La vicenda Alitalia

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato

che farà berlusconi con AZ se vincerà le elezioni?

in caso di accordo tra af e sindacati dovrà avallare questa scelta per evitare che il fallimento porti più esuberi
24
12%
sceglierà il fallimento con esuberi 4 volte maggiori rispetto alla soluzione francese
31
15%
farà uscire fuori le annunciate cordate
57
28%
dirà che tutti lo hanno frainteso e che lui chiedeva ad AF solamente il mantenimento dell'identità nazionale di AZ e quindi consegnerà az ad af
94
46%
 
Voti totali: 206

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 26 maggio 2008, 15:04

air4you ha scritto: Si è voluto buttare solo del fango sulla proposta di AF KL. Ma adesso viene il bello e voglio proprio vedere quelli che gridano alla svendita cosa diranno quando SI SCONQUASSERRA' l'AZienda.
Siamo arrivati ad una situazione molto grave e di non ritorno.
Non si è gettato fango sulla proposta, bensì tutti rimasero sconcertati quando Giancirillo scoprì le carte sorridendo.
Tutti, anche i pro-soluzione AF come il sottoscritto, che la vedevano meglio del fallimento.

Se sei fra quelli che sostengono l'ipotesi AF a tutti i costi e a tutte le condizioni la tua opinione è lecita come quella di chi sostiene il contrario, ma non è il Vangelo.
Io a questo punto non mi pronuncio più né sull'una né sull'altra.
air4you ha scritto: AF KL hanno GIUSTAMENTE sbattuto la porta dopo il trattamento che i sindacati gli hanno riservato.
Beh, meno male che lo sottolinei pure tu che furono i sindacati. Con quel che si legge ... :roll:
air4you ha scritto: Ma finirà anche la storia dei LOW COST... voglio vedere cosa faranno con il petrolio a 140 200 dollari.... Come dissi in un mio post di molti mesi fa... BYE BYE LOW COST
Io credo che ci sarà un livellamento al rialzo, per cui le differenze rimarranno tali da lasciare gli attuali spazi di manovra sia per le low cost che per le classic.
Certo la gestione sarà più difficile e la sfida più ardua.

Forse quelli che caleranno davvero saranno i passeggeri. Spero di no.

Ciao
Massimo

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da classezara » 26 maggio 2008, 15:05

air.surfer ha scritto: Ma una delle condizioni di Spinetta non era che il nuovo governo fosse d'accordo?
Non mi sembra che Berlusconi abbia mai detto di esserlo... o mi sono perso qualcosa?
Una volta tanto concordo con air.surfer... non serve a niente accusare i sindacati. La realtà è che il piano di AF non garantiva la sopravvivenza di AZ a dopo il 2010. I sindacati hanno fatto solo il loro dovere intavolando una contrattazione che non è nemmeno partita.
air4you ha scritto: Quoto..... al 100 % ma io aggiungerei un'altra osservazione. Parliamo di svendita quando Berlusconi e il superfidato ministro dell'Economia (che dovrebbe fare un miracolo) ci avrà detto il piano industriale ed il futuro di Alitalia
Parlare di svendita per quanto riguarda AF KL è davvero sfibrante. Si parla di svendita e non si dice qual'è l'alternativa a quella presunta svendita. Si è voluto buttare solo del fango sulla proposta di AF KL. Ma adesso viene il bello e voglio proprio vedere quelli che gridano alla svendita cosa diranno quando SI SCONQUASSERRA' l'AZienda.
Siamo arrivati ad una situazione molto grave e di non ritorno. (......)
Parliamo di svendita non per la sola AZ, ma perché la proposta AF andava a interessare l'intera rete di trasporto aereo nazionale... non dimentichiamoci, infatti, che AF non si limitava ad acquisire AZ, ma poneva precisi vincoli sulla gestione delle rotte e in modo particolare mirava a impedire uno sviluppo di mxp in modo indipendente da AZ.
air4you ha scritto: Se la SEA dovesse avere la meglio in questa causa beh allora credo che siamo al paradosso...
Sono le compagnie aeree al servizio degli AEROPORTI o il contrario forse ?
E perché sarebbe un paradosso? Il tutto dipende da che impegni furono a suo tempo assunti da AZ e SEA e dall'esistenza di una documentazione atta a comprovarne la validità.
La questione della turbativa invece è proprio assurda. Se la mia azienda subisce un danno a causa di un'altra società ho tutti i diritti di rivalermi contro di essa nelle sedi più opportune anche se questa azione gli dovesse causare una turbativa di qualunque genere.
Ultima modifica di classezara il 26 maggio 2008, 15:33, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 26 maggio 2008, 15:08

