Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 30 ottobre 2008, 23:41

se c è uan destra deve esserci anche una sinistra! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 30 ottobre 2008, 23:43

blusky ha scritto: c'era pure una sinistra???
Quella c'ha pensato Veltroni a farla fuori! :mrgreen:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 30 ottobre 2008, 23:46

air.surfer ha scritto: Gli crediamo? In fin dei conti ha sempre detto la verità no?
Quindi domani a mezzanotte, visto che al momento non ci sono convocazioni dei sindacati da parte di CAI, o dichiara il fallimento della compagnia di bandiera di uno dei paesi piu' industrializzati al mondo (rotfl) oppure fa il commissario e si inventa un piano alternativo (ri-rotfl).
Oppure?
Prorogaaaaaaaaaaaa........
Rettifico... c'è anche l'opzione ULTIMATUM GOVERNATIVO!

"Le organizzazioni in indirizzo (tutte) sono convocate urgentemente a Palazzo Chigi, Sala verde il 31 Ottobre alle ore 12 per la firma del contratto in vista della scadenza del termine per la presentazione dell'offerta CAI.
Gianni Letta"

I confederati si saranno già appecoronati come al solito?

Sempre piu' disgustato...

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 30 ottobre 2008, 23:47

air.surfer ha scritto:
air.surfer ha scritto: Gli crediamo? In fin dei conti ha sempre detto la verità no?
Quindi domani a mezzanotte, visto che al momento non ci sono convocazioni dei sindacati da parte di CAI, o dichiara il fallimento della compagnia di bandiera di uno dei paesi piu' industrializzati al mondo (rotfl) oppure fa il commissario e si inventa un piano alternativo (ri-rotfl).
Oppure?
Prorogaaaaaaaaaaaa........
Rettifico... c'è anche l'opzione ULTIMATUM GOVERNATIVO!

"Le organizzazioni in indirizzo (tutte) sono convocate urgentemente a Palazzo Chigi, Sala verde il 31 Ottobre alle ore 12 per la firma del contratto in vista della scadenza del termine per la presentazione dell'offerta CAI.
Gianni Letta"

I confederati si saranno già appecoronati come al solito?

Sempre piu' disgustato...
Spero che i nostri neanche si presentino!
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 30 ottobre 2008, 23:49

aurum ha scritto: Spero che i nostri neanche si presentino!
Il problema è che se quelli hanno già firmato e Colaninno si compra la baracca poi potrebbero partire con le chiamate ad-personam. Non ci voglio credere pero'. Non sono cosi' stupidi...

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 ottobre 2008, 0:05

ALITALIA: AZ SERVIZI, FAA RINNOVA LICENZA MANUTENZIONE
(ANSA) - ROMA, 30 OTT - Il 23 ottobre la societa' Alitalia Servizi ha ottenuto dell'Autorita' statunitense FAA (Federal Aviation Administration) il rinnovo della licenza di manutentore aeronautico FAR-145. Lo riferisce una nota. Tale certificazione autorizza a eseguire manutenzione su aeromobili, motori e relativi componenti immatricolati negli Usa ed e' ''segno di elevato standard qualitativo e di sicurezza del prodotto''. Il rinnovo, si legge nella nota, e' stato ottenuto ''a seguito di verifiche eseguite con estrema scrupolosita' da parte di un team di ispettori statunitensi che si sono complimentati con la struttura Alitalia Servizi per gli elevati standard di rispondenza ai requisiti normativi''. (ANSA).

ALITALIA: MARRAZZO, BASTA TATTICISMI,RESPONSABILI RISPONDANO
(ANSA) - ROMA, 30 OTT - La nuova rottura della trattativa tra Cai e le forze sociali per uscire dalla crisi Alitalia ''e' una pessima notizia per migliaia di lavoratori, in gran parte di Roma e provincia, e per altre decine di migliaia impegnati in un indotto strategico per il Lazio''. Cosi' il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, secondo cui ''a pochi giorni dal termine fissato per la chiusura del negoziato riteniamo non ci sia davvero piu' spazio per rinvii e tatticismi''. Marrazzo segue ''con viva preoccupazione l'evolversi della situazione'' e si dice stupito della ''distanza tra la ricostruzione del sindacato e quella di Cai rispetto alle ragioni della rottura''. Il governo, ricorda, ''ha usato ingenti risorse pubbliche, soldi cioe' dei contribuenti, per salvare Alitalia rendendo cosi' possibile, e profittevole per gli investitori, l'attuazione del piano industriale di Cai''. La Regione Lazio chiede ''a tutte le parti in causa al massimo di senso di responsabilita', perche' in gioco non c'e' solo il trasporto aereo e l'economia nazionale e regionale ma anche il rispetto per tutti quei lavoratori in attesa di certezze per il futuro e per tutti i cittadini italiani, gia' pesantemente colpiti dalla crisi economica globale. I responsabili eventuali di una rottura definitiva ne dovranno rispondere di fronte al Paese''. (ANSA).

