Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mdx4 » 15 novembre 2008, 11:04

blusky ha scritto:
air.surfer ha scritto:
richtofen ha scritto: janmnastani ha ragione. tu confondi le cose. un conto sono i debiti della compagnia un conto sono i costi sociali. i primi non vengono pagati dai cittadini ed è stato esaurientemente spiegato il perche. chiaramente la cassa integrazione è un onere a carico del contribuente che si verifica qualora una società in difficoltà debba ridurre la forza lavoro. Alitalia non è la sola azienda a beneficiare di tale trattamento.
Ciao richtofen,chi sei?
Non vedo il tuo post di presentazione nell'area apposita.
Non è salutare entrare senza presentarsi, magari poi vieni scambiato
per qualche pittore maledetto... :mrgreen:
ma quanto lo ami???
Io quel pittore maledetto per anni l'ho amato su pezzi di carta di pochi centimetri volevo farne una bella collezione fino a pochi anni fa :)

Drk
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 14
Iscritto il: 31 maggio 2008, 1:29

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Drk » 15 novembre 2008, 11:15


Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 15 novembre 2008, 11:34

alcune cose gia si sapevano, altre sono nuove
io sono ancora dell idea che era meglio (s)vendere tutto ad Air France-KLM a marzo: almeno avevamouan compagnia internazionale e non una compagnia regionale, vuol dire che dovremmo aspettare il 2013, quando i cpitani coraggiosi venderanno tutto ad Air France-KLM, visto che sarà il partner internazionale, visto che Lufthansa si è presa gia Austrian Airlines, quindi potrebbe penetrare maggiormente in Italia Settentrionale.
ah..l italianità? nel 2013 chi si ricorderà cosa aveva detto il cavaliere?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 15 novembre 2008, 12:28

i_disa ha scritto:alcune cose gia si sapevano, altre sono nuove
io sono ancora dell idea che era meglio (s)vendere tutto ad Air France-KLM a marzo: almeno avevamouan compagnia internazionale e non una compagnia regionale, vuol dire che dovremmo aspettare il 2013, quando i cpitani coraggiosi venderanno tutto ad Air France-KLM, visto che sarà il partner internazionale, visto che Lufthansa si è presa gia Austrian Airlines, quindi potrebbe penetrare maggiormente in Italia Settentrionale.
ah..l italianità? nel 2013 chi si ricorderà cosa aveva detto il cavaliere?
2013... e perchè??? non hanno l'obbligo di tenere az, possono vendere prima...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 15 novembre 2008, 12:31

si sono vincolati per SOLO 5 anni! 2008 + 5 = 2013! :mrgreen:
se ci credevano davvero si vincolavano per più tempo. non credi?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 15 novembre 2008, 12:36

i_disa ha scritto:si sono vincolati per SOLO 5 anni! 2008 + 5 = 2013! :mrgreen:
se ci credevano davvero si vincolavano per più tempo. non credi?
la gabbanelli a report ha chiesto a colaninno dove questo fosse scritto e lui non ha saputo indicarlo... non c'è scritto da nessuna parte che sono vincolati... quindi possono vendere quando vogliono...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 15 novembre 2008, 12:43

inizialmente si erano vincolati per 5 anni, ricordo di aver letto questa notizia da un'agenzia, e di aver sentito in qualche programma questa cosa.
se mi stai dicendo che colaninno non ha saputo indicarlo, vuol dire che non c è nessun vincolo, quindi altro che capitani coraggiosi, hanno fatto solo 'da proprietari ad interim' prima delal vendita ad Air France.
davvero un'ottima mossa del cavaliere per vincere le elezioni..alle spalle dei dipendenti AZ e AP!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 15 novembre 2008, 12:45

mi viene il voltastomaco!!!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Lucky Luke » 15 novembre 2008, 15:05

Questa è l'Italia.
Sono sempre più convinto che questo piano sia stato studiato ad hoc...e secondo me sono tutti coinvolti.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9289
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 15 novembre 2008, 15:10

Da "Il Corriere della Sera" di sabato 15 novembre 2008
II dubbio di Piero Ostellino I piloti, l`Alitalia e quegli strani conti el fondo di martedì scorso (Aerei, Danton e Robespierre), avevo accusato gli «irriducibili» dell`Alitalia - che hanno proclamato lo sciopero - di «cieco rivendicazionismo minoritario».
Anche se resto della stessa opi- nione, mi pare utile riferire i dati - elaborati da quelli dell`Annuario dell`Associazione delle aviolinee europee - che mi ha fatto avere un comandante della nostra compagnia.
Nel 2006, Alitalia ha avuto a libro paga 62 persone per ogni aereo, contro 159 di Iberia, 808 della British, 659 di Air France-10m, 542 di Lufthansa. Ogni dipendente di Alitalia ha prodotto, nel 2006, 413.300 euro, contro 210.000 dei dipendenti Lufthansa, 188.900 di Air France-10m. Anche per il trasporto merci i dati comparativi collocano la nostra compagnia al primo posto in Europa per produttività del personale.
Dall`analisi dei «Ricavi del traffico» e delle spese, l`Alitalia, per ogni ioo curo incassati, ne spende 15,6 per il per sonale e 94,2 per tutto il resto, con un passivo di 9,9 curo;
Air France-Mm, sempre su ioo curo incassati, ne spende 31,5 per il personale e 65,6 per tutto il resto, con un utile di 2,8 curo. Per carburante, catering, tasse di sorvolo e stazionamento, manutenzione, alberghi, consulenze, pubblicità, eccetera, l`Alitalia spende mediamente il 25 per cento più delle altre compagnie, mentre per il perso- nale la metà o poco meno.
Questo 25 per cento di spese in più, rapportato ai ricavi (dati 2006), equivale a i miliardo e Zoo milioni di euro_ Senza queste spese in più, l`Alitalia potrebbe avere un attivo di 500 milioni di curo. Poiché, nell`ultimo piano industriale è stata individuata una perdita di circa 150-zoo milioni di curo per i voli per Malpensa - che portano i passeggeri dalle altre città italiane a quelli internazionali o intercontinentali - ne restano ancora circa 900. Dove vanno a finire? Di qui, altre domande: come è possibile che nessuno si sia accorto di questa sproporzione dei costi? Perché nessun amministratore delegato si è dato da fare per ridurli? Come mai, invece, si vendono i gioielli di famiglia e si tagliano le linee? Perché in Alitalia non è mai venuta la Finanza a controllare i conti, e neppure la magistratura si è interessata di un`azienda che, dopo aver speso miliardi di curo dei contribuenti, è andata in bancarotta? Tolti i costi «diretti» - per far volare gli aerei - che dovrebbero essere gli stessi, o addirittura inferiori a quelli delle altre aviolinee, resta il mistero di quelli «indiretti».
Ad esempio, perché l`Alitalia - con un coefficiente dell`8o per cento di riempimento - ha pensato di cancellare le tratte Milano-Delhi e Milano-Shanghai, mentre l`Iberia, con un coefficiente di 63,5, ci guadagna? Se si riducono le linee, calano spese dirette e ricavi, mentre quelle indirette restano le stesse. Spalmate su un numero inferiore di linee, renderebbero passive anche quelle attive, aprendo la strada a ulteriori cancellazioni.
Ho il sospetto che il «caso Alitalia» sia una delle più colossali porcate prodotte nel dopo-guerra dall`intreccio fra politica e affari. C`è qualcuno che mi vuole smentire? posteilino@corriere. it Guardando i bilanci, troppe cose non si spiegano e sono sospette [.]

stoner
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 3 luglio 2008, 15:14

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da stoner » 15 novembre 2008, 15:49

meglio tardi che mai.. è da tempo che si cerca di far pubblicare o comunque di portare all'attenzione dei media i dati dell'AEA... ma se ne sono fregati tutti.
ora si scopre che il costo del lavoro in Alitalia incide meno che su altre compagnie europee e che stranamente la cifra "spese varie" è invece la più alta.
un gran mistero bel mistero non c'è che dire...

Fabio27
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 116
Iscritto il: 8 maggio 2007, 1:37
Località: Trieste

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Fabio27 » 15 novembre 2008, 18:40

Il meccanismo è semplice. Convinco Alitalia che è giusto fare l'outsorcing di un'attività che tutti gli altri tengono in casa perché conviene, tanto oggi nessuno dice di no all'outsorcing (e poi si lamentano se le aziende vanno in crisi. L'outsorcing vuold ire che spenderò meno, ma dopo i primi mesi il servizio sarà peggiore. Oppure che tengo lo stesso servizio, ma spendo di più). Farò in modo che l'appalto lo vinca un mio amico di merende, che mi farà un bel regalo per Natale. Quando sarò mandato via perché è chiaro che l'azienda sotto la mia guida va in malora, e viene un altro, ci sono tre possibilità. Prima: quell'altro è un lottizzato che non capisce un beato niente di trasporto aereo, e lascia tutto come sta. Secondo: quell'altro capisce tutto ma sa come va il mondo, e lascia le cose come stanno. Terzo: quell'altro capisce tutto e dice occorre razionalizzare, e allora il mio amico di merende dovrà fare un altro regalo di Natale. In tutti e tre i casi, l'azienda continua ad andare in malora.

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 15 novembre 2008, 18:55

Fabio27 ha scritto:Il meccanismo è semplice. Convinco Alitalia che è giusto fare l'outsorcing di un'attività che tutti gli altri tengono in casa perché conviene, tanto oggi nessuno dice di no all'outsorcing (e poi si lamentano se le aziende vanno in crisi. L'outsorcing vuold ire che spenderò meno, ma dopo i primi mesi il servizio sarà peggiore. Oppure che tengo lo stesso servizio, ma spendo di più). Farò in modo che l'appalto lo vinca un mio amico di merende, che mi farà un bel regalo per Natale. Quando sarò mandato via perché è chiaro che l'azienda sotto la mia guida va in malora, e viene un altro, ci sono tre possibilità. Prima: quell'altro è un lottizzato che non capisce un beato niente di trasporto aereo, e lascia tutto come sta. Secondo: quell'altro capisce tutto ma sa come va il mondo, e lascia le cose come stanno. Terzo: quell'altro capisce tutto e dice occorre razionalizzare, e allora il mio amico di merende dovrà fare un altro regalo di Natale. In tutti e tre i casi, l'azienda continua ad andare in malora.

...e quando verrò mandato via...dato che ero sponsorizzato...mi troveranno un'altro posto in cui fare danni per l'azienda...ma begli interessi per me e per i miei sponsor :wink:

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 15 novembre 2008, 18:57

Il sole 24ore 15 novembre

Alitalia: via mail le istruzioni segrete per lo sciopero bianco dei piloti
di Giorgio Santilli

commenti - | | 15 novembre 2008

La copia della mail

Rigorosa applicazione dei manuali di sicurezza a garanzia dei passeggeri o sciopero bianco finalizzato a una lotta sindacale? Sul piano della sostanza sono pochi a dubitare che l'atteggiamento messo in campo dai piloti Alitalia aderenti a Anpac e Up abbia i caratteri della protesta sindacale. Perché mai, altrimenti, tanto scrupolo a tutela di chi vola viene soltanto ora se ci fosse effettivamente qualche pericolo?

Sul piano strettamente formale e ufficiale, però, di fronte al pressing della commissione di garanzia e all'attenzione sui disagi Alitalia di varie Procure, i piloti sgusciano e nessuno dei vertici delle associazioni di categoria qualifica in pubblico esplicitamente la protesta come tale. Di sciopero bianco Anpac e Up non vogliono sentir parlare. Fra di loro, però, qualcosa di esplicito i piloti dell'Anpac fanno trapelare. Nei volantini (spesso anonimi) e nei bollettini-circolari interni che passano per email - come la comunicazione "AnpacMailNotice" dell'11 novembre, ore 1.05 pm, di cui Il Sole 24 Ore è venuto in possesso - si legge la vera finalità della protesta. La prova, in altre parole, che di lotta sindacale e sciopero bianco si tratta, non di attenzione alle esigenze operative di sicurezza.

Nel bollettino, trasmesso dalla mail del vicepresidente dell'Anpac, Stefano De Carlo, si esprime anzitutto la soddisfazione per il successo dell'azione in corso. «La nostra - scrive il vertice dell'Anpac - di rigorosa applicazione delle regole e di astensione dal sopperire alle inefficienze di altri sistemi aziendali sta acquistando giorno dopo giorno una sempre maggiore visibilità». Ma è più avanti, dopo aver ribadito la totale estraneità allo sciopero selvaggio proclamato dai Cobas a Fiumicino, che il bollettino si fa esplicito sulle finalità dell'agitazione. «Il mantenimento nel tempo di questo atteggiamento professionale e rigoroso - scrive il vertice dell'Anpac - sarà fondamentale per dare continuità ed efficacia all'azione di ricerca dell'ottenimento di quanto ci spetta di diritto e che ci viene negato dall'intransigenza di Cai e Governo e dal tradimento di Cgil, Cisl, Uil e Ugl».

Tradimento di Cgil, Cisl, Uil e Ugl: cosa c'entra con la sicurezza e con gli atteggiamenti operativi rigorosi finalizzati a tutelarla? E cosa è quel «quanto ci spetta di diritto e che ci viene negato dall'intransigenza di Cai e Governo»? Difficile non pensare alla vertenza sul passaggio alla nuova società e sul contratto piloti. Per cancellare questa impressione non basta il post scriptum su alcuni casi di dedizione aziendale di piloti che hanno garantito l'operativo.

La parola ora passa al presidente della commissione di garanzia sullo sciopero, Antonio Martone. A lui spetta valutare la legalità dell'azione dei piloti Alitalia. Se sarà confermato che di sciopero bianco si tratta, saranno sanzionati anche pesantemente. Non a caso ieri le stesse associazioni Anpac e Up hanno tirato in ballo proprio Martone quando Giancarlo Schisano, direttore centrale della divisione Passeggeri e Cargo di Alitalia, ha ribadito che «è indispensabile il massimo rigore e la massima attenzione verso tutte le problematiche di carattere operativo allo scopo di garantire gli elevati standard di qualità e sicurezza delle operazioni». Anpac e Up hanno auspicato che «lo stesso presidente della commissione di garanzia, Antonio Martone, possa così trovare conferma che il comportamento dei piloti è perfettamente aderente alle indicazioni dello stesso top management Alitalia». Peccato che anche la compagnia abbia poi precisato: l'interpretazione data al messaggio di Schisano è una «strumentalizzazione».

peterfly 65

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da peterfly 65 » 15 novembre 2008, 19:00

mamma mia che reatoooooooooooooooooooooooooooooo :D :D :D per tutti se volete vedere i nuovi contratti az andate sul sito uil piloti

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 15 novembre 2008, 19:01

La compagnia annuncia che dalla prossima settimana scatterà un orario "ristretto"
Caos bagagli, viaggiatori in coda. Sacconi: "Codice penale per chi blocca gli aeroporti"

Alitalia, da lunedì voli ridotti
400 cancellazioni in sette giorni


ROMA - Giovedì 94, ieri 60, oggi 51 i voli Alitalia cancellati. Negli ultimi sette giorni, sono stati 400 i collegamenti cancellati. E dalla prossima settimana sarà ancora peggio. A causa delle cosiddetto "sciopero bianco" dei piloti e "del consistente aumento delle assenze per malattia di una parte del personale di volo", come scrive la compagnia aerea, la prossima settimana l'orario Alitalia sarà ridotto.

"Consultate sito o call center". I voli cancellati saranno resi noti da domani sul sito internet della compagnia, oppure al numero del call center 06.2222. Il fine dell'azienda è quello di limitare il più possibile i disagi dei passeggeri ma gli aeroporti sono sotto assedio e lunghe sono le code ai check-in.

Bivacchi e bagagli persi. Il caos regna sovrano a Fiumicino. Bivacchi, proteste e bagagli persi. Una donna libanese e sua figlia di 5 anni, giunte a Roma alle 5 con un volo AZ da Caracas per proseguire il viaggio verso Beirut, sono in aeroporto da oltre 30 ore: il volo per il Libano è stato cancellato e delle loro valige non sanno più nulla. Come loro, centinaia di altri passeggeri vagano per lo scalo alla ricerca dei bagagli.

La linea dura di Sacconi. "Una piccola minoranza non può fermare l'interesse generale", ripete il ministro del Welfare Maurizio Sacconi che suggerisce di usare la mano pesante sui manifestanti: "Per quante ragioni abbiano, i manifestanti non possono bloccare gli aeroporti e prendere in ostaggio terzi innocenti. Costoro vanno sanzionati come io mi auguro, in via amministrativa e anche penale".


(15 novembre 2008)
La Repubblica

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9289
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 15 novembre 2008, 19:11

airbusfamilydriver ha scritto: La linea dura di Sacconi. "Una piccola minoranza non può fermare l'interesse generale", ripete il ministro del Welfare Maurizio Sacconi che suggerisce di usare la mano pesante sui manifestanti: "Per quante ragioni abbiano, i manifestanti non possono bloccare gli aeroporti e prendere in ostaggio terzi innocenti. Costoro vanno sanzionati come io mi auguro, in via amministrativa e anche penale"...
.. e verranno uccisi tutti i loro discendenti per due generazioni a venire.
Ma Sacconi lo dice che le ore di novembre non verranno mai pagate e praticamente stiamo lavorando gratis?

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 15 novembre 2008, 19:14

air.surfer ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto: La linea dura di Sacconi. "Una piccola minoranza non può fermare l'interesse generale", ripete il ministro del Welfare Maurizio Sacconi che suggerisce di usare la mano pesante sui manifestanti: "Per quante ragioni abbiano, i manifestanti non possono bloccare gli aeroporti e prendere in ostaggio terzi innocenti. Costoro vanno sanzionati come io mi auguro, in via amministrativa e anche penale"...
.. e verranno uccisi tutti i loro discendenti per due generazioni a venire.
Ma Sacconi lo dice che le ore di novembre non verranno mai pagate e praticamente stiamo lavorando gratis?
scusami...air.surfer....in effetti ho sentito anche io queste voci...puoi dettgliarmi se puoi ?...tks

indaco1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da indaco1 » 15 novembre 2008, 19:30

Chiedo l'opinione di chi c'e' dentro...

Si dice era meglio AF all'epoca....ma e' tutto da dimostrare che quell'ipotesi esistesse e non voglio tornarci.

Ma in epoche piu' recenti mi pare di aver capito che una ipotesi sia stata:

LH dentro con quota molto sostanziosa, e da subito dice cosa si deve fare per far funzionare le cose (alleluja fratelli), sviluppando sia MXP che FCO (l'hanno detto in una delle rarissime dichiarazioni ufficiali, in quella fase....quanto e chi avrebbe servito quale apt non si sa, ma se ne poteva discutere... ovviamente non penso che chi abita a RM gli facessero servire MXP eviceversa...).

Me la sono sognata io o c'e' stata questa ipotesi qualche settimana fa?

Poi la tiritera dell'italianita' di SB e la tiritera che non hanno bisogno di lezioni su come mandare avanti una compagnia aerea (a me sembra di si) di Colanninno... hanno mandato l'ipotesi a monte.

Ora io vi chiedo.... non era questa la soluzione che poteva salvare capra e cavoli e rimettere tutta la baracca in condizioni di produrre valore, valorizzando la connettivita' del territorio sia di qua che di la?

La fessata dell'italianita che importa, se il territorio e' ben servito con tante relazioni di qualita', e se i posti di lavoro in Italia sono salvaguardati?

Se SB e RC fanno facevano fare un passo indietro al loro ego, non era meglio?

Invece cosi' sara' guerra di trincea, da un lato cercando di far pagare di piu' i pax chiudendo il mercato (ma non funzionera') dall'altro, visto che questa guerra costa, la faranno pagare anche a chi sta in trincea.

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 15 novembre 2008, 19:38

[quote="indaco1"]Chiedo l'opinione di chi c'e' dentro...

Si dice era meglio AF all'epoca....ma e' tutto da dimostrare che quell'ipotesi esistesse e non voglio tornarci.
.....

Se SB e RC fanno facevano fare un passo indietro al loro ego, non era meglio?


per la prima...c'era...ma qualcuno ingenuamente ha creduto nella panzane di SB...(che ha una sindrome di protagonsimo che non ha eguali nel mondo)

per la seconda...ce lo vedi tu SB fare un passo indietro per il motivo che ho esplicitato per la prima ?
RC mai....ma per interessi...gliela stanno regalando con un rientro garantito mai visto prima !!!!
è un affarista all'italiana...
mi viene da vomitare...che fine ingloriosa....

az.mirxi
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 194
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 20:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da az.mirxi » 15 novembre 2008, 19:41

az.mirxi ha scritto:
indaco1 ha scritto:Chiedo l'opinione di chi c'e' dentro...

Si dice era meglio AF all'epoca....ma e' tutto da dimostrare che quell'ipotesi esistesse e non voglio tornarci.
.....

Se SB e RC fanno facevano fare un passo indietro al loro ego, non era meglio?


per la prima...c'era...ma qualcuno ingenuamente ha creduto nella panzane di SB...(che ha una sindrome di protagonsimo che non ha eguali nel mondo)

per la seconda...ce lo vedi tu SB fare un passo indietro per il motivo che ho esplicitato per la prima ?
RC mai....ma per interessi...gliela stanno regalando con un rientro garantito mai visto prima !!!!
è un affarista all'italiana...
mi viene da vomitare...che fine ingloriosa....
ho quotato a cavolo...sorry :(

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3213
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 15 novembre 2008, 21:02

da l'Espresso, del 20/11/2008
E l'azionista CAI mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore
sono un comandate Alitalia. Lunedì ero seduto a Santa Monica in un negozio di abiti, nei dintorni dell'albergo dove alloggiavo, mentre i piloti del mio equipaggio finivano di provare una felpa. C'erano i saldi e Abercrombie end Fitch era pienissimo. Su una poltrona. un signore con l'accento fortemente toscano mi chiede: "Italiano?". "Si", rispondo. "Parte anche lei con Air France?" mi fa lui. "No, vado domani con la Delta. Siamo piloti Alitalia e abbiamo fatto l'ultimo volo per Los Angeles da Roma. Ora siamo costretti a tornare con altre compagnie. Alitalia, anche se in questi sei mesi la rotta Roma-Los Angeles ha avuto un coefficiente di riempimento dell'85%, ha sospresso il volo".
"Ah siete dell'Alitalia? Lo sa che io, insieme a mio fratello, sono nella cordata CAI?" mi risponde "Bene piacere, Io mi chiamo Elvio d'Alù e sono un comandante di Boeing 777: metta una buona parola a Colaninno per far si che senta le nostre ragioni senza disintegrare la nostra dignità professionale...Mi scusi, come ha detto che si chiama?" "Mi chiamo Fratini. Siamo toscani del Mugello, immobiliari. E lo so, purtroppo i tempi sono cambiati. Anch'io sono un pilota, posseggo un elicottero personale Agusta A109 e mi tengo stretto il mio comandante che mi aiuta nel volo strumentale." E io gli chiedo: "mi dica una cosa: ma chi glielo ha fatto fare di infilarsi in questo ginepraio della cordata Alitalia?" Lui: "Eh, mica sono stupido: l'avrebbe fatto anche lei! Stiamo comprando Alitalia senza soldi e fra 3 anni guadagneremo 300 milioni. La maggior parte di noi ha messo solo la firma, rischiamo solo in caso di bancarotta, di nostro non rischiamo nulla: dietro ci sono banche e finanziarie. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta..." Sono rimasto senza parole.

Comandante Elvio D'Alù (era presente il primo ufficiale Ivan Pasquini)
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Avatar utente
wing05
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1171
Iscritto il: 2 ottobre 2005, 18:50
Località: LIDT

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da wing05 » 15 novembre 2008, 22:01

mi viene il voltastomaco.... speriamo solo che i rumors inerenti il probabile interessamento di LH
sia vero e si possa concretizzare.
Ovviamente , non ho interessi diretti, ma nn è possibile tirare a lungo ancora lo status quo, l' incertezza, nuoce al mercato e ai passeggeri che ormai da mesi hanno abbandonato il vettore.
LH poi, è in grado e lo dimostra è in grado di far coesistere e funzionare 2 hub MUC e FRA ...
Nel frattempo formulo i migliori auguri ai lavoratori coinvolti, ( non al managment ) che ha prodotto questo sfascio. :mrgreen:
I-SMTN. Mauro

Immagine
Cerca sempre di mantenere uguale il numero degli atterraggi che fai, rispetto ai decolli

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 15 novembre 2008, 22:06

wing05 ha scritto:mi viene il voltastomaco.... speriamo solo che i rumors inerenti il probabile interessamento di LH
sia vero e si possa concretizzare.
Ovviamente , non ho interessi diretti, ma nn è possibile tirare a lungo ancora lo status quo, l' incertezza, nuoce al mercato e ai passeggeri che ormai da mesi hanno abbandonato il vettore.
LH poi, è in grado e lo dimostra è in grado di far coesistere e funzionare 2 hub MUC e FRA ...
Nel frattempo formulo i migliori auguri ai lavoratori coinvolti, ( non al managment ) che ha prodotto questo sfascio. :mrgreen:
Quoto in tutto e per tutto!
Immagine
Immagine

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 15 novembre 2008, 22:11

ALITALIA: PEDICA, SACCONI SBAGLIA A USARE TONI MINACCIOSI (V.'ALITALIA:
SACCONI, SANZIONI PENALI CONTRO ...'DELLE 15:24) (ANSA) - ROMA, 15 NOV -
''Il Ministro Sacconi usa toni da squadrista, che poi e' il tono del
Governo e della Cai, vuole minacciare, intimorire un popolo di dipendenti
che lo ha fatto volare e continua a farlo volare con la sicurezza che la
compagnia ha nel mondo come immagine. Si vergognia non rispettare quelli
che definisce ''piccola minoranza''. Lo afferma Stefano Pedica di Idv.
''Ebbene quella piccola minoranza che il 10 erano oltre mille persone,
martedi' 18 saranno piu' di tremila - dice - e sono dipendenti Alitalia,
Airono, Eurofly, Mediterranea, non fannulloni. Leggeremo insieme le
lettere che arriveranno, e parleremo anche delle sanzioni penali che tanto
va minacciando il Ministro squadrista. Chieda e risponda dei certificati
penali pieni di reati che alcuni della sua cordata Cai ha per truffa,
aggiotaggio, mazzette, e tanto altro. Noi difendiamo i lavoratori dalle
prevaricazioni e dall'arroganza di chi vuole fare solo cassa''. (ANSA).
COM-SPA 15-NOV-08 15:40
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

stoner
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 3 luglio 2008, 15:14

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da stoner » 15 novembre 2008, 22:59

Limosky91 ha scritto:da l'Espresso, del 20/11/2008
E l'azionista CAI mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore
sono un comandate Alitalia. Lunedì ero seduto a Santa Monica in un negozio di abiti, nei dintorni dell'albergo dove alloggiavo, mentre i piloti del mio equipaggio finivano di provare una felpa. C'erano i saldi e Abercrombie end Fitch era pienissimo. Su una poltrona. un signore con l'accento fortemente toscano mi chiede: "Italiano?". "Si", rispondo. "Parte anche lei con Air France?" mi fa lui. "No, vado domani con la Delta. Siamo piloti Alitalia e abbiamo fatto l'ultimo volo per Los Angeles da Roma. Ora siamo costretti a tornare con altre compagnie. Alitalia, anche se in questi sei mesi la rotta Roma-Los Angeles ha avuto un coefficiente di riempimento dell'85%, ha sospresso il volo".
"Ah siete dell'Alitalia? Lo sa che io, insieme a mio fratello, sono nella cordata CAI?" mi risponde "Bene piacere, Io mi chiamo Elvio d'Alù e sono un comandante di Boeing 777: metta una buona parola a Colaninno per far si che senta le nostre ragioni senza disintegrare la nostra dignità professionale...Mi scusi, come ha detto che si chiama?" "Mi chiamo Fratini. Siamo toscani del Mugello, immobiliari. E lo so, purtroppo i tempi sono cambiati. Anch'io sono un pilota, posseggo un elicottero personale Agusta A109 e mi tengo stretto il mio comandante che mi aiuta nel volo strumentale." E io gli chiedo: "mi dica una cosa: ma chi glielo ha fatto fare di infilarsi in questo ginepraio della cordata Alitalia?" Lui: "Eh, mica sono stupido: l'avrebbe fatto anche lei! Stiamo comprando Alitalia senza soldi e fra 3 anni guadagneremo 300 milioni. La maggior parte di noi ha messo solo la firma, rischiamo solo in caso di bancarotta, di nostro non rischiamo nulla: dietro ci sono banche e finanziarie. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta..." Sono rimasto senza parole.

Comandante Elvio D'Alù (era presente il primo ufficiale Ivan Pasquini)

pubblicata su dagospia e smentita dall'industriale con rettifica del comandante

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 15 novembre 2008, 23:06

stoner ha scritto:
Limosky91 ha scritto:da l'Espresso, del 20/11/2008
E l'azionista CAI mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore
sono un comandate Alitalia. Lunedì ero seduto a Santa Monica in un negozio di abiti, nei dintorni dell'albergo dove alloggiavo, mentre i piloti del mio equipaggio finivano di provare una felpa. C'erano i saldi e Abercrombie end Fitch era pienissimo. Su una poltrona. un signore con l'accento fortemente toscano mi chiede: "Italiano?". "Si", rispondo. "Parte anche lei con Air France?" mi fa lui. "No, vado domani con la Delta. Siamo piloti Alitalia e abbiamo fatto l'ultimo volo per Los Angeles da Roma. Ora siamo costretti a tornare con altre compagnie. Alitalia, anche se in questi sei mesi la rotta Roma-Los Angeles ha avuto un coefficiente di riempimento dell'85%, ha sospresso il volo".
"Ah siete dell'Alitalia? Lo sa che io, insieme a mio fratello, sono nella cordata CAI?" mi risponde "Bene piacere, Io mi chiamo Elvio d'Alù e sono un comandante di Boeing 777: metta una buona parola a Colaninno per far si che senta le nostre ragioni senza disintegrare la nostra dignità professionale...Mi scusi, come ha detto che si chiama?" "Mi chiamo Fratini. Siamo toscani del Mugello, immobiliari. E lo so, purtroppo i tempi sono cambiati. Anch'io sono un pilota, posseggo un elicottero personale Agusta A109 e mi tengo stretto il mio comandante che mi aiuta nel volo strumentale." E io gli chiedo: "mi dica una cosa: ma chi glielo ha fatto fare di infilarsi in questo ginepraio della cordata Alitalia?" Lui: "Eh, mica sono stupido: l'avrebbe fatto anche lei! Stiamo comprando Alitalia senza soldi e fra 3 anni guadagneremo 300 milioni. La maggior parte di noi ha messo solo la firma, rischiamo solo in caso di bancarotta, di nostro non rischiamo nulla: dietro ci sono banche e finanziarie. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta..." Sono rimasto senza parole.

Comandante Elvio D'Alù (era presente il primo ufficiale Ivan Pasquini)

pubblicata su dagospia e smentita dall'industriale con rettifica del comandante
link? :roll:
Immagine
Immagine

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3213
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 15 novembre 2008, 23:16

araial14 ha scritto:
stoner ha scritto:
Limosky91 ha scritto:da l'Espresso, del 20/11/2008
E l'azionista CAI mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore
sono un comandate Alitalia. Lunedì ero seduto a Santa Monica in un negozio di abiti, nei dintorni dell'albergo dove alloggiavo, mentre i piloti del mio equipaggio finivano di provare una felpa. C'erano i saldi e Abercrombie end Fitch era pienissimo. Su una poltrona. un signore con l'accento fortemente toscano mi chiede: "Italiano?". "Si", rispondo. "Parte anche lei con Air France?" mi fa lui. "No, vado domani con la Delta. Siamo piloti Alitalia e abbiamo fatto l'ultimo volo per Los Angeles da Roma. Ora siamo costretti a tornare con altre compagnie. Alitalia, anche se in questi sei mesi la rotta Roma-Los Angeles ha avuto un coefficiente di riempimento dell'85%, ha sospresso il volo".
"Ah siete dell'Alitalia? Lo sa che io, insieme a mio fratello, sono nella cordata CAI?" mi risponde "Bene piacere, Io mi chiamo Elvio d'Alù e sono un comandante di Boeing 777: metta una buona parola a Colaninno per far si che senta le nostre ragioni senza disintegrare la nostra dignità professionale...Mi scusi, come ha detto che si chiama?" "Mi chiamo Fratini. Siamo toscani del Mugello, immobiliari. E lo so, purtroppo i tempi sono cambiati. Anch'io sono un pilota, posseggo un elicottero personale Agusta A109 e mi tengo stretto il mio comandante che mi aiuta nel volo strumentale." E io gli chiedo: "mi dica una cosa: ma chi glielo ha fatto fare di infilarsi in questo ginepraio della cordata Alitalia?" Lui: "Eh, mica sono stupido: l'avrebbe fatto anche lei! Stiamo comprando Alitalia senza soldi e fra 3 anni guadagneremo 300 milioni. La maggior parte di noi ha messo solo la firma, rischiamo solo in caso di bancarotta, di nostro non rischiamo nulla: dietro ci sono banche e finanziarie. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta..." Sono rimasto senza parole.

Comandante Elvio D'Alù (era presente il primo ufficiale Ivan Pasquini)

pubblicata su dagospia e smentita dall'industriale con rettifica del comandante
link? :roll:

link? Ehm.....
http://espresso.repubblica.it/dettaglio ... print=true

se penso che fino a prima non lo trovavo e quindi l'ho ricopiato tale e quale dalla rivista....GRRR
ROTFL
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

stoner
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 3 luglio 2008, 15:14

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da stoner » 15 novembre 2008, 23:28

araial14 ha scritto:
stoner ha scritto:
Limosky91 ha scritto:da l'Espresso, del 20/11/2008
E l'azionista CAI mi dice: pilota, lei è finito

Caro direttore
sono un comandate Alitalia. [cut]. So che preparate uno sciopero, mi sa che è inutile tanto ormai è tutto pronto per lo svecchiamento in Alitalia: è cosa fatta..." Sono rimasto senza parole.

Comandante Elvio D'Alù (era presente il primo ufficiale Ivan Pasquini)

pubblicata su dagospia e smentita dall'industriale con rettifica del comandante
link? :roll:

malfidato :wink:
link

testo:
Lettera 1
Gentile Dott. D'Agostino, sono Carla Mugnaini, reponsabile Ufficio Stampa di Fingen.
Le scrivo a proposito della lettera pubblicata sul vostro sito e datata 9 novembre, inviata dal Comandante dell'Alitalia Elvio D'Alù. Nella lettera il Comandante D'Alù afferma di aver incontrato il Sig. Fratini, del Gruppo Fingen, a Santa Monica, riportando alcune sue dichiarazioni inerenti la partecipazione di Fingen a CAI. Mi preme informarla che tali dichiarazioni sono false in quanto il Sig. Fratini non ha mai incontrato nè tantomeno ha dialogato con il Comandante D'Alù dal momento che, in quei giorni, non si trovava a Santa Monica, ma in Italia. Vorremmo quindi avere qualche chiarimento sulla fonte di questa notizia, evidentemente falsa, che lede l'immagine del Sig. Fratini e del Gruppo Fingen.
Carla Mugnaini

Lettera 2
Ho ricevuto la lettera di diffida dall'avvocato dei Sig.Fratini...A quanto pare è stato tutto un equivoco non era il Sig.Fratini a Santa Monica, ma un non meglio identificato tizio che si è qualificato in sue veci. Chiedo scusa per l'equivoco, ma la situazione drammatica in cui ci sta avvolgendo, la nostra situazione lavorativa, ha portato me ed al mio primo ufficiale Sig.Pasquini ad identificare e credere al millantatore che si presentava a noi stessi come fratello del Sig.Fratini. Colgo l'occasione per chiedere immediatamente ed umilmente scusa ai Sig.Fratini, per averli conivolti a loro insaputa in questo spiacevole equivoco.
In attesa di un colloquio chiarificatore con i Veri Sig. Fratini. La invito a rimuovere la mia lettera da Vs Blog
Com.te Elvio D'Alu'

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 16 novembre 2008, 2:10

araial14 ha scritto:
wing05 ha scritto:mi viene il voltastomaco.... speriamo solo che i rumors inerenti il probabile interessamento di LH
sia vero e si possa concretizzare.
Ovviamente , non ho interessi diretti, ma nn è possibile tirare a lungo ancora lo status quo, l' incertezza, nuoce al mercato e ai passeggeri che ormai da mesi hanno abbandonato il vettore.
LH poi, è in grado e lo dimostra è in grado di far coesistere e funzionare 2 hub MUC e FRA ...
Nel frattempo formulo i migliori auguri ai lavoratori coinvolti, ( non al managment ) che ha prodotto questo sfascio. :mrgreen:
Quoto in tutto e per tutto!
non credo che si vada verso Lufthansa..posso anche sbagliarmi, ma credo che Air France-KLM sia il partner.
1 - LH, tramite Air Dolomiti, Austrian, Swiss e Lufthansa stessa, coprono abbastanza bene il mercato italiano, in particolare quello settentrionale: cioè quello a cui sono interessati.
2 - dal numero delle assunzioni che si faranno, a FCO sarà accentrata la maggior parte degli equipaggi: AF farebbe di FCO l HUB di riferimento per il bacino Mediterraneo.
3 - la flotta delle futura Alitalia si integra benissimo con quella del gruppo francolandese (A320 family con CFM, A330 con GE, 777 con GE, CRJ-900, EMB-170)
4 - Air France - KLM è piu motivata a diventare il partner della Nuova Alitalia per contrastare l avanzata tedesca.
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9289
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 novembre 2008, 7:53

Alitalia continua di sua sponte a cancellare voli, anche se c'è la macchina e l'equipaggio, scaricando la colpa sui dipendenti. E' il mio caso di oggi. Il volo che dovevo fare questa mattina è stato cancellato (mi hanno avvertito ieri sera) nonostante ci sia macchina ed equipaggio.
Allo stesso tempo annuncia una forte riduzione dell'operativo per contrastare, dice, l'azione di disturbo del personale.
Secondo voi perchè lo fanno?

PS non è una domanda retorica. Proprio non lo so e mi piacerebbe sentire le vostre opinioni.

ALITALIA: DA' IL VIA A PIANO RIDUZIONE VOLI PROSSIMA SETTIMANA (AGI) -
Roma, 15 nov. - Alitalia sta predisponendo un "piano di riduzione
dell'operativo per tutta la prossima settimana". Lo comunica la stessa
compagnia in una nota. "Alitalia - si legge nel comunicato - informa che,
a causa del persistere del comportamento anomalo nelle procedure operative
nonche' del consistente aumento delle assenze per malattia, di una parte
del personale di volo, si sta procedendo ad un piano di riduzione
dell'operativo per tutta la prossima settimana al fine di limitare il piu'
possibile l'impatto e i disagi per i nostri clienti". Inoltre "si sta
attivando anche un programma di riprotezione su altri voli per i
passeggeri coinvolti nella nuova programmazione del network". I voli non
operativi per la settimana saranno resi noti da domani sul sito internet
della Compagnia http://www.alitalia.it (link stato del volo), oltre che
attraverso il palmare (mobile.alitalia.it) oppure attraverso il call
center (06/2222). (AGI) Ila 151652

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9289
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 16 novembre 2008, 8:41

Leggo su altri forum "specializzati" che qualche sedicente esperto, a fronte del caos che c'è in AZ in questi giorni, si domanda se non fosse stato meglio far fallire Alitalia e ricominciare con le selezioni del personale.
Non so se è chiaro ai piu' ma Alitalia, non è stata salvata, Berlusconi l'ha fatta fallire. Non c'è stato nessun piano di rilancio, come hanno fatto in altri paesi europei piu' civilizzati.
CAI è una nuova società, privata, che con metodi a dir poco discutibili si è presa solo la parte profittevole della compagnia fallita. I soldi necessari allo startup della nuova compagnia verranno generati dalla cessione di rami aziendali ed aerei percio' l'esborso iniziale da parte dei padroni di CAI, sarà minimo.
AZ+Airone contano circa 23000 dipendenti. Cai ne assumera 13000 scarsi.
Le persone italiane che perderanno il lavoro, per garantire l'italianità, saranno 10.000 (DIECIMILA).

Il casino che si è generato è che ovviamente gli imprenditori non vogliono che ci sia un sindacato forte che gestisca le relazioni industriali proteggendo i lavoratori. Per sconfiggere questo sindacato c'è voluto l'intervento del governo che ha fatto fallire l'azienda, favorito gli imprenditori (lodo letta*), minacciato i lavoratori. Il tutto avallato dalla stampa nazionale. Determinante è stato il benestare dei sindacati confederati CGL,CISL,UIL e UGL che pur raccogliendo solo il 10% scarso della totalità dei piloti, ha firmato un contratto, se cosi' lo vogliamo chiamare, valido per tutta la categoria.
Questo ha creato un pericoloso precedente per tutte le realtà indistriali italiane. Meridiana, per esempio, sta ricalcando in questi giorni le impronte dell'operazione CAI. O firmate, o falliamo. I sindacati non firmano, l'azienda chiude e riapre dopo un giorno con contratti cambiati e personale licenziato, usufruendo pure gli sgravi fiscali nell'assumere personale in cigs che lei stessa ha posto.

Ora CAI riassumera' il personale AZ necessario secondo criteri non meglio definiti, cosi' come volevano gli autonomi, e sarà tragicamente divertente vedere se gli appartenenti ai sindacati confederali, che hanno permesso questo scempio, faranno parte di CAI oppure no.

*Lodo Letta.
Per chi non sapesse cosa è il Lodo Letta.
Immaginate di comprare una casa da un agente immobiliare che è il fratello della persona che si vende la casa.
Andate a vederla e cominciate con le vostre legittime domande all'agente immobiliare.
Quanto paga di condominio, se gli impianti sono a norma, se c'è il riscaldamento autonomo, se gli eventuali lavori sono condonati.. ecc ecc
Ed il venditore:
"Per acquistare questa casa dovete pagare 400 mila euro. Per tutte le vostre domande, che non saranno scritte sul contratto, vi faro' io da garante dopo l'acquisto."
Voi cosa fareste?
Ecco spiegato il Lodo Letta, ovvero quello che non hanno accettato di firmare i sindacati "ribelli".

indaco1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da indaco1 » 16 novembre 2008, 9:38

i_disa ha scritto:....
2 - dal numero delle assunzioni che si faranno, a FCO sarà accentrata la maggior parte degli equipaggi
....
4 - Air France - KLM è piu motivata a diventare il partner della Nuova Alitalia per contrastare l avanzata tedesca.
2) Ma infatti LH i voli dal nord se li farebbe con i suoi mezzi e lascerebbe a CAI i voli da FCO (almeno a naso io supporre cosi'). LH sta lavorando soprattutto sui voli di federaggio europei, in pratica portando a transitare in Italia nuovo traffico. E in questo noi come nazione dovremmo leccarci i baffi. Piuttosto non sono sicuro che Colaninno vorra' lasciare a LH tutti i voli ad alto yield del nord.... per questo tempo fa ipotizzavo che avrebbero dovuto discutere per chi si prendeva le rotte piu' golose.
Ma tu capisci che se LH ci mette la sua flotta e porta qui nuovo traffico, anche fare qualche volo AZ (o come si chiamera') che parte da MXP non e' un grosso problema organizzativo che comporti spostamenti di masse di popolo da una regione all'altra. Prima AZ doveva gestire MXP da sola, e immagino che per fare questo la logistica fosse ben altra musica.

4) E noi con la nostra grande furbizia nazionale dovremmo entrare nell'esercito perdente per puntellarlo?

Perche', scusate...ma se l'Italia va con Star non c'e' il minimo dubbio su chi vince la guerra. Con tutto quello che paga il contribuente almeno scegliamo chi ci da piu' servizio e imponiamo con chi andare per l'interesse nazionale.

Non ne abbiamo perse abbastanza di guerre?

stoner
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 43
Iscritto il: 3 luglio 2008, 15:14

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da stoner » 16 novembre 2008, 9:43

air.surfer ha scritto: Il tutto avallato dalla stampa nazionale. Determinante è stato il benestare dei sindacati confederati CGL,CISL,UIL e UGL che pur raccogliendo solo il 10% scarso della totalità dei piloti, ha firmato un contratto, se cosi' lo vogliamo chiamare, valido per tutta la categoria.

nulla di sorprendete, loro hanno iscritti a terra e hanno tutelato esclusivamente loro... non per nulla nell'ultima stesura sono stati integrati in CAI parti di AZ servizi precedentemente escluse e da esternalizzare, vedi IT, call center, amministartivi,buste paga.
quindi loro hanno ottenuto una tutela maggiore per alcuni dipendenti di terra, mentre per il volo si sono anche ridotte le macchine da 239 a 202.. logica che non fa una piega se non fosse che si parla di una compagnia aerea e che l'obiettivo sarebbe far volare aerei e trasportare passegeri.

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Max-Liea » 16 novembre 2008, 10:07

air.surfer ha scritto:Alitalia continua di sua sponte a cancellare voli, anche se c'è la macchina e l'equipaggio, scaricando la colpa sui dipendenti. E' il mio caso di oggi. Il volo che dovevo fare questa mattina è stato cancellato (mi hanno avvertito ieri sera) nonostante ci sia macchina ed equipaggio.
Allo stesso tempo annuncia una forte riduzione dell'operativo per contrastare, dice, l'azione di disturbo del personale.
Secondo voi perchè lo fanno?

PS non è una domanda retorica. Proprio non lo so e mi piacerebbe sentire le vostre opinioni.
Credo che il motivo lo hai già scritto tu... ..scaricando la colpa sui dipendenti.., sui media queste decisioni aziendali non passano ovviamente, sui media passa solo che i "ribelli" al nuovo ordine costituito tengono gli aerei a terra con "assurde" motivazioni di sicurezza.... è un metodo già visto da parte di altre aziende...
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

Bloccato