I-DEMA

Area dedicata all'Aviazione Storica. Aerei vintage, vecchie Compagnie e imprese del passato

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 5 giugno 2009, 15:43

ops :P

scusa cico :wink:

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: I-DEMA

Messaggio da cico140976 » 5 giugno 2009, 16:38

:wink: :) :)
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 5 giugno 2009, 21:29

cico140976 ha scritto:In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:
Si, ma è concretamente che il Comet esplose in volo a causa di un cedimento strutturale.
Spesso e volentieri, a voler essere primi e a battere sul tempo gli avversari, si commettono degli errori che poi spesso decretano l'insuccesso di un progetto.
Tu-144 docet :mrgreen:
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 6 giugno 2009, 0:51

Killua_727 ha scritto:
cico140976 ha scritto:In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:
Si, ma è concretamente che il Comet esplose in volo a causa di un cedimento strutturale.
Spesso e volentieri, a voler essere primi e a battere sul tempo gli avversari, si commettono degli errori che poi spesso decretano l'insuccesso di un progetto.
Tu-144 docet :mrgreen:
hai ragione anche tu, motori integrati nelle ali e implosioni in volo a causa del malfunzionamento del sistema di pressurizzazione, però il suo parente militare ha avuto un buon successo mi pare, forse hanno imparato la lezione.

grande anche il 707, peccato che da noi ha avuto poco successo, solo l'aeropa ma per un tempo brevissimo, la versione militare é stata anche in questo caso più presente sul nostro territorio per i motivi che sappiamo.

comunque sul comet do ragione anche a te. :) :)

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 6 giugno 2009, 12:35

i-daxi ha scritto:
Killua_727 ha scritto:
cico140976 ha scritto:In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:
Si, ma è concretamente che il Comet esplose in volo a causa di un cedimento strutturale.
Spesso e volentieri, a voler essere primi e a battere sul tempo gli avversari, si commettono degli errori che poi spesso decretano l'insuccesso di un progetto.
Tu-144 docet :mrgreen:
hai ragione anche tu, motori integrati nelle ali e implosioni in volo a causa del malfunzionamento del sistema di pressurizzazione, però il suo parente militare ha avuto un buon successo mi pare, forse hanno imparato la lezione.

grande anche il 707, peccato che da noi ha avuto poco successo, solo l'aeropa ma per un tempo brevissimo, la versione militare é stata anche in questo caso più presente sul nostro territorio per i motivi che sappiamo.

comunque sul comet do ragione anche a te. :) :)
Esclusa Alitalia, che usava i dc-8, in europa il successo del 707 non fu poi così marginale. Air France, Boac (l'attuale British), Lufthansa, Olympic, Aer Lingus, condor, Air Berlin, Transavia...di compagnie che lo utilizzavano ce n'erano per così. :mrgreen:
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 6 giugno 2009, 18:09

includerei anche air malta, tap, conair, maersk, air slovakia, jat, british caledonian, cyprus, sabena etc etc, comunque ance il 707 é stato un grande aereo, noi scegliemmo il dc8, comunque due grandi aerei, dicevo solo che il 707 da noi, e non voglio citare i motivi, tra l'altro sono note(penso) in passato le partecipazioni in az di twa e boac appunto.

forse solo strategie di mercato, comunque due anzi quattro grandi macchine che sicuramente hanno fatto fare un gran passo avanti al mondo dell'aviazione.

quello pioneristico e sigh sfortunato e quelli del consolidamento e perfezionamento-
Ultima modifica di i-daxi il 6 giugno 2009, 18:12, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 6 giugno 2009, 18:11

replico comunque dicendo che oltre al caso di lufthansa che oltre al 720 li usò entrambi, c'erano anche sas, klm, icelandair, kar air, finnair e molte altre, in tempi recenti anche se in versione cargo dhl e tnt.

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 6 giugno 2009, 18:13

Killua_727 ha scritto:
i-daxi ha scritto:
Killua_727 ha scritto:
cico140976 ha scritto:In concreto SI, ma MORALMENTE questo onore spetta al De Havilland Comet. :wink:
Si, ma è concretamente che il Comet esplose in volo a causa di un cedimento strutturale.
Spesso e volentieri, a voler essere primi e a battere sul tempo gli avversari, si commettono degli errori che poi spesso decretano l'insuccesso di un progetto.
Tu-144 docet :mrgreen:
hai ragione anche tu, motori integrati nelle ali e implosioni in volo a causa del malfunzionamento del sistema di pressurizzazione, però il suo parente militare ha avuto un buon successo mi pare, forse hanno imparato la lezione.