Alitalia: Epifani, subito convocazione sindacati
(ANSA) - ROMA, 26MAG - Il governo convochi il sindacato sulla questione Alitalia: 'il tempo passa e non abbiamo notizie ne' di cordate italiane ne' internazionali'. Lo ha detto il segretario della Cgil, Epifani. Sull'argomento e' intervenuto anche Mario Valducci (Pdl), presidente della Commissione Trasporti della Camera e relatore al decreto: Il decreto sul prestito-ponte di 300 milioni di euro per Alitalia 'verra' approvato cosi' com'e'', ha detto. Per Epifani 'bisogna che il governo metta nel suo calendario un incontro per dirci a che punto e' la situazione Alitalia. Penso che sarebbe importante e corretto aprire un tavolo di confronto con il sindacato perche' il tempo passa e non vedo in prospettiva nessuna soluzione'. Epifani ha detto di essere 'allarmato'. Intanto, domani mattina il decreto legge, che e' stato approvato dal Senato, sara' oggetto dei lavori della Commissione di Montecitorio. 'Ci attendiamo che il rappresentante del governo che prendera' parte ai lavori - ha specificato Valducci - riferisca delle novita' decise nell'ultimo consiglio dei ministri'. In ogni caso 'il decreto non cambia perche' la novita' consiste solo nella facolta' che si e' riservata l'azionista di considerare una parte del prestito come patrimonio netto'. La Commissione ha chiesto la possibilita' di audire nei prossimi giorni il ministro dell'Economia Giulio Tremonti. (ANSA).
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Sissi » 26 maggio 2008, 15:37

air.surfer ha scritto:
Sissi ha scritto:
winter71 ha scritto: Si liberano risorse e si riparte da zero.
Del resto se sono fallite TWA, PAN AM, SWISSAIR e SABENA perchè non può fallire ALITALIA ?
Saluti Daniel
sono perfettamente d'accordo con quello che scrivi!
ciao
.. e sai che novità....
devo dire che il tuo sarcasmo è abbastanza irritante...ciao

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 26 maggio 2008, 17:32

ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 26 maggio 2008, 17:58

i_disa ha scritto:ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
Ronchi è adesso portavoce del ministro Tremonti ?
Se ha le idee chiare le renda pubbliche il Sig. Ministro è un obbligo e un dovere nei confronti del paese ma senza andare tanto lontano credo che sia un dovere nei confronti dei lavoratori di Alitalia

Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 maggio 2008, 18:01

air4you ha scritto: Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....
beh se i piloti di tornado,amx,f16 ed efa2000 sono abilitati anche a MD80,A319,A320,A321,B767,MD11 e B777...prego :mrgreen:

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 26 maggio 2008, 18:10

airbusfamilydriver ha scritto:
air4you ha scritto: Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....
beh se i piloti di tornado,amx,f16 ed efa2000 sono abilitati anche a MD80,A319,A320,A321,B767,MD11 e B777...prego :mrgreen:
:cry:

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 26 maggio 2008, 19:20

air4you ha scritto:
i_disa ha scritto:ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
Ronchi è adesso portavoce del ministro Tremonti ?
Se ha le idee chiare le renda pubbliche il Sig. Ministro è un obbligo e un dovere nei confronti del paese ma senza andare tanto lontano credo che sia un dovere nei confronti dei lavoratori di Alitalia

Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....

GIUSTISSIMO usare le maniere forti e imporsi!!! La pessima ANARCHIA che si era creata con il governo prodi stava e ha ridicolazzando l'intero paese!!!!
Giordano Riello

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 maggio 2008, 19:46

I-OHDB ha scritto:
air4you ha scritto:
i_disa ha scritto:ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
Ronchi è adesso portavoce del ministro Tremonti ?
Se ha le idee chiare le renda pubbliche il Sig. Ministro è un obbligo e un dovere nei confronti del paese ma senza andare tanto lontano credo che sia un dovere nei confronti dei lavoratori di Alitalia

Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....

