A proposito di Ryan e Co.

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 20 marzo 2008, 10:05

Un sono stato io a dirlo! :mrgreen:

jasair
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 543
Iscritto il: 21 settembre 2007, 20:01
Località: Alghero

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da jasair » 20 marzo 2008, 12:22

air.surfer ha scritto:Io ancora non capisco bene.
Ma se non ci fosse RyanAir, l'abitante di Alghero non pagherebbe la stessa cifra di tasse?
Allora l'incremento del turismo nella zona di Alghero crea un surplus che è ad esclusivo beneficio degli operatori turistici della zona. Incremento del turismo che viene pagato anche con i soldi delle zone dell'entroterra che di quei soldi non vedranno mai un centesimo.
Tutti noi paghiamo, ad esempio, RyanAir su Pisa. Ad un abitante di Mesagne (Puglia) che cosa ci guadagna da quel flusso turistico?
Bergamo era un aeroportino abbastanza piccolo...poi un giorno è arrivato il signor Ryanair...metti un volo oggi, metti un'altro volo domani...e l'aeroporto ha iniziato ad avere un ritorno...investi di qui, investi di li...ed altre compagnie aeree si sono interessate a quello scalo nella bergamasca...ora ci si ritrova con un aeroporto che sta raggiungendo i movimenti di Linate e che, nelle previsioni di sviluppo, si prevede lo superi nel giro di alcuni anni...tutto questo ha comportato un indotto molto vistoso sia da l punto di vista economico che occupazionale...

...nel suo piccolo Alghero sta facendo lo stesso...nel giro di 5/6 anni ha quasi triplicato i passeggeri...gli operatori turistici stanno investendo soldi nelle loro proprietà per attirare turisti...stanno aprendo attività nuove ogni giorno (piccole, spesso a conduzione familiare...ma meglio di niente)...

...a questo punto sta alla società di gestione riuscire ad attirare nuove compagnie, sta ai cittadini muovere il sedere ed investire sul turismo (ora come ora è molto più facile affittare in nero un appartamento...niente tasse, niente controlli, niente rischi...)...quindi il vero problema non è Ryanair o i soldi che riceve ma, eventualmente, l'incapacità locale di sfruttare le possibilità che si vengono a creare.

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 20 marzo 2008, 12:39

air.surfer ha scritto:Io ancora non capisco bene.
Ma se non ci fosse RyanAir, l'abitante di Alghero non pagherebbe la stessa cifra di tasse?
Allora l'incremento del turismo nella zona di Alghero crea un surplus che è ad esclusivo beneficio degli operatori turistici della zona. Incremento del turismo che viene pagato anche con i soldi delle zone dell'entroterra che di quei soldi non vedranno mai un centesimo.
Tutti noi paghiamo, ad esempio, RyanAir su Pisa. Ad un abitante di Mesagne (Puglia) che cosa ci guadagna da quel flusso turistico?
allora per curiosita lo stesso abitante di masagne che ci guadagna in un investimento su malpensa???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 20 marzo 2008, 12:45

jasair ha scritto: Bergamo era un aeroportino abbastanza piccolo...poi un giorno è arrivato il signor Ryanair...metti un volo oggi, metti un'altro volo domani...e l'aeroporto ha iniziato ad avere un ritorno...investi di qui, investi di li...ed altre compagnie aeree si sono interessate a quello scalo nella bergamasca...ora ci si ritrova con un aeroporto che sta raggiungendo i movimenti di Linate e che, nelle previsioni di sviluppo, si prevede lo superi nel giro di alcuni anni...tutto questo ha comportato un indotto molto vistoso sia da l punto di vista economico che occupazionale...
Jasair, alitalia da lavoro a 20000 famiglie e si parla di un indotto di 100.000. Altro che piccola attività a conduzione familiare. Non ti dico lo stato che ritorno ne ha. Pensa solo alle tasse di atterraggio a MXP, cosa che le lowcost non pagano o pagano in minima parte.
I commercianti della zona hanno un ritorno economico? Che allora si paghino da soli i debiti che hanno le società di gestione..

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 20 marzo 2008, 13:08

jasair ha scritto:
air.surfer ha scritto:Io ancora non capisco bene.
Ma se non ci fosse RyanAir, l'abitante di Alghero non pagherebbe la stessa cifra di tasse?
Allora l'incremento del turismo nella zona di Alghero crea un surplus che è ad esclusivo beneficio degli operatori turistici della zona. Incremento del turismo che viene pagato anche con i soldi delle zone dell'entroterra che di quei soldi non vedranno mai un centesimo.
Tutti noi paghiamo, ad esempio, RyanAir su Pisa. Ad un abitante di Mesagne (Puglia) che cosa ci guadagna da quel flusso turistico?
Bergamo era un aeroportino abbastanza piccolo...poi un giorno è arrivato il signor Ryanair...metti un volo oggi, metti un'altro volo domani...e l'aeroporto ha iniziato ad avere un ritorno...investi di qui, investi di li...ed altre compagnie aeree si sono interessate a quello scalo nella bergamasca...ora ci si ritrova con un aeroporto che sta raggiungendo i movimenti di Linate e che, nelle previsioni di sviluppo, si prevede lo superi nel giro di alcuni anni...tutto questo ha comportato un indotto molto vistoso sia da l punto di vista economico che occupazionale...

