Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

I racconti di viaggio con le avventure e le relative foto degli Utenti di MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da flyforever85 » 18 gennaio 2017, 18:27

Vediamo se riesco a mettere su anche questa volta un decente trip report!!!
Piu’ invecchio piu’ imprigrizio, quindi non ci rimanete male se sto riducendo i trip report… in compenso ho ridotto anche i viaggi!!
November 2016, conferenza sul laser shock peening a Johannesburg, non potevo non mancare. Questa conferenza e’ stata unica nel suo genere in quanto per la prima volta il centro conferenze era dentro un parco nazionale, e non uno qualunque: il famigerato Kruger National Park.
Per chi di voi non ne avesse mai sentito parlare, il Kruger National Park e’ uno dei piu’ affascinanti parchi al mondo con una superficie pari alla regione Puglia e con una grande varieta’ di animali, tutti allo stato brado ovviamente.
Diversi safari sono stati organizzati a diverse orari del giorno in modo tale da dare a tutti la possibilita’ di vedere gli animali. Il gioco piu’ diffuso e’ quello dei “Big 5”: bisogna fare tanti safari affinche’ si possano vedere allo stato brado i Leoni, i leopardi, il rinoceronte nero, l’elefante e il bisonte. Nel parco ci sono diverse aree di sosta dove gli altri safaristi lasciano un magnete su una certa area del parco per indicare dove sono stati avvistati alcuni animali in maniera tale da ridurre il “lavoro” ad altri safaristi. L’unico animale che non viene mai indicato e’ il rinoceronte nero e il motive e’ semplice: e’ una specie in via di estinzione e i bracconieri sarebbero ben felici di sapere dov’e’. Beccarlo e’ puro sedere insomma.

I voli:
L’ultimo viaggio in Sud Africa avevo preso un volo andata e ritorno da Atlanta a Johannesburg con Delta: no wifi, sedili ok ma troppe ore di volo al ritorno, 16h e 27 mins per l’esattezza. Opto quindi per un volo con scalo in Europa dove mi fermero’ 1 giorno a Londra all’andata e solo 5 ore al ritorno:

Dayton-Washington DC – E145 United Express
Washinton DC – Londra – B777-200 United
Londra-Francoforte – A320 Lufthansa
Francoforte-Johannsbeurg – B747-8i Lufthansa
Johannesburg-Zurigo – A340-300 SWISS
Zurigo-Washington – B767-300ER United
Washington-Dayton – E145 United Express

Si comincia come sempre da un bel primo piano della Dayton Apt Control Tower
Immagine20161103_182818

Immagine20161103_191143

Dayton Illuminata
Immagine20161103_194210

Ed e’ subito Washington, scusate la brevita’ ma al buio c’e’ poco da fotografare
Immagine20161103_204823

Immagine20161103_204853

Il mio volo per Londra non si fa attendere troppo
Immagine20161103_215354

Immancabile posto al finestrino (almeno per ora……)
Immagine20161103_230202

Gli aerporti grandi soffrono del famigerato rush hour dei voli notturni, ma se fate come me e prenotate un volo alle 23, sarete gli unici in coda e partirete subito.
Immagine20161103_231506

In volo sopra le coste del New Jersey
Immagine20161103_234314

E come non deliziarsi dei pasti americani
Immagine20161103_235251

L’ho trovato molto appropriato, soprattutto perche’ era il mio 300 esimo volo!!!
Immagine20161103_235950

Mi addormento poco dopo la cena e mi sveglio a piu’ riprese quando il sole e’ gia’ alto
Immagine20161104_044145

Volo molto tranquillo, di meno di 7 ore. Iniziamo la discesa poso dopo essere entrati nelle coste inglesi
Immagine20161104_053646

Immagine20161104_055144

Ed entriamo nel circuito di holding di Heathrow
Immagine20161104_055652

Ah Londra, quanto mi manchi…. Tower bridge e lo Shard vicini all’ala
Immagine20161104_055742

