Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
AZff
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 218
Iscritto il: 1 dicembre 2007, 19:18
Località: ITALIA ROMA

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZff » 16 dicembre 2008, 14:13

Da Roma Fiumicino per
(Nazionali) Alghero, Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Pisa, Reggio Calabria, Torino, Trieste, Venezia, Verona.

(Internazionali) Algeri, Amsterdam, Atene, Barcellona, Beirut, Belgrado, Bruxelles, Bucarest, Budapest, Cairo, Casablanca, Damasco, Francoforte, Ginevra, Istanbul, Kiev, Londra Heathrow, Madrid, Malta, Monaco, Mosca, Nizza, Parigi Charles De Gaulle, Praga, San Pietroburgo, Sofia, Teheran, Tel Aviv, Tirana, Tripoli, Tunisi, Varsavia.

(intercontinentali): Accra, Boston, Buenos Aires, Caracas, Chicago, Lagos, Miami, New York JFK, New York Newark, Osaka, San Paolo, Tokyo, Toronto.

mi sembra abbastanza di soddisfazione no? :P
vienna? bangkok?lax? che ne dite anche di uno kuala lampur o sin?
CANON G10 OWNER
CAI +AF-KLM = MATRIMONIO PERFETTO :)

Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 16 dicembre 2008, 15:02

Io non farò sicuramente da esempio e neppure da "testo" ma dico la mia.
Da mxp per GRU non ci sarà più il volo AZ diretto ma via FCO?
No problem, Tam sempre da mxp (che ormai copre in code share per LH la tratta FRA-GRU) mi ha risolto ogni problema ( volo già acquistato )ed in più con l'acquisizione di punti miles and more.
Solo il tempo ( ma credo neppure così distante) ci dirà quanto lo spostamento degli intercontinentali a FCO sia così produttivo.
Immagine
Immagine

nix
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 18 aprile 2007, 14:34

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da nix » 16 dicembre 2008, 15:21

Solo il tempo ( ma credo neppure così distante) ci dirà quanto lo spostamento degli intercontinentali a FCO sia così produttivo.
come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da classezara » 16 dicembre 2008, 15:40

nix ha scritto:come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP
235 pagine cominciano a essere un po' troppe da consultare. Di questo argomento comunque ne abbiamo già parlato...
classezara ha scritto:Nella realtà se escludiamo qualche bilancio in positivo dovuto a vendite di immobili o a operazioni finanziarie, è dagli inizi degli anni 90 che AZ chiude i propri bilanci in passivo.

Ricordiamoci inoltre come, nel 1996, il Piano Industriale ‘96/2000 presentava la seguente raccomandazione “Senza interventi decisivi ….. Alitalia è destinata a non sopravvivere al 1996 ”

Per la cronaca mxp è divenuta operativa nel 1998 non nel 1996!!!
classezara ha scritto: I dati in mio possesso sono questi:
1994 => - 192 mln di euro
1995 => - 47 mln di euro
1996 => - 625 mln di euro
1997/98/99 aumento di capitale per 516 e 680 mln di euro
2000 => - 256 mln di euro
2001 => - 907 mln di euro
2002 => + 93 mln di euro (credo grazie al risarcimento KLM)
2003 => - 520 mln di euro
2004 => - 858 mln di euro
2005 => - 167 mln di euro
2006 => - 625 mln di euro
2007 => - 495 mln di euro

Avatar utente
strikeagle83
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 99
Iscritto il: 9 luglio 2006, 16:23
Località: 45° 27' N ; 9° 17' E

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da strikeagle83 » 16 dicembre 2008, 17:30

ma è impressione mia o ci stanno già le date della nuova compagnia sul sito alitalia?

Ho fatto una ricerca per un lin-bds ed è uscito il 1641 con in descrizione "equipaggio AP"

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 16 dicembre 2008, 17:58

classezara ha scritto:
nix ha scritto:come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP
235 pagine cominciano a essere un po' troppe da consultare. Di questo argomento comunque ne abbiamo già parlato...
classezara ha scritto:Nella realtà se escludiamo qualche bilancio in positivo dovuto a vendite di immobili o a operazioni finanziarie, è dagli inizi degli anni 90 che AZ chiude i propri bilanci in passivo.

