I-DEMA

Area dedicata all'Aviazione Storica. Aerei vintage, vecchie Compagnie e imprese del passato

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

I-DEMA

Messaggio da tartan » 4 maggio 2009, 19:13

L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Allegati
Imagec.jpg
Imagea.jpg
Imageb.jpg
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 4 maggio 2009, 19:17

Che bei ricordi! :cry:
Ale

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 4 maggio 2009, 19:23

cabronte ha scritto:Che bei ricordi! :cry:
Come fai a ricordartelo? Tu non eri neanche nato quel giorno!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Luke3
FL 500
FL 500
Messaggi: 6795
Iscritto il: 4 febbraio 2005, 20:15
Località: Los Angeles, CA

Re: I-DEMA

Messaggio da Luke3 » 4 maggio 2009, 19:38

Credo si riferisse al 747 in AZ in generale, e quelli si che erano bellissimi ricordi. Un aereo meraviglioso all'epoca quando Alitalia era ancora una grande compagnia rinomata a livello mondiale.
Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 4 maggio 2009, 20:02

tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:Che bei ricordi! :cry:
Come fai a ricordartelo? Tu non eri neanche nato quel giorno!
Vero, ma già a sei anni anche se stavo imparando a leggere avevo già in mano un numero della rivista "Volare", poi comunque ho 31 anni, mica 10 (purtroppo). Il mio problema è stato che per vari anni mi sono allontanato dal mondo aereonautico (non per mia volontà) e mi sono riaggiornato solo da alcuni anni a questa parte! Meglio tardi che mai! :mrgreen:
Ale

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 4 maggio 2009, 20:06

Luke3 ha scritto:Credo si riferisse al 747 in AZ in generale, e quelli si che erano bellissimi ricordi. Un aereo meraviglioso all'epoca quando Alitalia era ancora una grande compagnia rinomata a livello mondiale.
Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
Bravissimo, mi riferivo proprio a quello, quando Alitalia acquistò i primi 747 ed era una signora di compagnia!
Ale

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 4 maggio 2009, 20:52

cabronte ha scritto:
Luke3 ha scritto:Credo si riferisse al 747 in AZ in generale, e quelli si che erano bellissimi ricordi. Un aereo meraviglioso all'epoca quando Alitalia era ancora una grande compagnia rinomata a livello mondiale.
Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
Bravissimo, mi riferivo proprio a quello, quando Alitalia acquistò i primi 747 ed era una signora di compagnia!
L'avevo capito anche io che ti riferivi ai 747 in generale. Ho voluto giocare un pò sulla mia età e sul fatto che mi riferivo principalmente all'arrivo del primo 747, che ci lasciò tutti stupiti per la sua imponenza.
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 4 maggio 2009, 20:57

tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:
Luke3 ha scritto:Credo si riferisse al 747 in AZ in generale, e quelli si che erano bellissimi ricordi. Un aereo meraviglioso all'epoca quando Alitalia era ancora una grande compagnia rinomata a livello mondiale.
Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
Bravissimo, mi riferivo proprio a quello, quando Alitalia acquistò i primi 747 ed era una signora di compagnia!
L'avevo capito anche io che ti riferivi ai 747 in generale. Ho voluto giocare un pò sulla mia età e sul fatto che mi riferivo principalmente all'arrivo del primo 747, che ci lasciò tutti stupiti per la sua imponenza.
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
No no, non in generale, ma proprio ai 747 AZ, mi sarebbe piaciuto esserci, e poi che hai da dire sulla tua età, secondo me se facciamo uno sprint 0-100 metri mi dai almeno 5 secondi! :lol: :lol: :mrgreen:
Ale

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 4 maggio 2009, 21:03

cabronte ha scritto:
tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:
Luke3 ha scritto:Credo si riferisse al 747 in AZ in generale, e quelli si che erano bellissimi ricordi. Un aereo meraviglioso all'epoca quando Alitalia era ancora una grande compagnia rinomata a livello mondiale.
Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
Bravissimo, mi riferivo proprio a quello, quando Alitalia acquistò i primi 747 ed era una signora di compagnia!
L'avevo capito anche io che ti riferivi ai 747 in generale. Ho voluto giocare un pò sulla mia età e sul fatto che mi riferivo principalmente all'arrivo del primo 747, che ci lasciò tutti stupiti per la sua imponenza.
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
No no, non in generale, ma proprio ai 747 AZ, mi sarebbe piaciuto esserci, e poi che hai da dire sulla tua età, secondo me se facciamo uno sprint 0-100 metri mi dai almeno 5 secondi! :lol: :lol: :mrgreen:
Si di handicap :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4950
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: I-DEMA

