Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Offerte e Richieste di impiego nel mondo aeronautico

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Lampo 13
Warned user
Warned user
Messaggi: 6680
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Lampo 13 » 5 aprile 2017, 11:25

air.surfer ha scritto:
Lampo 13 ha scritto: Qui si torna a quello che ho già scritto... mando via 400 Piloti anziani e prevedo di assumerne 500 giovani..
Che hai aperto una compagnia aerea?
No, ma se avessi i soldi... di certo non lo farei!

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3623
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Ayrton » 5 aprile 2017, 11:55

air.surfer ha scritto:
Ayrton ha scritto: ora, a posteriori, e magari a voi non interessa, come possono gestire la situazione esuberi/cadet a pagamento?
Non li devono gestire. I cadetti vanno in CYL e gli esuberi sono AZ.
ah sono due compagnie distinte? gruppi distinti? aoc distinti? non lo sapevo sorry...

I cadetti avranno la possibilità di fare carriera AZ o rimangono a vita in Cityiliner?
Immagine

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da 77W » 5 aprile 2017, 13:14

Ayrton ha scritto: I cadetti avranno la possibilità di fare carriera AZ o rimangono a vita in Cityiliner?
CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3623
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Ayrton » 5 aprile 2017, 13:38

77W ha scritto:
Ayrton ha scritto: I cadetti avranno la possibilità di fare carriera AZ o rimangono a vita in Cityiliner?
CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
ottimo direi, ma...

...la mia domanda era posta in ottica assunzioni/esuberi...su cosa si basano gli esuberi attuali? suppongo un taglio dei costi, considerando anche la richiesta di riduzione degli stipendi.
Ripeto la domanda, cyl e aza sono due compagnie distinte?
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 5 aprile 2017, 17:08

Ayrton ha scritto:
77W ha scritto:
Ayrton ha scritto: I cadetti avranno la possibilità di fare carriera AZ o rimangono a vita in Cityiliner?
CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
ottimo direi, ma...

...la mia domanda era posta in ottica assunzioni/esuberi...su cosa si basano gli esuberi attuali? suppongo un taglio dei costi, considerando anche la richiesta di riduzione degli stipendi.
Ripeto la domanda, cyl e aza sono due compagnie distinte?
Ayrton, che io sappia allo stato attuale non c'è circolarità di gruppo. Sono due cose separate, altrimenti i miei colleghi che accettarono l'impiego in CYL nel 2009 oramai sarebbero sul 320 ed invece sono ancora sull'Embraer. Sono due contratti diversi e quello cityliner è più vantaggioso per l'azienda, ergo al momento entri in CYL e rimani in CYL. Se poi in futuro cambierà, con il nuovo contratto di categoria, non lo so.
La questione esuberi deriva dagli accordi di solidarietà difensiva, lavorare meno, lavorare tutti. La SOD scade ad agosto, se non sbaglio.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da flyingbrandon » 5 aprile 2017, 19:14

air.surfer ha scritto:
Ayrton ha scritto:
77W ha scritto:
Ayrton ha scritto: I cadetti avranno la possibilità di fare carriera AZ o rimangono a vita in Cityiliner?
CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
ottimo direi, ma...

...la mia domanda era posta in ottica assunzioni/esuberi...su cosa si basano gli esuberi attuali? suppongo un taglio dei costi, considerando anche la richiesta di riduzione degli stipendi.
Ripeto la domanda, cyl e aza sono due compagnie distinte?
Ayrton, che io sappia allo stato attuale non c'è circolarità di gruppo. Sono due cose separate, altrimenti i miei colleghi che accettarono l'impiego in CYL nel 2009 oramai sarebbero sul 320 ed invece sono ancora sull'Embraer. Sono due contratti diversi e quello cityliner è più vantaggioso per l'azienda, ergo al momento entri in CYL e rimani in CYL. Se poi in futuro cambierà, con il nuovo contratto di categoria, non lo so.
La questione esuberi deriva dagli accordi di solidarietà difensiva, lavorare meno, lavorare tutti. La SOD scade ad agosto, se non sbaglio.
Confermo. Sono due entità distinte...con contratti distinti...e, ad oggi, nessun travaso ...
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 5 aprile 2017, 19:37

flyingbrandon ha scritto: Confermo. Sono due entità distinte...con contratti distinti...e, ad oggi, nessun travaso ...
Certo, il fatto che nemmeno loro (i cadet) lo sappiano, lascia un pò pensare.

