Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Achille » 4 giugno 2015, 0:02

Spera-01 ha scritto: Venendo alla questione dello sliding canopy dell' AMEL, non so se l'apertura in volo pre-ditching sia avvenuta per mano del pilota o come conseguenza accidentale dello sblocco
Spero tanto che Luigi, prima o poi, trovi la forza di raccontarcelo!
Spera-01 ha scritto:fatto sta che non è servita a molto in questo caso
Sicuro?
Immaginati uno scenario con ribaltamento in acqua, canopy chiuso e bloccato e perdita di sensi o panico post impatto del pilota. Arrivano i soccorsi e cosa fanno? Sono capaci di sbloccare il canopy ed aprirlo? Sarebbe più semplice il soccorso con il canopy già sbloccato, no?
Spera-01 ha scritto: infatti, come dice sigmet, nel stesso momento in cui il carrello presumibilmente affondava nel fondo sabbioso causando il ribaltamento il canopy tornava avanti chiudendosi per inerzia.
Io credo che il ribaltamento sia stato causato presumibilmente dall'acqua e non dalla sabbia, però sono dettagli.

La differenza tra "chiuso" e "bloccato" è molto importante...tant'è che in alcuni casi i controlli pre-decollo contengono la voce "capottina chiusa e bloccata".
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Lampo 13 » 4 giugno 2015, 0:10

Spera-01 ha scritto:@Valerio non so, per un pilota non-professionista che si trova a volare sporadicaménte quegli assetti, quanto sia gestibile un'emergenza come quella, critica già in sé

@Lampo il biefing di un qualsiasi volo operativo militare mi sembra molto distante da quello che fa un pilota di aeroclub, difficilmente credo siano state pianificate procedure di emergenza nel team acrobatico in questione :roll:

Venendo alla questione dello sliding canopy dell' AMEL, non so se l'apertura in volo pre-ditching sia avvenuta per mano del pilota o come conseguenza accidentale dello sblocco, fatto sta che non è servita a molto in questo caso infatti, come dice sigmet, nel stesso momento in cui il carrello presumibilmente affondava nel fondo sabbioso causando il ribaltamento il canopy tornava avanti chiudendosi per inerzia.
Sono certo che abbiano fatto un briefing almeno equivalente al nostro, che abbiano provato le figure almeno quanto noi, viste le differenze di prestazione delle macchine, altrimenti sarebbero dei pazzi da rinchiudere!

Avatar utente
Spera-01
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 1:32
Località: Roma

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Spera-01 » 4 giugno 2015, 1:14

Achille ha scritto: Sicuro?
Immaginati uno scenario con ribaltamento in acqua, canopy chiuso e bloccato e perdita di sensi o panico post impatto del pilota. Arrivano i soccorsi e cosa fanno? Sono capaci di sbloccare il canopy ed aprirlo? Sarebbe più semplice il soccorso con il canopy già sbloccato, no?
Achille ha scritto: Io credo che il ribaltamento sia stato causato presumibilmente dall'acqua e non dalla sabbia
Io facevo riferimento al caso in questione, dove, ho dimenticato di scrivere prima, il pilota ne è uscito grazie alla rottura del plexiglass, visto che l'RV si è ribaltato poggiandosi sul fondo a canopy chiuso in circa trenta cm d'acqua; l'apertura risulterebbe comunque impossibile in quella situazione.

Lampo 13 ha scritto: Sono certo che abbiano fatto un briefing almeno equivalente al nostro, che abbiano provato le figure almeno quanto noi, viste le differenze di prestazione delle macchine, altrimenti sarebbero dei pazzi da rinchiudere!
Non voglio finire OT, io non ho visto neanche il secumar :roll:
sigmet ha scritto: Non sai che i "soci" di Aeroclub sono tutti esperti di : Piani MACA, formation flight, ORM, tactical coordination...
:roll:
Chiudo segnalandovi un video che mostra le condizioni dei due RV coinvolti, attualmente posti all'interno dell'hangar dell'Avio Club Val Vibrata di Corropoli (TE)

[youtube]quFFdjwN0jk[/youtube]
Ultima modifica di Spera-01 il 4 giugno 2015, 1:39, modificato 3 volte in totale.
| Live TO Fly - Fly TO Live |