grande anche il 707, peccato che da noi ha avuto poco successo, solo l'aeropa ma per un tempo brevissimo, la versione militare é stata anche in questo caso più presente sul nostro territorio per i motivi che sappiamo.

comunque sul comet do ragione anche a te. :) :)
Esclusa Alitalia, che usava i dc-8, in europa il successo del 707 non fu poi così marginale. Air France, Boac (l'attuale British), Lufthansa, Olympic, Aer Lingus, condor, Air Berlin, Transavia...di compagnie che lo utilizzavano ce n'erano per così. :mrgreen:
comunque io parlavo esclusivamente a livello italiano.

senza screditare nessuno.

Avatar utente
MD80MD11FOREVER
Banned user
Banned user
Messaggi: 258
Iscritto il: 11 maggio 2009, 17:00
Località: LISSONE
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da MD80MD11FOREVER » 8 giugno 2009, 14:39

:-( sigh sigh non ho mai avuto l'occasione di volare su un 747-243B di ALITALIA che tristezza che rabbiaaaaaaaaaaa :twisted: :twisted: :( :(

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 9 giugno 2009, 2:45

MD80MD11FOREVER ha scritto::-( sigh sigh non ho mai avuto l'occasione di volare su un 747-243B di ALITALIA che tristezza che rabbiaaaaaaaaaaa :twisted: :twisted: :( :(
Io si! 3 ore fermi a NY perchè ci sghiacciassero le ali...ti posso assicurare che non ti sei perso un gran che :mrgreen:
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
MD80MD11FOREVER
Banned user
Banned user
Messaggi: 258
Iscritto il: 11 maggio 2009, 17:00
Località: LISSONE
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da MD80MD11FOREVER » 9 giugno 2009, 9:18

Wow 3 ore d'attesa per sghiacciare le ali, ma lo stesso 747 aveva i sistema antighiaccio perche non hanno usato l'anti-ice facevano prima credo.....
Comunque io con copa airlines durante il volo panama lima B737-700 20 minuti dall'arrivo chiusero l'aeroporto per nebbia, ma il 737-700 era dotato di per un ils cat 3 lima aveva ils cat 1 ci hanno mandati nell'aeroporto alternativo "turisitico" di chiclayo, ho passato ben 12 ore fermo sull'aereo di cui sei ore con un motore acceso per aria condizionata un gran casino, sembrava una scena tipica della serie Airport.
Essendo un super apassionato di volo anche le lunghe attese a bordo mi piacciono :D

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9829
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: I-DEMA

Messaggio da i-daxi » 9 giugno 2009, 9:36

Ciao!

diversi anni fà lessi su un giornale che sul 747 in atterraggio e forse anche in decollo, per conservare energia spegnevano le luci in cabina.

E' vero oppure solo una leggenda.

Grazie! :)

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: I-DEMA

Messaggio da Killua_727 » 9 giugno 2009, 21:38

i-daxi ha scritto:Ciao!

diversi anni fà lessi su un giornale che sul 747 in atterraggio e forse anche in decollo, per conservare energia spegnevano le luci in cabina.

E' vero oppure solo una leggenda.

Grazie! :)
Beh, ma la consuetudine di abbassare le luci in cabina durante il decollo è ancora una pratica utilizzata oggigiorno :mrgreen:
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Avatar utente
MD80MD11FOREVER
Banned user
Banned user
Messaggi: 258
Iscritto il: 11 maggio 2009, 17:00
Località: LISSONE
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da MD80MD11FOREVER » 9 giugno 2009, 23:25

Killua_727 ha scritto:
i-daxi ha scritto:Ciao!

diversi anni fà lessi su un giornale che sul 747 in atterraggio e forse anche in decollo, per conservare energia spegnevano le luci in cabina.

E' vero oppure solo una leggenda.

Grazie! :)
Beh, ma la consuetudine di abbassare le luci in cabina durante il decollo è ancora una pratica utilizzata oggigiorno :mrgreen:

Confermo, sia in decollo che in atterraggio, e durante voli diurni, notturni nei lungi viaggi.....

