Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 25 settembre 2008, 23:43

sono le società che li vantano a restare insolute
Non sono un esperto ma permettimi di dubitarne
Chi continuerebbe a rifornire alitalia sapendo che non verrà mai pagato?????

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 25 settembre 2008, 23:46

nessuno!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 25 settembre 2008, 23:58

[quote="RR_Trent"][/quote]
Come non quotare a malincuore il "sostantivo..." :?
Ultima modifica di araial14 il 25 settembre 2008, 23:58, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Immagine

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8487
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 25 settembre 2008, 23:58

caravaggio ha scritto:e da quando in quai i crediti di un fallimento li pagano i contribuenti? dove sta scritto che il carburante non pagato ad ENI lo paghiamo noi? non è vero, basta sfogliarsi il codice civile per capire che hai detto una inesattezza. la realtà è che si fa tanta demagogia.
Anche sfogliando il Codice Penale e il Codice di Procedura Penale si scoprono tante belle cose, che se solo gli articoli fossero fatti rispettare non saremmo l'Italia!

Bad Company allo Stato, creditori in prevalenza privati che stanno in piedi per miracolo; bene, i debiti sono tanti, la gente è inca**ata, e allora che fai? Fai pagare i contribuenti (quelli che le tasse le pagano, mica gli evasori) tutti!! Tanto, con i media che ci sono, chi vuoi che lo faccia presente?

Vuoi che invece di iscriversi al passivo la gente diventi violenta? Certo che no, quindi ti pari il c**o!!

Ciaooooo.
McGyver

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:00

Allen ha scritto:
sono le società che li vantano a restare insolute
Non sono un esperto ma permettimi di dubitarne
Chi continuerebbe a rifornire alitalia sapendo che non verrà mai pagato?????
alcuni giorni fa ENI aveva paventato la chiusura del rubinetto. poi è intervenuto il governo e Scaroni l'ha riaperto. eni vantava alcuni milioni ci credito verso AZ. se AZ fallisce ENI quei milioni non li vede piu e sono inseriti come passività a bilancio.
stessa cosa dicasi per le esposizioni bancarie, o per qualunque altro tipo di credito che terzi vantino nei suoi confronti che confluiscono nella bad company .

questa storia della bad company a capo degli italiani mi sa tanto di propaganda e demagogia. lo stato garantirà ammortizzatori sociali per gli esuberi di quelle società del gruppo alitalia che verranno esternalizzate e liquidate.

ma quando fallisce una qualunque società i creditori della stessa si rifanno sul contribuente od esistono per caso delle procedure concorsuali quali le aste giudiziarie?

ho l'impressione che anche in questo forum si cerchi in ogni modo di accusare il governo (cioe Berlusconi) di fare cose disoneste ed in tutti i modi si cerca di difendere la controparte. Si faccia cioe propaganda spiccia evitando di valutare i due piani industriali da un punto di vista esclusivamente finanziario ed appunto industriale. Air France magari avrebbe pagati i debiti ai fornitori e alle banche ma di sicuro lasciava alle cure del governo italiano le migliaia di esuberi che il suo piano prevedeva. e a sentire i sindacati erano molti di piu.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 26 settembre 2008, 0:01

:roll:
Immagine
Immagine

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:03

RR_Trent ha scritto:La cosa più STUPENDA in tutto questo, è che in questa tira e molla di cifre, numero, piloti, hostess, steward, Atitech, terra e chi più ne ha più ne metta nessuno, e sottolineo NESSUNO ha minimamente parlato ne in cordata, ne nei sindacati, ne nella sede di Palazzo Chigi di quasi 4000 precari, tra AirOne e Alitalia che da ANNI lavorano tenuti per le pa##e (e si tratta anche di stagioni di 10 anni...).
Queste individui (tra cui figuro anche io) è come se non fossero mai esistiti...fine

Bel paese di MER#A ! :D
hai ragione, si parla solo di piloti e poc'altro. dubito che tu goda di un contratto simile e che tu abbia qualcosa da guadagnarci dal fallimento del piano di salvataggio se non un mesto ritorno in quella giungla che è il mondo del lavoro interinale per elemosinare un posto ad uno stipendio da sopravvivenza.

Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 26 settembre 2008, 0:06

Vorrei fare un attimo due conti:
Gli slot alitalia sono stati valutati dai 500 agli 800 milioni di euro (fonte l'espresso)
150/170 aerei li varranno un miliardo?
Avrà qualche immobile Alitalia, non so,fate voi i conti ma mi pare onestamente che 400 milioni siano veramente un regalo considerando anche che i debiti li paghiamo noi, ed hanno anche il coraggio di chiamarsi "cordata dei coraggiosi".Bel coraggio
Avessero almeno un piano credibile per il rilancio dell'azienda.

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:07

mcgyver79 ha scritto:
Anche sfogliando il Codice Penale e il Codice di Procedura Penale si scoprono tante belle cose, che se solo gli articoli fossero fatti rispettare non saremmo l'Italia!
e magari l'alitalia non esisterebbe piu da qualche lustro.
mcgyver79 ha scritto: Bad Company allo Stato, creditori in prevalenza privati che stanno in piedi per miracolo;

poveracci tipo ENI o Unicredit o chi per loro? mmmm ne dubito.
mcgyver79 ha scritto:bene, i debiti sono tanti, la gente è inca**ata, e allora che fai? Fai pagare i contribuenti (quelli che le tasse le pagano, mica gli evasori) tutti!! Tanto, con i media che ci sono, chi vuoi che lo faccia presente?
tu sei convinto che tutti i debiti di alitalia li paghiamo noi? e su cosa basi tale congettura?

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:13

Allen ha scritto:Vorrei fare un attimo due conti:
Gli slot alitalia sono stati valutati dai 500 agli 800 milioni di euro (fonte l'espresso)
150/170 aerei li varranno un miliardo?
Avrà qualche immobile Alitalia, non so,fate voi i conti ma mi pare onestamente che 400 milioni siano veramente un regalo considerando anche che i debiti li paghiamo noi, ed hanno anche il coraggio di chiamarsi "cordata dei coraggiosi".Bel coraggio
Avessero almeno un piano credibile per il rilancio dell'azienda.
guarda che Alitalia non ha solo asset di valore, ha anche voci in passivo. si afferma che la società al momento perda due milioni e rotti al giorno. per 365 giorni fanno circa 700 milioni di euro l'anno di passavità. da quanti anni Alitalia produce passività colossali? sommali tutti e tira una linea e poi mi dici se la somma algebrica di asset e passività restituisci un numero superiore allo zero. fatto questo vorrei che mi spiegassi quale società sana di mente dovrebbe acquistare la voragine alitalia cosi com'è e non comprare invece i suoi asset una volta fallita.
tra l'altro, proprio per ripianare in parte i debiti alitalia ha gia venduto asset strategici. ultimamente alcuni slot a heatrow che valevano un mucchio di soldi.

riguardo il piano industriale, vorrei poi capire in che termini il piano AF fosse migliore dall'attuale visto che gli somiglia moltissimo.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 settembre 2008, 0:16

caravaggio ha scritto:
Allen ha scritto:Vorrei fare un attimo due conti:
Gli slot alitalia sono stati valutati dai 500 agli 800 milioni di euro (fonte l'espresso)
150/170 aerei li varranno un miliardo?
Avrà qualche immobile Alitalia, non so,fate voi i conti ma mi pare onestamente che 400 milioni siano veramente un regalo considerando anche che i debiti li paghiamo noi, ed hanno anche il coraggio di chiamarsi "cordata dei coraggiosi".Bel coraggio
Avessero almeno un piano credibile per il rilancio dell'azienda.
guarda che Alitalia non ha solo asset di valore, ha anche voci in passivo. si afferma che la società al momento perda due milioni e rotti al giorno. per 365 giorni fanno circa 700 milioni di euro l'anno di passavità. da quanti anni Alitalia produce passività colossali? sommali tutti e tira una linea e poi mi dici se la somma algebrica di asset e passività restituisci un numero superiore allo zero. fatto questo vorrei che mi spiegassi quale società sana di mente dovrebbe acquistare la voragine alitalia cosi com'è e non comprare invece i suoi asset una volta fallita.
tra l'altro, proprio per ripianare in parte i debiti alitalia ha gia venduto asset strategici. ultimamente alcuni slot a heatrow che valevano un mucchio di soldi.

riguardo il piano industriale, vorrei poi capire in che termini il piano AF fosse migliore dall'attuale visto che gli somiglia moltissimo.
peccato che le passività la cai/intesa non se le accolla ma le lascia nella bad company,ovvero ai contribuenti
loro comprano solo la polpa buona

Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 26 settembre 2008, 0:22

guarda che Alitalia non ha solo asset di valore, ha anche voci in passivo. si afferma che la società al momento perda due milioni e rotti al giorno. per 365 giorni fanno circa 700 milioni di euro l'anno di passavità. da quanti anni Alitalia produce passività colossali? sommali tutti e tira una linea e poi mi dici se la somma algebrica di asset e passività restituisci un numero superiore allo zero. fatto questo vorrei che mi spiegassi quale società sana di mente dovrebbe acquistare la voragine alitalia cosi com'è e non comprare invece i suoi asset una volta fallita.
tra l'altro, proprio per ripianare in parte i debiti alitalia ha gia venduto asset strategici. ultimamente alcuni slot a heatrow che valevano un mucchio di soldi.
Facciamo un esempio stupido, un camionista che magari lavora male e guadagna poco o addirittura ci perde, se vende il suo camion vale meno??????
Cosa compra cai?

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:30

airbusfamilydriver ha scritto: peccato che le passività la cai/intesa non se le accolla ma le lascia nella bad company,ovvero ai contribuenti
loro comprano solo la polpa buona
ma quali sono queste passività che dovremmo pagare noi? sai fare un esempio pratico? a me questa cosa non è chiara.
Faccio un esempio:
nella bad company finiscono determinati asset di alitalia tipo il Cargo o Atitech o gli MD80. il bilancio della bad company è di 1 miliardo di euro di passivo (inteso come somma delle passività). Fantozzi procede alla liquidazione e ricava dalla vendita degli asset 400 milioni.
mettiamo che la Bad Company vanta un'esposizione di 100 milioni nei confronti di Monte dei Paschi per un prestito obbligazionario, Monte dei Paschi si rifà sui contribuenti o partecipa con gli altri venditori al ricavato della liquidazione percependo una quota della stessa a parziale risarcimento ed incamerando una passività a bilancio di, che so, 90 milioni??

qualcuno sa rispondere a questa domanda?
Ultima modifica di caravaggio il 26 settembre 2008, 0:32, modificato 1 volta in totale.

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:31

diavoletto77 ha scritto:Per tornare IT (no information tecnology :D ): ma quando CAI diventerà la nuova AZ, in questi casi la nuova società acquisterà nel "pacchetto" pure il marchio e il nome Alitalia?
Come si chiamerà invece la bad company dove fluiranno e i debiti che noi dovremo pagare fino alla morte dei tempi? 8)
CAI acquisterà il marchio; la bad company è la AZ di adesso in cui verranno lasciati i debiti.

ronnieross
Banned user
Banned user
Messaggi: 21
Iscritto il: 16 febbraio 2008, 15:32

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ronnieross » 26 settembre 2008, 0:34

Morale della favola: fortuna che ci sono Veltroni e la CGIL perché CISL UIL e UGL avevano svenduto gli interessi dei lavoratori e del paese al nano pelato ed ai suoi compagni di merende.

Amen

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:36

RR_Trent ha scritto:La cosa più STUPENDA in tutto questo, è che in questa tira e molla di cifre, numero, piloti, hostess, steward, Atitech, terra e chi più ne ha più ne metta nessuno, e sottolineo NESSUNO ha minimamente parlato ne in cordata, ne nei sindacati, ne nella sede di Palazzo Chigi di quasi 4000 precari, tra AirOne e Alitalia che da ANNI lavorano tenuti per le pa##e (e si tratta anche di stagioni di 10 anni...).
Queste individui (tra cui figuro anche io) è come se non fossero mai esistiti...fine

Bel paese di MER#A ! :D
Senza intento di polemica... ma se uno lavora da 10 anni per un'azienda che perde CENTINAIA di milioni di euro l'anno e con contratto da precario che viene rinnovato di anno in anno, come può pensare di passare a tempo indeterminato?

perché non ti sei cercato un altro lavoro, visto che AZ perde un sacco di soldi e di sicuro non è nelle condizioni di assumere?

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:38

Allen ha scritto: Facciamo un esempio stupido, un camionista che magari lavora male e guadagna poco o addirittura ci perde, se vende il suo camion vale meno??????
Cosa compra cai?
Se il camion ha tre ipoteche... sì, il suo camion vale meno.

