La vicenda Alitalia

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato

che farà berlusconi con AZ se vincerà le elezioni?

in caso di accordo tra af e sindacati dovrà avallare questa scelta per evitare che il fallimento porti più esuberi
24
12%
sceglierà il fallimento con esuberi 4 volte maggiori rispetto alla soluzione francese
31
15%
farà uscire fuori le annunciate cordate
57
28%
dirà che tutti lo hanno frainteso e che lui chiedeva ad AF solamente il mantenimento dell'identità nazionale di AZ e quindi consegnerà az ad af
94
46%
 
Voti totali: 206

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9248
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air.surfer » 24 aprile 2008, 14:27

mcgyver79 ha scritto:
Kix777 ha scritto:Si ma, non ci dici per chi fai il tifo....forse tu essere dipendente AZ? :)
Mi sa che tu essere poco attento!! :mrgreen: :wink:
Ciaooooo.
Già.. troppo preso a sbraitare.

Kix777 facciamo cosi...
AirbusFamilyDriver è un Primo Ufficiale di A320 Family Alitalia.
Io sono un Comandante di MD80 di Alitalia.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9248
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air.surfer » 24 aprile 2008, 14:28

Kix777 ha scritto: Stai dicendo forse che Ryan prende tangenti dalle società di gestione degli aeroporti? Puoi dimostrarlo? O si tratta di tue opinioni personali?
Sei un moderatore...uno come te mi ha bacchettato per una frase peraltro documentata....
Tu non documenti....io ci andrei piano, al tuo posto.
Andiamo OT. Comunque, se ci tieni, fai una ricerca sul forum vedrai che di dicumenti ne trovi.

Avatar utente
IGMD80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 794
Iscritto il: 26 novembre 2005, 22:57
Località: Genova

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da IGMD80 » 24 aprile 2008, 14:29

Non per fare polemica, ma qua il "no alla politica nel forum" sembra andare in senso unico, il prestito ponte è stato effettuato dal governo Prodi ancora in carica non da Berlusconi, non strumentalizzate tutto per favore sennò poi mi fate arrabbiare. :mrgreen: Comunque sembra che le cordate stiano uscendo, contenti? :lol:
Immagine

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da mcgyver79 » 24 aprile 2008, 14:29

Alt, restiamo sulla dialettica relativa ad AZ e non scendiamo negli scontri "head to head"!

L'argomento è caldo e si può discutere ad oltranza anche senza litigare ma semplicemente confrontandosi.

Ciaooooo.
McGyver

Maffa
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 82
Iscritto il: 29 aprile 2007, 19:15
Località: Torino

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da Maffa » 24 aprile 2008, 14:30

davvero, sta storia dell"a tutti i costi" e dei posti di lavoro è diventata stucchevole. E' il solito ricatto all'italiana che giustifica qualsiasi porcheria, che annacqua le responsabilità. I posti di lavoro ci stanno se c'è da lavorare. La camorra è tra le prime imprese italiane: che si fa, non le si fa niente? Nessuno pensa ai posti di lavoro?

Un'azienda ha bisogno di clienti. I clienti che volano vogliono andare dove vogliono, pagare il meno possibile e metterci il meno possibile: alitalia sta sul mercato a queste condizioni? Ha i conti in positivo alla fine dell'anno? Basta piagnucolare per ste due lire che non servono ad altro che ad allungare l'agonia. Nessun altro carrier internazionale si farà avanti dopo che AF s'è ritirata, perchè AF sa perfettamente in che stato sta alitalia e la sua proposta l'ha fatta. Tutto il resto è demagogia, è "lo Stato ci deve aiutare" dei disoccupati di acerra che si danno fuoco davanti al comune, sono i soldi regalati alla FIAT tramite la cassa integrazione che di FIAT ne avrebbe costruite 4 nuove dalle ceneri invece di alimentare quel mostro di inefficienza para(c**o)statale che è.

E' anche una sana lezione per tutti, sindacati e lavoratori e manager e politici, una bella iniezione di realismo che insegni come funziona davvero il mercato che cosa succede quando si tira troppo la corda con le concessioni, gli sprechi, le assunzioni sotto ricatto, ecc. Una Azienda è una Azienda, e deve perseguire il proprio profitto. Se Alitalia non ha capitalizzato nei decenni il monopolio di fatto che aveva dei voli in Italia è giusto che finisca il proprio ruolo.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 24 aprile 2008, 14:33

Kix777 ha scritto:

la legge dice che az non può ricevere aiuti di stato,non dice che non può ricevere prestiti a condizioni e tassi di mercato ergo fatevene una ragione
e lasciate che sia la UE stabilire se è legale o meno
Si ma, non ci dici per chi fai il tifo....forse tu essere dipendente AZ? :)
più che fare il tifo resto ai fatti
i fatti dicono che non possiamo noi stabilire se è legale o meno il prestito lo farà chi ha la competenza in materia,la UE

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da mcgyver79 » 24 aprile 2008, 14:34

Io riprendo il discorso dall'articolo di MilanoFinanza, e soprattutto su questi 2 paragrafi:

"Secondo quanto ricostruito dal quotidiano, Amato sarebbe stato coinvolto con la richiesta per emanare il decreto solo nella tarda mattinata di martedi’ e il documento e’ stato scritto non dai suoi uffici, ma da quelli del sottosegretario Enrico Letta. Il ministro avrebbe dato la sua disponibilita’ per una cifra attorno ai 50-70 mln di euro facendo notare che l’indicazione di 300 mln non sarebbe potuta essere giustificata con nessuna esigenza di ordine pubblico e per questo motivo non avrebbe messo la sua firma nel documento.

