Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Area dedicata alla discussione sugli incidenti e degli inconvenienti aerei e le loro cause. Prima di intervenire in quest'area leggete con attenzione il regolamento specifico riportato nel thread iniziale

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
nograzie
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 25 maggio 2006, 12:36
Località: Repubrica de Sardigna
Contatta:

Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da nograzie » 25 luglio 2006, 9:58

Dal Giornale di Sardegna di oggi:

Caldo, troppo caldo a bordo dell'aereo e il pilota decide di non partire. È accaduto sul volo
Meridiana Roma-Cagliari di domenica pomeriggio. Motivazione ufficiale: si è guastata l'aria condizionata. Ma il giorno precedente, sull'ultimo volo della sera, la situazione non era
migliore: prima del decollo, con l'Md82 fermo in piazzola a Fiumicino, temperatura oltre i
trenta gradi e passeggeri tra il boccheggiante e l'imbufalito. Dalle bocchette, un filo d'aria
tiepida: bisogna aspettare la partenza, i motori a pieni giri, per avere il conforto di un getto
finalmente freddo. Ma che succede? Perché sugli aerei Meridiana fa così caldo? Del problema
si occupato persino l'Enac (ente statale aviazione) dopo un infernale Palermo-Pantelleria.
LA RISPOSTAarriva da fonti aeronautiche. La vulgata vu o l e che gli apparecchi della serie
Md non dispongano di un impianto di refrigerazione in grado
di funzionare a terra. Falso. Lo hanno eccome, solo che - spiega un tecnico delle manutenzioni
- «in molti aeromobili è spompato, squagliato». L'esempio calzante è quello delle
automobili: se accendete il condizionatore a motore spento, va
giù la batteria. Negli Md82 e 83 con un bel po' di servizio alle spalle succede lo stesso.
Per dare refrigerio ai passeggeri, si rischia di consumare le batterie: e ritrovarsi senza, in volo, potrebbe essere un po' più sgradevole che soffrire il caldo prima del decollo. Così il comandante
ogni volta deve fare la scelta tra l'aria condizionata e la carica delle batterie del suo
Md: una scelta obbligata. Sabato notte, l'aereo-forno era l'Md82 con targa EI-CIW.
Cinque lettere che a chi ha voglia di leggerle raccontano molte
cose. Prima di tutto, EI significa che l'aeromobile non è immatricolato in Italia (la sigla sarebbe I) bensì in Irlanda (EI sta per Eire). Questo aereo infatti appartiene a una società di Dublino che lo dà in leasing all'operatore con base a Olbia. Prima di volare con le insegne dell'Agha Khan, l'aeromobile (consegnato
nel 1989) ha lavorato per Korean Air Lines, Guinnes Peat Aviation e per laTwa.
MA L'ASPETTO interessante di EI-CIW (come di altri Md82 di Meridiana) è che nasce come un
velivolo destinato a rotte più lunghe. All'uscita della fabbrica, era infatti un Md83, cioè la
versione dell'Md con una autonomia superiore. La compagnia, però, avendo deciso di impiegare
tutti gli apparecchi su tragitti non lunghi, li ha trasformati: ha tolto due serbatoi di carburante e, con poche modifiche, ne ha fatto degli Md82.
Economie di gestione, che avvengono anche con un altro tipo di operazione, che risulta
dalle carte e che è stata confermata dall'Enac. L'Md82 ha un peso massimo al decollo di
67.812 chilogrammi: significa che, in base alle norme di sicurezza, tra peso proprio, passeggeri,
carburante e bagagli, l'aereo non può superare quella soglia. Ma sotto può andare, ovviamente. E visto che parte delle tasse aeroportuali si pagano in rapporto al peso massimo al decollo, la compagnia ha ridotto a 62.959 chili il tetto di cinque aeromobili. «La riduzione del peso per ragioni fiscali è
consentita», spiega un portavoce ufficiale dell'Enac. Anche se ogni tanto qualche bagaglio deve
essere scaricato.

Flotte: AirOne e Meridiana
Meridiana è proprietaria di 9 dei 22 apparecchi che utilizza: gli altri sono in leasing da una società irlandese. «AirOne non possiede invece aeri propri», spiegano da Assoaereo, emanazione di
settore di Confindustria

I disagi di piloti e assistenti
Il caldo sui voli Meridiana è un disagio per i passeggeri, ma ancor di più per gli equipaggi, che ultimamente arrivano a lavorare anche su quattro tratte in un giorno senza far trapelare i loro
problemi ai viaggiatori.
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire...

Avatar utente
silvernik1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 237
Iscritto il: 16 settembre 2005, 18:46
Località: LIML MILANO

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da silvernik1 » 25 luglio 2006, 10:43

non credo che sia un problema solo dell 80...A febbraio a me è successa la stessa cosa su un A320 fermo al parcheggio a Sharm...aria condizionata spenta,1 ora fermi nel parcheggio sotto il sole torrido,temperatura interna sui 35 g,dopo le lamentele della gente,il comandante accende l'aria condizionata..e ..salta tutto!altra ora fermi al caldo!Non ho mai capito cosa fosse successo..c'è pure un topic su questo..

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Poker » 25 luglio 2006, 20:03

nograzie ha scritto:Dal Giornale di Sardegna di oggi:

Caldo, troppo caldo a bordo dell'aereo e il pilota decide di non partire. È accaduto sul volo
Meridiana Roma-Cagliari di domenica pomeriggio. Motivazione ufficiale: si è guastata l'aria condizionata. Ma il giorno precedente, sull'ultimo volo della sera, la situazione non era
migliore: prima del decollo, con l'Md82 fermo in piazzola a Fiumicino, temperatura oltre i
trenta gradi e passeggeri tra il boccheggiante e l'imbufalito. Dalle bocchette, un filo d'aria
tiepida: bisogna aspettare la partenza, i motori a pieni giri, per avere il conforto di un getto
finalmente freddo. Ma che succede? Perché sugli aerei Meridiana fa così caldo? Del problema
si occupato persino l'Enac (ente statale aviazione) dopo un infernale Palermo-Pantelleria.
LA RISPOSTAarriva da fonti aeronautiche. La vulgata vu o l e che gli apparecchi della serie
Md non dispongano di un impianto di refrigerazione in grado
di funzionare a terra. Falso. Lo hanno eccome, solo che - spiega un tecnico delle manutenzioni
- «in molti aeromobili è spompato, squagliato». L'esempio calzante è quello delle
automobili: se accendete il condizionatore a motore spento, va
giù la batteria. Negli Md82 e 83 con un bel po' di servizio alle spalle succede lo stesso.
Per dare refrigerio ai passeggeri, si rischia di consumare le batterie: e ritrovarsi senza, in volo, potrebbe essere un po' più sgradevole che soffrire il caldo prima del decollo. Così il comandante
ogni volta deve fare la scelta tra l'aria condizionata e la carica delle batterie del suo
Md: una scelta obbligata. Sabato notte, l'aereo-forno era l'Md82 con targa EI-CIW.
Cinque lettere che a chi ha voglia di leggerle raccontano molte
cose. Prima di tutto, EI significa che l'aeromobile non è immatricolato in Italia (la sigla sarebbe I) bensì in Irlanda (EI sta per Eire). Questo aereo infatti appartiene a una società di Dublino che lo dà in leasing all'operatore con base a Olbia. Prima di volare con le insegne dell'Agha Khan, l'aeromobile (consegnato
nel 1989) ha lavorato per Korean Air Lines, Guinnes Peat Aviation e per laTwa.
MA L'ASPETTO interessante di EI-CIW (come di altri Md82 di Meridiana) è che nasce come un
velivolo destinato a rotte più lunghe. All'uscita della fabbrica, era infatti un Md83, cioè la
versione dell'Md con una autonomia superiore. La compagnia, però, avendo deciso di impiegare
tutti gli apparecchi su tragitti non lunghi, li ha trasformati: ha tolto due serbatoi di carburante e, con poche modifiche, ne ha fatto degli Md82.
Economie di gestione, che avvengono anche con un altro tipo di operazione, che risulta
dalle carte e che è stata confermata dall'Enac. L'Md82 ha un peso massimo al decollo di
67.812 chilogrammi: significa che, in base alle norme di sicurezza, tra peso proprio, passeggeri,
carburante e bagagli, l'aereo non può superare quella soglia. Ma sotto può andare, ovviamente. E visto che parte delle tasse aeroportuali si pagano in rapporto al peso massimo al decollo, la compagnia ha ridotto a 62.959 chili il tetto di cinque aeromobili. «La riduzione del peso per ragioni fiscali è
consentita», spiega un portavoce ufficiale dell'Enac. Anche se ogni tanto qualche bagaglio deve
essere scaricato.

Flotte: AirOne e Meridiana
Meridiana è proprietaria di 9 dei 22 apparecchi che utilizza: gli altri sono in leasing da una società irlandese. «AirOne non possiede invece aeri propri», spiegano da Assoaereo, emanazione di
settore di Confindustria

I disagi di piloti e assistenti
Il caldo sui voli Meridiana è un disagio per i passeggeri, ma ancor di più per gli equipaggi, che ultimamente arrivano a lavorare anche su quattro tratte in un giorno senza far trapelare i loro
problemi ai viaggiatori.
Ma perchè devono per forza scrivere ca zz ate... ma non ci capiscono una min**ia... e scrivono...

vabbè lassamo perdere sennò mi bannano a vita da tutti i forum del regno...

però che cani... (con immenso rispetto per i quadrupedi)

tristezza.... w l'informazione libera e soprattutto competente...

cià
-->>POI<ER<<--
Immagine
"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender..."
ASOS su MySpace

Avatar utente
wing05
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1171
Iscritto il: 2 ottobre 2005, 18:50
Località: LIDT

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da wing05 » 25 luglio 2006, 20:13

se quanto riportato è inesatto stupidaggine ecc...
Chi ha le le conosenze per far chiarezza ai non tecnici, lo faccia: ringrazio in anticipo
I-SMTN. Mauro

Immagine
Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai, rispetto ai decolli

Ro60

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Ro60 » 25 luglio 2006, 20:13

Secondo me dovreste intentare causa a questi personaggi che utilizzano il mestiere di scrivere per fare terrorismo allo stato puro!

Non scherzo!

Non si possono scrivere cose del genere!

E' uno scandalo!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15855
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da JT8D » 25 luglio 2006, 20:28

Il mio commento all'articolo in una parola: uno SCHIFO !!
Ha ragione Ro60, bisognerebbe denunciare certi pseudogiornalisti.

Un salutone
Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

MiamiVice

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da MiamiVice » 25 luglio 2006, 20:32

Come già si è avuto modo di vedere il GDS spesso riporta inesattezze... Soprattutto in questioni riguardanti il trasporto aereo. Del resto certe disinformazioni si commentano da sole.

Avatar utente
Aldus
FL 350
FL 350
Messaggi: 3791
Iscritto il: 25 luglio 2005, 22:06
Località: Varese

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Aldus » 25 luglio 2006, 20:35

Ma chi l'ha scritta sta roba? Bill Kaysing? :lol:

Ro60

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Ro60 » 25 luglio 2006, 20:39

MiamiVice ha scritto:Come già si è avuto modo di vedere il GDS spesso riporta inesattezze... Soprattutto in questioni riguardanti il trasporto aereo. Del resto certe disinformazioni si commentano da sole.
Cercando di essere obiettivi c'è da precisare che può anche scappare una informazione inesatta in un sigolo punto...ci mancherebbe, a tutti capita di sbagliare!

Ma questa è una collezione molto densa di inesattezze e che rischiano di trovare credito in quelle persone, e sono tantissime, che scambiano per genuine queste informazioni.

Questo/i signore/i non sanno neppure come funziona il condizionatore della loro vettura: a motore fermo non può girare e/o scaricare le batterie!

P.s: dato che MD80 fornisce una informazione il più possibile corretta in campo aeronautico, perchè non tentare una risposta a questi articoli, citando direttamente quanto questi signori scrivono ed analizzando le inesattezze?

Avatar utente
Kitano
Administrator
Administrator
Messaggi: 4310
Iscritto il: 14 agosto 2004, 2:27
Località: Nell'APU di I-SMEM
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Kitano » 25 luglio 2006, 20:43

Mi chiedo da dove attingano le informazioni per scrivere queste cose...
Immagine

Zeno Guarienti _ md80.it _ Administrator
"Non sono il migliore in alcuna delle cose che faccio, ma nessuno è migliore di me nel farne così tante"


- Sei NUOVO? Leggi qui...
- Hai messo un TITOLO appropriato ai tuoi messaggi?
- Letto il REGOLAMENTO?

Avatar utente
SRD019_G.Luca
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 72
Iscritto il: 26 dicembre 2004, 11:17
Località: LIEE
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da SRD019_G.Luca » 25 luglio 2006, 22:56

Nell'ovetto Kinder!

Enricontrol
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 458
Iscritto il: 4 marzo 2006, 17:26
Località: Olbia
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Enricontrol » 25 luglio 2006, 23:58

Il Sardegna (credo che ci si riferisca a questo giornale) è un quotidiano (azzardo il sostantivo importante) di pessimo livello. Ho modo di leggerlo tutti i giorni perchè gratuito ma non smette mai di deludermi.
Il settore aereo, dal punto di vista turistico, commerciale ed ora anche tecnico è uno degli argomenti preferiti di questo quotidiano che non perde l'occasione di essere inesato, talvolta fazioso ed inutilmente polemico tanto da creare in determinate occasioni dell'ingiustificato allarmismo tra i passeggeri meno "navigati".

Lancio un appello a tutti voi, persone competenti del settore aeronautico.

Ogni volta che questa ciofeca di giornale scrive inesattezze non perdiamo l'occasione di farglielo notare.
Perchè non ci mettiamo a scrivere delle lettere nelle quali si dà una risposta a tutte le inesattezze che i passeggeri accolgono come oro colato?
Ne gioverà certamente il buon nome delle bistrattate compagnie aeree Air One e Meridiana e tutto il settore dell'aviazione commerciale.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da mcgyver79 » 26 luglio 2006, 8:45

Sicuramente ci saranno delle castronerie piuttosto evidenti, ma mi sono fatto una navigata e ci sono siti che sulla storia di EI-CIW sono piuttosto allineati: nato come MD-83 con marche HL7271, in servizio dall'89 inizialmente per Korean Air
Riporto due link:
http://www.airfleets.net/ficheapp/plane-md80-49785.htm
http://www.angelfire.com/dc/douglasjets ... n_List.htm

Nessun sito fa riferimento ad una riconversione in MD-82, ma Meridiana sul proprio sito, nella sezione flotta, indica solo MD-82 e non 83.

Tutto qui... per gli altri punti non mi pronuncio perché mi mancano informazioni e/o competenze.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
wing05
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1171
Iscritto il: 2 ottobre 2005, 18:50
Località: LIDT

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da wing05 » 26 luglio 2006, 9:38

x Enricontrol
concordo con quanto tu dici ma, considera che il GDS non è un giornale di approfondimento nè tantomeno un giornale tecnico, è un tabolid di poche pagine (riempite spesso di inesattezze quando non di fesserie proprio) di facile e veloce lettura
insomma un buon passatempo da spiaggia.
I-SMTN. Mauro

Immagine
Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai, rispetto ai decolli

Avatar utente
Kitano
Administrator
Administrator
Messaggi: 4310
Iscritto il: 14 agosto 2004, 2:27
Località: Nell'APU di I-SMEM
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Kitano » 26 luglio 2006, 11:13

wing05 ha scritto:x Enricontrol
concordo con quanto tu dici ma, considera che il GDS non è un giornale di approfondimento nè tantomeno un giornale tecnico, è un tabolid di poche pagine (riempite spesso di inesattezze quando non di fesserie proprio) di facile e veloce lettura
insomma un buon passatempo da spiaggia.
Appunto: che scrivano di passatempi da spiaggia, non di aviazione.
Immagine

Zeno Guarienti _ md80.it _ Administrator
"Non sono il migliore in alcuna delle cose che faccio, ma nessuno è migliore di me nel farne così tante"


- Sei NUOVO? Leggi qui...
- Hai messo un TITOLO appropriato ai tuoi messaggi?
- Letto il REGOLAMENTO?

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Slowly » 26 luglio 2006, 11:34

wing05 ha scritto:x Enricontrol
concordo con quanto tu dici ma, considera che il GDS non è un giornale di approfondimento nè tantomeno un giornale tecnico, è un tabolid di poche pagine (riempite spesso di inesattezze quando non di fesserie proprio) di facile e veloce lettura
insomma un buon passatempo da spiaggia.
Che centra scusa?

Allora Volare lo incendiamo se umanamente sbaglia una precisazione tecnica mentre Novella 2000 può scrivere che tutti i piloti ce l'hanno piccolo, perchè tanto non è tecnico? :?

Non dovrebbe affatto scrivere di aviazione, punto e basta, perchè "non sono tecnici".
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Slowly » 26 luglio 2006, 12:12

Scriviamogli che "vista l'inadeguatezza dei contenuti tecnici dei loro articoli e il disappunto che provoca negli Addetti ai lavori presenti su qesto sito, noi di MD80.IT chiediamo fortemente una riorganizzazione nelle metodologie di approvazione di articoli attinenti l'Aviazione.
Se lo desiderate ci rendiamo disopnibili, per mezzo dei Professionisti del Settore, di verificare il contenuto degli articoli, al fine di fare in modo che non si ripetano degli scritti fortemente sbagliati e ingiusti nei confronti dei Marchi e delle Compagnie citate, che visto il superficiale trattamento, possono sentirsi Offese e danneggiate.
Esprimiamo in tal proposito il nostro totale disappunto circa la carenza conoscitiva dei contenuti tecnici che -osserviamo- spesso non sono validi nei Vostri articoli di carattere tecnico sull'aviazione in genere.
Poichè, come certamente anche per voi, crediamo che l'Informazione corretta sia un cardine imortantissimo del sapere collettivo, siamo soliti, come in altri casi, segnalare ciò che riteniamo superficiale ed errato.
La nostra attività primaria di divulgazione della giusta e sana passione aeronautica è infatti annullata se -smentita-, erroneamente, da altri Vettori d'informazione riportanti contenuti fondamentalmente e tecnicamente errati.
Informare non significa spaventare e/o inventare.
Significa fare in maniera Trasparente da tramite tra il fatto e la Popolazione."

Certi di trovarvi d'accordo su quanto detto, e con stima,
MD80.IT Community
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
nograzie
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 25 maggio 2006, 12:36
Località: Repubrica de Sardigna
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da nograzie » 26 luglio 2006, 12:35

sarebbe il caso magari di segnalare gli errori riportati nell'articolo postato, giusto per fare chiarezza ........
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire...

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Slowly » 26 luglio 2006, 12:37

Seeeeeeeeeee...................e quando finiamo.....................

:mrgreen:

:twisted:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

pinetto
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 147
Iscritto il: 22 luglio 2006, 14:32
Località: Cagliari

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da pinetto » 26 luglio 2006, 12:41

Ro60 ha scritto:
MiamiVice ha scritto:Come già si è avuto modo di vedere il GDS spesso riporta inesattezze... Soprattutto in questioni riguardanti il trasporto aereo. Del resto certe disinformazioni si commentano da sole.
Cercando di essere obiettivi c'è da precisare che può anche scappare una informazione inesatta in un sigolo punto...ci mancherebbe, a tutti capita di sbagliare!

Ma questa è una collezione molto densa di inesattezze e che rischiano di trovare credito in quelle persone, e sono tantissime, che scambiano per genuine queste informazioni.

Questo/i signore/i non sanno neppure come funziona il condizionatore della loro vettura: a motore fermo non può girare e/o scaricare le batterie!

P.s: dato che MD80 fornisce una informazione il più possibile corretta in campo aeronautico, perchè non tentare una risposta a questi articoli, citando direttamente quanto questi signori scrivono ed analizzando le inesattezze?

Non ti preocupare non solo al mondo aereo fanno danni, quindi tutto il mondo è paese........, purtroppo ci sono e bisogna sopportarli.

Avatar utente
nograzie
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 213
Iscritto il: 25 maggio 2006, 12:36
Località: Repubrica de Sardigna
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da nograzie » 26 luglio 2006, 12:43

Va bene, allora facciamo i fighi e gli diciamo che scrivono ca**ate, senza dirgli quali errori hanno fatto, così non si risolve granchè .........

P.S. il giornalista si chiama Marco Mostallino, mio ex compagno di pallanuoto, credo sia l'unico vero giornalista della testata, si occupa praticamente di tutto, dalla politica all'economia ella cronaca, ha i suoi limiti, non puo' essere onniscente .........
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare... navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire...

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Slowly » 26 luglio 2006, 14:08

D'accordissimo col nostro fotografo.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
darth.miyomo
Banned user
Banned user
Messaggi: 2122
Iscritto il: 13 aprile 2005, 0:24

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da darth.miyomo » 26 luglio 2006, 20:42

nograzie ha scritto:Va bene, allora facciamo i fighi e gli diciamo che scrivono , senza dirgli quali errori hanno fatto, così non si risolve granchè .........

P.S. il giornalista si chiama Marco Mostallino, mio ex compagno di pallanuoto, credo sia l'unico vero giornalista della testata, si occupa praticamente di tutto, dalla politica all'economia ella cronaca, ha i suoi limiti, non puo' essere onniscente .........
Io sono del parere che il giornalista sa benissimo come funziona un APU. Se non lo sa, apre wikipedia e si documenta oppure chiama un pilota amico suo e si fa spiegare tutto.
Il punto è un altro. Scrivere che l'aereo aveva l'apu rotto non fa lo stesso effetto che scrivere che il pilota ha dovuto scegliere tra l'avviare l'aria condizionata o effettuare un volo senza batterie, lasciando immaginare al lettore la fine che avrebbe fatto quello sfortunatissimo aereo.
Ergo, con la vostra rettifica il caro giornalista ci farà un bell'aeroplanino che volerà dalla finestra anche senza APU.

Baciamo le mani

Avatar utente
Sonny
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 760
Iscritto il: 20 luglio 2006, 20:59
Località: IN OGNI DOVE

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Sonny » 26 luglio 2006, 21:01

Uno che dice " è come nella automobili...quando accendo l'aria condizionata con il motore spento la batteria va giù" dovrebbe essere fucilato, sopratutto se fa il tecnico di terra...
Dovrebbe sapere che l'aria condizionata funziona grazie ad un compressore azionato da una cinghia...Se il motore non gira, non gira la cinghia, nè il compressore e quindi niente aria fresca...
Vabbè che bisogna sapere di non sapere però...

Che ignoranza!!

wolly83

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da wolly83 » 26 luglio 2006, 22:06

Mamma mia ragazzi!!! L'ARIA CONDIZIONATA CON LA BATTERIA!!!!!!! :drunken:

Io non sono un tecnico e non ho nulla a che fare ne' con il mondo automobilistico ne' tantomeno con quello aeronautico (mio malgrado), ma quando ho letto questa fandonia ho dovuto CORRERE IN BAGNO!!!!!! :shock:

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Poker » 27 luglio 2006, 0:54

nograzie ha scritto:...si occupa praticamente di tutto, dalla politica all'economia ella cronaca, ha i suoi limiti, non puo' essere onniscente .........
ok, ecco spiegato il mistero... io in questo caso. a maggior ragione, cercherei di documentarmi il più possibile prima di sparare cappellate che per me, poker pilota, possono sembrare errori grossolani, ma per mia zia che ha paura di volare e non è del settore, possono sembrare delle negligenze e/o leggerezze allucinanti e negativamente impressionanti...

comunque giustamente dire "ha sbagliato" e non fornire spiegazioni dettagliate può sembrare troppo superficiale, di' pure al tuo amico di contattarmi in privato con un messaggio e gli illustrerò appena ho la possibilità quello che secondo me è inesatto, errato e inutilmente tendente alla ricerca del notizione sconvolgente.

cià
-->>POI<ER<<--
Immagine
"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be, we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender..."
ASOS su MySpace

Otaku

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Otaku » 27 luglio 2006, 2:15

nograzie ha scritto:Dal Giornale di Sardegna di oggi:


...si rischia di consumare le batterie: e ritrovarsi senza, in volo, potrebbe essere un po' più sgradevole che soffrire il caldo prima del decollo...
.
Vi svelo un segreto: non va a batteria, va a kerosene :mrgreen:

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15855
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da JT8D » 27 luglio 2006, 20:23

nograzie ha scritto:P.S. il giornalista si chiama Marco Mostallino, mio ex compagno di pallanuoto, credo sia l'unico vero giornalista della testata, si occupa praticamente di tutto, dalla politica all'economia ella cronaca, ha i suoi limiti, non puo' essere onniscente .........
Senza voler entrare in polemica con nessuno, ma il mio pensiero è il seguente: va bene, uno può avere dei limiti e sbagliare, nessuno è perfetto, ma dovrebbe il nostro amico giornalista sapere il potere che può avere un articolo sulla gente e i disastri che possono fare informazioni inesatte, diffondendo inutili allarmismi e sensazionalismi in un ambiente, come l'aviazione, già abbondantemente bistrattato.A maggior ragione che non è uno specialista ma si occupa di tutto, secondo me il suo primo dovere è documentarsi prima di scrivere e cercare di dare informazioni esatte, quantomeno per correttezza verso chi legge.
In questo caso non è stato fatto nella maniera più assoluta, creando un articolo che a tratti rasenta il ridicolo. Questo secondo me è molto grave, e ripropone in maniera pressante il problema che in Italia è sempre più diffuso il vizio di sparare contro l'aviazione, invece di farla conoscere e diffondere corrette informazioni su essa.

Un salutone
Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da Slowly » 27 luglio 2006, 20:39

Eh si, dire che un giornalista è umano e può anche sbagliare significa giustificare castronerie scritte su giornale di cui la gente si FIDA.

Quidi, per fare un esempio, se costui scrive che io sono un pazzo omicida, lo perdono perchè errare è umano?

Tzé, LO PORTO IN TRIBUUNALE!!!!!!!!!!!!!!!!!

Io so, perchè me lo ha insegnato la mamma, che se qualcosa no nla so, non la dico.

Fine della storia.

Poker è pilota Meridiana ed è inca**ato nero, ha ragionissima.

E' ora di finirla con i giornali pagliacci.

BASTA!

Non scambiamo la cialtroneria con l'umano errare.

Il fatto di essere giornalisti è un aggravante, non una scusante. Nessuno gli ha chiesto di scrivere di aerei, e ora se ne assume le responsabilità!

Così funaziona il mondo.

Articoli ocme questo e altri sono un'offesa, a me, a Zeno, a qeusto sito e a Poker.

Altro che giustificare, è ora di alzare bandiera bianca, chiedere scusa e chiudere baracca e burattini.
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

35000ft

Re: Meridiana Aria Condizionata E MD 80

Messaggio da 35000ft » 27 luglio 2006, 22:28

Slowly ha scritto: .... mentre Novella 2000 può scrivere che tutti i piloti ce l'hanno piccolo, perchè tanto non è tecnico?
Non farmi parlare,non farmi parlare,non farmi parlareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

:-)))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))) [smilie=to funny.gif]

Avatar utente
Poker
MD80 First Officer
MD80 First Officer
Messaggi: 961
Iscritto il: 9 febbraio 2005, 18:48
Località: ROMA o dintorni
Contatta:

Messaggio da Poker » 27 luglio 2006, 23:18

Poker è pilota Meridiana ed è inca**ato nero, ha ragionissima
mmm... allora... riformulerei la frase così... direi che:
"Poker è inca**ato nero perchè è un pilota.(punto) e aggiungerei, volendo proprio strafare, sufficentemente competente in materia di aviazione e MD80."

Il colore della mia squadra anche se chiamata in causa, può essere tranquillamente tralasciato... non ha certo bisogno di me come difensore... la Meridiana. :)

La cosa che mi sento di "difendere" è l'aviazione e il mio amato MD80 ovviamente quando se ne discute in maniera errata... come nell'esempio dell'articolo citato...

cià
mentre Novella 2000 può scrivere che tutti i piloti ce l'hanno piccolo, perchè tanto non è tecnico?
beh... dai... non proprio tutti... :) :) :)

Rispondi