...nel suo piccolo Alghero sta facendo lo stesso...nel giro di 5/6 anni ha quasi triplicato i passeggeri...gli operatori turistici stanno investendo soldi nelle loro proprietà per attirare turisti...stanno aprendo attività nuove ogni giorno (piccole, spesso a conduzione familiare...ma meglio di niente)...

...a questo punto sta alla società di gestione riuscire ad attirare nuove compagnie, sta ai cittadini muovere il sedere ed investire sul turismo (ora come ora è molto più facile affittare in nero un appartamento...niente tasse, niente controlli, niente rischi...)...quindi il vero problema non è Ryanair o i soldi che riceve ma, eventualmente, l'incapacità locale di sfruttare le possibilità che si vengono a creare.
Sempre con questo discorso su capacità, incapacità, cavoli e manghi. Ma è troppo chiedere chiarezza e responsabilità?
Vuoi una cosa? Pagatela! Non te la puoi permettere? Non la fai!
Che i settori turistici che, come dici tu, ci guadagnano, si paghino anche ryanair!
Do ut des.

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 20 marzo 2008, 13:14

air.surfer ha scritto:
jasair ha scritto: Bergamo era un aeroportino abbastanza piccolo...poi un giorno è arrivato il signor Ryanair...metti un volo oggi, metti un'altro volo domani...e l'aeroporto ha iniziato ad avere un ritorno...investi di qui, investi di li...ed altre compagnie aeree si sono interessate a quello scalo nella bergamasca...ora ci si ritrova con un aeroporto che sta raggiungendo i movimenti di Linate e che, nelle previsioni di sviluppo, si prevede lo superi nel giro di alcuni anni...tutto questo ha comportato un indotto molto vistoso sia da l punto di vista economico che occupazionale...
Jasair, alitalia da lavoro a 20000 famiglie e si parla di un indotto di 100.000. Altro che piccola attività a conduzione familiare. Non ti dico lo stato che ritorno ne ha. Pensa solo alle tasse di atterraggio a MXP, cosa che le lowcost non pagano o pagano in minima parte.
I commercianti della zona hanno un ritorno economico? Che allora si paghino da soli i debiti che hanno le società di gestione..
discutibile... fosse cosi remunerativa per lo stato non sarebbe messa cosi... per quanto riguarda le 20000 famiglie e un altro discorso... e che speriamo finisca nel modo meno dolore possibile...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 20 marzo 2008, 13:18

blusky ha scritto: discutibile... fosse cosi remunerativa per lo stato non sarebbe messa cosi... per quanto riguarda le 20000 famiglie e un altro discorso... e che speriamo finisca nel modo meno dolore possibile...
Ah no? 26 milioni di passeggeri piu' le tasse che paga, i contributi l'indotto? E' discutibile anche questo?
E' messa cosi' perchè negli anni è stata gestita in maniera clientelare. Guarda solo l'affaire malpensa.
Lo sai che la EasyJet fa pagare alla SEA penali salatissime PER OGNI MINUTO DI RITARDO ALLO SBLOCCO?
Pensi che AZ abbia mai potuto fare una cosa del genere?

Avatar utente
MiticoJumbo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 6 giugno 2006, 13:36
Località: ROMA

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da MiticoJumbo » 20 marzo 2008, 14:32

leggo solo ora il 3ad.
ho visto il filmato e ad un certo punto si dice che ryan ha portato una ventata di concorrenza.
mi sta bene e sono contento perché la concorrenza abbatte sempre i prezzi a vantaggio dell' utente finale,però non possiamo parlare di concorrenza in libero mercato perché con le sovvenzioni regionali è un mercato a "partecipazione statale" ops "regionale".
quindi o si decide tutti di essere nel mercato libero (e alitalia sta soffrendo molto questa scelta) o non parliamo di concorrenza di stampo liberista (visto che fr è e si considera privata).
Ultima modifica di MiticoJumbo il 20 marzo 2008, 14:35, modificato 1 volta in totale.
Paolo
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese
.
Art.3 Costituzione Repubblica Italiana

