Alitalia seconda fase

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
krd
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 17 dicembre 2006, 1:00
Località: VE

Alitalia seconda fase

Messaggio da krd » 13 febbraio 2007, 20:57

TRATTO DA TGFIN

Alitalia, in cinque a seconda fase

Lo comunica il Tesoro

Secondo quanto comunicato dal ministero dell'Economia, sono cinque i soggetti ammessa alla seconda fase della privatizzazione di Alitalia. Questi i selezionati: AP Holding Spa; Management & Capitali Spa-Cerberus European Investments, LLC - ELQ Investors, Ltd - Lefinalc Spa; MatlinPatterson Global Advisers LLC; Texas Pacific Group Europe LLP; Unicredit Banca Mobiliare Spa. Le offerte dovranno essere presentate entro metà aprile.


[Titolo modifcato dallo staff perchè tutto maiuscolo - MiamiVice]

Avatar utente
Silver1982
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 169
Iscritto il: 16 maggio 2006, 23:30
Località: La Maddalena

Messaggio da Silver1982 » 13 febbraio 2007, 22:55

...tutto come previsto!

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Messaggio da diavoletto77 » 16 febbraio 2007, 10:36

Secondo me alla fine la spunterà Air One con Totò ;-)
E' mezza italiana, ha esperienza nel settore ed ha alle spalle un grande gruppo bancario come Intesa-SanPaolo.
Come la vedreste voi? A quel punto ci sarebbe qualche interferenza di Lufthansa?

stefanojoy

Messaggio da stefanojoy » 16 febbraio 2007, 13:21

io spero sempre in TPG... anche se si sa'... chi visse sperando....

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 17 febbraio 2007, 14:22

Ho letto la settimana scorsa (ma purtroppo non riesco a trovare l'articolo) che Tpg doveva avere dei contatti per questo venerdì 16 con Air One. E ricordo che la notizia non mi era nuova perché già a suo tempo Tpg stava cercando un partner completamente italiano per non venir meno alla condizione di italianità del bando di privatizzazione.
Secondo me potrebbe nascere qualcosa di buono: il connubio è perfetto, mettere insieme il know-how di un grande fondo salva-compagnie con una compagnia che è riuscita negli anni a diventare la seconda compagnia italiana e proprio quest'anno che crescerà ancora di più con nuovi aerei e forse l'inizio del lungo raggio.
Tifo per la loro unione senza dubbio. 8)

Solo una cosa mi fa pensare: in un articolo del Sole24ore di Mercoledì 14 Febbraio l'autore fa notare in maniera del tutto obiettiva come tutti i 3 pretendenti rimasti di natura italiana (M&C, Air One, UniCredit) godano di "simpatie" (come le definisce l'autore) da parte di politici attuali, facendo il nome di Rutelli, Prodi e DS. Che ci sia qualcosa sotto??? :evil:
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 17 febbraio 2007, 15:49

Vedi la mia opinione cfr ALIONE.

Aggiungo a quello già scritto... "chi troppo vuole nulla stringe..." Vedi Maridiana con Eurofly... (non mi sembra viaggi in buone acque..)
Non vedo nessuna nota positiva da una indigestione da parte di AirOne.
Credo che Alitalia necessiti un salvataggio così come il mercato aereo italiano necessiti di più concorrenza e di un rapporto leale fra varie compagnie. Se il fine di AirOne è quello di fagocitare il pesce grande e poi rimanre con lo stomaco pieno senza far nulla per creare un servizio degno di una vera e propria compagnia di bandiera beh... allora altre ad Alitalia chi ne pagherà le conseguenze sono i diretti interessati cioè gli UTENTI i VIAGGIATORI e non i presidenti di compagnie che sono partner di grandi gruppi aereei stranieri e che si sono associati per evitare il fallimento.
Mi sembra di aver rivisto scene del genere. Un tentativo smascherato dai magistrati è stato quello di Banca Antonveneta...
Alitalia necessità di un piano industraielc che crei competitività.... Se AirOne comprerà Alitalia saremo di fronte la classica fritella Made in Italy.
Non ho nulla contro AirOne ma credo che AirOne poco possa rappresentare della continuità e del grande prestigio che la nostra compagnia di bandiera ha conquistato con errori e successi nella sua lunga esistenza.

L'entrata di AirOne significherebbe la perdita di tutto il bacino d'utenza ruotante intorno a Skyteam che credo nulla abbia da invidiare a quello di Star Alliance per rimanere in ambito AirOne-Lufthansa.

Auguri Alitalia





Solo una cosa mi fa pensare: in un articolo del Sole24ore di Mercoledì 14 Febbraio l'autore fa notare in maniera del tutto obiettiva come tutti i 3 pretendenti rimasti di natura italiana (M&C, Air One, UniCredit) godano di "simpatie" (come le definisce l'autore) da parte di politici attuali, facendo il nome di Rutelli, Prodi e DS. Che ci sia qualcosa sotto??? :evil:[/quote]

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Messaggio da madeline » 18 febbraio 2007, 15:23

no...meglio qualcuno tipo benedetti o texas pacific,che su alitalia intendono investire per farla tornare ai vecchi lustri!Dietro AP c'è LH,e se acquistasse AZ questa diverebbe una regionale di LH!come Alpi e non so che

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 18 febbraio 2007, 16:10

LH ha già dimostrato che puo' risanare un'azienda e renderla indipendente ....vedi Swiss quindi cn LH ci sarebbe sicuramentre un lavor di sinergia ed uno sviluppo di AZ.....al contrario di una fusione cn AF...li si che sarebbe un vettore regional......DeBenedetti.......ha già dimostrato inpassto in pogni azienda che ha assorbito cosa puo' fare....un grande spezzatino ...e distruzione del Brand....AP certo nn ha ne le risorse ne un piano proprio....mi auguro che davvero dietrro ci sia LH...e nn solo ungruppo di banche vicine al potere politico pronte ad aiutare solo gli amici degli amici...e certe di farne un utile in breve tempo...a discpito di brand ,rotte, passeggeri,piloti, e tutti glki altri.....sarò drastico..ma molto molto realista......nn sono frasi dette a caso...coem ho già detto basta vedere il comportamento degli istituti bancari a livelo nazionale cosa hanno fatto in tutti questi anni .....ed idem pe rgli imprenditori che si sn presentati...