ALITALIA:ALEMANNO,COMUNE ROMA SEGUE COSTANTEMENTE TRATTATIVE
(ANSA) - ROMA, 30 OTT - ''Posso assicurare a tutti i rappresentanti dei lavoratori che il Comune di Roma segue costantemente l'andamento delle trattative sia presso il Ministero dell'Interno sia presso i vertici della Cai''. Lo afferma in una nota il sindaco di Roma Gianni Alemanno. ''Per chiudere un accordo - aggiunge - non basta sollecitare la parte datoriale ma bisogna che ci sia la disponibilita' di tutti. Il mio invito e' quello di condurre in maniera responsabile e seria la trattativa che non deve essere trasformata in un contenzioso di carattere politico-istituzionale''.(ANSA).
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 0:12

caravaggio ha scritto:
a me sembrano solo lacrime di coccodrillo. cosa pagheranno gli italiani che ci avrebbero regalato i francesi ancora non è chiaro.
per esempio hai già pagato 300 milioni di prestito ponte,e stai per pagare 3 euro per ogni volo in partenza dall'italia,di qualsiasi vettore....

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 ottobre 2008, 0:13

vaglielo a far capire! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 0:16

caravaggio ha scritto:
blusky ha scritto: che sia malpensa o fiumicino poco importa davvero, l´importante é avere un hub che funzioni bene... anche perché fino a prova contraria il sistema aeroporti di roma fa piú passeggeri di milano... comunque si sono ridicolo e parlo ancora di meno tagli... il tuo caro nano per fare un favore ad 16 amici lo ha messo nel lato b a te ad altre 55milioni di persone... ma la cosa divertente e che dite anche che ha fatto bene!!!
io non ho cari nani da nessuna parte, capisco che per te è difficile rispettare chi non ha la tessera di partito ma datti una calmata.
Malpensa da lavoro a migliaia di persone. ti è chiaro il concetto che col piano AF quelle migliaia di persone andavano a casa o ci vogliono i disegnini? quegli esuberi sono accettabili per te? secondo: sai spiegare in parole povere e senza citare nani e mafiosi perche Colaninno o Benetton sarebbero amici di Berlusconi che ricevono favori dal governo?
ce la fai ad articolare o i tuoi sono solo sfoghi biliosi e nulla piu?
se poi uno ti chiede di spiegare perche il governo lo avrebbe messo nel lato b agli italiani mentre prodi no, te ne sarei grato. lo sai spiegare?
perchè caro caravaggio il piano cai rafforza mxp?
a me pare che punta su fco......non vorrei che avessero già deciso per air france...in tal caso avresti sempre comunque az con air france,stesso risultato per mxp,vatti a legger ei numeri e in più c'hai le beffa di aver scucito 300 milioni di soldi pubblici,e 3 euro a biglietto,più una cigs da parecchi euro al mese per 7 anni, e i debiti della bad company
contento te.... :mrgreen:

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 0:16

caravaggio ha scritto: cosa prevedeva il piano AF per Malpensa? ed ancora parli di meno tagli? ma non essere ridicolo per favore!
perchè il piano cai che prevede per mxp?
a me risulta che cai assumerebbe a roma il triplo dle personale di milano,ergo si punta su roma,ci arrivi o ti serve un disegno?

c'erano tagli a mxp col piano air france?

vorrà dire che i posti di lavoro che non verranno persi a mxp,verranno persi altrove,quelli per caso non sono posti di lavoro meritevoli di pari dignità e rispetto?....a no che ti frega a te,a te interessa solo di mxp,stai dimostrando come chi non voleva air france e voleva cai,lo fa solo per interessi di campanile

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 0:20

janmnastami ha scritto:
EK412 ha scritto: [inizio OT]

Al momento in Italia abbiamo solo FCO come hub, MXP non lo è più... :mrgreen:

Cosa diciamo invece della customer satisfaction di FCO...?

[chiuso OT]
sul sito del messaggero, in un articolo dedicato a cai, c'è il commento di uno che ha scritto di aver aspettato la valigia tre ore... :roll:
a mxp molti non l'hanno più vista,o l'hanno rivista alleggerita....