Ricordiamoci inoltre come, nel 1996, il Piano Industriale ‘96/2000 presentava la seguente raccomandazione “Senza interventi decisivi ….. Alitalia è destinata a non sopravvivere al 1996 ”

Per la cronaca mxp è divenuta operativa nel 1998 non nel 1996!!!
classezara ha scritto: I dati in mio possesso sono questi:
1994 => - 192 mln di euro
1995 => - 47 mln di euro
1996 => - 625 mln di euro
1997/98/99 aumento di capitale per 516 e 680 mln di euro
2000 => - 256 mln di euro
2001 => - 907 mln di euro
2002 => + 93 mln di euro (credo grazie al risarcimento KLM)
2003 => - 520 mln di euro
2004 => - 858 mln di euro
2005 => - 167 mln di euro
2006 => - 625 mln di euro
2007 => - 495 mln di euro
Chissà chi controbatterà a questi dati... 8)

Ma come, tutte le magagne non stavano a Marpenza? :mrgreen: Sarebbe interessante vedere pure il 2008...
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da araial14 » 16 dicembre 2008, 18:07

nix ha scritto: come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP
Opinabile...
Immagine
Immagine

nix
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 18 aprile 2007, 14:34

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da nix » 16 dicembre 2008, 18:29

EK412 ha scritto:
classezara ha scritto:
nix ha scritto:come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP
235 pagine cominciano a essere un po' troppe da consultare. Di questo argomento comunque ne abbiamo già parlato...
classezara ha scritto:Nella realtà se escludiamo qualche bilancio in positivo dovuto a vendite di immobili o a operazioni finanziarie, è dagli inizi degli anni 90 che AZ chiude i propri bilanci in passivo.

Ricordiamoci inoltre come, nel 1996, il Piano Industriale ‘96/2000 presentava la seguente raccomandazione “Senza interventi decisivi ….. Alitalia è destinata a non sopravvivere al 1996 ”

Per la cronaca mxp è divenuta operativa nel 1998 non nel 1996!!!
classezara ha scritto: I dati in mio possesso sono questi:
1994 => - 192 mln di euro
1995 => - 47 mln di euro
1996 => - 625 mln di euro
1997/98/99 aumento di capitale per 516 e 680 mln di euro
2000 => - 256 mln di euro
2001 => - 907 mln di euro
2002 => + 93 mln di euro (credo grazie al risarcimento KLM)
2003 => - 520 mln di euro
2004 => - 858 mln di euro
2005 => - 167 mln di euro
2006 => - 625 mln di euro
2007 => - 495 mln di euro
Chissà chi controbatterà a questi dati... 8)

Ma come, tutte le magagne non stavano a Marpenza? :mrgreen: Sarebbe interessante vedere pure il 2008...

i dati succitati non fanno che testimoniare che se Alitalia era già in crisi prima del 98 l'avvio della tanto declamata Malpensa non ha certo invertito questa rotta ....anzi i dati testimoniano che il trend negativo è anche peggiorato ...dove sono tutti i soldi che il trasferimento a MXP per accapparrarsi la "pregiata" clientela business avrebbe dovuto portare? bella scelta davvero quella di creare un hub in una zona mal collegata e alla periferia dell'Italia
Quanto a vedere il 2008 non so che senso avrebbe visto che a partire dal fallimento della proposta Airfrance in primavera con tutta l'incertezza che ne è seguita c'è stato un crollo di prenotazioni

Una cosa è certa in 10 anni raggiungere mete intercontinentali per la maggiornanza della popolazione italiana (tranne forse chi abita a varese e dintorni) ha significato solo maggior tempo e maggior scomodità

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mermaid » 16 dicembre 2008, 18:50

bella scelta davvero quella di creare un hub in una zona mal collegata e alla periferia dell'Italia
per quanto riguarda i collegamenti ti consiglio di leggere il nuovo thread in 'aeroporti' sul mxp-express..
per quanto riguarda la posizione geografica... :specchio:
:mrgreen:
Immagine

Ti!