Messaggio da Valerio Ricciardi » 5 maggio 2009, 8:41

tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
Questa cosa di motori di prima generazione sul 747 che quasi non ce la facevano e che avevano un rate di salita bassissimo, che costringeva le rotte a tenerne conto, l'avevo sentita anch'io. Allora come le case automobilistiche, anche i costruttori aeronautici delle volte pur di gettare sul mercato il prodotto mettono in linea una prima serie che ha aspetti discutibili che poi vengono emendati?

E allora, alla luce di questo, I-DEMA e I-DEMB poi sono stati rimotorizzati con altri propulsori o ce li siamo per decenni tenuti così?
E, in quest'ultimo caso, per questi acquisti "troppo precoci" di macchine sottomotorizzate - e che quindi rendevano meno e probabilmente consumavano anche di più - (acquisti che denoterebbero un pessimo modo di gestire il denaro pubblico, l'Alitalia all'epoca era al 100% dell'IRI...) ...«chi paga?»...
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

cece
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 593
Iscritto il: 31 gennaio 2007, 11:48

Re: I-DEMA

Messaggio da cece » 5 maggio 2009, 11:53

Valerio Ricciardi ha scritto:
tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
Questa cosa di motori di prima generazione sul 747 che quasi non ce la facevano e che avevano un rate di salita bassissimo, che costringeva le rotte a tenerne conto, l'avevo sentita anch'io. Allora come le case automobilistiche, anche i costruttori aeronautici delle volte pur di gettare sul mercato il prodotto mettono in linea una prima serie che ha aspetti discutibili che poi vengono emendati?

E allora, alla luce di questo, I-DEMA e I-DEMB poi sono stati rimotorizzati con altri propulsori o ce li siamo per decenni tenuti così?
E, in quest'ultimo caso, per questi acquisti "troppo precoci" di macchine sottomotorizzate - e che quindi rendevano meno e probabilmente consumavano anche di più - (acquisti che denoterebbero un pessimo modo di gestire il denaro pubblico, l'Alitalia all'epoca era al 100% dell'IRI...) ...«chi paga?»...
Mica era l'unica compagnia ad averli. E poi se in quel momento c'erano quei motori te li dovevi comprare cosi'. Anche le automobili hanno delle migliorie tra la prima e le succesive serie.

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 5 maggio 2009, 15:20

Valerio Ricciardi ha scritto:
tartan ha scritto:
cabronte ha scritto:Ci infilo in mezzo una domanda tecnica visto che ci siamo. I-DEMA ed I-DEMB erano motorizzati PW JT9D, tutti i successivi con GE CF6-50, qualcuno sa il perchè di questa decisione di cambiare?
I primi motori JT9D-3A erano fiacchi fiacchi e davano molti problemi. I successivi JT9D-7 erano più potenti ma avevano bisogno dell'uso dell'acqua per erogare il massimo della spinta. I CF6 risolsero definitivamente i problemi di spinta. Questo per quanto riguarda le performance, per altri motivi tipo costi manutenzione ecc., non sò.
Questa cosa di motori di prima generazione sul 747 che quasi non ce la facevano e che avevano un rate di salita bassissimo, che costringeva le rotte a tenerne conto, l'avevo sentita anch'io. Allora come le case automobilistiche, anche i costruttori aeronautici delle volte pur di gettare sul mercato il prodotto mettono in linea una prima serie che ha aspetti discutibili che poi vengono emendati?