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 31 ottobre 2008, 0:27

aurum ha scritto:
blusky ha scritto: c'era pure una sinistra???
Quella c'ha pensato Veltroni a farla fuori! :mrgreen:
loro non sono all'opposizione, sono diversamentealgoverno!!!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 31 ottobre 2008, 0:29

airbusfamilydriver ha scritto:
caravaggio ha scritto: cosa prevedeva il piano AF per Malpensa? ed ancora parli di meno tagli? ma non essere ridicolo per favore!
perchè il piano cai che prevede per mxp?
a me risulta che cai assumerebbe a roma il triplo dle personale di milano,ergo si punta su roma,ci arrivi o ti serve un disegno?

c'erano tagli a mxp col piano air france?

vorrà dire che i posti di lavoro che non verranno persi a mxp,verranno persi altrove,quelli per caso non sono posti di lavoro meritevoli di pari dignità e rispetto?....a no che ti frega a te,a te interessa solo di mxp,stai dimostrando come chi non voleva air france e voleva cai,lo fa solo per interessi di campanile
:mrgreen: io il mio lo sto ancora aspettando :mrgreen:
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 0:32

blusky ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
caravaggio ha scritto: cosa prevedeva il piano AF per Malpensa? ed ancora parli di meno tagli? ma non essere ridicolo per favore!
perchè il piano cai che prevede per mxp?
a me risulta che cai assumerebbe a roma il triplo dle personale di milano,ergo si punta su roma,ci arrivi o ti serve un disegno?

c'erano tagli a mxp col piano air france?

vorrà dire che i posti di lavoro che non verranno persi a mxp,verranno persi altrove,quelli per caso non sono posti di lavoro meritevoli di pari dignità e rispetto?....a no che ti frega a te,a te interessa solo di mxp,stai dimostrando come chi non voleva air france e voleva cai,lo fa solo per interessi di campanile
:mrgreen: io il mio lo sto ancora aspettando :mrgreen:
di bagaglio? :mrgreen:

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 31 ottobre 2008, 0:33

airbusfamilydriver ha scritto:
blusky ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
caravaggio ha scritto: cosa prevedeva il piano AF per Malpensa? ed ancora parli di meno tagli? ma non essere ridicolo per favore!
perchè il piano cai che prevede per mxp?
a me risulta che cai assumerebbe a roma il triplo dle personale di milano,ergo si punta su roma,ci arrivi o ti serve un disegno?

c'erano tagli a mxp col piano air france?

vorrà dire che i posti di lavoro che non verranno persi a mxp,verranno persi altrove,quelli per caso non sono posti di lavoro meritevoli di pari dignità e rispetto?....a no che ti frega a te,a te interessa solo di mxp,stai dimostrando come chi non voleva air france e voleva cai,lo fa solo per interessi di campanile
:mrgreen: io il mio lo sto ancora aspettando :mrgreen:
di bagaglio? :mrgreen:
no il disegnino... lo aveva promesso :shock:
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 ottobre 2008, 0:36

aspetta e spera blu! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 31 ottobre 2008, 7:28

airbusfamilydriver ha scritto:
caravaggio ha scritto: cosa prevedeva il piano AF per Malpensa? ed ancora parli di meno tagli? ma non essere ridicolo per favore!
perchè il piano cai che prevede per mxp?
a me risulta che cai assumerebbe a roma il triplo dle personale di milano,ergo si punta su roma,ci arrivi o ti serve un disegno?

c'erano tagli a mxp col piano air france?

vorrà dire che i posti di lavoro che non verranno persi a mxp,verranno persi altrove,quelli per caso non sono posti di lavoro meritevoli di pari dignità e rispetto?....a no che ti frega a te,a te interessa solo di mxp,stai dimostrando come chi non voleva air france e voleva cai,lo fa solo per interessi di campanile