GIUSTISSIMO usare le maniere forti e imporsi!!! La pessima ANARCHIA che si era creata con il governo prodi stava e ha ridicolazzando l'intero paese!!!!
beh se i piloti di tornado,amx,f16 ed efa2000 sono abilitati anche a MD80,A319,A320,A321,B767,MD11 e B777...prego :mrgreen:

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da aeb » 26 maggio 2008, 19:53

Atteniamoci ai fatti. Nello specifico, non mi sembra che il governo attuale abbia patenti più credibili del governo uscente.
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Davidino
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2008, 15:48

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Davidino » 26 maggio 2008, 20:49

I-OHDB ha scritto:Alitalia non era in vendita ad Air France, la stavano svendendo. Il prezzo di vendita dell'intera compagnia valeva il prezzo di due nuovi Airbus. Non dobbiamo contare solamente la flotta in questo prezzo, tutte le strutture, impianti di manutenzione, simulatori, veicoli al suolo e chi più ne ha più ne metta.
Chi è arrivato a far perdere ad Alitalia 37 euro al minuto facendola praticamente fallire e regalandola al primo compratore, anche straniero, facendoci perdere un'identità nazionale di compagnia?
Mah.........
Forse non ti rendi conto in che condizioni versa Alitalia, il punto non è il prezzo (tranquillo sarà regalata ben che vada), il punto è che noi italiani ci stiamo rimettendo ancora soldi per le sparate elettorali del cavaliere che dopo un mese dalle elezioni non ha nulla in mano nonostante le promesse!

I francesi se la sarebbero presa, ci avrebbero dato pure 2 soldi a differenze di ora che i soldi ce li abbiamo messi noi e va di lusso se non fallisce e dobbiamo pure ripianare tutti i debiti sempre dalle tasce dei cittadini, così schifo non faceva!
Asini i sandacati a prendersi una colpa provocata dal cavaliere dicendo che mai avrebbe ratificato la vendita ad Air France.
Non fare stupidi i francesi, con i sindacati avrebbero trovato un accordo se ci fossero stati spiragli positivi, certo quando il figlio del tuo concorrente è candidato con chi è prevedibili andrà al governo una persona sana di mente trova una scusa per gettare la spugna!

Berlusconi ha fatto delle promesse, ora che la campagna elettorale è finita che le mantenga e non faccia come al solito, perchè vorrei ricordarti che dal 2000 ad oggi il Sig.Berlusconi ha avuto il controllo di Alitalia per 5 anni su 8, quindi poche storie, lui è fra i maggiori colpevoli e non regge le storielle su situazioni ereditate che usa sempre.

Penso che sia un diritto di tutti i cittadini chiedere che vengano mantenute le promesse elettorali!

Davidino
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2008, 15:48

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Davidino » 26 maggio 2008, 20:57

Maxlanz ha scritto:
Alexander ha scritto: quasi 3/4 della sua flotta sono md 80
Non esagerare, sono meno della metà.
Alexander ha scritto: Berlusconi a sbagliato a far saltare la trattativa con Air France
Evvai, sarebbe stato Berlusconi a far saltare la trattativa con AF? :lol:

Già, dopo che i sindacati avevano firmato l'accordo e stavano brindando con Giancirillo è arrivato il solito cattivone che ha rovinato tutto. :lol:
Documentarsi no, vero? :mrgreen:

Ciao
Massimo
Vabbè essere berlusconiani convinti e quindi vedere solo i suoi proclami, ma il punto è semplice:
Berlusconi è il maggior colpevole della situazione Alitalia visto che non mi pare che abbia governato in Burundi questo signore negli ultimi anni (siamo al governo Berlusconi IV).
Berlusconi ha fatto saltare in prima persona le trattative con Air France a forza di sparate intimidatorie nei confronti dei francesi, perchè se chi diventa il padrone non te la vuole vendere hai poco da fare se non trovare una scusa (poco furbi i sindacati a farsi fregare e pigliarsi la colpa) per uscirne senza farti tirare dentro ad un gioco in cui non puoi vincere.

La campagna elettorale è finita, bene che a differenza delle altre volte cominci a mantenere le promesse fatte e per Alitalia sono cristalline, quindi poche scuse ed interpretazioni, fuori la cordata e fuori il guadagno per gli italiani visto che stiamo aspettando anche l'eliminazione del bollo auto come promesso e intanto ci abbiamo rimesso altri soldi con il prestito ponte che dubito verrà mai rimborsato!

Davidino
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2008, 15:48

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Davidino » 26 maggio 2008, 21:00

harryporker1588 ha scritto:...chi si lamenta del prezzo di vendita ad AF, si vada a vedere il prezzo che proponeva AP...
Ma Toto è un berlusconiano convinto, chi se ne frega se offriva molto meno dei francesi, a lui è giusto regalarla, ai francesi la si svendeva, ma agli amici la si regala dopo aver pagato i debiti con i soldi degli italiani!