Avatar utente
I-SNAP
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 32
Iscritto il: 16 ottobre 2011, 22:08
Località: Varedo (MB)

Re: I-DEMA

Messaggio da I-SNAP » 28 novembre 2011, 19:51

L'arrivo di I-DEMA a Fiumicino fu l'occasione per un servizio sulla nuova Alfa Romeo 1750 GT Veloce, il redattore dell'articolo si lamentava del fatto che gli avessero fatto compilare quintali di carte per l'ingresso in pista con auto e modella... :mrgreen:

Immagine

Immagine

Immagine

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4771
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: I-DEMA

Messaggio da sardinian aviator » 28 novembre 2011, 19:56

Però il primo Boeing 747 ad atterrare a FCO fu un Pan American, credo in visita dimostrativa in Europa. A FCO quel giorno c'era appunto il caos e nel caos riuscii ad intrufolarmi fra le autorità ed accedere sottobordo: WOW :shock:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: I-DEMA

Messaggio da m.forna » 28 novembre 2011, 20:09

nella prima sembra la figlia di fantozzi :roll:
dove l'han trovata sta modella? :roll: :lol:
Marco

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da ciccioxx92 » 28 novembre 2011, 20:14

Beh, mica male...
Intendo il 747.
No davvero.
Davvero!!!!!

Ok, m'avete sgamato! :cry:

:mrgreen: :mrgreen:
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9835
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 28 novembre 2011, 20:59

Che bei tempi, il 747, l' Alfa 1750.......vabbè per quella modella non ho molti rimpianti! :mrgreen:
Ale

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4771
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: I-DEMA

Messaggio da sardinian aviator » 28 novembre 2011, 21:31

cabronte ha scritto:Che bei tempi, il 747, l' Alfa 1750.......vabbè per quella modella non ho molti rimpianti! :mrgreen:
Beh,Marisa Solinas ai suoi tempi godeva di una certa celebrità.... :wink:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: I-DEMA

Messaggio da davidaz68 » 29 novembre 2011, 13:46

I-DEMA finita la carriera con AZ passò a "People Express", poi ad "The Hawaii express" quindi a Tower Air, Flying Tigers, Continental, e ha finito la carriera con TWA. Alla fine degli anni 90 è diventato materiale per lattine :(
http://www.airliners.net/photo/The-Hawa ... 60b7912796
http://www.airliners.net/photo/Continen ... 60b7912796
http://www.airliners.net/photo/Continen ... 60b7912796
http://www.airliners.net/photo/Trans-Wo ... 60b7912796
dav.az 68

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: I-DEMA

Messaggio da davidaz68 » 29 novembre 2011, 18:45

Stessa sorte anche per gli altri 4 DEME-I-U-O-B
Di quelli della seconda serie (da DEMC a DEMV con i motori CF6) ne rimangono attivi solo 4, tutti cargo
I-DEMF (Bacio perugina) e I-DEMT con ATLAS Air
I-DEMC e I-DEMR con Air bridge
dav.az 68

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9835
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: I-DEMA

Messaggio da cabronte » 29 novembre 2011, 20:58

sardinian aviator ha scritto:
cabronte ha scritto:Che bei tempi, il 747, l' Alfa 1750.......vabbè per quella modella non ho molti rimpianti! :mrgreen:
Beh,Marisa Solinas ai suoi tempi godeva di una certa celebrità.... :wink:
Non lo metto in dubbio, diciamo che forse una volta erano un po meno appariscenti e messe giù da gara rispetto ai giorni nostri! :wink:
Ale

Avatar utente
giragyro
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21 luglio 2011, 15:59
Località: alessandria

Re: I-DEMA

Messaggio da giragyro » 30 novembre 2011, 11:39

il binomio aereo nuovo - motore nuovo è un classico dell'aviazione degli anni 50/60/70 ...alcuni matrimoni riuscivano al primo colpo , altri richiedevano molto più tempo per ingranare ...
Argo riconobbe Ulisse, Penelope no.

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1914
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: I-DEMA

Messaggio da fabrizio66 » 9 settembre 2014, 16:18

a proposito di 747

pubblico un articolo fonte aviazione e marina n 100 maggio 1973
Allegati
7471 (Large).jpg
7472 (Large).jpg
7472 (Large).jpg
747 4 (Large).jpg

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: I-DEMA

Messaggio da Fran65 » 9 settembre 2014, 16:33

...bellissima l'Alfa 1750!
Quando le Alfa Romeo erano ancora Alfa Romeo.
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da Toeloop » 10 settembre 2014, 3:26

Fran65 ha scritto:...bellissima l'Alfa 1750!
Quando le Alfa Romeo erano ancora Alfa Romeo.
Senza vedere i fanali davanti non riesco a dire se fosse la 1750 o la 2000, che ho avuto dal 1986 al 1989, ovviamente a GPL :)
Immagine
Immagine