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 20 marzo 2008, 14:34

ma perche in un libero mercato di concorrenza tra aeroporti e localita non si puo decidere di pagae una compagnia per dire atterra qui???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
MiticoJumbo
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1166
Iscritto il: 6 giugno 2006, 13:36
Località: ROMA

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da MiticoJumbo » 20 marzo 2008, 14:37

blusky ha scritto:ma perche in un libero mercato di concorrenza tra aeroporti e localita non si puo decidere di pagae una compagnia per dire atterra qui???
certo ma dobbiamo decidere se parlare di concorrenza tra compagnie o tra aeroporti
Paolo
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese
.
Art.3 Costituzione Repubblica Italiana

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 20 marzo 2008, 14:39

air.surfer ha scritto:
blusky ha scritto: discutibile... fosse cosi remunerativa per lo stato non sarebbe messa cosi... per quanto riguarda le 20000 famiglie e un altro discorso... e che speriamo finisca nel modo meno dolore possibile...
Ah no? 26 milioni di passeggeri piu' le tasse che paga, i contributi l'indotto? E' discutibile anche questo?
E' messa cosi' perchè negli anni è stata gestita in maniera clientelare. Guarda solo l'affaire malpensa.
Lo sai che la EasyJet fa pagare alla SEA penali salatissime PER OGNI MINUTO DI RITARDO ALLO SBLOCCO?
Pensi che AZ abbia mai potuto fare una cosa del genere?
scusa ma lo stato quanto ci ha pompato in questa azienda che e ridotta cosi, proprio per colpa dello stato??? paghera le tasse ma poi tornano anche indietro...
all´ammistrazione di malpensa non ha firmato con easy con una pistola puntata sulla testa... potevano dire di no... hanno scelto liberamente di accordarsi cosi... in fin dei conti si vantano di essere un grande aeroporto, quindi le condizioni dovrebbero dettarle e non subirle...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

jasair
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 543
Iscritto il: 21 settembre 2007, 20:01
Località: Alghero

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da jasair » 20 marzo 2008, 15:14

air.surfer ha scritto: Jasair, alitalia da lavoro a 20000 famiglie e si parla di un indotto di 100.000. Altro che piccola attività a conduzione familiare. Non ti dico lo stato che ritorno ne ha. Pensa solo alle tasse di atterraggio a MXP, cosa che le lowcost non pagano o pagano in minima parte.
I commercianti della zona hanno un ritorno economico? Che allora si paghino da soli i debiti che hanno le società di gestione..
A dire il vero le tasse di atterraggio le pagano tutti uguali...al massimo cambiano le tariffe di handling...ma questo è previsto dal libero mercato...giusto o no è così...

...sul fatto di Alitalia ripeto quello che ho detto qualche post più su...se la sovvenzione serve per avviare o sostenere una attività io non ho nessun problema e anzi sono d'accordo a darla, a patto che sia temporanea (che il ricevente sia Alitalia, Ryanair, Ferrovie dello Stato o il signor Rossi).
1stAirbus ha scritto: Sempre con questo discorso su capacità, incapacità, cavoli e manghi. Ma è troppo chiedere chiarezza e responsabilità?
Vuoi una cosa? Pagatela! Non te la puoi permettere? Non la fai!
Che i settori turistici che, come dici tu, ci guadagnano, si paghino anche ryanair!
Do ut des.
Quindi secondo il tuo discorso ciascuno deve pensare per se? Ok...quindi io non me ne faccio nulla della Salerno-Reggio Calabria, non me ne faccio nulla dei termovalorizzatori in Campania, non ci guadagno nulla dal progetto Mose di Venezia etc etc...quindi quest'anno pagherò 1/30 delle tasse, giusto?

Tra l'altro...qui ci si sta lamentando del fatto che soldi pubblici siano utilizzati per fini "locali"...ma sia SEA che ADR sono a partecipazione pubblica...ed entrambe stanno investendo un sacco di soldi n ei loro aeroporti...quelli non sono soldi pubblici?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 20 marzo 2008, 20:36