Immagine

“Primus inter pares”

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da alexrax » 4 giugno 2015, 1:18

MarcoGT ha scritto:
aetio57 ha scritto: Dove vedi la possibilità di "tragedia" per quelli col naso all'insù? Hai visto bene il video??
Per favore, evitiamo commenti da "pollaio"...
Certo, ora che è "a terra" facile dire non ci fosse stata possibilità di tragedia
Ma appena dopo la toccata hai detto lo stesso?
Avresti scommesso sulla non possibilità di tragedia?
Vi dico la mia da spettatore oculare: innanzi tutto dal vivo è stato molto molto più tremendo che in video, è durato tutto molto molto poco, un 30secondi max dall'impatto all'ammaraggio.

Dove è successo: molto a EDIT * SUD * della zona centrale dell'esibilizione (dove c'era l'area autorità) e questo dal solo video non si capisce, da ciò sparo l'unica certezza che ho, ovvero che in quel punto al 100% non era prevista l'uscita dalla formazione, dovevano continuare ancora un bel pò quindi qualcosa di imprevisto è successo, sicuramente non una manovra volontaria.

Come è successo: E' largamente documentato con video e foto, i motivi si vedranno in futuro ma porto la mia sensazione da pilotino con il naso all'insu in quel momento: c'è stata una botta di C--O intergalattica per wilmo, per tanti motivi, il primo è stato sopravvivere all'impatto, il secondo non aver deviato la lo rotta di volo perchè la mia senzazione è che l'aereo fosse involabile, l'elica non era ferma ma era spezzata o comunque non integra, l'ala storta. E' venuto giù in 10/20 secondi e fortemente derapato, penso che lo governasse molto a fatica, pricipalmente con il timone e senza possibilità di gestire quota e molto limitatamente la direzione, la grande intuizione è stata sicuramente di arrivare con la cappottina aperta, se era chiusa considerato che l'aereo dopo il cappottamento si è piegato in avanti e poggiato sul fondo con il tetto.... era spacciato. Avrebbero dovuto ribaltare l'aereo per tirarlo fuori ma non avrebbero fatto in tempo.

Dove è successo: e qua, sinceramente, da testimone con la tesa all'insù qualche dubbio mi è venuto e come... ora non voglio entrare nei dettagli ma diciamo che nella sfiga di quanto accaduto è andata più che bene, qualche grado di deviazione a sinistra e non si ammarava.

Occhio perchè dal video non vi rendete conto bene delle distanze e delle rotte tenute dopo l'impatto, è andato quasi dritto ed è finito a 3 falacate dalla spiaggia, contate nei video quanti passi fanno quelli che si precipitano a prestare i primi soccorsi e capirete...

Il ribaltamente è avvenuto perchè ha toccato violentemente la sabbia, il carrello davanti ha fatto perno è si è spezzato, lo hanno riportato a mano a riva, con un solo impatto in acqua non si spezzava così.

Ora sono totalmente ignorante di normative sulle manifestazioni su distanze minime etc etc, sicuramente sarà stato tutto in regola, già prevedo che qualcuno mi dirà che un aereo impazzito si può fare pure 2 km prima di cadere è sicuramente vero ma vi dirò che è ancor più vero che poteva andare molto molto peggio.
Ultima modifica di alexrax il 4 giugno 2015, 1:20, modificato 1 volta in totale.

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da alexrax » 4 giugno 2015, 1:19

http://ilcentro.gelocal.it/teramo/crona ... 1.11549671


TERAMO. Annegamento. Questo per ora il responso provvisorio sulla causa della morte del pilota Marco Ricci, senese di 46 anni, finito in mare con il suo aereo dopo lo scontro in volo con l'amico Luigi Franceschetti, 43 anni di Brescia, durante l'esibizione che domenica 31 maggio anticipava l'Air Show della Pattuglia acrobatica nazionale sui cieli di Alba Adriatica e Tortoreto.

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da musicaldoc » 4 giugno 2015, 9:02

@Sigmet

Per doverosa completezza, visto che si è tagliata la didascalia... la tabella del calo di T corporea riguarda l'immersione in acqua a T= 10 C e sulle ascisse ovviamente le ore di immersione.

