Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
ronnieross
Banned user
Banned user
Messaggi: 21
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 15:32

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ronnieross » 9 settembre 2008, 18:50

Maxlanz ha scritto:
Ma vedi Worf, secondo il mio modesto parere la faccenda Alitalia si è talmente incancrenita nel corso del tempo ed ha assunto un aspetto tale agli occhi del paese che anche se ci fossero 25 mila persone che lo contestano ne troverebbe molte ma molte di più che lo applaudono.

Ciao
Massimo
STRAquoto!

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9217
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 9 settembre 2008, 19:02

ronnieross ha scritto: Ma vedi Worf, secondo il mio modesto parere la faccenda Alitalia si è talmente incancrenita nel corso del tempo ed ha assunto un aspetto tale agli occhi del paese che anche se ci fossero 25 mila persone che lo contestano ne troverebbe molte ma molte di più che lo applaudono.
Fosse stato cosi, il cavaliere l'avrebbe fatta fallire dando la colpa alla sinistra togliendosi una patata bollente ed allo stesso tempo guadagnandosi il plauso dell'elettorato. In realtà gli ha dato 300 milioni, quando qualcuno gliene voleva dare solo 100 e sfanculando l'unione europea, permettendole cosi di sopravvivere il tempo necessario a.
Mi straquoto.
Ultima modifica di air.surfer il 9 settembre 2008, 19:08, modificato 1 volta in totale.

Kimera
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 21:39

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Kimera » 9 settembre 2008, 19:07

[quote="ronnieross"][quote="Maxlanz"]

Ma vedi Worf, secondo il mio modesto parere la faccenda Alitalia si è talmente incancrenita nel corso del tempo ed ha assunto un aspetto tale agli occhi del paese che anche se ci fossero 25 mila persone che lo contestano ne troverebbe molte ma molte di più che lo applaudono.

Ciao
Massimo[/quote]

STRAquoto![/quote]


Insomma il classico giochino del creare consenso rispetto ad un'operazione quantomeno discutibile e che potrebbe portare a spasso migliaia di persone. Se poi questo consenso lo crei avendo a disposizione varie testate giornalistiche e praticamente tutte le televisioni il giochino è anche più facile. Al momento attuale i "nemici" da additare come causa dello sfacelo di Alitalia sono i dipendenti che non accettano le nuove condizioni, domani in un'altra operazione, magari di ordine pubblico saranno di nuovo i romeni ecc... ecc... (piccolo OT chiedo venia) Insomma crei il nemico e ci costruisci sopra le tue discutibili operazioni finanziarie o politiche. Personalmente credo che il risamento di Alitalia non passi dalla privatizzazione, per essere precisi, non passa sicuramente da questa svendita che mi appare più che altro come un regalino in classico stile "capitalismo italiano"...

ronnieross
Banned user
Banned user
Messaggi: 21
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 15:32

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ronnieross » 9 settembre 2008, 19:14

Kimera ha scritto:
Insomma il classico giochino
No, Il giochino classico è quello che ha fatto lo $tato italiano foraggiando clientelarmente un carrozz one palesemente inefficiente coi nostri soldi.

E' finita, ti piaccia o meno.

Kimera
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 21:39

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Kimera » 9 settembre 2008, 19:22

[quote="ronnieross"][quote="Kimera"]

Insomma il classico giochino[/quote]

No, Il giochino classico è quello che ha fatto lo $tato italiano foraggiando clientelarmente un carrozz one palesemente inefficiente coi nostri soldi.

E' finita, ti piaccia o meno.[/quote]

Il foraggiare clientelarmente un'azienda in Italia è uno strumento utilizzato da decenni da una classe politica che non mi sembra stia cambiando la sua maniera d'agire. E non vado oltre perchè andremmo OT e potremmo scrivere per ore... Per quanto riguarda Alitalia, ma dove sta scritto che un'azienda a partecipazione pubblica deve essere gestita in maniera clientelare e non in maniera efficiente anche tutelando i posti di lavoro? Faccio solo un piccolo esempio, la privatizzazione delle ferrovie britanniche. Ottima gestione pubblica, efficiente ed economica passata, nell'ondata liberalizzatrice degli anni '80, ad una pessima gestione privata...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5837
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 9 settembre 2008, 19:24

ronnieross ha scritto:
No, Il giochino classico è quello che ha fatto lo $tato italiano foraggiando clientelarmente un carrozz one palesemente inefficiente coi nostri soldi.

E' finita, ti piaccia o meno.
La domanda corretta da porsi dovrebbe essere: Cui prodest?

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

winter71
Banned user
Banned user
Messaggi: 208
Iscritto il: 25 aprile 2008, 11:05

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da winter71 » 9 settembre 2008, 19:24

Ho letto una bella dichiarazione di Massimo Notare dell'Unione Piloti.
Mi sembra corretto il ragionamento: non siamo piloti di low cost e non ci dovete trattare così. Siamo piloti di una major in crisi. Siamo consapevoli della crisi ed accettiamo un sacrificio anche importante rispetto alle altre major. ma la base deve essere questa.
Applausi (non ci sono le faccine con gli applausi).
Airusfer, Aurum e AFD cosa ne dite della proposta di Notaro ?
Ciao
Daniel H.

ronnieross
Banned user
Banned user
Messaggi: 21
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 15:32

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ronnieross » 9 settembre 2008, 19:43

albert ha scritto:
La domanda corretta da porsi dovrebbe essere: Cui prodest?

