VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Cioppi zero
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 4 febbraio 2014, 14:51

VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da Cioppi zero » 3 maggio 2014, 15:45

Il team "VOLARE SICURI" è lieto di comunicare che è disponibile il più recente numero di "Sicurezza del Volo".
La rivista, edita da A.M., tratta argomenti inerenti la prevenzione e "casi reali" che hanno rilevanza anche per chi "Vola per Passione" magari con macchine diverse ma dove l'uomo (cioè NOI!) rimane l'elemento fondamentale su cui agire per risolvere al meglio le situazioni più critiche.
Richiamo l'attenzione sull'apertura verso un concetto condiviso e collaborativo che l'A.M. dimostra (Just Culture !!) per la S.V. con gli argomenti trattati (nessuna remora a parlare dei propri errori) e la pubblicazione gratuita della rivista a favore di tutti coloro che volano.
La rivista può essere letta da qui: 8)
http://www.aeronautica.difesa.it/editor ... ltima.aspx
Buona lettura e non esitate a scrivere qui i vostri commenti anche quelli fanno Sicurezza,
Voli emozionanti e sicuri a tutti, :) :)
Cioppi 0

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da JT8D » 3 maggio 2014, 22:24

Ho appena scaricato la rivista e letto alcuni articoli. Innanzitutto concordo che è una cosa veramente molto positiva il fatto che la rivista venga resa disponibile a tutti, data anche l'importanza degli argomenti trattati. Fondamentale naturalmente l'approccio alla Just Culture, in campo aeronautico ma non solo, in tutti i campi tecnologici complessi dove l'HF ha notevole importanza. Una cultura in cui l'errore viene accettato e viene incentivata la sua segnalazione e la sua analisi, per trovarne le cause e fare in modo che tutta la comunità ne possa giovare, è il traguardo a cui ogni organizzazione deve arrivare, dopo un adeguato addestramento. Apprezzo molto il radicamento di una Just Culture in AM, che è evidente anche dagli articoli della rivista linkata sopra, ma credo, purtroppo, che in ambito civile vi sia ancora molto da fare in tal senso, e che alcune organizzazioni siano ancora molto, troppo lontane da tale approccio. Una "blame culture" che ostacola il radicamento di una giusta cultura e il reporting è ancora troppo presente a volte, purtroppo anche a causa anche dell'interferenza degli organismi giuridici che intervengono dopo un evento, che per loro natura sono rivolti a trovare uno o più "colpevoli".

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da JT8D » 5 marzo 2017, 14:28

Tratto dall'ultimo numero della Rivista Sicurezza Volo, un articolo molto interessante riguardante un incidente causato da una dimenticanza, che pone l'attenzione sull'importanza delle attività di prevenzione delle sviste e delle dimenticanze, soprattutto in condizioni non ottimali che richiedono un grosso sforzo cognitivo. Da sottolineare come anche qui il fenomeno dell'attrenzione canalizzata ha avuto parte nell'incidente. L'articolo è scaricabile qui:

http://www.aeronautica.difesa.it/comuni ... olo_2.aspx

Qui invece, sempre dallo stesso numero della rivista, un altro intressante artcolo sulla SV:

http://www.aeronautica.difesa.it/comuni ... olo_1.aspx

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 92
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da ruotenelvento » 5 marzo 2017, 16:50

L'incidente del C-130 con la custodia dei NVG messa e poi dimenticata tra volantino e cruscotto è veramente allucinante

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 355
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da a_ndrea » 6 marzo 2017, 11:37

La cosa che, da profano, mi ha lasciato di stucco di quell'incidente è non tanto la dimenticanza della custodia, quanto il non aver messo un "memo" che vi richiamasse l'attenzione in fase di decollo.
Abituato a vedere coperture rosse, nastri colorati "remove before flight", possibile che al pilota non sia venuto in mente di apporvi qualcosa che lo obbligasse a portarci su l'attenzione?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6048
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da sigmet » 6 marzo 2017, 12:03

https://news.aviation-safety.net/2015/0 ... ncident-2/

Adesso sembra che se non fotografi qualcosa l'aereo non vola piu'..
Piloti che si fanno i selfie perche' gli hanno fatto un selfie e li mandano a chi poi gli rifa' un selfie,... barbipilotesse di ventanni che si truccano con lo specchietto della bussola mentre l'aereo fa una cat 3 e poi ci stracciano i marroni su istagram,facebook, WA, Flickr, twitter, titter, etc etc..
State buoni se potete..
:roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da aetio57 » 6 marzo 2017, 16:28

sigmet ha scritto:https://news.aviation-safety.net/2015/0 ... ncident-2/

Adesso sembra che se non fotografi qualcosa l'aereo non vola piu'..
Piloti che si fanno i selfie perche' gli hanno fatto un selfie e li mandano a chi poi gli rifa' un selfie,... barbipilotesse di ventanni che si truccano con lo specchietto della bussola mentre l'aereo fa una cat 3 e poi ci stracciano i marroni su istagram,facebook, WA, Flickr, twitter, titter, etc etc..
State buoni se potete..
:roll:
orKal'oKa, sigmet... mi offri su un piatto d'oro l'occasione per ribadire il mio concetto di... ehm... CAPRE. :mrgreen:

Secondo me, comunque, al di là della mia discutibile battuta resta il fatto preoccupante di come la gente si sia rincitrullita il cervello (a tutti i livelli, dall'operaio al dirigente). Dai, su, è evidente... anzi, palese!! :bounce:
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
Michele
FL 200
FL 200
Messaggi: 2490
Iscritto il: 24 agosto 2005, 10:40

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da Michele » 8 marzo 2017, 23:14

ruotenelvento ha scritto:L'incidente del C-130 con la custodia dei NVG messa e poi dimenticata tra volantino e cruscotto è veramente allucinante
Il report non menziona se è stata fatta o meno la prova comandi no? :roll:
RMKS////

Avatar utente
ruotenelvento
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 92
Iscritto il: 2 maggio 2014, 9:25

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da ruotenelvento » 9 marzo 2017, 10:23

La checklist engine running operation non prevedeva alcun flight controls check prima del decollo

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: VOLARE SICURI: esce un nuovo numero di "Sicurezza del Volo"

Messaggio da JT8D » 10 marzo 2017, 14:28

Michele ha scritto:
ruotenelvento ha scritto:L'incidente del C-130 con la custodia dei NVG messa e poi dimenticata tra volantino e cruscotto è veramente allucinante
Il report non menziona se è stata fatta o meno la prova comandi no? :roll:
Come giustamente scritto nel post sopra, stavano efettuando operazioni ERO e non erano previsti flight control checks. E' riportato anche nell'articolo: "Il posizionamento del contenitore rigido degli NVG davanti alla barra di comando durante la procedura di caricamento con motori in moto, con l’obiettivo di mantenere l’equilibratore sollevato autonomamente, ha causato un blocco dei comandi sull'asse Pitch. Pur non esistendo alcun regolamento di divieto in merito a tale azione, non era prevista alcuna procedura o guida riguardante il posizionamento/rimozione di oggetti atti al blocco dei comandi di volo. La checklist ERO in vigore e in possesso dell'equipaggio non prevedeva alcun flight controls check prima del decollo. L'AIB ha identificato quindi, come fattore causale, la mancata valutazione del rischio connesso con il blocco volontario dei comandi durante una procedura ERO".

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Rispondi