Avatar utente
krd
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 17 dicembre 2006, 1:00
Località: VE

Messaggio da krd » 18 febbraio 2007, 16:17

robbyy ha scritto:LH ha già dimostrato che puo' risanare un'azienda e renderla indipendente ....vedi Swiss quindi cn LH ci sarebbe sicuramentre un lavor di sinergia ed uno sviluppo di AZ.....al contrario di una fusione cn AF...li si che sarebbe un vettore regional......DeBenedetti.......ha già dimostrato inpassto in pogni azienda che ha assorbito cosa puo' fare....un grande spezzatino ...e distruzione del Brand....AP certo nn ha ne le risorse ne un piano proprio....mi auguro che davvero dietrro ci sia LH...e nn solo ungruppo di banche vicine al potere politico pronte ad aiutare solo gli amici degli amici...e certe di farne un utile in breve tempo...a discpito di brand ,rotte, passeggeri,piloti, e tutti glki altri.....sarò drastico..ma molto molto realista......nn sono frasi dette a caso...coem ho già detto basta vedere il comportamento degli istituti bancari a livelo nazionale cosa hanno fatto in tutti questi anni .....ed idem pe rgli imprenditori che si sono presentati...
Concordo, sono pure io, convinto che Lufthansa, sia la soluzione migliore.

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 18 febbraio 2007, 17:22

In italia sembra davvero che sia impossibile fare delle aziende di struttura che riescano a funzionare....il fatto deriv ache chi ha i soldi nn li tira fuori...e si cerchi sempre di fare il massimo cn meno del minimo.....
Nn si è in grado di fare una compagnia de3gna di tale nome ma si creino solo delle micro compagnie il cui futuro è già segnato in partenza.....quindi o falliscono e vengono assorbite da un colosso e scompaiono.....
Abbiamo le low cost che tutte insieme nn hanno 40 aereomobili.....le charter che a loro volta nn toccano in 30...tante piccole private da 4/ 8/10/20 aerei l'una ...tutte in grnade difficoltà....con pochi investimenti...aerei logori...servizi davvero pessimi....penso a Meridiana....al stressa Air One...che si propone tanto....ma che ad oggi ha in flotta 30 B737 da paura.....ed i nuvi A320 arrivao cn il contagocce.....solo 4 dei ..tanto annunciati 40.....troppo frammente,ecco il segmentoaereo in itali ae composto da troppe parti..troppo deboli....si guardi ad esempio le compagnie che funzionano...la Klm ha la sua low cost e produce utili sia l'una che l'altra la LH ha praticamente azionariato in più comapagnie che lavorano per lei come regional..ed ha anchela sua low cost germanwings....che corre...(e nn composta da 4 aereomobili)...stfesso per la SAS.....idem per AF....mi sembra strano..che si cerchi di fare l'opposto di cio' che fanno gli altri......capisco se i risultati dicessero che le azioni dei concorrenti fossero a perdita ma ...così nn è ...nn ci vuole certo un Nobel per capire la strada da seguire...ma certo si deve essere seri...coscienziosi.....preparati...decisi...ecc ecc ecc...cosa che nn si è.....ahimè

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 18 febbraio 2007, 18:02

La soluzione migliore è il piano industriale altro e non solo che quello e la riorganizzazione dell'Azienda in tutte le sue parti. Ma scusate credete che AirOne possa davvero voler risollevare le sorti di Alitalia ? Ma che futuro ci sarebbe per questo mercato. Non fate i campanlisti ma guardate alla realtà del mercato e delle aziende che lo promuovono e lo caratterizzano. E poi perchè ostinarsi a voler sottolineare che se Airfrance (che vi ricordo ha una piccolo quota azionaria in Alitalia) comprasse Alitalia farebbe diventare quest'ultima un vettore regionale. E Lufthansa allora ...non potrebbe fare lo stesso ? Anche Airfrance ha preso KLM e non ha fatto quello che non credo convenga ad Airfrance di fare nel caso in cui dovesse farsi avanti all'ultimo momento.
Non guardate a quello che fanno gli altri. Se Lufthansa ha fatto quello che ha fatto con Swiss non significa che debba fare lo stesso con Alitalia. Potrebbe non avere gli stessi effetti.
Rinnovo ancora l'idea e spero che il governo non SVENDA nulla (EXEMPLUM CIRIO....) Spero che il governo abbia le idee chiare del mercato aereo italiano e non faccia favoritismi soprattutto politici di nessun genere.
Finirà tutto a tarallucci e vino ?

