Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
wintaco
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 51
Iscritto il: 6 settembre 2005, 18:51
Località: Roma

Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da wintaco » 2 febbraio 2013, 23:00

AEREO FUORI PISTA: SEI I FERITI, 3 IN CONDIZIONI PIU' SERIE =
(AGI) - Roma, 2 feb. - Sarebbero sei le persone rimaste ferite
nell'incidente avvenuto questa sera nelo scalo di Fiumicino,
quando un ATR 72 - volo Alitalia proveniente da Pisa operato
con vettore della compagnia romena Carpatair - e' uscito fuori
pista in fase di atterraggio probabilmente a causa del forte
vento. Tre dei sei feriti sarebbero in condizioni piu' serie,
in particolare uno che avrebbe riportato fratture al bacino ed
e' stato trasferito in ospedale con eliambulanza. L'aereo si
trova all'altezza della pista numero 3, e' sull'erba ed e'
leggermente inclinato su un lato ed ha un carrello rotto.
L'aereo e' circondato da quattro unita' dei vigili del fuoco
oltre che da mezzi della sicurezza aeroportuale e della polizia
della quinta zona. Al momento del fuori pista non si sarebbe
verificato alcun principio di incendio.

Quella del vento come causa dell'incidente mi sembra un'ipotesi piuttosto azzardata...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino

Messaggio da albert » 2 febbraio 2013, 23:04

Metar: LIRF 021920Z 25028G41KT 9999 SCT023 SCT040 11/04 Q0992 WS RWY 16L NOSIG
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1916
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino

Messaggio da b747-8 » 2 febbraio 2013, 23:10

2 ANSA:

Prima, relativa all'incidente:
Aereo finisce fuori pista a Fiumicino
E' ATR 72 della Carpatair proveniente da Pisa. Era in fase atterraggio. A bordo 50 persone
02 febbraio, 22:59

Un aereo ATR 72 proveniente da Pisa e in atterraggio a Fiumicino è finito fuori pista.

A bordo dell'aereo ATR 72, della compagnia romena Carpatair, vi erano 50 persone: quattro componenti dell'equipaggio e 46 passeggeri.

Sono sei le persone ferite e trasportate dal 118 in diversi ospedali. La persona più grave ha un trauma alla colonna vertebrale ed è stato trasportata in eliambulanza al Policlinico Gemelli, un altro paziente è stato trasportato in codice rosso al San Camillo, mentre altri due, in codice giallo, al Sant'Eugenio e all'Aurelia Hospital.

L'ATR 72 si trova all'altezza della pista numero 3: e' inclinato dalla parte dell'ala destra; il muso e la pancia del velivolo sono completamente adagiati sull'erba e il carrello destro si è sventrato così come sono danneggiate le pale dell'elica destra. Anche il sottopancia del muso dell'aereo presenta dei danni e alcuni detriti sono sparsi intorno alla sagoma. Tutte le porte da entrambi i lati dell'aereo sono aperte e sul fianco sinistro c'é anche la scaletta all'esterno. Per la forza del vento l'elica sinistra continua a girare. L'aeromobile é stato transennato dai vigili del fuoco che stanno continuando ad operare dei rilievi. Sul fianco dell'aereo Alitalia appare la scritta 'Operato da Carpatair' ed è evidente una bandiera con i colori della Romania.

L'aereo è circondato da quattro unità dei vigili del fuoco oltre che da mezzi della sicurezza aeroportuale e della polizia della quinta zona. Al momento del fuori pista non si sarebbe verificato alcun principio di incendio.

Sul posto c'e' un investigatore dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo che ha avviato un'inchiesta sul fatto
.

Seconda, denuncia di UIL trasporti:
Aereo fuoripista: Uil trasporti, compagnia gia' denunciata
Veneziani commenta su SkyTg24 il fuoripista dell'ATR 72
02 febbraio, 22:43

"Siamo impressionati dal numero di avarie e problemi di questa compagnia tanto che io personalmente ho fatto una denuncia sia all'Enac sia all'agenzia nazionale del volo per verificarne la sicurezza. Poi non ne ho saputo più nulla". Così il segretario nazionale Uil Trasporti, Marco Veneziani, commenta su SkyTg24 il fuoripista dell'ATR 72. "La compagnia lascia forti perplessità - continua Veneziani -, speriamo che il servizio venga sospeso immediatamente. Prima di lanciare allarmi però aspettiamo l'inchiesta".


