STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

I racconti di viaggio con le avventure e le relative foto degli Utenti di MD80.it

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 7 agosto 2018, 12:53

Di ritorno dal mio viaggio negli U.S.A., eccovi, come promesso, un piccolo trip report.
Ho cercato di fare qualche foto alla bestia che mi ha portata oltreoceano, premetto però che le foto all'A380 sono state fatte tutte con il cellulare (la fotocamera era già stata imballata nel bagaglio a mano) e quindi, purtroppo, non sono il massimo della qualità... :-(
Ho volato con Emirates sul loro A380, che, come già accennavo, è davvero fantastico...
L'intrattenimento di bordo è il top che potevo desiderare, ci sono film, telefilm, cartoni per bambini, playlist musicali (tante), è inoltre possibile guardare telegiornali (americani, inglesi, arabi e indiani se non ricordo male) e leggere le principali notizie di attualità (in questo caso ci sono anche tutte quelle europee). Ci sono un sacco di giochi precaricati (e un joystick, che si trova incastrato sotto il video), dei quali però ho provato soltanto tetris... :-) Chiedo scusa se sto dicendo magari delle ovvietà per molti di voi, per me era la prima volta quindi è tutto incredibilmente nuovo... :-)
Fantastica era poi la presenza del Wi-Fi a bordo: gratuito per 2 ore, a pagamento successivamente (potevi mettere in pausa la sessione e quindi farti bastare la connessione per buona parte del viaggio) con 15 mb utilizzabili (se non ricordo male, ho comunque pensato che i dati utilizzabili fossero pochini, ma sostanzialmente sufficienti per un utilizzo non smodato, senza invio di foto e video, di WhatsApp). Eh niente, per me è stato divertentissimo poter mandare qualche messaggio agli amici mentre ero in volo...
Di seguito qualche foto degli interni (ahimè, ero in economy quindi foto del piano superiore non ne ho... :-( ) e dell'IFE:
- interno della cabina al primo piano (disposizione posti 3-4-3)
1-min.JPG
- qualche istantanea delle istruzioni di sicurezza
SIC-min.JPG
sic2 (1).JPG
- fotocamere in funzione (la visuale era o frontale, o dal basso dell'aereo, o dalla sua coda)
JUQT5179-min-min.JPG
- particolare durante l'atterraggio a MXP
ATT-min.JPG
ATT2-min (1).JPG
- IFE (video a schermo interno, video rimpicciolito e dati di navigazione)
IMG_0494-min-min.JPG
IMG_0496-min-min.JPG
Per quanto riguarda il cibo, nulla da eccepire, c'era un'ampia possibilità di scelta fra pasto normale, pasto vegetariano, pasto arabo, pasto per eventuali intolleranze, pasto dietetico, pasto per bambini, e una miriade di altri pasti religiosi (indiano, kosher, ecc.). Io ho preso il pasto normale, ecco le foto:
pasto1.JPG
pasto2(1)-min.JPG
Ci sono stati alcuni altri spuntini durante il volo e la colazione che però non ho fotografato... :-)
Bar notevole, vini e superalcolici, di tutto e di più, io ho provato solo un bicchiere di vino rosso (se dicessi che era buono mentirei, forse era Tavernello, :mrgreen: però va beh c'era e non possiamo lamentarci...), il mio vicino di posto al ritorno continuava a bere gin tonic, non gli ho chiesto come era ma alla fine ha dormito come un sasso quindi una sua utilità l'ha avuta... :-)
Lo spazio per le gambe per me era sufficiente, ma sono magra impiccata, il mio compagno si è scelto il posto lato corridoio e non ha avuto da lamentarsi potendo distendere le gambe, tutto sommato penso che lo spazio fosse sufficiente anche per lui... :-) Personalmente, durante il volo notturno, non sono riuscita a chiudere occhio, ma solo perché pur reclinando al massimo il sedile non ho trovato una posizione comoda... :-( Quello dietro di me russava che era un piacere boh... Sarà abitudine!
Ancora un paio di note: all'andata ero in coda all'aereo e durante il decollo "scodinzolava" un bel po', tant'è che ho pensato "Madddò 9 ore così non le faccio...", poi però il volo è andato liscio come l'olio, non mi sembrava neanche di essere in aereo; al ritorno, invece, ero proprio sull'ala, gigantesca, dal finestrino vedevo solo e esclusivamente l'ala talmente era grande, e al decollo non ho sentito assolutamente nulla, nulla nemmeno durante il rullaggio (a stento mi sono accorta che ci stavamo muovendo), il volo è stato invece turbolento, con continui segnali di cinture allacciate, ma dopo due ore di turbolenze ti convinci che, in effetti, è improbabile che morirai proprio allo scoccare del primo minuto della terza ora e allora ci fai l'abitudine... :mrgreen: C'è da dire, forse, che, fossi stata ancora in coda, avrei sofferto un po'...
... TO BE CONTINUED.
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 8 agosto 2018, 11:52