L'iniziale aumento di temperatura è dovuto ad una specie di "canto del cigno" metabolico nel tentativo di combattere l'ambiente ostile, poi prevale l'arresto progressivo delle funzioni.

Ricordo che la posizione del naufrago è per proteggere inguini ed ascelle che, insieme alle estremità, sono la zona di maggior dispersione calorica...inutile ricordare che la botticella del San Bernardo è una bufala, in quanto la sensazione di calore dopo ingestione di alcolici è una vasodilatazione periferica causata dall'alcol che fa perdere ulteriore calore.

Sui risultati preliminari della causa di decesso del povero Marco non mi pronuncio, aspetto la conferma. Se confermato, non è detto che fosse comunque cosciente mentre era sott'acqua.
Allegati
image.jpg
T corporea per ore immersione acqua 10 C

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da bulldog89 » 4 giugno 2015, 9:26

alexrax ha scritto:http://ilcentro.gelocal.it/teramo/crona ... 1.11549671


TERAMO. Annegamento. Questo per ora il responso provvisorio sulla causa della morte del pilota Marco Ricci, senese di 46 anni, finito in mare con il suo aereo dopo lo scontro in volo con l'amico Luigi Franceschetti, 43 anni di Brescia, durante l'esibizione che domenica 31 maggio anticipava l'Air Show della Pattuglia acrobatica nazionale sui cieli di Alba Adriatica e Tortoreto.
Razzo...speravo fosse morto sul colpo...

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da musicaldoc » 4 giugno 2015, 10:57

bulldog89 ha scritto:
alexrax ha scritto:http://ilcentro.gelocal.it/teramo/crona ... 1.11549671


TERAMO. Annegamento. Questo per ora il responso provvisorio sulla causa della morte del pilota Marco Ricci, senese di 46 anni, finito in mare con il suo aereo dopo lo scontro in volo con l'amico Luigi Franceschetti, 43 anni di Brescia, durante l'esibizione che domenica 31 maggio anticipava l'Air Show della Pattuglia acrobatica nazionale sui cieli di Alba Adriatica e Tortoreto.
Razzo...speravo fosse morto sul colpo...
Il fatto, se confermato, che Marco avesse acqua nei polmoni, non vuol dire ncessariamente che fosse cosciente. Il centro respiratorio può continuare autonomamente anche in caso di trauma con perdita di coscienza.
Mi auguro sia questo il caso, ma andranno valutate altre cose dal punto di vista medico legale.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 4 giugno 2015, 13:30

bulldog89 ha scritto:
alexrax ha scritto:TERAMO. Annegamento.
...speravo fosse morto sul colpo...
Anch'io, pover'uomo.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9568
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da tartan » 4 giugno 2015, 14:46

Dalla foto che posto e che ho cercarto di semplificare al massimo, non mi sembra che fosse cosciente.
Allegati
Desktopclipboard_filtered copia.jpg
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da sigmet » 4 giugno 2015, 15:26

Interessante il video dei relitti. L'RV 8 e' capovolto e non e' ben visibile l'ala dx (quella rimasta vincolata alla fusoliera.Dalle immagini si nota la frattura da schianto dell'ala sx e del longherone di I LOVI. Non appaiono segni di contatto con l'elica di I AMEL. Segni che invece appaiono evidenti su un frammento accanto alla fusoliera dell RV 7 ma non si riesce ad identificarne la provenienza. Si notano invece danni estesi alla parte inferiore dovuti all'impatto sull'acqua (nelle fotosequenza la parte inferiore della cappottatura motore di I LOVI era integra) .Anche una pala dell'elica , integra al momento dell'impatto appare piegata nella direzione di ingresso in acqua.L'entita' dello stesso impatto mi porterebbe comunque ad escludere la sopravvivenza per lo sfortunato pilota. La stessa elica sembra in posizione di passo minimo. Non sono apparentemente evidenti danni rotazionali.Il castello motore e' rotto in piu' punti. Il carrello e' disarticolato. La fusoliera e' piegata ed e' evidente il punto in cui e' stata colpita dall'ala di I AMEL. I piani di coda del RV8 mostrano il trim in posizione Down. Manca la deriva ed e' presente solo un frammento della parte mobile ancora agganciata al cavo di comando. La parte del cockpit non e' ben visibile ma si notano evidenti deformazioni e la mancanza della pannellatura laterale.
I AMEL invece appare smontato ma sostanzialmente integro sulla fusoliera. Il canopy non sembra danneggiato ne pare svincolato dalla sede e la deriva (che appare danneggiata dagli effetti del ribaltamento) immagino sia stata smontata in loco. L'elica appare piegata alle estremita' e mostra i segni di un contatto ad alto regime. Il passo appare compatibile con tale ipotesi.
EDIT
appaiono delle protuberanze sulle ali e sulla fusoliera, (una specie di tubi rossi..) Qualcuno ne conosce la funzione?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Spera-01
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 1:32
Località: Roma