Due osservazioni: ma la pista numero 3 l'ha costruita il giornalista? A quale pista corrisponderebbe? (16-34 L o R, o 7-25)?
L'altra: cosa vuol dire: "Prima di lanciare allarmi però aspettiamo l'inchiesta": non spetta agli enti di sicurezza stabilire le cause e gli eventuali provvedimenti da applicare :?:
Ultima modifica di b747-8 il 2 febbraio 2013, 23:13, modificato 1 volta in totale.
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4994
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino

Messaggio da Valerio Ricciardi » 2 febbraio 2013, 23:12

Così l'evento viene riportato dal sito di Tiscali
(fonte: http://notizie.tiscali.it/articoli/cron ... icino.html)

Aereo finisce fuori pista a Fiumicino: sei feriti, tre gravi

Un aereo ATR 72 proveniente da Pisa e in atterraggio a Fiumicino è finito fuori pista. Al momento del fuori pista non si sarebbe verificato alcun principio di incendio. Nell'incidente sei persone che erano a bordo dell'aereo sono rimaste ferite, tre in condizioni più serie. Un ferito avrebbe riportato fratture al bacino.

Sei feriti su 50 persone a bordo - Altre quattro persone sono rimaste ferite più lievemente e saranno medicate in un'apposita struttura sanitaria all'interno dello scalo, che ha istituito una cabina di regia con il 118 di Roma. A bordo dell'aereo ATR 72, della compagnia romena Carpatair, vi erano 50 persone: quattro componenti dell'equipaggio e 46 passeggeri.

Fuori pista forse dovuto alle condizioni atmosferiche - "Al momento è impossibile dire cosa sia accaduto. Le motivazioni potrebbero essere mille, non ultima quella legata alle condizioni meteorologiche. Potrebbe essere stato il vento a contribuire all'evento. Ora è troppo presto per dirlo. Interverrà l'agenzia nazionale del volo e stabilirà meglio le cause". Lo afferma, in un'intervista a SkyTg24, il direttore Enac dell'aeroporto di Fiumicino, Vitaliano Turrà.

Ansv: "Prematura qualsiasi ipotesi" - "Qualunque ipotesi sulle cause dell'evento è del tutto prematura": è quanto fa sapere l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo riguardo all'aereo uscito di pista stasera a Fiumicino durante la manovra di atterraggio. "Come previsto dall'ordinamento in materia - dice l'Ansv - le cause saranno individuate dall'inchiesta tecnica di sicurezza già avviata dall'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo".

Uil Trasporti: "Troppe avarie" - "Siamo impressionati dal numero di avarie e problemi di questa compagnia tanto che io personalmente ho fatto una denuncia sia all'Enac sia all'agenzia nazionale del volo per verificarne la sicurezza. Poi non ne ho saputo più nulla". Così il segretario nazionale Uil Trasporti, Marco Veneziani, commenta su SkyTg24. "La compagnia lascia forti perplessità - continua Veneziani -, speriamo che il servizio venga sospeso immediatamente. Prima di lanciare allarmi però aspettiamo l'inchiesta"

02 febbraio 2013
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16124
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da JT8D » 2 febbraio 2013, 23:18

Questo è il thread tecnico dedicato all'evento: da ora in avanti in questo thread andranno riportate SOLO notizie tecniche relative all'evento. Per tutto il resto c'è il thread in generiche.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da albert » 3 febbraio 2013, 0:19

http://www.avherald.com/h?article=45d25cc2&opt=0

rilasciato il primo report preliminare su avherald
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
RaganellaImpazzita
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 379
Iscritto il: 4 aprile 2011, 19:35

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da RaganellaImpazzita » 3 febbraio 2013, 0:21

MatteF88 ha scritto:Quello subito in secondo piano vicino alla coda é il carrello anteriore o il principale?
foto dall'ansa
http://www.ansa.it/web/notizie/photosto ... 81787.html
"E' ricercando l'impossibile che l'uomo ha sempre realizzato il possibile.
Coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che appariva loro come possibile, non hanno mai avanzato di un solo passo" M.B.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da Luke3 » 3 febbraio 2013, 1:32

albert ha scritto:Metar: LIRF 021920Z 25028G41KT 9999 SCT023 SCT040 11/04 Q0992 WS RWY 16L NOSIG
Andava per 16L quindi tutto a traverso....
Quant'e' la max crosswind dell'ATR?

Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da SaturnV » 3 febbraio 2013, 9:54

Non so quale sia il max cross wind dimostrato, bisogna anche vedere qauale sia il max decretato dalla compagnia.
Su Repubblica riporta l'orario dell'incidente alle 20.15 locali. Se fosse realmente antecedente alle 20.20 locali (19.20 utc), ora di emissione del metar qui riportato, il metar valido sarebbe questo.
LIRF 021850Z 24024KT 9999 FEW023 SCT040 11/04 Q0992 WS RWY 16L NOSIG
Inoltre, potrebbe anche essere che il pilota abbia chiesto un controllo del vento, e gli sia stato riportato un vento al momento inferiore ai limiti di compagnia.
Altra cosa che mi chiedo: e' prevista la possibilita' di circling al termine di un approccio per la 16L ? Se cosi' fosse io, con una base a 2300 piedi e visibilita' piu' di 10km, considerato il vento, l'avrei chiesta.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11683
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da flyingbrandon » 3 febbraio 2013, 10:23

SaturnV ha scritto: Altra cosa che mi chiedo: e' prevista la possibilita' di circling al termine di un approccio per la 16L ? Se cosi' fosse io, con una base a 2300 piedi e visibilita' piu' di 10km, considerato il vento, l'avrei chiesta.
La 25 è chiusa agli atterraggi per lavori.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da tartan » 3 febbraio 2013, 11:49

Che le condizioni del tempo centrino è fuor di dubbio ma , secondo me, non sono la causa principale. Probabilmente bisogna andare a controllare la tecnica di avvicinamento usata in condizioni di vento al traverso sotto i limiti ma con raffiche che lo superano e in condizioni previste di wind shear. Cosa dice il manuale della compagnia? Come hanno applicato le tecniche previste? Ogni quanto tempo i piloti affettuano prove al simulatore che prevedono questi casi? Quanto investe la Carpatair in addestramento ed in impiego dei piloti?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4782
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da sardinian aviator » 3 febbraio 2013, 11:52

Ho già postato un analogo commento in generiche, ma lo ripropongo perché mi pare ci siano risvolti di carattere tecnico-operativo. Dunque, il 20 Gennaio 1998 un ATR42 di Italair sull'aeroporto di Alghero subì un incidente simile atterrando per 03 con forte vento al traverso e raffiche fino a 42 kts. L'aereo, anche quella volta proveniente da Pisa, toccò sulla pista con il carrello anteriore e rimbalzò per un paio di volte prima di fermarsi sulla strip a sinistra (quindi dal lato del vento) dopo aver sballonzolato in aria per circa 1000 metri senza controllo. Non furono mai fatte investigazioni serie ma pare (ripeto pare, riferisco rumours) che al primo impatto col carrello anteriore questo rientrando abbia lesionato qualche comando rendendo l'aereo ingovernabile.
Mi pongo una domanda, abbastanza indipendente dalla ricostruzione della dinamica dell'incidente ma non per questo meno pertinente: quale pressione psicologica o non solo quella spinge un pilota di linea, in quello ed in questo caso, ad atterrare con vento al traverso con raffiche oltre i 40 kts? Al di là delle polemiche sul subappalto, vorrei capire i termini del contratto, ad esempio se ci sono penali in caso di ritardi, quali sono le policy della compagnia, insomma se il povero pilota, la cui carriera temo finisca qui, si sia visto in qualche modo costretto ad atterrare.
Nel caso di Italair sembrava abbastanza evidente che il pilota si sentisse in dovere di atterrare per non provocare spese alla piccola e neonata compagnia a seguito di un dirottamento, oltre ad una smisurata complacency del comandante che si credeva evidentemente troppo sicuro del fatto suo (continua a ripetere incredulo "comunque l'avevo portato sulla pista...").
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4782
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da sardinian aviator » 3 febbraio 2013, 12:09

