Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5987
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da sigmet » 26 marzo 2015, 22:47

educatedguess ha scritto: E se ci fosse un av ancora meno controllato dei piloti che decidesse di prendere a pugni il pilota e buttare giù tutto?mettiamo un terzo?chi controlla il controllore...?siate seri...
In AZ l'ingresso in cockpit di un cabin crew era già previsto.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

educatedguess
Banned user
Banned user
Messaggi: 372
Iscritto il: 13 settembre 2013, 18:31

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da educatedguess » 26 marzo 2015, 23:14

sigmet ha scritto:
educatedguess ha scritto: E se ci fosse un av ancora meno controllato dei piloti che decidesse di prendere a pugni il pilota e buttare giù tutto?mettiamo un terzo?chi controlla il controllore...?siate seri...
In AZ l'ingresso in cockpit di un cabin crew era già previsto.
Sì quello che stavo dicendo era in risposta a chi pensava che una, anzi,la soluzione,fosse il numero di av che metti e la loro stazza. Secondo me la soluzione a casi come questo ipotizzato non è nella forza bruta ma nella prevenzione. È possibile, per quanto poco probabile, che un umano addestrato e controllato,decida di compiere un gesto simile? Si. Allora bisogna lavorare a rendere quella probabilità ancora più bassa. E non credo che mettere un av più o meno grosso risolva o aiuti in tal senso.

dave91
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da dave91 » 27 marzo 2015, 0:18

Ma non si può realizzare un sistema per cui se rimane un solo pilota in cabina, la porta non può essere bloccata? Oppure realizzare aerei (magari in aerei grandi) con i servizi per i piloti compresi nell'area protetta dalla porta blindata, in modo che anche in caso di gesti azzardati di un pilota, l'altro non rimanga chiuso fuori ed abbia maggiori possibilità di intervenire?

anonymous12345

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da anonymous12345 » 27 marzo 2015, 0:43

dave91 ha scritto:Ma non si può realizzare un sistema per cui se rimane un solo pilota in cabina, la porta non può essere bloccata? Oppure realizzare aerei (magari in aerei grandi) con i servizi per i piloti compresi nell'area protetta dalla porta blindata, in modo che anche in caso di gesti azzardati di un pilota, l'altro non rimanga chiuso fuori ed abbia maggiori possibilità di intervenire?
La prima è irrealizzabile, se un attentatore prende in ostaggio il pilota andato al cesso ??

Già la seconda sarebbe più realistica... però risolveresti in parte..i piloti non escono solo per il gabinetto....

dave91
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 11 giugno 2014, 22:19

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da dave91 » 27 marzo 2015, 1:08

robygun82 ha scritto:
dave91 ha scritto:Ma non si può realizzare un sistema per cui se rimane un solo pilota in cabina, la porta non può essere bloccata? Oppure realizzare aerei (magari in aerei grandi) con i servizi per i piloti compresi nell'area protetta dalla porta blindata, in modo che anche in caso di gesti azzardati di un pilota, l'altro non rimanga chiuso fuori ed abbia maggiori possibilità di intervenire?
La prima è irrealizzabile, se un attentatore prende in ostaggio il pilota andato al cesso ??

Già la seconda sarebbe più realistica... però risolveresti in parte..i piloti non escono solo per il gabinetto....
Ma anche gli assistenti di volo sanno il codice? In questo caso che prendano come ostaggio un pilota o un assistente cosa potrebbe cambiare? Il codice non dovrebbe comunque venirgli rivelato, e salvo terroristi armati, penso che i passeggeri non stiano proprio li a guardare...

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 353
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da a_ndrea » 27 marzo 2015, 2:26

Premesso che non mi permetto di mettere in dubbio le ipotesi preliminari di chi ha in mano i dati e le competenze per analizzarli, e che l'ipotesi "suicidio" pare plausibile anche a molti addetti ai lavori qui dentro che, normalmente, ci vanno coi piedi di piombo prima di azzardare ipotesi, ci sono alcune cose che, seduto su una sedia e con la mente lucica, non mi quadrano.

