Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Offerte e Richieste di impiego nel mondo aeronautico

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
chinio
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 12 gennaio 2016, 13:53

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da chinio » 30 gennaio 2016, 16:57

Guarda, io ci vivo negli EAU. Al'Ain è conosciuta solo perche' l'emiro di abu dhabi che poi è a capo del Paese vi è nato e perche' c'è una famosa fontana d'acqua, per il resto nulla di che e non come Dubai e Abu Dhabi citta' piene di grattacieli.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da bulldog89 » 30 gennaio 2016, 17:06

chinio ha scritto:Guarda, io ci vivo negli EAU. Al'Ain è conosciuta solo perche' l'emiro di abu dhabi che poi è a capo del Paese vi è nato e perche' c'è una famosa fontana d'acqua, per il resto nulla di che e non come Dubai e Abu Dhabi citta' piene di grattacieli.
Benissimo, ma fatto sta che è la parte meno "desertica" dell'emirato...pensa poi che c'è gente strana (tipo me) che la preferisce ai grattacieli...

chinio
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 12 gennaio 2016, 13:53

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da chinio » 30 gennaio 2016, 19:08

Che la preferisci ai grattacieli concordo anch'io con te. Pero' non credere, non c'e' quasi nulla lì. La stessa pista dove sorge la scuola era la pista "privata" dell'emiro ma tutto intorno non vi è quasi nulla.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da tartan » 31 gennaio 2016, 13:38

Io sono nato a Roma, chettelodicoaffà ma ho comprato casa a Monteromano, nel viterbese, zona considerata sotto sviluppata. Ci sono campi di grano, uliveti e boschetti. La strada che ti ci porta è stretta e devi guidare con attenzione. Il paese ha poco più di 2000 abitanti. Fu terra etrusca, poi romana ed ora maremma maiala! Non la cambierei con l'aeroporto più bello al mondo e neanche con il deserto più deserto che di più non si può. L'olio che consumo viene da lì e le persone che lo producono sono miei amici. Non sono pilota, e sti c***i!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

alitalia4659
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 22 gennaio 2016, 11:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da alitalia4659 » 31 gennaio 2016, 14:09

quindi ora da quanto ho sentito IML e poi TEST IN SEDE ...
Sullo stipendio di un pilota city liner se qualcuno è informato sono interessato all argomento stipendio :)

Avatar utente
Filip_92
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 120
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 18:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Filip_92 » 31 gennaio 2016, 14:17

Qualcuno sa se faranno fare le visite mediche anche a chi è già in possesso del certificato medico Class 1? Ho letto nei post precedenti che nell'ultima selezione valeva come rinnovo, ma il mio l'ho ottenuto a fine novembre 2015 e sinceramente vorrei evitare di sborsare 300€ per un "rinnovo" a due mesi di distanza.

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Dark345 » 31 gennaio 2016, 14:21

Filip_92 ha scritto:Qualcuno sa se faranno fare le visite mediche anche a chi è già in possesso del certificato medico Class 1? Ho letto nei post precedenti che nell'ultima selezione valeva come rinnovo, ma il mio l'ho ottenuto a fine novembre 2015 e sinceramente vorrei evitare di sborsare 300€ per un "rinnovo" a due mesi di distanza.
300€?! E dove lo hai fatto?! Io il conseguimento l'ho pagato poco più di 90!

Il rinnovo dovrebbe venire meno di 50 da quanto so...

Sullo stipendio iniziale butto lì 2500 netti/mese...

Comunque la visita si farà a Roma in sede oppure all'IML piu vicino?

Speedbird
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 novembre 2014, 15:58

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Speedbird » 31 gennaio 2016, 15:29

Comunque l'anno scorso il costo della visita è stato a carico di Alitalia...
Dark345 ha scritto:Sullo stipendio iniziale butto lì 2500 netti/mese...
Io direi che almeno per i primi 2 anni si stia più intorno ai 1800...

