Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 9:58

Draklor ha scritto:
air.surfer ha scritto:
Lo so che vuoi avere sempre ragione, ma sfortunatamente per te, io ho accesso a piu' dati. ;-)
Ecco la situazione voli 32X di questa mattina nella fascia di punta sulla FCO-LIN.

2010 07.00 320 80/153
2014 07.40 321 55/187
2016 08.00 321 101/187
2028 09.00 320 89/153

In proporzione sono piu' di proprietà gli 80 che i 32X...
Mi freghi sempre...ma lo sai che lo faccio per fare in modo che poi tu ci tiri fuori tutti questi dati di cui andiamo ghiotti... :wink:
Beh,visti questi numeri direi che gli A321 sulla FCO-LIN sono impiegati evidentemente male(anche se non so se questi numeri siano quelli che si hanno in media o se hai beccato un giorno particolare) ma in effetti come ha detto Zittozitto un tempo AZ impiegava addirittura gli A300 su questa rotta mentre ora non riempe neanche un A320...come mai?

Ora ti chiedo:non credi(e la domanda è rivolta anche agli altri piloti AZ) che magari vi siano errori nella scelta dell'aereo giusto per la rotta giusta,ovvero che sia crea sovracapacità su alcune rotte e sottocapacità su altre?
Qual'è l'ufficio che se ne occupa? Secondo voi lavora bene?
Non lo so eh,per questo ve lo chiedo.

Poi Surf,tu che puoi tutto( :mrgreen: )riesci a trovare esattamente quanti e quali sono gli aerei della flotta AZ di proprietà e quanti e quali sono quelli in leasing?

P.S.
La "Draklorite" non è che l'hai trovata sulla collezione "Malattie dal mondo"(da Mai Dire Martedì... :mrgreen: )???
la navetta con l'A300 era abbastanza piena ma faceva poche frequenze.
ora con un volo ogni 30' è difficile fare il pieno. è come pretendere la metro piena ogni corsa. ma è comunque un servizio che una compagnia di bandiera deve dare, il trasporto pubblico.
Su come sono state gestite rotte remunerative e destinazione in perdita, lasciamo perdere ... anzi no, non sono stati i dipendenti ecco.
lo sai che andavamo a MIAMI ? era sempre pieno ... mi dissero che ci perdevamo, biglietti venduti a tour operators sottocosto, non ci si ripagava il carburante. :shock:
lasciamo perdere.
'cci loro.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 9:58

Draklor ha scritto: Mi freghi sempre...ma lo sai che lo faccio per fare in modo che poi tu ci tiri fuori tutti questi dati di cui andiamo ghiotti... :wink:
No Drak.. alcune volte leggo e non ho voglia di rispondere. Ma spesso, troppo, qui dentro la gente apre bocca e gli da' fiato.
Draklor ha scritto: Beh,visti questi numeri direi che gli A321 sulla FCO-LIN sono impiegati evidentemente male(anche se non so se questi numeri siano quelli che si hanno in media o se hai beccato un giorno particolare) ma in effetti come ha detto Zittozitto un tempo AZ impiegava addirittura gli A300 su questa rotta mentre ora non riempe neanche un A320...come mai?
E che ne so.. l'ultima volta che ho fatto una navetta col 300 giravo ancora col ciuccio... una volta per fare BKK-PUK con la thai ci sono andato col 747!!
Draklor ha scritto: Ora ti chiedo:non credi(e la domanda è rivolta anche agli altri piloti AZ) che magari vi siano errori nella scelta dell'aereo giusto per la rotta giusta,ovvero che sia crea sovracapacità su alcune rotte e sottocapacità su altre?
Qual'è l'ufficio che se ne occupa? Secondo voi lavora bene?
Non lo so eh,per questo ve lo chiedo.
Non so esattamente quale è l'ufficio che se ne occupa. Chiedi a Bomber78... lui di consumi e marketing sa tutto.
Draklor ha scritto: Poi Surf,tu che puoi tutto( :mrgreen: )riesci a trovare esattamente quanti e quali sono gli aerei della flotta AZ di proprietà e quanti e quali sono quelli in leasing?
Potrei. Ho amici in alto al sindacato ma adesso gli scasso le balle quotidianamente per altri motivi...