Un'altra questione: leggo che la Procura della Repubblica di C.vecchia ha aperto un'inchiesta ovviamente penale. Altro caso di possibile confusione, con la magistratura che avrà certamente sequestrato tutto il sequestrabile. E chissà quando si saprà qualcosa. Tuttavia per come conosco AZ, sul FDR sarà certamente arrivata prima.... :roll:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6089
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da sigmet » 3 febbraio 2013, 12:18

flyingbrandon ha scritto:
SaturnV ha scritto: Altra cosa che mi chiedo: e' prevista la possibilita' di circling al termine di un approccio per la 16L ? Se cosi' fosse io, con una base a 2300 piedi e visibilita' piu' di 10km, considerato il vento, l'avrei chiesta.
La 25 è chiusa agli atterraggi per lavori.
Forse Saturn intendeva un circling per 34. In effetti se io fossi stato costretto ad atterrare con quel bollettino avrei chiesto la 34 per un motivo ben preciso ma e' una finezza da supercorsocomando. Se Saturn lo diceva per questa ragione lo nomino "Comandante supremo di tutta la flotta interstellare di MD80 . it !" :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12268
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da AirGek » 3 febbraio 2013, 12:30

sigmet ha scritto:In effetti se io fossi stato costretto ad atterrare con quel bollettino avrei chiesto la 34 per un motivo ben preciso ma e' una finezza da supercorsocomando.
Condividi anche con noi tapini... [-o<
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da tartan » 3 febbraio 2013, 13:06

Non si tratta solo di vento al traverso, c'era Wind shear e forse si è trattato di un downdraft avendo l'a/m toccato duro. Magari dalla 34 non ci sarebbe stato in quel momento o forse ci sarebbe stato più forte, indipendentemente dalla provenienza del vento.
Quello che secondo me conta di più è appurare il livello di addestramento dei piloti Carpatair in queste condizioni e riguardo al fatto che operi anche per LH conoscere i termini di contratto e i paletti che ha messo LH sulla professionalità dei piloti Carpatair che operano per lei. E questa indagine andrebbe fatta al di la dei motivi specifici che sortiranno fuori dalle indagini.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Hartsfield-Jackson
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 436
Iscritto il: 21 novembre 2012, 21:42
Località: Roma

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da Hartsfield-Jackson » 3 febbraio 2013, 13:13

AirGek ha scritto:
sigmet ha scritto:In effetti se io fossi stato costretto ad atterrare con quel bollettino avrei chiesto la 34 per un motivo ben preciso ma e' una finezza da supercorsocomando.
Condividi anche con noi tapini... [-o<
sarei curioso anch'io di sapere il motivo di un circling per 34R! Cosa sarebbe cambiato? il vento sarebbe stato sempre di traverso no?

EDIT @ Tartan : il windshear è una variazione improvvisa della speed e direction del vento che può causare un aumento o una diminuzione improvvisa della airspeed e quindi può aumentare il rischio di stall speed durante un approccio giusto? però l'a/m ha un dispositivo che avverte quando si è in prossimità di windshear e anche l'atc sicuramente , se c'era la possibilità o era stato riportato dagli aa/mm che erano atterrati precedentemente al carpatair sicuramente la crew dell'ATR ne era a conoscenza... quindi è probabile che non erano molto esercitati per questo tipo di evento? oppure spesso il windshear non è in alcun modo prevedibile e di conseguenza in cockpit sono stati colti di sorpresa a pochi ft dal touchdown?
Ultima modifica di Hartsfield-Jackson il 3 febbraio 2013, 13:52, modificato 1 volta in totale.
FAA certified aircraft dispatcher July 2013
FAA letter of aeronautical competency

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da tartan » 3 febbraio 2013, 13:20

Era previsto Wind Shear e c'era sul metar, però wind shear vuol dire variazione rapida di direzione e/o intensità del vento ma anche possibilità di correnti ascendenti e discendenti e per contrastare questi eventi ci sono delle specifiche tecniche che vengono provate e provate in addestramento, però l'addestramento è un costo. Devo dirti di più?
Ieri c'era un forte vento dalle mie parti (Ladispoli) al punto che ero convinto che avrebbe inferto un brutto colpo ad un vicino che ha realizzato qualcosa di provvisorio e di orrendo che il vento avrebbe potuto portargli via. Così è stato in parte, però la gioia è stata rimpiazzata dal rimpianto legato alla brutta notizia che mi ha telefonato mia figlia dall'aeroporto, dove lavora, in anteprima.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Hartsfield-Jackson
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 436
Iscritto il: 21 novembre 2012, 21:42
Località: Roma

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da Hartsfield-Jackson » 3 febbraio 2013, 13:28

tartan ha scritto:Era previsto Wind Shear e c'era sul metar, però wind shear vuol dire variazione rapida di direzione del vento ma anche possibilità di correnti ascendenti e discendenti e per contrastare questi eventi ci sono delle specifiche tecniche che vengono provate e provate in addestramento, però l'addestramento è un costo. Devo dirti di più?
WS sta per windshear ovviamente! scusate ancora non conosco tutte le sigle dei METAR...piano piano li imparerò a leggere bene! :D

certo quindi è probabile che la Carpatair investa soldi per il minimo training necessario per le situazioni di windshear...ed ecco cosa accade..

in caso di windshear che procedure bisogna seguire? io sapevo che in caso di windshear non si atterra proprio...anche su youtube ho visto aerei in final e appena la strumentazione di bordo ha emesso il warning "windshear , windshear" si è effettuato subito un go-around..