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da tartan » 31 gennaio 2016, 17:11

Non conviene, troppo poco! Meglio lavorare all'ATAC, almeno non si rischia la vita!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Filip_92
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 120
Iscritto il: 3 gennaio 2012, 18:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Filip_92 » 31 gennaio 2016, 17:19

tartan ha scritto:Non conviene, troppo poco! Meglio lavorare all'ATAC, almeno non si rischia la vita!
Mah, secondo me non conviene se devi ripagare un mutuo da 120.000€, non perché rischi la vita!

Spero che le cifre che avete messo siano l'importo netto :bounce:

Avatar utente
Fili92
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 9 gennaio 2016, 19:51
Località: Prato (PO)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Fili92 » 31 gennaio 2016, 17:49

tartan ha scritto:Non conviene, troppo poco! Meglio lavorare all'ATAC, almeno non si rischia la vita!
Però rischi quella degli altri!
Clicca qui per vedere la mia galleria fotografica su JetPhotos.Net!

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da tartan » 31 gennaio 2016, 19:23

Vuoi mettere la tua con quella degli altri?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

alitalia4659
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 22 gennaio 2016, 11:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da alitalia4659 » 31 gennaio 2016, 20:06

perché dite 120 mila ? Da quello che so è un finanziamento di 85 ma che verrà detratto dallo stipendio ...voi cosa sapete ? Come funziona ?

quindi se 2000 euro e lo stipendio iniziale in caso di stipendio dimezzato quale sarà la
Cifra ?
Ciao a tutti

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Burb » 31 gennaio 2016, 21:24

alitalia4659 ha scritto:perché dite 120 mila ? Da quello che so è un finanziamento di 85 ma che verrà detratto dallo stipendio ...voi cosa sapete ? Come funziona ?

quindi se 2000 euro e lo stipendio iniziale in caso di stipendio dimezzato quale sarà la
Cifra ?
Ciao a tutti
Sui 1300.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Dark345 » 1 febbraio 2016, 14:05

Burb ha scritto:
alitalia4659 ha scritto:perché dite 120 mila ? Da quello che so è un finanziamento di 85 ma che verrà detratto dallo stipendio ...voi cosa sapete ? Come funziona ?

quindi se 2000 euro e lo stipendio iniziale in caso di stipendio dimezzato quale sarà la
Cifra ?
Ciao a tutti
Sui 1300.
Il mio amico in ditta prende di più :D

alitalia4659
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 22 gennaio 2016, 11:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da alitalia4659 » 1 febbraio 2016, 17:40

Anche 2000 sarebbero un po pochini considerando il resto delle buste paga primi ufficiali ...

Avatar utente
Dark345
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 124
Iscritto il: 29 gennaio 2015, 15:50

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Dark345 » 1 febbraio 2016, 18:12

alitalia4659 ha scritto:Anche 2000 sarebbero un po pochini considerando il resto delle buste paga primi ufficiali ...
Concordo... peró se devi pagarti 80 mila euro o li hai già o ti adatti che si può fare

Avatar utente
Boeing 737-800
FL 150
FL 150
Messaggi: 1588
Iscritto il: 24 aprile 2009, 11:33
Località: nowhere

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Boeing 737-800 » 1 febbraio 2016, 18:24

Ragazzi se avete scelto di fare i piloti per la bella vita e gli alti stipendi allora mi sa che avete sbagliato a fare i conti! :mrgreen:
Tutti ansiosi di sapere quali siano gli stipendi, aspettate il colloquio prima, no? :wink:
Cosa vi spinge a fare questo mestiere? La busta paga?
BOEING 737-800

alitalia4659
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 22 gennaio 2016, 11:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da alitalia4659 » 1 febbraio 2016, 18:38

Boeing 737-800 ha scritto:Ragazzi se avete scelto di fare i piloti per la bella vita e gli alti stipendi allora mi sa che avete sbagliato a fare i conti! :mrgreen:
Tutti ansiosi di sapere quali siano gli stipendi, aspettate il colloquio prima, no? :wink:
Cosa vi spinge a fare questo mestiere? La busta paga?
Assolutamente non lo stipendio o la bella vita
Però ammetterai con me che è lecito preoccuparsi di quanto sarà la tua entrata mensile se devi ripagare da SOLO un mutuo di 85 mila euro
Tu che dici ?! poi sono tutte ipotesi chiaro che la possibilità di farcela sia bassa :)

alitalia4659
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 24
Iscritto il: 22 gennaio 2016, 11:09

