Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 5 agosto 2018, 22:05

Ieri un aeromobile Junkers Ju-52, marche di registrazione HB-HOT, con 20 persone a bordo (3 crew - 17 passengers) è precipitato in Svizzera, sul Piz Segnas. Purtroppo nessun sopravvissuto. Era partito da Locarno ed era diretto a Dübendorf.

http://www.avherald.com/h?article=4bbf2069&opt=0

https://aviation-safety.net/database/re ... 20180804-0

"Switzerland's SUST stated that the aircraft did not collide with other aircraft or cables, there is no indication of external influences, the aircraft also did not lose any parts prior to impact. The aircraft came down nearly vertically at high speed, the reason for this scenario needs to be determined. There was no emergency call and no post-impact fire".

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sigmet » 5 agosto 2018, 22:32

Un altro pezzo di storia che se ne va... :(
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9890
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da tartan » 5 agosto 2018, 22:36

Non devi essere triste, la storia siamo noi che ancora ci crediamo!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da richelieu » 6 agosto 2018, 17:35

La compagnia JU-Air ha sospeso temporaneamente i voli .....

..... https://www.flightglobal.com/news/artic ... as-450931/ .....

JU-Air ..... https://www.ju-air.ch/en/ .....

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 6 agosto 2018, 22:03

Oggi AvHerald ha riportato due testimonianze. Naturalmente sarà l'indagine tecnica a dare le risposte, però possono venire fuori spunti di discussione:

"On Aug 6th 2018 a ground witness, a military pilot, reported he had observed the aircraft from his garden about 10 minutes prior to the accident. He saw the aircraft rolling to initiate a left turn when all of the sudden the aircraft tipped over to the left and nose down. One of the motors roared up and seconds later the aircraft was stabilized again and continued its flight normally. The military pilot believes this was a first indication of a serious control problem. It is probable, the witness continued, that they had the problem again up in the mountains and were not able to correct it. If the controls fail in this scenario with the aircraft tipping to the side the nose drops and the aircraft impacts ground near vertical.

On Aug 6th 2018 a ground witness located at the alpine hut at Segnesspass/Martinsloch reported that the aircraft was tracking north passing Martinsloch, but before overflying the ridge the aircraft entered a left turn and then went down, as if following a plumbline. Initiating the turn until impact lasted less than 15 seconds".


(http://www.avherald.com/h?article=4bbf2069&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sigmet » 6 agosto 2018, 22:38

Avevo visto l'aereo a Sion un paio di anni fa ed ebbi anche la fortuna di salire a bordo per un rullaggio, sufficiente a trasmettermi un emozione unica fatta di suoni e vibrazioni irripetibili. Spero che si venga a capo dell'incidente anche se tutto lascerebbe pensare ad un avaria ai comandi.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
arciere
FL 200
FL 200
Messaggi: 2037
Iscritto il: 30 agosto 2008, 14:14
Località: London

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da arciere » 7 agosto 2018, 11:04

Domanda leggermente OT: come funziona la manutenzione su questi tipi di aereo? Quello che intendo dire e' che, su aerei 'moderni', si sa gia' che bisogna fare la manutenzione A dopo tot ore di volo o tot cicli.
Ma per quanto riguarda aerei di questa categoria che, presumo, non abbiano gia' dei check prestabiliti? Detto in maniera molto blanda, c'e' uno schedule di tutti i controlli da fare (e su quali componenti farli), ed eventualmente e' facile reperire parti di ricambio?
Vi Veri Veniversum Vivus Vici
(By the power of truth, I, while living, have conquered the universe)


My photos on Flickr

Immagine

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da richelieu » 7 agosto 2018, 17:29

In vista la ripresa dei voli ... purchè ... " the crews and maintenance personnel must be “mentally fit " ...

... https://www.flightglobal.com/news/artic ... ts-450963/ ...

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 7 agosto 2018, 22:21

"On Aug 7th 2018 BAZL stated that the flight restrictions at Piz Segnas are being ended by the end of day after completion of recovery of the wreckage. BAZL further states that they have taken note of Ju-Air's intention to resume flights on Aug 17th 2018. As long as there is no substantiated suspicion of a technical defect BAZL can not order a grounding of the aircraft. Should new findings be made until Aug 17th 2018, the BAZL will act and if necessary issue a grounding order. Ju-Air have to ascertain that their crews and maintenance personnel are mentally capable to ensure safe flight operations. HB-HOT had been last examined by BAZL on Apr 6th 2018 and received the air worthiness certificate for the next two years after no discrepancies were found."

