Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5012
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 agosto 2016, 7:48

Grave incidente fortunatamente, pare, senza conseguenze alle persone poco dopo le 4 di stamane.

l'ENAV comunica che un volo merci della DHL - sembra in arrivo da Parigi - basato su Boeing 737/400 marche HA-FAZ, dopo l'atterraggio è uscito di pista poco dopo le 4 di stanotte, ha sfondato le recinzioni ed è finito in mezzo alla strada tangenziale fra le auto, fortunatamente, parrebbe, senza impattarne alcuna.
Appare determinante il ruolo prima del guardrail metallico di una corsia, poi della pesante barriera centrale tipo New Jersey (sul quale pare giacere) e poi di un secondo in acciaio per fermare la fase finale della corsa.

Non recuperabili, probabilmente, i danni al velivolo, che appare appoggiato sulla carlinga, privo dei motori, divelti dalle ali e non visibili nelle inquadrature, con lo stabilizzatore destro spezzato ( da un motore?) e per circa metà pendente, ma il cockpit si vede bene essere integro.
Non vi sarebbero stati, infatti, danni fisici all'equipaggio di condotta.
Poco prima delle 7 lo scalo sarebbe tornato operativo, anche se per alleggerire la logistica alcuni voli sarebbero stati comunque riprogrammati a Malpensa.

Fotogallery qui

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... 93058/1/#4

La Sacbo, società che gestisce l’aeroporto, ha rilòasciato il seguente comunicato:

«Si informa che l’aeroporto di Bergamo è tornato operativo alle ore 06:47 am, dopo essere rimasto chiuso al traffico a seguito di incidente occorso in fase di atterraggio alle ore 04:07 am all’aeromobile DHL 737-400, volo BCS 7332 in arrivo da Parigi Charles De Gaulle. L’equipaggio, composto da comandante e primo ufficiale, è rimasto illeso. In seguito all’incidente la viabilità esterna al sedime aeroportuale, sul ramo di SP 591bis, risulta interrotta».

Qui ho trovato un servizio non ben scritto ma derivante da testimonianza diretta di un giornalista locale

http://www.ecodibergamo.it/stories/hint ... 195720_11/
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: Orio al Serio (riaperto): cargo fuoripista, piloti illesi

Messaggio da Talpo71 » 5 agosto 2016, 8:48

Riporto lo stesso incidente segnalato da Aviation Safety

http://aviation-safety.net/database/rec ... 20160805-0

METAR Weather report:
01:50 UTC / 03:50 local time:
LIME 050150Z 26011G23KT 220V310 9999 VCTS FEW040CB BKN080 23/16 Q1010
02:20 UTC / 04:20 local time:
LIME 050220Z 34011KT 9999 SHRA TS FEW015 SCT030CB BKN050 18/17 Q1011
Wind 340 degrees at 11 knots; Visibility 10+ km; rain showers, thunderstorm; few clouds at 1500 feet AGL, scattered cumulonimbus clouds at 3000 feet AGL, broken clouds at 5000 feet AGL; Temperature: 18°C, Dew point 17°C; Pressure 1011 mb

brigidino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 308
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 21:43

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da brigidino » 5 agosto 2016, 15:45

https://www.flightradar24.com/data/airc ... ax#a91d2b6

Questo il report di flightradar, mi sembra di notare una brusca accelerazione nel momento dell'atterraggio.

Si sa niente a riguardo?

Avatar utente
Talpo71
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 204
Iscritto il: 20 agosto 2007, 15:28

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Talpo71 » 5 agosto 2016, 16:06

brigidino ha scritto:https://www.flightradar24.com/data/airc ... ax#a91d2b6

Questo il report di flightradar, mi sembra di notare una brusca accelerazione nel momento dell'atterraggio.

Si sa niente a riguardo?
In generiche si è parlato di un possibile goaround... probabile che l'aumento di velocità che si vede su FR24 alla fine del volo sia dovuto a questo.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16131
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 9 agosto 2016, 19:49

brigidino ha scritto:https://www.flightradar24.com/data/airc ... ax#a91d2b6

Questo il report di flightradar, mi sembra di notare una brusca accelerazione nel momento dell'atterraggio.