Il problema, sostiene il quotidiano e’ che la mancanza del sigillo del ministro sul decreto potrebbe far drizzare le orecchie alla Ue. Dubbi potrebbero anche arrivare dal tasso di interesse preso a riferimento che e’ quello applicato dalla Ue quando deve farsi restituire gli aiuti di stato nelle procedure di infrazione."


A questo punto, se la notizia fosse vera, non si tratterebbe più di un prestito a regole di mercato per i motivi elencati nell'articolo ma di qualcosa a cui l'UE potrebbe aggrapparsi per fare la voce grossa.

Ciaooooo.
McGyver

Kix777
Banned user
Banned user
Messaggi: 56
Iscritto il: 4 aprile 2008, 16:50

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da Kix777 » 24 aprile 2008, 14:34

Maffa ha scritto:davvero, sta storia dell"a tutti i costi" e dei posti di lavoro è diventata stucchevole. E' il solito ricatto all'italiana che giustifica qualsiasi porcheria, che annacqua le responsabilità. I posti di lavoro ci stanno se c'è da lavorare. La camorra è tra le prime imprese italiane: che si fa, non le si fa niente? Nessuno pensa ai posti di lavoro?

Un'azienda ha bisogno di clienti. I clienti che volano vogliono andare dove vogliono, pagare il meno possibile e metterci il meno possibile: alitalia sta sul mercato a queste condizioni? Ha i conti in positivo alla fine dell'anno? Basta piagnucolare per ste due lire che non servono ad altro che ad allungare l'agonia. Nessun altro carrier internazionale si farà avanti dopo che AF s'è ritirata, perchè AF sa perfettamente in che stato sta alitalia e la sua proposta l'ha fatta. Tutto il resto è demagogia, è "lo Stato ci deve aiutare" dei disoccupati di acerra che si danno fuoco davanti al comune, sono i soldi regalati alla FIAT tramite la cassa integrazione che di FIAT ne avrebbe costruite 4 nuove dalle ceneri invece di alimentare quel mostro di inefficienza para(c**o)statale che è.

E' anche una sana lezione per tutti, sindacati e lavoratori e manager e politici, una bella iniezione di realismo che insegni come funziona davvero il mercato che cosa succede quando si tira troppo la corda con le concessioni, gli sprechi, le assunzioni sotto ricatto, ecc. Una Azienda è una Azienda, e deve perseguire il proprio profitto. Se Alitalia non ha capitalizzato nei decenni il monopolio di fatto che aveva dei voli in Italia è giusto che finisca il proprio ruolo.
IMPECCABILE, PERFETTA DISAMINA.

ORA POSSO LIMITARMI A LEGGERE. TU HAI DETTO TUTTO.

zittozitto

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da zittozitto » 24 aprile 2008, 14:39

air.surfer ha scritto:
Edito: E comunque gli aeroplani sono tutti uguali. Tiri e sali, spingi e scendi... sempre la stessa giostra! :mrgreen:
in primo regime ! :mrgreen:

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 14:39

Maffa ha scritto:davvero, sta storia dell"a tutti i costi" e dei posti di lavoro è diventata stucchevole. E' il solito ricatto all'italiana che giustifica qualsiasi porcheria, che annacqua le responsabilità. I posti di lavoro ci stanno se c'è da lavorare. La camorra è tra le prime imprese italiane: che si fa, non le si fa niente? Nessuno pensa ai posti di lavoro?

Un'azienda ha bisogno di clienti. I clienti che volano vogliono andare dove vogliono, pagare il meno possibile e metterci il meno possibile: alitalia sta sul mercato a queste condizioni? Ha i conti in positivo alla fine dell'anno? Basta piagnucolare per ste due lire che non servono ad altro che ad allungare l'agonia. Nessun altro carrier internazionale si farà avanti dopo che AF s'è ritirata, perchè AF sa perfettamente in che stato sta alitalia e la sua proposta l'ha fatta. Tutto il resto è demagogia, è "lo Stato ci deve aiutare" dei disoccupati di acerra che si danno fuoco davanti al comune, sono i soldi regalati alla FIAT tramite la cassa integrazione che di FIAT ne avrebbe costruite 4 nuove dalle ceneri invece di alimentare quel mostro di inefficienza para(c**o)statale che è.

E' anche una sana lezione per tutti, sindacati e lavoratori e manager e politici, una bella iniezione di realismo che insegni come funziona davvero il mercato che cosa succede quando si tira troppo la corda con le concessioni, gli sprechi, le assunzioni sotto ricatto, ecc. Una Azienda è una Azienda, e deve perseguire il proprio profitto. Se Alitalia non ha capitalizzato nei decenni il monopolio di fatto che aveva dei voli in Italia è giusto che finisca il proprio ruolo.