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da alitalia4659 » 1 febbraio 2016, 18:40

Dark345 ha scritto:
alitalia4659 ha scritto:Anche 2000 sarebbero un po pochini considerando il resto delle buste paga primi ufficiali ...
Concordo... peró se devi pagarti 80 mila euro o li hai già o ti adatti che si può fare

daccordossimo con te visto che non li ho xD

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 7:59

_Fra_ ha scritto:Inoltre se ho capito bene si vola pochissimo in aereo e si fa molto simulatore (come tra l'altro ho letto nei post precedenti), ma allora che senso ha sborsare tutti questi soldi se questa cosa viene fatta in vista di far risparmiare la compagnia (e di conseguenza anche gli studenti)??
Perché l'MPL di base è una trovata commerciale per ingolosire chi ha le tasche large nel seguire un addestramento mirato direttamente alla macchina commerciale (vedi Oxford/Easyjet), in pieno stile Line Training, i costi sono elevati anche perché integrato all'addestramento ab initio si fa un Type Rating... dal punto di vista tecnico ci sono degli aspetti interessanti perché tutto è improntato da subito sull'ambiente MCC.. però personalmente ci vedo molte limitazioni rispetto ad un percorso tradizionale ATPL Frozen CPL/IR MEP MCC come quello proposto per esempio da Wizz Air..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

_Fra_
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 18 gennaio 2016, 19:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da _Fra_ » 2 febbraio 2016, 9:47

Red.Captain ha scritto:
_Fra_ ha scritto:Inoltre se ho capito bene si vola pochissimo in aereo e si fa molto simulatore (come tra l'altro ho letto nei post precedenti), ma allora che senso ha sborsare tutti questi soldi se questa cosa viene fatta in vista di far risparmiare la compagnia (e di conseguenza anche gli studenti)??
Perché l'MPL di base è una trovata commerciale per ingolosire chi ha le tasche large nel seguire un addestramento mirato direttamente alla macchina commerciale (vedi Oxford/Easyjet), in pieno stile Line Training, i costi sono elevati anche perché integrato all'addestramento ab initio si fa un Type Rating... dal punto di vista tecnico ci sono degli aspetti interessanti perché tutto è improntato da subito sull'ambiente MCC.. però personalmente ci vedo molte limitazioni rispetto ad un percorso tradizionale ATPL Frozen CPL/IR MEP MCC come quello proposto per esempio da Wizz Air..

Ti riferisci alle ore in piú che si fanno di pratica? O a cosa?

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 10:19

_Fra_ ha scritto:
Red.Captain ha scritto:
_Fra_ ha scritto:Inoltre se ho capito bene si vola pochissimo in aereo e si fa molto simulatore (come tra l'altro ho letto nei post precedenti), ma allora che senso ha sborsare tutti questi soldi se questa cosa viene fatta in vista di far risparmiare la compagnia (e di conseguenza anche gli studenti)??
Perché l'MPL di base è una trovata commerciale per ingolosire chi ha le tasche large nel seguire un addestramento mirato direttamente alla macchina commerciale (vedi Oxford/Easyjet), in pieno stile Line Training, i costi sono elevati anche perché integrato all'addestramento ab initio si fa un Type Rating... dal punto di vista tecnico ci sono degli aspetti interessanti perché tutto è improntato da subito sull'ambiente MCC.. però personalmente ci vedo molte limitazioni rispetto ad un percorso tradizionale ATPL Frozen CPL/IR MEP MCC come quello proposto per esempio da Wizz Air..