Ciao!
In un' ottica più ampia del noioso blabla Prodi/Berlusconi trovo che tutto sommato avere una compagnia di bandiera in perdita, in generale non sia convenuto al paese.

Ma la miopia dei cittadini - e dei politici da loro eletti - è stata grande nei decenni: pareva che i debiti e le inefficienze si potessero spazzare sotto il tappeto per sempre, mentre invece venivano spazzati solo sulle generazioni future.

Adesso col debito/pil italiano che supera il 100% le menzogne sono finite e i debiti tocca pagarli a noi... cui prodest, chiedevi? a chi è venuto prima di noi.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 9 settembre 2008, 20:54

ALITALIA: AIR FRANCE, OK QUOTA MINORANZA MA SIA REDDITIZIA
ROMA - Air France e' pronta ad acquisire una quota di minoranza in Alitalia, a condizione che sia redditizia. Lo ha detto l'amministratore delegato della compagnia aerea francese, Jean-Cyril Spinetta, secondo quanto riferisce l'agenzia Bloomberg.

Air France, secondo quanto riferisce Bloomberg, ha detto di essere pronta a prendere una quota di minoranza in Alitalia se ci sono prove sufficienti che l'investimento si trasformera' in un guadagno in un ragionevole lasso di tempo. ''Saremmo pronti a investire come azionista di minoranza'', ha detto Spinetta a margine di un briefing all'aeroporto di Parigi Charles de Gaulle per l'apertura di un nuovo terminal.

Spinetta ha anche detto che Air France sta ''osservando'' gli sviluppi delle trattative con i sindacati italiani. La compagnia francese, ha detto il chief operating officier Pierre-Henri Gourgeon, e' anche in trattative per l'acquisizione di una quota nella compagnia austriaca Austrian Airlines. (ANSA).

ALITALIA: TAJANI, PIANO INDUSTRIALE RISPETTI NORME UE
BRUXELLES - Il commissario Ue ai Trasporti, Antonio Tajani, intervenendo ad un'audizione della commissione Trasporti del Parlamento Ue, ha chiesto ''a tutti i soggetti di rispettare le normative comunitarie sul testo, sulla sua attuazione e sul piano industriale''. Tajani ha annunciato che domattina alle 11 i responsabili dei ministeri interessati al piano Alitalia si incontreranno con i tecnici della Commissione per valutare gli aspetti tecnici del decreto di modifica della legge Marzano. Ha poi invitato il Governo a rispettare le normative Ue, in particolare nell'attuazione dello stesso decreto. Non sono stati invece finora fissati incontri tra il commissario straordinario Alitalia Augusto Fantozzi ed esponenti della Commissione Ue. Tajani ha precisato che dal punto di vista comunitario rimangono ''aperte tre questioni''. La prima riguarda ''il prestito ponte di 300 milioni di euro'', un prestito contestato da 4 compagnie aeree - British Airways, Ryanair, Neos e Sterling - e dalla associazione europea dei tour operator e per cui la stessa Commissione Ue ha aperto una procedura di investigazione. Il governo ha tempo fino al 3 ottobre per rispondere alle obiezioni sollevate dalla Commissione, poi Bruxelles potrebbe chiedere ulteriori chiarimenti a Roma. ''Ci vorranno comunque alcuni mesi per chiudere questo dossier'', spiegano fonti comunitarie, ossia se archiviare la pratica o chiedere il recupero del prestito. La seconda questione riguarda il decreto di modifica della legge Marzano. Domattina alle 11 una delegazione formata dai tecnici di diversi ministeri - economica, trasporti, sviluppo economico, politiche comunitarie, presidenza del consiglio - e dell'Enac incontrera' a Bruxelles i funzionari del gabinetto Tajani e della Direzione generale Trasporti per ''analizzare riga per riga il decreto''. ''Si parlera' anche dell'attuazione del decreto'', ha assicurato Tajani. Infine rimane aperta la questione del piano industriale, un piano illustrato nei suoi orientamenti generali la settimana scorsa a Bruxelles da Roberto Colaninno. ''Il mio spirito - ha detto ancora il commissario - non e' di accanimento, non voglio far chiudere Alitalia, ma dobbiamo far rispettare le norme Ue''. (ANSA).