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16035
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da JT8D » 26 maggio 2008, 21:02

I-OHDB ha scritto:
air4you ha scritto:
i_disa ha scritto:ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
Ronchi è adesso portavoce del ministro Tremonti ?
Se ha le idee chiare le renda pubbliche il Sig. Ministro è un obbligo e un dovere nei confronti del paese ma senza andare tanto lontano credo che sia un dovere nei confronti dei lavoratori di Alitalia

Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....

GIUSTISSIMO usare le maniere forti e imporsi!!! La pessima ANARCHIA che si era creata con il governo prodi stava e ha ridicolazzando l'intero paese!!!!
Vi ricordo che la politica è esclusa da questo forum, quindi mi raccomando perchè si tenga la discussione sui giusti binari senza polemiche politiche, grazie.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Davidino
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2008, 15:48

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Davidino » 26 maggio 2008, 21:05

I-OHDB ha scritto:Dici che "SI SCONQUASSERRA' l'AZienda" , e sarebbe anche ora!!!! Avrebbe meritato di fallire ancora tempo fa Alitalia!!!!!!!!
Capisco il tifo politico, ma un po' di coerenza suvvia!

4 post fa urlavi allo scandalo della svendita ai francesi e ora invece non solo la vuoi regalare, vuoi pure farla fallire e pagarci pure i debiti agli amici degli amici!

Urlare al fallimento è pazzesco, non solo si spera che tanti perdano il lavoro fra cui diversi qua sul forum, ci si da pure una mazzata sui cosiddetti visto che Alitalia è un po' di tutti noi e oltre a perderci quel poco che ci davano i francesi ci perdiamo pure il prestito ponte e va a finire che ci tocca pure ripianare i debiti!!!

Avatar utente
I-OHDB
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 18 novembre 2007, 10:10

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da I-OHDB » 26 maggio 2008, 21:33

Indipendendentemente dall'idea politica alitalia merita di fallire.
Il debito pubblico che è sempre più voraginoso è anche e soprattutto merito suo. C'è stato un "magna magna" in Alitalia davvero impressionante. Molta gente, purtroppo e me ne rammarico di ciò, perderà il lavoro; ma se le cose andranno sempre peggio se continua su questa linea d'onda.
Il male minore sarebbe farla fallire e farla ripartira dimezzata. è una triste considerazione la mia, ma non vedo altre possibili soluzioni... :(
Giordano Riello

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 maggio 2008, 21:42

I-OHDB ha scritto:Indipendendentemente dall'idea politica alitalia merita di fallire.
Il debito pubblico che è sempre più voraginoso è anche e soprattutto merito suo. C'è stato un "magna magna" in Alitalia davvero impressionante. Molta gente, purtroppo e me ne rammarico di ciò, perderà il lavoro; ma se le cose andranno sempre peggio se continua su questa linea d'onda.
Il male minore sarebbe farla fallire e farla ripartira dimezzata. è una triste considerazione la mia, ma non vedo altre possibili soluzioni... :(
pensa che l'air france ti dava pure qualche soldino,si si anche a te,visto che come contribuente ne sei in parte proprietario
pora invece il salvatore della patria e delle aziende italiane la regalerà a qualcuno....e intanto i contribuenti pagano....eh si il salvatore della patria ha un arma invincibile per salvare le aziende italiane,i soldi dei contribuenti!!!!
altro che cordate....le corde le ha strette nella misura di 5 euro cadacranio,intorno alla testa degli italiani....come si dice se il buongiorno si vede dal mattino....

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 26 maggio 2008, 22:21

air4you ha scritto: Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....
A parte che il diritto di sciopero è sancito dalla Costituzione Italiana ma quello che dici è comunque inattuabile.
Primo perchè se ai militari gli fai fare 12 ore di servizio con 7 di volo ti svengono tutti dalla fatica e secondo perchè è impossibile mangiare l'insalata del pasto crew con il casco e la maschera....
Roooooooooooootfllllllll! (Sbonk!) :mrgreen:

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da worf359 » 27 maggio 2008, 0:19

Sissi ha scritto:
air.surfer ha scritto:
Sissi ha scritto:
winter71 ha scritto: Si liberano risorse e si riparte da zero.
Del resto se sono fallite TWA, PAN AM, SWISSAIR e SABENA perchè non può fallire ALITALIA ?
Saluti Daniel
sono perfettamente d'accordo con quello che scrivi!
ciao
.. e sai che novità....
devo dire che il tuo sarcasmo è abbastanza irritante...ciao
Irritanti siete voi invece con il vostro qualunquismo del cavolonon vedete l'ora chè chiudiamo così poi da versare lacrime di coccodrillo,non vi piace volare con Az? ok il mercato è pieno di altre compagnie basta scegliere no?
P.s
Primo avviso io comincio a stufarmi e passo in modalità botta e risposta intesi?