Il Tamigi di colore Pantone 2045 Flax
Immagine20161104_055812

Hyde Park e il Royal Albert Hall
Immagine20161104_055908

Ritorno in terra di Albione
Immagine20161104_060259

Liberiamo la pista molto velocemente e subito mi accorgo di questa mia prima volta, l’A350 Finnair!
Immagine20161104_100519

Immagine20161104_100528

Quasi mi dimentico di essere in UK
Immagine20161104_100951

Passo una giornata splendida con I miei amici Italiani residenti a Londra tra mangiate e chiacchierate. Il giorno dopo verso le 15 riparto per Heathrow ma sovrappensiero scendo alla fermata prima dell’aeroporto. Penso che sia un segno del destino percio’ inizio le foto
Immagine20161105_152227

Immagine20161105_152613

Immagine20161105_152808

Immagine20161105_153004

Immagine20161105_153006

Terminal 2, a cui sono atterrato ma mai partito.
Immagine20161105_161250

Veloce imbarco per Francoforte, carrellata di aerie
Immagine20161105_173459

Scusate l’immagine poco ferma
Immagine20161105_173609

Singaporiani
Immagine20161105_173702

Con lui sarei andato dritto ma costava il doppio
Immagine20161105_173712

Giapponesi
Immagine20161105_173737

Cinesi
Immagine20161105_173759

Tra tutte le foto questa e’ la piu’ ferma, Terminal 5
Immagine20161105_174226

Volo tranquillo, in meno di un’ora siamo gia’ in atterraggio nell’altro grande hub Europeo, Frankfurt!
Immagine20161105_184518

Immagine20161105_195516

Solo ora mi rendo conto che era un A320 Sharklets
Immagine20161105_195809

Il terminal E e’ interminabile, serve un buon riscaldamento prima di incamminarsi, ma finalmente arrivo davanti a sua maesta’
Immagine20161105_212922

Il finestrino
Immagine20161105_215723

Cicciobus dietro di noi, penso per BKK
Immagine20161105_222022

Il decollo e’ tranquillo, dura qualcosa come 54 secondi l’accelerazione in pista. Non ho foto perche’ e’ buio pesto e poco dopo il decollo addio panorama, le nuvole coprono tutto
Immagine20161105_222526

La cena e’ servita
Immagine20161106_002553

Anche questo volo e’ prettamente notturno, ma e’ presto mattina
Immagine20161106_055858

L’interno del 747
Immagine20161106_062444

E la colazione e’ servita
Immagine20161106_063541

Ultimi scatti prima della discesa
Immagine20161106_065745

Ultima virata prima dell’atterraggio
Immagine20161106_081652

Biancheria estesa, Joburg all’orizzonte
Immagine20161106_082149

Back to SA!
Immagine20161106_082308

SAluto la regina dei cieli, non riesco a prenderla tutta, mi tocca farla a pezzi
Immagine20161106_093745

Immagine20161106_093823

La primavera aldila’ dell’Equatore
Immagine20161106_114107

Ottimo panino
Immagine20161106_142648

Una bellissima casa Airbnb dove passero’ I primi due giorni
Immagine20161106_152520

Immagine20161106_152523

La conferenza come da programma comincia la sera stessa del mio arrivo al Rand club
Immagine20161106_174312

Immagine20161106_175640

Immagine20161106_180340

Non poteva certo mancare il Kudu!
Immagine20161106_180626

Quanto mi manca il pesce in Ohio…
Immagine20161107_212642

Dopo la prima giornata di conferenza a Pretoria ci si dirige per la seconda parte della conferenza al Kruger park
Immagine20161108_111047

Con bellissimi panorami
Immagine20161108_133246

Ed eccoci all’entrata
Immagine20161108_134548

Alla vista del pachiderma tutto l’autobus si piega su un lato per ammirare l’assetato elefante
Immagine20161108_142227

Il signor Kruger
Immagine20161108_142459

Ho visto cose che voi umani…. Questo era il mio bungalow, la mia stanza “d’albergo”
Immagine20161109_180451

Le conferenze di solito prevedono una visita in qualche posto caratteristico, essere in Sud Africa vuole dire fare dei safari. Mi sono iscritto al safari mattutino, al safari giornaliero e alla camminata mattutina.

