variazione volo... primo atr!

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Camaur
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 84
Iscritto il: 2 marzo 2008, 12:45

variazione volo... primo atr!

Messaggio da Camaur » 26 maggio 2008, 15:53

Ciao a tutti

Al mio rientro dagli USA, il 30 luglio prossimo, sapevo di atterrare a Napoli e poi tornare a Cagliari con un "normalissimo" MD82 Meridiana. Oggi ricevo una mail da Expedia, con cui Meridiana mi comunica il cambio di orario (mah, 5 minuti di anticipo) ma soprattutto il volo verrà effettuato invece con un ATR turboprop... così è scritto, quindi la novità è che mi farò il primo voletto su un turboelica, immagino un ATR 42, giusto? La cosa mi sembra interessante. ma visto che l'ATR va a 490 in crociera, la metà dell'MD82, come può garantire lo stesso identico orario di decollo e di arrivo? O l'MD80 limita la sua velocità, o l'ATR sfrutta una corrente a getto :-))) che dire?
Ehi, Alain, non è uno dei tuoi? Quante file ci sono dentro?

ciao

Mauro

Avatar utente
TravellerAZ
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 693
Iscritto il: 24 novembre 2007, 10:50

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da TravellerAZ » 26 maggio 2008, 16:07

si,IG fa operare i voli NAP-CAG-NAP dagli ATR 42 di avanti air...
per quanto riguarda il tempo saprai benissimo che spesso le compagnie eccedono nel fornire i tempi di volo...che effettivamente sono minori(per un NAP-LIN ti dicono 1h e 20 quando ci vuole circa 1 ora se non qualcosa in meno)quindi se riescono a compiere in tempo le operazioni di imbarco e rullaggio il tempo "in più" lo recuperano...
inolte per tratte corte come il CAG-NAP l'MD non credo che la raggiunga una velocità di crociera massima...
quando ho volato sul FCO-NAP con un MD di AZ il comandante ci ha riferito che avremmo viaggiato intorno ai 700kmh al massimo...
pensa anche un'altra cosa...sempre sul sito AZ per un volo FCO-MXP operato da un E170(che è un jet)danno come tempo di percorrenza 1h e 20,per lo stesso volo effettuato però da un ATR72 1h e 35...non è molto in più se ci pensi...
è nelle lunghe percorrenze che la differenza di velocità si nota di più(sottoforma di riduzione dei tempi di percorrenza intendo) perchè in voli così brevi tra atterraggio e decollo se ne va la maggior parte del tempo e,bene o male,le velocità durante queste fasi si equivalgono tra un MD ed un ATR...cioè almeno credo...
è come dire...per un tragitto di 5 km prendo un regionale o un eurostar?i tempi si equivalgono nonostante il secondo abbia maggiori "potenzialità"...ripeto,almeno credo...

Davidino
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 149
Iscritto il: 22 aprile 2008, 15:48

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Davidino » 26 maggio 2008, 21:15

TravellerAZ ha scritto:si,IG fa operare i voli NAP-CAG-NAP dagli ATR 42 di avanti air...
per quanto riguarda il tempo saprai benissimo che spesso le compagnie eccedono nel fornire i tempi di volo...che effettivamente sono minori(per un NAP-LIN ti dicono 1h e 20 quando ci vuole circa 1 ora se non qualcosa in meno)quindi se riescono a compiere in tempo le operazioni di imbarco e rullaggio il tempo "in più" lo recuperano...
inolte per tratte corte come il CAG-NAP l'MD non credo che la raggiunga una velocità di crociera massima...
quando ho volato sul FCO-NAP con un MD di AZ il comandante ci ha riferito che avremmo viaggiato intorno ai 700kmh al massimo...
pensa anche un'altra cosa...sempre sul sito AZ per un volo FCO-MXP operato da un E170(che è un jet)danno come tempo di percorrenza 1h e 20,per lo stesso volo effettuato però da un ATR72 1h e 35...non è molto in più se ci pensi...
è nelle lunghe percorrenze che la differenza di velocità si nota di più(sottoforma di riduzione dei tempi di percorrenza intendo) perchè in voli così brevi tra atterraggio e decollo se ne va la maggior parte del tempo e,bene o male,le velocità durante queste fasi si equivalgono tra un MD ed un ATR...cioè almeno credo...
è come dire...per un tragitto di 5 km prendo un regionale o un eurostar?i tempi si equivalgono nonostante il secondo abbia maggiori "potenzialità"...ripeto,almeno credo...
Mi viene pure da pensare, ma qui i piloti possono dircela per bene, che addirittura aerei più piccoli e compatti e con minor peso siano anche più veloci in certi frangenti e quindi alla fine si perde da una parte e si guadagna da un'altra.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16032
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da JT8D » 26 maggio 2008, 21:26