ABF a me pare che facciate tutti orecchie da mercante e solo disinformazione tantopiu che l'argomento è stato piu volte dibattuto ma evidentemente sei un po duro di comprendonio.
Primo la fusione con AF l'avrebbero pagata i contribuenti perche la CIG ci sarebbe comunque stata. quando poi ti riferisci a Malpensa dimostri di aver tifato l'opzione AF non perche intrinsecamente migliore di CAI ma perche evidentemente corrisponde solo ad un tuo calcolo personale. tradotto in parole povere: piu quattrini e chi se ne frega del resto. il resto mi sembra solo fumo.
Che CAI punti su MXP o FCO non significa che il piano CAI neghi lo sviluppo di un aeroporto a scapito dell'altro. Perche a differenza del piano AF che richiedeva come conditio sine qua non il divieto di cedere le tratte lasciate libero sullo scalo milanese ad altri vettori di fatto prefigurando la morte di MXP, CAI non lo prevede.
Lufthansa trasformerà MXP in hub secondo i piani attuali. Fossero arrivati i francesi non sarebbe stato possibile.
poi fai un altra domanda alquanto surreale e cioe se il piano AF prevedeva tagli su MXP. dovresti sapere meglio di me che Malpesna non è proprietà di Alitalia ma di SEA. Per cui gioco forza il piano AF non prevedeva alcun taglio a Malpensa, ma di disoccupazione ne avrebbe indirettamente procurata a iosa in conseguenza delle clausole vessatorie poste per l'acquisizione ed incredibilmente accettate dal governo Prodi.
last but not least il fatto che il piano CAI prevede maggiori assunzioni a Roma cosa sta a significare? che il personale SEA è assunto e mantenuto anch'esso da Alitalia? il piano CAI prevede un maggior numero di voli a Milano, piu voli piu personale di terrra necessario, piu assunzioni o meno licenziamenti da parte di SEA.
Il piano CAI non frena lo sviluppo ne di FCO ne di MXP, AF avrebbe privato la zona piu produttiva del paese di uno scalo importante come Milano.
ma son convinto che farai finta di aver ragione ancora una volta anche di fronte all'evidenza. del resto qui dentro ve le suonate e cantate da soli, è una prerogativa di voi comandanti alitalia.

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 31 ottobre 2008, 8:27

Si assisterà al passaggio del sindacato sotto il gioco (°) della presidenza del consiglio. A lui nessuno può dire di NO.


(°) per l'araldica è simobolo di : unione coniugale, concordia, devozione, pazienza e sottomissione al principe

o se preferite ...

Soggezione, servitù, schiavitù: imporre, subire il g.; languire sotto il g. straniero
‖ estens. Dipendenza, tutela: il g. del dovere, della legge, delle convenienze


Asta unita orizzontalmente all'estremità superiore di altre due aste piantate verticalmente al suolo, allo scopo di formare un basso arco sotto il quale alcuni antichi popoli guerrieri facevano passare i nemici vinti in segno di sottomissione
‖ fig. Passare sotto il giogo, subire un'umiliazione

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 31 ottobre 2008, 8:56

caravaggio ha scritto: ABF a me pare che facciate tutti orecchie da mercante e solo disinformazione tantopiu che l'argomento è stato piu volte dibattuto ma evidentemente sei un po duro di comprendonio.
Primo la fusione con AF l'avrebbero pagata i contribuenti perche la CIG ci sarebbe comunque stata. quando poi ti riferisci a Malpensa dimostri di aver tifato l'opzione AF non perche intrinsecamente migliore di CAI ma perche evidentemente corrisponde solo ad un tuo calcolo personale. tradotto in parole povere: piu quattrini e chi se ne frega del resto. il resto mi sembra solo fumo.
Che CAI punti su MXP o FCO non significa che il piano CAI neghi lo sviluppo di un aeroporto a scapito dell'altro. Perche a differenza del piano AF che richiedeva come conditio sine qua non il divieto di cedere le tratte lasciate libero sullo scalo milanese ad altri vettori di fatto prefigurando la morte di MXP, CAI non lo prevede.
Lufthansa trasformerà MXP in hub secondo i piani attuali. Fossero arrivati i francesi non sarebbe stato possibile.
poi fai un altra domanda alquanto surreale e cioe se il piano AF prevedeva tagli su MXP. dovresti sapere meglio di me che Malpesna non è proprietà di Alitalia ma di SEA. Per cui gioco forza il piano AF non prevedeva alcun taglio a Malpensa, ma di disoccupazione ne avrebbe indirettamente procurata a iosa in conseguenza delle clausole vessatorie poste per l'acquisizione ed incredibilmente accettate dal governo Prodi.
last but not least il fatto che il piano CAI prevede maggiori assunzioni a Roma cosa sta a significare? che il personale SEA è assunto e mantenuto anch'esso da Alitalia? il piano CAI prevede un maggior numero di voli a Milano, piu voli piu personale di terrra necessario, piu assunzioni o meno licenziamenti da parte di SEA.
Il piano CAI non frena lo sviluppo ne di FCO ne di MXP, AF avrebbe privato la zona piu produttiva del paese di uno scalo importante come Milano.
ma son convinto che farai finta di aver ragione ancora una volta anche di fronte all'evidenza. del resto qui dentro ve le suonate e cantate da soli, è una prerogativa di voi comandanti alitalia.
Due domande semplici:
1- Come puó AF impedire lo sviluppo di MXP??? Lo sventoli tanto al vento ma non lo spieghi!!!
2- Quali clausole vessatorie avrebbe posto AF???
3- Oltre alla CIG erano previsti 300milioni anche in caso di AF???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 31 ottobre 2008, 9:11