Spero che possa valere ancora una frase che Alitalia adottò qualche anno fa per rilanciare il proprio prodotto. E' questa la chiave di volta credo del cambio di rotta..... Allora speriamo di poter far dire al managment Alitalia come alcuni anni fa "VI VOLEREMO OVUNQUE"

Auguri Alitalia

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 18 febbraio 2007, 19:16

Nel settembre 2003, KLM viene assorbita da Air France. La sua identità indipendente è garantita per i prossimi cinque anni, successivamente le proprie operazioni verranno fuse con quelle della compagnia francese
Fonte: http://www.wikipedia.it
Come leggete bisogna dare tempo al tempo: AF non manterrà certo una compagnia così frastagliata e con così tante rotte ridontanti su due poli. Sicuramente Amsterdam vorrà la sua parte, ma tutto non rimarrà così com'è.
al stressa Air One...che si propone tanto....ma che ad oggi ha in flotta 30 B737 da paura.....ed i nuvi A320 arrivao cn il contagocce.....solo 4 dei ..tanto annunciati 40.....troppo frammente,ecco il segmentoaereo in itali ae composto da troppe parti..troppo deboli....si guardi ad esempio le compagnie che funzionano...la Klm ha la sua low cost e produce utili sia l'una che l'altra la LH ha praticamente azionariato in più comapagnie che lavorano per lei come regional..ed ha anchela sua low cost germanwings....che corre...(e nn composta da 4 aereomobili)...stfesso per la SAS.....idem per AF
Hai pienamente ragione, però stai paragonando compagnie di bandiera con Air One! LH, AF e quant'altro hanno adottato la politica di assorbire le piccole compagnie aeree accaparrandosi il loro mercato. Air Dolomiti ne è l'esempio lampante: compagnia ottime, comprata... e via! il mercato italiano del nord-est è in mano a lufthansa. TI lascio l'elenco (a cui bisogna aggiungere ovviamente Germanwings e Italianwings che è una compagnia low cost basata in Italia ancora "su carta"):
Air Dolomiti
Augsburg Airways
Contact Air
Eurowings
Lufthansa CityLine
Fonte sempre wikipedia.
AZ a suo tempo fece lo stesso: cito Minerva tanto per dirne una, con una sola apprezzabile differenza: che LH compra le compagnie quando sono sulla cresta dell'onda mentre AZ ha fatto ciò che ha fatto Swiss Air: compra compagnie che stanno fallendo, quindi praticamente butta via soldi a palate.
L'idea di Alitalia era analoga: due hub come tutte le altre compagnie di spessore, una compagnia low cost (volare web in tal caso), compagnia charter, cargo e assorbimento di compagnie regionali. Cosa ha fatto Alitalia di tutto ciò? Il problema dei due hub onn è mai stato risolto (LH fa funzionare MUC e FRA in maniera paradisiaca), la low cost non è mai arrivata, il charter è stato venduto (Eurofly), il cargo ha appena fatto risultati buoni e l'ultimo punto l'ho già spiegato sopra. Mischiate a tutto il fatto che chi l'ha governata (e non parlo di Cimoli ma di chi votiamo) non si sia mai interessato ad essa e alla fine non dovremmo meravigliarci che AZ sia messa così male, ma dovremmo meravigliarci del fatto che ancora abbia un anno di vita!!!!


comunque dovete considerare anche un'altra cosa: insieme alla privatizzazione di AZ ci sono anche proposte serie di riforma del trasporto aereo italiano, e anche se se ne parla poco, darebbe man forte ad un eventuale sviluppo della compagnia.

Adoro questo forum con tante tantissime idee quindi fatevi sentire.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 19 febbraio 2007, 17:58

:-) LH ha dei manager con poteri loro...che decidono ..e pagano cn l aloro testa e faccia.....nn troverebbero certo alternative a peso d'oro.....in italia vige solo pensiamo al nostro orto oggi e domani chissà..l'importante è riempisi la pancia oggi...Il problema è tutto politico....ch enn riesce a prendere decisoni per paura di perdere voti....sotto stretta dei sindacati....e metti dei manager...scusa te il termine "FAntoccio".....che li paga profumatamene ma per il fatto di nn fare cio' che si dovrebbe...RISANARE...ma cio' n è possibile ..per il problema sopra descritto...AZ ha avuto grnadi chance....avere Minerva..poter allo stesso modo prendere Azzurra....e farne i Regional....Eurofly per i charter..e Volare x low cost....ma altro problema a parte le condizioni delle compagnie...sn i contratti i rapporti sindacali...e il potere risanare......in Italia risanare è impossibile.....Ahimè il futuro nn lo vedo roseo...solo x il motivo che
1.le dicisione saranno prese dal governo
2.saranno affidate ad amici
3.i pretendenti italiani (MR Olivetti)......basta il nome per sapere coem potrebbe finire..

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 19 febbraio 2007, 18:12

SArò anche troppo ottimista e troppo giovane per sapere "come va il mondo" e di certo non voglio mettere in discussione ciò che voi pensate, però scusami robbyy, se la politica ci marcia tanto sopra (ed è stato dimostrato) perché dovrebbe continuarlo a fare? Alla fine poteva benissimo continuarla a far fallire, o fare altro, però una volta venduta Alitalia lo stato non potrà dire più niente. Riguardo al signor Olivetti non so a chi ti riferisca, però proprio oggi ho letto la notizia che un fondo di private equity che insieme a Tpg si è accaparrato Qantas sarebbe intenzionato a svnedere la sua quota di Adr pari al 44,68% per poter partecipare attivamente all'Opa di AZ. Fa ciò perché ha paura di eventuali problemi di antitrust e quant'altro. Tutto ciò per dire che le idee e la volontà di fare le cose fatte bene ci sono, non vedo perché lo stato debba dare agli amici AZ... tanto comunque allora significherebbe che fallirebbe prima o poi (perché si presuppone che gli amici siano inetti) e quindi ci rimetterebbe la faccia in ogni caso.
Inoltre conta che i sindacati sono alla stregua della pazienza, vedere per l'ennesima volta AZ svenduta darei io loro man forte a farla fallire con uno sciopero ad oltranza.
Tpg almeno su carta ha delle chance ineguagliabili, alla fine è al mondo per questo! E a loro serve un italiano: Mr. Toto... poi non so come andrà a finire.
Forse è troppo presto per dare sentenze...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 19 febbraio 2007, 18:31

