SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Talpo71 » 31 ottobre 2014, 23:22

La navetta SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California
La compagnia del magnate Richard Branson, che vuole lanciare il business dei viaggi privati nello spazio, aveva segnalato un malfunzionamento in fase di lancio.

Secondo la Virgin, la navetta - uno spazioplano sub-orbitale - stava eseguendo un test di volo sul deserto del Mojave, in California. «Durante il test il veicolo ha segnalato un’anomalia e la navetta è andata perduta» ha fatto sapere su Twitter la Virgin Galactic. E ancora la compagnia ha reso noto che la sua prima preoccupazione è la salute dei piloti. Secondo le prime notizie, un testimone li avrebbe visti mentre si lanciavano fuori dalla navicella. Uno di loro sarebbe morto, mentre l’altro sarebbe ferito e in gravi condizioni. La navetta, secondo alcuni testimoni, sarebbe esplosa dopo che era stata appena sganciata dal velivolo che la porta in quota, il WhiteKnightTwo, e si è incendiato il motore del razzo in volo.

La navetta era partita dalla base spaziale di Mojave, a circa 150 chilometri da Los Angeles. Durante i nove mesi dal primo lancio della navetta, avvenuto nel gennaio scorso, la Virgin Galactic aveva cambiato il tipo di carburante cercando una miscela che fosse più efficace nel dare potenza al razzo . Venerdì la navetta era rimasta ore diverse ore in pista prima del lancio, il via per il decollo è arrivato alle 9:19 ora locale e il WhiteKnightTwo ci aveva messo 45 minuti per portare la navicella a 50.000 piedi. Secondo un testimone oculare, un blogger appassionato di voli spaziali che stava seguendo il lancio della navetta, la SpaceShipTwo si sarebbe incendiata e poi sarebbe caduta a pezzi. Il pilota, che sarebbe riuscito a lanciarsi prima dell’esplosione, si è salvato, anche se ferito gravemente, mentre il testimone avrebbe visto il co-pilota morto ancora all’interno dell’abitacolo.

La Virgin Galactic per anni ha pianificato di portare i turisti in volo nello spazio trasportandoli all’inizio della stratosfera e di fargli provare l’esperienza del volo in assenza di gravità. Il primo volo ai limiti della stratosfera, circa 100 chilometri dalla Terra, avrebbe dovuto partire prima della fine dell’anno. Il fondatore della Virgin, il miliardario britannico Richard Branson, ha twittato che sta recandosi sul posto dell’incidente per stare vicino alle persone coinvolte. Aveva intenzione di iniziare con il primo volo commerciale nello spazio il prossimo anno. Più di 700 clienti avevano già versato la quota di 250.000 dollari per prenotare il loro viaggio nello spazio, tra di loro anche la popstar Lady Gaga che avrebbe dovuto cantare durante il primo volo della Virgin. Tra i vip avevano comprato un posto per volare nello spazio anche Stephen Hawking, Justin Bieber, Ashton Kutcher e Russell Brand. Gli aspiranti astronauti avrebbero dovuto essere addestrati a sopportare l’accelerazione e alla mancanza di gravità sull’isola privata di Branson, Necker Island, ai Caraibi. Non è il primo incidente accaduto alla Virgin Galactic: nel 2007, durante le prove per la costruzione del motore SpaceShipTwo, ci fu un’esplosione alla base spaziale di Mojave in cui morirono tre lavoratori e altri tre rimasero gravemente feriti. In questa stessa settimana c’è stato un altro incidente che ha colpito un volo spaziale privato. Martedì scorso era stato il razzo Antares che era esploso durante il lancio sulle coste della Virginia. E per di più tutte e tre le principali compagnie spaziali americane hanno avuto incidenti negli ultimi due mesi e mezzo. A inizio agosto era esploso in volo un test di SpaceX.

Fonte: Corriere.it

http://www.corriere.it/esteri/14_ottobr ... 6a93.shtml

effecentoquattro
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 77
Iscritto il: 1 gennaio 2008, 21:58

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da effecentoquattro » 1 novembre 2014, 10:19

Posto un link con alcune note relative ad un'intervista a Stu Witt, direttore del Mojave Air and Space Port, riportate da Popular Mechanics, in cui non si parla di esplosioni ma di eventi che avrebbero dovuto accadere e non sono accaduti.
Secondo Witt il velivolo sembra essere "piombato giù dal cielo in silenzio" e non ci sarebbero state anomalie visibili nella scia.

http://www.popularmechanics.com/science ... ck=pm_news

In articoli precedenti PM aveva pubblicato notizie relative alla difficoltà di stabilizzazione del carburante.