ALITALIA: TAJANI, 5 RICHIESTE CHIARIMENTI SU PRESTITO PONTE
BRUXELLES - Alitalia ha un mese di tempo per rispondere alle ''richieste di chiarimenti avanzate da quattro compagnie aeree e da una turistica'' sul prestito ponte concesso dal governo italiano. Lo ha sottolineato il commissario Ue ai trasporti, Antonio Tajani, confermando l'incontro di domani a Bruxelles tra i tecnici del governo e quelli della Commissione Ue sul decreto legge di modifica della Marzano. Tajani, parlando prima di un'audizione alla Commissione trasporti del Parlamento europeo, ha ribadito che ''se si accertera' che il prestito si configura come aiuto di stato illegale'', allora ''la Commissione Ue chiedera' ad Alitalia di restituire il prestito al governo''. Il commissario ha anche precisato che alcuni aspetti del dossier Alitalia toccano le competenze del gabinetto della commissaria alla concorrenza, Neelie Kroes

ALITALIA: A QUOTA 200 MILIONI I DEBITI VERSO GLI AEROPORTI
ROMA - I debiti di Alitalia con gli aeroporti italiani, a quanto si apprende, ammonterebbero complessivamente a circa 200 milioni di euro. La quota verso Aeroporti di Roma sarebbe intorno ai 100 milioni di euro, mentre Sea, la societa' di gestione degli aeroporti milanesi di Linate e Malpensa, avrebbe un credito intorno ai 30 milioni di euro. Le due societa' di gestione, Adr (controllata da Gemina) e Sea, hanno oggi preannunciato ''possibili iniziative nei confronti di Alitalia'' per ''tutelare le proprie ragioni di credito'', dopo la dichiarazione di stato di insolvenza ed il commissariamento della compagnia. (ANSA)


ALITALIA: ANPAV, CONTRATTO IMPROPONIBILE, GOVERNO INTERVENGA
ROMA - La proposta contrattuale per gli assistenti di volo presentata dalla Cai, ''non consente alcun confronto nel merito. Si tratta di un documento che contiene la drastica riduzione di normative e retribuzioni, di una portata assolutamente improponibile, e non puo' in alcun modo rappresentare una base per intraprendere un serio confronto sul tema''. Lo afferma Massimo Muccioli, presidente dell' Anpav.

''Un massacro contrattuale ben al di sotto del trattamento della piu' deregolamentata delle low-cost, e non certo in linea con quello che si vuole debba essere un vettore con vocazione europea e di bandiera''.

''Con questo presupposto, che pesa come un macigno sulla buona riuscita finale dell'operazione privatizzazione, e che rischia di portare la trattativa ad un punto morto'' Muccioli ritiene ''necessario un immediato intervento del Governo, promotore, garante ed artefice del processo di privatizzazione della compagnia. Va ripristinato un minimo di decenza ad una trattativa che, sotto il ricatto del fallimento, non puo' decretare la fine di una categoria e la sua mortificazione''.

''Non vorrei che tale proposta - prosegue il presidente Anpav - possa rappresentare il pretesto per addossare al sindacato la responsabilita' di un eventuale fallimento dell'operazione di privatizzazione. Una proposta contrattuale che non solo genera ulteriori esuberi, ma che mette in condizione i 'fortunati' rioccupati di non arrivare alla fatidica 'terza settimana del mese'''. E' necessario contemperare, conclude, i nuovi assetti contrattuali dei dipendenti della Cai ai parametri di riferimento delle principali compagnie aeree di bandiera europee. (ANSA).

ALITALIA:UP,SI' BASE CONTRATTO ALTRE COMPAGNIE ANCHE SE -30%
(ANSA) - ROMA, 9 SET - Anche un taglio del 25-30% rispetto alle condizioni economiche dei contratti di lavoro di qualsiasi altra grande compagnia europea rappresenterebbe, per i piloti dell'Up, un miglioramento della proposta sul tavolo, un'offerta accettabile che puo' sbloccare il muro contro muro sul nuovo contratto previsto dal piano di salvataggio di Alitalia. Lo ha detto il presidente, Massimo Notaro, intervistato dal Tg1. ''Prendiamo il contratto di Air France, Lufthansa, Iberia, o quello che e', e togliamo un pezzettino economico, cosi' dimostriamo che noi davvero non siamo privilegiati e veramente vogliamo fare piu' degli altri'', ha detto Notaro: ''Togliamo il 25-30%: accettiamo e firmiamo oggi, e domani andremo avanti e facciamo il resto che serve. Abbiamo tante cose da fare''. (ANSA).

ALITALIA: GEMINA E SEA, TUTELEREMO NOSTRI CREDITI
(ANSA) - MILANO, 9 SET - Gemina, societa' che controlla gli aeroporti di Roma, e Sea, ''attraverso una stretta collaborazione delle strutture aziendali proposte, provvederanno all'individuazione della strategia piu' efficace'' per tutelare ''le proprie ragioni di credito nei confronti di Alitalia nella attuale fase commissariale''. Lo comunicano le due societa' in una nota congiunta. (ANSA).

ALITALIA: MARRONI,RUOLO IMPORTANTE PER LE ISTITUZIONI LOCALI
(ANSA) - ROMA, 9 SET - ''Le istituzioni locali possono svolgere un ruolo importante nella soluzione della crisi Alitalia''. Lo afferma in una nota il capogruppo del Pd in consiglio comunale Umberto Marroni, commentando la prossima riunione straordinaria del consiglio in cui si discutera' della crisi, e che si terra' giovedi' 18 settembre. ''Siamo preoccupati, in particolare per le gravi ripercussioni occupazionali che possono esserci sul territorio romano - ha commentato Marroni - Sul futuro dell'aeroporto di Fiumicino si gioca anche il futuro di una parte consistente dell'economia romana. Le istituzioni della capitale possono svolgere un ruolo importante sia sull'esito della crisi che sul futuro del trasporto aereo nazionale.'' L'auspicio di Marroni e' quindi che ''l'iniziativa del presidente Marrazzo venga sostenuta e fatta propria anche dal comune di Roma. Del resto le istituzioni dell'interland milanese si sono gia' mobilitate a protezione del loro territorio e stanno pesantemente condizionando il futuro del nuovo progetto della Compagnia Aerea Italiana''.(ANSA).