Ad Az serve un pool d'impreditori ed un fondo pronti e mattere sul piatto nn meno di 5/6 mld di € per rimpolpare la flotta.....rimodernarla....ammortizzare le perdite che vi saranno nel 2007 e 2008....e poi iniziare a fare utilli....il breack even...lontano nn meno di 4/5 anni partendo dal 2008.....le cure devono essere drastiche sui tagli....nn sul servizio....(esempiola Continental avevo eliminato i cuscini in economy...e cn questo aveva risparmiato 300.000$).....il taget devre essere un servizio di prima ed alta qualità...formazione del personale...sia a terra che a bordo.....investire anche nei lounge...oggi si beve in bicchieri di plastica....e la scelta è davvero bassa....sembrano stranezze ma chgi paga e l'utile arriva dal cliente Business desidera ricevere....la Fiat si è ripresa dando un prodotto appetibile ad un prezzo ottimo ed una buona effecienza...ecco prendiamola ad esempio...chi è il Sig.Olivetti??? Ma il Sig Debenedetti..chi altro ha cancellato piu' brand lui...che nessun altro ....spolpando al società.....
Perchè il governo nn continua???MA perchè si è arrivati ad un punti di nn ritorno....il fallimeneto è dietro l'angolo....quindi una decisione andava presa..anche se con una serie dipaletti puo'0 aver disincentivatato molto possibili acquirenti..per poi fare pappa e ciccia cn gli amici...io do ...e tu mi darai....ahime'.....è la nostra politica....nn siamo Anglosassoni....ne ...ma mercanti.....questo è il problema.....e nn ne sono felice anzi...ma è la triste verità...

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 19 febbraio 2007, 22:59

Ancora uno sciopero...... come si puo' andare avanti a colpi di scioperi......
Credo che si stia un po' troppo abusando del diritto a scioperare....
Vedremo come e in quale modo i futuri continui scioperi si abbatteranno sull'Azienda furura. Credo che chi comprerà Alitalia oltre a sapere da cosa è composta la flotta dovra fare i conti con lo spauracchio dello Sciopero.
Non mi fraintendete ... sacrosanto è il diritto a scioperare ma credo che in ITALIA lo si faccia spesso.... a danno di chi poi ? dei soliti ignoti

Riporto un comunicato stampa che trovate anche sul sito della compagnia

AUGURI a chi volerà domani

1
COMUNICATO STAMPA
________________________________________________________________________
DISAGI PER LO SCIOPERO DI DOMANI DEI CONTROLLORI DI
VOLO ENAV DEL CENTRO DI CONTROLLO DI ROMA
Domani, a causa dello sciopero proclamato dalle ore 12:00 alle 16:00 da una parte dei
controllori di volo dell’Enav (Società Nazionale per l’Assistenza al Volo) del Centro di
Controllo di Roma, sono previsti disagi per chi vola.
I clienti Alitalia sono invitati a contattare il Numero Unico 06/2222, consultare il sito
internet http://www.alitalia.it, oppure, tramite palmare, il sito mobile.alitalia.it per verificare la
situazione del proprio volo.
Roma, 19 febbraio 2007

Staff: accorciata riga continua che allargava il testo (Bacione)

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 19 febbraio 2007, 23:15

Allora niente sciopero

I Viaggiatori sono salvi

MiamiVice

Messaggio da MiamiVice » 19 febbraio 2007, 23:19

Lo sciopero Enav è ancora previsto, è quello Enac che è saltato...

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 20 febbraio 2007, 14:15

Per tutti i sostenitori di Air France e Lufthansa per accaparrarsi AZ ecco ciò che desideravate (anche se non è detto al 100%):
Alitalia: Airfrance-klm Prepara Offerta Per Unirsi a Cordata
(ASCA) - Roma, 20 feb - AirFrance-Klm, preoccupata per la possibile intenzione di Lufthansa (Xetra: 823212 - notizie) di partecipare alla gara per la privatizzazione di Alitalia (Milano: AZA.MI - notizie) , starebbe a sua volta valutando una offerta. Lo scrive il quotidiano Finanza & Mercati, spiegando che la compagnia franco-olandese scenderebbe in campo nella seconda fase della gara per unirsi a una della cordate ancora in pista. Per F&M, e' stato gia contattato Franco Bernabe' di Rothschild che segue il dossier Alitalia, tra i possibili alleati il fondo Usa Tpg e, ancor piu' concreta, l'unione alla cordata guidata da M&C di Carlo De Benedetti.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 20 febbraio 2007, 14:49

Non voglio aprire un altro blog apposta e già che siamo qui volevo sapere se vi andava di rispondere alla mia domanda:
AZ che tratte faceva che adesso non frequenta più, nei tempi d'oro?
ho trovato: San Francisco, Los Angeles (LAX), Bankok, Sydney/Melbourne... altre?
Tra l'altro quello che mi fa ridere è che il volo FCO-LAX era fatto via MXP (Malpensa)... PErchè non utilizzare questo mezzo per una volta per tutte acquiterare gli animi sulla scelta dell'HUB??
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Messaggio da I-FORD » 20 febbraio 2007, 16:12