(http://www.avherald.com/h?article=4bbf2069&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sigmet » 7 agosto 2018, 23:05

arciere ha scritto:Domanda leggermente OT: come funziona la manutenzione su questi tipi di aereo?
La normativa per gli storici varia da paese a paese ma sostanzialmente si segue quanto richiesto dal manuale di manutenzione originale integrando eventualmente qualche controllo straordinario ai componenti piu' critici.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da richelieu » 16 agosto 2018, 17:06

I passeggeri devono rimanere seduti .....
Swiss investigators have instructed Junkers Ju 52 operator JU-Air to ensure passengers remain seated during pleasure flights and have insisted that the carrier introduces a greater altitude safety margin when it resumes services.
flightglobal.com ..... https://www.flightglobal.com/news/artic ... em-451194/ .....

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 11346
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da richelieu » 21 agosto 2018, 16:34

Immagine

Primi risultati dell' inchiesta .....

flightglobal.com ..... "Crashed Ju 52 spiralled after entering turn: inquiry" .....
.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 20 novembre 2018, 21:09

"On Nov 20th 2018 Switzerland's BAZL grounded the remaining JU-52 aircraft HB-HOP and HB-HOS of Ju-Air reasoning that the investigation by the SUST brought about substantial structural damage in the area of the wing spars at HB-HOT, which could not be detected during regular maintenance and inspections. According to today's knowledge and investigation findings that damage has no link to the crash of HB-HOT.

On Nov 20th 2018 Switzerland's SUST released a preliminary report in German stating that a number of cracks were found in the area of the left hand engine mount at the lower spar of the left wing as well as corrosion in the area of the wing root. Further examination of the damage is being conducted, at first sight the damage does not appear to be causal for the accident.

A preliminary brief analysis states that there is no evidence the deficiencies found on the wreckage of HB-HOT were causal for the accident. It is likely however, that similiar damage exists on other aircraft of the operator and thus adversely affect flight safety. A number of deficiencies were also found in the documentation of maintenance works as well as in the management of spare parts, which establishes a potential risk.

On Nov 20th 2018 the operator stated that the investigation so far found no technical reasons for the crash of HB-HOT. The SUST detected corrosion at one of the wings of the accident aircraft, however, this damage was not cause of the crash. The summer operation 2018 has already ended, bookings for 2019 are being accepted. The operator agrees with the grounding of their aircraft to ensure that no damage similiar to HB-HOT remains on the remaining aircraft. One of 8 spars is affected at an area that so far was not accesible during regular maintenance and inspections, the damage thus was only detected following the accident. A third JU-52 aircraft, registration HB-HOY and not affected by the grounding because of different production and year, is anticipated to join the fleet shortly."


(http://avherald.com/h?article=4bbf2069&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
MRC13
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 229
Iscritto il: 9 novembre 2015, 22:38

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da MRC13 » 20 dicembre 2018, 17:58

Impressionante video degli ultimissimi istanti.
https://www.blick.ch/news/schweiz/exklu ... 44750.html
Ciao

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 2 agosto 2019, 19:33

Il SUST svizzero ha rilasciato uno Status Report relativo a questo inciente:

https://www.sust.admin.ch/inhalte/AV-be ... tatB_e.pdf

https://www.sust.admin.ch/inhalte/AV-be ... tatB_i.pdf

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 4 agosto 2020, 19:31

Il SUST ha rilasciato il secondo Status Report:

https://www.sust.admin.ch/inhalte/AV-be ... tB_e_2.pdf

http://avherald.com/h?article=4bbf2069&opt=0

Entro la fine dell'anno dovrebbe arrivare il Final Report.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sardinian aviator » 28 gennaio 2021, 12:30

https://www.sust.admin.ch/inhalte/AV-be ... -HOT_E.pdf

Rapporto finale.
Molti, troppi, dubbi emergono. :shock:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sigmet » 29 gennaio 2021, 0:56

Bella investigazione!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sardinian aviator » 29 gennaio 2021, 8:31

sigmet ha scritto:
29 gennaio 2021, 0:56
Bella investigazione!
Si, ma i buchi nel formaggio qui stavano piuttosto in alto
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7281
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da Lampo 13 » 30 gennaio 2021, 17:46


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 31 gennaio 2021, 17:46

Sì, bella investigazione, che è andata ad analizzare anche aspetti precedenti all'evento, rilevando ad esempio la mancata identificazione dei deficit riguardo il rispetto delle regole, oltre che dei rischi operativi che venivano presi, da parte di operatore e autorità.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da sardinian aviator » 1 febbraio 2021, 10:32

JT8D ha scritto:
31 gennaio 2021, 17:46
Sì, bella investigazione, che è andata ad analizzare anche aspetti precedenti all'evento, rilevando ad esempio la mancata identificazione dei deficit riguardo il rispetto delle regole, oltre che dei rischi operativi che venivano presi, da parte di operatore e autorità.

