sul piano della sicurezza passiva eran davvero molto permissive: una simpatica e diffusa vetturetta come quella che vedi in questo crash test è stata ritenuta accettabile nell'avanzato occidente europeo; ti risparmio la mia opinione, che puoi immaginare.
http://www.euroncap.com/Player.aspx?nk= ... 5519740e30
C'è da dire che per fortuna di tutti, le "maglie" del "vaglio" cui debbono sottostare le aeromobili a livello di certificazione, di collaudo e di manutenzione, nonché le verifiche su condizioni di salute e livello di professionalità dei piloti rispetto ad altri settori dell'agire umano son straordinariamente più strette, e ciò - e certo non fortuna statistica - è alla base dello straordinariamente basso numero di incidenti e di vittime connesse al trasporto aereo in rapporto a numero di passeggeri, di voli e di miglia volate.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da flyingbrandon » 21 giugno 2013, 20:33

Valerio Ricciardi ha scritto: Faccio parte di un gruppo di persone che hanno intrapreso un'azione penale, non in Italia; c'è un'inchiesta in corso; io son già stato sentito due volte in modo più che circostanziato (anche consegnando filmati) come teste.
Diciamo inoltre che un ramo intero della mia famiglia con l'aviazione ha leggermente avuto a che fare.
Ok...ma se parli in generale, come hai fatto nell'altro post, pare che volare con il buio sia più pericoloso etc etc. Siccome non hai esperienza diretta di pilotaggio, nonostante nella tua famiglia ci siano state persone che leggermente hanno avuto a che fare, penso che tu abbia buttato , come hai definito tu, delle frecciatine che possono essere mal interpretate.
Valerio Ricciardi ha scritto:
Non "i piloti", ma "dei piloti". Si torna alla risposta precedente.
Appunto...se parli di un caso specifico ben venga...
Valerio Ricciardi ha scritto:
C'è da dire che per fortuna di tutti, le "maglie" del "vaglio" cui debbono sottostare le aeromobili a livello di certificazione, di collaudo e di manutenzione, nonché le verifiche su condizioni di salute e livello di professionalità dei piloti rispetto ad altri settori dell'agire umano son straordinariamente più strette, e ciò - e certo non fortuna statistica - è alla base dello straordinariamente basso numero di incidenti e di vittime connesse al trasporto aereo in rapporto a numero di passeggeri, di voli e di miglia volate.
Sì...sono d'accordo.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 21 giugno 2013, 22:47

Fine OT.....
Occhio...

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 24 giugno 2013, 10:18

Los Roques, non escluso il recupero delle vittime dell’aereo ritrovato
20 giugno 2013

CARACAS - E’ stato ritrovato l’aereo scomparso il 4 gennaio 2008 mentre era in volo da Caracas per l’arcipelago di Los Roques, con a bordo 14 passeggeri, tra i quali otto italiani. Il bimotore si trova in fondo al mare ad una grande profondità (970 metri, stando a quanto affermato dalle autorità marittime), ma Caracas non esclude il recupero dei resti delle vittime.
Ieri, la Procuratrice generale, Luisa Ortega Díaz, ha incontrato i familiari di alcune delle vittime venezuelane. Alla riunione era presenti anche i rappresentanti dell’ambasciata italiana e di quella svizzera. Nella riunione, la Procuratrice Generale, Luisa Ortega Diaz, pur senza negare le tante difficoltà che si dovranno affrontare, ha auspicato la possibilità di ”ritrovare le vittime”

- E’ possibile – ha spiegato la Procuratrice -, grazie alle caratteristiche della zona dove si trova il velivolo.
L’aereo è stato localizzato a 970 metri di profondità e a 9 km a sud dell’ arcipelago. Quindi, la Procuratrice, che non ha escluso tale possibilità, ha tenuto a sottolineare, che essa rientra comunque in una tappa successiva, ancora da decidere, visto la complessità delle operazioni. L’aeromobile, ha spiegato Ortega Díaz, “dovrebbe essere riportato in superfice da quasi mille metri di profondità e le operazioni richiedono un elevato impegno di uomini e mezzi per evitare che si deteriori”.

Nella riunione di ieri, nella quale ci sono stati momenti di vera commozione, la Procuratrice ha mostrato fotografie molto dettagliate dell’aereo, nelle quali, ad esempio, si distingue perfettamente la fusoliera del bimotore appoggiata su un fondale sabbioso. Le immagini sono state scattate dall’esterno dell’aereo. E’ quindi impossibile vedere se, al suo interno, vi siano ancpora i resti dei passeggeri, anche se si presume che essi non siano stati portati via dalle correnti. La carlinga presenta dei danni ma ha comunque le ali attaccate, anche se spostate leggermente all’ interno della fusoliera, probabilmente a causa dell’impatto nel mare.
...
- Finalmente – hanno detto alcuni funzionari – i famigliari delle vittime hanno la certezza della morte dei loro cari. Faremo di tutto per ridare loro i corpi e permettergli di chiudere un capitolo straziante della loro vita.
..
Il relitto, stando agli esperti, dovrebbe trovarsi ancora in buone condizioni. Infatti, quanto maggiore è la profondità tanto minore è la corrosione dovuta alle correnti marine"


http://voce.com.ve/2013/06/20/los-roque ... ritrovato/
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9566
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da Maxx » 27 giugno 2013, 16:29