Assolutamente chiarissimo quoto all'ennesima potenza

Io spero che visto il comportamento dei politici italiani con le mani impastate in questa situazione i miei diritti paradossalmente possano essere garantiti non dallo stato italiano ma dalle leggi comunitarie che valgono anche per l'Italia e per l'ALITALIA. Mi dispiace per chi perde il posto ma gli stessi piloti erano già pronti al COMMISSARIAMENTO. O forse volete AIRONE ? Gli avete piantato anche una causa definita ad opponendum contro il ricorso di Airone al TAR di Roma. Avete cambiato idea sul fatto che con questi 300 milioni di euro miei e di tutti gli italiani che lavorano e se li sudano che non hanno privilegi e che hanno sempre pagato i propri biglietti con AZ (sono socio freccia alata dal 1993)....l'Alitalia possa anche sopravvivere ad un colosso mondiale come AF KL ?
Dite la vostra sulla cordata che sta nascendo per favore.

Avatar utente
IGMD80
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 794
Iscritto il: 26 novembre 2005, 22:57
Località: Genova

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da IGMD80 » 24 aprile 2008, 14:41

detto questo non sarebbe meglio che le discussioni inerenti la politica fine a se stessa siano tenute fuori dal forum anche quando ci sono titoli delle discussioni e relativi commenti (ironici) che riguardano Berlusconi??? grazie ciaoo
Democrazia a senso unico, lo sto facendo notare anche io. :roll:
Immagine

Kix777
Banned user
Banned user
Messaggi: 56
Iscritto il: 4 aprile 2008, 16:50

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da Kix777 » 24 aprile 2008, 14:44

IGMD80 ha scritto:
detto questo non sarebbe meglio che le discussioni inerenti la politica fine a se stessa siano tenute fuori dal forum anche quando ci sono titoli delle discussioni e relativi commenti (ironici) che riguardano Berlusconi??? grazie ciaoo
Democrazia a senso unico, lo sto facendo notare anche io. :roll:

Ragazzi daiii....siate buoni e seri.

Impossibile non farne una questione ANCHE politica.

Quella politica che contribuisce e ha contribuito per decenni a fare dell'Italietta il quadretto descritto così brillantemente da MAffa.

La politica E' questa discussione. Perchè lo stato E' dentro quest'affare.

Quindi non siate ridicoli. Non si può prescindere, in questo caso, se si vuole discutere in modo organico, da una sana critica politica.

Avatar utente
Kansai
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 469
Iscritto il: 19 gennaio 2006, 20:05
Località: Minato-ku, Tokyo, Japan

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da Kansai » 24 aprile 2008, 14:45

airbusfamilydriver ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
IGMD80 ha scritto:Bè, se c'è anche una minuscola possibilità di salvare una grande azienda e dei posti di lavoro non vedo perchè non si doveva fare questo prestito... Come d' altronde è successo per tanti anni alla FIAT.
La necessità non rende legale ciò che in realtà non lo è... altrimenti potremmo andare tutti a rapinare banche adducendo come giustificazione la presunta necessità di comprare del cibo per sopravvivere!

Ciaooooo.
la legge dice che az non può ricevere aiuti di stato,non dice che non può ricevere prestiti a condizioni e tassi di mercato ergo fatevene una ragione
e lasciate che sia la UE stabilire se è legale o meno
Infatti al momento la Commissione Europea vuole soltanto dei chiarimenti, poi valuteranno.
Vale la pena ricordare in ogni caso che le SANZIONI le pagano i cittadini. Tutti.
"Se è vero che esiste un potere, questo potere è solo quello dello Stato, delle sue Istituzioni e delle sue Leggi; non possiamo oltre delegare questo potere né ai prevaricatori, né ai prepotenti, né ai disonesti" (Carlo Alberto Dalla Chiesa)

http://www.flickr.com/photos/dave_italy

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 14:48

ecco uno stralcio di cosa scrive il WSJ

''Con il petrolio a 120 dollari al barile e l'abitudine di Alitalia di bruciare liquidita', quale investitore privato si avvicinerebbe alla compagnia aerea, a meno che il prestito non fosse garantito dallo Stato?(ANSA)

ah ma si c'è Ligresti e Tronchetti

Kix777
Banned user
Banned user
Messaggi: 56
Iscritto il: 4 aprile 2008, 16:50

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da Kix777 » 24 aprile 2008, 14:52

VOrrei peraltro far notare a tutti, che secondo quelle che sono le ultime novità e le ultime dichiarazioni del futuro premier, l'ipotesi che attualmente è al primo posto nel sondaggio appare ora largamente superata a favore invece di quella che era la seconda risposta :

"sceglierà il fallimento con esuberi 4 volte maggiori rispetto alla soluzione francese"

....

:roll:

La correggo. A dirla tutta bisognerebbe aggiungere al sondaggio una quinta opzione che è

"nessuno sa che pesci pigliare...."

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 14:56

L'ALITALIA si prepari al peggio

A Ryanair si associa BA

spero che facciano lo stesso altre compagnie come la SABENA O la stessa LH

Alitalia, dubbi Ue su prestito, protestano Ba, Ryanair
giovedì, 24 aprile 2008 1.36

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea esprime dubbi sul prestito ponte concesso dal governo ad Alitalia e annuncia l'invio a breve di una lettera alle autorità italiane per chiedere chiarimenti.

Lo ha detto Michele Cercone, portavoce del commissario europeo ai Trasporti Jacques Barrot, mentre arrivano le prime proteste da parte dei concorrenti europei della compagnia.