1) Un pilota sa che se vuole far schiantare un aereo i momenti migliori sono decollo (coi serbatoi relativamente pieni) e atterraggio, sia per la criticità di quei momenti, sia perché i tempi tecnici perché il PNF possa accorgersene, distrarsi dai propri compiti e mettere in atto monovre correttive sono troppo stretti; perché scegliere la crociera, dove per arrivare ad impattare, ci vogliono parecchi minuti, durante i quali, in teoria, il CPT potrebbe anche riuscire ad entrare, opportunamente aiutato (difficile ma non tecnicamente impossibile)?

2) Ammesso che veramente da 38.000 piedi abbia deciso di andar giù, perché non farlo più rapidamente, ma restando con un rateo non incompatibile con la discesa di emergenza? Se hai deciso di schiantarti, finire fuori dall'inviluppo di volo è l'ultimo dei problemi. Più vai giù veloce, più riduci il tempo a disposizione dal CPT e del crew (e non solo) per poter pensare ed attuare qualcosa che permetta di recuperare l'areomobile; che poi ci riescano o meno è un'altra cosa, ma riduci i rischi che ti smontino il piano.

3) La porta è blindata e antiproiettile (e questo ci conforta, come pax) ma, almeno per ragioni di peso, non può certo essere la camera blindata di una bancam, quindi con una certa brutalità potrebbe essere abbattuta.
I rumors ci presentano un CPT addestrato alla gestione delle emergenze (teoricamente il più lucido in cabina) a conoscenza della quota iniziale e con un'idea di massima del tempo a disposizione prima di arrivare a terra (parlo di ordine di grandezza: un pax probabilmente pensa a pochi secondi, un CPT sa che sono alcuni minuti) che tenta di abbattere la porta a spallate; è' vero che si tratta di notizie di stampa, non molto filtrate, quindi da prendere mooolto con le molle), ma mi sembra difficile da immaginare (e qui torniamo all'analisi approfondita del CVR da parte degli esperti).
Immagino (voglio sperare) che la porta resista ad un manipolo di terroristi checerca di abbatterla, altrimenti addio sicurezza, ma (estremizzo) quanto può reggere ad un nutrito gruppo di crew e qualche pax che la prende a calci con la forza della disperazione? ("nutrito" compatibilmente con lo spazio a disposizione). Ok che un abbattimento brutale possa danneggiare qualche cablaggio che passa da quelle parti, ma se l'alternativa è schiantarsi, il rischio vale la pena correrlo.

Mi piacerebbe avere risposte tecniche riguardo a questi dubbi, fermo restando che per sapere "tutto" aspetto, ovviamente, la conclusione dell'inchiesta.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4843
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 27 marzo 2015, 6:46

Un dato interessante potrebbe essere sapere se la porta apre verso l'esterno, ossia il lato passeggeri, o verso l'interno, ossia verso il cockpit. A me pare che si tratti del secondo caso se non rammento male.

Le perplessità di a_ndrea son le mie. Sul fatto però che una porta studiata per essere leggera ma resistente assai possa essere aperta a spallate però non ci giurerei: è progettata proprio per opporsi a QUEL tipo di attacco, non certo ad una fiamma ossidrica, un piede di porco (che nessuno potrebbe portare a bordo) o alla manipolazione di una serratura con sofisticati grimaldelli.