Il Turboprop è limitato in termini di velocità rispetto al jet, su questo non ci piove. Però su tratte brevi come quella a cui ci si riferisce nel thread, lo svantaggio chiaramente incide poco. Ed emergono i vantaggi di questa configurazione, molto più adatta del jet sulle tratte brevi e dai consumi molto più ridotti.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Camaur
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 84
Iscritto il: 2 marzo 2008, 12:45

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Camaur » 26 maggio 2008, 22:17

JT8D ha scritto:Il Turboprop è limitato in termini di velocità rispetto al jet, su questo non ci piove. Però su tratte brevi come quella a cui ci si riferisce nel thread, lo svantaggio chiaramente incide poco. Ed emergono i vantaggi di questa configurazione, molto più adatta del jet sulle tratte brevi e dai consumi molto più ridotti.

Paolo
ho letto che un turboelica consuma 1/5 del carburante consumato da un jet... mi domando allora perchè non si utilizzino di più. Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747, ma non vorrei sparare qualche °*@"!/@°§ta!!!!

Mauro

betty

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da betty » 27 maggio 2008, 21:21

Camaur ha scritto:Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747
Credo che questa scelta sia fatta per questioni di load factor, molto elevato in alcune tratte domestiche giapponesi.

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16032
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da JT8D » 27 maggio 2008, 21:33

Camaur ha scritto:Ho letto che un turboelica consuma 1/5 del carburante consumato da un jet... mi domando allora perchè non si utilizzino di più. Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747, ma non vorrei sparare qualche °*@"!/@°§ta!!!!

Mauro
DIpende naturalmente tra quali motori si fa il confronto, ma senz'altro in generale i consumi sono molto più ridotti. Io sono un grande sostenitore dei turboprop, a mio parere utilizzati meno di quanto meritino. Su certe tratte in cui si continua a usare i jet sarebbero, a mio parere, una soluzione più ottimale.
E' vero che in Giappone utilizzano i 747 anche su tratte molto brevi: l'unico spiegazione, come già detto sopra, è un load factor elevatissimo che giustifichi tale velivolo su quelle tratte.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3212
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Limosky91 » 27 maggio 2008, 21:58

verissimo che in Giappone alcune tratte sono servite con dei Widebody (vedi la Haneda-Itami col 747-400D, la Haneda Sapporo col 767 e infine la Haneda-Komatsu, che equivale ad un Milano-Venezia con un 777-200!!!) e come detto prima è a causa del lord factor altissimo e anche per poter fare vera concorrenza allo Shinkansen, il treno superveloce.
Il bello in Giappone è che il treno (quello superveloce) costa quasi come l'aereo, quindi non c'è un monopolio di uno dei due mezzi. Ovviamente se si sceglie di viaggiare una tratta come la Milano-Roma in 8 ore per risparmiare come fece il sottoscritto (in Giappone questo) il treno divente mooolto più conveniente (1200Yen contro 5000Yen)
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Maxlanz » 28 maggio 2008, 10:42

betty ha scritto:
Camaur ha scritto:Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747
Credo che questa scelta sia fatta per questioni di load factor, molto elevato in alcune tratte domestiche giapponesi.
Dovete pensare a come è fatto il Giappone e quanti sono.
E' grande circa il 20% più dell'Italia ma sono più del doppio di noi, inoltre la configurazione del territorio dal punto di vista orografico non è come il nostro.