EDIT : la livrea che fine ha fatto? :shock: (mi riferisco all'immagine del Messaggero)..è stata tolta per questioni di immagine??!
FAA certified aircraft dispatcher July 2013
FAA letter of aeronautical competency

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16124
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da JT8D » 3 febbraio 2013, 13:59

Riguardo la livrea non è questa la sede per discuterne, in questo thread parliamo sollo di fatti tecnici relativi all'evento. Comunque viene tolta (l'hanno fatto anche altre compagnie in passato) per motivi di immagine.

Non è il caso di fare affermazioni non ancora giustificate sull'addestramento Carpatair, al momento non sappiamo nulla di certo, ed è presto per dare certezze sulle cause. Certamente in generale non posso che essere pienamente d'accordo con tartan:
tartan ha scritto:Che le condizioni del tempo centrino è fuor di dubbio ma, secondo me, non sono la causa principale. Probabilmente bisogna andare a controllare la tecnica di avvicinamento usata in condizioni di vento al traverso sotto i limiti ma con raffiche che lo superano e in condizioni previste di wind shear. Cosa dice il manuale della compagnia? Come hanno applicato le tecniche previste? Ogni quanto tempo i piloti affettuano prove al simulatore che prevedono questi casi? Quanto investe la Carpatair in addestramento ed in impiego dei piloti?
tartan ha scritto:Era previsto Wind Shear e c'era sul metar, però wind shear vuol dire variazione rapida di direzione e/o intensità del vento ma anche possibilità di correnti ascendenti e discendenti e per contrastare questi eventi ci sono delle specifiche tecniche che vengono provate e provate in addestramento, però l'addestramento è un costo. Devo dirti di più?
L'addestramento sul WS, come in tutto del resto, è fondamentale, e non bisognerebbe mai tagliare su di esso !! Come già specificato, non conosciamo l'addestramento che avevano i piloti, e gli accordi del contratto con Carpatair, i vari "paletti"; sono tutte cose che, speriamo, vengano messe in luce dall'inchiesta. Vento al traverso, WS, sono tutte cause primarie, ma un inchiesta seria mette in luce anche le cause latenti, ugualmente fondamentali, e si spera che sia il caso di questo evento. Dire "è colpa del vento" è sbagliato e fortemente riduttivo.

Secondo i manuali ATR: "The maximum demonstrated cross wind on dry runway is 35 Kt".
AvHerald mette come orario dell evento circa le 19.32 Zulu, con i seguenti metar:

LIRF 021950Z 25023KT 9999 SCT023 SCT040 11/03 Q0992 NOSIG
LIRF 021920Z 25028G41KT 9999 SCT023 SCT040 11/04 Q0992 WS RWY 16L NOSIG
LIRF 021850Z 24024KT 9999 FEW023 SCT040 11/04 Q0992 WS RWY 16L NOSIG

La prima domanda che viene in mente l'avete già esposta: come mai con quel metar sono atterati comunque per 16L ? Avevano ricevuto tutte le informazioni e lo scenario era chiaro ai piloti, oppure no ? Se sì, è stata fatta un adeguata valutazione dello scenario in modo da prendere una decisione opportuna per la massima sicurezza ?

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
SaturnV
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 631
Iscritto il: 15 settembre 2008, 14:35
Località: I lost my "M" in Vegas...