Paolo
Mi vengono in mente al proposito alcune sbrigative inchieste condotte in Italia, anche per eventi potenzialmente catastrofici, risolte in un paio di paginette all'insegna del "volemose bene"... :oops: :roll:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da JT8D » 1 febbraio 2021, 12:17

sardinian aviator ha scritto:
1 febbraio 2021, 10:32
JT8D ha scritto:
31 gennaio 2021, 17:46
Sì, bella investigazione, che è andata ad analizzare anche aspetti precedenti all'evento, rilevando ad esempio la mancata identificazione dei deficit riguardo il rispetto delle regole, oltre che dei rischi operativi che venivano presi, da parte di operatore e autorità.

Paolo
Mi vengono in mente al proposito alcune sbrigative inchieste condotte in Italia, anche per eventi potenzialmente catastrofici, risolte in un paio di paginette all'insegna del "volemose bene"... :oops: :roll:
La stessa cosa che ho pensato io...... :roll:

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


airplane
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 327
Iscritto il: 31 maggio 2011, 23:03

Re: Incidente Junkers Ju-52 in Svizzera

Messaggio da airplane » 10 febbraio 2021, 0:52

.

>Ho visto il Video Ju52 Junkers postato da Lampo,
è al solito, “affiorano ricordi”.


Se la memoria non mi tradisce, tanti anni addietro, dovevo volare dalla costa del mare Tirreno,
alla costa del mare Adriatico partendo dall’aeroporto di Napoli.

Perciò, dovevo fare un normale volo a Vista e c'era anche bel tempo, ma il fatto da sottolineare,
era che avevo il 2° Grado e l’aeroplano aveva un motore da 100HP.

Iniziato il decollo, nella mattinata verso le11, dalla pista verso il mare e seguendo i riporti obbligatori di uscita fino all’ultimo
riporto di posizione; da quest’ultimo iniziavo a salire col 100HP, per arrivare alla quota di sorvolo della linea montagnosa. (Generalmente mantenevo un supero di variometro tale da tenermi un po’ al di qua e al sicuro dal 2° regime.)

Durante la normale salita, credo intorno ai 4000-4500 piedi, improvvisamente “arriva una mazzata sull’aeroplano” che lo inclina di colpo a sinistra ad alto angolo le ali e in contemporanea l’aeroplano lo buttava giù a scendere; ovviamente subito “la strizza” e d’istinto a girare il volantino per contrastare, ma “per fortuna” bloccandomi subito e rimetterlo dove stava prima e accompagnando giù l’aeroplano. (tutto ciò grazie agli insegnamenti del bravo istruttore),

Insomma, avevo quota e riportavo l’aeroplano in linea di volo, ma dopo la rimessa, l’aeroplano “ballava di brutto” (pensavo di tornare indietro all’aeroporto), ma poi cominciai a salire a spirale, con appena 15° d’inclinazione, anche se l’aeroplano ballava,
era controllabile; Poi, dopo un po' di di tempo che salivo, di colpo finì tutto il ballo, ed ero a 9000-10000 piedi e sopra la linea montagnosa.
Dopo di ciò, tutto era finito e il restante volo fu tranquillo, e null’altro fino alla fine del volo,

(Il direzionale non funzionava, però lo specialista me l’aveva detto, quello che non mi era stato detto era
che anche la bussola andava per i fatti suoi, (dondolava di 30° da una parte e 30° dall’altra).


Ps.
Generalmente in salita col 100 HP mantenevo un supero di variometro
tale da tenermi un po’ al di qua e al sicuro dal 2° regime.

Ps2
Tutto il fatto, va eseguito in manciata di secondi; in questi casi,
il cervello umano sembra più veloce di un computer, ovviamente
che si sappia da prima su come fare.

Insomma, “l’istinto va tenuto a bada”.
e va detto un grazie ai bravi istruttori

.

Rispondi