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da worf359 » 27 maggio 2008, 0:20

I-OHDB ha scritto:
air4you ha scritto:
i_disa ha scritto:ALITALIA: RONCHI, TREMONTI HA IDEE CHIARE SU COSA FARE
(ANSA) - BRUXELLES, 26 MAG - ''Il ministro Tremonti ha le idee molto chiare su cosa fare'': lo ha detto il ministro per le Politiche comunitarie Andrea Ronchi al termine di un incontro a Bruxelles con il Commissario Ue all'Immigrazione Jacques Barrot. Ronchi ha comunque spiegato di non aver parlato di Alitalia con il commissario Barrot che fino a qualche giorno fa era Commissario europeo ai trasporti e che quindi finora ha seguito il dossier Alitalia. L'Italia ha tempo fino al prossimo 30 maggio per fornire alla Commissione Europea tutte le informazioni richieste sul prestito ponte concesso alla compagnia aerea. (ANSA). CU/TER
Ronchi è adesso portavoce del ministro Tremonti ?
Se ha le idee chiare le renda pubbliche il Sig. Ministro è un obbligo e un dovere nei confronti del paese ma senza andare tanto lontano credo che sia un dovere nei confronti dei lavoratori di Alitalia

Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....

GIUSTISSIMO usare le maniere forti e imporsi!!! La pessima ANARCHIA che si era creata con il governo prodi stava e ha ridicolazzando l'intero paese!!!!
Il tono della tua risposta corrisponde esattamente alla tua età oltre non vado perchè poi divento troppo diretto e qui qualcuno potrebbe offendersi.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da worf359 » 27 maggio 2008, 0:22

air.surfer ha scritto:
air4you ha scritto: Un fuori onda... da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone. A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia quando si manifesterà il piano industriale e i tagli di cui nessuno parla più....
A parte che il diritto di sciopero è sancito dalla Costituzione Italiana ma quello che dici è comunque inattuabile.
Primo perchè se ai militari gli fai fare 12 ore di servizio con 7 di volo ti svengono tutti dalla fatica e secondo perchè è impossibile mangiare l'insalata del pasto crew con il casco e la maschera....
Roooooooooooootfllllllll! (Sbonk!) :mrgreen:
3)senza contare come farebbero a trattare con i pax inferociti per eventuali ritardi che fai gli spari? :bom:

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air4you » 27 maggio 2008, 8:34

Gravi irreponsabilità del nuovo governo su Alitalia
il primo a volerla a terra è proprio l'esecutivo appena insediatosi