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 16 dicembre 2008, 18:54

nix ha scritto:Una cosa è certa in 10 anni raggiungere mete intercontinentali per la maggiornanza della popolazione italiana (tranne forse chi abita a varese e dintorni) ha significato solo maggior tempo e maggior scomodità
...è una battuta? Dovresti metterci di fianco una faccina per far capire che lo è, qualcosa come questo: :lol:
Immagine

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da classezara » 16 dicembre 2008, 18:55

nix ha scritto:
EK412 ha scritto:
classezara ha scritto:
nix ha scritto:come i 10 anni appena passati ci hanno detto quanto sia stato improduttivo (per la compagnia di bandiera e per i viaggiatori italiani) lo spostamento dei voli intercontinenali a MXP
235 pagine cominciano a essere un po' troppe da consultare. Di questo argomento comunque ne abbiamo già parlato...
classezara ha scritto:Nella realtà se escludiamo qualche bilancio in positivo dovuto a vendite di immobili o a operazioni finanziarie, è dagli inizi degli anni 90 che AZ chiude i propri bilanci in passivo.

Ricordiamoci inoltre come, nel 1996, il Piano Industriale ‘96/2000 presentava la seguente raccomandazione “Senza interventi decisivi ….. Alitalia è destinata a non sopravvivere al 1996 ”

Per la cronaca mxp è divenuta operativa nel 1998 non nel 1996!!!
classezara ha scritto: I dati in mio possesso sono questi:
1994 => - 192 mln di euro
1995 => - 47 mln di euro
1996 => - 625 mln di euro
1997/98/99 aumento di capitale per 516 e 680 mln di euro
2000 => - 256 mln di euro
2001 => - 907 mln di euro
2002 => + 93 mln di euro (credo grazie al risarcimento KLM)
2003 => - 520 mln di euro
2004 => - 858 mln di euro
2005 => - 167 mln di euro
2006 => - 625 mln di euro
2007 => - 495 mln di euro
Chissà chi controbatterà a questi dati... 8)

Ma come, tutte le magagne non stavano a Marpenza? :mrgreen: Sarebbe interessante vedere pure il 2008...

i dati succitati non fanno che testimoniare che se Alitalia era già in crisi prima del 98 l'avvio della tanto declamata Malpensa non ha certo invertito questa rotta ....anzi i dati testimoniano che il trend negativo è anche peggiorato ...dove sono tutti i soldi che il trasferimento a MXP per accapparrarsi la "pregiata" clientela business avrebbe dovuto portare? bella scelta davvero quella di creare un hub in una zona mal collegata e alla periferia dell'Italia
Quanto a vedere il 2008 non so che senso avrebbe visto che a partire dal fallimento della proposta Airfrance in primavera con tutta l'incertezza che ne è seguita c'è stato un crollo di prenotazioni

Una cosa è certa in 10 anni raggiungere mete intercontinentali per la maggiornanza della popolazione italiana (tranne forse chi abita a varese e dintorni) ha significato solo maggior tempo e maggior scomodità
nix di mxp, ingerenze politiche, klm ecc ecc ne abbiamo già parlato + e + volte e personalmente ti ho già risposto nel thread sul partner CAI... dobbiamo ripetere all'infinito i medesimi concetti? :|

Avatar utente
AZff
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 218
Iscritto il: 1 dicembre 2007, 19:18
Località: ITALIA ROMA

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZff » 16 dicembre 2008, 19:40

ma si infatti facciamola finita co sta cosa che dobbiamo sembre controbbattere ....fco...no mxp!!!!.....no fco!!!!.....vojo malpensa!!!......ecc.ecc

le informazioni giunte a noi parlano chiaro fco sarà il nuovo hub di CAI con tutte quelle rotte basta!
tanto mxp avrà la meravigliosa (pure i sedili col tricolore che goduria!)lufthansa italia no?

poi vedremo con la scelta del partner se ci saranno cambiamenti ma queste sono le decisioni prese fino ad ora dalla neonata CAI. :wink:


io continuo a sperare british airways e oneworld!!! :roll: :roll:
CANON G10 OWNER
CAI +AF-KLM = MATRIMONIO PERFETTO :)

Immagine

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 16 dicembre 2008, 19:53

AZff ha scritto: io continuo a sperare british airways e oneworld!!! :roll: :roll:
Anch'io a sto punto. O LH o loro. Peccato solo che BA non voglia piazzarci gli sghei (e come biasimarli?) cosa di cui invece Colaninno ha urgentemente bisogno...
Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 16 dicembre 2008, 20:20

a tal proposito strikeagle83 confermo questa tua impressione. il volo alitalia 1737 roma fiumicino catania, e' operato con aeromobile boeing 737-400. macchina ed equipaggio ap. ecco a voi la nuova alitalia.