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Maxlanz » 3 ottobre 2008, 10:02

zittozitto ha scritto: ma il problema è altrove...
http://it.wikipedia.org/wiki/Altrove

Ciao
Massimo

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:05

Maxlanz ha scritto:
zittozitto ha scritto: ma il problema è altrove...
http://it.wikipedia.org/wiki/Altrove

Ciao
Massimo
non cosi lontano ... più vicino.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 10:06

zittozitto ha scritto: ma il problema è altrove, non sono gli aerei ne i dipendenti.
Si lo so. La mia polemica serve solo a dimostrare, con numeri reali, che l'80 non è cosi' antieconomico come lo si vuol dipingere. Il confronto col 321 non regge perchè come giustamente hai fatto notare tu, al risparmio del 5% di carburante devi aggiungere anche i costi minori di handling perchè l'80 puo' parcheggiare al remoto senza bisogno di scale ed elevatori per i bagagli. Basterebbe rifare gli interni per renderlo piu' gradevole ai pax.
E poi balla pure molto meno di quel cesso del flipper! :mrgreen:

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 3 ottobre 2008, 10:06

Mdx4 ha scritto: Significa sopravvivenza in questo periodo.
in questo periodo sopravvivenza è anche CAI. sul medio lungo termine invece con AF sarebbe stata estinzione.
Mdx4 ha scritto:
Che intendi per avere AF come socio di minoranza ? l'avrebbe "rilevata" o comunque avrebbe fatto una Fusione..
Per gli azionisti sarebbe cambiato qualcosa IMHO (ah dimenticavo pagheremo anche loro con dei fondi statali) e la direzione di alitalia avrebbe preso una direzione prettamente industriale e improntata all'efficienza.
Per il viaggiatore italiano vedremo questo monopolio di fatto di AZ+AP quanto farà bene alle tariffe.
Tanto pagheremo anche la rescissione di SkyTeam (abbiamo fatto 30..faremo 31).
io ho detto che per l'utente finale, il viaggiatore, che AF sia proprietario di AZ o che sia socio di minoranza di CAI non cambia nulla per utilizza lo stesso network.
Sul fatto che un'azienda come CAI, sulla carta, sia un'azienda piu snella ed efficiente di un colosso statale iperburocratizzato come AF, dubito che ci possano essere dubbi.
Per gli azionisti vorrei ricordarti che AF, motu proprio e con l'assenso tacito del governo valutò AZ 10 cent per azione quando al mercato aveva un prezzo di 0,50. non mi pare che il trattamento riservato agli azionisti fosse di lusso, anzi il contrario, una vera mazzata, una rapina a mano armata. di li a poco AZ è stata ritirata dal mercato. e bada, Prodi ormai alla frutta non disse nulla su cosa il governo avrebbe fatto a tutela dei lavoratori e degli azionisti. fece il Ponzio Pilato lasciando il tutto al governo seguente. troppo facile criticare quest'ultimo ed assolvere invece il governo Prodi che ha gestito la cessione Alitalia in maniera a dir poco dilettantesca.
sul fatto che io contribuente debba pagare l'eventuale rescissione Skyteam ho i miei seri dubbi. Alitalia non appartiene piu al contribuente ma a CAI. se la vedrà CAI al riguardo.
per quanto riguarda il Monopolio: premesso che le compagnie di bandiera nei rispettivi territori di competenza controllano una fascia di mercato di gran lunga maggiore del 56% ipotizzato per CAI, resta il fatto che una simile situazione, con l'abandono di Malpensa e il divieto di cedere le rotte ad altri operatori, avrebbe nei fati creato un monopolio naturale.
Ultima modifica di caravaggio il 3 ottobre 2008, 10:08, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Max-Liea » 3 ottobre 2008, 10:08

air.surfer ha scritto:
....devi aggiungere anche i costi minori di handling ....
..parola magica... AZA li paga a prezzo di alta stagione..... qualcun'altro in saldo di ottobre... 8)

