Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 7:49

fonte: ANSA, pochissimi minuti fa
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 12286.html


Egitto: mongolfiera con 20 turisti precipita a Luxor

26 febbraio, 07:42

IL CAIRO - Una mongolfiera con 20 turisti a bordo è precipitata a Luxor, in Egitto. Lo riferisce una tv locale senza fornire particolari.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 7:55

Notare come vi sia stato cinque anni fa nello stesso contesto un altro incidente, fortunatamente con solo, pare, fratture agli occupanti. Mi è tornato alla memoria, rapidissima ricerca in Rete e così rispolvero la notizia che NON è quella odierna:

« Thursday, April 10, 2008 by Reuters
Tourists injured as balloon falls

Seven tourists from Britain and Belgium were seriously injured yesterday when a balloon they were riding in fell to the ground in the southern Egyptian city of Luxor, security sources said.
The five tourists from Britain and two from Belgium had been photographing the city, home to the pharaonic Karnak Temple, when the balloon fell.
They were moved to a local hospital and treated for broken bones, the sources said, speaking on the condition of anonymity.
The sources gave the names of the British tourists as: Stephen Marten, Johns Marten, Thomson Biron, Maxine Rodi, and Marjery Macqeen. They gave the names of the Belgian tourists as: Yvonne Mislan and Cindy Golans.

Thousands of foreign tourists visit Luxor every year to see pharoanic ruins including Hatshepsut's Temple, dating to the 15th century BC, and the tomb of the Pharaoh Tutankhamun.
Tourism is one of Egypt's key foreign currency earnings, along with Suez Canal receipts, remittances for Egyptian expatriates, and gas exports.
»

Ho trovato traccia certa anche di un
Hot airballoon crash in Luxor Egypt on 2011-10-19...

...ma come funziona la faccenda laggiù? Tartan può sguinzagliare il suo network di insufflatori di aria intiepidita per farci capire qualcosa?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor, 19 morti

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 9:08

Purtroppo pare che l'involucro sia esploso, stavolta è strage.
Il pilota e un passeggero sarebbero sopravvissuti.
Mi chiedo se (e sospetto fortemente che) il livello di irraggiamento UV e la conseguente depolimerizzazione del tessuto, uniti a livelli di serietà "ambientale" e di controlli piuttosto laschi, specie in periodi storici come questo, possano avere avuto un ruolo.

fonte:
http://www.guardian.co.uk/world/2013/fe ... ls-britons

Egypt balloon crash kills Britons, say officials

Luxor joy flight plunged 300 metres to ground after gas explosion, killing 19 tourists, says spokesman for tour companies

Press Association and agencies in Cairo
guardian.co.uk, Tuesday 26 February 2013 07.30 GMT

A number of Britons are among 19 tourists killed in a hot air balloon crash near the Egyptian city of Luxor, officials have said.

The balloon is believed to have caught fire and exploded on Tuesday morning before plunging into a sugar cane field west of Luxor, which is 320 miles (510km) south of the capital, Cairo.

The casualties were believed to include British and French tourists, as well as other nationalities, said a security official in the country.

Ahmed Aboud, a spokesman for companies that operate balloon flights in the area, told the Reuters news agency that one tourist and the balloon pilot had survived the accident, which happened after a gas explosion at 300 metres (1,000ft) above the ground. He said the tourists were from a variety of countries but did not immediately have information on their nationalities.

"There were 20 passengers aboard. An explosion happened and 19 passengers died. One tourist and the pilot survived," he said by telephone. Aboud said he was the representative of eight companies that operate balloons in Luxor.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 26 febbraio 2013, 10:58

L'elio non brucia ed inoltre non viene usato nei palloni ad aria calda. L'involucro non espolde essendo riempito solo di aria ed avendo una apertura piuttosto larga in basso. Quello che "potrebbe" essere successo riguarda il sistema di riscaldamento dell'aria inserito nella cesta. Forse una rottura dei tubi di connessione bombole bruciatore che ha causato una perdita non rilevata con conseguente accumulo di gas propano all'interno della cesta (il propano è più pesante dell'aria e tende ad andare a fondo). Un innesco dato dalla fiamma del bruciatore con conseguente rapida combustione del propano con rumore simile ad uno scoppio e incendio della cesta e dei passeggeri. Strano che si sia salvato il pilota che è il più vicino ai serbatoi.
Una rottura dell'involucro per fatica potrebbe essere possibile, però in casi in cui è avvenuto c'erano condizioni turbolente con stress continui per raffiche di vento variabile, inoltre il pallone precipita ma non si incendia. Queste sono le uniche considerazioni che posso fare sulla base delle pochissime informazioni.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 11:03

In verità di elio non ho sentito parlare da nessuno, nemmeno da quei giornalisti per i quali ogni aereo piccolo è un Piper. Sino a che punto l'involucro è ignifugo?