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Spera-01 » 4 giugno 2015, 16:54

sigmet ha scritto:EDIT
appaiono delle protuberanze sulle ali e sulla fusoliera, (una specie di tubi rossi..) Qualcuno ne conosce la funzione?
Se ti riferisci a quelli che si vedono nella parte inferiore dell'ala, immagino siano i dispenser per i dispositivi illuminanti dell'effetto chaff/flare.

Ineccepibile l'analisi tecnica dei resti.
| Live TO Fly - Fly TO Live |

Immagine

“Primus inter pares”

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1116
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Achille » 4 giugno 2015, 17:12

alexrax ha scritto: la grande intuizione è stata sicuramente di arrivare con la cappottina aperta, se era chiusa considerato che l'aereo dopo il cappottamento si è piegato in avanti e poggiato sul fondo con il tetto.... era spacciato. Avrebbero dovuto ribaltare l'aereo per tirarlo fuori ma non avrebbero fatto in tempo.
Spera-01 ha scritto: Io facevo riferimento al caso in questione, dove, ho dimenticato di scrivere prima, il pilota ne è uscito grazie alla rottura del plexiglass, visto che l'RV si è ribaltato poggiandosi sul fondo a canopy chiuso in circa trenta cm d'acqua; l'apertura risulterebbe comunque impossibile in quella situazione.
alexrax ha scritto: Il ribaltamente è avvenuto perchè ha toccato violentemente la sabbia, il carrello davanti ha fatto perno è si è spezzato, lo hanno riportato a mano a riva, con un solo impatto in acqua non si spezzava così.
In questo video si vede chiaramente come il carrello abbia retto l'urto con l'acqua! Facendo un fermo immagine, inoltre, si nota che il canopy nel momendo dell'urto era chiuso.

Video""interessantissimo", che potrà dare molte informazioni su come Luigi abbia gestito l'emergenza e sulle condizioni dell'a/m prima dell'urto

phpBB [video]
Ultima modifica di Achille il 4 giugno 2015, 17:13, modificato 1 volta in totale.
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1201
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da aetio57 » 4 giugno 2015, 17:13

link a un video, da altra angolatura
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
è interessante collimare col mare (orizzonte)
I-LOVI non ha deviato bruscamente, notare anche la notevole perdita di quota prima della separazione dei due velivoli.
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

GiuseppeC89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 10 luglio 2011, 13:17

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da GiuseppeC89 » 4 giugno 2015, 17:40

aetio57 ha scritto:link a un video, da altra angolatura
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
è interessante collimare col mare (orizzonte)
I-LOVI non ha deviato bruscamente, notare anche la notevole perdita di quota prima della separazione dei due velivoli.
Da quest angolatura è mostruoso..

Sembra quasi che quella sia una parte della manovra e che l aerei piu basso fosse "di mezzo".. :|
Immagine

GiuseppeC89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 10 luglio 2011, 13:17

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da GiuseppeC89 » 4 giugno 2015, 17:42

E dal video di Achille si vede anche il motore spento
Immagine

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da musicaldoc » 4 giugno 2015, 18:03

sigmet ha scritto:L'entita' dello stesso impatto mi porterebbe comunque ad escludere la sopravvivenza per lo sfortunato pilota.
In effetti faccio fatica a capire fisiopatologicamente la notizia sull'annegamento come causa di exitus visto l'impatto. Penso che il povero Marco non si sia accorto di cosa stesse succedendo dopo la collisione...almeno quello :(

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da musicaldoc » 4 giugno 2015, 18:15

GiuseppeC89 ha scritto:
aetio57 ha scritto:link a un video, da altra angolatura
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
è interessante collimare col mare (orizzonte)
I-LOVI non ha deviato bruscamente, notare anche la notevole perdita di quota prima della separazione dei due velivoli.
Da quest angolatura è mostruoso..