ALITALIA: FEDERLAZIO, IMPRESE REGIONE PRONTE PER CORDATA
(ANSA) - ROMA, 9 set - Le imprese del Lazio ''possono, anzi devono, candidarsi ad entrare a far parte della Compagnia aerea italiana (Cai) per due motivi: costituire un presidio territoriale nella nuova Compagnia e rappresentano un tessuto imprenditoriale significativo che viveva dell' indotto di Alitalia''. Lo propone il presidente della Federazione delle pmi del Lazio (Federlazio) Massimo Tabacchiera, ''preoccupato'' che ''il declassamento dell'hub di Fiumicino faccia arretrare economicamente tutto il territorio''. Tabacchiera ritiene si debbano realizzare alcune condizioni: ''In primo luogo che gli imprenditori escano dall'empasse che li vede attori passivi in questa vicenda che li sta penalizzando fortemente, in secondo luogo che ci sia la disponibilita' della Camera di Commercio di Roma, che e' la casa di tutte le imprese romane, ad essere la sede naturale dove far incontrare le diverse realta' imprenditoriali, infine, che le istituzioni locali, in particolare il Comune di Roma e la Provincia, siano al nostro fianco per condividere politicamente il rischio, che deve essere delle imprese, quindi totalmente privato, per partecipare ad una sfida che ha ricadute su tutto il Paese''. Tabacchiera ricorda che ''Roma e' capitale e come tale ha numeri e capacita' attrattiva per avere l'hub piu' importante. E anche una questione di dignita' che va riconosciuta alla capitale di un Paese''. (ANSA)

ALITALIA: PASSERA, INVESTIAMO MENO CHE PER FIAT
(ANSA) - TORINO, 9 SET - ''La banca ha come missione l'interesse generale del Paese. Per la Fiat abbiamo investito ben di piu'''. Lo ha detto l'amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, ai sindacati che ha incontrato oggi al Lingotto per illustrare i dati dell'ultima semestrale. ''Dobbiamo trovare all'interno del Paese le forze per creare dei campioni, cosi' come abbiamo fatto nel campo del credito'', ha aggiunto Passera. (ANSA).
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 9 settembre 2008, 21:11

Ciao a tutti,
con amarezza debbo dire che quando ANPAC ruppe il tavolo delle trattative con Air France rimasi delusa....confidavo proprio in loro..pur non essendo un navigante....Speravo che, essendo un'associazione e non un sindacato, facesse la scelta migliore per noi in quel momento, prevedendo che l'alternativa sarebbe stata un'alternativa senza scampo....
Ora non mi resta che sperare che, con la stessa determinazione con cui decisero che il piano Air France fosse irricevibile, allontanino con forza, con la forza di cui non sono capaci i confederali, imbrigliati dalle forze politiche, questa "cosa" che quacuno si ostina, attraverso le forze politiche ed i media alle stesse asserviti a chiamare"piano" , ma che è semplicemente un disgustoso mezzo attraverso il quale, annientando migliaia di lavoratori e relative famiglie, calpestando professionalità che per anni hanno fatto parte dignitosamente della "Compagnia"...e non della semplice "Azienda"....i soliti "amici" avranno il tornaconto puramente economico promesso da chi, in nome dell' ITALIANITA' ha fatto noi oggetto improprio della sua campagna elettorale....e la fine che farà la Compagnia comunque la conosciamo tutti.....siamo purtroppo capitati nel momento sbagliato nel posto sbagliato.....e saremo, oltretutto sottoposti alla pubblica gogna, precursori del nuovo "modello contrattuale" tanto caro a tanti "imprenditori" (ovvio...imprenditori italiani...all'estero non so come li tratterebbero....) coraggio ANPAC....ci rimani solo tu come speranza...non ci deludere !!!!!!!!!!!!!!!

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 9 settembre 2008, 21:19

Non per dire, ma all'estero funziona che United Airlines, American Airlines, Continental Airlines, forse persino swiss sarà costretta a farlo, dicono:

"Signori se vogliamo mantenere la nostra azienda in profitto (si parla di profitti, non di milioni di perdite al giorno) dal giorno xx/xx/xxxx numero yyyy dipendenti devono restare a casa". Nessuno fiata e la decisione è resa effettiva.

Si potrebbe discutere sulla "crudeltà" della cosa, ma all'estero lo fanno. E funziona.

Se ANPAC respinge questo piano almeno un favore ce lo fa: toglie tutto il marcio che c'è in AZ e attorno ad AZ.

Con tutta la mia comprensione nei confronti degli ESSERI UMANI che di questa eterna tragedia saranno vittime.
Immagine

Kimera
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 21:39

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Kimera » 9 settembre 2008, 21:58

[quote="EK412"]Non per dire, ma all'estero funziona che United Airlines, American Airlines, Continental Airlines, forse persino swiss sarà costretta a farlo, dicono:

"Signori se vogliamo mantenere la nostra azienda in profitto (si parla di profitti, non di milioni di perdite al giorno) dal giorno xx/xx/xxxx numero yyyy dipendenti devono restare a casa". Nessuno fiata e la decisione è resa effettiva.