Seconda domanda: è vero che il propano è più denso dell'aria, ma una cesta è assai permeabile ed in volo ci sarà presumo un certo ricambio d'aria, per quanto il vento relativo dovrebbe essere mitigato assai dal fatto che il pallone non è vincolato e ovviamente "segue il vento".
Possibile che possa accumularsi una concentrazione adeguata - ossia diluita al punto giusto sul piano stechiometrico - a far guai? Non siamo sul fondo di una cisterna.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 26 febbraio 2013, 11:25

Valerio Ricciardi ha scritto:In verità di elio non ho sentito parlare da nessuno, nemmeno da quei giornalisti per i quali ogni aereo piccolo è un Piper. Sino a che punto l'involucro è ignifugo?

Seconda domanda: è vero che il propano è più denso dell'aria, ma una cesta è assai permeabile ed in volo ci sarà presumo un certo ricambio d'aria, per quanto il vento relativo dovrebbe essere mitigato assai dal fatto che il pallone non è vincolato e ovviamente "segue il vento".
Possibile che possa accumularsi una concentrazione adeguata - ossia diluita al punto giusto sul piano stechiometrico - a far guai? Non siamo sul fondo di una cisterna.
Se ne parla nel comunicato ANSA al tuo primo link, verso la fine.
La parte ignifuga è la zona vicino al bruciatore, nel mio avatar la parte rossa. Il tessuto non ignifugo non brucia ma si squalglia al calore. Per quanto riguarda la ventilazione, muovendosi la mongolfiera alla stessa velocità dell'aria, non è che ce ne sia tanta.
Durante un volo su Roma, tanti anni fa :( , ad una mongolfiera francese si ruppe un tubo di erogazione con fuoriuscita di gas che prese fuoco. Il pilota fu abile a dirigere il tubo verso l'esterno evitando che la cesta prendesse fuoco ed a chiudere le bombole, però un passeggero ebbe una brutta ustione come pure il pilota stesso e furono entrambi portati al S Eugenio dopo che il pilota riuscì a trovare un posto per l'atterraggio. Quando successe il fatto stavano volando sulla stazione termini.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 26 febbraio 2013, 12:08

Proprio adesso al TG3: la bombola di elio ha dato fuoco all'involucro! :!:
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 12:09

Aaaah.... vedo che il link è rimasto lo stesso, ma il primo lancio dell'ANSA è stato ampliato e modificato (con una sciocchezza grande come una casa: l'Elio è un gas incombustibile si... almeno sino a cento milioni di gradi Kelvin.
Poi si innesca una reazione termonucleare, ma quella è un'altra storia).
Si, una perdita di propano nella cesta è la cosa più plausibile. Tubi un po' vecchi, magari da sostituire da tempo per scadenza della certificazione, gente che sale e scende e magari li urta inavvertitamente spesso sollecitando a flessione i giunti...
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 12:11

tartan ha scritto:Proprio adesso al TG3: la bombola di elio ha dato fuoco all'involucro! :!:
Ah, ecco.
I papà che comprano palloncini ai loro bimbi sono avvertiti.
Pensa quanto di quell' Elio ci doveva essere nell'Hindemburg...
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2294
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da la franci » 26 febbraio 2013, 13:34

Mi dispiace per i passeggeri a bordo e anche per la cattiva informazione che ridurrà tantissimo la voglia di fare un'esperienza bella come volare in molgonfiera!!!!!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 26 febbraio 2013, 13:43

la franci ha scritto:Mi dispiace per i passeggeri a bordo e anche per la cattiva informazione che ridurrà tantissimo la voglia di fare un'esperienza bella come volare in molgonfiera!!!!!
Hai ragione, il volo in mongolfiera è una cosa bellissima se fatto insieme ad altre 19 persone. Se, invece, si fa solo con le persone care, allora non si riesce a raccontarlo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Pablo85
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 7
Iscritto il: 13 ottobre 2010, 18:47
Località: Arluno (MI)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Pablo85 » 26 febbraio 2013, 14:40