Sembra quasi che quella sia una parte della manovra e che l aerei piu basso fosse "di mezzo".. :|
Da questa sequenza oltretutto sembra che con un paio di secondi di "incastro" in più, anche per Wilmo ci sarebbero state conseguenze ben peggiori :shock: .... impressionante...

Avatar utente
musicaldoc
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 795
Iscritto il: 20 settembre 2010, 19:31

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da musicaldoc » 4 giugno 2015, 18:47

alexrax ha scritto: Ora sono totalmente ignorante di normative sulle manifestazioni su distanze minime etc etc, sicuramente sarà stato tutto in regola, già prevedo che qualcuno mi dirà che un aereo impazzito si può fare pure 2 km prima di cadere è sicuramente vero ma vi dirò che è ancor più vero che poteva andare molto molto peggio.
Le uniche mie esperienze simili con varie esibizioni sono in Toscana, a Marina di Massa....fine anni 70 (se ricordo bene) PAN G91 e 2012 Montignoso Air Show (sempre con PAN). Display come a Tortoreto e tutti addirittura con i piedi in acqua....altro che no walk zone!!

No comment :shock:

GiuseppeC89
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 10 luglio 2011, 13:17

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da GiuseppeC89 » 4 giugno 2015, 19:46

musicaldoc ha scritto:
GiuseppeC89 ha scritto:
aetio57 ha scritto:link a un video, da altra angolatura
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
è interessante collimare col mare (orizzonte)
I-LOVI non ha deviato bruscamente, notare anche la notevole perdita di quota prima della separazione dei due velivoli.
Da quest angolatura è mostruoso..

Sembra quasi che quella sia una parte della manovra e che l aerei piu basso fosse "di mezzo".. :|
Da questa sequenza oltretutto sembra che con un paio di secondi di "incastro" in più, anche per Wilmo ci sarebbero state conseguenze ben peggiori :shock: .... impressionante...

Poco ma sicuro.. Guarda a che altezza l ha ripreso..
Da brivido
Immagine

alexrax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 13 agosto 2008, 11:15

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da alexrax » 4 giugno 2015, 21:50

Achille ha scritto:
alexrax ha scritto: la grande intuizione è stata sicuramente di arrivare con la cappottina aperta, se era chiusa considerato che l'aereo dopo il cappottamento si è piegato in avanti e poggiato sul fondo con il tetto.... era spacciato. Avrebbero dovuto ribaltare l'aereo per tirarlo fuori ma non avrebbero fatto in tempo.
Spera-01 ha scritto: Io facevo riferimento al caso in questione, dove, ho dimenticato di scrivere prima, il pilota ne è uscito grazie alla rottura del plexiglass, visto che l'RV si è ribaltato poggiandosi sul fondo a canopy chiuso in circa trenta cm d'acqua; l'apertura risulterebbe comunque impossibile in quella situazione.
alexrax ha scritto: Il ribaltamente è avvenuto perchè ha toccato violentemente la sabbia, il carrello davanti ha fatto perno è si è spezzato, lo hanno riportato a mano a riva, con un solo impatto in acqua non si spezzava così.
In questo video si vede chiaramente come il carrello abbia retto l'urto con l'acqua! Facendo un fermo immagine, inoltre, si nota che il canopy nel momendo dell'urto era chiuso.

Video""interessantissimo", che potrà dare molte informazioni su come Luigi abbia gestito l'emergenza e sulle condizioni dell'a/m prima dell'urto

phpBB [video]

No ti assicuro che non è cosi, io che c'ero ho visto che era aperto prima dell'impatto, si vede molto chiaramente anche da questo video http://www.youreporter.it/video_Air_sho ... avvicinato.

Dal video che linki tu probabilmente è un effetto ottico o può essere che sia slittato invanti e poi indietro durante l'impatto e ribaltamento.

