Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 22 maggio 2020, 13:22


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 22 maggio 2020, 14:40

Allo stato attuale le info sono molto frammentarie, ma secondo avherald:

"A PIA Pakistan International Airlines A320-200, registration AP-BLD performing flight PK-8303 from Lahore to Karachi (Pakistan) with 90 passengers and 8 crew, had aborted the approach to Karachi due to problems with extension of the landing gear and performed a go around. While on second final approach the crew declared Mayday repeatedly reporting they had lost both engines. Tower cleared the aircraft to land on either runway 25 (25L or R). The aircraft lost height and impacted a residential area called Model Colony, featuring concrete multistorey buldings on second final approach east of the aerodrome (presumably while on final approach to runway 25L) and burst into flames at about 14:37L (09:37Z)"

(http://avherald.com/h?article=4d7a6e9a&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 22 maggio 2020, 16:45

Immagine

:shock:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 22 maggio 2020, 17:37

Che grattata sotto i motori..... :shock:

Se le voci che circolano saranno verificate...... :shock:

"Pakistan's Planespotters report, the aircraft "attempted a belly landing", went around and subsequently crashed. Their photos of the last moments of the aircraft in flight show scrape marks on both engines and the RAT deployed".

(http://avherald.com/h?comment=4d7a6e9a&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 22 maggio 2020, 17:41

Quindi, se ho ben capito, avrebbero riattaccato, o meglio fatto un touch & go, dopo il contatto con la pista senza carrello?

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 22 maggio 2020, 17:57


Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da air.surfer » 22 maggio 2020, 20:21

Lampo 13 ha scritto:
22 maggio 2020, 17:41
Quindi, se ho ben capito, avrebbero riattaccato, o meglio fatto un touch & go, dopo il contatto con la pista senza carrello?
No. Sembrerebbe che l'aereo fosse perfettamente funzionante ma che sono arrivati lunghi e quindi hanno deciso di riattaccare. Il pilota ha tirato su il carrello troppo presto e l'aereo ha spanzato riuscendo però a levarsi di nuovo in volo ma con ingenti danni ai motori. Il resto è storia.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 22 maggio 2020, 20:37

air.surfer ha scritto:
22 maggio 2020, 20:21
Lampo 13 ha scritto:
22 maggio 2020, 17:41
Quindi, se ho ben capito, avrebbero riattaccato, o meglio fatto un touch & go, dopo il contatto con la pista senza carrello?
No. Sembrerebbe che l'aereo fosse perfettamente funzionante ma che sono arrivati lunghi e quindi hanno deciso di riattaccare. Il pilota ha tirato su il carrello troppo presto e l'aereo ha spanzato riuscendo però a levarsi di nuovo in volo ma con ingenti danni ai motori. Il resto è storia.
Caspita! :shock:

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 22 maggio 2020, 20:43


Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 22 maggio 2020, 21:19

"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da air.surfer » 22 maggio 2020, 22:14

Lampo 13 ha scritto:
22 maggio 2020, 20:37
air.surfer ha scritto:
22 maggio 2020, 20:21
Lampo 13 ha scritto:
22 maggio 2020, 17:41
Quindi, se ho ben capito, avrebbero riattaccato, o meglio fatto un touch & go, dopo il contatto con la pista senza carrello?
No. Sembrerebbe che l'aereo fosse perfettamente funzionante ma che sono arrivati lunghi e quindi hanno deciso di riattaccare. Il pilota ha tirato su il carrello troppo presto e l'aereo ha spanzato riuscendo però a levarsi di nuovo in volo ma con ingenti danni ai motori. Il resto è storia.
Caspita! :shock:
Si però da prendere con le molle eh? Sono chiacchiere da radio (whatsapp) serva

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da air.surfer » 22 maggio 2020, 22:22

Anche se.. dalla registrazione delle comunicazioni, al minuto 2.32, quando danno l'acknowledge del clear to land si sente il chime dell'ECAM WARNING il che sembrerebbe coerente con un malfunzionamento di un qualche tipo. Gear not extended?

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 22 maggio 2020, 23:40

air.surfer ha scritto:
22 maggio 2020, 22:22
Anche se.. dalla registrazione delle comunicazioni, al minuto 2.32, quando danno l'acknowledge del clear to land si sente il chime dell'ECAM WARNING il che sembrerebbe coerente con un malfunzionamento di un qualche tipo. Gear not extended?
Se la registrazione non e' interrotta erano a 3000 ft e dal chime dell'ECAM alla riattaccata passano solo 5" ma mi sembra strano anche vedendo il tracciato di FR24.
In questo video il main landing gear e' su down , il nose non si vede bene.


L'ipotesi del danneggiamento motori alla GA ci sta, non voglio pensare che entrambi i motori abbiano piantato per aver fatto 30" di circuito in più'...
a meno di una doppia ingestione..
O di un nuovo Lamia 2993... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 23 maggio 2020, 0:29

La foto di uno dei motori conferma il basso numero di giri (se non addirittura il bloccaggio dell'N1).
Mi sembra anche di poter escludere un bird strike.

Immagine
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2020, 1:08

Ma l'assetto nel video non è troppo cabrato?

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da cabronte » 23 maggio 2020, 8:12

sigmet ha scritto:
23 maggio 2020, 0:29
La foto di uno dei motori conferma il basso numero di giri (se non addirittura il bloccaggio dell'N1).
Ciao Sigmet, da cosa si capisce? Scusami ma nella vita aggiusto altri tipi di motori, su quelli degli aerei ho tanto da imparare! :wink:
Ale

Avatar utente
Scatto88
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 200
Iscritto il: 12 marzo 2006, 11:46

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Scatto88 » 23 maggio 2020, 8:47

cabronte ha scritto:
23 maggio 2020, 8:12
sigmet ha scritto:
23 maggio 2020, 0:29
La foto di uno dei motori conferma il basso numero di giri (se non addirittura il bloccaggio dell'N1).
Ciao Sigmet, da cosa si capisce? Scusami ma nella vita aggiusto altri tipi di motori, su quelli degli aerei ho tanto da imparare! :wink:
Palette poco danneggiate (?)

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4766
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sardinian aviator » 23 maggio 2020, 9:44

Mi sembra anche di poter escludere un bird strike.

Dici perché le palette non sembrano deformate?
Può essere.
Se però gli uccelli hanno avuto un ruolo non mi stupirebbe. Da quelle parti esistono veri e propri macelli privati e/o clandestini e spesso gli scarti delle lavorazioni vengono lasciati all'aperto così da attirare avvoltoi ed altre specie pericolose. Kathmandu è un esempio classico.
Anche i casi di doppia ingestione sono in aumento e infine bisogna considerare quello che si temeva: che cioè la prolungata inattività degli aeroporti abbia portato la fauna ad avvicinarsi e ad impossessarsi degli spazi incustoditi.
No, non mi stupirebbe proprio...
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 23 maggio 2020, 10:17

Concordo anch'io con sigmet, il motore, se girava, girava a rpm molto bassi, azzarderei che N1 era completamente fermo.

Per rispondere a cabronte, dal punto di vista motoristico (dal punto di vista investigativo lascio naturalmente a sigmet il compito di approfondire) per capire a che rpm girava il motore al momento dell'impatto devi osservare la palettatura del fan (come prima impressione ad occhio, poi naturalmente vi sono altre cose da verificare all'interno del motore non immediatamente visibili ma ugualmente importanti per l'analisi, a livello di compressore, turbina, impianti, ecc...). Quindi va osservato il danneggiamento delle fan blades e il tipo di danneggiamento (tipo di piegatura, rotture di palette, distacco di palette, abrasioni sulle tips e sul fan case, ecc..). Tutto questo ti dà una prima indicazione degli rpm a cui girava il motore al momento dell'impatto

Nel nostro caso il danneggiamento delle fan blades è limitato, praticamente i danni da possibile rotazione sono nulli (vi sono naturalmente danni dovuti all'impatto, ma l'eventuale piegatura della fan blade in tal caso è diversa).

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 23 maggio 2020, 10:45

air.surfer ha scritto:
22 maggio 2020, 22:22
Anche se.. dalla registrazione delle comunicazioni, al minuto 2.32, quando danno l'acknowledge del clear to land si sente il chime dell'ECAM WARNING il che sembrerebbe coerente con un malfunzionamento di un qualche tipo. Gear not extended?
L'ho sentito anch'io il warning nel video.... qualcuno ha parlato di problemi al landing gear nel primo avvicinamento, con conseguente go around, ma nulla di verificato.

Vi sono in giro rumors, si possono leggere anche sulla rete, che ipotizzano quanto scritto in uno dei post precedenti, cioè atterraggio lungo, go-around e landing gear retratto in anticipo con conseguente strisciata dei motori prima di riprendere quota, con danneggiamento grave degli stessi che poco dopo hanno piantato. Al momento però si tratta solo di ipotesi e voci, assolutamente nulla di certo o confermato.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 23 maggio 2020, 12:08

cabronte ha scritto:
23 maggio 2020, 8:12

Ciao Sigmet, da cosa si capisce? Scusami ma nella vita aggiusto altri tipi di motori, su quelli degli aerei ho tanto da imparare! :wink:
In caso di alto numero di giri le palette di compressore e turbina tendono a separarsi dai disk rotor fino a lasciare scoperta solo la zona di vincolo (effetto albero di natale). In caso di bird strike (almeno nelle situazioni che portano alla perdita quasi improvvisa della spinta) il danno si estende a molte palette portando allo stallo del compressore fino ad un danneggiamento completo di tutta la parte rotorica.
Nel caso di Karachi l'urto sulle gondole potrebbe aver provocato un interferenza del fan sull'inlet cowling (la presa d'aria) portandolo al bloccaggio.
Comunque purtroppo comincio a vedere i primi effetti del covid sull'aviazione..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 23 maggio 2020, 18:43

La velocità alla quale si decide un GA di massima è dell'ordine di grandezza di quella alla quale si sarebbe tentato l'atterraggio, entro un certo margine. Non una velocità comunque alla quale il drag causato dai carrelli aperti dovrebbe essere determinante per impedire di riprendere adeguatamente velocità e portanza. La retrazione non dovrebbe essere tassativamente successiva a una chiamata "positive climb rate" o qualcosa di similare da parte del PNF?
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7055
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Lampo 13 » 23 maggio 2020, 20:16

Valerio Ricciardi ha scritto:
23 maggio 2020, 18:43
La velocità alla quale si decide un GA di massima è dell'ordine di grandezza di quella alla quale si sarebbe tentato l'atterraggio, entro un certo margine. Non una velocità comunque alla quale il drag causato dai carrelli aperti dovrebbe essere determinante per impedire di riprendere adeguatamente velocità e portanza. La retrazione non dovrebbe essere tassativamente successiva a una chiamata "positive climb rate" o qualcosa di similare da parte del PNF?
La procedura normale di go around prevede la chiamata "positive climb" per retrarre il carrello
e ci sono delle condizioni in cui il carrello NON deve essere retratto finchè non si è certi di non
ritoccare il terreno.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 23 maggio 2020, 23:11

Ci sono alcune cose che non mi tornano:
La TWR mentre era stabilizzato per il secondo avvicinamento gli chiede conferma di un belly landing. Forse al primo atterraggio il carrello non e' mai stato estratto?
Se avesse toccato durante la retrazione anticipata del carrello i portelloni si sarebbero danneggiati ma dalle foto sembrano integri anche se c'e un segno nero all'altezza del "ta" del belly logo.
Guardando la pista da GE si vede che la clearway 25 R sarebbe stata libera da ostacoli; perche' non ha tentato di raggiungerla?
Immagine
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da cabronte » 24 maggio 2020, 7:48

sigmet ha scritto:
23 maggio 2020, 12:08
cabronte ha scritto:
23 maggio 2020, 8:12

Ciao Sigmet, da cosa si capisce? Scusami ma nella vita aggiusto altri tipi di motori, su quelli degli aerei ho tanto da imparare! :wink:
In caso di alto numero di giri le palette di compressore e turbina tendono a separarsi dai disk rotor fino a lasciare scoperta solo la zona di vincolo (effetto albero di natale). In caso di bird strike (almeno nelle situazioni che portano alla perdita quasi improvvisa della spinta) il danno si estende a molte palette portando allo stallo del compressore fino ad un danneggiamento completo di tutta la parte rotorica.
Nel caso di Karachi l'urto sulle gondole potrebbe aver provocato un interferenza del fan sull'inlet cowling (la presa d'aria) portandolo al bloccaggio.
Comunque purtroppo comincio a vedere i primi effetti del covid sull'aviazione..
Grazie mille! :D
Ale

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 24 maggio 2020, 9:37

sigmet ha scritto:
23 maggio 2020, 23:11
Se avesse toccato durante la retrazione anticipata del carrello i portelloni si sarebbero danneggiati ma dalle foto sembrano integri anche se c'e un segno nero all'altezza del "ta" del belly logo.
RAT estesa A320 PIA.png
RAT estesa A320 PIA.png (174.87 KiB) Visto 1413 volte
Se ho capito a cosa ti riferisci (se) ossia se ti riferisci all'elemento scuro che ho messo esattamente al centro del ritaglio, potrebbe essere l'ombra del vano meno illuminato da cui esce la RAT,



mi pare di riconoscere bene il portellino longitudinale più vicino alla mezzeria dell'a/m; l'altro è molto meno riconoscibile per via dell'allineamento prospettico. - Sempre se ti riferivi a quello.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6037
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da sigmet » 24 maggio 2020, 10:40

Si, probabilmente e' lo sportellino.
A questo punto sono convinto che il carrello non e' mai stato tirato fuori..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16039
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da JT8D » 24 maggio 2020, 12:42

Le ultime impressioni sembrano confermare l'ipotesi che il carrello non è stato esteso durante il primo approach:

"On May 23rd 2020 Pakistani media are reporting quoting sources within the Civil Aviation Authority, that the aircraft touched down on the runway with retracted gear during their first approach, climbed again and positioned for another approach........

........On May 23rd 2020 Karachi Airport reported based on CAA inspection report that the runway inspection revealed scrape marks of the left engine start 4500 feet down the runway, the right engine scrape marks begin 5500 feet down the runway. About 6000-7000 feet past the runway threshold the scrape marks end.

On May 24th 2020 Pakistan's media quote a CAA official speaking on condition of anonymity that the aircraft made two attempts to land. During the first approach it appears the landing gear was still retracted when the aircraft neared the runway, the pilot had not indicated any anomaly or emergency, emergency services thus did not respond and did not foam the runway as would be done in case of a gear malfunction. The marks on the runway between 4500 feet and 7000 feet down the runway suggest the engines made contact with the runway surface, it is possible that the engines were damaged during that contact with the runway surface leading even to possibly fire.

On May 24th 2020 a spokesman of the airline said, the landing gear had not been (partially or fully) lowered prior to the first touch down. The crew did not call out the standard operating procedures for an anomaly and no emergency was declared. Most likely the crew was not mentally prepared for a belly landing and went around when they realized the engines were scraping the runway
".

(http://avherald.com/h?article=4d7a6e9a&opt=0)

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4942
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Valerio Ricciardi » 24 maggio 2020, 13:14

Penso che nel CVR vi sarà traccia quantomeno di qualche imprecazione del cockpit crew, o qualcosa del genere subito prima di chiamare il GA.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da tartan » 24 maggio 2020, 14:06

Che ci siano imprecazioni nel VCr o che non ce ne siano, un avvicinamento finale con il carrello fuori, quindi con parametri motore che lo confermano oltre agli imputs che lo confermano e ai consumi che lo confermano e, soprattutto agli addestramenti che hanno portato quei piloti al comando del volo, sono elementi imprescindibili per una sicurezza di volo almeno accettabile. se così non fosse, quei piloti e chi ce li ha messi, quali che siano i motivi, per me sono da eliminare.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da air.surfer » 24 maggio 2020, 14:24

sigmet ha scritto:
24 maggio 2020, 10:40
Si, probabilmente e' lo sportellino.
A questo punto sono convinto che il carrello non e' mai stato tirato fuori..
.

Avatar utente
the driving dutch
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 75
Iscritto il: 23 ottobre 2011, 17:12
Località: Milano

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da the driving dutch » 24 maggio 2020, 15:24

Domanda: dalle foto non mi sembra di scorgere danni alla coda, o almeno, se ci sono, non sono di entità paragonabile a quelli ai motori; come si concilia con una riattaccata dopo aver spanciato sui motori? Risalita molto lenta ad assetto quasi orizzontale nei primi metri di quota?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da air.surfer » 24 maggio 2020, 15:43

sigmet ha scritto:
24 maggio 2020, 10:40
Si, probabilmente e' lo sportellino.
A questo punto sono convinto che il carrello non e' mai stato tirato fuori..
Mi sembra incredibile però che si siano fatti tutto l'avvicinamento con i warning e nessuno abbia detto niente all'atc. Se non si estrae il carrello c'è anche il "TOO LOW, GEAR!!" del GPWS oltre che all'ECAM Warning.

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da bobgeldof » 24 maggio 2020, 16:05

Piuttosto esplicativo il grafico della discesa durante il primo approccio:
Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5577
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Incidente Karachi (Thread Tecnico)

Messaggio da Ponch » 24 maggio 2020, 16:28

air.surfer ha scritto:
24 maggio 2020, 15:43
sigmet ha scritto:
24 maggio 2020, 10:40
Si, probabilmente e' lo sportellino.
A questo punto sono convinto che il carrello non e' mai stato tirato fuori..
Mi sembra incredibile però che si siano fatti tutto l'avvicinamento con i warning e nessuno abbia detto niente all'atc. Se non si estrae il carrello c'è anche il "TOO LOW, GEAR!!" del GPWS oltre che all'ECAM Warning.
Lascia perdere Maschero’. Non tentare di ragionare in maniera ordinata, corretta e soprattutto logica. Non ne’ verresti fuori.
E’ sempre la stessa storia. sigmet ha citato il Lamia, avresti mai immaginato che non avevano imbarcato manco il carburante necessario per il trip?

Cerchero’ di non dire altro.
Is it light where you are yet?

Rispondi