Il safari guidato (o game drive) e’ stat oil primo in assoluto. Si viaggia su un camioncino aperto e si cercano di vedere piu’ animali possibili. Le ore del mattino sono quelle piu’ desiderabili visto che il clima mite permette agli animali di uscire allo scoperto per mangiare o essere mangiati

***TUTTE LE FOTO DI ANIMALI NON SONO MIE MA DI UN MIO COLLEGA CON UNA SIGNORA FOTOCAMERA***
ImmagineIMG_0105

Il primo animale in assoluto e’ questo elefantone
ImmagineIMG_0137

Che poi diventano due, sembra stessero combattendo
ImmagineIMG_0155

Continuando il percorso, incrociamo questo gruppo di iene, la star era il cucciolo di iena, incuriosito dalla jeep voleva avvicinarsi a tutti I costi mentre uno dei grandi lo teneva a bada.
ImmagineIMG_0171

Era letteralmente sotto di noi
ImmagineIMG_0183

ImmagineIMG_0197

L’immancabile kudu
ImmagineIMG_0215

ImmagineIMG_0219

Um altro pachiderma solitario
ImmagineIMG_0228

ImmagineIMG_0229

Tornando al centro conferenze troviamo questo babbuino, ce n’erano diversi, tutti a rovistare nelle immondizie
ImmagineIMG_0232

Leggermente impauriti dall’uomo ma non troppo
ImmagineIMG_0236

L’ultimo giorno di conferenza e’ stato anche il giorno dell’intero Safari, 8 ore di guida lungo un percorso non afaltato, ha regalato diverse chicche
ImmagineIMG_0250 Stefano Coratella

ImmagineIMG_0265

ImmagineIMG_0266

ImmagineIMG_0279

ImmagineIMG_0289

Questa e’ stata forse la Chicca piu’ attesa, il rinoceronte nero. E’ rarissimo da trovare, in via di estinzione perche’ continuamente bracconato.
ImmagineIMG_0302

Inavvicinabile in quanto ha un brutto carattere a quanto pare
ImmagineIMG_0312

Lo Gnu
ImmagineIMG_0341

Diverse machine si appostano vicino ad un albero e speriamo che ci sia un leone….
Infatti, Ms Leonessa si riposa
ImmagineIMG_0348

Ha appena mangiato
ImmagineIMG_0354

Cosa? Un bel piatto di costicine di zebra!
ImmagineIMG_0362

Anche se non siamo riusciti ad immortalarli, gli avvoltoi erano gia’ pronti sugli alberi mentre in distanza un timide coyote sperava ce ne andassimo per mangiare la carne ancora fresca

Gnu a manetta
ImmagineIMG_0372

E un altro dei Big Five, il bisonte
ImmagineIMG_0378

Un pennuto, non chiedetemi quale, non riuscirei a distinguere un albatross da un pappagallo
ImmagineIMG_0390

ImmagineIMG_0395

Altri bisonti
ImmagineIMG_0400

Giraffa
ImmagineIMG_0412

Vedere una giraffe bere e stare seri non e’ facile
ImmagineIMG_0440

Sulla destra vedo forse la giraffe piu’ bella, piu’ scusa delle alter ed elegantissima. Peccato che fosse molto distante e si nascondesse tra gli alberi
ImmagineIMG_0428

Spottiamo anche un altro cicciottone, l’ippopotamo
ImmagineIMG_0450

Pumba!!!! Ce n’erano diversi
ImmagineIMG_0471

Lucertola
ImmagineIMG_0486

Mentre siamo tutti intenti ad ammirare lei….
ImmagineIMG_0497

…ci attraversa la strada lui, ignorandoci altamente
ImmagineIMG_0498

ImmagineIMG_0503

Scompare poi dietro ad una piccolo collinetta, forse in cerca d’ombra. Notare quante le auto siano vicine agli animali a volte, non proprio una cos ache capita tutto I giorni