Diverse fonti però pubblicano stamattina foto dei primi secondi dopo lo sgancio dal velivolo madre, in alcune delle quali è visibile quello che sembra quantomeno un principio di incendio, anche se è difficile dire se questo sia sfociato o meno in un'esplosione.
Nella giornata di oggi il National Transportation Safety Board dovrebbe arrivare sul luogo del disastro.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10647
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da richelieu » 1 novembre 2014, 14:27

Altre fonti .....

"SpaceShipTwo Crashes After In-Flight Anomaly" .....
http://aviationweek.com/commercial-spac ... ht-anomaly

"Investigation Into SpaceShipTwo Loss Gets Underway" .....
http://aviationweek.com/commercial-spac ... s-underway

"SpaceShipTwo crashes during powered test flight" .....
http://www.flightglobal.com/news/articl ... ht-405514/

"Few clues on cause of fatal SpaceShipTwo crash" .....
http://www.flightglobal.com/news/articl ... sh-405517/
.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da sigmet » 1 novembre 2014, 22:11

http://www.lastampa.it/2014/11/01/multi ... agina.html

Dalla sequenza si vede la separazione del trave di coda dopo che la navetta sembra rovesciata di 180° rispetto alla rotta. Anche la disposizione dei rottami depone a favore di un in flight break up.
Ma il fine giustifica queste morti? :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10647
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da richelieu » 2 novembre 2014, 10:09

Officials beginning the investigation of the crash of Virgin Galactic's SpaceShipTwo (SS2) prototype spaceplane say the wreckage is spread over five miles of the Mojave desert, giving a clear indication that the vehicle broke up in midair.
Fonte ..... "SpaceShipTwo Wreckage Spread Over Five Miles" .....
http://aviationweek.com/space/spaceship ... five-miles
.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 3 novembre 2014, 7:10

C'era da aspettarselo visto gli standar utilizzati.

Come si puó pensare di avere una piattaforma con un determinato grado di integritá tale da garantire "viaggi spaziali" spendendo 1 milionesimo di quello che un programma del genere dovrebbe costare?

Mi riferisco ai costi perché solo attraverso i costi possiamo capire quanti passi importanti nel suo sviluppo sono stati tagliati. Tutti passi importanti per la verifica della maturitá della macchina.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Lampo 13 » 3 novembre 2014, 10:09

Adesso su SKY TG24:
"Incidente causato da un errore del co-pilota che avrebbe azionato troppo presto un "comando per scendere".

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da aetio57 » 3 novembre 2014, 10:30

FAS ha scritto:C'era da aspettarselo visto gli standar utilizzati.

Come si puó pensare di avere una piattaforma con un determinato grado di integritá tale da garantire "viaggi spaziali" spendendo 1 milionesimo di quello che un programma del genere dovrebbe costare?

Mi riferisco ai costi perché solo attraverso i costi possiamo capire quanti passi importanti nel suo sviluppo sono stati tagliati. Tutti passi importanti per la verifica della maturitá della macchina.
mmm... l'aspetto "costi" è assai complesso. Se non ne conosci i dettagli non puoi giudicare...
es. 30 anni fà per fare il lavoro che faccio io in un'ora col mio notebook occorreva uno staff di minimo 15 collaboratori in gamba che lavorassero un giorno intero... senza contare il confronto delle probabilità di errore.
Ad ogni modo la storia dell'aviazione passa inevitabilmente attraverso il sacrifico di questi eroici collaudatori (o "pionieri" che dir si voglia) che sanno benissimo il rischio che corrono.......
sigmet ha scritto:Ma il fine giustifica queste morti? :roll:
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 3 novembre 2014, 11:17

aetio57 ha scritto:
FAS ha scritto:C'era da aspettarselo visto gli standar utilizzati.

Come si puó pensare di avere una piattaforma con un determinato grado di integritá tale da garantire "viaggi spaziali" spendendo 1 milionesimo di quello che un programma del genere dovrebbe costare?

Mi riferisco ai costi perché solo attraverso i costi possiamo capire quanti passi importanti nel suo sviluppo sono stati tagliati. Tutti passi importanti per la verifica della maturitá della macchina.
mmm... l'aspetto "costi" è assai complesso. Se non ne conosci i dettagli non puoi giudicare...
es. 30 anni fà per fare il lavoro che faccio io in un'ora col mio notebook occorreva uno staff di minimo 15 collaboratori in gamba che lavorassero un giorno intero... senza contare il confronto delle probabilità di errore.
Ad ogni modo la storia dell'aviazione passa inevitabilmente attraverso il sacrifico di questi eroici collaudatori (o "pionieri" che dir si voglia) che sanno benissimo il rischio che corrono.......
beh una dichiarazione di deisgn e performance di una semplice piattaforma inerziale (che copre tutta la qualifica di un equipaggiamento) mi costa oggi (2014) quanto tutto il progetto della SS2

ci sará un motivo ?!?!?!??!?