Ti riferisci alle ore in piú che si fanno di pratica? O a cosa?
Sulla differenza di addestramento non saprei dire perché non ne ho le competenze, certamente l'MPL è pensato per la linea in quanto l'approccio è mirato all'equipaggio plurimo quindi procedure MCC e CRM, il che è positivo.. però secondo me è troppo vincolante come licenza perché sei obbligato a spenderti nella compagnia dove sei stato addestrato quindi in caso di scenari aziendali negativi personalmente non sarei troppo sereno, se ti lasciano a casa per QUALSIASI ragione prima di convertire ad ATPL? Certamente l'aspetto invitante di un percorso del genere sta nel fatto che considerando i tempi, se tutto va bene, hai un percorso lineare dall'addestramento al posto di lavoro però con le incognite che ho espresso..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

_Fra_
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 18 gennaio 2016, 19:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da _Fra_ » 2 febbraio 2016, 10:44

Penso infatti che visto i tempi che corrono, sarebbe opportuno se la compagnia proponesse un'assicurazione in caso di situazione economica negativa; é fattibile? Se da un lato la crisi economica non ci aiuta, dall'altro c'é da dire che non si potrá fare a meno del trasporto aereo...tutti ne hanno bisogno. Ma se quella particolare azienda ha problemi allora sono problemi per tutti quelli che ci lavorano per cui anche io mi sento di confermare il tuo parere.

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 11:04

_Fra_ ha scritto:Penso infatti che visto i tempi che corrono, sarebbe opportuno se la compagnia proponesse un'assicurazione in caso di situazione economica negativa; é fattibile? Se da un lato la crisi economica non ci aiuta, dall'altro c'é da dire che non si potrá fare a meno del trasporto aereo...tutti ne hanno bisogno. Ma se quella particolare azienda ha problemi allora sono problemi per tutti quelli che ci lavorano per cui anche io mi sento di confermare il tuo parere.
Infatti il mio intervento non voleva essere pessimistico sul mercato, io stesso ci credo nella professione del pilota perché lo sviluppo del settore è evidente.. stavo ragionando su una ipotetica situazione di compagnia.. se non prevedono un'assicurazione perlomeno dovrebbero dare la possibilità nel caso in cui qualcosa vada storto di farti ottenere una licenza CPL e quindi essere "libero" di andare a cercare lavoro dove preferisci..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

_Fra_
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 18 gennaio 2016, 19:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da _Fra_ » 2 febbraio 2016, 11:16

E' proprio quello che pensavo anche io; mi riferisco in particolare al rischio che si corre in caso qualcosa vada storto, perché penso che bisogna sempre porsi il worst case prima di intraprendere un percorso del genere seppur sono una persona molto ottimista in generale!

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7204
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Lampo 13 » 2 febbraio 2016, 13:22

Ragazzi, siete giovani, giovanissimi, ma non potete permettervi di essere così ingenui!
Il mondo non funziona con il concetto di giusto/sbagliato ma con il concetto di conveniente/non conveniente.
Ci sono decine di migliaia di giovani pronti ad accettare qualunque cosa pur di fare il Pilota,
ci sono migliaia di Piloti belli pronti in mezzo ad una strada,
e voi vi aspettate che una impresa creata per fare utili, cioè tutte le Compagnie del mondo, si preoccupino dei
vostri problemi quando basta loro dire: "Avanti il prossimo!"?
Io vi consiglio di non parlare nemmeno di queste cose, qualcuno, se lo sente, potrebbe pensare che siete dei potenziali rompicoglioni e scartarvi in un decimo di secondo.
Il mondo è cambiato, anche grazie a quel 50% di persone che non vota, a quella stragrande maggioranza che non si informa di politica, a quella quasi totalità di persone che pensa al nuovo I-Phone piuttosto che a scendere in strada per difendere i diritti fondamentali delle persone. Questa è la società che le persone si sono scelte e adesso ce la godiamo tutti. Io mi salvo, una pensione (tutta contributiva) la ho, mia figlia dovrò salvarla io, per il futuro la vedo nera, nera!