Non per dire, ma questo è un po' un mito...

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i-cgia » 9 settembre 2008, 22:21

Kimera ha scritto:
EK412 ha scritto:Non per dire, ma all'estero funziona che United Airlines, American Airlines, Continental Airlines, forse persino swiss sarà costretta a farlo, dicono:

"Signori se vogliamo mantenere la nostra azienda in profitto (si parla di profitti, non di milioni di perdite al giorno) dal giorno xx/xx/xxxx numero yyyy dipendenti devono restare a casa". Nessuno fiata e la decisione è resa effettiva.

Non per dire, ma questo è un po' un mito...
non è un mito...

all'estero funziona così, ma qui si manda a quel paese un piano per "sistemare" una compagnia aerea per nulla.....

alitalia deve dare via tutti e 82 gli md80 che si trova,(ma ormai non li prende nessuno), e aggiornare la flotta.
gli md11 cargo non vanno bene perchè hanno il portellone merci dietro e, per rimediare all' "eresia" che hanno fatto,hanno dovuto mettere una zavorra di 4 tonnellate davanti fatta con sacchi di sabbia.....
:roll:

io la penso così, ma poi ognuno ha le sue idee... 8) :roll:
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 9 settembre 2008, 22:21

@kimera:
Ah sì? Mi piacerebbe dunque essere illuminato al riguardo...
Ultima modifica di EK412 il 9 settembre 2008, 22:26, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Avatar utente
i-cgia
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 272
Iscritto il: 27 aprile 2008, 18:12

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i-cgia » 9 settembre 2008, 22:23

EK412 ha scritto:Ah sì? Mi piacerebbe dunque essere illuminato al riguardo...
al riguardo di cosa? spiegati
I-CGIA

"Questo è Taz. Fai copia e incolla questa frase nella tua firma per fargli dominare il mondo!!"

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 9 settembre 2008, 22:24

Causa tempi tecnici di "postaggio" non risulta chiaro, ma il mio post è rierito all'intervento poco argomentato di kimera... ;)
Immagine

Kimera
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 31 ottobre 2006, 21:39

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Kimera » 9 settembre 2008, 22:36

[quote="EK412"]Causa tempi tecnici di "postaggio" non risulta chiaro, ma il mio post è rierito all'intervento poco argomentato di kimera... ;)[/quote]


Facciamo così:
visto che parliamo di estero e che, per il mio lavoro, di paesi ne visito tanti prima spiegami tu, paese per paese, quando si riesce a fare stare a casa delle persone senza pagargli lo stipendio senza che ci siano delle tensioni sindacali e poi io ti argomento che succede nella maggior parte dei paesi su cui lavoro (anche per il settore aeronautico) quando ci si trova di fronte a queste situazioni.
Credimi non voglio essere polemico, ma mi sembra che troppo spesso ci si basi un po' su luoghi comuni.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 9 settembre 2008, 23:01

bye bye toto vuol dire bye bye lh?

strada spianata per i francesi?

in effetti si sono pure fatti avanti.... :mrgreen:

ma il piano fenice non era stato scritto insieme al piano scala dei tedeschi?

sarà anche un bye bye ai bilaterali,se cai dovesse partire e metersi a mxp?
chissà che il governo non voglia proteggerla......con af che blocca lh :mrgreen:

09/09/2008 8.27MILANO (MF-DJ)--Carlo Toto avrebbe deciso di non partecipare all'aumento
di capitale della Cai, la Compagnia aerea italiana e di vendere le
attivita' di AirOne alla societa' guidata da Rocco Sabelli, chiudendo
cosi' in modo definitivo la sua avventura nel settore del trasporto aereo
su larga scala.


Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, la decisione definitiva
sarebbe maturata nelle ultime ore e a poco sarebbe servito il pressing
esercitato dall'a.d. di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, per convincerlo
a tornare sui suoi passi.

Toto sperava in un incarico operativo nella nuova Alitalia; tuttavia il
duo Colaninno-Sabelli sarebbe stato contrario a concedergli qualsiasi tipo
di delega. A questo punto la frattura sarebbe diventata insanabile e il
costruttore abruzzese avrebbe maturato la decisione definitiva di tenersi
fuori dalla partita.


La prima assemblea di Cai ha gia' dato il via libera all'acquisto di Ap
Holding, la societa' che controlla a cascata AirOne. Per quanto riguarda i
dati registrati da AP Holding, sebbene i numeri del 2007 non siano ancora
disponibili, secondo indiscrezioni non confermate (ma nemmeno smentite)
dalla societa', il bilancio della controllante si sarebbe chiuso con un
rosso di 32 milioni. L'indebitamento risulta, invece, piu' difficile da
determinare nel suo complesso visto che Toto, per ragioni fiscali acquista
i velivoli tramite delle scatole con base in Irlanda. Considerando le
societa' veicolo, i debiti complessivi ammonterebbero a circa 900 milioni
di euro. Toto potra' far fronte a questo debito con i soldi che incassera'
da Cai, visto che gli aerei "irlandesi" continueranno a volare e le rate
saranno pagate da Colaninno e soci.
red/dar
(fine)
Ultima modifica di airbusfamilydriver il 9 settembre 2008, 23:02, modificato 1 volta in totale.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 9 settembre 2008, 23:01

Roma: Alitalia, Fantozzi convoca sindacati per domani
Il commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi, sta convocando in questi minuti i rappresentanti delle 9 sigle sindacali presenti in azienda per domani, alle 12, nel quartier generale della Magliana. Lo si apprende da fonti sindacali. La convocazione arriva dopo la sospensione di ieri del tavolo al quale la Compagnia aerea italiana, potenziale acquirente di Alitalia, ha presentato il futuro contratto per i dipendenti.