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:41

caravaggio ha scritto: ma quali sono queste passività che dovremmo pagare noi? sai fare un esempio pratico? a me questa cosa non è chiara.
Faccio un esempio:
nella bad company finiscono determinati asset di alitalia tipo il Cargo o Atitech o gli MD80. il bilancio della bad company è di 1 miliardo di euro di passivo (inteso come somma delle passività). Fantozzi procede alla liquidazione e ricava dalla vendita degli asset 400 milioni.
mettiamo che la Bad Company vanta un'esposizione di 100 milioni nei confronti di Monte dei Paschi per un prestito obbligazionario, Monte dei Paschi si rifà sui contribuenti o partecipa con gli altri venditori al ricavato della liquidazione percependo una quota della stessa a parziale risarcimento ed incamerando una passività a bilancio di, che so, 90 milioni??

qualcuno sa rispondere a questa domanda?
La seconda che hai detto, MPS si prende una percentuale del ricavato della vendita, a meno che non sia un creditore con privilegi.

Esempio:
AZ ha un passivo di 100, Fantozzi liquida tutto e dalla liquidazione dell'attivo ricava 40. Quei 40 verranno ripartiti tra i creditori, il restante 60 dei debiti di AZ rimarrà non pagato e i creditori non vedranno un soldo (detto in parole povere).

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:42

Allen ha scritto:
guarda che Alitalia non ha solo asset di valore, ha anche voci in passivo. si afferma che la società al momento perda due milioni e rotti al giorno. per 365 giorni fanno circa 700 milioni di euro l'anno di passavità. da quanti anni Alitalia produce passività colossali? sommali tutti e tira una linea e poi mi dici se la somma algebrica di asset e passività restituisci un numero superiore allo zero. fatto questo vorrei che mi spiegassi quale società sana di mente dovrebbe acquistare la voragine alitalia cosi com'è e non comprare invece i suoi asset una volta fallita.
tra l'altro, proprio per ripianare in parte i debiti alitalia ha gia venduto asset strategici. ultimamente alcuni slot a heatrow che valevano un mucchio di soldi.
Facciamo un esempio stupido, un camionista che magari lavora male e guadagna poco o addirittura ci perde, se vende il suo camion vale meno??????
Cosa compra cai?
il suo camion varrà quel che vale. mettiamo pero che il povero camionista deve 10 lire al benzinaio, 10 lire alla segretaria che non paga da un pezzo, 50 lire al gommista e 10 lire alle autostrade perche il suo conto è sottozero, chi acquista il camion acquista pure questi debiti? nel caso li acquistasse dovrebbe dedurli o no dal valore del camion?
comunque il tuo esempio non è pertinente.

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:43

RR_Trent ha scritto:
Ma che bel consiglio...ma sia, dopo 5 anni di I.T.AER. De Pinedo, studi, fatica, 2 anni di Alitalia all'OCC, poi un calcio in cu#o, ora comincio a rilavorare da alcuni mesi in AirOne, e siamo da capo...bhe...altro che "un altro lavoro"...a me girano vorticosamente le BALLE...e occhio a non finirci in mezzo amico...
Purtroppo capisco che la verità fa male e capisco che la tua situazione non è bella, ma sei tu che sei rimasto a lavorare da precario in un'azienda che perde centinaia di mln l'anno, non puoi dire "non lo sapevo che AZ è in cronica perdita". Piuttosto, cerca lavoro in qualche altra compagnia.

E per me, tranquillo, non starò mai per dieci anni in un'azienda che perde centinaia di mln l'anno da precario.

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:44

janmnastami ha scritto:
caravaggio ha scritto: ma quali sono queste passività che dovremmo pagare noi? sai fare un esempio pratico? a me questa cosa non è chiara.
Faccio un esempio:
nella bad company finiscono determinati asset di alitalia tipo il Cargo o Atitech o gli MD80. il bilancio della bad company è di 1 miliardo di euro di passivo (inteso come somma delle passività). Fantozzi procede alla liquidazione e ricava dalla vendita degli asset 400 milioni.
mettiamo che la Bad Company vanta un'esposizione di 100 milioni nei confronti di Monte dei Paschi per un prestito obbligazionario, Monte dei Paschi si rifà sui contribuenti o partecipa con gli altri venditori al ricavato della liquidazione percependo una quota della stessa a parziale risarcimento ed incamerando una passività a bilancio di, che so, 90 milioni??

qualcuno sa rispondere a questa domanda?
La seconda che hai detto, MPS si prende una percentuale del ricavato della vendita, a meno che non sia un creditore con privilegi.

