35 anni dalla tragedia del Challenger.

Area dedicata alla discussione di argomenti relativi a volo spaziale, missioni spaziali, spacecraft, satelliti, astronautica

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
charter
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 632
Iscritto il: 23 marzo 2012, 6:22

35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da charter » 29 gennaio 2021, 10:40

Buongiorno.
Ieri, 28 Gennaio 2021, è stato il trentacinquesimo anniversario della tragedia del Challenger.
Il 28 Gennaio 1986, 73 secondi dopo il decollo, lo Space Shuttle "Challenger" e' esploso a causa del cedimento di una guarnizione del booster di destra. Sette astronauti sono morti, compresa la maestra Christa che avrebbe dovuto tenere una lezione di scienze dallo spazio.
Onore agli eroi.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5314
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da Valerio Ricciardi » 29 gennaio 2021, 12:45

Una delle catastrofi più prevedibili ed evitabili del ventesimo secolo, forse seconda solo al disastro del Vajont.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
richelieu
FL 500
FL 500
Messaggi: 12684
Iscritto il: 22 dicembre 2008, 21:14

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da richelieu » 30 gennaio 2021, 10:08

Il discorso alla nazione del Presidente Ronald W. Reagan ...

... history.nasa.gov ... https://history.nasa.gov/reagan12886.html ...

Avatar utente
Lampo 13
FL 500
FL 500
Messaggi: 7411
Iscritto il: 21 agosto 2014, 23:44
Località: Lodz - Polonia

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da Lampo 13 » 30 gennaio 2021, 19:47

Per fare un po' di chiarezza viste le fesserie che girano sui giornali...

https://attivissimo.blogspot.com/2021/0 ... delle.html

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5314
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da Valerio Ricciardi » 30 gennaio 2021, 22:42

richelieu ha scritto:
30 gennaio 2021, 10:08
Il discorso alla nazione del Presidente Ronald W. Reagan ...
E' rimasto alla storia, meritatamente, come un grande comunicatore - ma non nel senso di capacità animale di cogliere lo scontento della parte meno razionale e scolarizzata della popolazione per titillarne ed esaltarne gli istinti peggiori e più egoistici, o di saper far leva sulle loro paure come Trump.
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5314
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da Valerio Ricciardi » 30 gennaio 2021, 22:43

Lampo 13 ha scritto:
30 gennaio 2021, 19:47
Per fare un po' di chiarezza viste le fesserie che girano sui giornali...
https://attivissimo.blogspot.com/2021/0 ... delle.html
OTTIMA idea postare questo link, comunque... ma in effetti si riferisce al Columbia, non al Challenger. :wink:
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 17589
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: 35 anni dalla tragedia del Challenger.

Messaggio da JT8D » 31 gennaio 2021, 18:01

L'incidente del Challenger, che è uno di quelli che ha fatto scuola dal punto di vista dell'analisi organizzativa degli incidenti, in realtà ha molte implicazioni, ben più profonde e radicate nella struttura organizzativa della NASA.

A tal riguardo, per chi volesse approfondire l'argomento, segnalo l'ottimo lavoro di Diane Vaughan, che ha studiato a fondo questo evento. Più che da violazioni, irrazionalità o errori, l'evento è stato causato da azioni razionali e conformi al modello decisionale che l'organizzazione aveva al tempo. Quindi andava cambiato il modello culturale e organizzativo che la NASA aveva costruito negli anni, che aveva permesso quella che la studiosa chiama la normalizzazione della devianza.

Come spesso accade, non basta rimuovere le persone, se nel contempo non si cambia il modello organizzativo. Infatti poi la NASA è stata coinvolta in un altro evento nel 2003, il Columbia, di origine diversa dal punto di vista tecnico, ma anch'esso con forti risvolti organizzativi.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, ecco una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano" (Staccando l'ombra da terra - D. Del Giudice)


Rispondi