Alitalia perde oltre un milione di euro al giorno e il prestito, che ammonta a 300 milioni di euro, serve a evitare il commissariamento della compagnia il tempo necessario a trovare un nuovo compratore, dopo che Air France ha ritirato la sua offerta.

Ryanair e British airways puntano il dito contro l'iniziativa - sollecitata al governo uscente di Romano Prodi dal futuro presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che sta mettendo a punto una cordata italiana - perché sarebbe contraria alle norme comunitarie sugli aiuti di Stato.

"Aiuto di Stato o non aiuto di Stato, questo è il problema", ha detto Cercone. "Se è aiuto di Stato, allora non doveva esser concesso prima che fosse autorizzato".

"È chiaro che nei prossimi due giorni i nostri servizi spediranno una lettera [al governo italiano] per informarlo dei dubbi che abbiamo e chiedere ulteriori chiarimenti", ha continuato il portavoce.

Secondo Cercone, in base alle regole europee, "anche un prestito reso disponibile a tassi di interesse commerciali può costituire aiuto di Stato se il finanziatore commerciale non considera il ricevente sufficientemente sicuro".

RYANAIR: DA ITALIA PRESA IN GIRO A NORME UE

Le reazioni dei principali competitor di Alitalia non si sono fatte attendere.

British Airways spiega tramite un portavoce che vigilerà da vicino per assicurarsi che "le linee guida europee sugli aiuti di Stato siano rigidamente rispettate".

Ryanair, più dura nei toni, annuncia un ricorso formale alla Commissione europea.

"Sostenere una compagnia inefficiente che sarebbe dovuta andare in bancarotta da tempo è semplicemente illegale", ha detto nella nota il direttore degli Affari regolamentari Jim Callaghan, definendo il prestito del governo italiano "una presa in giro delle norme europee sugli aiuti di Stato".

Ryanair ha comunque espresso scetticismo sull'efficacia dell'azione di Bruxelles.

"La Commissione ha finora fallito a prendere provvedimenti sul ricorso presentato 3 anni fa per aiuti di Stato ad Alitalia, Air France, Lufthansa, Olympic e Volare", ha detto Callaghan.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:02

airbusfamilydriver ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
IGMD80 ha scritto:Bè, se c'è anche una minuscola possibilità di salvare una grande azienda e dei posti di lavoro non vedo perchè non si doveva fare questo prestito... Come d' altronde è successo per tanti anni alla FIAT.
La necessità non rende legale ciò che in realtà non lo è... altrimenti potremmo andare tutti a rapinare banche adducendo come giustificazione la presunta necessità di comprare del cibo per sopravvivere!

Ciaooooo.
la legge dice che az non può ricevere aiuti di stato,non dice che non può ricevere prestiti a condizioni e tassi di mercato ergo fatevene una ragione
e lasciate che sia la UE stabilire se è legale o meno
ALITALIA: WSJ; PRESTITO ILLEGALE, UE DOVREBBE BOCCIARLO
(ANSA) - BRUXELLES - Il prestito di 300 milioni di euro concesso ad Alitalia ''sembra proprio un aiuto di Stato illegale'' e la Commissione Ue ''puo' e dovrebbe bocciarlo''. Lo scrive il Wall Street Journal, che invita il commissario Ue ai trasporti Jacques Barrot, a ''puntare i piedi''. Il quotidiano economico scrive oggi nella rubrica Breakingviews che ''Roma sta preparando un altro piano per continuare a far volare Alitalia''. Per il governo italiano non si tratta di aiuto di Stato, ma di un prestito a condizioni di mercato. Il quotidiano, pero', argomenta: ''Con il petrolio a 120 dollari al barile e l'abitudine di Alitalia di bruciare liquidita', quale investitore privato si avvicinerebbe alla compagnia aerea, a meno che il prestito non fosse garantito dallo Stato?(ANSA). PEC
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 15:03

one time last time

così recitava la CE dopo l'ultimo prestito ponte del 2001

Quello era l'ultimo prestito non ce ne devono essere altri ONE TIME LAST TIME

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:04

ALITALIA: LA RUSSA, LA CORDATA STA CRESCENDO
(ANSA) - ROMA - ''Dal mio angolo di visuale, che e' sicuramente privilegiato, posso assicurare che la cordata per Alitalia sta crescendo''. Cosi' Ignazio La Russa ,del Pdl, rispondendo ai giornalisti a Montecitorio, parla della possibilita' di una compagine di imprenditori pronti ad acquistare la compagnia area italiana . ''Ci sarebbe -prosegue - anche la disponibilita' di imprenditori meno noti, magari con quote minori''. (ANSA). I53-DEL

ma non era già "pronta" questa cordata? :lol:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:05

ALITALIA: UE, DUBBI SU NATURA PRESTITO (2)
(ANSA) - BRUXELLES - La commissione europea esprime ''dubbi sulla natura delle misure prese dal governo italiano'' per aiutare Alitalia. Lo ha detto Michele Cercone, portavoce del commissario europeo ai Trasporti, Jacques Barrot. ''Ieri - ha spiegato il portavoce - ci hanno consegnato una lettera e alcuni documenti che illustrano le misure prese, e ora le stiamo analizzando. Ma e' chiaro - ha proseguito - che nei prossimi giorni invieremo alle autorita' italiane una lettera in cui esprimeremo una serie di dubbi sulla natura delle misure. Chiederemo quindi ulteriori informazioni, perche' vogliamo capire se si tratta di un'operazione commerciale o se ci sono elementi che riconducono ad aiuti di Stato''. (ANSA). CU
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:07

