Bird Strike TRS

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5827
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Bird Strike TRS

Messaggio da sigmet » 28 settembre 2018, 11:15

http://avherald.com/h?article=4be3cfc3&opt=0

Dopo l' Hudson pensa un atterraggio sul Tagliamento... :mrgreen:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4686
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Bird Strike TRS

Messaggio da sardinian aviator » 2 ottobre 2018, 10:20

Un altro caso di dual ingestion?
Come al solito la stampa, anche quella specializzata, è molto parca di notizie circa questi eventi i cui particolari possono essere acquisiti solo dall'interno delle compagnie (che si guardano bene dal diffonderli).
Qui abbiamo un "normale" bird strike seguito però dall'affermazione del comandante secondo il quale tutti e due i motori sono stati "hit"; frase pronunciata, secondo Avherald, mentre l'aeroplano era ancora in volo (!), e immagino con quanta gioia accolta dai passeggeri.
Hit non significa ingestion, per cui nulla si sa se i motori abbiano perso potenza, e quanta, e se l'atterraggio sia stato solo una manovra precauzionale o se, al contrario, ci troviamo di fronte a una reale situazione di grave emergenza.
Anche lo "jolt" immediatamente dopo il decollo suscita qualche perplessità.

Tutto ciò premesso, resta il fatto che questi eventi di dual ingestion (o comunque di due motori in qualche modo "affected") non sono più una rarità. Negli ultimi dieci anni se ne contano una trentina, e parlando di eventi dal 2008 lasciamo pure fuori quello che, secondo me è il più grave di tutti, occorso a un B767 di Delta a Fiumicino il 7.7.2007.
Stranamente (?) ignorato dai media nostrani, negli USA ha suscitato grande clamore e sollecitato inchieste e riflessioni. E' però anche uno dei pochi indagati dalla nostra ANSV: In effetti il rischio di catastrofe in quella circostanza è stato altissimo. Sul sito ANSV è disponibile la relazione finale.
Gli amanti della statistica obietteranno che si tratta di eventi "irrilevanti" rispetto al numero di decolli, ma se a quello aggiungiamo, esaminandoli a fondo, gli episodi dell'Hudson e di Ryanair a Ciampino (2008 e 2009), e da ultimo Sao Tomè del 29.7.2017 (aereo distrutto e 5 feriti, ma solo perché era vuoto), possiamo concludere, o almeno io concludo, che senza una buona dose di fortuna ora staremo a dire che quattro incidenti gravi in 11 anni causati da uccelli sono un tributo inaccettabile per l'aviazione civile.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9539
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Bird Strike TRS

Messaggio da MD82_Lover » 15 ottobre 2018, 12:07

sigmet ha scritto:http://avherald.com/h?article=4be3cfc3&opt=0

Dopo l' Hudson pensa un atterraggio sul Tagliamento... :mrgreen:
Se mi avvisano prima ed è certo che nessuno si fa male, ci sono... :mrgreen: :mrgreen:

Rispondi