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pilotadelladomenica » 16 dicembre 2008, 20:37

deleted
Ultima modifica di pilotadelladomenica il 16 dicembre 2008, 20:40, modificato 1 volta in totale.

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pilotadelladomenica » 16 dicembre 2008, 20:39

marco1970 ha scritto:a tal proposito strikeagle83 confermo questa tua impressione. il volo alitalia 1737 roma fiumicino catania, e' operato con aeromobile boeing 737-400. macchina ed equipaggio ap. ecco a voi la nuova alitalia.
se Airone ha aerei e crews disponibili mi sembra molto meglio far volare in regime di wet lease i voli che in questo momento Alitalia non riesce a coprire. Come i tanti voli AZ in realtà operati da Alitalia Express.

Tanto ormai paga sempre Colanninno ecc ecc.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 16 dicembre 2008, 21:07

EK412 ha scritto:
AZff ha scritto: io continuo a sperare british airways e oneworld!!! :roll: :roll:
Anch'io a sto punto. O LH o loro. Peccato solo che BA non voglia piazzarci gli sghei (e come biasimarli?) cosa di cui invece Colaninno ha urgentemente bisogno...
in poche parole ti vanno bene tutte tranne Air France-KLM? come mai quest' odio verso i francolandesi?

ALITALIA: BA VALUTA INGRESSO IN CAI, RISPOSTA ENTRO VENERDI'
(ANSA) - ROMA, 16 DIC - British Airways valutera' l'ingresso nel capitale di Cai e la decisione potrebbe arrivare gia' giovedi' o venerdi' prossimo. E' quanto emerso dall'incontro di un paio di ore avvenuto oggi fra il numero uno del vettore britannico Willie Walsh e l'amministratore delegato di Compagnia Aerea Italia-Alitalia, Rocco Sabelli. Non e', dunque, una posizione irreversibile quella sinora tenuta da British Airways secondo cui con Cai sarebbe stata possibile solo un'alleanza commerciale.(ANSA).
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 16 dicembre 2008, 21:10

ALITALIA: AL VIA ASSUNZIONI, 4 LETTERE NEL KIT
(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Sono partite ieri a Fiumicino e oggi a Linate e Venezia, citta' quest'ultima dove si concluderanno venerdi' prossimo, 19 dicembre, le convocazioni da parte di Cai dei lavoratori che saranno assunti nella Nuova Alitalia. A ciascun futuro dipendente viene consegnato un 'kit' composto da una lettera di dimissioni all'Alitalia ed un'altra di accettazione delle stesse da parte del commissario straordinario Augusto Fantozzi, una proposta di assunzione e la lettera vera e propria di assunzione da parte di Cai. LETTERA DIMISSIONI. Nella lettera all'Alitalia, il lavoratore comunica di dimettersi chiedendo l'esonero dal preavviso. E' chiarito che l'effetto delle dimissioni parte dalla data di assunzione da parte di Cai che (e' precisato nella lettera di assunzione, ndr) decorre dal rilascio del Coa (certificato operatore aereo) a Cai da parte dell'Enac. LETTERA FANTOZZI. Il commissario comunica la ricezione della lettera con l'accettazione delle dimissioni e che non c'e' interesse alla prestazione del lavoratore nel periodo di preavviso. Pertanto, si legge, ''la esoneriamo dal prestarlo in servizio confermandole che nulla sara' reciprocamente dovuto a titolo di indennita' sostitutiva''. Fantozzi aggiunge che il lavoratore potra' chiedere all'amministrazione straordinaria ''le ulteriori spettanze di fine rapporto a lei dovute nelle forme di legge''. Il commissario scrive, infine: ''Nel ringraziarLa per l'attivita' da Lei svolta e nell'augurarLe i migliori successi per il Suo futuro professionale, Le inviamo cordiali saluti''. PROPOSTA ASSUNZIONE CAI. Nella lettera si ricorda che Cai ''intende dare vita ad una nuova Compagnia Aerea destinata a competere sul mercato nazionale ed internazionale. In applicazione delle intese raggiunte con le organizzazioni sindacali il 31 ottobre e il 14 novembre 2008 - si legge - siamo lieti di comunicarle la nostra proposta di assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato''. Per procedere, Cai allega in duplice copia il contratto di lavoro da firmare per ''integrale accettazione'' di cui una dovra' essere restituita entro 48 ore a mano alla struttura aziendale che ha consegnato il kit o via fax. L'accettazione puo' avvenire anche via email scrivendo ''accetto la proposta di assunzione''. Contro ogni disguido, e' consigliata la restituzione dell'originale. Superate le 48 ore o se Cai non riceve l'accettazione, la proposta decade. Essendo beneficiario di cigs, il dipendente e' invitato, assieme all'azienda, a provvedere ai necessari adempimenti. LETTERA ASSUNZIONE. In apertura sono indicate le condizioni: durata - per esempio a tempo indeterminato - decorrenza, che e' la data di rilascio del Coa, luogo di lavoro fra le sei basi - Roma, Milano, Torino, Venezia, Napoli, Catania - e per il personale navigante il tipo di aeromobile e la qualifica. Per la retribuzione mensile si richiama il contratto collettivo Cai e gli accordi sul trattamento applicabile al personale gia' dipendente da societa' del gruppo Alitalia del 31 ottobre e del 14 novembre scorsi.(ANSA).