ALITALIA: COSTA, ENTITA' PRESTITO E SCADENZA NON AIUTANO
(ANSA) - BRUXELLES - ''Notifica o non notifica l'Ue dovra' occuparsi del prestito ponte Alitalia per rispondere ai ricorsi gia' annunciati'', ha affermato il presidente della commissione Trasporti dell'Europarlamento Paolo Costa. ''Saranno tutte le istituzioni comunitarie Commissione, Consiglio e Parlamento - e non solo il commissario francese o italiano che sia - a decidere se sia possibile indossare gli occhiali che dovrebbero far leggere il provvedimento nell'ottica dell'ordine pubblico e della continuita' territoriale invocati'', ha aggiunto l'europarlamentare. ''Certo - ha puntualizzato Costa - che l'entita' di 300 milioni invece dei ventilati 100 e la scadenza lontana, 31 dicembre 2008, non facilitano questa lettura''. (ANSA). PUC
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:08

ALITALIA:MARINI,CON PRESTITO SPERO SI EVITI COMMISSARIAMENTO
(ANSA) - L'AQUILA - Il presidente del Senato Franco Marini auspica che ''la presa di posizione del governo sul prestito a tempo per Alitalia possa evitare il commissariamento, e quindi, lo scioglimento''. ''Il passato lo conoscete gia', un passato tormentato; il presente e' incerto''. ''Il fallimento, ha detto Marini, sarebbe una sciagura innanzitutto per migliaia di famiglie, ma un colpo anche per l'Italia''. ''Mantenere la visibilita' del nostro vettore aereo in una soluzione concordata, puo' essere un fatto positivo per un paese cosi' forte nel turismo come l'Italia''.(ANSA). M11-CAA/IC
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:11

ALITALIA: SGOBIO, BERLUSCONI FA IL GIOCO DELLE TRE CARTE
(ANSA) - ROMA - ''Soldi pubblici in attesa di investimenti privati. Bel modo di far politica. Un mese e mezzo fa, in piena campagna elettorale, aveva chiesto alcune settimane di tempo per la cordata, adesso ne chiede altre cinque, con annesso pero' un prestito 'ponte' di 300milioni di euro. Come suo costume, insomma, Berlusconi fa il gioco delle tre carte''. Lo afferma Pino Sgobio, capogruppo del Pdci alla Camera. ''La verita' - prosegue - e' che su Alitalia e sulla pelle dei lavoratori si sta giocando una partita che continua ad essere sporca. L'intervento e il rilancio statale, che resta l'unica seria alternativa, non lo prende in considerazione nessuno. Stranamente, pero', i soldi pubblici per mandare avanti Alitalia non li disdegna nessuno, neppure Berlusconi''.(ANSA). COM-KWR

ALITALIA: BUTTIGLIONE, SPERIAMO IN CORDATA NOMI SONO BUONI
(ANSA) - ROMA - ''Speriamo si riesca a fare una cordata per salvare Alitalia. Dal punto di vista finanziario, i nomi sono buoni, forti e affidabili''. Lo afferma Rocco Buttiglione, nel corso di un'intervista a Sky Tg24, parlando dei primi nomi di imprenditori pronti ad impegnarsi nella cordata italiana. ''C'e' pero' bisogno -prosegue - di un grande partner internazionale e bisogna fare in fretta perche' non sappiamo se l'Unione Europea ci dara' per buono il prestito dell'azionista. Qualora ci venisse contestato, l'operazione dovrebbe essere gia' finita in modo da mettere al sicuro Alitalia''. Quanto alla possibilita' che il commissario europeo ai Trasporti sia italiano, Buttiglione ritiene che ''se lo fosse, potrebbe essere un vantaggio. Non bisogna pero' farsi troppe illusioni, lui rappresenta l'Unione Europea, non l'Italia''. (ANSA). COM-KWR

fa capire che la cordata non er aneanche in programma!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:13

ALITALIA: BETTINI, PER ROMA FIUMICINO E' COME LA FIAT
(ANSA) - ROMA - ''La vicenda dell'Alitalia e di Fiumicino e' drammatica. Io accuso la destra di aver precipitato l'aeroporto di Fiumicino in una condizione di incertezza assoluta e lancio un appello perche' per Roma Fiumicino e' come la Fiat per Torino''. Il coordinatore del Pd Goffredo Bettini, in un'intervista a 'Radio Radio', attacca il comportamento del premier in pectore Silvio Berlusconi che ora annuncia ''taglia ma i tagli sono persone e famiglie''. ''Dov'e' la cordata? - chiede Bettini - non si vede ombra, si vede solo il taglio del rapporto con Air France per premiare un aeroporto, Malpensa, che e' malcollegato, malcollocato e in certe parti fatiscente, uno degli aeroporti piu' sconclusionati che io abbia mai praticato nella mia vita''. Il coordinatore del Pd e' convinto che per garantire gli interessi di Alitalia e Fiumicino serva a Roma un ''politico libero da condizionamenti'' come Francesco Rutelli mentre Alemanno sarebbe ''ricattato e sottoposto al comando di Berlusconi e Bossi''.(ANSA). FEL
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 24 aprile 2008, 15:16

