Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da MartaP » 17 agosto 2013, 17:45

Piper precipita sulla Marmolada
Muoiono in 4 nell'aereo in fiamme


ORE 17.05 PIPER PRECIPITA IN FIAMME, 4 MORTI. Un aereo è precipitato questo pomeriggio, dopo aver preso fuoco, lungo un ghiaione della Marmolada, sulle Dolomiti tra Veneto e Trentino. A bordo c'erano 4 persone e sono tutte morte. Lo riferisce l'Azienda provinciale per i servizi sanitari-118 di Trento. L'incidente, a quanto ha spiegato un testimone al 118, è avvenuto non distante dal bivacco Dal Bianco. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli elicotteri del Suem di Pieve di Cadore e dell'Aiut Alpin Dolomites. Le cause dell'incidente sono al momento sconosciute.

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stori ... in_fiamme/
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4762
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Piper precipita sulla Marmolada

Messaggio da sardinian aviator » 17 agosto 2013, 18:17

Secondo Repubblica era un Cessna 172 (ma nel titolo c'è il solito Piper)
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: Piper precipita sulla Marmolada

Messaggio da Talpo71 » 17 agosto 2013, 19:06

Anche qua si parla di Cessna 172 che inevitabilmente nell'articolo viene definito ultraleggero...

http://notizie.it.msn.com/topnews/piper ... -4-vittime

Un abbraccio ai familiari delle vittime... :cry: :cry: :cry:

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da albert » 17 agosto 2013, 21:04

Un pensiero alle vittime ed ai loro cari. :cry:


L'aereo coinvolto pare essere D-EDQL, dell'aeroclub di Bolzano.

http://jetphotos.net/viewphoto.php?id=6834209&nseq=2
La foto è del nostro amico Fabrizio - LIDT
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16031
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da JT8D » 17 agosto 2013, 21:40

"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da sigmet » 19 agosto 2013, 11:49

Dalle prime testimonianze attendibili e dalla dinamica di impatto sembra trattarsi del solito incidente di montagna.

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 314
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da MR » 19 agosto 2013, 13:02

:(
Conosco la zona non da pilota (che non sono) ma per averla frequentata sui sentieri. Forse volevano vedere da vicino la Sud della Marmolada, 1000 metri verticali di calcare dolomitico e splendide vie di salita. Potrebbero essere stati traditi da correnti di vento dalla Forcella della Marmolada o del Passo Ombretta...
Ma non voglio entrare in discorsi tecnici di cui non ho competenza.
Solo un episodio di molti anni fa, anni '90.
Per chi conosce la zona, ero sulla Pala di Mesdì, una cima del Larsec, sottogruppo del Catinaccio. Un F104, pilota con il casco tigrato, è arrivato da sud est a quota inferiore a noi, dalla Val di Fassa, si è infilato di taglio tra Cima Catinaccio e le Torri del Vajolet a pochi metri di quota dal rifugio Santner e se ne è andato in direzone valle dell'Adige - Bolzano. Credo che chi stava arrampicando sulla Stabler o sullo spigolo della Delago abbia dondolato un po... Spettacolare e probabilmente da ritiro brevetto...
Certo che a 2500 metri di quota lui aveva potenza anche per andar su dritto... Un C172 con 4 persone forse no.
P.S.: per il TG2 era un Piper Cessna...

Avatar utente
Matteo Bevilacqua
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 306
Iscritto il: 14 agosto 2012, 18:00

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Matteo Bevilacqua » 19 agosto 2013, 17:21

Piper Cessna non è possibile...(tranne che sui giornali...)
TEO

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da albert » 19 agosto 2013, 19:30

sigmet ha scritto:Dalle prime testimonianze attendibili e dalla dinamica di impatto sembra trattarsi del solito incidente di montagna.


Ho guardato con Google Earth la zona dove hanno impattato, e la valle mi pare decisamente stretta ed in salita per sorvolarla a bassa quota con un c172 in una calda giornata estiva (opinione strettamente personale da non pilota)...... non è che si fossero già intrappolati entrando nella valle? :shock:
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9556
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da MD82_Lover » 19 agosto 2013, 19:47

sigmet ha scritto:Dalle prime testimonianze attendibili e dalla dinamica di impatto sembra trattarsi del solito incidente di montagna.

Cosa dice a 6:34?

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Fabio Airbus » 19 agosto 2013, 20:54

MR ha scritto::(
Un F104, pilota con il casco tigrato, è arrivato da sud est a quota inferiore a noi, dalla Val di Fassa, si è infilato di taglio tra Cima Catinaccio e le Torri del Vajolet a pochi metri di quota dal rifugio Santner e se ne è andato in direzone valle dell'Adige - Bolzano. Credo che chi stava arrampicando sulla Stabler o sullo spigolo della Delago abbia dondolato un po... Spettacolare e probabilmente da ritiro brevetto...
Si spera il ritiro del brevetto, da auspicare il carcere a vita... Aspettiamo gli F-35.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
MR
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 314
Iscritto il: 17 aprile 2007, 0:33
Località: La Spezia

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da MR » 20 agosto 2013, 0:40

In quegli anni lo facevano spesso, ho visto due Tornado sotto di me dalla vetta del Lagazuoi... tra le cime di Lavaredo... Lo hanno fatto fino all'incidente di Cavalese del '98...