Proprio per il Giappone tra l'altro fu studiata la versione "D" del 744, il 747-400D, ad alta densità specifico per le tratte interne.
E' quel modello particolare che dall'esterno si riconosce per la mancanza delle winglets tipiche del -400

Ciao
Massimo

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da classezara » 28 maggio 2008, 10:46

JT8D ha scritto:
Camaur ha scritto:Ho letto che un turboelica consuma 1/5 del carburante consumato da un jet... mi domando allora perchè non si utilizzino di più. Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747, ma non vorrei sparare qualche °*@"!/@°§ta!!!!

Mauro
DIpende naturalmente tra quali motori si fa il confronto, ma senz'altro in generale i consumi sono molto più ridotti. Io sono un grande sostenitore dei turboprop, a mio parere utilizzati meno di quanto meritino. Su certe tratte in cui si continua a usare i jet sarebbero, a mio parere, una soluzione più ottimale.
E' vero che in Giappone utilizzano i 747 anche su tratte molto brevi: l'unico spiegazione, come già detto sopra, è un load factor elevatissimo che giustifichi tale velivolo su quelle tratte.

Paolo
mmm se non ricordo male il problema dei turboprop era legato ai maggiori costi di manutenzione... ricordo male?

Killua_727
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1065
Iscritto il: 2 marzo 2008, 19:45
Località: Torino

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Killua_727 » 28 maggio 2008, 21:55

Camaur ha scritto:Mi sembra di ricordare che in Giappone in tratte paragonabili a quella tra Napoli e Cagliari utilizzino addirittura i 747
Si verissimo. Mi ricordo di un volo con un SR dell'ANA; rimasi stupito nel vedere zone come la prua, solitamente adibite alla classi superior, letteralmente piene di sedili, tra l'altro in configurazioni molto particolari. Oggi invece, che gli SR sono stati mandati in pensione da tempo, si usano i -400D che si riconoscono per l'assenza dei winglets e l'aggiunta di due finestrini in più sul ponte superiore.
Immagine
Classico -400
Immagine
la serie -400D
Immagine
Madames et Monsieurs bonjour et bienvenu à bord. Nous vous souhaiton un bon vol avec la flotte d'Air France, membre de l'alliance SkyTeam

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da Maxlanz » 29 maggio 2008, 9:08

Killua_727 ha scritto:, si usano i -400D che si riconoscono per l'assenza dei winglets e l'aggiunta di due finestrini in più sul ponte superiore.
:D Nonostante l'età ero arrivato prima io :P

A tuo favore registriamo la precisazione sui finestrini. :wink:

Ciao
Massimo

bobgeldof
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 56
Iscritto il: 30 gennaio 2007, 12:23

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da bobgeldof » 29 maggio 2008, 11:45

Aggiungo, a conferma delle caratteristiche peculiari del trasporto giapponese, che il prossimo 787-3 è stato studiato con un occhio di riguardo a tale mercato tant'è che gli ordini attuali sono tutti giapponesi (ANA e JAL. Fonte wikipedia).

md-80 best plane
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 155
Iscritto il: 19 maggio 2008, 17:40

Re: variazione volo... primo atr!

Messaggio da md-80 best plane » 30 maggio 2008, 16:02

si, meridiana ha sostituito anche l'A319 sulla cagliari- firenze con gli ATR come già detto più volte nel forum. meglio: così, per offrire gli stessi posti fissati dalla continuità territoriale, dovrà fare più voli con il vantaggio di tutti. anche sulla palermo-cagliari usava gli atr ma non mi ricordo se serve ancora questa tratta. ciao

Rispondi