EASA vieta i voli ai LET L-13

Area interamente dedicata al volo senza motore: in aliante, deltaplano, parapendio e mongolfiera!

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5840
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

EASA vieta i voli ai LET L-13

Messaggio da albert » 8 settembre 2010, 11:51

Come da oggetto, EASA ha emanato una direttiva (AD-2010-0185-E) che ha disposto, per problemi strutturali, il divieto di volo per questi alianti.

ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: EASA vieta i voli ai LET L-13

Messaggio da Achille » 8 settembre 2010, 12:46

In questi casi come funziona? La casa costruttrice si impegna a sistemare il problema e poi? Deve notificare (e dimostrare) ad EASA che il problema è risolto?

Porello il pilota, un'esperienza così è tosta!
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Avatar utente
libelle
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 780
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:57
Località: Firenze
Contatta:

Re: EASA vieta i voli ai LET L-13

Messaggio da libelle » 11 settembre 2010, 2:45

Il Blanik è un celebre e singolare aliante acrobatico biposto di costruzione interamente metallica. Ha un aspetto massiccio e severo, ma ha delle limitazioni.
Il cedimento strutturale catastrofico che ha causato questo grave incidente è di quelli veramente pesanti in quanto la rottura del longherone è avvenuta per fatica.
EASA ha sentenziato che i controlli stabiliti al costruttore (prima dell'incidente) sul longherone e sull'accoppiamento ala-fusoliera di questo aliante sono inadeguati e non approfonditi dal momento che la rottura catastrofica è ugualmente avvenuta anche se l'aliante era stato sottoposto ai controlli prescritti.
Incidenti come questi mettono letteralmente in ginocchio una casa costruttrice, per ovvi motivi.
A questo punto EASA ha stabilito che per sicurezza tutti i Blanik stanno forzatamente a terra. Quando il costruttore avrà elaborato una metodologia alternativa e più efficace per ispezionare e prevenire questo genere di rotture, allora il nuovo bollettino potrà essere sottoposto all'attenzione di EASA che dovrà approvarlo.
Per ovvi motivi EASA sarà spietata su questo genere di documentazioni.
Si prospettano quindi tempi lunghissimi per la rimessa in marcia di tutti i Blanik.
"think positive, flaps negative!"

Avatar utente
Achille
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1114
Iscritto il: 1 gennaio 2010, 17:54
Località: Bolzano - Forlì

Re: EASA vieta i voli ai LET L-13

Messaggio da Achille » 14 settembre 2010, 17:48

...dimenticavo di ringraziare... :oops:

GRAZIE DELLE INFO LIBELLE!
"Failure is not an option." (cit. Eugene F. Kranz)

Rispondi