Inquell'ambiente si é tagliato all'estremo.....da assassini indipendentemente da quello che verrá identificata come causa dell'incidente.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da aetio57 » 3 novembre 2014, 11:37

FAS ha scritto:Inquell'ambiente si é tagliato all'estremo.....da assassini indipendentemente da quello che verrá identificata come causa dell'incidente.
mah... continuo a non capirti: non credo che tu abbia elementi sufficienti per marchiare così pesantemente quelle aziende.
certamente saprai che nella tua auto, come in tutte quelle di recente produzione, c'è installata una scheda madre che gestisce praticamente tutto. Se và in tilt tu sei su una bara viaggiante, non hai scampo: quanti si sono impastati in autostrada contro i piloni dei cavalcavia per quel motivo... costruttori, legislatori (o più precisamente legiferatori) che hanno autorizzato l'installazione di quel tipo di scheda: quelli sì che sono assassini consapevoli, ma tu non ti sei nemmeno sognato di dar loro dell'assassino.

siamo in area tecnica, per cui si dovrebbero evtiare giudizi affrettati e sopra tutto così assai superficiali.
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1180
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da noone » 3 novembre 2014, 11:49

FAS ha scritto:[
beh una dichiarazione di deisgn e performance di una semplice piattaforma inerziale (che copre tutta la qualifica di un equipaggiamento) mi costa oggi (2014) quanto tutto il progetto della SS2

ci sará un motivo ?!?!?!??!?

Inquell'ambiente si é tagliato all'estremo.....da assassini indipendentemente da quello che verrá identificata come causa dell'incidente.
Sei parecchio supponente per scrivener una roba del genere, per quanto tu sia del settore: se hai dati certi siamo lieti di ascoltarti, ma giustificare il fatto che tu costi tanto col fatto che loro sono degli assassini é veramente poco professionale.
Se hai prove che hanno saltato dei passaggi fondamentali parla, altrimenti alla luce di quanto collaudatori sono morti o si son salvati con san martin negli ultimi 100 e passa anni di evoluzione aeronautica sia nel civile, che nel militare, sia aerei che navette spaziali, io non salterei così subito a conclusioni.
Sicuramente conoscerai i rischi che si sono presi nel programma Apollo, il cui fine in fondo non era molto più nobile di fare a chi c'è l'ha più lungo coi russi: o forse si trattava dello stesso pionierismo che spinge un progetto come lo SS2.
Poi ognuno ha i suoi canoni, il livello di sicurezza di un progetto del genere non è ovviamente paragonabile a quello di un liner, come non lo è nemmenoo quello di uno shuttle o di un soyuz se é per questo...
Comunque io non impiegherei un secondo a firmare e prenderemi i rischi per volare un mezzo del genere...
Ciao!

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 3 novembre 2014, 12:02

aetio57 ha scritto: certamente saprai che nella tua auto, come in tutte quelle di recente produzione, c'è installata una scheda madre che gestisce praticamente tutto. Se và in tilt tu sei su una bara viaggiante, non hai scampo: quanti si sono impastati in autostrada contro i piloni dei cavalcavia per quel motivo... costruttori, legislatori (o più precisamente legiferatori) che hanno autorizzato l'installazione di quel tipo di scheda: quelli sì che sono assassini consapevoli, ma tu non ti sei nemmeno sognato di dar loro dell'assassino.
beh, assolutamente no, stai parlando forse di qualcosa che non conosci. Anche in automotive ci sono sempre metodi alternativi per sopperire al guasto della scheda madre di cui parli....aerospazio oppure automotive i requisti di sicurezza sono sempre gli stessi, applicati in termini differenti.
aetio57 ha scritto: siamo in area tecnica, per cui si dovrebbero evtiare giudizi affrettati e sopra tutto così assai superficiali.
Non ho espresso un giudizio sull'accaduto....leggiti il mio post con attenzione. Ho semplicemente detto che non ci si puó improvvisare costruttori di aeronavi per viaggi orbitali.

Considerando gli sforzi che si fanno nel campo aerospaziale ed aeronautico questo progetto é un giocattolo, un giocattolo molto pericoloso.
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 3 novembre 2014, 12:21

noone ha scritto:

Sei parecchio supponente per scrivener una roba del genere, per quanto tu sia del settore:
Beh altrimenti avrei tenuto le dita e la tastiera a riposo.


Se i miei commenti non sono di tuo gradimento e se i moderatori non trovano motivi per fermarvi salta le mie parole.
noone ha scritto:
se hai dati certi siamo lieti di ascoltarti, ma giustificare il fatto che tu costi tanto col fatto che loro sono degli assassini é veramente poco professionale.
Se sono professionale o no lo giudica il mio presidente….non tu….ancora non hai accesso ai miei target annuali.