saluti
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:08

air.surfer ha scritto:
zittozitto ha scritto: ma il problema è altrove, non sono gli aerei ne i dipendenti.
Si lo so. La mia polemica serve solo a dimostrare, con numeri reali, che l'80 non è cosi' antieconomico come lo si vuol dipingere. Il confronto col 321 non regge perchè come giustamente hai fatto notare tu, al risparmio del 5% di carburante devi aggiungere anche i costi minori di handling perchè l'80 puo' parcheggiare al remoto senza bisogno di scale ed elevatori per i bagagli. Basterebbe rifare gli interni per renderlo piu' gradevole ai pax.
E poi balla pure molto meno di quel cesso del flipper! :mrgreen:
e si ...tutti i piloti di airbus vi invidiano il tastino TURB sulla flight guidance :mrgreen:
confessa !!! non l'hai mai toccato. :mrgreen:
lo yaw dumper del bus è più nervoso e la geometria è più favorevole al dutchroll.

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:10

Max-Liea ha scritto:
air.surfer ha scritto:
....devi aggiungere anche i costi minori di handling ....
..parola magica... AZA li paga a prezzo di alta stagione..... qualcun'altro in saldo di ottobre... 8)

saluti
quello che paga in saldo spesso c'ha clausole che in caso di ritardo causato dai servizi di terra non paga.
e così ad AZ li assistono con minor precedenza.
poveri noi.

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Maxlanz » 3 ottobre 2008, 10:13

zittozitto ha scritto:
Maxlanz ha scritto:
zittozitto ha scritto: ma il problema è altrove...
http://it.wikipedia.org/wiki/Altrove

Ciao
Massimo
non cosi lontano ... più vicino.
Eh ho capito, ma sembra che ovunque ci sia un altrove (scusa il gioco di parole).

Ciao
Massimo

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 10:16

zittozitto ha scritto: e si ...tutti i piloti di airbus vi invidiano il tastino TURB sulla flight guidance :mrgreen:
confessa !!! non l'hai mai toccato. :mrgreen:
lo yaw dumper del bus è più nervoso e la geometria è più favorevole al dutchroll.
Non solo quello! Pure l'Engine Sync...
E comunque è vero. Il turb non l'ho mai toccato...
non ce n'è stato mai bisogno!!!
ROTFL!!
(Povero me... sigh!)

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 10:18

Max-Liea ha scritto: ..parola magica... AZA li paga a prezzo di alta stagione..... qualcun'altro in saldo di ottobre... 8)
saluti
Anfatti.
Ciao MAX... ben trovato!

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Max-Liea » 3 ottobre 2008, 10:20

zittozitto ha scritto: quello che paga in saldo spesso c'ha clausole che in caso di ritardo causato dai servizi di terra non paga.
e così ad AZ li assistono con minor precedenza.
poveri noi.
..la frittata è completa...ma molti queste cose non le sanno... che cè vuoi fà... :wink:
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Max-Liea » 3 ottobre 2008, 10:22

air.surfer ha scritto: Anfatti.
Ciao MAX... ben trovato!
Ciao Fabio.. avevo una speranza di ritrovarti con un 80 su AHO, ma vista la situazione tua e mia(lavori=0) ho paura che rimarrà una pia illusione.. 8)
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:26

Max-Liea ha scritto:
zittozitto ha scritto: quello che paga in saldo spesso c'ha clausole che in caso di ritardo causato dai servizi di terra non paga.
e così ad AZ li assistono con minor precedenza.
poveri noi.
..la frittata è completa...ma molti queste cose non le sanno... che cè vuoi fà... :wink:
tra i molti ... c'è pure la CAI. :mrgreen:

Avatar utente
Max-Liea
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 779
Iscritto il: 2 agosto 2005, 18:47
Località: itaGlia

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Max-Liea » 3 ottobre 2008, 10:30

zittozitto ha scritto: tra i molti ... c'è pure la CAI. :mrgreen:
..azz nessuno li avvisati?... ma poveri...o forse vogliono fare rotazioni sui 30'...low cost? :mrgreen:
..efficienza itaGliana...per una presa di terra aeromobile?..regio decreto...