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da SaturnV » 3 febbraio 2013, 14:20

Il mio ragionamento era in primis dovuto al vento da 250 ma non sapevo del notam per la 25. Pero' mi sono anche chiesto: ma con tutte le altre piste, proprio sulla 16L doveva atterrare, l'unica con riportato ws (suppongo soglia pista) ?
A chiarimento di cio', chiedo se quell'indicazione venga generata perche' ci sono apparati su ogni soglia pista, e quindi le altre piste non erano affette da ws, oppure stava nel metar petrche' riportato da altri equpaggi. E aggiungo nessuno era atterrato su altre pitste, contando che la 16L e' la piu' favorevole al successivo taxi.
Io sapendo la 25 chiusa e ws solo sulla 16L avrei preso la 34L tanto per essere il piu' lontano possibile.
Altra cosa, in USA, e' capitato che in condizioni di vento un po' particolari fosse la torre a "suggerirmi" che, nel caso preferissi, avrei avuto anche l'opzione della pista X. Lo chiedo perche' so che i visual, che ok non sono circling, non sono autorizzati in Italia, e sento ogni giorno qualche pilota straniero provare a chiederlo, con ovvio rifiuto. Non e' che si sia sviluppata la forma mentis di atterrare straight in sia per piloti che ATC ?
Edit
JT8D mi ha preceduto sulla questione se fosse il caso o meno chiedere un'altra pista. Comunque la mia dmanda finale resta.
Piloti gente strana:
Pagano quando vogliono volare e se li paghi non vogliono piu' volare...

JAA FAA FI FII MEI GrAn FiGl d PutT Gran FARab LaDr MaScalz d Gran CroC Duca VisConte... e pure Arch-Ing... Per chi capisce.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6089
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da sigmet » 3 febbraio 2013, 15:33

SaturnV ha scritto: A chiarimento di cio', chiedo se quell'indicazione venga generata perche' ci sono apparati su ogni soglia pista, e quindi le altre piste non erano affette da ws, oppure stava nel metar petrche' riportato da altri equpaggi. E aggiungo nessuno era atterrato su altre pitste, contando che la 16L e' la piu' favorevole al successivo taxi.
Io sapendo la 25 chiusa e ws solo sulla 16L avrei preso la 34L tanto per essere il piu' lontano possibile.
Ci sei vicino.. :wink: Un altro piccolo sforzo..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da Luke3 » 3 febbraio 2013, 16:20

Domanda un po' banale: in caso di Wet Lease vengono applicate le minime e gli standard di compagnia della compagnia che opera o della compagnia che offre il contratto?

taglio
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 108
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 11:45

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da taglio » 3 febbraio 2013, 16:47

allo stato attuale delle nostre conoscenze direi di analizzare i danni subiti per capire un minimo di dinamica.

_Danni al carrello principale lato dx
-ruotino anteriore rientrato
-elica lato dx danneggiata
-ala dx appoggiata al suolo.


Sarebbe utile avere un posizionamento attuale dell'aeromobile rispetto la pista, per capire un minimo di traiettoria.


E capire se ha ceduto prima il carrelino anteriore o il principale, già li si potrebbe capire qualcosa.

MattFly
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 203
Iscritto il: 3 dicembre 2012, 21:08

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da MattFly » 3 febbraio 2013, 17:01

taglio ha scritto: Sarebbe utile avere un posizionamento attuale dell'aeromobile rispetto la pista, per capire un minimo di traiettoria.
Da Avherald:

Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4649
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da SuperMau » 3 febbraio 2013, 18:51

con l'elica danneggiata in quelle condizioni devi anche pensare a tirare giu' il motore e revisionarlo tutto...mi aspetto come minimo l'albero motore piegato, piu' altre "piccolezze" ..

Inoltre, da notare nelle foto, l'aereo ha fatto un testacoda. Difatti e posizionato puntando la testata della 16, il che potrebbe dire che prima ha ceduto il MLG, l'ala ha appoggiato e fatto perno....qualcosa di similare.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

taglio
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 108
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 11:45

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da taglio » 3 febbraio 2013, 20:08

da notare che vi sono su entrambi i lati nella zona appena dopo il radome.

Interessante capire se ha davvero compiuto un testacoda.

Domanda ai tecnici, quell'elica non pare molto danneggiata, possibile che un impatto col suolo non abbia portato danni ancora maggiori?

Vedremo le risultanze delle indagini, soprattutto per quanto riguarda i rapporti crew/torre.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6089
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da sigmet » 3 febbraio 2013, 21:57

taglio ha scritto:Domanda ai tecnici, quell'elica non pare molto danneggiata, possibile che un impatto col suolo non abbia portato danni ancora maggiori?