E' un componente che per essere adottato deve essere stato certificato, quindi testato in condizioni simili a quelle prevedibili e con adeguato margine di sicurezza in più rispetto al massimo caso ipotizzabile. Secondo me, a spallate proprio NON si apre. E una ipotetica "rincorsa" in un corridoio ovviamente è stata considerata.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da Red.Captain » 27 marzo 2015, 7:10

Personalmente l'aspetto che trovo più inquietante è il "respiro calmo" fino all'impatto, cercando di immedesimarmi nel gesto: 8 minuti di discesa non sono pochi eppure nessuna alterazione del respiro, nessuna parola, nemmeno una spiegazione magari dell'ultimo istante conscio di essere registrato dal CVR, nessun pianto, nulla lo zero assoluto come una macchina... ha settato i parametri ed ha aspettato.. è assurdo.. potrebbe anche essere che il rateo sia stato relativamente "piatto" perchè aveva calcolato di arrivare sulle montagne piuttosto che in mare..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 7:37

sigmet ha scritto: Il tema degli incidenti aerei e' descritto nell'annesso 13 dell'ICAO e per l'europa nel Regolamento comunitario 996 /2010. Le inchieste che vengono aperte sono principalmente 2 , quella tecnica (cause)e quella penale (colpe) Si ribadisce in entrambe la prevalenza dell'inchiesta tecnica su quella giudiziaria e questo per motivi di SV avendo quest'ultima l'obiettivo della prevenzione di ulteriori incidenti. Purtroppo questo intreccio di competenze tende a volte a sovrapporre i compiti e a volte si assiste al sequestro delle prove da parte della magistratura che si appropria dei registratori di volo.
Ripeto, la decodifica di un CVR non e' cosi' semplice da poter dare tout court nel giro di poche ore la certezza dell'evento anche perché comunque i dati del CVR vanno incrociati con quelli del FDR.Un caso in cui fu necessario capire cosa fosse successo in cockpit durante un incendio richiese piu' di un anno di indagini specifiche.
Dare risposte affrettate , anche sotto la pressione dell'opinione pubblica, non contribuisce certo all'accertamento della verita'.
Infatti #1 per il mio caro amico sigmet
CVR e FDR vanno quarantenati tot giorni a seconda della contaminazione subita prima di essere utilizzati.
La trascrizione dei CVR non è una scienza precisa ed esatta ma è l’out come di un gruppo di investigatori esperti. La trascrizione o parte di essa se presa in un contesto errato (senza correlazione con i dati FDR) può fuorviante.
Ogni piccolo stralcio di trascrizione CVR deve essere utilizzata insieme ad evidenze derivanti dall’investigazione ancora di un gruppo di esperti.
Conclusioni o interpretazioni dell’accaduto non devono essere fatte usando solo la trascrizione delle comunicazioni registrate in cabina di comando.


Infatti #2 per il mio caro amico sigmet
Il procuratore di Marsiglia ha avuto fame di popolarità con il risultato che si è messo in ridicolo avanti a tutto il mondo. Gli ignoranti in scienze aeronautiche lo hanno creduto aiutando i giornalisti a costruire romanzi…..io sinceramente io sono qui a criticarlo per la sua scarsa professionalità.
Il "procuratore di Marsiglia" è stata la persona meno adatta per dare le prime indicazioni sull’accaduto, il resto lo hanno costruito quegli sciacalli dei giornalisti…
Il linguaggio del corpo e la nomenclatura che ha usato dimostrano una non piena consapevolezza di quello che stava narrando. Le informazioni sono frammentarie e parzialmente inverosimili come quando parla del fatto che il pilota ha agito sul pulsante dell'altitudine..... Una persona che ha il giusto vocabolario per parlare di un determinato argomento non deve gesticolare per aiutarsi nel spiegare un concetto.

Nota 1 per gli amministratori
Thread tecnico finito a put tane con un mare di ca z z ate come i portelloni dei vani non pressurizzati che provocano scene hollywoodiane.
Va bene che siamo un forum aperto a tutti che ha lo scopo di diffondere la cultura aeronautica ma non dobbiamo fomentare il moltiplicarsi stron zate.