Ha anche toccato la sabbia, tra l'altro è palese, basta guardare dove è caduto e a che altezza arriva l'acqua dei soccorritori (al ginocchio quindi 30/40cm max di fondale). Per il carrello spezzato ho scritto (a tarda notte) in modo non chiaro, intendevo che si spezzata una copertura e piegato all'indietro, dal vivo era visibile quando hanno trascinato l'aereo a riva ed anno riportato a mano la copertura e credo il ruotino.

Il video che hai likato mostra ancora di più e meglio la vicinanza della zona di ammaraggio al pubblico confermando la mia impressione sul momento che poteva andare peggio.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 4 giugno 2015, 22:30

Si, senz'altro il ribaltamento deve essere stato innescato da un contatto colla sabbia, al contatto con l'acqua la velocità del velivolo fa staccare la cappottina della ruota che si vede peraltro volar via, ma dopo un primo rimbalzo superficiale appena il carrello affonda nell'acqua, il modo con cui si impunta sa proprio di contatto col fondo, non di freno idrodinamico.
Temo che non sarebbe cambiato molto se si fosse trattato della versione con carrello triciclo, al limite il braccio più esile del ruotino anteriore avrebbe ceduto di più.

La prospettiva fa vedere bene anche come Luigi abbia cercato all'ultimo di tenerlo un po' cabrato e "appoggiato" per effetto suolo sia per perder velocità ulteriormente quanto possibile con la flare, sia perché secondo me a istinto il cappottamento lo temeva.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 giugno 2015, 3:57

sigmet ha scritto:Interessante il video dei relitti. L'RV 8 e' capovolto e non e' ben visibile l'ala dx (quella rimasta vincolata alla fusoliera.
Qualcosa si vede qui

http://www.youreporter.it/video_Recuper ... _tortoreto
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 giugno 2015, 7:57

In ogni caso, a furia di rivedere i video che son tanti e fatti da tante, davvero tante angolazioni e distanze, mi sembra di riconoscere sempre una progressiva perdita di quota di I-LOVI da un certo momento, che precede di poco ma precede (apparentemente, per me, non è un fatto) il momento in cui il povero Ricci tenta l'inizio della manovra di raddrizzamento.

Col "mitico ed inutile" senno di poi, quello di cui non ci si fa nulla in ogni caso, verrebbe da pensare che se Wilmo, che appare preso alla sprovvista e cercare di evitare come poteva un contatto praticamente istantaneo (a quelle mutue distanze...) avesse dato un deciso comando a picchiare prima di iniziare a virare a destra, forse una minima possibilità di non dico evitare del tutto l'impatto, ma di renderlo meno "pieno" l'avrebbe avuta. Forse. Ma non è nemmeno certo.
E non è detto che l'esito sarebbe stato quello di due aerei costretti all'ammaraggio più o meno condotto.

Comunque mi vado convincendo che non si tratti di una uscita dalla formazione a specchio mal coordinata come tempi o geometrie, ma di una situazione in cui a I-LOVI "accade una cosa" all'improvviso che lo manda malamente fuori assetto (sa ostinatamente tanto di piantata motore più che di malore...) , e I-AMEL, che vola su di lui, cerca inutilmente di adeguarsi e porre rimedio alla rotta di collisione senza riuscirci.

Il resto è storia. Il disimpegno fra i due aerei appare frutto del caso (con Luigi che pare cercar di tenere l'aereo orizzontale e basta), la condotta dopo è molto "guidata" e razionale, con l'aereo che non pare peraltro rispondere manco benone ai comandi (e vorrei vedere...), di suo mi pare che tenda a volare storto come il posteriore di un cane.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
aircraftfire
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 141
Iscritto il: 4 agosto 2006, 11:18
Località: LIVT

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da aircraftfire » 5 giugno 2015, 8:04

Concordo che il video preso da più distante e da un'altra angolazione è impressionante.
Visto da questa prospettiva e con l'informazione che erano nella parte iniziale della display line, sembra quasi che il contatto sia avvenuto all'inizio di una siberiana rovescio-rovescio (che Aresti mi perdoni).
Per intenderci, la siberiana è questa:
Saluti,
Leonardo

"If you think prevention is expensive, you should try having an accident"

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 giugno 2015, 10:01

Il dubbio che potesse essere prevista o una "inversione dei ruoli" - o che I-LOVI fosse previsto che con un mezzo tounneaux si portasse sotto I-AMEL in assetto normale, è venuto anche a me; ma senza sentire il racconto di Luigi nulla si può dire di serio, assolutamente opportuno non avventurarsi in ipotesi.