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:38

RR_Trent ha scritto:
air.surfer ha scritto: Immagine
Immagine
Uhm, non vorrei essere puntiglioso, e forse mi sbaglio pure visto che le mie "conoscenze aeronautiche" sono molto arrugginite se non annullate totalmente, ma il 320 ha PLNTOW di 64105kg mentre l'80 ha il PLNTOW di 49366kg, quindi pesa di meno...e se non ricordo male il consumo è direttamente proporzionale anche ai pesi, quindi non mi meraviglierei se l'A320 consumasse più dell'80 in questo caso, anzi, mi meraviglia che con una differenza sul peso al decollo di 14739kg il 321 imbarca SOLO 165kg in più di carburante
dimmi che non hai letto tutti i post ... ti prego.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 10:39

RR_Trent ha scritto: Uhm, non vorrei essere puntiglioso, e forse mi sbaglio pure visto che le mie "conoscenze aeronautiche" sono molto arrugginite se non annullate totalmente, ma il 320 ha PLNTOW di 64105kg mentre l'80 ha il PLNTOW di 49366kg, quindi pesa di meno...e se non ricordo male il consumo è direttamente proporzionale anche ai pesi, quindi non mi meraviglierei se l'A320 consumasse più dell'80 in questo caso, anzi, mi meraviglia che con una differenza sul peso al decollo di 14739kg il 321 imbarca SOLO 165kg in più di carburante
Arileggite tutti i post da quello in poi e poi ritorna...
Ultima modifica di air.surfer il 3 ottobre 2008, 10:41, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 10:40

zittozitto ha scritto: dimmi che non hai letto tutti i post ... ti prego.
Ma che pensiamo pure le stesse cose adesso? :mrgreen:

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 10:44

air.surfer ha scritto:
zittozitto ha scritto: dimmi che non hai letto tutti i post ... ti prego.
Ma che pensiamo pure le stesse cose adesso? :mrgreen:
Neo ... Neo svegliatiii :mrgreen:

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 3 ottobre 2008, 10:58

Draklor ha scritto:Scusate una domanda:

Allora si sta dicendo che il numero dei dipendenti non è il vero problema di AZ.
Ok,visti i numeri ci posso stare.

Poi Air Surfer dice che l'Md-80 non consuma così tanto come si creda(anche se io non crederò mai al fatto che un -80 consumi meno di un A320,altrimenti la McDonnell-Douglas non avrebbe fatto la fine che ha fatto e gli A320 non sarebbermo mai stati venduti in migliaia di esemplari) e che quindi quello non sia il problema principale di AZ.

Poi si vede che il load-factor medio degli aerei AZ è abbastanza in media rispetto alla media europea.

Poi si vede che il numero di pax trasportati complessivamente è alto rispetto al numero di aerei in flotta.

Ok,quindi và tutto bene.

Ora,come mai Alitalia perde i soldi che perde ogni giorno/anno???

Ma me lo spiegate?

E' tutta colpa della Coca-Cola pagata a 7 euro per i voli che partono dagli USA???
Và tutto nello stipendio dei dirigenti?

Evidentemente qualcuno dei fattori riportati più sopra deve incidere in qualche modo(e personalmente sono convinto che tenere gli -80 con il prezzo del carburante attuale incida e come).
va tutto nelle forniture
quelle che costano 100 e vengono pagate 10mila per dare da mangiare a tutti,amici e non

Avatar utente
MikeAlphaX-ray
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 725
Iscritto il: 21 ottobre 2007, 19:48
Località: LIRF - FCO

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MikeAlphaX-ray » 3 ottobre 2008, 11:09

Draklor ha scritto:E la CAI ha intenzione di risolverlo questo problema?(immagino riformulando tutti i contratti di fornitura)
sicuro.... a fare i contratti quelli li sono i migliori..... :evil:
ci mettono un po ma alla fine ci guadagnano sempre....

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 11:16

MikeAlphaX-ray ha scritto: sicuro.... a fare i contratti quelli li sono i migliori..... :evil:
ci mettono un po ma alla fine ci guadagnano sempre....
Ah ah... Certo. Ti mettono un filo di acciaio intorno al collo del quale tirano solo un capo... per l'altro ci pensa il salvatore della patria.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 11:18

RR_Trent ha scritto:Bhe, allora il discorso diventa molto più ampio se buttiamo in ballo anche parametri commerciali tipo il Leasing e il suo costo (mi pare un 320 costi 150.000€ di leasing...almeno qui). Ma ripeto, allora non stiamo parlando di CONSUMO di una macchina, alla maniera asettica, ma si prende in considerazione anche il contorno.
Quindi, fondamentalmente, non stiamo parlando di consumi-carburante...
Ancora?
Se si parla ** solo ** di consumi, su tratta media AZ, a parità di passeggeri l'80 consuma il 5% meno del 321.
Senza considerare tutto il contorno.
E' una maniera asettica per illuminare chi dice che l'80 non vale una mazza....