Avatar utente
Ayrton
B747-400 First Officer / Ground Instructor
B747-400 First Officer / Ground Instructor
Messaggi: 3623
Iscritto il: 21 novembre 2007, 21:15
Località: Gni Gni Gni

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Ayrton » 5 aprile 2017, 22:03

air.surfer ha scritto:
flyingbrandon ha scritto: Confermo. Sono due entità distinte...con contratti distinti...e, ad oggi, nessun travaso ...
Certo, il fatto che nemmeno loro (i cadet) lo sappiano, lascia un pò pensare.
è questo il punto che mi sto chiedendo...loro dicono di una carriera nella main...a quanto pare da contratto, com'è ppssibile contrattualizzare una cosa simile, con due compagnie distinte, di cui una un esubero per 2000 dipendenti?
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 5 aprile 2017, 22:49

Ayrton ha scritto: è questo il punto che mi sto chiedendo...loro dicono di una carriera nella main...a quanto pare da contratto, com'è ppssibile contrattualizzare una cosa simile, con due compagnie distinte, di cui una un esubero per 2000 dipendenti?
Allo stato attuale non possono passare da CYL ad AZ. Non è fattibile.

Jolax
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 200
Iscritto il: 2 agosto 2014, 7:57

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Jolax » 6 aprile 2017, 2:03

77W ha scritto: CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa.
Se ve lo hanno messo per iscritto, starei abbastanza tranquillo.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da flyingbrandon » 6 aprile 2017, 5:02

air.surfer ha scritto:
Ayrton ha scritto: è questo il punto che mi sto chiedendo...loro dicono di una carriera nella main...a quanto pare da contratto, com'è ppssibile contrattualizzare una cosa simile, con due compagnie distinte, di cui una un esubero per 2000 dipendenti?
Allo stato attuale non possono passare da CYL ad AZ. Non è fattibile.
Penso che questo l'abbiano detto a voce...in uno dei loro piani industriali...noi sulle 50 macchine di lungo e loro su 320.... :mrgreen:
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

nickee
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 7 maggio 2007, 20:41

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da nickee » 6 aprile 2017, 7:08

Solitamente, per legge, quando un'azienda lascia a casa dei dipendenti dopo una procedura di licenziamento collettivo per 1 anno è vincolata a dare la precedenza alla riassunzione degli esuberi nel caso voglia assumere del nuovo personale.

A meno che non sia trovato un accordo con i sindacati che va al di là della legge.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da 77W » 6 aprile 2017, 10:18

flyingbrandon ha scritto: Penso che questo l'abbiano detto a voce...in uno dei loro piani industriali...noi sulle 50 macchine di lungo e loro su 320.... :mrgreen:
Ciao!
Assolutamente sì, è stato detto a voce e ripetuto in più occasioni, come è stato detto che alcuni 320 sarebbero passati in CityLiner, che gli Embraer sarebbero stati messi a terra, che alcuni di noi sarebbero finiti sul 320, etc. Ne hanno dette tante... :D
Sappiamo tutti che sono due compagnie distinte e, soprattutto, due contratti distinti, ma se hanno preso cadetti è per farli crescere internamente, e dato che i piloti attuali non saranno eterni è lecito e entro certi limiti pure logico pensare che un domani toccherà a noi prendere quelle posizioni, a meno che non vogliano fare harakiri e assumere ex novo. Il che renderebbe vano pure il loro investimento economico su di noi. Poi la storia recente insegna che tutto può succedere.
E in ogni caso dovendo noi ancora cominciare mi sembra pure prematuro immaginare una situazione di mercato da qui a 3-4 anni, se non oltre.

Ayrton, no, noi il contratto lo abbiamo con CityLiner, non con mainline. Non è scritto sul contratto di un passaggio in mainline o in Etihad, però come si è visto con Air Berlin o Alitalia stessa nel passaggio ad Etihad, una via di fuga (o di carriera) si dovrebbe trovare. E ora scusate, vado a prendere i miei corni napoletani :mrgreen:
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 6 aprile 2017, 10:38

77W ha scritto: Il che renderebbe vano pure il loro investimento economico su di noi.
Ma perchè non pagate voi?

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da m.forna » 6 aprile 2017, 11:24

Il costo è sostenuto da AZ per circa il 40% del totale.
Marco

Speedbird
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 novembre 2014, 15:58

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Speedbird » 15 giugno 2018, 11:51

Ciao a tutti!
Anche se questa volta senza l'appoggio di Etihad (per ovvi motivi), Alitalia ha appena riaperto il proprio programma:

https://www.alitalia.com/it_it/volare-a ... talia.html

Un grande in bocca al lupo a tutti quelli che decideranno di partecipare! :mrgreen:

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 15 giugno 2018, 12:55

Speedbird ha scritto:Ciao a tutti!
Anche se questa volta senza l'appoggio di Etihad (per ovvi motivi), Alitalia ha appena riaperto il proprio programma:
https://www.alitalia.com/it_it/volare-a ... talia.html
130 mila euro. Praticamente il doppio di quanto si spenderebbe negli Stati Uniti con la "promessa" di entrare in Alitalia magari come second officer col contratto CYL a tempo determinato sul quello "shuttle" di Embraer.
Speedbird ha scritto:Un grande in bocca al lupo a tutti quelli che decideranno di partecipare! :mrgreen:
Di cuore. :mrgreen:

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 15 giugno 2018, 13:14

77W ha scritto: CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
Ma voi che fine avete fatto poi?