Tgcom dice che hanno trovato l'aereo di Missoni, riportando un tweet di un ministro venezuelano.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4679
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da sardinian aviator » 27 giugno 2013, 16:49

Maxx ha scritto:Tgcom dice che hanno trovato l'aereo di Missoni, riportando un tweet di un ministro venezuelano.
Anche Repubblica conferma

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... ef=HREC1-1

se si cerca in genere si trova
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da tiziano79 » 27 giugno 2013, 17:31

esatto!
Occhio...

Avatar utente
TheClubber
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 959
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:13
Località: 40km da BGY

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da TheClubber » 27 giugno 2013, 18:37

Meno male. Ho sentito di quelle storie assurde su questo volo. "giornalisti" che dichiaravano che tutta la faccenda era troppo strana per essere un semplice incidente! :| :|

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4679
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da sardinian aviator » 27 giugno 2013, 18:57

TheClubber ha scritto:Meno male. Ho sentito di quelle storie assurde su questo volo. "giornalisti" che dichiaravano che tutta la faccenda era troppo strana per essere un semplice incidente! :| :|
Comunque è opportuno aspettare i risultati dell'investigazione. Secondo il Corriere della Sera è stato trovato su un fondale di 70 mt. a nord ovest dell'arcipelago. Ma se andava a Caracas (sud) che ci faceva a nord ovest?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

paulo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 14 ottobre 2009, 14:58

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da paulo » 27 giugno 2013, 20:04

sardinian aviator ha scritto:
Maxx ha scritto:Tgcom dice che hanno trovato l'aereo di Missoni, riportando un tweet di un ministro venezuelano.
Anche Repubblica conferma

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... ef=HREC1-1

se si cerca in genere si trova

Sul serio io non riesco a capacitarmi di come la Deep Sea in meno di un mese sia riuscita a ritrovare ciò che non si era riuscito a ritrovare per mesi (e anni). Veramente le ricerche in sostanza non erano state minimamente affrontate :|
sardinian aviator ha scritto:
TheClubber ha scritto:Meno male. Ho sentito di quelle storie assurde su questo volo. "giornalisti" che dichiaravano che tutta la faccenda era troppo strana per essere un semplice incidente! :| :|
Comunque è opportuno aspettare i risultati dell'investigazione. Secondo il Corriere della Sera è stato trovato su un fondale di 70 mt. a nord ovest dell'arcipelago. Ma se andava a Caracas (sud) che ci faceva a nord ovest?
Nell'immagine allegata a questo articolo è riportata la traccia radar dell'aereo che era già stata mostrata pochi giorni dopo la sparizione http://qn.quotidiano.net/cronaca/2013/0 ... itto.shtml effettivamente ad un "profano" come sono anch'io sembra strano il ritrovamento nei fondali a nord ovest.

Ma forse sto finendo OT...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5831
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da albert » 27 giugno 2013, 20:40

paulo ha scritto: Sul serio io non riesco a capacitarmi di come la Deep Sea in meno di un mese sia riuscita a ritrovare ciò che non si era riuscito a ritrovare per mesi (e anni). Veramente le ricerche in sostanza non erano state minimamente affrontate :|
Le tecniche di ricerca subacquea di aerei scomparsi hanno avuto un notevole miglioramento negli ultimi 4 anni, ed il miglioramento è dovuto principalmente alle soluzioni tecnico/scientifiche sviluppate durante le diverse campagne di ricerca del volo AF447.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2550
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da MartaP » 27 giugno 2013, 21:57

Un pensiero alle vittime :cry:


@La Voce del Venezuela ancora non ha pubblicato niente .. :roll:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3714
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da danko156 » 27 giugno 2013, 22:04

MartaP ha scritto:Un pensiero alle vittime :cry:
Quoto :cry:
Comunque la verità è ancora lontana. Almeno è stato fatto un passo avanti però...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 353
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: Venezuela, scompare aereo a Los Roques

Messaggio da a_ndrea » 27 giugno 2013, 22:19

danko156 ha scritto:
MartaP ha scritto:Un pensiero alle vittime :cry:
Quoto :cry:
Comunque la verità è ancora lontana. Almeno è stato fatto un passo avanti però...
Beh, almeno riaccende la speranza, per familiari e amici, di recuperare i corpi e, per tutti, quella di recuperare CVR e FDR per avvicinarci alla verità sull'accaduto.

Rispondi