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 11:22

air.surfer ha scritto:
RR_Trent ha scritto:Bhe, allora il discorso diventa molto più ampio se buttiamo in ballo anche parametri commerciali tipo il Leasing e il suo costo (mi pare un 320 costi 150.000€ di leasing...almeno qui). Ma ripeto, allora non stiamo parlando di CONSUMO di una macchina, alla maniera asettica, ma si prende in considerazione anche il contorno.
Quindi, fondamentalmente, non stiamo parlando di consumi-carburante...
Ancora?
Se si parla ** solo ** di consumi, su tratta media AZ, a parità di passeggeri l'80 consuma il 5% meno del 321.
Senza considerare tutto il contorno.
E' una maniera asettica per chi dice che l'80 non vale una mazza....
se parliamo di consumo e basta, dobbiamo ritirar fuori gli ATR :mrgreen:
col trip dell'ATR un 320 fa la messa in moto.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 3 ottobre 2008, 11:34

Scusate, io capisco poco di aerei ( :wink: ) ma capisco qualcosa di mercati.
Da quello che leggo l'80 è superiore al 320 (consuma meno, pesa meno, ha circa la stessa capacità di carico e in più puoi parcheggiarlo anche in c**o al mondo perché tanto è autonomo per le operazioni di terra).
E allora non capisco perché nel mondo si vendono migliaia di 320, mentre la Boeing ha chiuso il 717 (che sostanzialmente è la stessa macchina, solo rimotorizzata e aggiornata). C'è una differenza sostanziale in termini di costo di acquisto? (e anche questo faccio fatica a capirlo, perché i costi di progettazione e start-up del 717 dovrebbero essere totalmente ammortizzati) o c'è qualche altro inghippo?

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 11:43

Paolo_61 ha scritto:Scusate, io capisco poco di aerei ( :wink: ) ma capisco qualcosa di mercati.
Da quello che leggo l'80 è superiore al 320 (consuma meno, pesa meno, ha circa la stessa capacità di carico e in più puoi parcheggiarlo anche in c**o al mondo perché tanto è autonomo per le operazioni di terra).
E allora non capisco perché nel mondo si vendono migliaia di 320, mentre la Boeing ha chiuso il 717 (che sostanzialmente è la stessa macchina, solo rimotorizzata e aggiornata). C'è una differenza sostanziale in termini di costo di acquisto? (e anche questo faccio fatica a capirlo, perché i costi di progettazione e start-up del 717 dovrebbero essere totalmente ammortizzati) o c'è qualche altro inghippo?
non abbiamo parlato di md80 e 320 e basta.
abbiamo parlato di aerei che per AZ risulterebbero economici per via che sono pagati.
se i 320 venissero equipaggiati con scale ( si può ) e dotati di sistemi di ritenuta nelle stive per la sistemazione dei bagagli senza ULD ( eurofly ce l'ha ) forse staremo a parlare d'altro.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 11:48

zittozitto ha scritto:non abbiamo parlato di md80 e 320 e basta.
abbiamo parlato di aerei che per AZ risulterebbero economici per via che sono pagati.
se i 320 venissero equipaggiati con scale ( si può ) e dotati di sistemi di ritenuta nelle stive per la sistemazione dei bagagli senza ULD ( eurofly ce l'ha ) forse staremo a parlare d'altro.
Infatti Paolo_61... il mio compare ha detto giusto.
Questi della CAI hanno fatto i conti sommando la quota passeggeri di AZ + AP... ma togliendo ad AZ 100 (cento) aeroplani. Come caspita faranno?
I sindacati gli hanno chiesto di tenersi gli 80 già pagati sostituendo i 737 in leasing di AP. GLi è stato risposto picche.