ALITALIA: SINDACATI, PRESSING SU CAI PER FAVORIRE START UP
(ANSA) - ROMA, 16 DIC - Sindacato in pressing su Cai per ''limitare le difficolta' e favorire lo start-up della nuova Alitalia nel pieno rispetto degli accordi e delle tutele dei lavoratori con una doverosa attenzione alla clientela e alla qualita' dei servizi''. Lo rileva il segretario nazionale della Fit Cisl Claudio Genovesi annunciando che giovedi' prossimo, 18 dicembre, ci sara' una riunione fra Cai e le segreterie nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti ''per garantire giusta efficacia alle azioni, in un passaggio operativo cosi' delicato''. ''Le strutture sindacali - si legge nella nota - sono impegnate quotidianamente nell'analisi approfondita di tutte le problematiche che riguardano il personale navigante e quello di terra''.(ANSA).

ALITALIA: FILT CGIL ROMA E LAZIO, OLTRE AL DANNO LA BEFFA
(ANSA) - ROMA, 16 DIC - ''E' inaccettabile'' per la Filt Cgil Roma e Lazio e la Cgil Roma Ovest ''il comportamento tenuto dal management Alitalia nella gestione della consegna delle lettere di messa in cassa integrazione dei lavoratori del Gruppo''. ''Comportamenti polizieschi, offensivi della dignita' di tutti i lavoratori, che - e' scritto in una nota del sindacato - oltre a farsi carico della prospettiva della cassa integrazione debbono sopportare atteggiamenti volutamente umilianti da parte dei dirigenti e ex dirigenti Alitalia''. Secondo il sindacato ''anche i criteri utilizzati dal commissario straordinario per la messa in cassa integrazione dei lavoratori, risultano tutt'altro che trasparenti, con evidenti contraddizioni che aggiungono al danno la beffa''. ''Per questo - prosegue la Cgil - si conferma la necessita' di avviare in tempi rapidissimi la verifica di quanto sta accadendo, riposizionando la vertenza in un ambito di legittimita' e di rispetto degli accordi. Tutto cio' mentre il premier brinda con i patrioti alla riuscita dell'operazione''.(ANSA).

ALITALIA: CAPUTO,RISCHIA ANCHE PERSONALE TEMPO INDETERMINATO
(ANSA) - PALERMO, 16 DIC - ''E' necessario a questo punto coinvolgere in difesa degli aeroporti di Palermo e Catania tutte le realta' politiche, istituzionali e tutte le categorie sindacali e produttive prima che Cai definisca il Piano operativo dei voli in tutti gli aeroporti italiani''. Lo ha detto Salvino Caputo, questa mattina al termine della riunione che si e' svolta in Commissione parlamentare Attivita' produttive alla quale hanno preso parte tra gli altri, il vicepresidente della Regione Titti Bufardeci, il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, i sindaci dei comuni di Torretta e Cinisi, il vicepresidente della commissione Pino Apprendi e il direttore dell'Aeroporto di Palermo Rosanna Castiglia. ''La situazione e' veramente grave in quanto - ha continuato Caputo - e' stato confermato il ridimensionamento operativo dei voli e anche quello del personale a tempo indeterminato e il mancato rinnovo dei contratti ai lavoratori stagionali. Ridimensionamento che ha coinvolto anche l'aeroporto di Catania che subira' diminuzione dei voli e licenziamento del personale. Si' e' deciso di convocare per lunedi' 22 dicembre all'Ars, la riunione congiunta delle tre commissioni parlamentari, alla presenza dei sindaci e dei presidenti delle Provincie di Palermo e Catania, i responsabili dei due aeroporti e il Governatore Raffaele Lombardo per avviare una azione comune nei confronti della nuova compagnia di bandiera.(ANSA).