jasair ha scritto: A dire il vero le tasse di atterraggio le pagano tutti uguali...al massimo cambiano le tariffe di handling...ma questo è previsto dal libero mercato...giusto o no è così...
Bè, Jasair, questo non è del tutto esatto. Le tasse di atterraggio si pagano alla società di gestione e non direttamente allo stato. Il giochino che fa la società di gestione, lo capisci anche da solo...
jasair ha scritto: ...sul fatto di Alitalia ripeto quello che ho detto qualche post più su...se la sovvenzione serve per avviare o sostenere una attività io non ho nessun problema e anzi sono d'accordo a darla, a patto che sia temporanea (che il ricevente sia Alitalia, Ryanair, Ferrovie dello Stato o il signor Rossi).
Temporanea? Anche per le lowcost dovrebbe esserlo. In realtà cosi' non è...
jasair ha scritto: Quindi secondo il tuo discorso ciascuno deve pensare per se? Ok...quindi io non me ne faccio nulla della Salerno-Reggio Calabria, non me ne faccio nulla dei termovalorizzatori in Campania, non ci guadagno nulla dal progetto Mose di Venezia etc etc...quindi quest'anno pagherò 1/30 delle tasse, giusto?
No. Non è questo. E' che gli aeroporti, fino a prova contraria, appartengono agli italiani e non alle singole regioni. Devono essere razionalizzati in base alle esigenze del paese, e non della regione. Se poi le regioni riescono ad incentivare le lowcost con i fondi recuperati dagli introiti dei passeggeri e dalle associazioni dei commercianti della zona, ben venga. Ma gli incentivi non possono arrivare dallo Stato, per incentivare una cosa che danneggia *tutte* le compagnie italiane.
jasair ha scritto: Tra l'altro...qui ci si sta lamentando del fatto che soldi pubblici siano utilizzati per fini "locali"...ma sia SEA che ADR sono a partecipazione pubblica...ed entrambe stanno investendo un sacco di soldi n ei loro aeroporti...quelli non sono soldi pubblici?
Leggi sopra.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 20 marzo 2008, 20:40

blusky ha scritto: scusa ma lo stato quanto ci ha pompato in questa azienda che e ridotta cosi, proprio per colpa dello stato??? paghera le tasse ma poi tornano anche indietro...
Intanto ci campa qualche famigliola (20.000)...e non solo in AZ. SEA quantifica la dipartita da MXP in 70 mln di euro l'anno.
Solo a MXP... pensa in tutta italia. E il lavoro AZ lo da (e lo dava) in tutta italia. Non solo ad Alghero.
blusky ha scritto: all´ammistrazione di malpensa non ha firmato con easy con una pistola puntata sulla testa... potevano dire di no... hanno scelto liberamente di accordarsi cosi... in fin dei conti si vantano di essere un grande aeroporto, quindi le condizioni dovrebbero dettarle e non subirle...
Bella forza. Tanto il contante lo prendevano da AZ che essendo statale, ha sempre pagato con i soldi in bocca... guarda ora, se gli introiti di EZ coprono le spese.. domandalo agli esuberi a MXP.

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 20 marzo 2008, 21:42

jasair ha scritto:
air.surfer ha scritto: Jasair, alitalia da lavoro a 20000 famiglie e si parla di un indotto di 100.000. Altro che piccola attività a conduzione familiare. Non ti dico lo stato che ritorno ne ha. Pensa solo alle tasse di atterraggio a MXP, cosa che le lowcost non pagano o pagano in minima parte.
I commercianti della zona hanno un ritorno economico? Che allora si paghino da soli i debiti che hanno le società di gestione..
A dire il vero le tasse di atterraggio le pagano tutti uguali...al massimo cambiano le tariffe di handling...ma questo è previsto dal libero mercato...giusto o no è così...

...sul fatto di Alitalia ripeto quello che ho detto qualche post più su...se la sovvenzione serve per avviare o sostenere una attività io non ho nessun problema e anzi sono d'accordo a darla, a patto che sia temporanea (che il ricevente sia Alitalia, Ryanair, Ferrovie dello Stato o il signor Rossi).
1stAirbus ha scritto: Sempre con questo discorso su capacità, incapacità, cavoli e manghi. Ma è troppo chiedere chiarezza e responsabilità?
Vuoi una cosa? Pagatela! Non te la puoi permettere? Non la fai!
Che i settori turistici che, come dici tu, ci guadagnano, si paghino anche ryanair!
Do ut des.
Quindi secondo il tuo discorso ciascuno deve pensare per se? Ok...quindi io non me ne faccio nulla della Salerno-Reggio Calabria, non me ne faccio nulla dei termovalorizzatori in Campania, non ci guadagno nulla dal progetto Mose di Venezia etc etc...quindi quest'anno pagherò 1/30 delle tasse, giusto?
Sbagliato, invece.
Tra l'altro, a dirla tutta, io sono per il Pubblico e non per il privato. Proprio questo mi stupisce quando sento parlare i sostenitori del privato, perché alla fine i soldi li deve sempre tirare fuori lo stesso soggetto. E cosi' non va affatto bene.
Tra l'altro...qui ci si sta lamentando del fatto che soldi pubblici siano utilizzati per fini "locali"...ma sia SEA che ADR sono a partecipazione pubblica...ed entrambe stanno investendo un sacco di soldi n ei loro aeroporti...quelli non sono soldi pubblici?
Appunto, lo stai dicendo tu: per gli aeroporti, non per le compagnie!
Impariamo un po' a fare le differenze, per piacere.