E´ poco etico rilassare i requisiti per certificare una macchina a favore del turismo spaziale di pochi eletti di Hollywood che non sanno come spendere i loro soldi.




noone ha scritto: Se hai prove che hanno saltato dei passaggi fondamentali parla, altrimenti alla luce di quanto collaudatori sono morti o si son salvati con san martin negli ultimi 100 e passa anni di evoluzione aeronautica sia nel civile, che nel militare, sia aerei che navette spaziali, io non salterei così subito a conclusioni.
!
Non capisco prego chiarisci questa tua frase!

noone ha scritto: Sicuramente conoscerai i rischi che si sono presi nel programma Apollo, il cui fine in fondo non era molto più nobile di fare a chi c'è l'ha più lungo coi russi: o forse si trattava dello stesso pionierismo che spinge un progetto come lo SS2.
!
Apollo è stato un progetto punto di riferimento per tutti, che ha messo le basi per il system engineering, quindi per favore non paragoniamo questa pagliacciata ai lavori della NASA.

noone ha scritto:
Poi ognuno ha i suoi canoni, il livello di sicurezza di un progetto del genere non è ovviamente paragonabile a quello di un liner, come non lo è nemmenoo quello di uno shuttle o di un soyuz se é per questo...
!
Quando si staccano le ruote dal suolo non mi interessa che sia un liner oppure una macchina di aviazione generale, bisogna sempre garantire la sicurezza per i piloti e per le persone che vivono nella zona dove il velivolo dovrà operare.
Ci vuole integrità del prodotto ed etica dei manager che spesso spingono le milestones per il solo profitto e visibilità.
La vera industria aeronautica ed aerospaziale non lavora così …..
noone ha scritto:
Comunque io non impiegherei un secondo a firmare e prenderemi i rischi per volare un mezzo del genere...
!
#

Io no…..specie quando si parla di sfizi senza veri requisiti….

Quando ti ritroverai a firmare una system qualification per una piattaforma aeronautica ne riparleremo
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da aetio57 » 3 novembre 2014, 13:32

FAS ha scritto:beh, assolutamente no, stai parlando forse di qualcosa che non conosci. Anche in automotive ci sono sempre metodi alternativi per sopperire al guasto della scheda madre di cui parli....aerospazio oppure automotive i requisti di sicurezza sono sempre gli stessi, applicati in termini differenti.
si, vallo a dire alle migliaia di automobilisti impastati contro i piloni autostradali. La "teoria", fredda e distaccata, non può essere scissa dalla pratica/realtà...
Non ho espresso un giudizio sull'accaduto....leggiti il mio post con attenzione. Ho semplicemente detto che non ci si puó improvvisare costruttori di aeronavi per viaggi orbitali.
beh dai, bollare qualcuno di assassino E' un giudizio. In ogni caso.
Considerando gli sforzi che si fanno nel campo aerospaziale ed aeronautico questo progetto é un giocattolo, un giocattolo molto pericoloso.
su questo punto sono d'accordo... allo stato attuale questo progetto è un giocattolo molto pericoloso, ma in evoluzione. Molto probabilmente questo fatale incidente li riporterà con i piedi per terra.
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 3 novembre 2014, 14:51

ok allora si...mi ripeto sono degli assassini a prescidere dall'incidente....
nessun compenso deve spingere i piloti (colaudatori, tester, quello che siano) a mettere il loro sederino su queste macchine da circo...


Per quanto riguarda l'automotive: non ho mai visto veicoli terrestri stampati nei piloni autostradali per guasti di questo tipo, solo per incoscienza alla guida, altrimenti tutte le case automobilistiche del mondo avrebbero giá chiuse.



Noi qui ci facciamo mille problemi se mettere a terra oppure no una piattaforma per una qualsiasi anomalia per evitare catastrofi e questi se ne vanno in giro a giocare sulle nostre teste....no grazie. Per fortuna le restrizioni Europee sul tema sono molto piu serie.


Note:
Questa discussione mi ricorda quella relativa all'uso dell'ipad come GPS in india mike condition per i velivoli da garage per il fine settimana.....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da sigmet » 3 novembre 2014, 15:43