Si sa niente a riguardo?
Flightradar, per quanto sia un servizio utile e a grandi linee abbastanza affidabile, non rappresenta uno strumento su cui basare osservazioni certe, in particolare in occasione di incidenti. Spesso vi possono essere errori temporanei o imprecisioni e nel campo delle velocità capita abbastanza frequentemente. Poi magari questa volta aveva ragione, ma non ne abbiamo certezza.

Dalla lettura dei registratori sapremo di più. Per ora si sa che ha toccato molto avanti (sembra tra i raccordi D e G) e che abbia tentato una riattaccata. AvHerald riporta: "A ground observer reported the aircraft touched down somewhere between taxiways D and G, about 1900 to 2400 meters down the runway and about 50 to 550 meters before the runway end. It appeared the crew attempted to go around, however, the aircraft did not become airborne being too slow already. The aircraft went off the paved surface of the runway, broke through the localizer antenna destroying the antenna, went through the perimeter fence, went across a parking lot and highway SS342 and came to a stop just past the highway on road 591bis. At the time of the landing there was a heavy rain shower and thunderstorms".

Al momento di certo non si sa molto di più.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16131
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 10 agosto 2016, 19:21

Scaricati i dati dei Registratori di Volo:

http://www.ansv.it/It/Detail_relazioni.asp?ID=2009

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


taglio
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 109
Iscritto il: 21 gennaio 2008, 11:45

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da taglio » 11 agosto 2016, 12:45

una domanda Ansv nei suoi report perché non mette in risalto la situazione delle condizioni psicofisiche in quel momento dell' equipaggio?

Generalmente in tutti i report che ho letto (italiani e non) sulla crew si parla solo di

ore di volo
type rating+certificazioni
turno di quel giorno

Ma non si mette mai ad esempio da quante ore non dormiva l'equipaggio, oppure se sono state fatte le rilevazioni su antiebbrezza e antidroga subito dopo l'evento etc etc

Perché lo chiedo, perché imho è molto diverso avere lo stesso equipaggio alle prese con una situazione "difficile" riposato o stanco/assonato.
Tutte le normative riguardano le ore effettive di servizio, ma se ci si presenta già in "debito di sonno" per vari motivi, le prestazioni calano sensibilmente anche nel migliore dei piloti.

Nelle relazioni non si mette per problemi di privacy?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 11 agosto 2016, 12:53

Non ne sono certo ma, poiché è avvenuto un incidente di volo, dovrebbero aver fatto i prelievi del caso.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6092
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 11 agosto 2016, 14:49

I turni di impiego dell equipaggio fanno parte delle evidenze e in genere vengono descritti già sul preliminary report.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
a_ndrea
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 355
Iscritto il: 25 agosto 2010, 11:04
Località: Roma
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da a_ndrea » 13 agosto 2016, 0:43

Forse interpreto male io, ma la domanda di taglio (parlando anche di privacy) mi sembrava volta a sapere se vengono fatte anche indagini su stanchezza o debito di sonno, o stress, per motivi extralavorativi (serata galante, esame universitario, giornata a fare sub intensivo, tanto per dirne qualcuna).
Io mi ricordo solo di un problema di cui si parlò (terminato Ancona, se non ricordo male) che coinvolgeva un comandante FR il quale aveva appena perso un figlio.

Anche se non lo intendeva lui, l'approfondimento sulla stanchezza "privata" dei piloti è un argomento che interessa molto anche me, magari si potrebbe spostare la domanda altrove per non andare OT su questo thread.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 13 agosto 2016, 8:29

a_ndrea ha scritto:Forse interpreto male io, ma la domanda di taglio (parlando anche di privacy) mi sembrava volta a sapere se vengono fatte anche indagini su stanchezza o debito di sonno, o stress, per motivi extralavorativi (serata galante, esame universitario, giornata a fare sub intensivo, tanto per dirne qualcuna).
Io mi ricordo solo di un problema di cui si parlò (terminato Ancona, se non ricordo male) che coinvolgeva un comandante FR il quale aveva appena perso un figlio.