Nota 2 flight radar per tutti
Attenti ai dati che vengono dati da Flight radar è come l’acqua gelata quando ci si fa il bidet, non serve……non aiuta
Se fosse stato attendibile avrebbe anche aiutato a trovare immediatamente il Böing 777 della Malaysian Airlines scomparso da più di un anno.

Nota 3 per gli utenti del forum
Fidatevi solo delle risposte di esperti, di quelli che veramente gli aerei li conoscono intimamente (anche se solo in riferimento a piccoli ATA chapter) e non di quelli che gli aerei li usano da carico pagante oppure li leggono nei fumetti o magari si sentono autorizzati a sparare caz zate perche magari nel loro condominio abita un capitano senior di Alitalia

Buon proseguimento….
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 7:40

Quoto tutto

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 7:41

Valerio Ricciardi ha scritto:Secondo me, a spallate proprio NON si apre..
ma con l'accetta si

AIRCRAFT AIRCREW ESCAPE AXE
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
maxago
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 214
Iscritto il: 22 aprile 2008, 17:44
Località: Milano

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da maxago » 27 marzo 2015, 7:42

Ciao, io penso che per rispondere alle domande 1 e 2 di a_ndrea, sia più utile uno psichiatra che un tecnico aeronautico. Se le cose sono andate veramente così (e aspettiamo la conclusione della inchiesta BEA per esserne certi) probabilmente siamo di fronte a un atto irrazionale non premeditato condotto con modalità non razionali. Anche l'uscita di cabina del capitano pare essere casuale e non provocata intenzionalmente dal secondo. Forse sarà importante capire che cosa si sono detti i due prima dell'evento e anche nei voli precedenti per arrivare a capire meglio cosa sia successo nella mente di quell'uomo.
Max

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 7:47

MarcoGT ha scritto:Quoto tutto
Ah, aggiungo:

solitamente le prime dichiarazioni vengono rilasciate dalla BEA (in questo caso BEA/BFU).
Perché un "semplice" magistrato di turno deve prendere parola e riferire i fatti?
Come in tutti gli altri incidenti aerei, avrebbero potuto aspettare anche 10/15/20gg/il tempo necessario prima di riferire i risultati.
Invece, sembra, che ci sia la voglia di dare in pasto ai giornalai il "solito" colpevole.
Anche col primo 777 MH si era puntato il dito contro il CPT.

Ora sui giornali si leggono le ca**ate più grosse mai lette prima, ai giornalai va bene così.
Avanti così, tutto bene.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 7:48

Red.Captain ha scritto:
B737 ha scritto:MA non è previsto dalle procedure che quando uno dei piloti esce dalla cabina deve entrare il capocabina (hostess o steward) in attesa che rientri i l pilota assente???
Perchè se così non è penso che sia una procedura che vada inserita obbligatoria nelle compagnie, tra l'altro anche semplice da attuare, il fatto di avere un altra persona in cabina fa di sicuro da deterrente da simili iniziative suicidarie (anche se questa non è ancora accertata, parlo in generale di sicurezza).
Da quello che dicono i media sembrerebbe che la procedura fosse prevista dalla compagnia ma putroppo nello sfortunato caso non applicata..

infatti....anche il non seguire la checklist ha portato ad incidenti catastrofici....
siamo nelle stesse condizioni
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 7:52

FAS ha scritto: infatti....anche il non seguire la checklist ha portato ad incidenti catastrofici....
siamo nelle stesse condizioni
Anche perché, come sai, le checklist non sono fatte a caso...ma studiate attentamente,testate, ritestate ecc ecc

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 7:59

MarcoGT ha scritto:
MarcoGT ha scritto:Quoto tutto
Ah, aggiungo:

solitamente le prime dichiarazioni vengono rilasciate dalla BEA (in questo caso BEA/BFU).
Perché un "semplice" magistrato di turno deve prendere parola e riferire i fatti?
Come in tutti gli altri incidenti aerei, avrebbero potuto aspettare anche 10/15/20gg/il tempo necessario prima di riferire i risultati.
Invece, sembra, che ci sia la voglia di dare in pasto ai giornalai il "solito" colpevole.
Anche col primo 777 MH si era puntato il dito contro il CPT.