ALITALIA: COMMISSIONI ARS CONGIUNTE SU PIANO CAI
(ANSA) - PALERMO, 16 DIC - I deputati regionali e presidenti di commissione all'Ars, Fabio Mancuso, Salvino Caputo e Francesco Musotto, hanno disposto una convocazione congiunta sulla questione relativa al sistema dei trasporti in Sicilia, per incontrare la nuova societa' di bandiera Cai, le organizzazioni sindacali siciliane, i sindaci di Catania e Palermo e i presidenti di Provincia. ''Il piano industriale di Cai, che prevede il riordino delle attivita' precedentemente in capo ad Alitalia - dicono i parlamentari - assume toni fortemente preoccupanti e dagli effetti deflagranti sulla tenuta della forza lavoro nei due principali aeroporti siciliani''. A Catania si prevede una riduzione da 150 a 102 unita', con 38 lavoratori costretti alla cassa integrazione ''e qui - sostengono i tre deputati - scatta l'aspetto piu' delicato, 60 contrattisti a tempo determinato che cadrebbero fuori da ogni tutela occupazionale''. A Palermo invece e' previsto un taglio da 170 a 105 unita' lavorative, ''con oltre 60 cassaintegrati e 42 contrattisti a tempo determinato o stagionali, riconfermati di anno in anno da oltre 5 anni sia qui che a Catania, per i quali nulla e' annunciato nel piano Cai''.(ANSA).
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 16 dicembre 2008, 21:20

E se alla fine clamorosamente la spuntassero gli Inglesi......
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 16 dicembre 2008, 21:30

ragazzi potete dissipare una mia perplessita'. am gli aerei airone verranno riverniciati alitalia, o manterranno airone? vi ringrazio per ogni delucidazione. ciao

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 16 dicembre 2008, 21:34

marco1970 ha scritto:ragazzi potete dissipare una mia perplessita'. am gli aerei airone verranno riverniciati alitalia, o manterranno airone? vi ringrazio per ogni delucidazione. ciao
circa 6 mesi un anno in livrea ap poi az

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 16 dicembre 2008, 21:37

pare chè domani dovrebbero arrivare anche al mio settore comunque c'è da precisare chè per le lettere di messa in mobilità cisarà ancora una 3 ondata.

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pilotadelladomenica » 16 dicembre 2008, 21:51

airbusfamilydriver ha scritto:
marco1970 ha scritto:ragazzi potete dissipare una mia perplessita'. am gli aerei airone verranno riverniciati alitalia, o manterranno airone? vi ringrazio per ogni delucidazione. ciao
circa 6 mesi un anno in livrea ap poi az
posso chiedere qual'è la sua fonte?

il buonsenso o il piano intesa o qualche soffiata interna?

Che io sappia sui giornali non se n'è parlato. E visto il precedente di Caione (ora Caifirst) e CAItwo, che manterranno per un bel po' (anni?) la loro identità per non perdere gli slot a Linate...

Per esempio posso immaginare che i 737 verranno ritirati, quando sarà, volando fino all'ultimo ancora sotto licenza e livrea Airone.

O DOVREMMO VEDERE BOEING 737 CON LIVREA ALITALIA???

Avatar utente
EK412
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1098
Iscritto il: 21 maggio 2008, 22:41

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da EK412 » 16 dicembre 2008, 21:58

i_disa ha scritto: in poche parole ti vanno bene tutte tranne Air France-KLM? come mai quest' odio verso i francolandesi?
Non è odio, è soltanto un considerarli il partner meno adatto. Sono infatti gli unici che punterebbero a deprimere il mercato aereo italiano, istituendo un ponte aereo Italia-CDG.
Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 16 dicembre 2008, 22:01

MATTEO1981 ha scritto:E se alla fine clamorosamente la spuntassero gli Inglesi......
potrebbe esserci questa ipotesi, ma personalmente la vedo molto difficile visto che sono interessati ad una fusione con Qantas e una collaborazione, oltre oneWorld, con American Airlines..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 16 dicembre 2008, 22:03

pilotadelladomenica ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
marco1970 ha scritto:ragazzi potete dissipare una mia perplessita'. am gli aerei airone verranno riverniciati alitalia, o manterranno airone? vi ringrazio per ogni delucidazione. ciao
circa 6 mesi un anno in livrea ap poi az
posso chiedere qual'è la sua fonte?

il buonsenso o il piano intesa o qualche soffiata interna?