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da camicius » 20 agosto 2013, 11:04

Purtroppo il volo in montagna tende ad essere complicato, soprattutto se si è abituati alle prestazioni (in salita e in virata) a bassa quota, si rischia di sbagliare la valutazione di spazi di virata e di capacità di salita, che sopra i 7000 sono parecchio diversi.

Mi piace volare in montagna, è divertente e impegnativo, ma il volo va pianificato attentamente e non si deve improvvisare nulla.

MR ha scritto:In quegli anni lo facevano spesso, ho visto due Tornado sotto di me dalla vetta del Lagazuoi... tra le cime di Lavaredo... Lo hanno fatto fino all'incidente di Cavalese del '98...
Era regolare anche in Valcamonica, che passassero ben dentro la valle. Poi dopo l'incidente del Cermis hanno smesso.



Ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da sigmet » 20 agosto 2013, 12:03

Fabio Airbus ha scritto:
Si spera il ritiro del brevetto, da auspicare il carcere a vita... Aspettiamo gli F-35.

Io il carcere a vita lo darei a chi stende una teleferica senza segnalarla o a chi dipinge di verde i pali degli elettrodotti...!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Fabio Airbus
FL 150
FL 150
Messaggi: 1519
Iscritto il: 26 ottobre 2012, 14:36
Località: Genova

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Fabio Airbus » 20 agosto 2013, 13:06

Anche a casa mia a Taranto, quando ero piccolo, vedevo gli F-104 che passavano a bassa quota e facevano un rumore infernale. Una volta passarono così bassi che riuscii a vedere il casco del pilota.
Ogni tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia. (Arthur C. Clarke)

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da MartaP » 22 agosto 2013, 12:21

INCHIESTA SUL CESSNA 172 CADUTO IN MARMOLADA

Ansv e Enac indagano sui resti dell'aereo schiantatosi sulla Marmolada con a bordo il pilota e tre suoi amici. Un volo turistico che si è trasformato in tragedia, forse a causa del forte vento


I resti del Cessna 172 precipitato al passo Ombretta potranno dire ora qualcosa di più su quello che è successo tre giorni fa nel tragico incidente che è costato la vita ai quattro altoatesini che stavano sorvolando la zona del rifugio Contrin.

La dinamica dell'incidente verrà stabilita anche dall'Ansv che ha affidato all'investigatore Giuseppe Vainieri il compito di eseguire i rilievi sulla carcassa dell'aereo, ancora sul luogo dell'incidente, zona che è stata transennata e posta sotto squestro. I rilievi saranno svolti su quel che resta del Cessna: dopo l'impatto con le rocce infatti l'aereo si è incendiato, con a bordo ancora le quattro vittime.

Vainieri sarà affiancato dai carabinieri e da Manfred Musser, referente provinciale dell'ENAC. Si sa che il piccolo velivolo appartiene all'aeroclub di Bolzano, da dove è decollato e dove avrebbe dovuto tornare, e pare avesse effettuato circa 100 ore di volo, un numero non elevato per un ultraleggero. Si tende quindi ad escludere l'ipotesi di un guasto.


http://www.trentotoday.it/cronaca/cessn ... iesta.html
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da mcgyver79 » 22 agosto 2013, 12:44

Erano andati quasi bene questi di Trentotoday, si sono incartati nell'ultimo paragrafo :(

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Valerio Ricciardi » 22 agosto 2013, 18:25

Vabbé, dai, tanto sui giornali si legge per dire che una caldera, come quelle che ospitano il lago di Bracciano o quello di Bolsena è un grandissimo cratere vulcanico, io cosa dovrei dire?

Alla fine non sono gli svarioni sistematici e - pare - cronici dei cronisti a far cadere gli aerei... :?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6031
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da sigmet » 22 agosto 2013, 20:56

Valerio Ricciardi ha scritto:Vabbé, dai, tanto sui giornali si legge per dire che una caldera, come quelle che ospitano il lago di Bracciano o quello di Bolsena è un grandissimo cratere vulcanico, io cosa dovrei dire?