Ora sui giornali si leggono le ca**ate più grosse mai lette prima, ai giornalai va bene così.
Avanti così, tutto bene.
addirittura hanno scritto che uno studente a bordo avrebbe tentato di collegarsi al "sistema computer" (de che non si sa?) con il suo pad per recuparare il controllo della macchina
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 8:01

MarcoGT ha scritto:
FAS ha scritto: infatti....anche il non seguire la checklist ha portato ad incidenti catastrofici....
siamo nelle stesse condizioni
Anche perché, come sai, le checklist non sono fatte a caso...ma studiate attentamente,testate, ritestate ecc ecc


e si alcuni credono che le scriviamo come se fosse la nota della spesa.....tanto se dimentichi qualcosa ritorni al supermercato....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:07

FAS ha scritto: addirittura hanno scritto che uno studente a bordo avrebbe tentato di collegarsi al "sistema computer" (de che non si sa?) con il suo pad per recuparare il controllo della macchina
ROTFL

A bordo ci sono reti wireless (EK, LH, QR, BA, AF e molti altri).
Ma con queste accedi all'IFE o ti colleghi a terra usando un provider (OnAir, GoGo e altri) via satellite (Inmarsat).
Ovviamente gli accessi indesiderati sono bloccati, bruteforce ecc ecc

I sistemi FCS sono segregati, non c'è proprio nemmeno un collegamento fisico tra i due (o più sistemi), quindi anche "entrando" nei relativi Cabin Systems (ATA44) e non li vedi nemmeno.
A che servirebbe poi?
Ultima modifica di MarcoGT il 27 marzo 2015, 8:08, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:07

FAS ha scritto: e si alcuni credono che le scriviamo come se fosse la nota della spesa.....tanto se dimentichi qualcosa ritorni al supermercato....
Ma si, che vuoi che sia

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 8:11

Lampo 13 ha scritto: Blocco della porta da parte del copilota.
.
é un parametro registrato dal VDR?
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:15

FAS ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Blocco della porta da parte del copilota.
.
é un parametro registrato dal VDR?
Le orecchie avranno un udito talmente fine che hanno sentito la serratura

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 8:16

MarcoGT ha scritto: I sistemi FCS sono segregati, non c'è proprio nemmeno un collegamento fisico tra i due (o più sistemi), quindi anche "entrando" nei relativi Cabin Systems (ATA44) e non li vedi nemmeno.
A che servirebbe poi?
per agire su AP cambiando il software dei 2 elacs dei 3 secs e dei 2 facs
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:20

FAS ha scritto:
MarcoGT ha scritto: I sistemi FCS sono segregati, non c'è proprio nemmeno un collegamento fisico tra i due (o più sistemi), quindi anche "entrando" nei relativi Cabin Systems (ATA44) e non li vedi nemmeno.
A che servirebbe poi?
per agire su AP cambiando il software dei 2 elacs dei 3 secs e dei 2 facs
Via rete Wifi, iPad-Server-Modem Satellitare-Satellite-Ground-Satellite-AP-FCS
semplice e veloce

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 8:29

Tra l'altro tra i super esperti costanemtne intervistati sul tema é tornato alla ribalta Mr Arnoux, ex capitano AirFrance su piattaforme Airbus.

Lo stesso capitano, che disse, ai tempi dell'investigazione del AF447, che BEA stava manipolando i risultati delle indagini perché pagata dai Airbus......che in un primo momento é tornata ad attaccare Airbus nonostante sia gia stato processato per calugna....

ne ha sparate piu lui in questi giorni su Frnace 24 che il c**o di un camionista dopo aver mangiato fagioli......
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:32

FAS ha scritto:Tra l'altro tra i super esperti costanemtne intervistati sul tema é tornato alla ribalta Mr Arnoux, ex capitano AirFrance su piattaforme Airbus.