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 9 settembre 2008, 23:07

Guarda purtroppo quello che mi chiedi non posso farlo, visto che esperienze lavorative (di un certo livello) non ne ho ancora avute (per ovvi motivi). Non sto dicendo che chi viene licenziato negli USA dalla United Airlines è felice e contento e non riceve un qualche compenso. Sto dicendo che da loro lo fanno e senza troppe storie la faccenda viene accettata. O così o così. Vogliamo fare un esempio? Stanno facendo tanto macello i 7000 (si, settemila, IL DOPPIO di quei 3000 e qualcosa finora tirati in ballo) dipendenti della UA che saranno lasciati appiedati a causa del caro carburante? E ripeto che stiamo parlando di un'azienda che, comunque, dopo il chapter 11, è in una situazione economica almeno decente per poter stare sul mercato, non una "cosa" che perde svariati milioni di euro al giorno... siamo seri, dai...
Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 9 settembre 2008, 23:07

ecco perchè i piloti stanno dicendo no
il contratto è peggiorativo anche per i piloti airone che entrerebbero a far parte della nuova cai

i piloti airone potranno confermare

stipendio base circa 800 euro per pilota,stipendio base circa 1000 euro per cpt

stipendio al top delle ore volate 4000 circa per cpt
i numeri erano oggi sul sole 24 ore

alcune altre chicche
in caso di trasferimento di personale senza famiglia a carico preavviso di 20 giorni

indennità

cpt 16 euro pil 13 euro l'ora anzianità minima
cpt 50 euro pil 37 euro l'ora anzianità max(24anni)

av anzianità minima stipendio base 559 euro indennità 1,81 euro l'ora
si avete letto bene 1 euro e 80 centesimi l'ora

vediamo l'anzianità max(24anni)

av stipendio base 1000 euro indennità 5 euro e 70 centesimi l'ora

questo non è un contratto è una presa in giro

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16059
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 9 settembre 2008, 23:18

Senz'altro hai ragione, ed hanno ragione i tuoi colleghi che stanno lottando.
Questo contratto è di più che una presa in giro: è ridicolo !!!

Va bene tutto, la produttività e tutte le altre cose che ben sappiamo, ma c'è un limite a tutto !!!
E non si può assolutamente proporre una cosa del genere !!

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 9 settembre 2008, 23:23

JT8D ha scritto:Senz'altro hai ragione, ed hanno ragione i tuoi colleghi che stanno lottando.
Questo contratto è di più che una presa in giro: è ridicolo !!!

Va bene tutto, la produttività e tutte le altre cose che ben sappiamo, ma c'è un limite a tutto !!!
E non si può assolutamente proporre una cosa del genere !!

Paolo
potrebbe anche essere voluta
per far fallire la trattativa e far groundare az,con l'ovvio risultato che poi passerebbero a comprare ciò che gli interessa,compresi i piloti alle loro condizioni
per fortuna che almeno al momento il coro dei NO è totale,e non c'è NESSUN collega disposto ad andare in airone a tali condizioni :mrgreen:

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 9 settembre 2008, 23:32

Questo invece è quello che ci aspetta a noi di terra:
Annullamento di tutti gli accordi precedentemente stipulati,azzeramento della parte economica del contratto nazionale,trasferimento senza preavviso in uno scalo in caso di necessità,decurtazione della quattordicesima,probabbile eliminazione del trasporto sociale(non il prelivo sotto casa specifichiamo) e del servizio mensa(il chè vuol dire 8 ore lavorative continuate senza pausa mensa) completo azzeramento dei lavoratori stagionali,azzeramento totale degli scatti di anzianità e degli anni di servizio.
Le maggiorazioni scenderebbero in una percentuale chè và dal 30 al 10% in soldi signifacno almeno 300/500 euro in meno sulla busta paga.
Un Ros(responsabbile operazioni sottobordo) stipendio attuale con 15/20 anni di servizio 1600/1800euro al mense con il nuovo contratto porta 1200/1300 sè gli và bene(compresi mancati riposo e maggiorazioni)
Un Oua 8 livello(addetto allo scarico e carico e pulizie di bordo) con contratto stagionale part-time di 6 ore(ma spesso anche di 4 ore) attualmente porta trà i 500 e i 600 euro con il nuovo contratto niente perchè non verrà più richiamato.
Un addetto al check-in(quindi impiegato) con contratto part-time di 6 ore adesso prende trà gli 800 e i 900 euro al mese con i nuovi proprietari avrà la stessa sorte del suo collega oua.
Io come rampista con 11 anni di servizio e con il 5 livello impiegatizzio adesso facendo i turni come da tabulato,ho una retribuzione di 1280 euro al mese con una medi di 40/45 ore di straordinario,il chè vuol dire chè mi sono sempre dovuto fermare uno o due ore in più per finire il volo con il nuovo contratto andrò a prendere trà gli 800 e i 700 euro al mese.
Questo non è un contratto di lavoro questo è un metodo bello e buono per creare nuovi poveri con stì salari altro che 3 settimana grasso chè cola sè arrivo alla secondo(e premetto chè non ho famiglia)permettete chè mi rode non poco?.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 9 settembre 2008, 23:58