air4you ha scritto:one time last time

così recitava la CE dopo l'ultimo prestito ponte del 2001

Quello era l'ultimo prestito non ce ne devono essere altri ONE TIME LAST TIME
quello non era un prestito ponte,nel 2001,ma un aiuto di stato e quello è l'ultimo
ora si tratta invece di prestito ponte così come nel 2005 restituito

ricordiamoci poi che az fece ricorso avverso alla UE al tribunale europeo,poichè la UE aveva giudicato quello del 96 un aiuto di stato e ad az fu imposto di non aumentare la flotta
peccato che poi il tribunale diede ragione ad az NON giudicando quello del 96 un aiuto di stato ma un prestito a condizioni di mercato
az chiese un risarcimento all'europa,ma lo stesso fu poi accantonato,ora potrebbe essere ritirato fuori e questo risarcimento potrebbe essere richiesto proprio ora
questo scriveva ieri il sole 24 ore,aggiungendo che alla UE potrebbe essere chiesto un risarcimento pecuniario o in alternativa la possibilità di un aiuto di stato oggi

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da i_disa » 24 aprile 2008, 15:17

ALITALIA: DAMIANO,NUOVO PIANO SIA EQUILIBRATO SU OCCUPAZIONE
(ANSA) - ROMA - ''Il nuovo governo dovra' intervenire, mi auguro con un peso non forte per quanto riguarda l'occupazione, cioe' le eccedenze, e che il piano industriale sia equilibrato rispetto agli esiti occupazionali''. Cosi' il ministro del Lavoro Cesare Damiano, mette in chiaro la sua preoccupazione sul futuro di Alitalia. ''Mi auguro che i partner piu' volte evocati ci siano e non siano solo propaganda elettorale'', ha detto Damiano, che nel definire il futuro della compagnia di bandiera ''si tenga conto dei lavoratori e non solo dei piani industriali, che inevitabilmente hanno ricadute sull'occupazione''. ''La mia preoccupazione e' una: dare un futuro all'azienda e a chi lavora nell'azienda - ha detto Damiano a margine della presentazione di una campagna dell'Anmil sulla sicurezza - questa e' sempre stata la mia preoccupazione''. Il ministro uscente ha spiegato che il prestito ponte e' stato ''un atto di responsabilita''' da parte del governo ancora in carica: ''Questo dimostra che non lavoriamo in una logica di parte, ma di prospettiva e consegniamo al nuovo governo l'impegno e l'augurio di arrivare a conclusione della vicenda con successo''.(ANSA). KXV/SAF

speriamo veramente che la vicenda si chiuda con un successo, soprattutto per tutti i dipendenti della nostra Compagnia di Bandiera!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 15:21

I dipendenti di Alitalia si pentiranno di non aver appoggiato la scelta di AF KL perchè a quella non c'è futuro solido.
I licenziamenti sono stati già annunciati da Berlusconi che sta mettendo le mani avanti. Credo che dopo tutti questi mesi la situazione di Alitalia con un caro greggio alle stelle sia molto più grave di quella trovata da AF KL all'inizio del periodo di due diligence. Chiunque verrà oltre al buco enorme dovrò ricordarsi che deve restituire agli italiani 300 milioni di euro. Se li ricorderanno ? si ricorderanno gli imprenditori della cordata italiana di versare nel c/c di ogni italiano quanto Prodi su richiesta di Berlusconi ci ha rubato ?
Stiamo finanziando qualcosa che non HA UN PROGETTO nè tanto meno un piano indistriale
Beh io non ci sto ..

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da airbusfamilydriver » 24 aprile 2008, 15:25

air4you ha scritto:Beh io non ci sto ..
il centro sinistra non avrebbe mai dato il prestito ponte era chiaro dal 2 aprile
il centro destra si

alle elezioni la maggioranza degli italiani ha dato fiducia a chi aveva intenzione di dare un prestito ponte

il resto sono chiacchiere :mrgreen:

zittozitto

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da zittozitto » 24 aprile 2008, 15:26

air4you ha scritto:I dipendenti di Alitalia si pentiranno di non aver appoggiato la scelta di AF KL perchè a quella non c'è futuro solido.
I licenziamenti sono stati già annunciati da Berlusconi che sta mettendo le mani avanti. Credo che dopo tutti questi mesi la situazione di Alitalia con un caro greggio alle stelle sia molto più grave di quella trovata da AF KL all'inizio del periodo di due diligence. Chiunque verrà oltre al buco enorme dovrò ricordarsi che deve restituire agli italiani 300 milioni di euro. Se li ricorderanno ? si ricorderanno gli imprenditori della cordata italiana di versare nel c/c di ogni italiano quanto Prodi su richiesta di Berlusconi ci ha rubato ?
Stiamo finanziando qualcosa che non HA UN PROGETTO nè tanto meno un piano indistriale
Beh io non ci sto ..
io rivoglio i soldi speperati dall'amministrazione pubblica.