Esempio:
AZ ha un passivo di 100, Fantozzi liquida tutto e dalla liquidazione dell'attivo ricava 40. Quei 40 verranno ripartiti tra i creditori, il restante 60 dei debiti di AZ rimarrà non pagato e i creditori non vedranno un soldo (detto in parole povere).
infatti, è proprio cosi, grazie per aver risposto. a questo punto qualcuno sa dirmi quali debiti della bad company paghiamo noi contribuenti? o magari cerchiamo di far meno demagogia?

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 0:45

caravaggio ha scritto:
il suo camion varrà quel che vale. mettiamo pero che il povero camionista deve 10 lire al benzinaio, 10 lire alla segretaria che non paga da un pezzo, 50 lire al gommista e 10 lire alle autostrade perche il suo conto è sottozero, chi acquista il camion acquista pure questi debiti? nel caso li acquistasse dovrebbe dedurli o no dal valore del camion?
comunque il tuo esempio non è pertinente.
quelli son debiti che il camionista potrà pagare con il ricavato del camion, non li paga l'acquirente del camion. diverso è il discorso se il camion è ipotecato.

i debiti della bad co. non credo li pagheremo noi, verrà semplicemente lasciata fallire (almeno, dovrebbe essere così).

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:48

janmnastami ha scritto:
RR_Trent ha scritto:La cosa più STUPENDA in tutto questo, è che in questa tira e molla di cifre, numero, piloti, hostess, steward, Atitech, terra e chi più ne ha più ne metta nessuno, e sottolineo NESSUNO ha minimamente parlato ne in cordata, ne nei sindacati, ne nella sede di Palazzo Chigi di quasi 4000 precari, tra AirOne e Alitalia che da ANNI lavorano tenuti per le pa##e (e si tratta anche di stagioni di 10 anni...).
Queste individui (tra cui figuro anche io) è come se non fossero mai esistiti...fine

Bel paese di MER#A ! :D
perché non ti sei cercato un altro lavoro, visto che AZ perde un sacco di soldi e di sicuro non è nelle condizioni di assumere?
la stessa domanda potrebbe essere rivolta a qualunque lavoratore alitalia precario o a tempo indeterminato che si oppone al salvataggio. a meno che finire a casa sia meglio che rimboccarsi le maniche e rinunciare a qualcosa.

Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 26 settembre 2008, 0:53

Qui dice diversamente
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... iew=Libero
Non so se è attendibile il sole 24ore

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:55

janmnastami ha scritto:
caravaggio ha scritto:
il suo camion varrà quel che vale. mettiamo pero che il povero camionista deve 10 lire al benzinaio, 10 lire alla segretaria che non paga da un pezzo, 50 lire al gommista e 10 lire alle autostrade perche il suo conto è sottozero, chi acquista il camion acquista pure questi debiti? nel caso li acquistasse dovrebbe dedurli o no dal valore del camion?
comunque il tuo esempio non è pertinente.
quelli son debiti che il camionista potrà pagare con il ricavato del camion, non li paga l'acquirente del camion. diverso è il discorso se il camion è ipotecato.

i debiti della bad co. non credo li pagheremo noi, verrà semplicemente lasciata fallire (almeno, dovrebbe essere così).
ma infatti il discorso di allen non era pertinente. Alitalia è una SPA, il camionista nell'esempio un libero professionista con partita IVA che paga i debiti personalmente

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 0:57

Allen ha scritto:Qui dice diversamente
http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... iew=Libero
Non so se è attendibile il sole 24ore
ma sei sicuro di aver letto bene?