altra chicca per gli av

si faranno le pulizie a bordo ....
retribuzione decurtata per i primi tre giorni di malattia al 50%...

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da dirk » 10 settembre 2008, 0:04

AFD vorrebbe dire che un FO come, con 80 ore al mese, andrebbe a prendere 2000\3000 euro al mese?
E un capitano 4000 al mese, comprese diarie e tutto?

Non ci voglio credere, non può essere vero, devo aver letto male. Confermi?

Il prossimo che parla di piloti AZ che dovrebbero firmare l'accordo me lo mangio vivo, giuro.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 10 settembre 2008, 0:27

dirk ha scritto:AFD vorrebbe dire che un FO come, con 80 ore al mese, andrebbe a prendere 2000\3000 euro al mese?
E un capitano 4000 al mese, comprese diarie e tutto?

Non ci voglio credere, non può essere vero, devo aver letto male. Confermi?

Il prossimo che parla di piloti AZ che dovrebbero firmare l'accordo me lo mangio vivo, giuro.
lordi,si hai letto bene,ma....lordi

forse adesso qualcuno comincerà a capire perchè i piloti az non vogliono firmare
a mettersi a 90 c'è sempre tempo

ho dimenticato di scrivere che tutte quelle cifre che ho postate sono.....LORDE,ovvero vanno decurtate di un altro 35%

paga base comandante 1000 euro
paga base pilota 850 euro

lordi

indennità orarie

16 cpt
13 pil

lordi

i piloti ap quì ci sono,e ti potranno confermare che se un cpt cai guadagnerà 4000 euro lordi,è una remissione e pesante anche per loro,visto che mi risulta che oggi un pilota ap guadagni intorno ai 3000-3500 netti,cioè quello che domani guadagnerebbe un cpt

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 10 settembre 2008, 0:29

JT8D ha scritto:Senz'altro hai ragione, ed hanno ragione i tuoi colleghi che stanno lottando.
Questo contratto è di più che una presa in giro: è ridicolo !!!

Va bene tutto, la produttività e tutte le altre cose che ben sappiamo, ma c'è un limite a tutto !!!
E non si può assolutamente proporre una cosa del genere !!
secondo me si sta toccando davvero il fondo con questo contratto. fatevi valere!
airbusfamilydriver ha scritto:altra chicca per gli av

si faranno le pulizie a bordo ....
retribuzione decurtata per i primi tre giorni di malattia al 50%...
andiamo davvero bene..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 10 settembre 2008, 0:33

i-cgia ha scritto:alitalia deve dare via tutti e 82 gli md80 che si trova,(ma ormai non li prende nessuno)...
da quello che si legge pare che ci sia la fila per acquistare gli ottantoni che metterà a terra alitalia..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da dirk » 10 settembre 2008, 0:37

airbusfamilydriver ha scritto:
dirk ha scritto:AFD vorrebbe dire che un FO come, con 80 ore al mese, andrebbe a prendere 2000\3000 euro al mese?
E un capitano 4000 al mese, comprese diarie e tutto?

Non ci voglio credere, non può essere vero, devo aver letto male. Confermi?

Il prossimo che parla di piloti AZ che dovrebbero firmare l'accordo me lo mangio vivo, giuro.
lordi,si hai letto bene,ma....lordi

forse adesso qualcuno comincerà a capire perchè i piloti az non vogliono firmare
a mettersi a 90 c'è sempre tempo

ho dimenticato di scrivere che tutte quelle cifre che ho postate sono.....LORDE,ovvero vanno decurtate di un altro 35%

paga base comandante 1000 euro
paga base pilota 850 euro

lordi

indennità orarie

16 cpt
13 pil

lordi

i piloti ap quì ci sono,e ti potranno confermare che se un cpt cai guadagnerà 4000 euro lordi,è una remissione e pesante anche per loro,visto che mi risulta che oggi un pilota ap guadagni intorno ai 3000-3500 netti,cioè quello che domani guadagnerebbe un cpt
Un FO guadagnerebbe 1300 euro al mese, con 85 ore di volo al mese? No dai, non è incredibile, è di più. Sarebbe la fine di una professione, per dire poco.

PS: un FO AP con 80 ore arriva anche a 4000 netti.