Che io sappia sui giornali non se n'è parlato. E visto il precedente di Caione (ora Caifirst) e CAItwo, che manterranno per un bel po' (anni?) la loro identità per non perdere gli slot a Linate...

Per esempio posso immaginare che i 737 verranno ritirati, quando sarà, volando fino all'ultimo ancora sotto licenza e livrea Airone.

O DOVREMMO VEDERE BOEING 737 CON LIVREA ALITALIA???
beh non c'è bisogno di andare a cercare fonti,è una cosa dichiarata da colaninno e sabelli nelle recenti dichiarazioni e conferenze stampa
dicevano appunto che inizialmente i due brand rimarranno separati,poi ha parlato del nome della nuova compagnia che sarà alitalia

i 737 rimarranno con la vecchia livrea ma tempo un anno un anno e mezzo verranno sostituiti da 320family
sono già previste transizioni di crew da md80 e 737 su 320family da febbraio

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 16 dicembre 2008, 22:05

a oggi siamo 70%AF 20%LH 10%BA
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 16 dicembre 2008, 22:07

pilotadelladomenica ha scritto: O DOVREMMO VEDERE BOEING 737 CON LIVREA ALITALIA???
non credo proprio. riverniciare un aereo costa e riverniciarli in vista di una sostituzione a breve con gli A320 è antieconomico, credo. ovviamnte il discorso cambia se devono sottoporsi a check pesanti
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

pilotadelladomenica
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 29
Iscritto il: 23 luglio 2007, 0:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pilotadelladomenica » 16 dicembre 2008, 22:17

airbusfamilydriver ha scritto: beh non c'è bisogno di andare a cercare fonti,è una cosa dichiarata da colaninno e sabelli nelle recenti dichiarazioni e conferenze stampa
dicevano appunto che inizialmente i due brand rimarranno separati,poi ha parlato del nome della nuova compagnia che sarà alitalia

i 737 rimarranno con la vecchia livrea ma tempo un anno un anno e mezzo verranno sostituiti da 320family
sono già previste transizioni di crew da md80 e 737 su 320family da febbraio
driver, lo so di quella dichiarazione ma non menzionava i sei mesi/un anno del suo precedente post. Finora non ho mai sentito/letto date, neanche di massima.

Sulle transizioni non ho dubbi dato che vanno avanti già da un po' in tutte e due le compagnie, da quando il numero di MD80 e 737 ha cominciato a ridursi.

nix
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 39
Iscritto il: 18 aprile 2007, 14:34

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da nix » 16 dicembre 2008, 23:15

nix di mxp, ingerenze politiche, klm ecc ecc ne abbiamo già parlato + e + volte e personalmente ti ho già risposto nel thread sul partner CAI... dobbiamo ripetere all'infinito i medesimi concetti?
rispondo solo a te che hai espresso il tuo pensiero in modo civile...

hai ragione al fatto che se ne è discusso molto di FCO vs MXP e non è mia intenzione continuare....anche perchè come giustamente fai notare non è questo il topic + adatto e ne abbiamo già parlato altrove manifestando idee diverse ...è solo che 'sto topic da quando è stata annunciata la scelta (iniziale o meno) di FCO come "hub" di riferimento per CAI è diventato un piagnisteo per i pro MXP, è pieno di cassandre che sembrano gioire di un insuccesso della rinata Alitalia e che si augurano o pronosticano il repentino fallimento delle nuove rotte intercontinentali di CAI (vedi FCO-LAX) solo perchè non vengono effettuate dal loro aeroporto preferito

indaco1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da indaco1 » 16 dicembre 2008, 23:24

i_disa ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:E se alla fine clamorosamente la spuntassero gli Inglesi......
potrebbe esserci questa ipotesi, ma personalmente la vedo molto difficile visto che sono interessati ad una fusione con Qantas e una collaborazione, oltre oneWorld, con American Airlines..
E quindi? A tutti questi, inclusa CX e gli altri il mercato Italiano gli fa schifo? OW e' debole in europa e non hanno apt attrattivi verso Sud Est....