Mi resta l'impressione che I-LOVI percepisca un'ineluttabile perdita di quota non prevista e che cerchi di togliersi da quella situazione. E che FORSE la manovra di scampo più efficace potrebbe essere stata una brusca picchiata da parte di I-AMEL, senza tentativi di raddrizzamento fin da subito da parte di I-LOVI.

Ma queste son cose che è meglio ipotizzi, al limite, chi di acro ne ha fatta e ne fa a livelli seri. Non io.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Maxge
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 168
Iscritto il: 2 novembre 2013, 23:49

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Maxge » 5 giugno 2015, 13:50

Massimo

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da sigmet » 5 giugno 2015, 14:33

Valerio Ricciardi ha scritto: ...(sa ostinatamente tanto di piantata motore più che di malore...) ,
Da cosa lo deduci?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4691
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 giugno 2015, 16:41

Non è che lo decudo in modo tanto apodittico, ma mi pare che un pochinicchio rallenti mentre perde quota, poi quasi insieme inizia a, parrebbe, provare a girarsi come se temesse l'impatto e volesse "togliersi da lì".

Se si fosse trattato di un inizio di uscita da quell'assetto concordato, la cosa cozzerebbe con le informazioni che girano e poi si tratterebbe di un errore molto molto grossolano sul piano "quantitativo" o della sincronia fra i due piloti. Non oso pensarlo.
E' vero che chi vola in assetto normale deve pilotare "su quello capovolto" che "comanda tempi e traiettorie" (molto logico che si debba adattare alla traiettoria effettiva dell'altro = chi pilota in una condizione più facile), ma debbon pur darsi un consenso.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1201
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da aetio57 » 5 giugno 2015, 17:17

premesso che siamo in area tecnica, e che si stanno facendo solo ipotesi

osservando il video che ho già segnalato sopra
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
si può notare che i 2 aerei stavano procedendo bene, senza apparenti problemi di sorta
Poi tutto a un tratto l'aereo di Marco scende...
Domanda rivolta a Lampo e a chi ha fatto/fa acro (io col CAP 10B):
- causa: secondo te quel comportamento dell'aereo può essere compatibile con una ipotetica/ possibile improvvisa rottura trim? (aereo precedentemente trimmato, come descritto più sopra da Lampo). Prova a rivedere (più volte) il video pensando ad un'ipotetica rottura del trim.

Nota:
a proposito di CAP 10 > la ck di AMMARAGGIO prevede
Tettuccio...............SBLOCCATO
Impatto.................LINEA DI VOLO
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 6686
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da Lampo 13 » 5 giugno 2015, 19:25

aetio57 ha scritto:premesso che siamo in area tecnica, e che si stanno facendo solo ipotesi

osservando il video che ho già segnalato sopra
http://www.youreporter.it/player/ext/vi ... 6617907f6e
si può notare che i 2 aerei stavano procedendo bene, senza apparenti problemi di sorta
Poi tutto a un tratto l'aereo di Marco scende...
Domanda rivolta a Lampo e a chi ha fatto/fa acro (io col CAP 10B):
- causa: secondo te quel comportamento dell'aereo può essere compatibile con una ipotetica/ possibile improvvisa rottura trim? (aereo precedentemente trimmato, come descritto più sopra da Lampo). Prova a rivedere (più volte) il video pensando ad un'ipotetica rottura del trim.