L’ultima camminata mattutina e’ stata interessante, sempre con le guardie al nostro fianco armati di fucile
ImmagineIMG_0525

Il problema pero’ e’ che non avendo un motore a benzia sotto al c**o per portarti via velocemente in caso di attacco, all’avistamento di alcuni animali doveva sgattaiolare via in silenzio. Anche se non ho foto a riguardo, la guardia ci ha fermati in una piccolo radura e ha iniziato ad osservare con un binocolo. Ad un certo punto sentiamo un ruggito, c’erano 4 leonesse tra I cespugli a debita distanza. Alcuni miei colleghi riescono ad intravederle, io no purtroppo. Quando tutti sono pronti per scattare la foto, la guardia di scatto ci dice di allontanarci: a quanto pare una delle 4 leonesse si stave muovendo verso di noi. Alla domanda: come sapevi che c’erano I Leoni? Ci indica sull’albero la presenza di 4 avvoltoi.

Ricapitolando, ore e ore (penso 14 in totale) in mezzo alla savana e sono riuscito a vedere solo 4 dei Big five, mi manca il Leopardo, animale molto difficile da vedere. L’organizzatrice della conferenza che abita a Johannesburg ne ha visti pochissimi in tutti I safari che ha fatto mentre un gruppo di safaristi della conferenza ne ha visti 3 molto vicin, compresa un esemplare femmina che corteggiava il maschio.

Ormai al giorno della partenza mi rassegno. Stavo facendo colazione quando di scatto meta’ ristorante si alza e si dirige verso una terrazza, qualcuno urla LEOPARD!
Aldila’ del fiume, sotto un albero, era lui, il LEOPARDO!!

ImmagineIMG_0609

Sceso dall’albero dove stava con un altro esemplare si guarda intorno
ImmagineIMG_0587

Si incammina
ImmagineIMG_0597

E si apposta
ImmagineIMG_0609

Viene quindi disturbato da qualcosa e si nasconde di nuovo sull’albero da cui non lo vedremo piu’ scendere
ImmagineIMG_0617

Il qualcosa, erano 9 elefanti tra adulti e cuccioli, purtroppo tutti pensavano al leopard e nessuno era interessanto agli elefanti.

La prova che ero li’
ImmagineIMG_0598

E’ ora di tornare!!!!!

Vista la possibilita’ di volare tra Skukuza e Joburg con un piccolo E135 dell’SA Link, perche’ dire di no???
Immagine20161113_134848

L’aeroporto di SKukuza e’ interessantissimo, in uno spazio ridottisimo c’e’ tutto, internet incluso
Immagine20161113_134952

Immagine20161113_135100

Ed eccolo qui il piccoletto
Immagine20161113_143719

Chiudiamo il gate
Immagine20161113_144039

Non capita tutti I giorni
Immagine20161113_144159


Rullaggio
Immagine20161113_144955

In volo sulla Savana sperando di vedere ancora qualche animale ma niente di fatto
Immagine20161113_145357

Immagine20161113_145418

Dite che e’ uin bel blu?
Immagine20161113_150840

Immagine20161113_152441

E in meno di un’ora e’ gia’ tempo di atterrare
Immagine20161113_153109

Immagine20161113_154012

Immagine20161113_154110

Il gemello
Immagine20161113_154621

Dopo diverse ore di scalo mi appropinquo al mio A340 che mi portera’ in Europa
Immagine20161113_200234

Immagine20161113_200302

Dopo aver volato con diverse compagnie asiatiche, l’A340 appare absoleto in termini di IFE. Cosa peggiore, non ci sono sedili liberi ai finestrini, vengono confinato in mezzo al corridoio!!!