Tubi un po' vecchi, magari da sostituire da tempo per scadenza della certificazione, gente che sale e scende e magari li urta inavvertitamente spesso sollecitando a flessione i giunti...
I tubi non possono essere toccati dai passeggeri, nelle mongolfiere che portano 20 e più persone come quella precipitata si usano ceste partizionate in cui passeggeri sono separati dal pilota e dalla bombole. Inoltre i tubi non sono "liberi" ma corrono lungo i tubi che sorreggono il bruciatore racchiusi nelle apposite protezioni.
Per la cronaca tutti i tubi del gas vanno sostituiti ogni 10 anni, la data "di scadenza" è incisa sulle estremità. In ogni caso non è detto che sia colpa dei tubi, tante altre cose possono essersi rotte o aver funzionato male per negligenza o per difetti.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 26 febbraio 2013, 15:06

Di sicuro siamo portati a pensare per prima alla negligenza, per pregiudizio (comprensibile) verso un areale sociogeografico che non ci appare certo come un Politecnico finlandese.

Mi chiedo anche se in effetti la probabilità di un incidente del genere sia relativamente più alta di quanto si immaginerebbe, e se la grandissima frequenza di voli commerciali abbia configurato più facilmente l'evenienza.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 26 febbraio 2013, 16:44

Pablo85 ha scritto:
Tubi un po' vecchi, magari da sostituire da tempo per scadenza della certificazione, gente che sale e scende e magari li urta inavvertitamente spesso sollecitando a flessione i giunti...
I tubi non possono essere toccati dai passeggeri, nelle mongolfiere che portano 20 e più persone come quella precipitata si usano ceste partizionate in cui passeggeri sono separati dal pilota e dalla bombole. Inoltre i tubi non sono "liberi" ma corrono lungo i tubi che sorreggono il bruciatore racchiusi nelle apposite protezioni.
Per la cronaca tutti i tubi del gas vanno sostituiti ogni 10 anni, la data "di scadenza" è incisa sulle estremità. In ogni caso non è detto che sia colpa dei tubi, tante altre cose possono essersi rotte o aver funzionato male per negligenza o per difetti.
Non sono poi così tante in una mongolfiera le cose che si possono essere rotte causando una incontrollata fuoriuscita di gas dalle bombole. Comunque è vero che nelle mongolfiere per 20 pax il pilota e le bombole sono in una zona riservata, normalmente al centro della cesta ed è per questo che mi stupisco che il pilota sia l'unico sopravvissuto, sia pure messo male. E' anche vero che i passeggeri non possono toccare i tubi, però i raccordi esistenti fra bombola e bombola possono venire stressati nel corso degli atterraggi che non sempre sono dolcissimi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

accacca
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 113
Iscritto il: 8 febbraio 2008, 13:52

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da accacca » 27 febbraio 2013, 7:47


Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2294
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da la franci » 27 febbraio 2013, 11:28

tartan ha scritto: Hai ragione, il volo in mongolfiera è una cosa bellissima se fatto insieme ad altre 19 persone. Se, invece, si fa solo con le persone care, allora non si riesce a raccontarlo.
che bella frase che ci hai regalato!

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 27 febbraio 2013, 12:41

I filmati son raccapriccianti; mi viene da pensare che se si fosse potuta tentare una discesa rapida, molto rapida, anche se inevitabilmente conclusa con un atterraggio molto rude, forse si sarebbe potuta salvare qualche vita in più.

Mi chiedo se in un Paese come quello ora saranno in grado di tentare una inchiesta tecnica tale da risalire alla causa specifica dell'incendio. COSA si è rotto? Una volta ho memoria di una bombola da sub di quelle per ossigeno puro, utilizzate (solo da subacquei non amatoriali) in fase di risalita solo a partire dalla tappa dei -12 m per accorciare la decompressione rispetto a quella che si dovrebbe sostenere respirando aria compressa, che esplose perché un imbecille aveva sostituito (un classico caso di "è uguale..." :roll: ) un o-ring un po' usurato con un altro identico, ma non certificato per l'ossigeno (quelli giusti son verdi) e costituito da una gomma di derivato da petrolio, che innescò una combustione per via della pressione dell'ossigeno assoluto.

Un terminale di un tubo che ha "sputato via" il suo tubo? Un o-ring di tenuta che ha ceduto?
Una guarnizione di un giunto riavvitata in modo approssimativo e annoiato dopo la ricarica di propano?

