Scaricare Acqua

Area interamente dedicata al volo senza motore: in aliante, deltaplano, parapendio e mongolfiera!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Scaricare Acqua

Messaggio da A320 Pilot » 28 maggio 2010, 17:44

salve a tutti, anche se non sono pilota di aliante mi piace un sacco, e guardando qualche video quà e la su youtube ho notato che il pilota scarica l'acqua e non so proprio cosa significhi in volo scaricare l'acqua , me lo spiegate ???

questo è il video:

se guardate il video a 2:40 vedrete che lo fà...

grazie
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
LS4
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 542
Iscritto il: 19 luglio 2007, 14:49
Località: LILC

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da LS4 » 28 maggio 2010, 19:15

Quando la giornata è bella e si pianifica un volo di performace (gara o di distanaza) si zavoranno gli alianti con l'acqua, contenuta in appositi contenitori nelle ali e certe volte anche nel timone di coda.

L'acqua consente di essere più veloci nei traversoni che si fanno fra una termica e quella successiva.

Prima dell'atterraggio, la si deve scaricare per evitare danni strutturali dovuti a eventuali toccate dure
Don't worry about the world coming to an end today. It's already tomorrow in Australia

Avatar utente
A320 Pilot
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1042
Iscritto il: 10 gennaio 2009, 13:38

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da A320 Pilot » 28 maggio 2010, 19:36

quindi serve soro per aumentare le performance dell' aliante in certe circostanze , ok grazie !!
Immagine
Immagine
Frozen ATPL(A)-CPL/IR/MEP/MCC/FI

Avatar utente
libelle
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 780
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:57
Località: Firenze
Contatta:

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da libelle » 2 giugno 2010, 4:24

L'importanza dell'acqua è legata essenzialmente alla velocità. Gli alianti moderni imbarcano notevoli quantità di acqua in relazione al loro peso complessivo. Tutta l'acqua è imbarcata soprattutto nelle ali e in parte anche in coda (per ovvi motivi di centraggio).
L'acqua ha la funzione specifica di aumentare il peso dell'aliante al fine di migliorare sensibilmente quella che è definita "velocità di massima efficienza aerodinamica".
Gli alianti, così come gli altri aeromobili, hanno velocità specifiche in base al rapporto di planata. Esiste la velocità di minima discesa così come la velocità di massima efficienza.
La velocità di massima efficienza è quella velocità precisa in cui si raggiunge il miglior rapporto di efficienza dell'aliante. Quando si parla di "efficienza" di un aliante, si intende il rapporto tra quota persa in planata e il suo avanzamento in volo. Un aliante che ha efficienza 40 vuol dire che per ogni metro di quota ceduto durante la planata, è avanzato di quaranta (metri) in avanti.
Questa efficienza massima è raggiunta sempre ad una determinata velocità. Gli alianti più vecchi hanno tutti livelli di velocità di massima efficienza piuttosto bassi in quanto l'aumento della velocità indicata oltre quella di massima efficienza provoca un rapido deterioramento delle prestazioni (in pratica scendono come mattoni).
Gli alianti più moderni invece hanno grandi efficienze e possono pure volare ad alta velocità perdendo molto poco.
Appesantire l'aliante con una zavorra di acqua non vuol dire modificare la sua efficienza. Un aliante che ha efficienza 40 a secco ha sempre la stessa efficienza pieno zeppo d'acqua.
Quella che cambia è la velocità a cui raggiunge questa efficienza.
Un aliante pieno d'acqua sale peggio ed è anche più inerte nel pilotaggio, ma è sensibilmente più performante sulla planata ad alta velocità nel traversone.
"think positive, flaps negative!"

Avatar utente
teozena
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 270
Iscritto il: 15 dicembre 2009, 15:13
Località: Genova

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da teozena » 10 giugno 2010, 17:04

Approfitto del thread per una domanda... Cos'è quale rumore continuo che si sente tipo interferenza di una radio???

Grazie...
...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori...
(Faber)

- Flammas Domamus Donamus Corda -

71° AVP

Avatar utente
LS4
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 542
Iscritto il: 19 luglio 2007, 14:49
Località: LILC

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da LS4 » 11 giugno 2010, 12:08

è il variometro elettrico, ovvero lo strumento che indica la velocità verticale.

l'indicazione, oltre che visiva, è anche sonora: i toni acuti indicano che si sta salendo, quelli bassi che si sta scendendo
Don't worry about the world coming to an end today. It's already tomorrow in Australia

Avatar utente
teozena
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 270
Iscritto il: 15 dicembre 2009, 15:13
Località: Genova

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da teozena » 11 giugno 2010, 17:23

LS4 ha scritto:è il variometro elettrico, ovvero lo strumento che indica la velocità verticale.

l'indicazione, oltre che visiva, è anche sonora: i toni acuti indicano che si sta salendo, quelli bassi che si sta scendendo
Grazie mille...
...dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori...
(Faber)

- Flammas Domamus Donamus Corda -

71° AVP

simonedonnini80
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 14 febbraio 2009, 10:50

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da simonedonnini80 » 20 marzo 2011, 11:05

Mi rendo conto che sia una atterraggio di emergenza e non c' erano altre possibilità, ma in questi casi con il proprietario del campo come si fà? chiedono i danni del campo?