Mi perdo decollo, salita, tutto, per fortuna era buio
Immagine20161113_210347

Un po’ datato
Immagine20161113_210352

Cena
Immagine20161113_220715

Questa era la vista dietro al mio sedile.
Immagine20161114_052551

Nonostante la scomodita’, cado letteralmente in un sonno profondo per risegliarmi sulle coste algerine
Immagine20161114_052911

Vabbe’, questa e’ la “colazione”
Immagine20161114_054109

L’atterraggio e’ in orario, lo sbarco veloce. Appena passo I controlli passaporti effettuo il secondo security check per entrare nel terminal dei voli americani. Nel frattempo arriva lui, il mio 767 per Washington
Immagine20161114_080031

Dopo 5 ore di scalo direi che e’ il momento di imbarcarci
Immagine20161114_110434

Avevo acquistato in precedenza un biglietto per l’economy premium cosa di cui mi sarei pentito perche’ l’economy era praticamente vuota
Immagine20161114_110742

Su in volo di nuovo!
Immagine20161114_113725

L’aereo si dirige prima verso Parigi poi taglia per l’atlantico per rientrare all’altezza di Boston
Immagine20161114_120145

Dopo una dormicchiata e qualche film, iamo gia’ sulle coste americane
Immagine20161114_192018

Immagine20161114_195226

E mi regalano una bella visual del JFK
Immagine20161114_195632

E di Manhattan
Immagine20161114_195855

Poco dopo inizia la discesa su DC
Immagine20161114_201337

Immagine20161114_203007

Immagine20161114_203259

Nonostante fossi atterrato con un’ora di anticipo, perdo circa due ore alla coda per I passaporti, arrivo 1 minuto prima che il volo per Dayton partisse
Immagine20161114_164735

Ultimo di 4 voli!
Immagine20161114_171045

Ciao ciao capitale
Immagine20161114_172157

Si conclude cosi’ il mio viaggio!!
Qualche nota finale: il Kruger Park merita una visita almeno una volta nella vita. Johannesburg e' una citta' da esplorare sicuramente.

Chiedo scusa se ho fatto errori di battitura, non ho il correttore per l'Italiano qui :mrgreen:

Spero siate ancora vivi!!!

flyforever
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4648
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da SuperMau » 20 gennaio 2017, 14:25

Allora vai tranquillo che siamo ancora vivi tutti !! (o perlomeno, noi del gruppo residenti esteri ahah :D )

Eh, Il sudafrica e'nella bucket list (che si allunga ogni giorno di piu'), il tuo report non fa altro che spingerla piu'in su nelle priorita'' !!

Stupefacente Londra ! ma che c**o hai avuto?? Una vita che vado avanti e indietro mai una volta mi capita un sightseeing cosi !!!

Un Salutone
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
ste1978
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 792
Iscritto il: 5 luglio 2008, 20:30
Località: Trezzano Rosa (MI)
Contatta:

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da ste1978 » 27 gennaio 2017, 17:24

Bellissimo report :)

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3872
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da danko156 » 29 gennaio 2017, 23:33

No, non stai invecchiando affatto e non ti stai impigrendo. Bellissimo trip report come è il tuo stile ;)
Complimenti davvero :)
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da MartaP » 30 gennaio 2017, 11:28

Complimenti, fantastico report , ma non avevo dubbi! :D :D
Le foto di Londra sono davvero magnifiche !

Per i rapaci non identificati devo chiedere alla mia biologa, ti farò sapere presto!
(Ormai sono fregata, mi toccherà portarla per forza al Kruger.... :mrgreen:)
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3591
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da spiridione » 30 gennaio 2017, 13:54

Meraviglioso.....! :wink:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





Avatar utente
MartaP
FL 250
FL 250
Messaggi: 2551
Iscritto il: 17 luglio 2012, 12:30
Località: Vicenza

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da MartaP » 30 gennaio 2017, 15:41

Aggiornamento della mia biologa...Stefano preparati.... :lol: :lol: :mrgreen:

:flower: immagine 0232: non è un babbuino, è un cercopiteco......i babbuini sono quelli della 0265.... :wink:

:flower: immagine 0378: è un bufalo ...non un bisonte... :D

:flower: immagine 0390: dovrebbe essere un nibbio bruno.. :link:


senti..la prossima volta che vai al Kruger passa per Vicenza, cosi te la affido e te la porti al parco... :mrgreen:
ImmagineImmagine
"Spock?" "Sì?" "A proposito delle colorite metafore di cui abbiamo parlato, penso che tu non debba più cercare di farne uso." .."m***a, non lo farò più."