Fran65
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 27 luglio 2005, 16:45
Località: Bassano (VI)

Re: I-DEMA

Messaggio da Fran65 » 10 settembre 2014, 8:54

..nella seconda foto li vedi, mi pare proprio una Alfa Romeo 1750 GT.
Io, dopo aver distrutto la Giulia Super 1300 di mio papà (neopatentato, entro in una enorme pozza d'acqua, effetto aquaplanning, palo della luce,......non mi sono fatto niente ma auto a buttare) mi sono preso una Giulia Super 1600. Era un'orchestra..... :wink:
Francesco

"Ma un' altra grande forza spiegava allora le sue ali,
parole che dicevano gli uomini son tutti uguali..."
Francesco Guccini

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da Toeloop » 14 settembre 2014, 0:46

Ma stavi dicendo la GT 1750 arancione sopra, non quella grigia che si vede nelle altre foto? :)
Immagine
Immagine

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: I-DEMA

Messaggio da Lampo 13 » 14 settembre 2014, 1:23

Sea Ranger ha scritto:Perchè vogliamo parlare dell'acquisto e poi vendita dopo pochissimi anni(ovviamente perdendoci dei soldi) dei 727 e dei DC-10???
Ti racconto qualche cosa, alcune così come la raccontarono a me, altre come le ho viste di persona.

B-727: aveva praticamente gli stessi motori del DC9-30 e quindi si decise di prenderli con i J7, meno potenti, invece che con i nuovi J9. Avevamo un 727, ottimo aeroplano, sotto motorizzato. (come altre compagnie c'è da dire). Ma dopo poco ri-motorizzarono i DC9-30 con i J9, alla faccia della condivisione di motori!
Spadolini era a quel tempo Primo Ministro, andò in USA e torno con, mi pare, 75 MD80 per l'Alitalia. Nessuno li aspettava, nessuno li aveva chiesti. Ma AZ era IRI, cioè era governo e quindi si vendettero i 727 per far posto agli MD80. Mi dissero che gli ultimi 2 esemplari di 727 furono venduti come usati mentre erano ancora da ritirare dalla Boeing!

Poi c'è la famosa tradizione AZ sul mettere bocca nelle scelte della configurazione degli aeroplani. Un paio di esempi: gli MD80 furono ordinati con la funzione "Pitch" dell'A/P, mai usata in 23 anni, e con il sincronizzatore del N1, mai usata da nessuno, ma senza auto spoiler per lo STOP T/O.

Gli A300 furono ordinati senza le ventole dei freni con una serie di enormi problemi sulla tratta FCO LIN FCO, ed altre scelte strane che non ricordo. Stessa scelta rifatta con gli a-321.

Su tutti i B-777 furono fatti montare gli interruttori delle LND e TAXI Lights al contrario, con un costo spropositato per cambiare le serigrafie dei pannelli, perché secondo uno dei geni del momento ci doveva essere uniformità con gli A-320! Il simulatore però li aveva come in origine...
Ne abbiamo avuti di geni che si inventavano quotidianamente il volo!

La Emergency Check List del MD-80, altro esempio, per omogeneità fu fatta sulla falsa riga di quella del 747. Era allucinante, mentre quella originale MCDonald era linearissima, e furono aumentati allo spasimo i Memory Items.

Ora, con CAI, si è tornato indietro, si è cominciato a semplificare, a prendere la documentazione originale del costruttore, controllandola, ed adottandola con le minime variazioni obbligatorie, così come le procedure, i manuali che prima venivano tradotti dall'inglese all'italiano, modificati e poi ri-tradotti dall'italiano all'inglese con a volte effetti surreali.

Ne fecero di cose strane! Bisognerebbe parlare delle cartine aeroportuali, cambiate ennesime volte, in formato, contenuto, presentazione ed origine, o dei piani di volo, ne ho visti almeno 5 o 6 tipi. Ogni nuovo "capo" voleva lasciare il suo segno distintivo! Mah!

Ripeto, con CAI c'è stato un miglioramento dal punto di vista della semplificazione e della ricerca di efficienza, ora speriamo che con l'arrivo di Etihad si continui in questa direzioni e non si forzi una strana "intercambiabilità"!