Alla fine non sono gli svarioni sistematici e - pare - cronici dei cronisti a far cadere gli aerei... :?
Ma Bracciano non e' una caldera o sbaglio?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Valerio Ricciardi » 23 agosto 2013, 9:48

Molti siti di divulgazione fanno confusione su questo.
E' considerata caldera ogni depressione di origine vulcano-tettonica derivante da un collasso indotto dallo svuotamento progressivo di una camera magmatica verso la fine di uan fase spesso parossistica di un apparato vulcanico (in cui, per intenderci, si generano ad esmepio tufi e tufiti); e questo non solo nel caso di strutture col centro grossolanamente coincidente col cratere sommitale originario di un preesistente vulcano (come nel caso di quella, splendida, nell'isola di Fayal alle Azzorre e innumerevoli altri) ma anche quando un apparato vulcanico complesso alimentava, da una sostanzialmente unica camera magmatica, più centri effusivi ed eruttivi (come nel caso del Vulcano Sabatino, che era "policentrico" come la Solfatara di Pozzuoli e non ben definito come il Fujiyama, Stromboli o tanto tempo prima Alicudi).

Tettonicamente complessa, risultato di crolli multipli di vari apparati preesistenti che vivevano "in parallelo", ma sempre di caldera si tratta. Come non si può dire che "se non è ad ala alta non può essere un Cessna", non si può attribuire ad un modello diverso da quello della caldera una struttura vulcano/tettonica da crollo, anche se più complessa come origine e simmetria.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Achille » 23 agosto 2013, 21:19

Conoscevo il pilota di vista. La cosa che veramente mi distrugge è l'età e il fatto che ha lasciato a casa una moglie e due figli piccoli.

Non ho ancora parlato con nessuno in aeroclub, so solo che il D-EDQL era l'aereo più utilizzato (e curato).

Buon viaggio Peter! :(
albert ha scritto: Ho guardato con Google Earth la zona dove hanno impattato, e la valle mi pare decisamente stretta ed in salita per sorvolarla a bassa quota con un c172 in una calda giornata estiva (opinione strettamente personale da non pilota)...... non è che si fossero già intrappolati entrando nella valle? :shock:
la Marmolada è una delle mete "solite" dei motoristi del mio aeroclub.

Il problema principale (opinione di un novellino) è interpretare correttamente la situazione meteorologica. Io credo che invece si sia infilato in un brutto sottovento, l'entrare troppo basso in valle mi sembra un errore da escludere (è una delle prime cose che insegnano alla scuola).

Vedremo cosa dirà il report finale
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da 87Nemesis87 » 9 settembre 2013, 9:17

Achille ha scritto: l'entrare troppo basso in valle mi sembra un errore da escludere (è una delle prime cose che insegnano alla scuola).

Vedremo cosa dirà il report finale
...non ho mai avuto il piacere di volare in montagna, quindi non ho molta conoscenza personale dei fenomeni che la riguardano, ma è un mondo del volo che mi ha sempre affascinato.

Avrei piacere a farti una domanda:

A che tipo di pericolo ti riferisci con l'entrare troppo basso?
Mi viene da pensare a problemi legati a una forte turbolenza provocata da fenomeni ventosi come il Fohn oppure alle montain waves, oppure a motivi legati a inversioni termiche nella zona sopra la valle.

Ti riferisci a questo tipo di pericoli?
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

camicius
FL 150
FL 150
Messaggi: 1983
Iscritto il: 9 luglio 2009, 9:20

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da camicius » 9 settembre 2013, 9:37

87Nemesis87 ha scritto:
A che tipo di pericolo ti riferisci con l'entrare troppo basso?
Se entri in una valle stretta troppo basso, non riesci né a passare il passo in fondo alla valle né a invertire la rotta (se la valle è troppo stretta).

Il punto è che in quota il rateo di salita è ridotto rispetto al livello del mare. "A occhio" se uno è abituato ai ratei di salita in basso, potrebbe in maniera errata ritenere di riuscire a salire abbastanza. Ma se il pilota è "del posto" è difficile, perché è una delle prime cose che ti vengono dette quando si vola in montagna.

ciao
Andrea
----
Pilotastro della domenica
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio, obbligatorio
VBS PPL Achieved! - Le mie Jetphotos- Le mie foto, aerei e non solo...
Immagine

Avatar utente
87Nemesis87
FL 150
FL 150
Messaggi: 1963
Iscritto il: 9 maggio 2008, 14:51
Località: Somewhere over the rainbow...

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da 87Nemesis87 » 9 settembre 2013, 10:26

quindi "tenersi alto ancora prima di entrare".
Ho capito grazie mille =)
...finalmente laureato!!!

...ATPL: Completato!!
-- MEP, SEP, IR, CPL, MCC --
-- CRJ-100/900 Type Rated --
-- B737-300/900/MAX Type Rated --

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Cessna C172 precipita sulla Marmolada

Messaggio da Achille » 9 settembre 2013, 14:24

Sì...teoricamente da quello che ho sentito dai motoristi di qui è buona regola entrare in valle con più o meno la stessa quota rispetto al passo che si vuol passare.

Entrare in una valle con tipo 500 metri in meno rispetto al passo è un errore che uno che vola in montagna abitualmente non dovrebbe fare.

Secondo me è entrato in un sottovento inaspettato, oppure si è andato a infilare in un rotore "da ostacolo".
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Rispondi