E' OT, però una risposta tocca darla.
AZ non serve più direttamente sul lungo raggio queste destinazioni, chiuse all'incirca nel corso degli ultimi 15 anni:
Abijan, Kano, Luxor, Addis Abeba, Jedda, Daharan, Johannesburg, Tenerife, Male, Mahe, Hong Kong, Pechino, Bangkok, Singapore, Sydney, Melbourne, Mauritius, Nairobi, Rio, Washington, San Francisco, Los Angeles, Montreal, Havana, Point a Pitre, Lima, Santiago del Cile.
Il bello è che la maggior parte di queste destinazioni le vende ancora, se si va sul sito http://www.alitalia.com/it_it/timetables/ e si cercano questi voli, si trovano!
E provate un po' a vedere chi vi ci porta?
I voli coterminalizzati MXP-FCO sono estremamente costosi da tenere in piedi.

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 20 febbraio 2007, 16:17

Perchè????Management......politica.......capacità decisionale.....mezzi..ecco la risposta.
Il governo sta tentandol'ultima carta per monmtizzare qualcosa...e salvare la faccia....ma vi siete rfesi conto degli scioperi fatti in AZ...controllate le altre compagnie,fatte un rapido calcolo e ..avrete la risposta.
Ripeto....fuori al 100% la politica e dentro un pool di persone con capitali....un management di capacità...pagato bene certo ovvio ma con le mani libere e vedrete cvhe le cose cambieranno...ma i soldi neccessari sono davvero tanti....5/6 MLD minino x ampliare rinnovare la flotta ed ammortizzare perdite per 2007/2008....
Molte i due hub sn funzionali..uno maggior per ricezione e turismo e l'altro x business nn ci vuole certo un premio nobel per capire questo....mam ci voglio no gli aerei ..anche quellia corto raggio per alimentare i due hub..perchè i passeggeri bisogna andare a prenderli.....
LA ricetta nn è difficile basta guardare cosa fanno gli altri...quelli che guadagnano...e nn fare il contrario...no??
Nella stessa rotta da FCO si puo0 servire Sao/ e Bueno... da Milano BKG/e Kuala.... HKG/ e Ghuanzong......con lo stesso aereo mobile....soluzione ce ne sarebbero...tante..ma..

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 20 febbraio 2007, 19:37

Anche se la politica mantiene una quota di rappresentanza non vedo cosa ci sia di male, l'importante è che sia una quota solo di presenza niente più.
Due hub sono strettamente necessari ma non è solo colpa della mala-gestione (che prende un 80%) ma anche delle pessime strutture. MXP ha un collegamento pietoso con la città, FCO già meglio ma non è qualcosa di stratosferico. Tanto per fare un esempio FRa è collegato con il treno ad alta velocità ICE, in modo tale che ci si collega facilmente ad ogni altra zona della germania...
é tutta una sinergia di eventi, non si può puntare il dito su nessuno di questi in particolari, però Alitalia fa troppo gola a tutti quelli che hanno soldi e non penso che venga abbandonata... air France ha già smentito le voci di oggi ribadendo che non è interessata ad Alitalia ma ci credo poco.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 20 febbraio 2007, 20:45

.... scusami e di chi è la colpa se non della politica se le infrastrutture sono quelle che sono nel nostro paese... Troppi vincoli e troppe limitazioni al progresso strutturale del bel paese sono state da sempre un osso durissimo.
Girando per il mondo e poi rientrando in italia noto come l'Italia ha arrancato in tutti questi anni... Spesso mi domando che cosa facevano i nostri politici ai tempi e mi domando quello che fanno oggi per far diventare questo paese un paese moderno.
Se Francoforte ha un collegamento con il mitico ICE, o se da CGD ci si può muovere con l'antesignano della velocità su rotaia che è il TGV, è opera della politica tedesca e francese per fare un esempio che ha imbottito di calcio i rispettivi paese al fine di dargli la giusta ossatura.
Non c'entra nulla ma è per fare solo un esempio su come i nostri politici amministrano le risorse del nostro paese. Rutelli sta facendo una lotta per il ritorno delle nostre opere d'arte a suo giudizio trafugate illecitamente all'italia.... Ma perchè non si preoccupa di RIVALUTARE QUELLO CHE ABBIAMO ... I Musei sono pieni di opere d'arte che nessuno vedrà mai....
Beh questo è per la nostra politica il modo per far progredire il nostro paese..... non guardando al proprio orticello ma invidiando quello dell'altro che è più bello e florido.
Quindi per risponderti io la politica la terrei lontana il più possibile dalla faccenda anche perchè purtroppo, e gli esempi sono tanti, non porta nulla di buono ma solo corruzione e illeciti.