Nota:
a proposito di CAP 10 > la ck di AMMARAGGIO prevede
Tettuccio...............SBLOCCATO
Impatto.................LINEA DI VOLO
Non ne ho la più pallida idea.
A me sembra che ci sia un repentino cambio di assetto, l'aereo in volo rovescio "cabra" di colpo urtando il collega sotto di lui; i motivi possono essere decine. Il trim certamente, ma anche i comandi di volo. Non credo che per quel tipo di aereo sia indifferente essere in volo diritto o rovescio come per altri aerei acrobatici, credo che per mantenere il volo livellato debbano mantenere i comandi molto fuori centro, forzando l'assetto "naturale" dell'aereo che quando è in volo diritto in caso di problemi tende, almeno inizialmente, a mantenersi in assetto.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da sigmet » 5 giugno 2015, 19:37

aetio57 ha scritto: Domanda rivolta a Lampo e a chi ha fatto/fa acro (io col CAP 10B):
- causa: secondo te quel comportamento dell'aereo può essere compatibile con una ipotetica/ possibile improvvisa rottura trim? (aereo precedentemente trimmato, come descritto più sopra da Lampo). Prova a rivedere (più volte) il video pensando ad un'ipotetica rottura del trim.
Avranno sicuramente presentato il programma. Non dovrebbe essere difficile sapere se a quel punto fosse prevista quella manovra.
Che cosa intendi per "rottura" del trim?
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1201
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da aetio57 » 5 giugno 2015, 22:36

sigmet ha scritto: Che cosa intendi per "rottura" del trim?
la rottura dell'astina di regolazione del trim, vedi foto
http://s237.photobucket.com/user/warhog ... b.jpg.html
Lampo 13 ha scritto: A me sembra che ci sia un repentino cambio di assetto, l'aereo in volo rovescio "cabra" di colpo urtando il collega sotto di lui
infatti, cambio di assetto molto repentino e "innaturale", come se fosse stato causato da qualche improvvisa, non voluta, variazione aerodinamica (rottura trim, appunto)
Il trim certamente, ma anche i comandi di volo
infatti, nella 1^ versione del post lo avevo scritto, ma poi l'ho cancellato per non "osare" troppo... anche il cavo dell'equilibratore (stick > equilibratore), appunto.
Non credo che per quel tipo di aereo sia indifferente essere in volo diritto o rovescio come per altri aerei acrobatici, credo che per mantenere il volo livellato debbano mantenere i comandi molto fuori centro, forzando l'assetto "naturale" dell'aereo che quando è in volo diritto in caso di problemi tende, almeno inizialmente, a mantenersi in assetto.
confermo, anche col CAP 10 bisogna fare parecchia forza a "picchiare" sullo stick per mantenere il volo rovescio rettilineo livellato. Se molli, l'aereo "cabra" di brutto e perdi quota. Il risultato è una traiettoria +/- come quella dell'evento...
sigmet ha scritto:Avranno sicuramente presentato il programma. Non dovrebbe essere difficile sapere se a quel punto fosse prevista quella manovra.
sarebbe davvero molto interessante vedere il programma. MI SEMBRA di avere letto (lucaberta?) che avrebbero dovuto proseguire in volo a specchio ancora per circa 3 km
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da sigmet » 5 giugno 2015, 23:47

Dal filmato del relitto l'aletta del trim sembra vincolata ed in leggera posizione a picchiare. La variazione di assetto longitudinale si accompagna quasi subito ad una variazione di roll tanto che quando I LOVI incontra l'ala di I AMEL si trova in una posizione di circa 225°. Dalla posizione del passo di I AMEL mi sentirei di escludere riduzioni repentine di velocita' dovute ad un rallentamento del RV 8 ma senza un riscontro oggettivo sono solo supposizioni.
Da altro filmato (che non posso linkare) appaiono evidenti i segni della collisione dell'elica del RV 7 sulla parte superiore di I LOVI che si estendono da circa 1 mt dall'ogiva (il motore ha subito gravissimi danni) all'altezza del cockpit e della parte laterale sinistra fino all'altezza della radice alare.
Eviterei a questo punto di formulare altre ipotesi fino a quando non si avranno dati attendibili.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1201
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Incidente tra aerei di una pattuglia acrobatica a Tortoreto

Messaggio da aetio57 » 6 giugno 2015, 0:00

Grazie delle pecisazioni.
Eviterei a questo punto di formulare altre ipotesi fino a quando non si avranno dati attendibili.
concordo in pieno. le mie erano più che altro domande di compatibilità (l'avevo scritto in premessa per evitare equivoci).
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Rispondi