Salviamo il Viscount I-LIRG

Area dedicata all'Aviazione Storica. Aerei vintage, vecchie Compagnie e imprese del passato

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 8 aprile 2011, 10:50

Questo 3d è stato aperto per lanciare una campagna a favore del recupero del Viscount I-LIRG che giace in stato di abbandono in un cortile interno dell'Istituto Tecn. Aeron. De Pinedo di Roma. Vuole raccogliere le "grida di dolore" di quanti vedono il pietoso stato in cui è ridotto l'aereo e non si rassegnano ad un destino di incuria.
Quello che segue è il testo della mail che ho appena inviato al Preside. Ovviamente il messaggio è debitamente firmato con tanto di breve CV di chi scrive, tanto per far capire che sappiamo di cosa parliamo.

Ora tocca a voi, forumisti. Supportate l'iniziativa con altre email, tempestatelo di messaggi, della serie "scatenate l'inferno" ma sempre con rispetto ed educazione.

Gentile Sig. Preside,
qualche giorno fa, anche grazie al Suo permesso, ho potuto accedere al cortile interno e fotografare quello che resta del Vickers Viscount I-LIRG.
Non dico che sono venuto appositamente dalla Sardegna, ma era una cosa che volevo fare da tempo.
Il motivo che mi ha spinto sono state alcune foto presenti in alcuni siti internet, dove il Suo I-LIRG fa brutta mostra di sé, in mezzo ad altri esemplari perfettamente conservati e mantenuti in tutto il mondo.
Ciò non può che gettare discredito, se mai ce ne fosse ancora bisogno, sulla memoria storica della nostra aviazione e del nostro Paese, per tacere del Suo istituto.
Ho potuto quindi constatare di persona lo stato di degrado in cui si trovano sia l’aeromobile che il luogo che lo ospita. E’ perfettamente inutile che glielo descriva in quanto lo può osservare a suo piacimento tutti i giorni.
Non interpreti questo messaggio come una critica alla Sua persona: so bene quante e quali ristrettezze di bilancio deve affrontare e quanti ben più pressanti problemi di didattica; tuttavia la esorto a fare qualcosa per preservare questo magnifico aeroplano, l’unico che ancora resta in Italia.
Si rivolga ai suoi studenti, che mi risulta siano anche interessati, alla stessa Alitalia, agli appassionati di Roma e dintorni; si inventi una colletta, una lotteria, una manifestazione aeronautica, faccia ricorso alla fantasia, ma insomma faccia qualcosa. A cominciare dal far tagliare l’erba intorno all’aereo e mantenere pulita l’area, ed a dargli una lavata con secchio e spazzoloni.
Questo aereo sta a cuore ad una moltitudine di persone che Lei nemmeno immagina, a cominciare proprio dai Suoi studenti e dai loro genitori, i quali potrebbero pure cominciare a pensare che la qualità dell’insegnamento impartito sia in linea con lo stato del simbolo stesso dell’Istituto.
Così certo non è, ma non vale la pena di rischiare.
Resto in fiduciosa attesa di un Suo autorevole e positivo intervento
Cordiali saluti
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

sandrobb20
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:40

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sandrobb20 » 9 aprile 2011, 11:12

ok perfetto!!
tienimi aggiornato in modo che riesco ad avere dei contatti più diretti!

Avatar utente
a.meneghini
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 179
Iscritto il: 15 ottobre 2009, 13:04

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da a.meneghini » 9 aprile 2011, 13:36

sardinian aviator ha scritto:Questo 3d è stato aperto per lanciare una campagna a favore del recupero del Viscount I-LIRG che giace in stato di abbandono in un cortile interno dell'Istituto Tecn. Aeron. De Pinedo di Roma. Vuole raccogliere le "grida di dolore" di quanti vedono il pietoso stato in cui è ridotto l'aereo e non si rassegnano ad un destino di incuria.
Quello che segue è il testo della mail che ho appena inviato al Preside. Ovviamente il messaggio è debitamente firmato con tanto di breve CV di chi scrive, tanto per far capire che sappiamo di cosa parliamo.