Anche se non lo intendeva lui, l'approfondimento sulla stanchezza "privata" dei piloti è un argomento che interessa molto anche me, magari si potrebbe spostare la domanda altrove per non andare OT su questo thread.
Se leggi un report trovi scritto
le ore totali di volo
le ore totali su quel tipo di velivolo
le ore volate nelle ultime 24 ore
mi pare le ultime ore volate nell'ultima settimana e mese
lo stacco di riposo precedente
Quindi dal punto di vista della esperienza e della fatica operazionale si scopre tutto.
Certo che se i Piloti sono morti è difficile che si scopra se la notte precedente era stata passata
da svegli a causa di dolori di pancia, ma se la notte è stata spesa ad ubriacarsi risulterà dalle analisi.
Di certo ci sarà una indagine sui precedenti medici relativi ai check obbligatori, ma non so se si possa
indagare nella vita privata.
Se i Piloti sono vivi, c'è di sicuro una intervista e comunque le analisi mediche.
Insomma, molto si può scoprire.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9861
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da cabronte » 13 agosto 2016, 9:11

Valerio Ricciardi ha scritto:Boeing 737/400 marche HA-FAZ
HA-FAX :wink:
Ale

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6092
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 13 agosto 2016, 11:51

a_ndrea ha scritto:Forse interpreto male io, ma la domanda di taglio (parlando anche di privacy) mi sembrava volta a sapere se vengono fatte anche indagini su stanchezza o debito di sonno, o stress, per motivi extralavorativi (serata galante, esame universitario, giornata a fare sub intensivo, tanto per dirne qualcuna)..
Il problema del riposo non e’ di facile analisi e ciascun individuo risponde in tempi e modi diversi alla stanchezza.Per questo si possono solo garantire legalmente dei tempi di riposo minimi che dovrebbero tener conto di molte variabili tra cui : durata dell’impiego precedente , direzione del volo, (E-W o W-E) , fusi orari attraversati, periodo di inizio e fine turno etc, etc,
Immagina pero’ un impiego in cui per due volte fai la notte , poi per tre volte il giorno e poi altri tre impieghi notturni e via dicendo. L’organismo non e’ fatto per questi salti e reagisce provocando uno stato di distress e quindi di stanchezza latente . Puoi anche avere le 8-9 ore minime (gli individui “normali” ne hanno 16..) ma comunque non saresti riposato.Oltretutto il distress provoca danni fisici che possono cronicizzarsi.
E’ un problema comune a tutti i turnisti ma per gli equipaggi ci sono alcune aggravanti dovute ai cambiamenti climatici e alle condizioni di lavoro. Un altro dato di cui non si tiene conto e’ del carico di lavoro tipico. Nel caso dei piloti la richiesta max in termini di performance e’ sicuramente richiesta alla fine del turno (atterraggio dopo lungo flight duty time). Cio’ comporta alti carichi di adrenalina che ostacolano poi il normale avvio del sonno.
Andare a “vedere” cosa ha fatto il pilota la notte prima ha poco senso. Potrebbe aver dormito 6-7 ore dopo aver fatto tardi al bar o aver trombato con la cugina ungherese fino alle due di notte cosi’ come pur essendo andato sotto le coperte alle 10 di sera non ha chiuso occhio per tutta la notte .
Più’ importante sarebbe invece una pressione efficace sugli organi regolatori troppo spesso succubi invece delle lobbies delle compagnie.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da tartan » 13 agosto 2016, 11:57

Per questo argomento, ma anche per tutti gli altri argomenti, la mira deve essere spostata dove ha indicato chiaramente Sigmet, punto.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5012
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 14 agosto 2016, 9:04

cabronte ha scritto:HA-FAX :wink:
Xono dexolato, ma è il taxto a fianco della z e c'è xtato un refuxo da taxtiera.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
M.Andrea
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 25
Iscritto il: 25 aprile 2015, 8:22
Località: Trieste

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da M.Andrea » 21 settembre 2016, 22:23

Da Avherald, rilasciato il rapporto preliminare.
http://avherald.com/h?article=49c27d0c&opt=0
Lascio ogni commento sul fatto a esperti piloti......
"Nessuno mai costruirà un aereo più grande di questo"
Autore: un ingegnere della Boeing, dopo il primo volo del Boeing 247, un bimotore capace di portare dieci persone.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16131
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 21 settembre 2016, 22:43