Quanto al viaggio in sé, non sto a tediarvi con le solite infinite foto di New York, Washington e Philadelphia, che immagino abbiate già visto tutti, anche perché di foto ne ho scattate più di 3.000... :bounce:
Se avete voglia di leggere posso però lasciarvi due parole su quelle che sono state le mie impressioni.
New York è una lavatrice in centrifuga: me l'aspettavo caotica, ma, a essere sincera, non così tanto. Mi ha davvero stupita!
A parte, questo, come immaginavo, mi sono innamorata dei suoi grattacieli e della sua architettura... Sono salita sull'Empire State Building, che io amo da morire, sul Top of The Rock (dal quale la vista è enormemente migliore rispetto a quella che si gode dal primo) e sulla Freedom Tower che, invece, non mi ha fatta impazzire.
Tra i vari grattacieli, uno in particolare ha catturato la mia attenzione, ed è quello che vedete sulla destra, alto e sottile:
lmin.jpg
(visto dal Top of The Rock)
Ha 96 piani e una base quadrata di 25 metri per lato, cosa che lo rende davvero impressionante. Avete presente la barra verticale del Tetris? Ecco... Immaginatevela calata nella città di New York. Lascia senza fiato. L'ho fotografato in tutte le salse, sotto tutte le luci, alba, giorno, tramonto, notte, ed era sempre fantastico...
dmin.jpg
(visto dall'Empire State Building)
Sempre parlando di architettura, mi hanno affascinato il Flatiron Building
omin.JPG
e l'Oculus di Calatrava che è davvero immenso, pur sembrando parecchio contenuto da fuori
IMG_0877.JPG
IMG_0877.JPG (39.47 KiB) Visto 4086 volte
IMG_0961.JPG
IMG_0961.JPG (39.33 KiB) Visto 4086 volte
Un'altra cosa che mi è piaciuta moltissimo è stato il memoriale dedicato a John Lennon, che si trova a Central Park:
imin.JPG
La Statua della libertà mi è piaciuta anch'essa molto, come anche il viaggio in traghetto a Ellis Island:
emin.jpg
fmin.jpg
Ho fatto anche una giornata a Coney Island che è stata divertentissima! Lì ci sono un sacco di giostre vecchissime, tutte in legno e davvero inquietanti...
:-)
Il quartiere che ho amato di più è stato quello di Greenwich Village, tranquillo e accogliente, ho avuto la fortuna di entrare nella bottega di un signore che recuperava e incorniciava vecchie fotografie, e sono rimasta senza parole... Mi ha fatto vedere foto originali (non ristampe) datate di John Lennon, quando poi gli ho detto che amavo i Beatles non vi dico cosa ha tirato fuori (caso vuole che quel giorno indossassi anche la maglietta con il logo degli Studios di Abbey Road HAHAH, amore eterno proprio)... Fotografie degli inizi degli anni '70... Avrei voluto rimanere lì per sempre! :cry:
Tornando a noi, Washington in confronto a New York è un paesino sperduto di campagna, popolato da quattro anime, tre delle quali sono poliziotti. E per l'appunto, poliziotti ovunque, di qualsiasi genere e specie... :mrgreen: Le cose più belle che ho fatto lì sono state vedere la Casa Bianca
qmin.jpg
e i quartieri generali di FBI e Nasa, nonché il Pentagono!
Le cose che mi hanno stupito di più sono, da un lato, il fatto che la Casa Bianca non sia poi così grande, e, dall'altro, il fatto che il Pentagono sia comodamente raggiungibile in metropolitana. La cosa che più mi ha divertita: un impiegato della Nasa che si è messo a spiegarmi una foto che stavo guardando e che rappresentava il prototipo di un aereo (militare, immagino) che dovrebbe essere più silenzioso di quelli attualmente esistenti... Non so, forse sembravo esperta di aereonautica! :mrgreen:
... TO BE CONTINUED.
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3743
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da danko156 » 9 agosto 2018, 23:05