Lampo 13 ha scritto:Adesso su SKY TG24:
"Incidente causato da un errore del co-pilota che avrebbe azionato troppo presto un "comando per scendere".
In realta' il sistema di decelerazione prevede che i "piani di coda" vengano sollevati insieme ai travi cui sono solidali in una posizione (feathering) che consente di ottenere una riduzione di velocita
unita ad un incremento del variometro nel volo suborbitale. Il sistema pare sia stato "armato" ma per cause ora ignote sembra che si sia attivato autonomamente quando il motore a razzo era acceso ad una velocita' di M. 1,4. Questo ha portato alla disintegrazione del velivolo.
Riguardo alla sicurezza come FAS anche io io ho molti dubbi. Facendo una semplice analisi del "sistema" si vede come le problematiche inerenti la realizzazione di un tale tipo di velivolo possano coinvolgere tecnologie ed esperienze di cosi' tale spettro da rendere difficile pensare di classificare la causa di questo incidente nel concetto limitato di un pilot error o di una technical failure senza poter coinvolgere tutti gli aspetti di carattere organizzativo, dal management alla supervisione delle operazioni.
Non sono a conoscenza delle specifiche richieste da FAA ma il problema riguarda a mio avviso l'organizzazione. Non e' facile far coesistere un target di costi con un programma di sicurezza di cosi' difficile gestione . Non vi riusci' la NASA con fondi immensi a disposizione e non vedo come possa riuscirci una piccola organizzazione dove il budget a disposizione deve necessariamente far coincidere spese e ricavi secondo logiche molto più commerciali che non scientifiche. La gestione privata del settore spaziale non mi convince , almeno in questo momento storico (e i risultati sono evidenti da subito) così come non mi convince la scelta di concedere deroghe in termini di certificazione a mezzi la cui missione non giustifica l' accettazione di livelli di rischio ai margini dell'eticamente lecito.
L'indubbio genio di Rutan a mio parere non e' sufficiente da solo a poter gestire una impresa così complessa in un ambiente dove per la prima volta si applicano metodi e tecniche totalmente nuovi e rivoluzionari rispetto a quelli fin ora percorsi e dove la sperimentazione non deve essere limitata da nessun motivo commercilae. Sopratutto mi spaventano le frasi del tipo : "tra un anno e mezzo tutti a bordo!".
Nel filmato linkato i primi rilievi al relitto dove sono chiari i segni della disintegrazione in volo di alcune parti e il serbatoio dell'oxydizer ancora integro. Notare le "mani in tasca" degli investigatori di NTSB !

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da bigshot » 3 novembre 2014, 15:55

FAS ha scritto:E´ poco etico rilassare i requisiti per certificare una macchina a favore del turismo spaziale di pochi eletti di Hollywood che non sanno come spendere i loro soldi.
Sono d'accordo con te su tutto, pur non conoscendo i dettagli e requisiti di design di una piattaforma inerziale se non abbozzando qualche cosa con questo giocattolo qui: http://ardupilot.com/ 8)
(scusa il confronto :lol: )

Però non sono d'accordo sull'etica, io quando prendo un biglietto penso di pagare un giusto prezzo tenendo conto di tutte le questioni di sicurezza che deveno essere prese in considerazione, da FAS che progetta interfaccie, sistemi, antani fino al tizio che infila le safety nell'elastico quando pulisce l'aereo.
Se per un'esperienza di volo suborbitale le star di hollywood vogliono pagare centinaia di migliaia di euro che sono _comunque_ 1/1000 della cifra necessaria a compiere la missione in sicurezza. Beh...
Contenti loro... Di certo non ci dispereremo quando ci sarà la notizia di qualche tetta al silicone esplosa nel vuoto :roll:

Per quanto riguarda i piloti la cosa mi lascia interdetto, forse la questione deontologica salta fuori proprio qui.
sigmet ha scritto:La gestione privata del settore spaziale non mi convince , almeno in questo momento storico (e i risultati sono evidenti da subito) così come non mi convince la scelta di concedere deroghe in termini di certificazione a mezzi la cui missione non giustifica l' accettazione di livelli di rischio ai margini dell'eticamente lecito.
La gestione privata di spacex mi sembra totalmente di un altro calibro rispetto a questo (ma anche a quelle di ULA e di Orbital).
Io penso che il settore debba assolutamente spostarsi dall'ambito scientifico (un po' pionieristico) a quello commerciale ma c'è modo e modo... e, appunto, le conferme non tardano ad arrivare.
sigmet ha scritto: Nel filmato linkato i primi rilievi al relitto dove sono chiari i segni della disintegrazione in volo di alcune parti e il serbatoio dell'oxydizer ancora integro. Notare le "mani in tasca" degli investigatori di NTSB !
Desolante, ma non riesco a capire se siano così perchè non in grado di valutare un incidente del genere o perchè consci delle criticità nominate anche da FAS

Avatar utente
the driving dutch
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 75
Iscritto il: 23 ottobre 2011, 17:12
Località: Milano