Avatar utente
N176CM
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5247
Iscritto il: 9 settembre 2005, 13:02
Località: Milano

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da N176CM » 24 aprile 2008, 15:33

Kix777 ha scritto: Sei un moderatore...uno come te mi ha bacchettato per una frase molto meno "pericolosa" e peraltro documentata....
Tanto per chiarire: air.surfer non è un moderatore (come vedi il suo nick non è verde), nè fa parte del team tecnico (come vedi il suo nick non è blu), ma come lui stesso ti ha ricordato è comandante in Alitalia.
N176CM
n176cm AT md80.it

Immagine

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 15:43

Fuori dai cancelli la rabbia dei colletti bianchi "Air France, occasione persa"
Nella cittadella Alitalia col terrore di perdere il lavoro
Carlo Alberto Bucci e Carlo Picozza
E in 2300 denunciano: "Altri milioni buttati" C´è il tramonto ed escono dal centro direzionale dell´Alitalia alla Magliana i quadri, i dirigenti e gli impiegati, cercando, con le parole nei crocchi, di scacciare paura e sfiducia per le sorti della compagnia. Dopo il ritiro dell´offerta di acquisto da parte di Air France-Klm «serve a poco il prestito ponte da 300 milioni di euro varato dal governo». E le dichiarazioni del premier in pectore Silvio Berlusconi sulle «dolorose riduzioni del personale», piombano sui "colletti bianchi" come l´ennesima doccia gelata: «Che coraggio», è il commento sarcastico di tanti che «nella notte» hanno preparato una «lettera aperta» con un j´accuse per i sindacati inviato ai media «con 2300 adesioni».
«Berlusconi fa dichiarazioni che inquietano», secondo Susanna Baldi (Network), da 22 anni in Alitalia. «Con l´uscita di scena di Air France si è persa un´opportunità grande», argomenta, «l´unica in grado di puntare allo sviluppo del traffico senza tagli traumatici di personale. Ora tutto è ridiventato incerto e le sortite di Berlusconi, sempre senza riscontri, accentuano il disorientamento». «Di dichiarazioni», aggiunge Lucia Cicconi, «il Cavaliere ne tira fuori una dopo l´altra, la seconda per smentire la prima e la terza contro la seconda. Sta di fatto che l´Air France l´ha cacciata lui». «Quando, nel ‘95, sono stata assunta nel settore Merci», racconta Daniela Savarese, 42 anni, 1500 euro al mese e un mutuo da pagare, «occupavamo tre edifici, ora siamo raccolti in uno. Ho convissuto con le crisi dell´azienda». «A mensa», aggiunge L. M., in staff al management, 33 anni, mille 430 euro mensili: «ci guardiamo in faccia sgomenti per quanto si sta consumando sulla nostra testa. La preoccupazione per il posto è il nostro pane quotidiano». «Era stato annunciato», ricorda Stefano Rocchi (Commerciale), «che la cordata italiana per il salvataggio dell´Alitalia sarebbe partita se Air France avesse dato forfait: spero e voglio credere che ora si faccia avanti». «Il prestito ponte», per due quadri che lavorano in Alitalia dal ‘90, uno al Marketing, l´altro alla Programmazione, «è una mazzata: perpetua il "tirare a campare" della compagnia quando ci sarebbe bisogno di un piano industriale: vorremmo sapere oggi di che morte morire. Siamo alla disperazione». «Questo è un teatrino già visto», commenta Roberto (Alitalia Fly), «falsato peraltro dalla campagna elettorale per Comune e Provincia. Resta solo una certezza: l´ipotesi Air France non si ripresenterà. Era credibile e neanche dolorosissima con i suoi 2.200 esuberi, meno della metà dei 5.000 della vecchia proposta Lufthansa». «Il prestito ponte?», commenta Manuela precaria di Alitalia Servizi, «Altri tre mesi e saremo di nuovo sull´orlo del baratro». Per F. R., (Acquisti) «non è cambiato niente: la cordata italiana non c´è. Restano gli annunci sui tagli all´organico dopo anni di sacrifici con salari ridotti, la cassa integrazione e le attese deluse». «È così dal ‘98», gli fa eco Stefania, analista voli. «Con altri 700 colleghi», dice Federica R. «sono un´assistente di volo precaria. Ora la speranza di una stabilizzazione lascia il posto alla preoccupazione».
Comincia a circolare la «lettera aperta» con 2300 adesioni «redatta nella notte», subito dopo la notizia del prestito ponte. «È un falso clamoroso», per il segretario nazionale del Sindacato dei lavoratori (Sdl), Andrea Cavola. «Come si fanno a raccogliere tante firme in così poche ore?». Già, perché quel documento si occupa anche dello stanziamento per il prestito ponte, varato dal governo solo due giorni fa («Ora 300 milioni di euro degli italiani saranno bruciati in pochi mesi»). «Quel documento», assicura Tiziana Borgatta, assistente di volo da 10 anni in Alitalia, «raccoglie le preoccupazioni dei dipendenti, che da settimane arrivano al nostro forum online». Un forum animato da un movimento «nato venerdì 28 marzo», subito dopo la rottura della trattativa con Air France, il giorno dopo la scesa in campo dei "colletti bianchi" della Magliana. Ora il movimento ha un nome, "Ali per volare", e attraverso il tam tam su internet sintetizza così il pensiero di tanti: «Siamo 2300 dipendenti Alitalia, che finora non hanno potuto dire la loro. Siamo vicini a tutto il management che ha voluto la fusione con Air France-Klm, unica soluzione industrialmente e finanziariamente solida. Far saltare l´accordo è (stato) un atto irresponsabile». «Non siamo d´accordo con il comportamento dei sindacati. Molti di noi non si sentono più rappresentati». «Vero o apocrifo che sia», commenta Susanna Baldi, «più o meno la pensiamo tutti così».(24 aprile 2008)

potrei avere un parere da chi lavora in Alitalia su come loro vedono la cordata italiana
Ricordo che per il momento
1 NON c'è nessun piano industriale della fantomatica cordata
2 NON c'è nessun partner aereo con le cosìdette....... dopo il ritiro di AF KL credete dipendenti di AZ che Lh faccia meglio ????
3 CI SONO però le parole tranquillizzanti del premier che si sta accingendo a varcare la soglia di P. Chigi e che ha già detto ci saranno TAGLI DISASTROSI ancor prima di vedere i conbti. E' credibile ?