Lo stesso capitano, che disse, ai tempi dell'investigazione del AF447, che BEA stava manipolando i risultati delle indagini perché pagata dai Airbus......che in un primo momento é tornata ad attaccare Airbus nonostante sia gia stato processato per calugna....

ne ha sparate piu lui in questi giorni su Frnace 24 che il c**o di un camionista dopo aver mangiato fagioli......
Praticamente ha sputato nel piatto in cui ha mangiato per anni

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 8:33

MarcoGT ha scritto:
FAS ha scritto:
MarcoGT ha scritto: I sistemi FCS sono segregati, non c'è proprio nemmeno un collegamento fisico tra i due (o più sistemi), quindi anche "entrando" nei relativi Cabin Systems (ATA44) e non li vedi nemmeno.
A che servirebbe poi?
per agire su AP cambiando il software dei 2 elacs dei 3 secs e dei 2 facs
Via rete Wifi, iPad-Server-Modem Satellitare-Satellite-Ground-Satellite-AP-FCS
semplice e veloce
magari ci avrebbe fatto anche config-control...sai quanto ci risparmieremmo in questo modo per caricare i resident SW sui computer....senza STTE ...senza ATP.....la presentiamo all'Awards for Excellence 2015???
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da MarcoGT » 27 marzo 2015, 8:35

FAS ha scritto: magari ci avrebbe fatto anche config-control...sai quanto ci risparmieremmo in questo modo per caricare i resident SW sui computer....senza STTE ...senza ATP.....la presentiamo all'Awards for Excellence 2015???
Config&SW update
Ci vogliono settimane per prepararne una...altro che FLS e menate varie, documenti ecc ecc, tutta carta straccia

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da aetio57 » 27 marzo 2015, 8:38

FAS ha scritto:
sigmet ha scritto: Il tema degli incidenti aerei e' descritto nell'annesso 13 dell'ICAO e per l'europa nel Regolamento comunitario 996 /2010. Le inchieste che vengono aperte sono principalmente 2 , quella tecnica (cause)e quella penale (colpe) Si ribadisce in entrambe la prevalenza dell'inchiesta tecnica su quella giudiziaria e questo per motivi di SV avendo quest'ultima l'obiettivo della prevenzione di ulteriori incidenti. Purtroppo questo intreccio di competenze tende a volte a sovrapporre i compiti e a volte si assiste al sequestro delle prove da parte della magistratura che si appropria dei registratori di volo.
Ripeto, la decodifica di un CVR non e' cosi' semplice da poter dare tout court nel giro di poche ore la certezza dell'evento anche perché comunque i dati del CVR vanno incrociati con quelli del FDR.Un caso in cui fu necessario capire cosa fosse successo in cockpit durante un incendio richiese piu' di un anno di indagini specifiche.
Dare risposte affrettate , anche sotto la pressione dell'opinione pubblica, non contribuisce certo all'accertamento della verita'.
Infatti #1 per il mio caro amico sigmet
CVR e FDR vanno quarantenati tot giorni a seconda della contaminazione subita prima di essere utilizzati.
La trascrizione dei CVR non è una scienza precisa ed esatta ma è l’out come di un gruppo di investigatori esperti. La trascrizione o parte di essa se presa in un contesto errato (senza correlazione con i dati FDR) può fuorviante.
Ogni piccolo stralcio di trascrizione CVR deve essere utilizzata insieme ad evidenze derivanti dall’investigazione ancora di un gruppo di esperti.
Conclusioni o interpretazioni dell’accaduto non devono essere fatte usando solo la trascrizione delle comunicazioni registrate in cabina di comando.