Avatar utente
thranduil
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 506
Iscritto il: 7 maggio 2007, 21:12
Località: monza

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da thranduil » 26 marzo 2017, 19:32

una piccola curiosità naturalistico-linguistica sui rinoceronti: sia il "rinoceronte bianco" che il "rinoceronte nero" sono più o meno dello stesso colore bruno-grigiastro.

perché allora bianco e nero?
in colore non c'entra: il "bianco", che in inglese naturalmente è "white" deriva da una storpiatura di "wide", a causa della forma piatta ed orizzontale della bocca - automaticamente l'altro rinoceronte, che invece ha una specie di becco appuntito a V è diventato "nero"...

bravo e fortunato sia per il rino che per il leopardo - io qualche anno fa sono stato 5 giorni a kruger senza vederli!
Nothing is over until we decide it is!
Was it over when the Germans bombed Pearl Harbor? Hell, no!

Bluto Blutarski

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7035
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da Lampo 13 » 26 marzo 2017, 19:45

thranduil ha scritto:una piccola curiosità naturalistico-linguistica sui rinoceronti: sia il "rinoceronte bianco" che il "rinoceronte nero" sono più o meno dello stesso colore bruno-grigiastro.

perché allora bianco e nero?
in colore non c'entra: il "bianco", che in inglese naturalmente è "white" deriva da una storpiatura di "wide", a causa della forma piatta ed orizzontale della bocca - automaticamente l'altro rinoceronte, che invece ha una specie di becco appuntito a V è diventato "nero"...

bravo e fortunato sia per il rino che per il leopardo - io qualche anno fa sono stato 5 giorni a kruger senza vederli!
Grazie per la interessante spiegazione.

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 285
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da mtt199 » 27 marzo 2017, 11:56

I tuoi report sono fantastici, me li sto guardando uno ad uno. Complimenti!
:alien:
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: Sud Africa: un anno dopo. Kruger National Park

Messaggio da flyforever85 » 27 marzo 2017, 15:31

MartaP ha scritto:Aggiornamento della mia biologa...Stefano preparati.... :lol: :lol: :mrgreen:

:flower: immagine 0232: non è un babbuino, è un cercopiteco......i babbuini sono quelli della 0265.... :wink:

:flower: immagine 0378: è un bufalo ...non un bisonte... :D

:flower: immagine 0390: dovrebbe essere un nibbio bruno.. :link:


senti..la prossima volta che vai al Kruger passa per Vicenza, cosi te la affido e te la porti al parco... :mrgreen:
Sono sempre felicissimo dei commenti della biologa di fiducia!!!!! Quella del bufalo/bisonte rimarra' nella storia :oops: :oops: :oops: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
thranduil ha scritto:una piccola curiosità naturalistico-linguistica sui rinoceronti: sia il "rinoceronte bianco" che il "rinoceronte nero" sono più o meno dello stesso colore bruno-grigiastro.

perché allora bianco e nero?
in colore non c'entra: il "bianco", che in inglese naturalmente è "white" deriva da una storpiatura di "wide", a causa della forma piatta ed orizzontale della bocca - automaticamente l'altro rinoceronte, che invece ha una specie di becco appuntito a V è diventato "nero"...

bravo e fortunato sia per il rino che per il leopardo - io qualche anno fa sono stato 5 giorni a kruger senza vederli!
Grazie mille, davvero interessante!!!
mtt199 ha scritto:I tuoi report sono fantastici, me li sto guardando uno ad uno. Complimenti!
:alien:
:lol: :lol: :lol: Ottimo!!! Spero tu abbia tanta pazienza e i pop corn a portata di mano, non sono dotato del dono della sintesi :albino: :albino:

Per chi ancora non lo sapesse (e penso nessuno qui) tornera' in Sud Africa a fine Settembre, sempre allo Skukuza, ma spero di farmi il week end anche a Cape Town.... Sperem!!!
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Rispondi