Speedbird
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 27 novembre 2014, 15:58

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Speedbird » 15 giugno 2018, 13:40

air.surfer ha scritto:130 mila euro. Praticamente il doppio di quanto si spenderebbe negli Stati Uniti con la "promessa" di entrare in Alitalia magari come second officer col contratto CYL a tempo determinato sul quello "shuttle" di Embraer.
Se i 130k fossero completamente a carico del ragazzo sarei d'accordo con te. Aspettiamo di saperne di più da chi parteciperà alle selezioni.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 15 giugno 2018, 14:07

Speedbird ha scritto: Se i 130k fossero completamente a carico del ragazzo sarei d'accordo con te. Aspettiamo di saperne di più da chi parteciperà alle selezioni.
Perchè, nelle condizioni in cui versa, Alitalia può permettersi di partecipare alle spese di un corso del genere? A che pro, poi? Se le servono nuovi piloti, cosa che non credo, perché non apre un job posting?

Avatar utente
G3nd4rM3
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1011
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 14:59
Contatta:

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da G3nd4rM3 » 15 giugno 2018, 15:52

air.surfer ha scritto:
Speedbird ha scritto: Se i 130k fossero completamente a carico del ragazzo sarei d'accordo con te. Aspettiamo di saperne di più da chi parteciperà alle selezioni.
Perchè, nelle condizioni in cui versa, Alitalia può permettersi di partecipare alle spese di un corso del genere? A che pro, poi? Se le servono nuovi piloti, cosa che non credo, perché non apre un job posting?

Si beh...effettivamente non hai tutti i torti. Continuo a seguire la discussione con interesse, seppur oramai fuori con l'età!
Perito Tecnico Aeronautico 06/07 - I.T.Aer. Francesco de Pinedo - Roma

Instrument Flight Procedures Designer - Conventional & RNAV

ATCO - APP Rating

Glider Pilot License - ASK21 Rulez!
Immagine

http://s3ton.blogspot.com/ ---->L'attuale portale d'attualità!Le Vostre Notizie!

Avatar utente
dream
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 710
Iscritto il: 7 gennaio 2007, 0:51

Training Academy di Alitalia

Messaggio da dream » 15 giugno 2018, 23:15

accidenti, proprio ieri che mia figlia mi ha confidato che vorrebbe fare la pilota . . . vengo a scoprire che nei prossimi dieci anni devo raccimolare 130mila euro :mrgreen: :mrgreen: speriamo che il maschietto voglia fare il calciatore :oops: :oops:

Ora devo anche spiegarle che prima si deve diplomare e laureare a pieni voti!!

Ma questo corso è come un ATPL+TR?

Il corso della durata di 18 mesi si svolge presso la Training Academy di Alitalia a Fiumicino; per alcune fasi è prevista una collaborazione con la Scuola di Volo UrbeAero. Il costo del corso è pari a 130 mila euro; sarà possibile accedere grazie a convenzioni con primari istituti di credito, ad un prestito pluriennale per l’intero percorso. I partecipanti che completeranno con successo il corso acquisiranno la licenza di volo prevista (MPL, Multi-Crew Pilot Licence) saranno successivamente considerati per inserimenti come piloti in Alitalia.

Per poter accedere alla selezione è necessario rispondere ai seguenti requisiti:

Giovani ambosessi di età compresa tra 18 e 25 anni
Cittadinanza europea (Passaporto UE in corso di validità)
Diploma di scuola media superiore, preferibilmente in materie tecnico scientifiche, con votazione non inferiore a 90/100. Un Diploma di Laurea preferibilmente in discipline scientifiche con votazione non inferiore a 100/110 costituirà titolo preferenziale.
Ottima e certificata conoscenza della lingua italiana e inglese (minimo Livello B2 scala CEFR)
Ottimo stato di salute

https://www.alitalia.com/it_it/volare-a ... talia.html


Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Training Academy di Alitalia