Avatar utente
GIGI
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 385
Iscritto il: 27 agosto 2005, 11:05
Località: TRENTO LIDT

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da GIGI » 10 settembre 2008, 0:53

Voglio fare gli auguri di cuore al personale di AZ che è coinvolto in questa vicenda che non so come definire. I metodi sono i soliti, tipici del sistema Italia: la cordata è composta da gente di provata "esperienza", e di " specchiata qualità morale" (quando si dice che in Italia ci vanno solo i miserabili in galera....benchè qualcuno di questi un passaggino a San Vittore ce lo ha fatto), senza dimenticare che chi si promuove a salvatore della patria, ossia il signor B., negli ultimi 15 anni, per sette ha governato lui, ed è stato un suo governo a mettere il buon Cimoli, uscente con "merito" da FS, al comando della compagnia di bandiera, che ora ci dice, sta salvando. Come dire, ho buttato benzina sul fuoco, ma poi arrivo con l'autopompa. Gli altri non sono da meno, perchè se per 7 anni c'è stato centro dx per gli altri ha governato il centro sx, e non certo con migliori risultati, o con maggior interesse per lo stato finanziario di AZ.
Spero di non tirarmi addosso le ire di nessuno, esprimendo quanto sopra. E' solo il mio pensiero, magari sbagliato, nel caso, accetto critiche.
Un'ultima considerazione: lo sò che non è compito dei sindacati controllare le scelte aziendali, ma per definizione dovrebbero tutelare gli interessi dei lavoratori, ma credo che fra questi interessi rientrino anche la salute dell'azienda in cui questi lavoratori si guadagnano la pagnotta. Niente azienda=nessun lavoratore da tutelare. Possibile che non si siano mai resi conto delle scelte scellerate compiute dal management che si è alternato negli anni al comando di AZ, e non abbiano mai manifestato in modo deciso le perplessità verso queste?

Rinnovo davvero gli auguri, aggiungendo un complimento, a quelli che, nonostante stuzzicati in modo stupido ed infantile, o volutamente con astio (sanno solo gli autori delle stilettate il perchè...), su questioni che toccano un argomento delicato come quello futuro manenimento proprio e delle loro famiglie, hanno comunque mantenuto un atteggiamento privo di sbavature. (non so se in alcuni di quei passaggi, al loro posto, sarei stato capace di pari equilibrio.....)

Per quel poco di utilità che può avere, "tifo" per voi.

Stefano

PS: a scanso di equivoci, i termini virgolettati ad esclusione di tifo (=parteggio) sono ironici.
Se scrivo una min***ta, evitate la flagellazione.

MD80.IT: SE NON CI FOSSE BISOGNEREBBE INVENTARLO




La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente.
La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perchè.
In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica:
Non funziona niente e non si sa il perchè.

Albert Einstein

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 10 settembre 2008, 1:01

dirk ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
dirk ha scritto:AFD vorrebbe dire che un FO come, con 80 ore al mese, andrebbe a prendere 2000\3000 euro al mese?
E un capitano 4000 al mese, comprese diarie e tutto?

Non ci voglio credere, non può essere vero, devo aver letto male. Confermi?

Il prossimo che parla di piloti AZ che dovrebbero firmare l'accordo me lo mangio vivo, giuro.
lordi,si hai letto bene,ma....lordi

forse adesso qualcuno comincerà a capire perchè i piloti az non vogliono firmare
a mettersi a 90 c'è sempre tempo

ho dimenticato di scrivere che tutte quelle cifre che ho postate sono.....LORDE,ovvero vanno decurtate di un altro 35%

paga base comandante 1000 euro
paga base pilota 850 euro

lordi

indennità orarie

16 cpt
13 pil

lordi

i piloti ap quì ci sono,e ti potranno confermare che se un cpt cai guadagnerà 4000 euro lordi,è una remissione e pesante anche per loro,visto che mi risulta che oggi un pilota ap guadagni intorno ai 3000-3500 netti,cioè quello che domani guadagnerebbe un cpt
Un FO guadagnerebbe 1300 euro al mese, con 85 ore di volo al mese? No dai, non è incredibile, è di più. Sarebbe la fine di una professione, per dire poco.

PS: un FO AP con 80 ore arriva anche a 4000 netti.
lo sò che è incredibile ma leggere per credere http://www.centoxcentoav.it

quando ho letto i numeri stamane sul 24 ore mi sono messo a ridere e ho cercato il cartello di scherzi a parte

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 10 settembre 2008, 1:04

airbusfamilydriver ha scritto: quando ho letto i numeri stamane sul 24 ore mi sono messo a ridere e ho cercato il cartello di scherzi a parte
che logicamente non hai trovato. se la trattativa non dovesse andare in porto, pensate che ci sia qualche alternativa al comprare solo ciò che gli interessa,come hai detto pocanzi?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 10 settembre 2008, 1:05

i_disa ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto: quando ho letto i numeri stamane sul 24 ore mi sono messo a ridere e ho cercato il cartello di scherzi a parte
che logicamente non hai trovato. se la trattativa non dovesse andare in porto, pensate che ci sia qualche alternativa al comprare solo ciò che gli interessa,come hai detto pocanzi?
si bisogna vedere quanti saranno disposti ad andare a queste condizioni
il sottoscritto no

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 10 settembre 2008, 1:07

airbusfamilydriver ha scritto:il sottoscritto no
e su questo non ci piove! :mrgreen:
è da escludere un ritorno, in prima persona, di AF-KLM con una nuova offerta?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Bloccato