Alitalia senza bilancio
di Gianni Dragoni


Sole24ore
Alitalia costretta a sospendere l'approvazione del bilancio 2007. Le perdite sono troppo alte, il patrimonio è ormai sottozero e non ha ancora visto la luce il singolare provvedimento di salvataggio ideato dal Governo, il decreto legge approvato il 21 maggio dal Consiglio dei ministri a Napoli allo scopo di trasformare in patrimonio i 300 milioni del prestito ponte statale, per coprire le perdite.
Non è ancora stata pubblicata sulla «Gazzetta Ufficiale» e quindi non è in vigore questa norma controversa, che trasforma in un acconto di una ricapitalizzazione un prestito statale, già nel mirino della Ue. Secondo il Consiglio dei ministri, la norma doveva entrare nel decreto legge fiscale sull'Ici, ma il complesso provvedimento non è pronto nel testo definitivo. È in corso tra gli uffici ministeriali la messa a punto del testo, domani dovrebbe esserci l'incontro definitivo. E circolano alcune bozze prive della norma salva-Alitalia.
In questa situazione di estrema incertezza i tre superstiti del consiglio di amministrazione della compagnia, dopo le dimissioni di Maurizio Prato il 2 aprile e Giovanni Sabatini il 14 maggio, non si sono assunti la responsabilità di approvare il progetto di bilancio 2007 e affermare che c'è la «continuità aziendale», cioè che l'azienda non va messa in liquidazione.
Il cda – composto dal presidente Aristide Police, insieme al dirigente del Tesoro Luciano Vannozzi e all'ex di Banca d'Italia Carlo Santini – si è riunito alle 15,30 e poco dopo le 19 «ha deliberato di sospendere i lavori e di proseguirli nella giornata di domani».
La riunione oggi riprenderà alle 18,30. Police spera di acquisire dal ministero dell'Economia maggiore certezza sulla definizione del provvedimento che dovrebbe evitare alla compagnia di finire nell'articolo 2447 del codice civile, cioè di dover convocare con urgenza l'assemblea dei soci per una ricapitalizzazione a causa dell'azzeramento del capitale. Il cda potrebeb anche dare le dimissioni con efeftto da fine giugno, quando l'assemblea dei soci si riunirà per approvare il bilancio.
La situazione quindi è delicatissima. Tra le ragioni della prudenza del consiglio anche le inevitabili obiezioni al bilancio che, in assenza di garanzie sulla consistenza del patrimonio, verrebbero dal collegio sindacale presieduto da Enrico Laghi e dalla società di certificazione, Deloitte.
Il cda ieri ha esaminato anche le cifre, ma resta un mistero la perdita accumulata nel 2007. Secondo indiscrezioni, ma non c'è conferma ufficiale, sarebbe molto più alta dei 364 milioni di perdita prima delle imposte accertati con la quarta relazione trimestrale 2007. Il 13 maggio il cda che ha approvato i conti del primo trimestre 2008 aveva reso noto che, tenendo conto anche delle ulteriori voci negative da iscrivere nel bilancio 2007, il patrimonio netto del gruppo al 31 marzo 2008 era ridotto a 96 milioni, mentre quello della capogruppo Alitalia Spa era di 169 milioni.
In base alle perdite della quarta trimestrale 2007 il patrimonio netto consolidato al 31 dicembre sarebbe di circa 573 milioni. Da questo vanno defalcate ulteriori 215 milioni di perdite dichiarate nel primo trimestre 2008. L'indicazione sul patrimonio netto contenuta nella prima trimestrale fa ritenere che nel bilancio 2007 siano previste ulteriori perdite per circa 262 milioni: se questo fosse confermato, la perdita netta del 2007 sarebbe di 626 milioni. Cioè come nel 2006, quando ci fu una svalutazione flotta di 197 milioni.
Il cda presieduto da Police ha già dichiarato che è prevista una svalutazione flotta per 97 milioni a fine 2007. Vi sarebbero quindi ulteriori voci negative per 165 milioni. Ecco cosa dice la relazione al 31 marzo 2008: «Le più rilevanti variazioni rispetto alla situazione economica rappresentata in sede di quarta trimestrale 2007 hanno riguardato la prevista svalutazione con data contabile al 31 dicembre 2007 sugli aeromobili in flotta per circa 97 milioni di euro, nonché la rilevazione delle imposte dell'esercizio. Le ulteriori variazioni intervenute a livello di patrimonio netto sono invece risultate essenzialmente ascrivibili ai movimenti nelle riserve per "attività disponibili alla vendita" ed in quelle da hedge accounting».
Nella prima trimestrale 2008 c'è stata una svalutazione per 11 milioni della partecipazione in Alitalia Servizi, la società al centro della rottura tra Air France-Klm e i sindacati.

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 27 maggio 2008, 10:59

Davidino ha scritto: Vabbè essere berlusconiani convinti e quindi vedere solo i suoi proclami
Non misurare sempre la gente col tuo metro. :roll:
Davidino ha scritto: Berlusconi è il maggior colpevole della situazione Alitalia
Certo, ed è colpa sua anche quel mal di piede che mi affligge da un po', ma se lo becco gliela faccio vedere io... :lol:
Davidino ha scritto: Berlusconi ha fatto saltare in prima persona le trattative con Air France a forza di sparate intimidatorie nei confronti dei francesi, perchè se chi diventa il padrone non te la vuole vendere hai poco da fare se non trovare una scusa (poco furbi i sindacati a farsi fregare e pigliarsi la colpa) per uscirne senza farti tirare dentro ad un gioco in cui non puoi vincere.
Smetto di commentare perchè è un forum di aviazione e non di barzellette :mrgreen:

Scusate se sono andato OT

Ciao
Massimo
Ultima modifica di Maxlanz il 27 maggio 2008, 11:08, modificato 1 volta in totale.

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 27 maggio 2008, 11:00

aeb ha scritto:Atteniamoci ai fatti.
Sulla necessità di attenersi ai fatti quoto Andrea.