.
Dall'immagine si vede chiaramente che l'impatto e' stato a basso angolo e basso numero di giri. Chiaramente solo l'analisi interna del motore puo' determinare i danni subiti e se l'eventuale riparazione sia conveniente.
L'aereo dai danni alla cellula sembrerebbe da buttare ma ho visto riparare aerei spaccati in due...
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3890
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da danko156 » 3 febbraio 2013, 23:56

La riparazione dell'aereo è a spese di Carpatair?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9237
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da air.surfer » 4 febbraio 2013, 10:03

Su Skytg.24 hanno detto che Carpatair ha emesso un comunicato dove dichiara che il ws, secondo loro la causa dell'incidente, non era previsto nei bollettini.

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 4 febbraio 2013, 10:08

air.surfer ha scritto:Su Skytg.24 hanno detto che Carpatair ha emesso un comunicato dove dichiara che il ws, secondo loro la causa dell'incidente, non era previsto nei bollettini.
Beh ma i bollettini sono disponibili, o no? (intendo ora)

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9237
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da air.surfer » 4 febbraio 2013, 10:17

MarcoGT ha scritto:
air.surfer ha scritto:Su Skytg.24 hanno detto che Carpatair ha emesso un comunicato dove dichiara che il ws, secondo loro la causa dell'incidente, non era previsto nei bollettini.
Beh ma i bollettini sono disponibili, o no? (intendo ora)
E' il gioco dello scarico delle responsabilità. Con quel vento é facile trovare ws, indipendentemente da quello che c'é scritto nei bollettini.

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da N176CM » 4 febbraio 2013, 11:18

L'ANSV ha emesso oggi il seguente comunicato:

Incidente ATR 72 a Fiumicino

Con riferimento all’uscita di pista dell’aeromobile ATR 72 avvenuta sabato 2 febbraio sull’aeroporto di Roma Fiumicino, l’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) informa di aver immediatamente aperto l’inchiesta di sicurezza di propria competenza ed inviato sul posto un proprio investigatore.

L’ANSV, nel sottolineare che qualunque ipotesi sulle cause dell’incidente è al momento del tutto prematura, assicura che le cause saranno individuate e rese pubbliche dalla stessa Agenzia, che ha costituito un team investigativo sull’evento in questione.

Alcuni dei 46 passeggeri e dei 4 membri dell’equipaggio riportavano lesioni a seguito dell’incidente, mentre l’aeromobile ATR 72-500 marche YR-ATS subiva ingenti danni.

Ieri, domenica 3 febbraio, sono stati ammessi a partecipare all’inchiesta di sicurezza un investigatore francese ed uno romeno in base alla previsioni della normativa internazionale e comunitaria in materia di inchieste aeronautiche. La Francia infatti è il paese di riferimento per la costruzione del velivolo, mentre la Romania è lo Stato dell’operatore.

(informazioni rilasciate telefonicamente alla stampa tra sabato 2 e domenica 3 febbraio)
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
G3nd4rM3
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1011
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 14:59
Contatta:

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da G3nd4rM3 » 4 febbraio 2013, 14:08

sigmet ha scritto:
SaturnV ha scritto: A chiarimento di cio', chiedo se quell'indicazione venga generata perche' ci sono apparati su ogni soglia pista, e quindi le altre piste non erano affette da ws, oppure stava nel metar petrche' riportato da altri equpaggi. E aggiungo nessuno era atterrato su altre pitste, contando che la 16L e' la piu' favorevole al successivo taxi.
Io sapendo la 25 chiusa e ws solo sulla 16L avrei preso la 34L tanto per essere il piu' lontano possibile.
Ci sei vicino.. :wink: Un altro piccolo sforzo..
Sono particolarmente curioso....
Perito Tecnico Aeronautico 06/07 - I.T.Aer. Francesco de Pinedo - Roma

Instrument Flight Procedures Designer - Conventional & RNAV

ATCO - APP Rating

Glider Pilot License - ASK21 Rulez!
Immagine

http://s3ton.blogspot.com/ ---->L'attuale portale d'attualità!Le Vostre Notizie!

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3890
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Aereo Carpatair fuori pista a Fiumicino (thread tecnico)

Messaggio da danko156 » 4 febbraio 2013, 17:54

Una domanda che è venuta fuori nell'altro thread (generico):
l'atr è atterrato con un vento di 41kt, quando può atterrare con un massimo di 35 kt.
La torre di controllo è tenuta a conoscere quest'ultimo dato e quindi non autorizzare l'atterraggio?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Rispondi