Brava Misha, bel trip report, complimenti.
Aspetto la parte finale :wink: :wink: :wink: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 10 agosto 2018, 14:42

Grazie mille Danko!
L'ultima parte è giusta giusta per il Forum di md80!
Sono stata all'Air and Space Museum di Washington e ho scattato appositamente per voi qualche foto! :-)
Iniziamo dalle foto spaziali... :mrgreen:
ORG_DSC07946.JPG
ORG_DSC08020.JPG
Questo invece è un aereo militare giapponese che arriva dritto dritto da Pearl Harbour
tmin.JPG
Qualche altra foto
ORG_DSC07974.JPG
ORG_DSC07978.JPG
ORG_DSC07998.JPG
ORG_DSC07973.JPG
ORG_DSC07958.JPG
Questo poi era proprio carino!
umin.JPG
L'ultima capatina l'ho fatta a Philadelphia, e qui da brava turista ho fatto di corsa la scalinata di Rocky... :bounce:
ORG_DSC08476.JPG
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8487
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da mcgyver79 » 10 agosto 2018, 15:41

Molto molto belle, brava!!
McGyver

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 10 agosto 2018, 16:19

Dimenticavo, non esiste un viaggio senza una sua colonna sonora! Spulciando tra le playlist di Emirates...


Ciaoooo!
Grazie McGyver :-)
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3743
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da danko156 » 10 agosto 2018, 16:28

Bellissime anche le ultime foto. E bellissima canzone ;)

Sent at 33.000 ft via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8487
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da mcgyver79 » 10 agosto 2018, 16:34

Misha ha scritto:Dimenticavo, non esiste un viaggio senza una sua colonna sonora! Spulciando tra le playlist di Emirates...


Ciaoooo!
Grazie McGyver :-)
Il ritornello non mi è nuovo, ma è impossibile che io possa ricordare dove l'ho già sentita (uno spot?)
McGyver

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 10 agosto 2018, 17:44

mcgyver79 ha scritto:
Misha ha scritto:Dimenticavo, non esiste un viaggio senza una sua colonna sonora! Spulciando tra le playlist di Emirates...


Ciaoooo!
Grazie McGyver :-)
Il ritornello non mi è nuovo, ma è impossibile che io possa ricordare dove l'ho già sentita (uno spot?)
Non lo so proprio! Io l’ho sentita per la prima volta in aereo e mi è piaciuta subito, poi ho ascoltato le parole e mi è piaciuta ancora di più! :-P
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 10 agosto 2018, 18:24

danko156 ha scritto:Bellissime anche le ultime foto. E bellissima canzone ;)

Sent at 33.000 ft via Tapatalk
:-)
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1382
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da flyforever85 » 15 agosto 2018, 4:51

Belle foto!!!

Il grattacielo che ti piace tanto e' una recente costuzione per degli appartamenti per persone facoltose.
Divertiti https://www.432parkavenue.com/
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 21 agosto 2018, 18:25

flyforever85 ha scritto:Belle foto!!!

Il grattacielo che ti piace tanto e' una recente costuzione per degli appartamenti per persone facoltose.
Divertiti https://www.432parkavenue.com/
Grande! Forse nel duemilaecredici potrò comprarmi lo sgabbiotto del portiere... :mrgreen:
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
cabronte
FL 500
FL 500
Messaggi: 9688
Iscritto il: 10 giugno 2008, 21:45
Località: Nelle vicinanze di MXP

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da cabronte » 21 agosto 2018, 21:23

Grande Misha :D , visto solo adesso, io sono stato a NY nel 2015 e anche a me ha impressionato molto il grattacielo "Tetris", e adoro il Flatiron! Io stavo a Brooklyn, zona Utica, quartiere tranquillo ma noiosissimo!
NY non mi ha entusiasmato molto, anzi, dopo 10 giorni non vedevo l' ora di tornarmene a casa nella mia vecchia Europa, comunque conservo bei ricordi, soprattutto dei panini di Coney Island! :mrgreen:
Ale

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da SuperMau » 22 agosto 2018, 10:39

Ue' Rocky, e la foto in cima alla scala dové ??? :lol: :lol: :lol:

Bel report, NY e' sempre un bel vedere...posta pure qualche altra foto, magari del Tetris grattacielo che attizza anche me :)

Sei andata anche a Ground Zero presumo....qualé stata la tua sensazione?