Questa CAI è tutto, tranne una manovra per salvare AZ.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9249
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 3 ottobre 2008, 11:50

RR_Trent ha scritto:Io mica ho detto che non vale una mazza l'80, ad esempio a me piace. Ho solo indicato, omettendo la questione dell'eventuale leasing, che con un peso superiore (14.000kg circa in più) il 321 imbarca solo poco meno di 200kg in più per il trip. Anche questo mi pare un dato, no?
Poi, che il suo peso maggiore non sia dato alla parità di passeggeri ma magari dal peso intrinseco della macchina stessa, non mi sembra così oneroso nei consumi un 321 rispetto ad un 80, anzi, per soli 200kg credo sia ben riuscito.
E credo sia anche sbagliato paragonare il 321 all'80. Il "pariclasse" dello'80 è il 320, non il 321. il 321 sarebbe meglio paragonarlo i modelli più grandi della Boeing (-900) e addirittura con il 757 che rientra nelle stessa categoria di capacità.
Si ma gli aeroplani li devi riempire. Altrimenti ci potresti mettere il 380 sulla roma linate....
Dal momento che il totale passeggeri medio sulla linate è inferiore al 166 posti offerti dall'80, sarebbe stato furbo tenersene un po' di piu'. In realtà, meglio venderli e fare piu' cassa possibile.. tanto fra 2 anni i magnifici 16 se ne andranno.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 3 ottobre 2008, 11:53

zittozitto ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Scusate, io capisco poco di aerei ( :wink: ) ma capisco qualcosa di mercati.
Da quello che leggo l'80 è superiore al 320 (consuma meno, pesa meno, ha circa la stessa capacità di carico e in più puoi parcheggiarlo anche in c**o al mondo perché tanto è autonomo per le operazioni di terra).
E allora non capisco perché nel mondo si vendono migliaia di 320, mentre la Boeing ha chiuso il 717 (che sostanzialmente è la stessa macchina, solo rimotorizzata e aggiornata). C'è una differenza sostanziale in termini di costo di acquisto? (e anche questo faccio fatica a capirlo, perché i costi di progettazione e start-up del 717 dovrebbero essere totalmente ammortizzati) o c'è qualche altro inghippo?
non abbiamo parlato di md80 e 320 e basta.
abbiamo parlato di aerei che per AZ risulterebbero economici per via che sono pagati.
se i 320 venissero equipaggiati con scale ( si può ) e dotati di sistemi di ritenuta nelle stive per la sistemazione dei bagagli senza ULD ( eurofly ce l'ha ) forse staremo a parlare d'altro.
No scusate, il mio discorso per una volta andava al di là di AZ e CAI. Davvero, leggendo quello che avete scritto (e di cui mi fido ciecamente, in quanto è il vostro mestiere), se io dovessi aprire oggi ex novo una compagnia aerea per il breve-medio raggio andrei da Boeing e li obbligherei a riaprire la linea del 717. Però la storia mi dice che negli ultimi anni Boeing ha chiuso il 717 e aiurbus ha fatto il pieno di ordini per il 320. Cosa mi sfugge?
Ribadisco, totalmente al di fuori della storia AZ e CAI.

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 12:02

se è fuori dalla questione AZ e CAI ... allora è anche off topic.
apriti un tread tutto tuo.

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da madeline » 3 ottobre 2008, 12:51

una cosa che mi spiace è che dismettano tutti gli er145 :P

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 3 ottobre 2008, 13:17

madeline ha scritto:una cosa che mi spiace è che dismettano tutti gli er145 :P
se ti ci sta nel box fai un'offerta, fantozzi te ne darà uno. :mrgreen:

Avatar utente
aeb
FL 500
FL 500
Messaggi: 5740
Iscritto il: 10 maggio 2006, 18:19
Località: 45°35' N 9°16' E

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aeb » 3 ottobre 2008, 14:00

madeline ha scritto:una cosa che mi spiace è che dismettano tutti gli er145 :P
Già, mi è sempre piaciuto molto volare sul -145....
Andrea

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)

Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mdx4 » 3 ottobre 2008, 14:08

Decolla l'Alitalia high cost di Luca Piana
Meno rotte. Utilizzo intensivo di ogni apparecchio. Ma soprattutto tariffe che saranno rincarate fino al 30 per cento. Così la nuova compagnia cercherà di realizzare utili. Senza alcuna concorrenza sulle tratte interne


http://espresso.repubblica.it/dettaglio ... 0&ref=hpsp

Bloccato