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 21 febbraio 2007, 17:10

La politica..in" Italia" è davverpo meglio che se ne stia lontano ...ma per il semplice motivo che nn è capace di amministrare società per il bene di tutti e nn solo per un bacino elettorale...è questo l'errore costante che fanno i nostri politici....proprio nn ce la fanno a salvaguardare le società e nn i voti...
Ma se ognuno di voi avesse una società l'affiderebbe l'amministazione (ma con i vostri soldi) ai politici....dove per una posizione assumo 4 doppioni...o vi fanno cambiare l'insegna ogni settimana...dai nn scherziamo..
Le infrastrutture nn funzionano...chissàò perchè da un preventivo che costa 100 alla fine si arriva a 1000 ......quando voi ne chiedete uno funziona così....fsacciomo solo picole valutazioni ed applichiamole..il risultato è semplice..
Alitalia fa gola ....a chi con le condizioni imposte sa di poter guadagnare distruggendo ...con ombrello politico...e nn di far crescere.
L'ho già detto ...il piano di risanamento d3eve partire da un drastico rimensionamento del personale almeno 10/12000 unità....improduttive...per poi in un piano minimo triennale riassumerne qausi altre tante ma nei ruoli neccessari....e nn tanto per far numero..
Ecco perchè dico che nessun pool d'impreditori davvero volenterosi si puo' far carico di rilevare la compagnia avendo questo paletto che affossa qualsiasi iniziativa a a meno che d'investire il triplo del neccessario ...cioè 15/20 MLD di euro subito....un po' difficile...certo perchè le cifre che il titola re di AZ deve pensarfe di scucire nn è meno di 6/10 mld di euro ..se vuole rimpinguare la flotta e rinnovarla....servono glia aerei a lungo raggio e parecchi almeno 10 se si vuole stare sul mercato come compagnia ...e poi rinnovare gli altri e ne servono altri 13 (per i B767 davvero alla frutta).....e poi rinnovare gli MD80 (e sn 75....nn 5 o 6)...e se si vuolepuntare sul raggio ..coe è giusto si deve andarli a prendere i passseggeri..no???Quindi aumentare i medioraggio....nn facile se nn si pensa d'investire cifr e importanti....

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 21 febbraio 2007, 18:05

E' facile dire dove Alitalia debba tagliare e cucire, il prolema che lo si fa sulla pelle dei lavoratori e loro penso che piuttosto la fanno fallire, almeno hanno un buon motivo per andare a casa.. tanto cos'hanno da perdere? comunque 12000 tagli sono troppi, AZ conta 11000 dipendenti.

Stiamo diventando ripetitivi.

Ora il vero problema è che il governo rimanga dov'è intanto... Oggi non è stata una gran bella giornata e la borsa ne ha risentito.
Se fallisce il governo sicuramente Alitalia lo segue a ruota: ora che se ne formi un altro ci vorrà almeno un mese, ora che prenda le redini un altro mese... e intanto alitalia sporfonda perché la privatizzazione verrà bloccata ovviamente... Poi non è detto che l'eventuale successivo governo sappia gestire la situazione.
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
krd
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 17 dicembre 2006, 1:00
Località: VE

Messaggio da krd » 21 febbraio 2007, 18:20

flyforever85 ha scritto:E' facile dire dove Alitalia debba tagliare e cucire, il prolema che lo si fa sulla pelle dei lavoratori e loro penso che piuttosto la fanno fallire, almeno hanno un buon motivo per andare a casa.. tanto cos'hanno da perdere? comunque 12000 tagli sono troppi, AZ conta 11000 dipendenti.

Stiamo diventando ripetitivi.

Ora il vero problema è che il governo rimanga dov'è intanto... Oggi non è stata una gran bella giornata e la borsa ne ha risentito.
Se fallisce il governo sicuramente Alitalia lo segue a ruota: ora che se ne formi un altro ci vorrà almeno un mese, ora che prenda le redini un altro mese... e intanto alitalia sporfonda perché la privatizzazione verrà bloccata ovviamente... Poi non è detto che l'eventuale successivo governo sappia gestire la situazione.
Beh.... che il governo rimanga dov'è, è una questione di punti di vista, politicamente parlando. Un amministrazione provvisoria puo' continuare verso la privatizzazione di AZ senza problemi.

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 21 febbraio 2007, 19:17

AZ ha 20000 dipendenti.......nn è bello parlare della pelle delle persone ..ma chi prende un'azienda che ha il doppio delle persone neccessarie?????chi paga???E' un'assurdo..molte persone in AZ si sa molto ma molto bene.....sn entrare coem una buona parte dei pupplici per.......calcetto...o no?? x amicizia o no???.....Allora un'azienda sana crea posti di lavoro se si vuole farla morire carichimola di costi e vedremo....vogliamo far fallire Fintecnica ????assumiamo il doppio delle persone....facciamo si che la grfan parte sia pure assenteista.....malattia..ecc e vedimao quanto tempo va avanti....dai ragazzi ...se nn vogliamo vedere che la gestione è
stata pazzesca.....chiuduamo pure gli occhi....ma gestione da parte della politica.....gli AD susseguiti erano a discpito loro persone passate da un asociuetà pubblica ad un'altra ben pagata ..per nn fare ....e stare poi zitta..l'ho già detto .....
La politica in tutte le cose ha ..in Itali adei tempi e dei modi che distrugge....che compra quello che costa 1 a 100....certo il bacino elettorale va alimentato...e fin che si cammina ragiona su questa strada.....c'è poco da sperare....