Eppoi, manca ancora Grand Central Station, Chrysler Building, and of course Times Square (con selfie).

Aspetto il seguito :D :D
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
mtt199
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 283
Iscritto il: 31 marzo 2015, 8:25
Località: Near to VCE :)

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da mtt199 » 22 agosto 2018, 13:14

flyforever85 ha scritto:Belle foto!!!

Il grattacielo che ti piace tanto e' una recente costuzione per degli appartamenti per persone facoltose.
Divertiti https://www.432parkavenue.com/
Non lo conoscevo, veramente pazzesco. Dai, alla fine il più piccolo lo vendono a 18mln e spicci... :mrgreen:

Altre info interessanti su wiki: https://it.wikipedia.org/wiki/432_Park_Avenue
Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3743
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da danko156 » 24 agosto 2018, 8:45

mtt199 ha scritto:
flyforever85 ha scritto:Belle foto!!!

Il grattacielo che ti piace tanto e' una recente costuzione per degli appartamenti per persone facoltose.
Divertiti https://www.432parkavenue.com/
Non lo conoscevo, veramente pazzesco. Dai, alla fine il più piccolo lo vendono a 18mln e spicci... :mrgreen:

Altre info interessanti su wiki: https://it.wikipedia.org/wiki/432_Park_Avenue
18milioni...Alla portata di tutti insomma...[emoji23][emoji23][emoji23][emoji28]

Sent at 33.000 ft via Tapatalk
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 29 agosto 2018, 12:35

SuperMau ha scritto:Ue' Rocky, e la foto in cima alla scala dové ??? :lol: :lol: :lol:

Bel report, NY e' sempre un bel vedere...posta pure qualche altra foto, magari del Tetris grattacielo che attizza anche me :)

Sei andata anche a Ground Zero presumo....qualé stata la tua sensazione?

Eppoi, manca ancora Grand Central Station, Chrysler Building, and of course Times Square (con selfie).

Aspetto il seguito :D :D
AHAHA No le mie foto nooo! :mrgreen:

Del Tetris ( :mrgreen: ) ho fatto davvero tantissime foto...

Questa mi piace tantissimo, davanti c'è il Sony Building (si vede solo il timpano):
3.jpg
3.jpg (12.33 KiB) Visto 3481 volte
Qui una dal basso:
1.jpg
1.jpg (25.32 KiB) Visto 3481 volte
Dalla Freedom Tower:
4.jpg
4.jpg (13.82 KiB) Visto 3483 volte

Sono stata a Ground Zero e al relativo Museo e mi hanno colpito molto entrambi. Oltretutto ci sono stata in una giornata di pioggia e non c'era in giro nessuno, il che ha reso la visita ancor più "surreale"... La sensazione che ho provato è stata una sensazione di "coraggio", di "ce ne vuole di forza per superare una cosa del genere", ma, per esempio, non è stata la stessa che ha percepito il mio compagno, che, invece, è stata più di "scacco alla super potenza", diciamo che io ci ho visto di più l'aspetto positivo della "rinascita" e lui quello negativo della sofferenza inflitta a una potenza mondiale (pretesa inattaccabile)... Tu che sensazione hai provato?