Ora tocca a voi, forumisti. Supportate l'iniziativa con altre email, tempestatelo di messaggi, della serie "scatenate l'inferno" ma sempre con rispetto ed educazione.

Gentile Sig. Preside,
qualche giorno fa, anche grazie al Suo permesso, ho potuto accedere al cortile interno e fotografare quello che resta del Vickers Viscount I-LIRG.
Non dico che sono venuto appositamente dalla Sardegna, ma era una cosa che volevo fare da tempo.
Il motivo che mi ha spinto sono state alcune foto presenti in alcuni siti internet, dove il Suo I-LIRG fa brutta mostra di sé, in mezzo ad altri esemplari perfettamente conservati e mantenuti in tutto il mondo.
Ciò non può che gettare discredito, se mai ce ne fosse ancora bisogno, sulla memoria storica della nostra aviazione e del nostro Paese, per tacere del Suo istituto.
Ho potuto quindi constatare di persona lo stato di degrado in cui si trovano sia l’aeromobile che il luogo che lo ospita. E’ perfettamente inutile che glielo descriva in quanto lo può osservare a suo piacimento tutti i giorni.
Non interpreti questo messaggio come una critica alla Sua persona: so bene quante e quali ristrettezze di bilancio deve affrontare e quanti ben più pressanti problemi di didattica; tuttavia la esorto a fare qualcosa per preservare questo magnifico aeroplano, l’unico che ancora resta in Italia.
Si rivolga ai suoi studenti, che mi risulta siano anche interessati, alla stessa Alitalia, agli appassionati di Roma e dintorni; si inventi una colletta, una lotteria, una manifestazione aeronautica, faccia ricorso alla fantasia, ma insomma faccia qualcosa. A cominciare dal far tagliare l’erba intorno all’aereo e mantenere pulita l’area, ed a dargli una lavata con secchio e spazzoloni.
Questo aereo sta a cuore ad una moltitudine di persone che Lei nemmeno immagina, a cominciare proprio dai Suoi studenti e dai loro genitori, i quali potrebbero pure cominciare a pensare che la qualità dell’insegnamento impartito sia in linea con lo stato del simbolo stesso dell’Istituto.
Così certo non è, ma non vale la pena di rischiare.
Resto in fiduciosa attesa di un Suo autorevole e positivo intervento
Cordiali saluti
Potrei cortesemente avere l'indirizzo e-mail del Preside?
Grazie
Alessandro

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 9 aprile 2011, 18:46

Certamente:
preside@itaer.it

Forza ragazzi però, non trovo adeguato feedback! Due commenti in 24 ore?
Dove sono gli amministratori, dove sono i piloti, i tecnici.
Fate sentire la Vs.voce. Questa è una battaglia di civiltà aeronautica.
O siete appassionati solo a parole?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

MD-11 Lover
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 10 maggio 2010, 22:45

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da MD-11 Lover » 9 aprile 2011, 22:04

Hai tutto il mio supporto, spero che il Viscount venga salvato. È un velivolo che ha prestato servizio per molti anni e non merita di essere trattato in questo modo!

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da ciccioxx92 » 10 aprile 2011, 1:54

Ho visto le foto. Ciò che posso dire, che a prescindere da tutto, se quello è il modo di presentazione della scuola, beh dico che non l'avrei mai scelta. E' l'unica cosa che posso dire.
Per il resto quell'aereo è un simbolo d'aviazione. Credo che molti musei ne avrebbero potuto far tesoro; ma magari di lì non si può muovere l'aereo, perché deve elevare e tenere alto il prestigio della scuola...
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
loosehead
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 12 marzo 2008, 19:26
Località: Barcelona "El Prat" BCN

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da loosehead » 10 aprile 2011, 11:11

mandata mail pure io :wink:
Boeing 737-800 Stunt Pilot

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 10 aprile 2011, 11:37

loosehead ha scritto:mandata mail pure io :wink:
Grazie!
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
m.forna
FL 450
FL 450
Messaggi: 4608
Iscritto il: 6 luglio 2010, 1:07