Devono solo raggranellare qualche soldo per Colaninno, poi potrebbero avere meno ostacoli politici degli altri due litiganti, chi lo sa....

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 16 dicembre 2008, 23:34

EK412 ha scritto:
nix ha scritto:Una cosa è certa in 10 anni raggiungere mete intercontinentali per la maggiornanza della popolazione italiana (tranne forse chi abita a varese e dintorni) ha significato solo maggior tempo e maggior scomodità
...è una battuta? Dovresti metterci di fianco una faccina per far capire che lo è, qualcosa come questo: :lol:
non è una battuta, perchè chi abita nel triveneto andare a far scalo a mxp o a roma è uguale... mxp è collegato da fare schifo, e questo è un dato di fatto... chi è nel triveneto part da venezia o da verona, non di sicuro da mxp... dovresti riflettere di più quando parli...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

indaco1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da indaco1 » 17 dicembre 2008, 0:27

blusky ha scritto:...
non è una battuta, perchè chi abita nel triveneto andare a far scalo a mxp o a roma è uguale
...
Non posso credere di doverlo riscrivere.

Non e' uguale, andare a FCO sono 1000 km e 1 ora in piu' per gran parte delle destinazioni piu' importanti....

Per tutti gli italiani a sud di Firenze un qualunque hub piu' a nord, incluso uno solo italiano, e' meglio.

Per tutti gli italiani a sud di Roma, per loro si che e' indifferente, anche se accorciare la tratta intercontinentale allungando quella di corto raggio puo' essere un leggero vantaggio economico.

Leggermente gia' detto.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 17 dicembre 2008, 0:37

indaco1 ha scritto: Non posso credere di doverlo riscrivere.

Non e' uguale, andare a FCO sono 1000 km e 1 ora in piu' per gran parte delle destinazioni piu' importanti....

Per tutti gli italiani a sud di Firenze un qualunque hub piu' a nord, incluso uno solo italiano, e' meglio.

Per tutti gli italiani a sud di Roma, per loro si che e' indifferente, anche se accorciare la tratta intercontinentale allungando quella di corto raggio puo' essere un leggero vantaggio economico.

Leggermente gia' detto.
il privato è stato chiaro
torneremo su mxp,quando linate sarà stato limitato.
non c'è più la politica a comandare dove deve stare az,prima le perdite erano pubbliche,oggi private,quindi il privato ha deciso
fatevene una ragione
anzi ringraziate la politica che per questi anni ha fatto sì che az fosse su mxp con un linate a pieno regime,comportando alla stessa az ingenti perdite,pagate oggi con posti di lavoro persi e una compagnia fortemente ridimensionata

indaco1
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 201
Iscritto il: 8 settembre 2007, 14:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da indaco1 » 17 dicembre 2008, 0:45

airbusfamilydriver ha scritto:
indaco1 ha scritto: Non posso credere di doverlo riscrivere.

Non e' uguale, andare a FCO sono 1000 km e 1 ora in piu' per gran parte delle destinazioni piu' importanti....

Per tutti gli italiani a sud di Firenze un qualunque hub piu' a nord, incluso uno solo italiano, e' meglio.

Per tutti gli italiani a sud di Roma, per loro si che e' indifferente, anche se accorciare la tratta intercontinentale allungando quella di corto raggio puo' essere un leggero vantaggio economico.

Leggermente gia' detto.
il privato è stato chiaro
torneremo su mxp,quando linate sarà stato limitato.
non c'è più la politica a comandare dove deve stare az,prima le perdite erano pubbliche,oggi private,quindi il privato ha deciso
fatevene una ragione
anzi ringraziate la politica che per questi anni ha fatto sì che az fosse su mxp con un linate a pieno regime,comportando alla stessa az ingenti perdite,pagate oggi con posti di lavoro persi e una compagnia fortemente ridimensionata
Si parlava di distanze.

Quello che fai tu e' un altro discorso, complicato perche' le perdite c'erano prima, ci sono state dopo e sono dovute a tante cose, perche' la politica ha distorto in vari modi ecc. ecc. Su singoli non frequentissimi aspetti potremmo anche essere d'accordo.

Bloccato