Gran Central è praticamente il mio paradiso... :mrgreen: Avevo già detto da qualche parte che amo le stazioni ferroviarie! Ecco, cosa assurda, ero lì che la guardavo, riguardavo, giravo, rigiravo, ed è finita che presa com'ero dalla sua bellezza mi sono completamente scordata di fare una foto alla volta con le costellazioni... Ho però una foto della hall! :bounce:
6.jpg
6.jpg (25.55 KiB) Visto 3482 volte
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da SuperMau » 29 agosto 2018, 14:09

Misha ha scritto: Sono stata a Ground Zero e al relativo Museo e mi hanno colpito molto entrambi. Oltretutto ci sono stata in una giornata di pioggia e non c'era in giro nessuno, il che ha reso la visita ancor più "surreale"... La sensazione che ho provato è stata una sensazione di "coraggio", di "ce ne vuole di forza per superare una cosa del genere", ma, per esempio, non è stata la stessa che ha percepito il mio compagno, che, invece, è stata più di "scacco alla super potenza", diciamo che io ci ho visto di più l'aspetto positivo della "rinascita" e lui quello negativo della sofferenza inflitta a una potenza mondiale (pretesa inattaccabile)... Tu che sensazione hai provato?
Da una parte, condivido la tua sensazione, unita alla tristezza per tutti quei morti, i feriti...la gente spaurita per giorni.... Sono stato li in un giorno di sole, e fa ancora piu' impressione, con tanta gente, molti dei quali si appoggiano a piangere sulla lapide a contorno delle vasche... ma so anche di fare caso a parte, ero a Beirut nel '83....

Non condivido (diciamo, disapprovo totalmente) il pensiero del tuo ragazzo, permettimi lo trovo MOLTO irrispettoso verso chi non cé' piu'....
Eppoi inattaccabile mica tanto, se guardi a Pearl Harbor
Misha ha scritto: Gran Central è praticamente il mio paradiso... :mrgreen: Avevo già detto da qualche parte che amo le stazioni ferroviarie! Ecco, cosa assurda, ero lì che la guardavo, riguardavo, giravo, rigiravo, ed è finita che presa com'ero dalla sua bellezza mi sono completamente scordata di fare una foto alla volta con le costellazioni... Ho però una foto della hall!
Quella delle costellazioni ce l'ho io, dopo la cerco e te la posto :D
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 29 agosto 2018, 14:49

SuperMau ha scritto:
Misha ha scritto: Sono stata a Ground Zero e al relativo Museo e mi hanno colpito molto entrambi. Oltretutto ci sono stata in una giornata di pioggia e non c'era in giro nessuno, il che ha reso la visita ancor più "surreale"... La sensazione che ho provato è stata una sensazione di "coraggio", di "ce ne vuole di forza per superare una cosa del genere", ma, per esempio, non è stata la stessa che ha percepito il mio compagno, che, invece, è stata più di "scacco alla super potenza", diciamo che io ci ho visto di più l'aspetto positivo della "rinascita" e lui quello negativo della sofferenza inflitta a una potenza mondiale (pretesa inattaccabile)... Tu che sensazione hai provato?
Da una parte, condivido la tua sensazione, unita alla tristezza per tutti quei morti, i feriti...la gente spaurita per giorni.... Sono stato li in un giorno di sole, e fa ancora piu' impressione, con tanta gente, molti dei quali si appoggiano a piangere sulla lapide a contorno delle vasche... ma so anche di fare caso a parte, ero a Beirut nel '83....

Non condivido (diciamo, disapprovo totalmente) il pensiero del tuo ragazzo, permettimi lo trovo MOLTO irrispettoso verso chi non cé' piu'....
Eppoi inattaccabile mica tanto, se guardi a Pearl Harbor
Misha ha scritto: Gran Central è praticamente il mio paradiso... :mrgreen: Avevo già detto da qualche parte che amo le stazioni ferroviarie! Ecco, cosa assurda, ero lì che la guardavo, riguardavo, giravo, rigiravo, ed è finita che presa com'ero dalla sua bellezza mi sono completamente scordata di fare una foto alla volta con le costellazioni... Ho però una foto della hall!
Quella delle costellazioni ce l'ho io, dopo la cerco e te la posto :D
Mi sa che mi sono espressa male, io ci ho visto rinascita, lui, appunto, tristezza e sofferenza che fa appunto ancora più riflettere quando inflitta a una Nazione “forte”. Non so se sono riuscita a farmi capire! Inattaccabile no... Ma che c’entra Pearl Harbour ora! ;-)
Attendo la foto della volta!
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2220
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da la franci » 29 agosto 2018, 15:12