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 17:35

Lampo 13 ha scritto:Ragazzi, siete giovani, giovanissimi, ma non potete permettervi di essere così ingenui!
Il mondo non funziona con il concetto di giusto/sbagliato ma con il concetto di conveniente/non conveniente.
Ci sono decine di migliaia di giovani pronti ad accettare qualunque cosa pur di fare il Pilota,
ci sono migliaia di Piloti belli pronti in mezzo ad una strada,
e voi vi aspettate che una impresa creata per fare utili, cioè tutte le Compagnie del mondo, si preoccupino dei
vostri problemi quando basta loro dire: "Avanti il prossimo!"?
Io vi consiglio di non parlare nemmeno di queste cose, qualcuno, se lo sente, potrebbe pensare che siete dei potenziali rompicoglioni e scartarvi in un decimo di secondo.
Il mondo è cambiato, anche grazie a quel 50% di persone che non vota, a quella stragrande maggioranza che non si informa di politica, a quella quasi totalità di persone che pensa al nuovo I-Phone piuttosto che a scendere in strada per difendere i diritti fondamentali delle persone. Questa è la società che le persone si sono scelte e adesso ce la godiamo tutti. Io mi salvo, una pensione (tutta contributiva) la ho, mia figlia dovrò salvarla io, per il futuro la vedo nera, nera!
Non ho capito bene l'intervento, qui si stava parlando fondamentalmente dei termini di un contratto di addestramento/lavoro e tra l'altro si sta anche parlando dei diritti di un potenziale allievo pilota che investe 80000€ almeno, non vedo un collegamento tra quanto abbiamo detto e la responsabilità morale nella partecipazione dei problemi collettivi.. Forse non ho capito bene il tuo pensiero oppure tu il nostro..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

_Fra_
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 18 gennaio 2016, 19:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da _Fra_ » 2 febbraio 2016, 17:39

Lampo 13 ha scritto:Ragazzi, siete giovani, giovanissimi, ma non potete permettervi di essere così ingenui!
Il mondo non funziona con il concetto di giusto/sbagliato ma con il concetto di conveniente/non conveniente.
Ci sono decine di migliaia di giovani pronti ad accettare qualunque cosa pur di fare il Pilota,
ci sono migliaia di Piloti belli pronti in mezzo ad una strada,
e voi vi aspettate che una impresa creata per fare utili, cioè tutte le Compagnie del mondo, si preoccupino dei
vostri problemi quando basta loro dire: "Avanti il prossimo!"?
Io vi consiglio di non parlare nemmeno di queste cose, qualcuno, se lo sente, potrebbe pensare che siete dei potenziali rompicoglioni e scartarvi in un decimo di secondo.
Il mondo è cambiato, anche grazie a quel 50% di persone che non vota, a quella stragrande maggioranza che non si informa di politica, a quella quasi totalità di persone che pensa al nuovo I-Phone piuttosto che a scendere in strada per difendere i diritti fondamentali delle persone. Questa è la società che le persone si sono scelte e adesso ce la godiamo tutti. Io mi salvo, una pensione (tutta contributiva) la ho, mia figlia dovrò salvarla io, per il futuro la vedo nera, nera!
Se ci sta un "prossimo" pronto a sborsare una cifra ingente di denaro senza pensare a cosa potrebbe succedergli, in caso di problemi dell'azienda, in un futuro non troppo lontano allora che ben venga se vuole prendere il mio posto.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da bulldog89 » 2 febbraio 2016, 18:22

Quando i soldi sono quelli del papi tutti i rischi si ridimensionano...

_Fra_
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 18 gennaio 2016, 19:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da _Fra_ » 2 febbraio 2016, 18:53

bulldog89 ha scritto:Quando i soldi sono quelli del papi tutti i rischi si ridimensionano...
In quel caso mi sentirei più in colpa che se fossero miei!

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 19:39

Bulldog la tua mi sembra un'opinione un po' generalista, io stesso sto studiando con i soldi del "papi" ma proprio per questo ho molto rispetto dell'investimento e di chi crede in me e in questo percorso.. Che poi ci sia in giro gente che sbrodola € a destra e manca per programmi di Line Training eccetera posso essere d'accordo.. Ma fare di tutta l'erba un fascio mi sembra sbagliato..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da bulldog89 » 2 febbraio 2016, 19:59

Red.Captain ha scritto:Bulldog la tua mi sembra un'opinione un po' generalista, io stesso sto studiando con i soldi del "papi" ma proprio per questo ho molto rispetto dell'investimento e di chi crede in me e in questo percorso.. Che poi ci sia in giro gente che sbrodola € a destra e manca per programmi di Line Training eccetera posso essere d'accordo.. Ma fare di tutta l'erba un fascio mi sembra sbagliato..
E' un'opinione generalista perché penso si applichi in tutti i casi. Sono fortemente convinto che tra il mettere da parte 80mila euro ed il "riceverli" ci sia una differenza abissale, e tale differenza si rispecchia poi nell'accettare o meno certi rischi introdotti "dall'investimento".