E allora, alla luce di questo, I-DEMA e I-DEMB poi sono stati rimotorizzati con altri propulsori o ce li siamo per decenni tenuti così?
E, in quest'ultimo caso, per questi acquisti "troppo precoci" di macchine sottomotorizzate - e che quindi rendevano meno e probabilmente consumavano anche di più - (acquisti che denoterebbero un pessimo modo di gestire il denaro pubblico, l'Alitalia all'epoca era al 100% dell'IRI...) ...«chi paga?»...
All'epoca erano un miracolo della tecnica e soluzioni più avanzate erano considerate ancora fantascienza, pur essendo comunque allo studio. Uno solo JT9D aveva la spinta di due JT3D e mezzo, propulsori che comunque motorizzavano il 707, la macchina cardine della rivoluzione del mondo aereo. Solo 10 anni li separavano, eppure si era riusciti a passare dai 18000 lb di spinta a quasi 48000. Ed erano tempi in cui non si disponeva delle tecnologie attuali in materia di ricerca e sviluppo, dunque i passi avanti erno ben più lenti. Basta pensare ad una cosa: oggi, nell'era dei computer, sono passati 14 anni dallo sviluppo del GE90 e non esiste ancora in commercio un motore più potente (forse non serve, ma comunque non c'è)
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
danyc77
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 685
Iscritto il: 24 novembre 2005, 14:43
Località: LIPZ

Re: I-DEMA

Messaggio da danyc77 » 6 maggio 2009, 16:04

tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Che foto meravigliose!!! :D
Di che annata si parla?? (non sono ben informato sull' argomento) :wink:
JAA-ATPL(A)
CPL-ME-IR (A)
Citation C510 TR
Citation C560XL TR
Immagine
Immagine

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 6 maggio 2009, 18:33

danyc77 ha scritto:
tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Che foto meravigliose!!! :D
Di che annata si parla?? (non sono ben informato sull' argomento) :wink:
1970. 39 anni fa.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: I-DEMA

Messaggio da neutrinomu » 6 maggio 2009, 20:00

tartan ha scritto:
danyc77 ha scritto:
tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Che foto meravigliose!!! :D
Di che annata si parla?? (non sono ben informato sull' argomento) :wink:
1970. 39 anni fa.
Io c'ero! ma ero in una culla.... :wink:

Che fine ha fatto quell'aereo? Vola ancora ho è stato rottamato?
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 7 maggio 2009, 17:29

Non so che fine abbia fatto. Ricordo l'emozione che provai nel vederlo arrivare al parcheggio dell'hangar con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava. E ricordo anche l'assalto al buffet preparato all'interno dell'hangar stesso. Chi c'era, se lo ricorda sicuramente! Altri tempi!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

maksim
Banned user
Banned user
Messaggi: 1255
Iscritto il: 17 gennaio 2006, 0:25

Re: I-DEMA

Messaggio da maksim » 7 maggio 2009, 20:10

tartan ha scritto:
danyc77 ha scritto:
tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Che foto meravigliose!!! :D
Di che annata si parla?? (non sono ben informato sull' argomento) :wink:
1970. 39 anni fa.
Una considerazione:
a distanza di 39 anni, i 747 volano ancora...
Ma non solo: gli aerei di oggi, almeno esteriormente, non sono cambiati moltissimo dai 707, dai dc-8, ecc., di quegli anni...
Proviamo, invece, a fare 1970 meno trentanove. Viene 1931.
Si può dire che gli aerei che volavano nel 1931 non erano molto diversi da quelli che volavano nel 1970 ???
Credo proprio di no ! (se è vero, come è vero, che 4 anni prima, nel 1927, Charles Lindemberg effettuava la prima attraversata atlantica con l' aereo "macinino" che tutti conosciamo...).
Largo ai vostri commenti.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: I-DEMA

Messaggio da araial14 » 8 maggio 2009, 0:39

tartan ha scritto:Non so che fine abbia fatto. Ricordo l'emozione che provai nel vederlo arrivare al parcheggio dell'hangar con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava. E ricordo anche l'assalto al buffet preparato all'interno dell'hangar stesso. Chi c'era, se lo ricorda sicuramente! Altri tempi!
Altri tempi ma grandi tempi, costruiti soprattutto da persone come te.
Immagine
Immagine