SuperMau ha scritto: Sei andata anche a Ground Zero presumo....qualé stata la tua sensazione?
ci sono stata 10 anni fa mentre si cercava ancora di ricostruire e un ponte sui lavori in corso permetteva di guardare la devastazione ancora visibile! e ci sono stata un paio di settimane fa... c'era tantissima gente... tantissimi bambini che giocavano e molti adulti che, incuranti dei cartelli, giocavano come al mercato... c'era la strada intorno con il traffico inevitabile della grande mela.... EPPURE... la sensazione che quel luogo ti lascia è di un ASSORDANTE SILENZIO....
... ho spiegato a mia figlia cosa rappresentano tutti quei nomi incisi intorno alle "fontane" ... . in parole semplici.... e poi mi sono persa osservando l'acqua che scivola nel centro del monumento... scomparendo nel terreno.... toccante... Non puoi non ricordare il momento in cui eri (almeno io lo ero) davanti alla tv ad urlare sconvolta mentre crollava la prima torre...
.....

Avatar utente
Misha
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 537
Iscritto il: 13 novembre 2016, 22:25
Località: Milano

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Misha » 29 agosto 2018, 16:18

la franci ha scritto:
SuperMau ha scritto: Sei andata anche a Ground Zero presumo....qualé stata la tua sensazione?
ci sono stata 10 anni fa mentre si cercava ancora di ricostruire e un ponte sui lavori in corso permetteva di guardare la devastazione ancora visibile! e ci sono stata un paio di settimane fa... c'era tantissima gente... tantissimi bambini che giocavano e molti adulti che, incuranti dei cartelli, giocavano come al mercato... c'era la strada intorno con il traffico inevitabile della grande mela.... EPPURE... la sensazione che quel luogo ti lascia è di un ASSORDANTE SILENZIO....
... ho spiegato a mia figlia cosa rappresentano tutti quei nomi incisi intorno alle "fontane" ... . in parole semplici.... e poi mi sono persa osservando l'acqua che scivola nel centro del monumento... scomparendo nel terreno.... toccante... Non puoi non ricordare il momento in cui eri (almeno io lo ero) davanti alla tv ad urlare sconvolta mentre crollava la prima torre...
.....
Franci ma eravamo lì insieme?! Io sono tornata ai primi di agosto... :-)
E guarda che in fondo non conta dov'è che tira il vento, ma ciò che porta.
Che se porta bene, ti porta lontano, come una canzone, lontano come un aeroplano.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da SuperMau » 29 agosto 2018, 16:22

la franci ha scritto:
SuperMau ha scritto: Sei andata anche a Ground Zero presumo....qualé stata la tua sensazione?
ci sono stata 10 anni fa mentre si cercava ancora di ricostruire e un ponte sui lavori in corso permetteva di guardare la devastazione ancora visibile! e ci sono stata un paio di settimane fa... c'era tantissima gente... tantissimi bambini che giocavano e molti adulti che, incuranti dei cartelli, giocavano come al mercato... c'era la strada intorno con il traffico inevitabile della grande mela.... EPPURE... la sensazione che quel luogo ti lascia è di un ASSORDANTE SILENZIO....
... ho spiegato a mia figlia cosa rappresentano tutti quei nomi incisi intorno alle "fontane" ... . in parole semplici.... e poi mi sono persa osservando l'acqua che scivola nel centro del monumento... scomparendo nel terreno.... toccante...
Franci,
si, hai spiegato molto meglio il concetto che volevo esprimere
la franci ha scritto:....Non puoi non ricordare il momento in cui eri (almeno io lo ero) davanti alla tv ad urlare sconvolta mentre crollava la prima torre...
Io ero qui in aeroporto, dovevo volare United su JFK quel giorno....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
la franci
FL 200
FL 200
Messaggi: 2220
Iscritto il: 9 maggio 2006, 20:26

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da la franci » 30 agosto 2018, 23:31

Misha ha scritto: Franci ma eravamo lì insieme?! Io sono tornata ai primi di agosto... :-)
mi sa che ci siamo date il cambio allora!! io sono arrivata il 3, ma volando su Philadelphia...

Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2891
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: STATI UNITI ORIENTALI - TRIP REPORT

Messaggio da Toeloop » 5 novembre 2018, 2:55

Misha ha scritto:Del Tetris ( :mrgreen: ) ho fatto davvero tantissime foto...
Qui ci sta chi lo chiama "middle finger" :D
Immagine
Immagine

Rispondi