P.S.
Per il DC-10 il discorso è diverso, furono messi tutti a terra dopo un grave incidente e quello segnò la sua fine. Credo che poi ci fu offerto un contratto di sostituzione con gli MD-11.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 14 settembre 2014, 12:38

Lampo 13 ha scritto:
Sea Ranger ha scritto:Perchè vogliamo parlare dell'acquisto e poi vendita dopo pochissimi anni(ovviamente perdendoci dei soldi) dei 727 e dei DC-10???
Ti racconto qualche cosa, alcune così come la raccontarono a me, altre come le ho viste di persona.
Ne abbiamo avuti di geni che si inventavano quotidianamente il volo!
Ogni nuovo "capo" voleva lasciare il suo segno distintivo! Mah!
Ripeto, con CAI c'è stato un miglioramento dal punto di vista della semplificazione e della ricerca di efficienza, ora speriamo che con l'arrivo di Etihad si continui in questa direzioni e non si forzi una strana "intercambiabilità"!
Confermo tutto, compreso il disagio, però non riesco a non puntualizzare, avendo vissuto quei momenti, tutti, in prima, seconda, terza ecc persona.
I geni e i capi a cui ti riferisci sono sicuramente appartenuti alla direzione operazione volo (tutti piloti) e alla direzione commerciale (tutti affaristi) e le scelte fatte dal tecnico operativo, il mio ufficio, furono sistematicamente disattese, salvo poi a cercare di rimediare.
Te ne racconto una che forse non sai. I manuale di impiego AZ per l'MD80 con le relative appendici (check list ecc) fu realizzato dalla Douglas, negli USA California, per includerne il costo di realizzazione nel contratto, però doveva essere realizzato secondo lo standard AZ, quindi fu necessario che alcuni impiegati si recassero periodicamente in USA California per verificare e ragionare con gli americani.
Ne abbiamo avuti di geni in AZ, ed uno di loro lo incontrai da consulente e si incazzò tremendamente con chi lo aveva obbligato ad avere rapporti con me perché, non essendo ricattabile, non gli perdonai niente. Poi, in seguito, senza di me, è riuscito a tirar fuori l'ennesima ca***ta che serviva solo a dimostrare la sua presenza nel ruolo. Sono sicuro che l'hai conosciuto e se un giorno ci vedremo ti racconterò meglio. :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Tiennetti
A320 Family Captain
A320 Family Captain
Messaggi: 2156
Iscritto il: 24 maggio 2006, 13:04
Località: Hangar89
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da Tiennetti » 14 settembre 2014, 12:44

Anche il retrofit degli HUD sugli MD80 per guadagnare qualche piede di DH, mi è sempre sembrato frutto dell'illuminazione di qualcuno... ma con limitati vantaggi tangibili operativamente
David

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 14 settembre 2014, 12:48

Tiennetti ha scritto:Anche il retrofit degli HUD sugli MD80 per guadagnare qualche piede di DH, mi è sempre sembrato frutto dell'illuminazione di qualcuno... ma con limitati vantaggi tangibili operativamente
Io conosco benissimo chi si battè alla morte per quella modifica, ma sempre nel vostro ambiente.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7071
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: I-DEMA

Messaggio da Lampo 13 » 14 settembre 2014, 13:21

Egoisticamente io lo adoravo l'HUD. Lo tenevo sempre in funzione, aveva 6 ore di uso continuativo come limite. Guardavi sempre fuori ed era comodissimo vedere il punto futuro proiettato davanti a me, si pianificava come evitare il mal tempo in modo fantastico. In avvicinamento ci impostavi 3° di path e facevi dei visual "assistiti" da favola! Fantastico. Per il suo reale uso, la Cat. 3B, l'ho usato, se ricordo bene, 1 o 2 volte, non di più.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9873
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: I-DEMA

Messaggio da tartan » 14 settembre 2014, 13:53

tartan ha scritto:L'arrivo a FCO del primo B747 Alitalia.
Tornando per un momento a quei tempi passati e riconoscendo che ormai è tutto diverso e, per alcuni versi, molto inquietante, non riesco a non ammorbidirmi ripensando a quel giorno. Ci fu una cerimonia religiosa prima dei festeggiamenti perché l'aereo andava battezzato. Non so se ancora si faccia, però allora venne un vescovo (minimo) per il battesimo. Io, come ho sicuramente già detto, non ci credo in queste cose, però quel modo di operare mi manca e credo che oggi, in cui sta dilagando una filosofia diversa che predica i tagli di testa, nonostante tutto potrebbe essere di aiuto.
"nota per evitare parallellismi inutili" oggi, nei nostri tempi, non in tempi passati che avrebbero dovuto insegnare qualcosa.
Scusate il piagnisteo, ma è insito nella mia situazione geriatrica. :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Rispondi