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da Achille » 20 marzo 2011, 22:15

C'è l'assicurazione che copre i danni. Se il contadino ha un badile in mano è meglio che glielo urli e che poi ti allontani dall'aliante! :mrgreen:
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
libelle
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 780
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:57
Località: Firenze
Contatta:

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da libelle » 21 marzo 2011, 20:49

Per i danni a terzi provocati da un fuoricampo, c'è sempre l'assicurazione che peraltro è obbligatoria. Oltre a ciò ogni buon pilota volovelista dovrebbe tenere sempre a bordo una macchina fotografica digitale (a meno che già non l'abbia incorporata nel cellulare) in modo da fare le fotografie ad eventuali danni causati dall'atterraggio e della rimozione dell'aliante. Questo tutela il pilota da richieste di danni esorbitanti.
E' vero che c'è l'assicurazione, però alcuni piloti si son visti imputare richieste danni per migliaia di euro per essere atterrati in un campo di granturco appena nato e per danneggiato si e no qualche piantina. L'assicurazione in qualche caso può fare storie.
E' bene sempre scattare delle foto ai danni o presunti tali che si fanno atterrando con gli alianti. A volte, quando si atterra nella direzione dei solchi (come si dovrebbe sempre fare) i danni sono inesistenti.
In genere devo dire che i contadini sono abbastanza tolleranti, però occorre essere sempre pronti a qualsiasi evenienza.
"think positive, flaps negative!"

simonedonnini80
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 14 febbraio 2009, 10:50

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da simonedonnini80 » 22 marzo 2011, 18:33

Grazie per la risposta.Quando si vola con un aliante come in questo video per 241 km si parte da un punto A, e l'arrivo se è diverso da quello di partenza è stabilito prima di partire o ad esempio si ha la mappa con tutte le aviosuperfici e si decide durante il volo? come si organizza il volo?

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da vihai » 24 marzo 2011, 3:01

simonedonnini80 ha scritto:Grazie per la risposta.Quando si vola con un aliante come in questo video per 241 km si parte da un punto A, e l'arrivo se è diverso da quello di partenza è stabilito prima di partire o ad esempio si ha la mappa con tutte le aviosuperfici e si decide durante il volo? come si organizza il volo?
Durante il volo devi sempre avere in mente il campo atterrabile che hai scelto e che sarà sempre raggiungibile con una planata, se qualcosa va storto (ad esempio non trovi la termica) tu ti dirigerai lì e sai di poter arrivare.

C'è quello che viene chiamato "cono di planata" che è un cono che parte dal punto e si allarga mano a mano che la quota aumenta.

Tu devi volare rimanendo sempre all'interno del cono di planata di un campo atterrabile che conosci o almeno hai individuato a priori.

È pericoloso uscire da un cono di planata senza entrare nel cono di planata di un altro campo.

La scelta di quali campi atterrabili sono accettabili dipende da molti fattori e va da "solo aeroporti" a qualunque campo adatto.

Io conosco i campi noti delle zone in cui volo, se volo in zone poco conosciute le quote saranno di conseguenza più alte per raggiungere aeroporti o aviosuperfici che non vanno "conosciute" più di tanto.

simonedonnini80
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 14 febbraio 2009, 10:50

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da simonedonnini80 » 24 marzo 2011, 20:26

Grazie, è chiarissimo il tuo discorso. Quello del video sopra che ha fatto 241 km allora è passato da un "cono di planata" ad un altro? ... :roll: Adesso mi viene il dubbio se ha volato 241 km nella stessa "zona" oppure 241 km tra due posti esempio tra Firenze e Roma...

Avatar utente
alessandro.capotondi
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 novembre 2010, 13:02

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da alessandro.capotondi » 25 marzo 2011, 9:06

Vorrei fare una domanda, ma il pilota, con la mano fuori da finestrino cosa fa?

Avatar utente
vihai
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1163
Iscritto il: 9 ottobre 2006, 14:48

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da vihai » 25 marzo 2011, 14:13

simonedonnini80 ha scritto:Grazie, è chiarissimo il tuo discorso. Quello del video sopra che ha fatto 241 km allora è passato da un "cono di planata" ad un altro? ... :roll: Adesso mi viene il dubbio se ha volato 241 km nella stessa "zona" oppure 241 km tra due posti esempio tra Firenze e Roma...
C'è da dire che la piana di Rieti è tutta un campo, quindi quando voli in quella zona puoi anche scegliere il fuoricampo tardi, però (con tutti i disclaimer del caso) mi sembra che la scelta del campo sia stata un po' troppo tardiva e soprattutto cambiata all'ultimo momento.

Il "manuale" dice che la scelta del campo andrebbe fatta a 300-400 metri dal suolo, e non cambiata più sotto i 200.
alessandro.capotondi ha scritto:Vorrei fare una domanda, ma il pilota, con la mano fuori da finestrino cosa fa?
Cerca la termica! No, scherzo... fa entrare aria e si rinfresca, visto che la quota diminuisce e il sudore aumenta :)

Avatar utente
alessandro.capotondi
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 255
Iscritto il: 4 novembre 2010, 13:02

Re: Scaricare Acqua

Messaggio da alessandro.capotondi » 25 marzo 2011, 14:45

vihai ha scritto:
alessandro.capotondi ha scritto:Vorrei fare una domanda, ma il pilota, con la mano fuori da finestrino cosa fa?
Cerca la termica! No, scherzo... fa entrare aria e si rinfresca, visto che la quota diminuisce e il sudore aumenta :)
Pensavo fosse una tecnica sopraffina per cercare una termica veramente :bom: :mrgreen:

Rispondi