Il Preliminary Report originale è scaricabile dal sito di ANSV:

http://www.ansv.it/It/Detail_relazioni.asp?ID=2010

Ha sorvolato la soglia pista a 140 ft e 156 KIAS, "galleggiato" per circa 14 secondi tra 30 e 20 ft, a una velocità di 155 KIAS, prima del contatto con circa 750 metri di pista rimanente. I Piloti avevano già volato due settori quella notte prima del volo concluso con l'incidente.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


alessandrogentili
FL 150
FL 150
Messaggi: 1635
Iscritto il: 14 novembre 2006, 17:59
Località: Milano Malpensa

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da alessandrogentili » 22 settembre 2016, 7:17

[...] floated over the runway for 14 seconds between 30 and 20 feet AGL at a constant speed of 155 KIAS [...]
Non hanno messo in idle?

Avatar utente
Ayrton
B747 Senior First Officer / Instructor
B747 Senior First Officer / Instructor
Messaggi: 3671
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Ayrton » 22 settembre 2016, 8:29

alessandrogentili ha scritto:
[...] floated over the runway for 14 seconds between 30 and 20 feet AGL at a constant speed of 155 KIAS [...]
Non hanno messo in idle?
e se avessero invece dato tutta canna?
Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9879
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da tartan » 22 settembre 2016, 14:22

Il DFDR registra anche i dati motore, quindi non dovrebbe essere difficile capire dai dati motore cosa abbiano fatto in quei momenti.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da aetio57 » 22 settembre 2016, 16:24

sigmet ha scritto:(...omissis...)
Più’ importante sarebbe invece una pressione efficace sugli organi regolatori troppo spesso succubi invece delle lobbies delle compagnie.
Premesso che condivido pienamente ciò che hai scritto,
CHI
dovrebbe fare una pressione efficace sugli organi regolatori? Che "potere" ha? (quattro gatti quindi = 0 ??)
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6092
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 22 settembre 2016, 21:47

aetio57 ha scritto:

CHI
dovrebbe fare una pressione efficace sugli organi regolatori? Che "potere" ha? (quattro gatti quindi = 0 ??)
Pressioni se ne fanno e ne sono state fatte ma tra organizzazioni sindacali e confraternita "Compagnie+industria+burocrati di stato" vince quest'ultima.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
aetio57
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1202
Iscritto il: 11 settembre 2007, 19:21
Località: nel mulino a vento di "MORE"
Contatta:

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da aetio57 » 23 settembre 2016, 8:57

sigmet ha scritto:
aetio57 ha scritto:

CHI
dovrebbe fare una pressione efficace sugli organi regolatori? Che "potere" ha? (quattro gatti quindi = 0 ??)
Pressioni se ne fanno e ne sono state fatte ma tra organizzazioni sindacali e confraternita "Compagnie+industria+burocrati di stato" vince quest'ultima.
è la solita "k" (costante): sono i pìccioli che fanno girare il motore... 8)
Per non dimenticare:

I-REMS - "Falco" [22.08.2009]

Mattia TORRUSIO [14.05.2008]

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5012
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 25 settembre 2016, 13:09

Ayrton ha scritto:
alessandrogentili ha scritto:
[...] floated over the runway for 14 seconds between 30 and 20 feet AGL at a constant speed of 155 KIAS [...]
Non hanno messo in idle?
e se avessero invece dato tutta canna?
Tipo: arrivati lunghi - deciso un GA - agito di conseguenza - imprevista inadeguata risposta quanto a potenza espressa dei propulsori - tentativo di atterraggio e di frenata alla sperandio nel poco spazio rimanente ?