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 1:01

RR_Trent ha scritto:
caravaggio ha scritto:
janmnastami ha scritto:
RR_Trent ha scritto:La cosa più STUPENDA in tutto questo, è che in questa tira e molla di cifre, numero, piloti, hostess, steward, Atitech, terra e chi più ne ha più ne metta nessuno, e sottolineo NESSUNO ha minimamente parlato ne in cordata, ne nei sindacati, ne nella sede di Palazzo Chigi di quasi 4000 precari, tra AirOne e Alitalia che da ANNI lavorano tenuti per le pa##e (e si tratta anche di stagioni di 10 anni...).
Queste individui (tra cui figuro anche io) è come se non fossero mai esistiti...fine

Bel paese di MER#A ! :D
perché non ti sei cercato un altro lavoro, visto che AZ perde un sacco di soldi e di sicuro non è nelle condizioni di assumere?
la stessa domanda potrebbe essere rivolta a qualunque lavoratore alitalia precario o a tempo indeterminato che si oppone al salvataggio. a meno che finire a casa sia meglio che rimboccarsi le maniche e rinunciare a qualcosa.
Scusa...ma a cosa pensi che dovrei (dovremmo...i precari) rinunciare? Qual'è questo benefit a cui rinunciare...qui se c'è una cosa che verrebbe a mancare, è solo ed esclusivamente il lavoro, nulla più.
Magari io sono giovane, ho tempo (speriamo) e altre possibilità...ma chi magari invece 10 anni fa, ha voluto mettere famiglia, cosa diresti? Rimboccati le maniche...datti da fare....????
mi hai frainteso. io sono apertamente schierato dalla tua parte (ed insultato per questo) e contro chi sta incasinando tutto per salvaguardare il proprio orticello. ed infatti non ho visto precari urlare "meglio falliti che co 'sti banditi ma erano quelli che stan di gran lunga messi meglio di te. il mio "rimboccarsi le maniche" è rivolto ai piloti che sembrano sbattersene di chi a causa di questo fallimento finirebbe in mezzo ad una strada.
Ultima modifica di caravaggio il 26 settembre 2008, 1:01, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 26 settembre 2008, 1:01

Mi riferivo ai debiti
"L'impegno degli investitori «italiani» è meno della metà dei francesi. Resta un buco di almeno 1,4 miliardi nella bad company: debiti che verranno pagati dallo Stato (si stima per un miliardo), dai creditori, dagli azionisti."

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 1:05

Allen ha scritto:Mi riferivo ai debiti
"L'impegno degli investitori «italiani» è meno della metà dei francesi. Resta un buco di almeno 1,4 miliardi nella bad company: debiti che verranno pagati dallo Stato (si stima per un miliardo), dai creditori, dagli azionisti."
appunto, chi ci rimette col piano CAI sono i creditori. ritengo che quel miliardo pagato dallo stato cui fai riferimento il giornalista si riferisca agli ammortizzatori sociali che sarebbero stati comunque pagati anche con AF.
ho letto piu volte quell'articolo e ancora non ho capito perche il piano AF fosse nettamente migliore.
e nessuno qui lo ha mai spiegato, lo ha dato sempre per scontato.
Ultima modifica di caravaggio il 26 settembre 2008, 1:07, modificato 1 volta in totale.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 settembre 2008, 1:06

caravaggio ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto: peccato che le passività la cai/intesa non se le accolla ma le lascia nella bad company,ovvero ai contribuenti
loro comprano solo la polpa buona
ma quali sono queste passività che dovremmo pagare noi? sai fare un esempio pratico? a me questa cosa non è chiara.
Faccio un esempio:
nella bad company finiscono determinati asset di alitalia tipo il Cargo o Atitech o gli MD80. il bilancio della bad company è di 1 miliardo di euro di passivo (inteso come somma delle passività). Fantozzi procede alla liquidazione e ricava dalla vendita degli asset 400 milioni.
mettiamo che la Bad Company vanta un'esposizione di 100 milioni nei confronti di Monte dei Paschi per un prestito obbligazionario, Monte dei Paschi si rifà sui contribuenti o partecipa con gli altri venditori al ricavato della liquidazione percependo una quota della stessa a parziale risarcimento ed incamerando una passività a bilancio di, che so, 90 milioni??

qualcuno sa rispondere a questa domanda?
nella bad company rimarrà circa un miliardo e 400 milioni di debiti,quelli che af si sarebbe accollata
la maggior parte di questi sono soldi che az deve allo stato sotto varie forme
quindi sono soldi che gli italiani non prenderanno mai,visto che fantozzi vendendo gli asset a malapena copre un quinto di quella cifra se non meno
sono mesi che tutti parlano di bad company,altro che demagogia
è realtà