Infatti #2 per il mio caro amico sigmet
Il procuratore di Marsiglia ha avuto fame di popolarità con il risultato che si è messo in ridicolo avanti a tutto il mondo. Gli ignoranti in scienze aeronautiche lo hanno creduto aiutando i giornalisti a costruire romanzi…..io sinceramente io sono qui a criticarlo per la sua scarsa professionalità.
Il "procuratore di Marsiglia" è stata la persona meno adatta per dare le prime indicazioni sull’accaduto, il resto lo hanno costruito quegli sciacalli dei giornalisti…
Il linguaggio del corpo e la nomenclatura che ha usato dimostrano una non piena consapevolezza di quello che stava narrando. Le informazioni sono frammentarie e parzialmente inverosimili come quando parla del fatto che il pilota ha agito sul pulsante dell'altitudine..... Una persona che ha il giusto vocabolario per parlare di un determinato argomento non deve gesticolare per aiutarsi nel spiegare un concetto.

Nota 1 per gli amministratori
Thread tecnico finito a put tane con un mare di ca z z ate come i portelloni dei vani non pressurizzati che provocano scene hollywoodiane.
Va bene che siamo un forum aperto a tutti che ha lo scopo di diffondere la cultura aeronautica ma non dobbiamo fomentare il moltiplicarsi stron zate.

Nota 2 flight radar per tutti
Attenti ai dati che vengono dati da Flight radar è come l’acqua gelata quando ci si fa il bidet, non serve……non aiuta
Se fosse stato attendibile avrebbe anche aiutato a trovare immediatamente il Böing 777 della Malaysian Airlines scomparso da più di un anno.

Nota 3 per gli utenti del forum
Fidatevi solo delle risposte di esperti, di quelli che veramente gli aerei li conoscono intimamente (anche se solo in riferimento a piccoli ATA chapter) e non di quelli che gli aerei li usano da carico pagante oppure li leggono nei fumetti o magari si sentono autorizzati a sparare caz zate perche magari nel loro condominio abita un capitano senior di Alitalia

Buon proseguimento….
non ché serva il mio parere, ma sono TOTALMENTE d'accordo con FAS...
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6985
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 27 marzo 2015, 9:17

FAS, io ho solo riportato l'elenco delle dichiarazioni "ufficiali" fatte durante
le due conferenze stampa del Procuratore e di GW mettendole in ordine
cronologico così come sono state presentate.
Io non so cosa sia successo e sono d'accordo con te che l'inchiesta NON è
chiusa ma è appena cominciata. L'ipotesi del suicidio/omicidio, che all'inizio
faticavo ad accettare come probabile, ora è diventata una possibilità non
escludibile ma anzi piuttosto robusta. Vedremo cosa verrà fuori dai report
degli investigatori.
Se poi si parla di soluzioni, secondo me la presenza di un A/V in cabina non
mette il volo in sicurezza in caso di volontà suicida.

Riguardo alla porta, i notiziari parlano del tentativo del Comandante di
rompere la porta con l'ascia in dotazione. L'hanno trovata infilata nella
porta? L'hanno capito dal rumore? Se lo sono immaginato? Non lo so.

Questo è un THRD tecnico, le dichiarazioni ufficiali di magistratura e
Compagnia aerea mi sembra normale vi trovino posto anche se poi si
riveleranno delle stronzate.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 9:22

Lampo scusami ma dalla mia prospettiva le dichiarazioni di un magistrato non sono elemento di discussione tecnica...
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da bulldog89 » 27 marzo 2015, 9:24

FAS ha scritto:Nota 2 flight radar per tutti
Attenti ai dati che vengono dati da Flight radar è come l’acqua gelata quando ci si fa il bidet, non serve……non aiuta
Se fosse stato attendibile avrebbe anche aiutato a trovare immediatamente il Böing 777 della Malaysian Airlines scomparso da più di un anno.
Al riguardo l'admin ha scritto che non sono stati in grado di passare i dati perché la mole è troppo grande e vengono memorizzati solo per 2 ore. Nel caso del 777 hanno ricevuto la richiesta dopo 6 ore dall'incidente, a cancellazione già avvenuta.