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 21 febbraio 2007, 21:57

Io quoto Robbyy come il salvatore di AZ... :-) seguo con attenzione ciò che ha scritto e lo quoto in pieno. Ben detto
Ciao

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Messaggio da air4you » 21 febbraio 2007, 21:59

.... dimenticavo.... prima che fallisca ho già il piano di utilizzare le 188.000 mila miglia che ho in AZ
Ho investito tanto e ho speso tanti soldi per i miei viaggi con AZ. Se l'avessimo fatto un po' tutti... :-)

Speriamo bene

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 21 febbraio 2007, 22:07

Allora un'azienda sana crea posti di lavoro se si vuole farla morire carichimola di costi e vedremo....vogliamo far fallire Fintecnica ????assumiamo il doppio delle persone....facciamo si che la grfan parte sia pure assenteista.....malattia..ecc e vedimao quanto tempo va avanti....dai ragazzi ...se nn vogliamo vedere che la gestione è
stata pazzesca.....chiuduamo pure gli occhi....ma gestione da parte della politica.....gli AD susseguiti erano a discpito loro persone passate da un asociuetà pubblica ad un'altra ben pagata ..per nn fare ....e stare poi zitta..l'ho già detto .....
A prescindere dal fatto che ho letto su wikipedia.it che AZ al 2005 aveva 11.000 dipendenti e non penso ne abbia presi 9000 in 2 anni...
Comunque numeri a parte, parli contemporaneamente di lavoratori assenteisti e AD che non fanno il loro lavorano come se le cose fossero collegate... Gli assenteisti ci sono in ogni azienda, gli amministratori delegati imbroglioni sono un caso a parte....(FIAT non mi sembra fallita...)...

Comunque ribadisco: troppo facile dire di tagliare e cucire... i sindacati non te lo permettero mai e con questo non voglio dire che sia giusto o sbagliato farlo...
Probabilmente se fossi un lavoratore di AZ non parleresti così...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

Avatar utente
flyforever85
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1383
Iscritto il: 23 aprile 2006, 5:07
Località: Dayton, OH

Messaggio da flyforever85 » 22 febbraio 2007, 14:37

Alitalia: ok assemblea a 132 mila euro compenso annuo Cda
ROMA (MF-DJ)--L'assemblea di Alitalia ha approvato la proposta avanzata dall'azionista, il Ministero dell'Economia, di un compenso annuo globale di 132 mila euro da ripartire tra tutti i componenti del Consiglio.

In base all'articolo 28 dello statuto societario della compagnia, e' rimesso al Consiglio il riparto del compenso tra i suoi membri. Pev/mgp
forse a volte avere anche un po' di fiducia nelle istituzioni non è una gran brutta cosa... tra mille scaldapoltrone qualcuno che pensa di far bene il proprio lavoro c'è... Poi ognuno continui a tener fede alle proprie idee...
"Una volta che avrete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perchè là siete stati e là desiderate tornare" di Leonardo da Vinci
Immagine

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 22 febbraio 2007, 17:37

Le informazioni del personale AZ forse nn tengono contodi AZ fly...ed AZ service ..che fanno capo sempre allo stato...quindi chi paga è sempre lo stesso...certo diluire persone in piu' società nn fa altro che spalmare i costi...ma sempre tali rimangono ...se ho un negozio cn 10 commesse in + ...e le dirotto su un'altra mia società....che nn necessità di tale personale nn faccio altro che spostare il mio costo da una sociètà altra....ma sempre costo rimane poichè l'altra socità nn ne ha bisogno quindi aggravio solo .....è una questione di bilanci da presentare...mascherare.....ma a somme fatte.....

Parlo di assenteismo ed amministratori che vengono colpevolizzati e ritenuti incapaci..perchè???

1.Le persone in un sistema sano ed ove vi sia controllo e serietà nn fanno assenteismo....controllare x credere..e fidatemi parlo x esperienza e nn per emozione

2.Nessun amministratore assume una carica ove nn possa far interventi.....e vi siete chiesti perchè in AZ si sia cambiato così così spesso senza fare nulla????
Ve lo spiego...dunque in queste situazioni la proprietà nn fa altro che offrire un ottimo contratto remunerativo...composto in più frazioni e clausolette....buone uscite ottime...che se un amministatore facesse il suo compito nulla sarebbe in discussione ....ma offre tutto questo x...l'IMMOBILISMO....ed il SILENZIO..del dopo....sbaglio o molti manager pubblici fanno la spola da una società ( pubblica) all'altra??? andate a rivedervi i consigli d'amministrazione di :POSTE FERROVIE ENI ENEL ALITALIA FINTECNICA ....ed altre ancora...e vi ritroverete come d'incanto le stesse persone passare da una carica all'altra..e l'ultimo esempio è prorpio l'Ing.Cimoli.....il penultimo il Dott.Mengozzi....sembra di rivedere il panoram politico ..che vede la maggiorparte degli onorevoli passare dalla camera al senato alla regione al parlamento europeo..ecc ...sn sempre gli stessi ..ecco nei manager pubblici è la stessa cosa.

3.Si fa + volte osservazione sui compensi....io ritrengo che nn vi sia nulla da eccepire che AD di socità così grandi e cn responsabilità di decine o centinaia di migliaia di persone recepiscano "milioni" di euro....e credetemi nn guardiamo le notiziedatre inpasto alla stampa ...solo per creare bbbbzzzz....che in AF o LH gli AD percepiscono "solo" 800mila o 1 ln...o 1.5 ml ....credetemi....ne avranno almeno minimo 4/5 volte tanto....certo vi sono molti modi per far figurare un contratto ..basta solo nn saèperli fare ...leggere..intrerpretare...e guardare oltre...

4.I sindacati nn permettono gli esuberi...certo....ho un'esprienza diretta di un mio collega AD di una media grande impresa...400 dipendenti....il piano di risanamento proèosto era di 100 esuberi ...pena il fallimento dell'azienda....risposta all'ora falliamo ....risultato ..la società fallità ed i posti di lavoro persi nn 100 ma 400 ...faceìiamo le debite somme...

Il piano di molto "imprenditori " delle cordarte itlaiano per AZ è di vederne il fallimento ...
1. perchè risparmierebbero un miliardino di acquisizione
2.farebbero un' assunzione del personale neccessario....dettando loro salari ...working time...hub....flotta...