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 1:10

RR_Trent ha scritto: Ma sei cosciente che l'alternativa in Italia NON C'E'? O vivi in un altro paese? Io sto sinceramente pensando di andare all'estero a questo punto, ma questa è un'altra storia.
Credi che sia una "scelta di vita" essere precario? O magari è la realtà normale in Italia.
Tu non sai minimamente quello che dici, probabilmente o perché sei un provocatore (volontario o involontario), o hai la fortuna di avere una situazione migliore, oppure in ultima analisi perché non hai avuto ancora "il battesimo del fuoco" col sistema lavorativo in Italia...
Certe cosa lasciale nel tuo cervello...."l'hai scelto te..."...che ca##o di frase....
Se l'alternativa in Italia non c'è, si va all'estero! Lo fanno in tanti, ci si rimbocca le maniche, io per primo!

Nessuno ti ha obbligato a restare precario in AZ, potevi licenziarti, andare nel Regno Unito e cercare lavoro, oppure andare a lavorare per EasyJet, per AirDolomiti, etc.

ti hanno obbligato a stare precario in AZ? NO

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da janmnastami » 26 settembre 2008, 1:12

Allen ha scritto:Mi riferivo ai debiti
"L'impegno degli investitori «italiani» è meno della metà dei francesi. Resta un buco di almeno 1,4 miliardi nella bad company: debiti che verranno pagati dallo Stato (si stima per un miliardo), dai creditori, dagli azionisti."
Già il fatto che si scrive che i debiti verranno pagati dai creditori e dagli azionisti... dovrebbe farti capire tutto.

I creditori perderanno i loro soldi (a meno che non esca qualche porcata).

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 1:14

RR_Trent ha scritto:
Ah, ok perfetto...peccato che ci sia ancora qualcuno (non te per carità) in questo forum che ai precari risponde con "mbhè, potevi cercare un altro lavoro". Come se essere precari e una scelta di vita..


caro amico, ho perso il lavoro con due figli piccoli sulle spalle, so cosa significa la disoccupazione e quanto puo essere difficile ricollocarsi. l'ho dovuto fare per dare un futuro alla mia famiglia, ho fatto rinunce e sacrifici e guadagno meno di quanto guadagnassi prima. non ho mai pensato per un giorno che restare a casa mi avrebbe migliorato la vita e ringrazio il cielo di aver ritrovato un lavoro anche se mi pagano meno. chi sputa sul piatto dove mangia, quando nei fatti ha gia mangiato sino a scoppiare e rifiuta di vedere in faccia la realtà a danno poi dei piu deboli, come i precati appunto, meriterebbe di essere licenziato. e secondo me esisterebbero pure gli estremi legali per farlo.
capisco che ogni categoria giustamente lotti per i propri diritti ma quando questo viene fatto sulla pelle degli altri non è piu una lotta legittima ma sciacallaggio. ora verrò di nuovo insultato e magari bannato per certi commenti.

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 26 settembre 2008, 1:18

janmnastami ha scritto:
Allen ha scritto:Mi riferivo ai debiti
"L'impegno degli investitori «italiani» è meno della metà dei francesi. Resta un buco di almeno 1,4 miliardi nella bad company: debiti che verranno pagati dallo Stato (si stima per un miliardo), dai creditori, dagli azionisti."
Già il fatto che si scrive che i debiti verranno pagati dai creditori e dagli azionisti... dovrebbe farti capire tutto.

I creditori perderanno i loro soldi (a meno che non esca qualche porcata).
appunto, azionisti e creditori. i contribuenti?
gli azionisti li ha fottuti AF col benestare di Prodi in primis caro Allen, ricordalo, non di certo l'attuale governo. i creditori, nella stragrande maggioranza dei casi, stai pur sicuro che han campato alla grande sulla pelle di alitalia ion questi anni mangiando appassionatamente alla greppia di stato.

Avatar utente
Allen
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 aprile 2008, 21:23
Località: Bologna

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Allen » 26 settembre 2008, 1:20

Se l'alternativa in Italia non c'è, si va all'estero! Lo fanno in tanti, ci si rimbocca le maniche, io per primo!

Nessuno ti ha obbligato a restare precario in AZ, potevi licenziarti, andare nel Regno Unito e cercare lavoro, oppure andare a lavorare per EasyJet, per AirDolomiti, etc.

ti hanno obbligato a stare precario in AZ? NO
Onestamente te la potevi risparmiare
Spera che la tua azienda goda sempre di buona salute

Bloccato