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da m.forna » 10 aprile 2011, 12:04

per non parlare dell'f86 tutto sverniciato e pieno di ruggine qui in Alessandria :|
Marco

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15584
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da JT8D » 10 aprile 2011, 14:27

Ho appena guardato un pò di foto trovate sulla rete relative a I-LIRG. In effetti è in condizioni disastrose. E' veramente un peccato che un velivolo così importante e glorioso sia in quelle condizioni.
Invierò anch'io la mail.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da Valerio Ricciardi » 11 aprile 2011, 0:19

Ragazzi, mi raccomando coi contenuti delle mail. Non aggreditelo. Non ditelo che è uno scandalo etc, casomai che merita un intervento all'altezza dell'importanza storica del velivolo etc.
Insomma, siate diplomatici e fate comunicazione positiva.

Non deve sembrare che il preside sia responsabile della situazione, se no arrocca e si trincera facilmente dietro le autorizzazioni e la burocrazia, dice che se dipendesse da lui ma non gli danno i fondi etc e vi sbologna.

Va approcciato come se ritenessimo fosse vittima dell'indifferenza e dell'incuria nelle alte sfere etc etc - e, come se non bastasse, gli va ventilata la possibilità che se "salverà l'aereo storico" la cosa gli darà un ritorno positivo anche agli occhi del Ministero etc etc...

Anche se io penso che a dar l'autorizzazione agli studenti più volenterosi almeno a passare di spugna, acqua demineralizzata e un po' di Chante Clair concentrato tutto l'esterno, così, tanto per ridurre l'attacco degli agenti corrosivi nelle piogge su uno strato di sporco incrostato, almeno a gonfiare le gomme dei carrelli, almeno a chiudere provvisoriamente eventuali oblò aperti con del crilex da 1,5 mm che costa pochi euro al foglio 50x70... non ci voleva che un minimo, ma proprio un minimo di buona volontà.

Insomma, senza avere centinaia di migliaia di euro per dei restauri conservativi di qualità museale, qualcosa più di niente poteva ben fare...
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9827
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da i-daxi » 11 aprile 2011, 11:50

Ciao Sardinian e ciao a tutti, appoggio in pieno l'iniziativa :D :D :D

sandrobb20
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:40

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sandrobb20 » 11 aprile 2011, 12:45

comunque ragazzi...
da ex allievo tengo a precisare che la responsabilità per le condizioni dell' I-LIRG è unicamente del preside... ogni iniziativa che nascesse da noi studenti era semopre bocciata.... la responsabilità è solo la sua...

per non parlare poi della location del velivolo... secondo me dovrebbe stare nel cortile dove si trova l'ingresso principale, non nascosto dietro le palestre dove nessuno può vederlo....
fatemi sapere se il preside vi risponde

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 11 aprile 2011, 13:07

sandrobb20 ha scritto:comunque ragazzi...
da ex allievo tengo a precisare che la responsabilità per le condizioni dell' I-LIRG è unicamente del preside... ogni iniziativa che nascesse da noi studenti era semopre bocciata.... la responsabilità è solo la sua...

per non parlare poi della location del velivolo... secondo me dovrebbe stare nel cortile dove si trova l'ingresso principale, non nascosto dietro le palestre dove nessuno può vederlo....
fatemi sapere se il preside vi risponde
Certo avrà i suoi problemi...non potresti contattare qualcuno degli allievi e dei professori (soprattutto quelli) per un'azione di lobbying interna?
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da worf359 » 11 aprile 2011, 16:52