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: I-DEMA

Messaggio da neutrinomu » 8 maggio 2009, 14:01

maksim ha scritto: 1970. 39 anni fa.
Una considerazione:
a distanza di 39 anni, i 747 volano ancora...
Ma non solo: gli aerei di oggi, almeno esteriormente, non sono cambiati moltissimo dai 707, dai dc-8, ecc., di quegli anni...
Proviamo, invece, a fare 1970 meno trentanove. Viene 1931.
Si può dire che gli aerei che volavano nel 1931 non erano molto diversi da quelli che volavano nel 1970 ???
Credo proprio di no ! (se è vero, come è vero, che 4 anni prima, nel 1927, Charles Lindemberg effettuava la prima attraversata atlantica con l' aereo "macinino" che tutti conosciamo...).
Largo ai vostri commenti.
Mi verrebbe da dire che negli anni 60-70 si è raggiunto quasi l'optimus per quanto riguarda la forma aerodinamica degli aerei, per questo motivo almento l'aspetto esteriore non è cambiato sostanzialmente (per quanto riguarda l'avionica è tutto un altro discorso...).

Però può anche essere dovuto a ragioni commerciali, al fatto che i grandi investimenti in ricerca non attiravano più le industrie costruttrici, etc. Come ho già detto in altre occasioni, negli anni 60 si costruiva il concorde e si andava sula luna.... era un epoca di grandi sogni e speranze, oggi siamo più legati alle logiche commerciali purtroppo :(
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

Avatar utente
neutrinomu
FL 150
FL 150
Messaggi: 1542
Iscritto il: 4 febbraio 2008, 13:00

Re: I-DEMA

Messaggio da neutrinomu » 8 maggio 2009, 14:15

tartan ha scritto:Non so che fine abbia fatto. Ricordo l'emozione che provai nel vederlo arrivare al parcheggio dell'hangar con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava. E ricordo anche l'assalto al buffet preparato all'interno dell'hangar stesso. Chi c'era, se lo ricorda sicuramente! Altri tempi!

Su airfleets c'è la storia dell'aereo in questione:

13/05/1970 Alitalia I-DEMA (Neil Armstrong)
03/11/1981 Boeing N355AS
12/08/1982 Hawaii Express N355AS
08/06/1983 Flying Tigers N355AS
27/06/1984 People Express N603PE
01/02/1987 Continental Airlines N603PE
01/07/1990 Continental Airlines N17010
12/07/1996 TWA N128TW

Purtroppo sulla stessa pagina dice " Status : Scrapped" :(
Swishhhhh! Faster than light! :scrambleup:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 8 maggio 2009, 14:48

neutrinomu ha scritto:
tartan ha scritto:Non so che fine abbia fatto. Ricordo l'emozione che provai nel vederlo arrivare al parcheggio dell'hangar con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava. E ricordo anche l'assalto al buffet preparato all'interno dell'hangar stesso. Chi c'era, se lo ricorda sicuramente! Altri tempi!

Su airfleets c'è la storia dell'aereo in questione:

13/05/1970 Alitalia I-DEMA (Neil Armstrong)
03/11/1981 Boeing N355AS
12/08/1982 Hawaii Express N355AS
08/06/1983 Flying Tigers N355AS
27/06/1984 People Express N603PE
01/02/1987 Continental Airlines N603PE
01/07/1990 Continental Airlines N17010
12/07/1996 TWA N128TW

Purtroppo sulla stessa pagina dice " Status : Scrapped" :(
Che strano, a settembre 1996 sono stato messo in pensione!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

zittozitto

Re: I-DEMA

Messaggio da zittozitto » 8 maggio 2009, 14:56

tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
quanto gli si voleva bene a 'sti bestioni, eh ?

è cambiato molto il mondo aeronautico.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 8 maggio 2009, 15:08

zittozitto ha scritto:
tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
quanto gli si voleva bene a 'sti bestioni, eh ?

è cambiato molto il mondo aeronautico.
Mamma mia! E io ci ho volato sempre in prima o businesse, servito e riverito, appoggiato in piedi al bancone del bar e ogni tanto andavo a visitare gli amici in economica, a sberleffarli e a gettar loro le bottigliette da collezione che ti regalavano in Prima classe. Una volta salii anche in TOP, ma carponi sulle scalette per non farmi notare.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: I-DEMA

Messaggio da araial14 » 9 maggio 2009, 13:53

Immagine
Immagine

Avatar utente
sochmer
FL 500
FL 500
Messaggi: 5435
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 17:31

Re: I-DEMA

Messaggio da sochmer » 10 maggio 2009, 19:44


Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1912
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: I-DEMA