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da the driving dutch » 3 novembre 2014, 19:56

bigshot ha scritto:Però non sono d'accordo sull'etica, io quando prendo un biglietto penso di pagare un giusto prezzo tenendo conto di tutte le questioni di sicurezza che deveno essere prese in considerazione, da FAS che progetta interfaccie, sistemi, antani fino al tizio che infila le safety nell'elastico quando pulisce l'aereo.
Se per un'esperienza di volo suborbitale le star di hollywood vogliono pagare centinaia di migliaia di euro che sono _comunque_ 1/1000 della cifra necessaria a compiere la missione in sicurezza. Beh...
Contenti loro... Di certo non ci dispereremo quando ci sarà la notizia di qualche tetta al silicone esplosa nel vuoto :roll:

Per quanto riguarda i piloti la cosa mi lascia interdetto, forse la questione deontologica salta fuori proprio qui.
La questione deontologica attiene anche (si potrebbe anche dire soprattutto) ai progettisti. Certo bisogna tenere conto del fatto che stanno costruendo qualcosa che non è mai esistito prima, e non si può contare sulle esperienze pregresse, ma anche io (che so molto poco di questo progetto) rimango perplesso dai costi (tutto lo sviluppo dovrebbe costare quanto un A380) e dalle tempestiche con cui tutto questo si vuole realizzare. Siamo molto lontani dai normali costi dell'automotive...
aetio57 ha scritto:certamente saprai che nella tua auto, come in tutte quelle di recente produzione, c'è installata una scheda madre che gestisce praticamente tutto. Se và in tilt tu sei su una bara viaggiante, non hai scampo: quanti si sono impastati in autostrada contro i piloni dei cavalcavia per quel motivo... costruttori, legislatori (o più precisamente legiferatori) che hanno autorizzato l'installazione di quel tipo di scheda: quelli sì che sono assassini consapevoli, ma tu non ti sei nemmeno sognato di dar loro dell'assassino.
A cosa ti riferisci? Le certificazioni in ambito automotive non sono uno scherzo!!

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da aetio57 » 3 novembre 2014, 21:06

the driving dutch ha scritto:A cosa ti riferisci? Le certificazioni in ambito automotive non sono uno scherzo!!
mi riferisco al fatto che se và in tilt la centralina l'auto è praticamente ingovernabile: non funziona più nulla...!! :bounce:
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Achille » 3 novembre 2014, 22:34

aetio57 ha scritto: se và in tilt la centralina
Va in tilt, sei serio? In area tecnica? :?
FAS ha scritto: Note:
Questa discussione mi ricorda quella relativa all'uso dell'ipad come GPS
Eh sì... :mrgreen:
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da aetio57 » 3 novembre 2014, 22:48

Achille ha scritto:
aetio57 ha scritto: se và in tilt la centralina
Va in tilt, sei serio? In area tecnica? :?
dai, se sem capidi 'stess...
Achille ha scritto:
FAS ha scritto: Note:
Questa discussione mi ricorda quella relativa all'uso dell'ipad come GPS
Eh sì... :mrgreen:
anche a me... :bounce:
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da vihai » 4 novembre 2014, 3:07

Non dimentichiamo che la missione di quel mezzo è di entrare nello spazio con una traiettoria balistica e pure molto stretta e questo è un obbiettivo ASSAI più semplice che entrare in orbita, ci ballano più di 15000 km/h di impulso da dare... ne consegue che la massa e quindi i costi di riferimento sono diversi da un mezzo orbitale.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Luke3 » 4 novembre 2014, 6:32

FAS, ti posso dire onestamente che non l'avevo mai visto sotto questo punto di vista, nonostante nel settore spazio ci abbia bazzicato non poco. Prima di scrivere una replica sulle righe del "eh ma la gente sa cosa va incontro quando compra un biglietto, un po' come la differenza fra una certificazione part 91 e una part 121/135 dove la differenza sta nel rendere pubblico servizio a passeggeri non necessariamente informati o portare su due amici che si presuppone sappiano i rischi", il commento sull'analogia con la discussione dell'ipad/gps come strumento primario di navigazione mi ha fatto fermare. Mi vedevo dall'altra parte come uno di quelli a fare certi discorsi.
Devo dire che ora non so esattamente che posizione prendere a riguardo e ci dovro' riflettere un poco. Ne valgono anche decisioni di carriera nei prossimi mesi

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da bigshot » 4 novembre 2014, 9:24

vihai ha scritto:Non dimentichiamo che la missione di quel mezzo è di entrare nello spazio con una traiettoria balistica e pure molto stretta e questo è un obbiettivo ASSAI più semplice che entrare in orbita, ci ballano più di 15000 km/h di impulso da dare... ne consegue che la massa e quindi i costi di riferimento sono diversi da un mezzo orbitale.
Forse per quanto riguarda la propulsione, il resto presenta problemi molto simili.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6015
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da sigmet » 4 novembre 2014, 22:11

bigshot ha scritto:

Desolante, ma non riesco a capire se siano così perchè non in grado di valutare un incidente del genere o perchè consci delle criticità nominate anche da FAS
Tenere le mani in tasca fa parte del manuale del bravo investigatore. All'arrivo sul crash site infatti la prima cosa che si fa e' proprio "Il giro con le mani in tasca" astenendosi rigorosamente dal toccare qualsiasi cosa prima che questa non sia stata fotografata , georeferenziata e protetta.
Per tornare all'incidente bisogna dire che le due sezioni del tail boom sono azionate separatamente da un attuatore pneumatico di 625 psi per ciascuna sezione. Al momento non si hanno notizie precise riguardo alla accidentale estensione ne si può stabilire se questa fosse prevista in fase di test. E' da tenere presente che le forze aerodinamiche a quelle quote sono nettamente diverse a quelle del volo a bassa quota.
Sarebbe interessante sapere quali precauzioni siano state prese per la mitigazione del rischio e se il sistema fosse stato progettato con criteri tali da escludere anche le conseguenze di possibili errori umani.
Attualmente la FAA ha sospeso le prove di volo in attesa dell'inchiesta di NTSB. Eventuali futuri lanci saranno autorizzati solo volta per volta fino a che le operazioni possano essere considerate di routine.
Una cosa che ancora non mi è chiara e' il funzionamento del sistema di eiezione/salvataggio e come possa prevedere la sopravvivenza a quelle quote.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 5 novembre 2014, 7:29

vihai ha scritto:Non dimentichiamo che la missione di quel mezzo è di entrare nello spazio con una traiettoria balistica e pure molto stretta e questo è un obbiettivo ASSAI più semplice che entrare in orbita, ci ballano più di 15000 km/h di impulso da dare... ne consegue che la massa e quindi i costi di riferimento sono diversi da un mezzo orbitale.
Io mi riferisco solo alle fasi della missione durante le quali il velivolo deve operare all'interno della atmosfera, dove i requisiti sono meno stringenti.

su tutto mi vengono in mente le Environmental condition:
in particolare Vibrazioni, Accelerazioni, Atmosfera esplosiva, shock meccanico e di temperatura, compatibilitá eletromagnetica...

per farsi una idea solo per le vibrazioni per una piattaforma normale bisogna essere confoemi al seguente standard:
MIL-STD-810D

E per farlo le evidenze da ottenere con specifici test sono costosissimi. questo per ogni singolo equipaggiamento installato sulla macchina....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 5 novembre 2014, 7:39

aetio57 ha scritto:
Achille ha scritto:
aetio57 ha scritto: se và in tilt la centralina
Va in tilt, sei serio? In area tecnica? :?
dai, se sem capidi 'stess...
io ancora non capisco.

Mi interessa questo argomento che proponi, perché spesso abbiamo dei workshop con l'industria automobilistica proprio per scambiare nozioni sui processi di sviluppo e sulla sicurezza dove (non potrai crederlo) dimostrano di essere molto piu avanzati rispetto alla tecnologia aeronautica, ovviamente hanno requisiti piu rilassati ma sicuramente il livello di sicurezza é massimo.......

Rimanendo molto rilassati sulla tua affermazione comunque non ti stampi nei piloni autostradali perché una centralina elettronica decide di non funzionare piu......al massimo la mattina invece di prendere la macchina ti chiami un taxi...
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Zapotec
FL 200
FL 200
Messaggi: 2253
Iscritto il: 18 febbraio 2008, 20:45
Contatta:

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Zapotec » 5 novembre 2014, 9:03

FAS ha scritto:
aetio57 ha scritto:
Achille ha scritto:
aetio57 ha scritto: se và in tilt la centralina
Va in tilt, sei serio? In area tecnica? :?
dai, se sem capidi 'stess...
io ancora non capisco.

Mi interessa questo argomento che proponi, perché spesso abbiamo dei workshop con l'industria automobilistica proprio per scambiare nozioni sui processi di sviluppo e sulla sicurezza dove (non potrai crederlo) dimostrano di essere molto piu avanzati rispetto alla tecnologia aeronautica, ovviamente hanno requisiti piu rilassati ma sicuramente il livello di sicurezza é massimo.......

Rimanendo molto rilassati sulla tua affermazione comunque non ti stampi nei piloni autostradali perché una centralina elettronica decide di non funzionare piu......al massimo la mattina invece di prendere la macchina ti chiami un taxi...
Bha le uniche che vedo che potrebbero dare problemi sono quelle del servosterzo e dell'abs. Credo sia possibile che entrambe vadano in failure (come tutte le cose si possono rompere loro, sensori o attuatori annessi), ma rimane sempre la ridondanza "meccanica". Certo che probabilmente se ti si pianta il servosterzo es. in rotonda, non essendo abituato, rischi di non sterzare come dovresti con il solo sterzo meccanico.
Dovrebbero fare delle sessioni di sim anche per le auto

ciao !