Se così fosse, però, anche in fase di reverse dovrebbero avuto lo stesso problema, sbaglio?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12268
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da AirGek » 25 settembre 2016, 14:29

Beh se premi solo TOGA ma non mandi avanti le manette ci credo che fai constant speed... Ma se vuoi fare GA non galleggi a quota costante per 15", alzi il muso e se non hai motore torni giù.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2016, 14:33

AirGek ha scritto:Beh se premi solo TOGA ma non mandi avanti le manette ci credo che fai constant speed... Ma se vuoi fare GA non galleggi a quota costante per 15", alzi il muso e se non hai motore torni giù.
Scusa, mi sono perso, ma premendo TOGA l'A/T va in GA, o sul 737 è diverso?
Poi il PF segue con la mano il movimento delle manette (per questo non mi piacciono le manette fisse Airbus)
e il PM ti chiama "Go Around Thrust Set".
Se non si muovono, le muovi tu.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12268
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da AirGek » 25 settembre 2016, 15:09

Se stacchi A/P stacchi pure A/T, se premi TOGA e sei in manuale devi mandarle avanti tu le manette.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2016, 15:29

AirGek ha scritto:Se stacchi A/P stacchi pure A/T, se premi TOGA e sei in manuale devi mandarle avanti tu le manette.
Ma perché staccare la A/T? :shock:
Ok, io ho comprato la prima auto con il cambio automatico nel 1980...
ne ho avute altre tre così, compresa l'attuale.

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5578
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Ponch » 25 settembre 2016, 16:15

Lampo 13 ha scritto: Ma perché staccare la A/T? :shock:
Pitch coupling è il primo motivo che mi viene in mente, soprattutto quando è ventoso e/o bumpy. Proprio le condizioni in cui qualcuno lascia l'AT attaccato. :?
Is it light where you are yet?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2016, 16:57

Ponch ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Ma perché staccare la A/T? :shock:
Pitch coupling è il primo motivo che mi viene in mente, soprattutto quando è ventoso e/o bumpy. Proprio le condizioni in cui qualcuno lascia l'AT attaccato. :?
Sul 777 le A/T andavano lasciate sempre attaccate...
Sul MD80 si staccavano solo in caso di shear... io lo facevo almeno, ma non tutti.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12268
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da AirGek » 25 settembre 2016, 17:00

Sì Lampo lo hai già detto mille volte quanto fosse bello il 777 e l'md80, peccato che ogni volta che lo vanti e lo porti con esempio si parla di aerei diversi.

Sul 737 stacchi tutto perché è Boeing a dirlo.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7121
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 25 settembre 2016, 17:16

Bel cesso di aeroplano!
Non credevo fossero ancora a livello del DC9-30...
Ha fatto bene AZ a non prenderlo, allora.

Avatar utente
AirGek
FL 500
FL 500
Messaggi: 12268
Iscritto il: 7 dicembre 2008, 12:02
Località: 12 o'clock opposite direction

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da AirGek » 25 settembre 2016, 17:20

Basta conoscerlo. Da quello che ho letto del 777 sul thread dello schianto Emirates non è mica il non plus ultra del design aeronautico neppure lui e l'NG è pur sempre un progetto di 30 anni fa, figurati la serie classic.
Football, basketball, baseball, tennis, golf? No thanks, I fly. Why? Because all that stuff requires one ball only!

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5578
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da Ponch » 25 settembre 2016, 17:56

Lampo 13 ha scritto:Sul 777 le A/T andavano lasciate sempre attaccate...
Sul MD80 si staccavano solo in caso di shear...
Giusto per capire..questo è ciò che c'è scritto sul FCTM di entrambi gli aeroplani che hai menzionato ? Perchè spesso mi capita di sentire o di leggere delle asserzioni e sono titubante. Per quanto riguarda la condotta generale del volo, ben vengano le SOP's, ma quando andiamo sul tecnico, secondo me l'FCTM dovrebbe essere la nostra Bibbia. Non sono né più bravo e né più intelligente di un collaudatore Boeing.
Is it light where you are yet?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6092
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Orio al Serio: cargo fuoripista (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 25 settembre 2016, 18:05

Ponch ha scritto:
Lampo 13 ha scritto:Sul 777 le A/T andavano lasciate sempre attaccate...
Sul MD80 si staccavano solo in caso di shear...
Giusto per capire..questo è ciò che c'è scritto sul FCTM di entrambi gli aeroplani che hai menzionato ? Perchè spesso mi capita di sentire o di leggere delle asserzioni e sono titubante. .
Non fargli queste domande, Lampo i manuali li ha bruciati... :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Rispondi