Messaggio da b747-8 » 15 maggio 2009, 13:02

1970...io non c'ero ancora. Ma "sua Maestà" è bello oggi come allora. Purtroppo, per quanto riguarda la compagnia della quale il "Neil Armstrong" portava i colori, troppe cose sono cambiate. E non in meglio. AH, se potessimo rivederlo in flotta nella versione 747-8 con quella striscia verde e la grande "A" sulla coda.
Ma credo che non sarà mai possibile... :cry:
Pino mi ha raccontato di questi JT9D che quasi non ce la facevano, dovevano fare il giro di lancio: staccavano praticamente alla fine della pista, decollavano a stento e dovevano fare un touch-and-go, con tutti i vari rischi, giusto?
Meno male che il CF6 gli ha dato...una spintarella.
Vado a mangiare.
Ciaooo!
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: I-DEMA

Messaggio da araial14 » 15 maggio 2009, 13:57

Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: I-DEMA

Messaggio da worf359 » 15 maggio 2009, 15:33

zittozitto ha scritto:
tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
quanto gli si voleva bene a 'sti bestioni, eh ?

è cambiato molto il mondo aeronautico.
Già ricordo quando stavo facendo il corso Oua nel 97 per entrare in Adr ci fecero fare il giro dei piazzali e ancora oggi ho ben stampata in mente le 3 code dei nostri capoccioni parcheggiati un accanto all'altro,oltretutto è stato proprio con Baci peruggina che feci il mio primo volo da solo come Opr,il triplo 7 sarà pure bello ma la regina ha un fascino tutto suo(e in nostri in particolare e non lo dico perchè in Az ci lavoro ma i nostri avevano un qualcosa in più).

Avatar utente
Maxx
FL 500
FL 500
Messaggi: 9622
Iscritto il: 24 ottobre 2006, 10:12
Località: Arese

Re: I-DEMA

Messaggio da Maxx » 15 maggio 2009, 16:11

b747-8 ha scritto: Pino mi ha raccontato di questi JT9D che quasi non ce la facevano, dovevano fare il giro di lancio: staccavano praticamente alla fine della pista, decollavano a stento e dovevano fare un touch-and-go, con tutti i vari rischi, giusto?
In che senso touch and go??? :shock:

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 10732
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: I-DEMA

Messaggio da richelieu » 16 maggio 2009, 23:02

tartan ha scritto:
..... con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava .....
Chiedo scusa se mi intrometto in questa discussione, e per giunta OT, ma questa frase mi ha riportato alla mente un lontano episodio al quale ho avuto la fortuna di assistere.
Anno 1969 ..... Salone Aerospaziale di Parigi ..... aeroporto di Le Bourget .....
Si esibiscono in volo i due prototipi del Concorde ..... F-WTSS, decollato dallo stesso aeroporto, e G-BSST, giunto in volo direttamente dall'Inghilterra .....
I due aerei compiono evoluzioni tenendosi però a debita distanza l'uno dall'altro, meglio evitare inutili rischi .....
Terminata la presentazione, il prototipo francese atterra e sfila lentamente davanti al pubblico .....
Il pilota collaudatore Andrè Turcat, già famoso per i suoi record sull'aereo sperimentale supersonico (turbo-statoreattore) "Griffon", saluta gli astanti dal finestrino aperto e ..... l'orgoglio francese esplode in un colossale, entusiastico, incontenibile applauso .....
Che dire ..... un momento veramente memorabile .....

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9831
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 17 maggio 2009, 12:17

richelieu ha scritto:
tartan ha scritto:
..... con il Com.te Salvia al finestrino aperto che salutava .....
Chiedo scusa se mi intrometto in questa discussione, e per giunta OT, ma questa frase mi ha riportato alla mente un lontano episodio al quale ho avuto la fortuna di assistere.
Anno 1969 ..... Salone Aerospaziale di Parigi ..... aeroporto di Le Bourget .....
Si esibiscono in volo i due prototipi del Concorde ..... F-WTSS, decollato dallo stesso aeroporto, e G-BSST, giunto in volo direttamente dall'Inghilterra .....
I due aerei compiono evoluzioni tenendosi però a debita distanza l'uno dall'altro, meglio evitare inutili rischi .....
Terminata la presentazione, il prototipo francese atterra e sfila lentamente davanti al pubblico .....
Il pilota collaudatore Andrè Turcat, già famoso per i suoi record sull'aereo sperimentale supersonico (turbo-statoreattore) "Griffon", saluta gli astanti dal finestrino aperto e ..... l'orgoglio francese esplode in un colossale, entusiastico, incontenibile applauso .....
Che dire ..... un momento veramente memorabile .....
OT, comunque un momento da ricordare, un bell' episodio della storia dell' aviazione!
Ale