Ciao
Massimo

Fabio27
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 8 maggio 2007, 1:37
Località: Trieste

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Fabio27 » 27 maggio 2008, 11:06

Ho guardato nella sfera di cristallo. Dice che tutti sono pronti a prendersi Alitalia, ma con metà, o un terzo, dei dipendenti. Nessuno del governo o di qualunque cordata ha voglia di passare per sterminatore, e così la patata bollente sarà messa nelle mani di un commissario, che farà lavorare quelli che servono a far volare gli aerei, e neanche tutti, e lascerà a casa gli altri, che continueremo a pagare noi con i meccanismi del supporto sociale (personalmente non ho niente in contrario). La cordata si formerà per rilevare questa Alitalia downsized, e tutti saranno felici e contenti. A quelli che si affannano a dimostrare che Tremonti è più balongo di Padoa Schioppa, o viceversa, vorrei far notare che il disastro AZ ha vent'anni di storia, e ciascuno ha messo intensamente del suo in fatto di incompetenza, malafede e sottrazione di risorse pubbliche. Non c'è fallimento più bipartisan di questo.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9215
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da air.surfer » 27 maggio 2008, 11:10

Fabio27 ha scritto:Ho guardato nella sfera di cristallo. Dice che tutti sono pronti a prendersi Alitalia, ma con metà, o un terzo, dei dipendenti. Nessuno del governo o di qualunque cordata ha voglia di passare per sterminatore, e così la patata bollente sarà messa nelle mani di un commissario, che farà lavorare quelli che servono a far volare gli aerei, e neanche tutti, e lascerà a casa gli altri, che continueremo a pagare noi con i meccanismi del supporto sociale (personalmente non ho niente in contrario)...
In effetti, anche se ovviamente non me lo auguro, temo anch'io che sarà cosi'...

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 27 maggio 2008, 11:12

Fabio27 ha scritto:...il disastro AZ ha vent'anni di storia, e ciascuno ha messo intensamente del suo in fatto di incompetenza, malafede e sottrazione di risorse pubbliche. Non c'è fallimento più bipartisan di questo.
Cosa aggiungere?

:thumbright:

Ciao
Massimo

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da classezara » 27 maggio 2008, 11:44

air.surfer ha scritto:
Fabio27 ha scritto:Ho guardato nella sfera di cristallo. Dice che tutti sono pronti a prendersi Alitalia, ma con metà, o un terzo, dei dipendenti. Nessuno del governo o di qualunque cordata ha voglia di passare per sterminatore, e così la patata bollente sarà messa nelle mani di un commissario, che farà lavorare quelli che servono a far volare gli aerei, e neanche tutti, e lascerà a casa gli altri, che continueremo a pagare noi con i meccanismi del supporto sociale (personalmente non ho niente in contrario)...
In effetti, anche se ovviamente non me lo auguro, temo anch'io che sarà cosi'...
Siamo in tre

Fabio27
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 8 maggio 2007, 1:37
Località: Trieste

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Fabio27 » 27 maggio 2008, 11:56

Segnalo questo articolo dal sito La Stampa, analogo a quello del Sole ma con qualche indiscrezione in più:

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSez ... girata.asp

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da Maxlanz » 27 maggio 2008, 11:56

air4you ha scritto: da quando il governo si è insediato per attuare i piani e i disegni di legge impone l'uso della forza e della galera per chi si oppone.
Potresti fare il nome di chi è andato in galera per essersi opposto a qualche decisione del governo in questi giorni?
Nomi, date e circostanze.

Forse l'amministrazione dovrebbe cominciare ad intervenire. :roll:
air4you ha scritto: A chi si opporrà ad eventuali tagli è possibile che usi i piloti militari e l'esercito per far volare Alitalia
Qui la risposta giusta è arrivata da AFD.

Ciao
Massimo

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 27 maggio 2008, 18:37

ALITALIA: RONCHI, REPLICA A UE ANCORA NON PRONTA, A LAVORO
ROMA - ''Non ancora. Ci stiamo lavorando in queste ore'': cosi' il ministro delle Politiche europee Andrea Ronchi replica, in Transatlantico alla Camera, a chi gli chiede se sia pronta la risposta del governo alla richiesta di chiarimenti di Bruxelles sulla vicenda Alitalia e in particolare sul prestito ponte. La Ue attende una replica entro il 30 maggio. SCA
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 27 maggio 2008, 18:39

ALITALIA: VELTRONI, RISCHI MOLTO FORTI, GOVERNO AGISCA
ROMA - ''Passano i giorni ma la questione Alitalia continua a non essere ne' affrontata ne' risolta. Il destino della compagnia aerea, dopo che si sono create le condizioni per l'abbandono da parte di Air France, lascia spazio a rischi molto forti''. Il leader del Pd Walter Veltroni denuncia ''il silenzio'' sulla compagnia di bandiera e chiede ''immediatamente al governo un'indicazione chiara per uno dei problemi piu' drammatici dell'Italia''. ''Non si vede all'orizzonte - sostiene Veltroni parlando con i giornalisti in Transatlantico - ne' la famosa cordata italiana, ne' soluzioni alternative. Passano i giorni e con loro anche le risorse disponibili alla soluzione del problema''. ''Voglio denunciare - conclude il segretario dei Democratici - questo silenzio e chiedo immediatamente al governo un'indicazione chiara per uno dei problemi piu' drammatici della vita del Paese''. FEL/FV
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 27 maggio 2008, 18:42