Uno dei problemi del mondo è che molte procedure operative, proprio per la loro intrinseca semplicità, vengono demandate a gente così poco qualificata da essere del tutto ignara delle conseguenze di un errore, per pura incolpevole ignoranza totale...
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 27 febbraio 2013, 13:18

Ho visto il filmato e mi sono immedesimato rivivendo quasi tutto quello che hanno vissuto loro. Poi l'ho riguardato con più distacco. Mi sembra che non dovrebbe trattarsi di esplosione ma di un incendio che si è rapidamente sviluppato nella cesta fino a raggiungere il tessuto non ignifugo che si è volatilizzato causando la discesa improvvisa. In quanto alla possibilità di una discesa rapida ritengo sia particolarmente difficile da realizzare quando hai sotto una notevole fonte di riscaldamento e soprattutto mentre stai cercando di spegnere l'incendio. A bordo è previsto ci sia/no estintori, ma se l'incendio è rapido ed improvviso non so quanto possano essere utilizzabili. Forse bisognerebbe pensare ad un numero minimo di 2 piloti per palloni di capacità uguale o superiore a 10 o almeno per quelle ceste che presentano partizioni per piloti e passeggeri.
Sono andato a guardare come sono fatte le ceste così grandi e queste, proprio per il conforto dei pax sono imbottite sotto e ai lati, perciò anche il ristagno una perdita non eccessivamente rilevante potrebbe essere passata inosservata fino all'innesco.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Valerio Ricciardi » 27 febbraio 2013, 15:14

tartan ha scritto: mi sono immedesimato rivivendo quasi tutto quello che hanno vissuto loro
Me ne dolgo sinceramente.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 28 febbraio 2013, 19:32

Con tutte le riserve del caso riporto una notizia diffusa nel nostro ambiente da persona competente e seria che si è premurata di avvisare tutti i piloti affinchè non si possa ripetere quello che viene ipotizzato a prescindere dalla futura dimostrazione. (Gli omissis sono miei)
"Cari Amici
dalle prime informazioni l'incidente avvenuto in Egitto sembra sia da imputare ad una banale distrazione che con tante persone a bordo non si dovrebbe verificare.
Ovviamente vi saranno indagini più approfondite effettuate dalle autorità, ma questa è la versione arrivata da persone sul posto sicuramente affidabili. Il pallone a cui è successo l'incidente è un .(omissis)..e la casa madre ha offerto alle autorità locali tutto il supporto necessario per l'inchiesta.
Sembra che il pallone fosse in atterraggio e che il pilota avesse passato la corda (drop line) all'equipaggio per farsi spostare in un luogo più idoneo. Malauguratamente la corda era attorciliata al tubo vicino alla connessione TEMA e quando l'equipaggio ha iniziato a tirare il tubo si è lacerato, perdendo gas. La fuga di gas ha iniziato a bruciare e il pilota ha avuto il fuoco in faccia e si è gettato fuori assieme a due passeggeri. Il pallone ha perso peso ed è salito fino a quando è chiarito dalle immagini che tutti avranno visto.

Non è certo che si sia svolto in questo modo esatto, ma questa è la prima versione, a cui probabilmente si può dare credito avendo il pilota ancora in vita

Che questo possa essere di aiuto a tutti."
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Edgar
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 92
Iscritto il: 14 dicembre 2008, 18:23

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da Edgar » 3 marzo 2013, 8:12

Per evtare problemi di incendio, esistono attualmente alternative alla cesta, creandola con materiali ignifughi ? dato che presumo la cesta usata attualmente sia comunque infiammabile?
Esistono anche possibilita' che si possa costruire la cesta in modo da evtare che il gas si accumuli sul fondo della stessa ? es. con fori o comunque una costruzione che permetta la fuoriuscita del gas e non l'accumulo ?

Edgar

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Mongolfiera con 20 pax precipita a Luxor

Messaggio da tartan » 3 marzo 2013, 12:25

Non sono a mia conoscenza casi di accumulo di gas nella cesta, la mia era una delle ipotesi legate alla assoluta ignoranza dei fatti. Mai avrei potuto immaginare il vero motivo. Con il fuoco a bordo che deriva da un tubo rotto fuori controllo non credo che una cesta non infiammabile possa qualcosa. Ceste di plastica o altre leghe leggere esistono ma sono tentativi, più che altro legati alla diminuzione di peso, che non sono riusciti a soppiantare la flessibilità e la resistenza del vimini in atterraggio.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi