Agente di Rampa si o no?

Offerte e Richieste di impiego nel mondo aeronautico

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Giusss85
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 gennaio 2021, 15:58

Agente di Rampa si o no?

Messaggio da Giusss85 » 15 gennaio 2021, 2:43

Buonasera. Mi presento in questo mio primo post. Sono Giuseppe e sono un fotografo di Palermo.

Non so se sia la sezione giusta per l'argomento, i moderatori potranno eventualmente deviarlo dove meglio ritengono, ma spero possa ottenere qualche risposta a dei dubbi.

Come fotografo sono piuttosto bravo, a vendermi sono decisamente meno abile, quindi il lavoro non decolla ( :lol: ) e a 35 anni mi trovo a pensare di cambiare impiego. Un pò ovunque vengono richieste qualifiche tecniche, e se non che in fotografia, sinceramente non ho nessun tipo di competenza che risponda alle necessità di quello che vado trovando nelle ricerche di lavoro.
Sono da sempre parecchio appassionato di aviazione e sto valutando se iscrivermi ad un corso di agente di rampa, presso una scuola, l'unica da quanto ho capito, che rilasci certificati rconosciuti dalla IATA.

La domanda è: è utopistico per un 35 enne che (speriamo) esca bene da un corso del genere sperare di trovare lavoro in aeroporto? Cosa consigliate? cosa sconsigliate? Lo sconsigliate a priori?

Vi ringrazio a priori per i consigli, spero di non aver infranto regole del forum!

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4849
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Agente di Rampa si o no?

Messaggio da sardinian aviator » 15 gennaio 2021, 19:56

Caro Giuseppe, sono in aviazione civile dal 1975 e anche dopo aver lasciato il servizio attivo da 14 anni, continuo ad occuparmi di problemi di sicurezza. Quando ero in servizio, almeno una volta alla settimana si presentava nel mio ufficio un ragazzo/a che mi chiedeva, spesso spinto dai genitori, se era opportuno iscriversi a questo o quel corso per diventare hostess, agente di rampa, impiegato di scalo e quant'altro fino ad un generico "esperto di aviazione".
Dopo qualche piccola ricerca, il 90% delle volte il corso era una costosa bufala quando non una vera e propria vergognosa truffa ai danni di ragazzi volenterosi ma inesperti.
Per cui il mio consiglio, se posso permettermi, è quello di verificare con accuratezza la certificazione che verrà rilasciata e soprattutto la sua spendibilità sul mercato del lavoro, le materie oggetto del corso, gli insegnanti e la loro esperienza, il rapporto costo/benefici. Poi vai in aeroporto, cerca il Direttore ENAC o un suo vice, chiedi un colloquio ed esponi quanto hai appreso. Visto che sei lì vai anche dal gestore e chiedi come è la situazione del personale e se hanno in programma assunzioni; si metterà a ridere perché al momento metà del personale sarà in cassa integrazione, ma non durerà in eterno. Chiedi anche a lui quanto vale il titolo che ti verrà rilasciato.
In conclusione, prima di cacciare i soldi valuta bene a chi li dai, perché là fuori c'è un sottobosco dove è pericoloso avventurarsi da soli.
Buona fortuna.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Giusss85
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 2
Iscritto il: 12 gennaio 2021, 15:58

Re: Agente di Rampa si o no?

Messaggio da Giusss85 » 15 gennaio 2021, 20:11

sardinian aviator ha scritto:
15 gennaio 2021, 19:56
Caro Giuseppe, sono in aviazione civile dal 1975 e anche dopo aver lasciato il servizio attivo da 14 anni, continuo ad occuparmi di problemi di sicurezza. Quando ero in servizio, almeno una volta alla settimana si presentava nel mio ufficio un ragazzo/a che mi chiedeva, spesso spinto dai genitori, se era opportuno iscriversi a questo o quel corso per diventare hostess, agente di rampa, impiegato di scalo e quant'altro fino ad un generico "esperto di aviazione".
Dopo qualche piccola ricerca, il 90% delle volte il corso era una costosa bufala quando non una vera e propria vergognosa truffa ai danni di ragazzi volenterosi ma inesperti.
Per cui il mio consiglio, se posso permettermi, è quello di verificare con accuratezza la certificazione che verrà rilasciata e soprattutto la sua spendibilità sul mercato del lavoro, le materie oggetto del corso, gli insegnanti e la loro esperienza, il rapporto costo/benefici. Poi vai in aeroporto, cerca il Direttore ENAC o un suo vice, chiedi un colloquio ed esponi quanto hai appreso. Visto che sei lì vai anche dal gestore e chiedi come è la situazione del personale e se hanno in programma assunzioni; si metterà a ridere perché al momento metà del personale sarà in cassa integrazione, ma non durerà in eterno. Chiedi anche a lui quanto vale il titolo che ti verrà rilasciato.
In conclusione, prima di cacciare i soldi valuta bene a chi li dai, perché là fuori c'è un sottobosco dove è pericoloso avventurarsi da soli.
Buona fortuna.
Non sai quanto vorrei avere non dico certezze, ma segnali positivi. Sono ottimi consigli e posso provare, in parte almeno, ad attuarli. Non ho modo di conoscere gli insegnanti. Ho potuto vedere che la scuola e i certificati rilasciati sono riconosciuti dalla IATA. Mi sa anche di essere al limite, forse oltre, con l'età. Ho 35 anni.

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6909
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Agente di Rampa si o no?

Messaggio da **F@b!0** » 15 gennaio 2021, 22:19

ciao, sono un agente di rampa, e anche io concordo con sardinian, questa "scuola" mi sembra molto fumo e poco arrosto, a me il corso l'ha fatto l'azienda, internamente, prima ero, e lo sono ancora, addetto check-in (plurimansione)!
E ti dico anche una "motivazione" al perchè non mi fido di quella scuola, per quanto il tipo di lavoro quello è ovunque, ogni aeroporto è diverso, procedure diverse, mansioni diverse, strutture diverse, e anche ogni singola compagnia ha procedure diverse, io lavoro sia con compagnie major come British, Air Francee Alitalia, che con low cost come Easyjet e Volotea, e ti posso assicurare che sono 5 estremi, modi completamente diversi di lavorare, documentazione diversa, carichi diversi, standard diversi!
Non lo dico per scoraggiarti, non voglio dirti "dimenticati di lavorare in aeroporto", assolutamente, il mio appunto riguarda la scuola, non penso ci sia una scuola che può prepararti per un lavoro così dinamico dal punto di vista di cose da fare, certo, ti può dire cosa sia un piano di carico, le istruzioni di carico, può dirti cosa vuol dire bilanciamento, ma siamo sicuri che ti insegni il mestiere?
come ha detto sardinian, contatta l'handler (o gli handlers) dell'aeroporto dove intendi presentare la tua domanda e chiedi se quel certificato rilasciato dalla scuola sia davvero utile per essere assunti.

per qualsiasi dubbio chiedi pure!
Fabio
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Rispondi