ALITALIA:COTA, BENE PRESTITO PONTE MA ORA PENSARE A MALPENSA
ROMA - ''Il provvedimento e' necessario, dato che l'azione del precedente governo non ha saputo risolvere il problema dell'Alitalia. Ma a noi interessa anche Malpensa''. Lo ha detto Roberto Cota, capogruppo della Lega Nord alla Camera, parlando, con i cronisti a Montecitorio, del decreto sul prestito ponte per la compagnia area nazionale. Cota ha poi confermato la possibilita' di svolgere uno dei prossimi consigli dei ministri a Malpensa. ''Sicuramente Malpensa merita attenzione'', ha sottolineato il leghista. I53


ALITALIA:CAMERA;COSENTINO,DL FISCALE SARA'PUBBLICATO STASERA
(ANSA) - ROMA, 27 MAG - Il decreto fiscale che contiene l'articolo che di fatto trasferisce il prestito ponte per Alitalia al patrimonio netto sara' pubblicato stasera in Gazzetta Ufficiale. E' quanto riferisce il sottosegretario all'Economia Nicola Cosentino, al termine della seduta della commissione Trasporti della Camera.(ANSA). SCA
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Che farà Berlusconi con Alitalia?

Messaggio da i_disa » 27 maggio 2008, 18:44

ALITALIA:PRESTITO PER MANTENERE CAPITALE SOPRA MINIMO LEGALE
(ANSA) - ROMA - Alitalia, con i risultati della prima trimestrale 2007 cumulati al rosso del bilancio 2006, ha gia' registrato perdite oltre in terzo del capitale, rientrando cosi' nella procedura prevista dall'articolo 2446 codice civile che prevede l'obbligo di ridurre il capitale in proporzione delle perdite accertare o di ricostituirlo ''se entro l'esercizio successivo (nel caso la chiusura del bilancio 2008) la perdita non risulta diminuita a meno di un terzo''. Non e' al momento il caso di Alitalia, che continua ad accumulare perdite. Il testo dell'articolo quattro del decreto fiscale prevede infatti l'utilizzo dei 300 milioni del prestito ponte per far eventualmente fronte ad un ulteriore erosione del capitale fino ad andare sotto la soglia minima necessaria prevista per legge per le societa' per azioni. Circostanza che farebbe scattare un obbligo immediato di ricapitalizzazione al quale l'azionista, il Tesoro, non potrebbe far fronte perche' l'intervento verrebbe bocciato da Bruxelles come aiuto di stato. Una situazione di impasse che aprirebbe la strada alla liquidazione o al commissariamento. Lo prevede l'articolo 2447 del codice, indicando che in questo caso ''gli amministratori o il consiglio di gestione e, in caso di loro inerzia, il consiglio di sorveglianza devono senza indugio convocare l'assemblea per deliberare la riduzione del capitale ed il contemporaneo aumento del medesimo ad una cifra non inferiore al detto minimo, o la trasformazione della societa'''. L'intervento del governo, con l'articolo 4 (''sviluppo dei servizi di trasporto aereo'') del decreto fiscale, conferma che il prestito ad Alitalia andra' rimborsato nel terime minore tra i trenta giorni dalla privatizzazione di Alitalia o il 31 dicembre 2008. Al quinto comma viene indicato che, una volta ceduta la quota di controllo del Tesoro, Alitalia provvedera' al rimborso ''con un aumento di capitale di almeno pari importo''. Il rischio di registrare perdite che riducano il capitale sotto il minimo legale, preventivamente tamponato dal decreto fiscale, potrebbe essere gia' sul tavolo del consiglio di amministrazione che, dopo la riunione iniziata e sospesa ieri con all'ordine del giorno l'approvazione del bilancio 2007, tornera' a riunirsi oggi alle 18.30. Il prestito ponte per Alitalia di 300 milioni di euro e gli ''interessi maturati sono utilizzati per far fronte alle perdite che comportino una diminuzione del capitale versato e delle riserve al di sotto del livello minimo legale'': e' quanto prevede il comma tre dell'articolo 4 al decreto fiscale. RUB-SCA
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Bloccato