Tutto da zero....senza vincoli obblighji...ecc ecc....e questo sogno nn è solo per gli squali italiani ma anche di Compagnie....che ogni giorno negano interesse....

Davvero mi spaice ch enn si vedano ...si notino questo scenari...ma è la realtà...

Avatar utente
krd
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 422
Iscritto il: 17 dicembre 2006, 1:00
Località: VE

Messaggio da krd » 22 febbraio 2007, 17:55

robbyy ha scritto:Le informazioni del personale AZ forse nn tengono contodi AZ fly...ed AZ service ..che fanno capo sempre allo stato...quindi chi paga è sempre lo stesso...certo diluire persone in piu' società nn fa altro che spalmare i costi...ma sempre tali rimangono ...se ho un negozio cn 10 commesse in + ...e le dirotto su un'altra mia società....che nn necessità di tale personale nn faccio altro che spostare il mio costo da una sociètà altra....ma sempre costo rimane poichè l'altra socità nn ne ha bisogno quindi aggravio solo .....è una questione di bilanci da presentare...mascherare.....ma a somme fatte.....

Parlo di assenteismo ed amministratori che vengono colpevolizzati e ritenuti incapaci..perchè???

1.Le persone in un sistema sano ed ove vi sia controllo e serietà nn fanno assenteismo....controllare x credere..e fidatemi parlo x esperienza e nn per emozione

2.Nessun amministratore assume una carica ove nn possa far interventi.....e vi siete chiesti perchè in AZ si sia cambiato così così spesso senza fare nulla????
Ve lo spiego...dunque in queste situazioni la proprietà nn fa altro che offrire un ottimo contratto remunerativo...composto in più frazioni e clausolette....buone uscite ottime...che se un amministatore facesse il suo compito nulla sarebbe in discussione ....ma offre tutto questo x...l'IMMOBILISMO....ed il SILENZIO..del dopo....sbaglio o molti manager pubblici fanno la spola da una società ( pubblica) all'altra??? andate a rivedervi i consigli d'amministrazione di :POSTE FERROVIE ENI ENEL ALITALIA FINTECNICA ....ed altre ancora...e vi ritroverete come d'incanto le stesse persone passare da una carica all'altra..e l'ultimo esempio è prorpio l'Ing.Cimoli.....il penultimo il Dott.Mengozzi....sembra di rivedere il panoram politico ..che vede la maggiorparte degli onorevoli passare dalla camera al senato alla regione al parlamento europeo..ecc ...sono sempre gli stessi ..ecco nei manager pubblici è la stessa cosa.

3.Si fa + volte osservazione sui compensi....io ritrengo che nn vi sia nulla da eccepire che AD di socità così grandi e cn responsabilità di decine o centinaia di migliaia di persone recepiscano "milioni" di euro....e credetemi nn guardiamo le notiziedatre inpasto alla stampa ...solo per creare bbbbzzzz....che in AF o LH gli AD percepiscono "solo" 800mila o 1 ln...o 1.5 ml ....credetemi....ne avranno almeno minimo 4/5 volte tanto....certo vi sono molti modi per far figurare un contratto ..basta solo nn saèperli fare ...leggere..intrerpretare...e guardare oltre...

4.I sindacati nn permettono gli esuberi...certo....ho un'esprienza diretta di un mio collega AD di una media grande impresa...400 dipendenti....il piano di risanamento proèosto era di 100 esuberi ...pena il fallimento dell'azienda....risposta all'ora falliamo ....risultato ..la società fallità ed i posti di lavoro persi nn 100 ma 400 ...faceìiamo le debite somme...

Il piano di molto "imprenditori " delle cordarte itlaiano per AZ è di vederne il fallimento ...
1. perchè risparmierebbero un miliardino di acquisizione
2.farebbero un' assunzione del personale neccessario....dettando loro salari ...working time...hub....flotta...

Tutto da zero....senza vincoli obblighji...ecc ecc....e questo sogno nn è solo per gli squali italiani ma anche di Compagnie....che ogni giorno negano interesse....

Davvero mi spaice ch enn si vedano ...si notino questo scenari...ma è la realtà...
Presumo che assenteismo e cose dl genere ci siamo in molte aziende. Piu' personalec'e' piu', in proporzione ,asenteismo c'e'. Per quanto riguarda i compensi degli amministratori, l'anomalia delle aziende dove c'è la partecipazione dello stato, in Italia, è che il compenso è patuito gia' all'inizio. Grandi aziende usano la formula di compenso base, il quale e' relatvamente basso, e compenso o bonus, al raggiungimento degli obbiettivi prefissati. I sindacati...... altra anomalia italiana, Io all'estero non homai visto un sindacato schierato politicamente, non ho mai visto in manifestazioni, non sindacale, bandiere dei sindacati, e con questo ho detto tutto....... Esuberi.....è un discorso relativo, a detta dei maggiori economisti ci sono, a detta di altri no.....

robbyy
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 202
Iscritto il: 8 gennaio 2007, 16:24
Località: milano

Messaggio da robbyy » 23 febbraio 2007, 16:58

Le cose ...le azioni che si dovevano fare si sapevano ...si sanno.....coem si sa chi è l'azionista di AZ....e le sue azioni ..decisioni...comportamenti si sono visti negli anni e sono sotto gli occhi di tutti ..oggi.....
Oggi c'è uno schieramento ...ieri c'era un'altro.....ma è coem la proprietà commutativa dellp'addizione....cambiando l'ordine degli addendi...il risultato nn cambia.. :-)

Rispondi