Messaggio da sigmet » 16 giugno 2018, 10:14

dream ha scritto: Ma questo corso è come un ATPL+TR?
No. Puoi fare solo il copilota su una sola macchina.
.
I partecipanti che completeranno con successo il corso acquisiranno la licenza di volo prevista (MPL, Multi-Crew Pilot Licence) saranno successivamente considerati per inserimenti come piloti in Alitalia.
Cioe' ti do 130.000 euro e poi magari ciao? :shock: :hello2:
Dai retta dream , fai come me e manda la figliola fuori a studiare. Il futuro per i ragazzi non e' qua.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
dream
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 710
Iscritto il: 7 gennaio 2007, 0:51

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da dream » 16 giugno 2018, 12:11

Grazie del consiglio, lo terrò presente ;)

Ciao

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9557
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da tartan » 16 giugno 2018, 22:29

Perdonatemi, ho bisogno di chiarimenti. Sono andato sul link che avete proposto e mi chiedo: è Alitalia che effettua i corsi oppure e qualcun altro che usa il centro addestramento alitalia? Mi spiego meglio, i 130.000 euro a chi vengono versati? Ad Alitalia che se anche superi il corso non ti assicura che ti assume ma ti dice solo che ti terrebbe in considerazione per eventuali future necessità? Cioè, alla fine del corso sei libero di farti assumere da "chicche e sia" oppure no?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9127
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da air.surfer » 16 giugno 2018, 23:58

tartan ha scritto:Perdonatemi, ho bisogno di chiarimenti. Sono andato sul link che avete proposto e mi chiedo: è Alitalia che effettua i corsi oppure e qualcun altro che usa il centro addestramento alitalia? Mi spiego meglio, i 130.000 euro a chi vengono versati? Ad Alitalia che se anche superi il corso non ti assicura che ti assume ma ti dice solo che ti terrebbe in considerazione per eventuali future necessità? Cioè, alla fine del corso sei libero di farti assumere da "chicche e sia" oppure no?
Non mi sembra ci sia incluso un type rating. Essere assunti da chicchessia, con tali qualifiche, la vedo dura.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da sigmet » 17 giugno 2018, 1:01

air.surfer ha scritto:
Non mi sembra ci sia incluso un type rating. Essere assunti da chicchessia, con tali qualifiche, la vedo dura.
L'ultima fase del MPL ( licenza il cui addestramento si svolge prevalentemente su simulatore) e' di fatto un type rating . La fregatura e' che se tu non sei assunto dalla compagnia per la quale ti sei addestrato con l'MPL non ci fai una cippa e per sbloccarlo in ATPL devi fare 1500 ore (!).
In genere le compagnie serie selezionano prima e solo chi passa le selezioni viene avviato al MPL con i corsi cadet tanto che sono le stesse compagnie ad assumersi i costi dell'addestramento. Pagare 130.000 euro "al buio " mi sembra un assurdo.
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2785
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Marco92 » 5 luglio 2018, 8:58

Quindi se uno finisce il corso MPL ma la compagnia non lo assume, che fa? Come inizia? Dove fa ore di volo?

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2785
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da Marco92 » 5 luglio 2018, 8:59

tartan ha scritto:Perdonatemi, ho bisogno di chiarimenti. Sono andato sul link che avete proposto e mi chiedo: è Alitalia che effettua i corsi oppure e qualcun altro che usa il centro addestramento alitalia? Mi spiego meglio, i 130.000 euro a chi vengono versati? Ad Alitalia che se anche superi il corso non ti assicura che ti assume ma ti dice solo che ti terrebbe in considerazione per eventuali future necessità? Cioè, alla fine del corso sei libero di farti assumere da "chicche e sia" oppure no?
Urbe Aero.

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da 77W » 13 agosto 2018, 22:45

air.surfer ha scritto:
77W ha scritto: CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
Ma voi che fine avete fatto poi?
Felicemente sullo “shuttle”, tutti e 23. Peccato vogliano già darlo via, manco il tempo di farci la mano :mrgreen:
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Programmi di sviluppo professionale Alitalia & Etihad

Messaggio da worf359 » 24 agosto 2018, 20:59

77W ha scritto:
air.surfer ha scritto:
77W ha scritto: CityLiner viene considerata una entry level, la carriera poi procede in mainline. Se poi dovessero esserci problemi in Alitalia, si era parlato della circolarità di gruppo già due anni fa. Oltretutto condividiamo core e basic con i cadetti Etihad, con in più la fase da solisti. In ottica Etihad non siamo messi male di sicuro, insomma.
Ma voi che fine avete fatto poi?
Felicemente sullo “shuttle”, tutti e 23. Peccato vogliano già darlo via, manco il tempo di farci la mano :mrgreen:
Tranquillo mascherò li fanno trottare per bene,(passando pure per le mie cure) :mrgreen:

Rispondi