Forza con i commenti

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 15:48

ALITALIA: LIGRESTI, OGGI NON PARLO, IERI UN'ECCEZIONE
(AGI) - Milano, 24 apr. - La famiglia Ligresti non aggiunge altro sulla questione Alitalia dopo che il patron Salvatore Ligresti aveva parlato di un possibile coinvolgimento delle proprie societa' nella gara di privatizzazione della compagnia aerea. "Sapete che non parlo, ieri e' stata un'eccezione", ha detto ai cronisti Salvatore Ligresti al termine dell'assemblea di Premafin, la finanziaria di cui e' presidente onorario.
Massimo riserbo anche da parte delle figlie Giulia Maria e Jonella, rispettivamente presidente e vice presidente di Premafin. Ieri Salvatore Ligresti, dall'assemblea di Fondiaria-Sai a Firenze, aveva dichiarato che nella partita Alitalia "penso che ci sia modo di essere coinvolti. Una mano bisogna darla; penso che sia giusto e doveroso per la compagnia, per il Paese, per i lavoratori e per il turismo".


Mi sapete dire che cosa significa oggi non parlo ieri un'eccezione ?????

Avatar utente
I-FORD
B777 Captain
B777 Captain
Messaggi: 547
Iscritto il: 11 luglio 2006, 1:43

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da I-FORD » 24 aprile 2008, 16:00

az chiese un risarcimento all'europa,ma lo stesso fu poi accantonato
Dal nostro (loro?) amministratore delegato mr.Francesco (legion d'onore) Mengozzi, ora in Lehman Brothers e superconsulente di AF.
potrebbe essere ritirato fuori e questo risarcimento potrebbe essere richiesto proprio ora
Se KLM ha dovuto pagare 250 milioni solo per la rottura dell'accordo, immagino che la UE ne debba versare alquanti di più per i vincoli a flotta, rete e tariffe imposti e non dovuti secondo la corte di giustizia europea.

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da classezara » 24 aprile 2008, 16:02

Mi limito a quotare quanto ho già detto pochi giorni fa:
Non sono un fan del piccoletto...
- Prodi&Co hanno SEMPRE (ovverosia da 2 anni a questa parte) considerato AF come l'unica pretendente e hanno fatto carte false pur di regalargli AZ rinunciando anche agli interessi del Paese. Adesso le conseguenze di questo atteggiamento sono sotto gli occhi di tutti!!!
- se si fosse tentata la privatizzazione quando AZ non era ancora attaccata al polmone d'acciaio, fregandosene dei sindacati, si sarebbe potuta ricercare una soluzione differente... (e qui una buona parte di responsabilità le ha il Governo insediatosi nel 2001).
- quale imprenditore comprerebbe AZ adesso quando potrebbe prendersela a prezzo stracciato e senza debiti dopo il fallimento? Già qualcuno si è fatto sotto per il cargo...
- A Lufthansa non è mai interessata AZ ma mxp e il suo mercato quindi non mi attendo grosse novità in tal senso anche perché vale quanto detto sopra. Perché farsi carico di AZ adesso quando posso subentrargli dopo il fallimento?

Un'ultima cosa... ma a voi il comportamento di AF non puzza un po' di bruciato?
bomber78 ha scritto: fatto sta che io domani vado a lax e ci vado con swiss, cosa che avrei fatto anche se fosse stato gia attivo il volo alitalia
Ma dai... io mercoledì sono a Ithaca... potremmo trovarci a mezza strada. Più o meno sono 3700 km... Che ne dici del Kansas? :D

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: che farà berlusconi con alitalia?

Messaggio da air4you » 24 aprile 2008, 16:22

Alitalia,Schisano conferma 37 aerei a terra entro 2008-sindacatigiovedì, 24 aprile 2008 2.38

ROMA (Reuters) - I vertici di Alitalia hanno confermato ai sindacati la messa a terra di 37 aeroplani entro il 2008 anche dopo la fine del negoziato con Air France-Klm per la cessione del 49,9% del capitale ancora in mano al Tesoro.

Lo riferisce Fabio Berti, presidente di Anpac, al termine dell'incontro con l'azienda.

"Giancarlo Schisano, direttore del network, ha detto che entro il 2008 saranno messi a terra 37 aerei. Per questo gli abbiamo chiesto se si stia lavorando ancora sul piano di Air France-Klm, visto che il piano messo a punto da Prato ne prevedeva circa 25", ha detto Berti parlando con i giornalisti.

I 37 aerei sono così suddivisi: 16 Md-80, 14 Atr, 14 Embraer 145 e 4 767.

Bloccato