E per la cronaca anche
Red.Captain ha scritto:Perché l'MPL di base è una trovata commerciale per ingolosire chi ha le tasche large nel seguire un addestramento mirato direttamente alla macchina commerciale (vedi Oxford/Easyjet), in pieno stile Line Training
mi sembra """un'opinione generalista""".

Avatar utente
Red.Captain
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 238
Iscritto il: 16 febbraio 2013, 22:08
Località: Gallarate (VA)

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Red.Captain » 2 febbraio 2016, 20:06

bulldog89 ha scritto:
Red.Captain ha scritto:Bulldog la tua mi sembra un'opinione un po' generalista, io stesso sto studiando con i soldi del "papi" ma proprio per questo ho molto rispetto dell'investimento e di chi crede in me e in questo percorso.. Che poi ci sia in giro gente che sbrodola € a destra e manca per programmi di Line Training eccetera posso essere d'accordo.. Ma fare di tutta l'erba un fascio mi sembra sbagliato..
E' un'opinione generalista perché penso si applichi in tutti i casi. Sono fortemente convinto che tra il mettere da parte 80mila euro ed il "riceverli" ci sia una differenza abissale, e tale differenza si rispecchia poi nell'accettare o meno certi rischi introdotti "dall'investimento".

E per la cronaca anche
Red.Captain ha scritto:Perché l'MPL di base è una trovata commerciale per ingolosire chi ha le tasche large nel seguire un addestramento mirato direttamente alla macchina commerciale (vedi Oxford/Easyjet), in pieno stile Line Training
mi sembra """un'opinione generalista""".

La differenza sta nella consapevolezza della persona, io ho lavorato un anno e mi sono pagato 1/10 delle licenze e sono consapevole di cosa significhi dover risparmiare 80000€ anche se in banca non gli ho mai avuti.. Quello che critico della tua opinione che sei liberissimo di esprimere è il fatto che classifichi chi ha potuto studiare grazie alla famiglia come dei nababbi viziati e sprezzanti di un investimento importante, certamente ci saranno anche quelli ma non tutti sono così..
La mia opinione sull'MPL probabilmente è errata però a me sembra palese che un programma del genere abbia dietro un certo tipo di logica commerciale.. Chiudo l'OT..
Cit.:"... non pensare mai al destino, perchè il destino è il pretesto dei falliti." P.N.

... volare per me è il modo per avere completezza nella percezione delle dimensioni, osservare dall'alto e scrutare la Terra dalla sua prospettiva migliore, sentire l'energia dell'aria...

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da bulldog89 » 2 febbraio 2016, 20:13

Red.Captain ha scritto:che classifichi chi ha potuto studiare grazie alla famiglia come dei nababbi viziati e sprezzanti di un investimento importante, certamente ci saranno anche quelli ma non tutti sono così..
Questo io non l'ho mai scritto. Io mi sono limitato ad affermare che se la cifra richiesta non l'hai guadagnata con il tuo tempo ed il tuo lavoro i rischi legati "all'investimento" ai tuoi (non riferito a te in particolare) occhi si ridimensionano di molto.
Red.Captain ha scritto:La mia opinione sull'MPL probabilmente è errata però a me sembra palese che un programma del genere abbia dietro un certo tipo di logica commerciale.. Chiudo l'OT..
Sarà palese ma trascuri il fatto che l'unico programma realmente gratuito (a dir la verità ti pagano anche, ma è un dettaglio trascurabile) uscito negli ultimi anni è un MPL...
Davvero, sono d'accordissimo con Lampo...come fate ad essere così ingenui? Adesso leggo addirittura richieste di "assicurazioni" nel caso le cose vadano male...ma come fate anche solo a pensare una cosa del genere?

Edit: ripeto anche che da normativa l'MPL non ti lega a nessuna compagnia, e che puoi richiedere i privilegi garantiti da PPL e CPL a condizione di soddisfare i requisiti riguardo al volato richiesti da tali licenze.

Rispondi