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 20 marzo 2008, 22:55

air.surfer ha scritto:
blusky ha scritto: scusa ma lo stato quanto ci ha pompato in questa azienda che e ridotta cosi, proprio per colpa dello stato??? paghera le tasse ma poi tornano anche indietro...
Intanto ci campa qualche famigliola (20.000)...e non solo in AZ. SEA quantifica la dipartita da MXP in 70 mln di euro l'anno.
Solo a MXP... pensa in tutta italia. E il lavoro AZ lo da (e lo dava) in tutta italia. Non solo ad Alghero.
blusky ha scritto: all´ammistrazione di malpensa non ha firmato con easy con una pistola puntata sulla testa... potevano dire di no... hanno scelto liberamente di accordarsi cosi... in fin dei conti si vantano di essere un grande aeroporto, quindi le condizioni dovrebbero dettarle e non subirle...
Bella forza. Tanto il contante lo prendevano da AZ che essendo statale, ha sempre pagato con i soldi in bocca... guarda ora, se gli introiti di EZ coprono le spese.. domandalo agli esuberi a MXP.
scusa ma per incentivare il turismo si fanno svariate promozioni e manifestazioni si usano comunque soldi pubblici... per sistemare le località si usano comunque soldi e sovvenzioni pubbliche... a sto punto che cambia se pago una compagnia per atterrare da me??? se incasso di più col turismo pago più tasse, quindi anche il cittadino di Gavioli potrà ricevere più soldi per le sue cose...
Inutile paragonare Alitalia e le low cost, perchè intercettano fasce con reddito diverso...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 20 marzo 2008, 23:05

blusky ha scritto: scusa ma per incentivare il turismo si fanno svariate promozioni e manifestazioni si usano comunque soldi pubblici... per sistemare le località si usano comunque soldi e sovvenzioni pubbliche... a sto punto che cambia se pago una compagnia per atterrare da me??? se incasso di più col turismo pago più tasse, quindi anche il cittadino di Gavioli potrà ricevere più soldi per le sue cose...
Faccio un esempio.... ma perchè ad Alghero la società di gestione non tratta Airone come tratta FR?
Non portano entrambe passeggeri?
blusky ha scritto:Inutile paragonare Alitalia e le low cost, perchè intercettano fasce con reddito diverso...
E chi l'ha detto?

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da aeb » 20 marzo 2008, 23:11

air.surfer ha scritto:
blusky ha scritto:Inutile paragonare Alitalia e le low cost, perchè intercettano fasce con reddito diverso...
E chi l'ha detto?
Conosco gente con reddito moooolto più alto del mio che per principio vola low-cost... d'altro canto, mi è capitato di volare low-cost, prenotando all'ultimo momento, pagando quanto avrei pagato con le corrispondenti compagnie di bandiera......
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

jasair
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 543
Iscritto il: 21 settembre 2007, 20:01
Località: Alghero

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da jasair » 21 marzo 2008, 16:59

air.surfer ha scritto: Faccio un esempio ... ma perchè ad Alghero la società di gestione non tratta Airone come tratta FR?
Non portano entrambe passeggeri?
Forse perchè Ryanair gli ha portato un aumento passeggeri di quasi 1 milione di unità e perchè ha aperto circa 10 nuove tratte mentre Airone effettua solo quelle previste dalla continuità territoriale?

La mia è realmente una domanda e non è posta in tono sarcastico.

Quello che voglio dire è che non credo che le varie società di gestione, SOGEAAL in testa, abbiano interessi personali a trattar male una compagnia piuttosto che un'altra...penso che se AP o chi per esso si presentasse con un consistente piano di sviluppo sull'aeroporto la SOGEAAL sarebbe disposta a trattare anche con loro, no?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 21 marzo 2008, 21:30

jasair ha scritto: Forse perchè Ryanair gli ha portato un aumento passeggeri di quasi 1 milione di unità e perchè ha aperto circa 10 nuove tratte mentre Airone effettua solo quelle previste dalla continuità territoriale?
A me risulta che gli incentivi FR li prende dal primo volo che ha fatto. Da questa posizione di vantaggio li' si è poi sviluppata. Se non la chiami concorrenza sleale questa, non so cosa altro dire.

alainvolo

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da alainvolo » 24 marzo 2008, 1:08

L'utente alainvolo ha richiesto in data 31 ottobre 2011 la cancellazione del suo account e la rimozione dei suoi post.

Avatar utente
vichinga
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 845
Iscritto il: 29 ottobre 2006, 15:26

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da vichinga » 24 marzo 2008, 11:35

alainvolo ha scritto:Sleale ,ma legale.No? Dove ci sono interessi economici non vale la lealta',almeno io sono di quest' idea.