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 19 maggio 2009, 15:52

Maxx ha scritto:
b747-8 ha scritto: Pino mi ha raccontato di questi JT9D che quasi non ce la facevano, dovevano fare il giro di lancio: staccavano praticamente alla fine della pista, decollavano a stento e dovevano fare un touch-and-go, con tutti i vari rischi, giusto?
In che senso touch and go??? :shock:
Nessun touch and go! Ricordo che scommettevamo su quanto tempo passasse prima del rientro a FCO per problemi al motore e come effettivamente utilizzasse tutta o quasi la pista lasciandoci sempre con il fiato sospeso, ma un decollo con touch and go proprio no. Molto probabilmente i racconti fatti a tavola, dopo aver mangiato e bevuto si sono mischiati sia in chi raccontava che in chi ascoltava. E' i bello della diretta differita! :D :D :D
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 19 maggio 2009, 21:26

tartan ha scritto:
Maxx ha scritto:
b747-8 ha scritto: Pino mi ha raccontato di questi JT9D che quasi non ce la facevano, dovevano fare il giro di lancio: staccavano praticamente alla fine della pista, decollavano a stento e dovevano fare un touch-and-go, con tutti i vari rischi, giusto?
In che senso touch and go??? :shock:
Nessun touch and go! Ricordo che scommettevamo su quanto tempo passasse prima del rientro a FCO per problemi al motore e come effettivamente utilizzasse tutta o quasi la pista lasciandoci sempre con il fiato sospeso, ma un decollo con touch and go proprio no. Molto probabilmente i racconti fatti a tavola, dopo aver mangiato e bevuto si sono mischiati sia in chi raccontava che in chi ascoltava. E' i bello della diretta differita! :D :D :D
Ma sti motori facevano così schifo? :shock:
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: I-DEMA

Messaggio da cico140976 » 5 giugno 2009, 14:37

Killua_727 ha scritto:Ma sti motori facevano così schifo? :shock:
Sicuramente non erano molto performanti. Si ricorda che i primi 747 che volavano da Roma a NY per prendere sufficiente quota da varcare le Alpi dovevano essere instradati da Ajaccio / Genova / Torino.


Uno solo JT9D aveva la spinta di due JT3D e mezzo, propulsori che comunque motorizzavano il 707, la macchina cardine della rivoluzione del mondo aereo
In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:

Ciao a tutti
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 5 giugno 2009, 15:37

cico140976 ha scritto:
Killua_727 ha scritto:Ma sti motori facevano così schifo? :shock:
Sicuramente non erano molto performanti. Si ricorda che i primi 747 che volavano da Roma a NY per prendere sufficiente quota da varcare le Alpi dovevano essere instradati da Ajaccio / Genova / Torino.


Uno solo JT9D aveva la spinta di due JT3D e mezzo, propulsori che comunque motorizzavano il 707, la macchina cardine della rivoluzione del mondo aereo
In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:

Sono d'accordo, il primo jet commerciale prodotto in serie.

Comunque a proposito dell'I-DEMA il primo B747 serie 100 ad essere usato, dalla nostra compagnia di bandiera era dedicato anche ad un grande uomo, quale accoppiata migliore :D :D

oltretutto e nel caso correggetemi l'unico aereo AZ ad essere intitolato ad una personalità non propriamente italiana, ma anzi oserei dire planetaria.

Costi di carburante e crisi economiche e petrolifere a parte grandissimo aereo.

http://cdn-www.airliners.net/aviation-p ... 523358.jpg

Comunque anche questo gioiellino non scherzava. :D :D

http://www.aeroporto.fvg.it/foto/albums ... italia.jpg

http://www.williamdemarest.com/images/D ... alia-8.jpg

Rispondi