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 5 novembre 2014, 9:38

Zapotec ha scritto:
Bha le uniche che vedo che potrebbero dare problemi sono quelle del servosterzo e dell'abs. Credo sia possibile che entrambe vadano in failure (come tutte le cose si possono rompere loro, sensori o attuatori annessi), ma rimane sempre la ridondanza "meccanica". Certo che probabilmente se ti si pianta il servosterzo es. in rotonda, non essendo abituato, rischi di non sterzare come dovresti con il solo sterzo meccanico.
Dovrebbero fare delle sessioni di sim anche per le auto

ciao !
Grazie per il tuo intervento.
Mi confermi che comunque sono certificate per sand and durst, vibration, humidity e cose del genere.....!??!?!?

credo che il caso di un double failure ha comunque una probabilitá molto molto bassa.... hai qualche dato?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
bigshot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 19 dicembre 2011, 2:33
Località: VCE

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da bigshot » 5 novembre 2014, 11:21

sigmet ha scritto:Tenere le mani in tasca fa parte del manuale del bravo investigatore. All'arrivo sul crash site infatti la prima cosa che si fa e' proprio "Il giro con le mani in tasca" astenendosi rigorosamente dal toccare qualsiasi cosa prima che questa non sia stata fotografata , georeferenziata e protetta.
E d'accordo... ma almeno uno che prenda appunti o simile, che non si debba toccare nulla in quelle fasi mi risulta ovvio :)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7034
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da Lampo 13 » 5 novembre 2014, 12:58

Non chiedetemi di motivare ciò che sto per scrivere, non ho conoscenze tecniche né informazioni sui mezzi sufficienti per farlo. La mia è solo una sensazione a pelle. Ma io ho sempre creduto alle sensazioni a pelle, mi hanno salvato in molte situazioni perché le sensazioni a pelle sono il risultato di una associazione di informazioni fatte nel subconscio, un campanello di allarme per quel cretino del conscio che si è distratto. Se sentite una sensazione di qualcosa che non va... dategli retta, ricontrollate tutto da capo e se rimane, ricontrollate tutto di nuovo, troverete certamente qualche cosa che non va.

Bene, la mia sensazione riguardo al topic è la seguente: ho sempre affermato che, nonostante i morti che ci sono stati, se mi avessero offerto di andare nello spazio con la Space Shuttle avrei detto di si senza pensarci un attimo.
Branson, o come cavolo si chiama, ha ricevuto un sacco di soldi in prenotazioni per i voli futuri del suo "coso".
Bene, io non ci monterei sopra nemmeno se i soldi li dessero loro a me.
Del resto sono stato invitato a volare su ULM svariate volte, ma ho sempre rifiutato: chi ha certificato i bulloni? Chi fa la manutenzione? Insomma, ci siamo capiti. Vorrei sapere qual è il rateo di incidenti per milione di ore di volo rispetto a quello dell'aviazione generale. Chissà se esiste questo dato.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da bulldog89 » 5 novembre 2014, 13:05

Con l'ultimo paragrafo mi sa che solleverai un bel vespaio...io lo modificherei :happy1:

Avatar utente
sochmer
FL 500
FL 500
Messaggi: 5435
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 17:31

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da sochmer » 5 novembre 2014, 14:29

bigshot ha scritto:
sigmet ha scritto:Tenere le mani in tasca fa parte del manuale del bravo investigatore. All'arrivo sul crash site infatti la prima cosa che si fa e' proprio "Il giro con le mani in tasca" astenendosi rigorosamente dal toccare qualsiasi cosa prima che questa non sia stata fotografata , georeferenziata e protetta.
E d'accordo... ma almeno uno che prenda appunti o simile, che non si debba toccare nulla in quelle fasi mi risulta ovvio :)
non prendono appunti, fanno foto
una miliardata di foto e, molto probabilmente, usano registratori audio per memorizzare quello che vedono
Ultima modifica di sochmer il 5 novembre 2014, 14:33, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da FAS » 5 novembre 2014, 14:33

o si registra la propria voce....!

tra l'altro solitamente si indossa una tuta anticontaminazione da polveri di fibra di carbonio....e relativa mascherina...


le indossano nelle tute foto di cui parlate?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
sochmer
FL 500
FL 500
Messaggi: 5435
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 17:31

Re: SpaceShipTwo di Virgin Galactic è precipitata in California

Messaggio da sochmer » 5 novembre 2014, 14:38

FAS ha scritto:o si registra la propria voce....!

tra l'altro solitamente si indossa una tuta anticontaminazione da polveri di fibra di carbonio....e relativa mascherina...


le indossano nelle tute foto di cui parlate?
Non in quelle che sono presenti sulla pagina ufficiale della NTSB su Flickr

https://www.flickr.com/photos/ntsb

Rispondi