ALAIN C.
Quando si parla di FR non si può nè parlare di legalità nè di illegalità...ci sono procedimenti in corso in tutta europa...la Ryan ha degli ottimi avvocati e degli ottimi consulenti, non è mai completamente chiaro a che leggi si appoggino, se alle Irlandesi, se alle Inglesi, se alle Europee o a quelle del Paese che viene coinvolto. Questo fa sì che i tempi della giustizia siano diiiiiiiiiiiiiiiiiiluuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuiiiiiiiiiiiiiiiitiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii in modo esagerato e nel frattempo, ovviamente, la Ryan continua a volare e a guadagnare.
Vi faccio un esempio che spiega facilmente la mentalità della Compagnia: di recente hanno pubblicato la foto della Bruni con il Presidente francese e l'hanno utilizzata per farse pubblicità. Gli interessati hanno chiesto il ritiro della pubblicità ed un risarcimento considerevole. Morale della favola: Fr sapeva perfettamente cosa sarebbe successo, ha fatto una cosa non legale, pagherà i danni, ma avrà comunque guadagnato mooooooolto di più del risarcimento, se si considera che la notizia ha datto addirittura il giro dei TG di tutta Europa.
:ahhhhhhhhhhhhhhhhh: Wild Simo :ahhhhhhhhhhhhhhhhh:

...Non ridete per la mia stranezza perchè io piango per la vostra banalità

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da araial14 » 24 marzo 2008, 11:38

vichinga ha scritto:
alainvolo ha scritto:Sleale ,ma legale.No? Dove ci sono interessi economici non vale la lealta',almeno io sono di quest' idea.



ALAIN C.
Quando si parla di FR non si può nè parlare di legalità nè di illegalità...ci sono procedimenti in corso in tutta europa...la Ryan ha degli ottimi avvocati e degli ottimi consulenti, non è mai completamente chiaro a che leggi si appoggino, se alle Irlandesi, se alle Inglesi, se alle Europee o a quelle del Paese che viene coinvolto. Questo fa sì che i tempi della giustizia siano diiiiiiiiiiiiiiiiiiluuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuiiiiiiiiiiiiiiiitiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii in modo esagerato e nel frattempo, ovviamente, la Ryan continua a volare e a guadagnare.
Vi faccio un esempio che spiega facilmente la mentalità della Compagnia: di recente hanno pubblicato la foto della Bruni con il Presidente francese e l'hanno utilizzata per farse pubblicità. Gli interessati hanno chiesto il ritiro della pubblicità ed un risarcimento considerevole. Morale della favola: Fr sapeva perfettamente cosa sarebbe successo, ha fatto una cosa non legale, pagherà i danni, ma avrà comunque guadagnato mooooooolto di più del risarcimento, se si considera che la notizia ha datto addirittura il giro dei TG di tutta Europa.
Insomma...un vero "Porto franco.." :roll:
Immagine
Immagine

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 25 marzo 2008, 7:58

vichinga ha scritto:
alainvolo ha scritto:Sleale ,ma legale.No? Dove ci sono interessi economici non vale la lealta',almeno io sono di quest' idea.



ALAIN C.
Quando si parla di FR non si può nè parlare di legalità nè di illegalità...ci sono procedimenti in corso in tutta europa...la Ryan ha degli ottimi avvocati e degli ottimi consulenti, non è mai completamente chiaro a che leggi si appoggino, se alle Irlandesi, se alle Inglesi, se alle Europee o a quelle del Paese che viene coinvolto. Questo fa sì che i tempi della giustizia siano diiiiiiiiiiiiiiiiiiluuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuiiiiiiiiiiiiiiiitiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii in modo esagerato e nel frattempo, ovviamente, la Ryan continua a volare e a guadagnare.
Vi faccio un esempio che spiega facilmente la mentalità della Compagnia: di recente hanno pubblicato la foto della Bruni con il Presidente francese e l'hanno utilizzata per farse pubblicità. Gli interessati hanno chiesto il ritiro della pubblicità ed un risarcimento considerevole. Morale della favola: Fr sapeva perfettamente cosa sarebbe successo, ha fatto una cosa non legale, pagherà i danni, ma avrà comunque guadagnato mooooooolto di più del risarcimento, se si considera che la notizia ha datto addirittura il giro dei TG di tutta Europa.
C'hai ragione!
Infatti, per dare un freno a questi "finanzieri creativi" o "commercianti creativi" che dir si voglia, in caso di Procedimento, gli terrei fermi a terra tutti gli aerei, con l'obbligo di corrispondere ugualmente gli stipendi, così si svegliano! :twisted:
P.S. Magnifico avatar! Haha! Bello!

jasair
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 543
Iscritto il: 21 settembre 2007, 20:01
Località: Alghero

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da jasair » 25 marzo 2008, 12:25

1stAirbus ha scritto:
vichinga ha scritto: Quando si parla di FR non si può nè parlare di legalità nè di illegalità...ci sono procedimenti in corso in tutta europa...la Ryan ha degli ottimi avvocati e degli ottimi consulenti, non è mai completamente chiaro a che leggi si appoggino, se alle Irlandesi, se alle Inglesi, se alle Europee o a quelle del Paese che viene coinvolto. Questo fa sì che i tempi della giustizia siano diiiiiiiiiiiiiiiiiiluuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuiiiiiiiiiiiiiiiitiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii in modo esagerato e nel frattempo, ovviamente, la Ryan continua a volare e a guadagnare.
Vi faccio un esempio che spiega facilmente la mentalità della Compagnia: di recente hanno pubblicato la foto della Bruni con il Presidente francese e l'hanno utilizzata per farse pubblicità. Gli interessati hanno chiesto il ritiro della pubblicità ed un risarcimento considerevole. Morale della favola: Fr sapeva perfettamente cosa sarebbe successo, ha fatto una cosa non legale, pagherà i danni, ma avrà comunque guadagnato mooooooolto di più del risarcimento, se si considera che la notizia ha datto addirittura il giro dei TG di tutta Europa.
C'hai ragione!
Infatti, per dare un freno a questi "finanzieri creativi" o "commercianti creativi" che dir si voglia, in caso di Procedimento, gli terrei fermi a terra tutti gli aerei, con l'obbligo di corrispondere ugualmente gli stipendi, così si svegliano! :twisted:
P.S. Magnifico avatar! Haha! Bello!
Fammi capire una cosa...se lo Stato XYZ ha delle leggi poco chiare nelle quali posso infilarmi per pagare di meno o comunque per avere un vantaggio dovrei avere problemi io?
Come ha detto Vichinga...FR ha degli ottimi avvocati e consulenti...tant'è vero che, ad esempio, la lotta con ENAC per Ciampino l'ha vinta Ryanair...può essere moralmente pessimo...ma dove ci sono soldi la morale non vive facilmente...

...riguardo la proposta di bloccare gli aerei a terra...sai poi che ridere se FR vincesse quei procedimenti e ti chiedesse i danni? :wink:

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 25 marzo 2008, 13:31

Sarei disposto a pagarli :twisted: sai benissimo che le Leggi sono incomplete, ci lavoro tutti i giorni con questa me**a di Leggi e scopro sempre di più che sono fatte per essere evase. :twisted:
Quindi, il concetto che dovrebbe passare è: o ti comporti bene o altrimenti te ne stai a casa!
ryanair bannata!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9212
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da air.surfer » 25 marzo 2008, 14:27

1stAirbus ha scritto:Sarei disposto a pagarli :twisted: sai benissimo che le Leggi sono incomplete, ci lavoro tutti i giorni con questa me**a di Leggi e scopro sempre di più che sono fatte per essere evase.
Non a caso il loro maggior traffico è qui da noi.

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 26 marzo 2008, 8:48

Tra l'altro mi sono dimenticato di postare un esempio piuttosto interessante: in caso di violazione al Codice della Strada che comporta il sequestro del mezzo, all'atto della contestazione si procede immediatamente sulla disponibilità della vettura stessa, bloccandone la circolazione. In caso di ricorso, vinto (caso favorevole al trasgressore) mica questi ha diritto di chiedere i danni per il fermo?
Di più: nemmeno per l'errore penale è prevista una forma risarcitoria per il condannato ingiustamente.
Non vedo per quale motivo le attività devono godere di una sorta di "tutela" del tutto illegittima.
In questi giorni nella mia città chiuderanno una strada piuttosto importante per effettuare lavori di una certa entità; pur essendo stati avvisati con sufficiente anticipo, i commercianti di quella zona riceveranno un risarcimento per il "potenziale danno subìto"; io (e altri come me) che dobbiamo allungare il percorso passando altrove per andare al lavoro, nessun risarcimento.
Sono sufficienti come esempi? :twisted:

jasair
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 543
Iscritto il: 21 settembre 2007, 20:01
Località: Alghero

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da jasair » 26 marzo 2008, 11:13

1stAirbus ha scritto:Tra l'altro mi sono dimenticato di postare un esempio piuttosto interessante: in caso di violazione al Codice della Strada che comporta il sequestro del mezzo, all'atto della contestazione si procede immediatamente sulla disponibilità della vettura stessa, bloccandone la circolazione. In caso di ricorso, vinto (caso favorevole al trasgressore) mica questi ha diritto di chiedere i danni per il fermo?
Di più: nemmeno per l'errore penale è prevista una forma risarcitoria per il condannato ingiustamente.
Non vedo per quale motivo le attività devono godere di una sorta di "tutela" del tutto illegittima.
In questi giorni nella mia città chiuderanno una strada piuttosto importante per effettuare lavori di una certa entità; pur essendo stati avvisati con sufficiente anticipo, i commercianti di quella zona riceveranno un risarcimento per il "potenziale danno subìto"; io (e altri come me) che dobbiamo allungare il percorso passando altrove per andare al lavoro, nessun risarcimento.
Sono sufficienti come esempi? :twisted:
Personalmente non vedo il nesso con l'ambito aeronautico e con Ryanair nel particolare.

Avatar utente
1stAirbus
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 24 dicembre 2007, 10:31
Località: Liguria

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da 1stAirbus » 26 marzo 2008, 12:24

Eppure è molto semplice: fai il furbo? Aerei bloccati a terra!

Vinci il ricorso perchè hai bravi avvocati? Bene per te, al massimo ti pago le spese procedurali (come avviene per tutti), ma il resto sono affari tuoi!

Vogliamo scommettere che la situazione migliora?

Applicare questo concetto a tutte le aziende che fanno le furbe. 8)

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da mcgyver79 » 26 marzo 2008, 15:01

(mezza provocazione... uso lo stesso thread perché non mi va di aprirne altri appestando il forum con Ryan :lol: )

Sempre a proposito di FR cade oggi un altro luogo comune, quello che vorrebbe Ryanair aprire tratte interne solo nel belpaese: http://www.md80.it/2008/03/26/ryanair-s ... -germania/
Difficile pensare che non ci possa essere un'ulteriore notevole evoluzione delle tratte nel prossimo futuro.

E si scopre anche che la tanto criticata compagnia irlandese la fa da padrona addirittura in Spagna: http://www.md80.it/2008/03/26/cieli-spa ... o-vettore/

Spagna, Francia, Germania: a questo punto, per un discorso di coerenza, qui bisognerebbe dichiarare che anche quei Paesi sono - ancora parzialmente - ridicoli sotto questo punto di vista!!

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 27 marzo 2008, 0:16

air.surfer ha scritto:
jasair ha scritto: Forse perchè Ryanair gli ha portato un aumento passeggeri di quasi 1 milione di unità e perchè ha aperto circa 10 nuove tratte mentre Airone effettua solo quelle previste dalla continuità territoriale?
A me risulta che gli incentivi FR li prende dal primo volo che ha fatto. Da questa posizione di vantaggio li' si è poi sviluppata. Se non la chiami concorrenza sleale questa, non so cosa altro dire.
continuo a non capire dove sta la concorrenza sleale...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da Maxlanz » 27 marzo 2008, 10:12

alainvolo ha scritto:Sleale ,ma legale.No? Dove ci sono interessi economici non vale la lealta',almeno io sono di quest' idea.
ALAIN C.
Eh, la lealtà difficilmente va a braccetto col gli affari, specialmente a certi livelli.
Triste ma vero. :(

Comunque vorrei far notare che non sempre si vince una causa solo se si hanno buoni avvocati.
Non vi passa per la testa che a volte si può vincere perchè si ha ragione?!? :roll:

E in ogni caso sarebbe ora di finirla, in questo paese, di voler condannare la gente prima della sentenza, solo perchè ci sta antipatica.

Ciao
Massimo
Ultima modifica di Maxlanz il 27 marzo 2008, 10:15, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da mcgyver79 » 27 marzo 2008, 10:14

Quoto Maxlanz da qui a Plutone...

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: A proposito di Ryan e Co.

Messaggio da blusky » 27 marzo 2008, 13:04

Maxlanz ha scritto:
alainvolo ha scritto:Sleale ,ma legale.No? Dove ci sono interessi economici non vale la lealta',almeno io sono di quest' idea.
ALAIN C.
Eh, la lealtà difficilmente va a braccetto col gli affari, specialmente a certi livelli.
Triste ma vero. :(

Comunque vorrei far notare che non sempre si vince una causa solo se si hanno buoni avvocati.
Non vi passa per la testa che a volte si può vincere perchè si ha ragione?!? :roll:

E in ogni caso sarebbe ora di finirla, in questo paese, di voler condannare la gente prima della sentenza, solo perchè ci sta antipatica.

Ciao
Massimo
scusate ma dove sta la concorrenza sleale??? loro sfruttano la concorrenza tra aeroporti per strappare condizioni buone!!! han ragione e fanno piu che bene!!!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Rispondi