Che poi questa sia la verità o meno non lo so.

Avatar utente
FAS
Technical Airworthiness Authority
Technical Airworthiness Authority
Messaggi: 5855
Iscritto il: 12 maggio 2006, 7:20

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da FAS » 27 marzo 2015, 9:26

si ma le ricerche sono state fatte su quei dati e sono state prese erroneamente come referenza per le indagini.....
non lo trovo sensato....
"Il buon senso c'era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune" (Alessandro Manzoni)

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da Tiennetti » 27 marzo 2015, 9:29

Lampo 13 ha scritto: Riguardo alla porta, i notiziari parlano del tentativo del Comandante di
rompere la porta con l'ascia in dotazione. L'hanno trovata infilata nella
porta? L'hanno capito dal rumore? Se lo sono immaginato? Non lo so.
L'ascia è tenuta in cockpit, non fuori
David

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4643
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da SuperMau » 27 marzo 2015, 9:45

Avevo giusto scritto a pagina 4 di questo Thread:
- visto che siamo in area tecnica sarebbe auspicabile rimanere a parlare di cause possibili, non di aria frittata....speriamo passa di qui FAS cosi ci bastona tutti un po'...
quindi l'intervento di FAS, e di Sigmet prima, non puo' che farmi piacere. Tutte le notizie/discussioni/speculazioni di magistrati, poliziotti, ispettori Cluseau e compagnia cantante dovrebbero andare nel thread generico.

PERSONALMENTE, fino a completamento dell'indagine, rimango della mia ipotesi, indicata qualche pagina addietro, che tra l'altro e' ancora compatibile con lo scenario "suicidio" (capitano esce per fare la pipi, esplosione, emergenza, capitano vuole rientrare, FO mette la maschera, no ossigeno, caduta controllata).

Tra l'altro questi problemi con i regolatori di ossigeno capitano piu' di frequente di quanto non appaia. Quasi sempre ce se ne accorge a terra, al momento del checklist, ma dati i precedenti non la escluderei ancora come causa.

Poi, vabbe', colpa del copilota eh....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

anonymous12345

Re: Crash A320 GERMANWINGS BCN->DUS (thread tecnico)

Messaggio da anonymous12345 » 27 marzo 2015, 9:45

dave91 ha scritto:
robygun82 ha scritto:
dave91 ha scritto:Ma non si può realizzare un sistema per cui se rimane un solo pilota in cabina, la porta non può essere bloccata? Oppure realizzare aerei (magari in aerei grandi) con i servizi per i piloti compresi nell'area protetta dalla porta blindata, in modo che anche in caso di gesti azzardati di un pilota, l'altro non rimanga chiuso fuori ed abbia maggiori possibilità di intervenire?
La prima è irrealizzabile, se un attentatore prende in ostaggio il pilota andato al cesso ??

Già la seconda sarebbe più realistica... però risolveresti in parte..i piloti non escono solo per il gabinetto....
Ma anche gli assistenti di volo sanno il codice? In questo caso che prendano come ostaggio un pilota o un assistente cosa potrebbe cambiare? Il codice non dovrebbe comunque venirgli rivelato, e salvo terroristi armati, penso che i passeggeri non stiano proprio li a guardare...
Mah..
personalmente penso che tutte queste procedure -seconda persona in cabina.. porta blindata..bodyscanner in partenza.. forcine e limaunghie sequestrati- per un 40% abbiano un reale effetto sulla sicurezza,a e per un buron 60% siano psicologia applicata ai passeggeri...
Faccio vedere che faccio qualcosa.... purtroppo l'imponderabile capiterà sempre.. adesso attueranno qualcosa per non far ripetere un'altro suicidio così.. prima o poi arriverà uno che lo farà in un altro modo non previsto...

Rispondi