Bella inizziativa ma io lancio una provocazione siccome il viscount è di provenienza Az e oltrettuto risulta essere l'unico esemplare con la vecchia livrea Az dell'epoca ancora origginale, perchè non girate la richiaesta ad Az direttamente? male chè vada avete mandato una e-mail Cai stà lavorando molto sull'immagine e dove può apparire come sponsor ci si tuffa visto mai chè succede qualcosa?
l'e-mail và mandata al custom care di Az io la butto li poi chissà :wink:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 11 aprile 2011, 16:55

worf359 ha scritto:Bella inizziativa ma io lancio una provocazione siccome il viscount è di provenienza Az e oltrettuto risulta essere l'unico esemplare con la vecchia livrea Az dell'epoca ancora origginale, perchè non girate la richiaesta ad Az direttamente? male chè vada avete mandato una e-mail Cai stà lavorando molto sull'immagine e dove può apparire come sponsor ci si tuffa visto mai chè succede qualcosa?
l'e-mail và mandata al custom care di Az io la butto li poi chissà :wink:
Si, ci avevo pensato ed era il passo successivo; grazie per il tuo contributo. Piuttosto hai gli indirizzi email degli uffici AZ interessati? Intendo non tanto Customer Care quanto uffici stampa, pubblicità, relazioni esterne e quant'altro.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da worf359 » 11 aprile 2011, 17:02

Beh posso mandare una e-mail al people care interno riservata al personale ma credo chè sè mandi una mail al custom care spiegando l'iniziativa e chiedendo a quale indirizzo mandare il piano di inizziativa credo chè non ci dovrebbero essere probblemi ad ottenerle comunque mi muovo pure io e vedo cosa posso fare.

Avatar utente
a.meneghini
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 179
Iscritto il: 15 ottobre 2009, 13:04

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da a.meneghini » 11 aprile 2011, 20:29

sardinian aviator ha scritto:Certamente:
preside@itaer.it

Forza ragazzi però, non trovo adeguato feedback! Due commenti in 24 ore?
Dove sono gli amministratori, dove sono i piloti, i tecnici.
Fate sentire la Vs.voce. Questa è una battaglia di civiltà aeronautica.
O siete appassionati solo a parole?
Mandata
Alessandro
Allegati
Picture 6.png

fabrizio66
FL 150
FL 150
Messaggi: 1820
Iscritto il: 9 settembre 2010, 14:11

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da fabrizio66 » 11 aprile 2011, 21:37

scusate il ritardo,

mandata stasera dopo ufficio e prima dei rigatoni al pomodoro.
:lol:
io sono con voi in questa impresa,
sopportate soltanto i miei ritardi.

fabrizio

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4735
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da Valerio Ricciardi » 11 aprile 2011, 23:04

Sto pensando a come contribuire.

Sapete, l'Osservatorio del Collegio Romano (devo ancora modificare la mia firma) per ora pare proprio salvo.

Allora... ... ... si - può - fare! (da Frankenstein Junior, Mel Brooks)

Ma, dico, gli amici francesi che son stati come mastini attacati al polpaccio sinché non hanno vinto la propria battaglia per salvare "quel" Constellation ce l'hanno fatta, e noi nulla?
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da worf359 » 12 aprile 2011, 13:22

Allora ieri sera ho mandato una mail alla redazione del nostro magazine interno spiegando l'iniziativa e di cosa si tratta per ora non mi hanno risposto appena ho notizzie vi faccio sapere.

Avatar utente
i-daxi
FL 500
FL 500
Messaggi: 9827
Iscritto il: 26 maggio 2009, 16:24
Località: milano

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da i-daxi » 13 aprile 2011, 17:52

worf359 ha scritto:Allora ieri sera ho mandato una mail alla redazione del nostro magazine interno spiegando l'iniziativa e di cosa si tratta per ora non mi hanno risposto appena ho notizzie vi faccio sapere.
Grazie :D :D speriamo bene, perderlo sarebbe un peccato e...con tutta la buona fede non vorrei facesse la fine per es. dei vari Caravelle ancora visibili nel nostro paese :wink: :wink:

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 20 aprile 2011, 20:25

Un aggiornamento.
Il Preside dell'ITAER di Roma, dove si trova il nostro Viscount, l'ha presa molto male. Ha definito la mia lettera sgradevole ed ingiuriosa, e dopo altre contumelie ed offese varie (maleducato, insinuatore, attento all'immagine più che alla sostanza), ha sostenuto di non avere i fondi per la manutenzione e di essersi rivolto senza esito ad altre istituzioni, tra cui il GAVS (Gruppo Amici Velivoli Storici).
Non pubblico integralmente la sua lettera perchè temo che, dato il soggetto, potrebbe venirne fuori un problema di privacy.
Naturalmente replicherò, ma vorrei che fosse chiaro che questa è una battaglia civile finalizzata alla salvaguardia del nostro patrimonio storico-aeronautico, che è Cultura (con la C). Ho ben chiaro che il preside non ha una lira, e che se ce l'avesse la destinerebbe per i corsi di pilotaggio o per i laboratori (e farebbe anche bene). Però non si può dire: o questo, o quello. Qualcuno (la scuola) ha "comprato" (avete capito bene, lo dice lui stesso) quell'aereo dall'Alitalia evidentemente con soldi pubblici, ed ora fa parte del patrimonio dello Stato, cioè è di tutti, è nostro.
Quel qualcuno deve rimetterlo a posto e farlo diventare un'area museale, valorizzarlo e comunque proteggerlo e non farlo rovinare definitivamente, perchè altrimenti ci potrebbero essere anche responsabilità contabili. Che siano del preside o di altri.
Bene, io credo che questa battaglia civile valga la pena di essere combattuta. E' cosa minore, d'accordo, ma mi sono rotto che i soldi pubblici vengano dissipati in questo modo, almeno quando il problema lo tocco con mano e posso fare qualcosa.
Aspetto i vostri commenti (ed il vostro sostegno, perchè da solo non arrivo da nessuna parte) poi partiamo con nuove iniziative.
Nell'ordine: Provveditorato, Ministero dell'Istruzione, Ministero dei Beni Culturali, Corte dei Conti e Ragioneria dello Stato.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da worf359 » 20 aprile 2011, 20:51

Ancora non ho ricevuto notizie comunque tu scrivi al servizio clienti e vedi cosa ti rispondono visto chè ci sei scrivi pure sulla pagina di fb li ti rispondono sicuro io quello chè potevo fare lìho fatto fammi sapere.

Avatar utente
ste1978
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 791
Iscritto il: 5 luglio 2008, 20:30
Località: Trezzano Rosa (MI)
Contatta:

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da ste1978 » 21 aprile 2011, 12:14

Perchè non aprire una pagina o gruppo su Facebook per dare risalto anche li (visto che ci sono tanti utenti) di questo problema?

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 21 aprile 2011, 13:02

ste1978 ha scritto:Perchè non aprire una pagina o gruppo su Facebook per dare risalto anche li (visto che ci sono tanti utenti) di questo problema?
E' un'ottima idea, solo che (mi vergogno un pò) non ho la più pallida idea di come si apra un pagina su Facebook. :oops: Se qualcuno la sa fare non ho difficoltà a fornirgli testi ed immagini.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
**F@b!0**
FL 500
FL 500
Messaggi: 6879
Iscritto il: 17 aprile 2009, 19:21
Località: Olbia (OT)

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da **F@b!0** » 21 aprile 2011, 13:43

sardinian aviator ha scritto:
ste1978 ha scritto:Perchè non aprire una pagina o gruppo su Facebook per dare risalto anche li (visto che ci sono tanti utenti) di questo problema?
E' un'ottima idea, solo che (mi vergogno un pò) non ho la più pallida idea di come si apra un pagina su Facebook. :oops: Se qualcuno la sa fare non ho difficoltà a fornirgli testi ed immagini.
in basso c'è un link "crea pagina" alla fine è questo: https://www.facebook.com/pages/create.p ... &extra_1=0
avrai il mio "Mi piace"
Click Here to view my aircraft photos at JetPhotos.Net!

China su fronte, si ses sezzidu pesa! ch'es passende sa Brigata tattaresa boh! boh! E cun sa mannu sinna sa mezzus gioventude de Saldigna

Non bat dinare a pacare
una vida pro miserat chi siat
s' omine
no er de imbolare
pro una gherra chi
est' unu affare


*Virtute Siderum Tenus*

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da worf359 » 21 aprile 2011, 20:46

Credo chè la pagina di Fb sia la via piu breve per contattare Az oltretutto siamo in molti di Az chè in modo silente seguono la pagina perciò credo chè convenga trasferire la cosa sù Fb(oltre a poter contattare in pm l'azienda)

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da Burb » 22 aprile 2011, 21:19

Propongo agli Amministratori/Moderatori Globali di mettere la discussione in "Evidenza". Magari qui non tutti la vedono.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

sandrobb20
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:40

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sandrobb20 » 23 aprile 2011, 0:06

caro sardinian...
il preside ti ha risposto che la scuola ha "comprato" il velivolo???
a noi studenti ce l'hanno sempre fatta passare come una "gentile concessione" dell'Alitalia....

(comunque per saperla tutta... Alitalia ci offrì anche un simulatore di quelli a pistoni, offrendoci anche la manutenzione.. .parliamo di una struttura molto costosa come sapete....) ovviamente il nostro amato preside ha rifiutato... per "questioni logistiche"... ovvero, è meglio tenere 3 campi esterni di hockey, e far contruire una palestra completamente nuova, invece che corpire uno di questi campi e metterci dentro il simulatore... fatto sta... abbiamo 2 palestre, 3 campi di calcetto/hockey e tante tante tante cavolate.... era ovviamente nn si poteva certo trovare uno spazio per un struttura del genere.... e vah be... teniamoci i simulatori a cabina, che virano da soli a destra e sinistra....

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 23 aprile 2011, 12:33

il preside ti ha risposto che la scuola ha "comprato" il velivolo???

Queste sono le sue parole testuali:

"Quell’aereo, acquistato e non regalato dall’Alitalia, non è mai stato il simbolo del nostro Istituto". E via così....
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

sandrobb20
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 9
Iscritto il: 8 febbraio 2010, 16:40

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sandrobb20 » 23 aprile 2011, 21:42

sardinian aviator ha scritto:il preside ti ha risposto che la scuola ha "comprato" il velivolo???

Queste sono le sue parole testuali:

"Quell’aereo, acquistato e non regalato dall’Alitalia, non è mai stato il simbolo del nostro Istituto". E via così....
ufficialmente non è mai stato il simbolo... ha ragione... pero chiedete agli studenti di Roma seconoscono il De Pinedo... ti risponderanno tutti "la scuola con l'aereo nel cortlile..."... per questo io lo considero "simbolo"...
per quanto riguarda l'aquisto (se mai fosse vero) la mia domanda è: a che scopo??? visto che in 5 anni nn lo ho mai usato ai fini didattici.... se volevano avere qlks da "appoggiare" nel cortile avevano un F-104 che è rimasto smontato per svariati anni, fino a quando l'AM ha deciso di riprenderselo...

Avatar utente
a.meneghini
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 179
Iscritto il: 15 ottobre 2009, 13:04

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da a.meneghini » 24 aprile 2011, 9:47

Buona Pasqua a tutti.
Allego, per Vs. informazione, la risposta ricevuta dal preside a seguito della mia lettera.
Saluti
Alessandro
Allegati
Picture 21.png

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4689
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da sardinian aviator » 24 aprile 2011, 9:54

a.meneghini ha scritto:Buona Pasqua a tutti.
Allego, per Vs. informazione, la risposta ricevuta dal preside a seguito della mia lettera.
Saluti
Alessandro
Sei stato più fortunato di me, almeno non ha reagito male, ma il risultato non cambia, purtroppo.
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
alessio93v
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 207
Iscritto il: 1 giugno 2010, 13:30
Località: Sesto San Giovanni (Milano)

Re: Salviamo il Viscount I-LIRG

Messaggio da alessio93v » 24 aprile 2011, 22:02

Per salvare questo aereo si potrebbe semplicemente tenerlo rialzato da terra come in questo istituto aeronautico di Milano. Le spese non dovrebbero essere eccessive per poter eseguire un lavoro del genere

http://www.maxwell.mi.it/pdf/as0910/rif ... ultimo.pdf

Rispondi