air4you ha scritto:Si assisterà al passaggio del sindacato sotto il gioco (°) della presidenza del consiglio. A lui nessuno può dire di NO.
Non lo so.
La convocazione è di Letta che notoriamente è il mediatore per eccellenza. E' vero che a Berlusconi nessuno puo' dire di no, ma è altrettanto vero che la carta AZ se la deve giocare bene perchè se va tutto a monte i suoi consensi, già in discesa per come sta trattando l'Istruzione, precipiteranno ulteriormente.
La base dei lavoratori AZ è esasperata da come sta gestendo la faccenda e non si contano piu', nelle liste informatiche, le mail delle persone che vogliono mettere a terra gli aerei e farla finita mentre cominciano a nascere le prime assemblee spontanee (ieri).
Sono stanchi dei continui ultimatum e delle continue umiliazioni e un'azione di forza non è assolutamente esclusa.

Per come la vedo io, ci possono essere vari scenari.

1) CAI stasera non fa l'offerta

2) CAI rispetta l'accordo quadro firmato a settembre.
Permette alle associazioni di gestire gli esuberi in base all'anzianità, adegua le curve retributive in merito alla riduzione del 6% ecc ecc.

3) I Confederali si sono già accordati sottobanco. Il contratto CAI è firmato senza ANPAC-UP, Colaninno acquista AZ e partono le chiamate ad-personam. (Vuoi lavorare? Vieni e firma).
Scenario plausibile ma un tantinello rischioso dal momento che si troverebbero a gestire una moltitudine di incognite. In piu', i piloti confederali sono oramai pochissimi e gli AP si stanno, anche loro, agitando.

4) Le associazioni firmano incondizionatamente pensando che la base non reagirà.

.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 31 ottobre 2008, 9:16

blusky ha scritto: 3- Oltre alla CIG erano previsti 300milioni anche in caso di AF???
La cig (per i piloti) era per 500 persone e non per 870 (al lordo dei pensionabili). In piu' era quella massima prevista per l'istituto, ossia 1038 euro senza l'integrazione per arrivare all'80% dello stipendio come previsto ora.
Se allora avessero messo sul piatto l'80% per i cassaintegrati, i sindacati avrebbero firmato di corsa.

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 31 ottobre 2008, 9:38

blusky ha scritto: Due domande semplici:
1- Come puó AF impedire lo sviluppo di MXP??? Lo sventoli tanto al vento ma non lo spieghi!!!
2- Quali clausole vessatorie avrebbe posto AF???
3- Oltre alla CIG erano previsti 300milioni anche in caso di AF???
ma perche non leggete i giornali, queste cose le han riportate in lungo ed in largo. premesso che qui ancora si dice che il piano industriale CAI non si conosce e che nei fatti anche quello AF non era conosciuto nei dettagli (i sindacati parlavano di 8000 esuberi con AF) vi erano due clausole vessatorie nella richiesta francese conosciutissime:
1 le tratte abbandonate da Alitalia su Malpensa non erano cedibili a terzi. ad es. il Milano Bucharest o il Milano Mosca, una volta abbandonato da Alitalia che non operava piu a Milano non poteva essere operato da Lufthansa o da altri.
2 AF pretendeva che la SEA ritirasse la richiesta danni da 1,2 miliardi per acquistare Alitalia.

domanda semplice: a queste condizioni, che fine facevano Malpensa, i suoi lavoratori, il sistema dei trasporti del nord e la SEA?

la terza domanda è stupida e faziosa e non vale la pena parlarne visto che quelli come te riducono l'intera discussione in corso a Nano si Nano no. è evidente che il precedente governo abbia gravi responsabilità nella gestione della cessione alitalia.

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 31 ottobre 2008, 10:13

air.surfer ha scritto:
air4you ha scritto:Si assisterà al passaggio del sindacato sotto il gioco (°) della presidenza del consiglio. A lui nessuno può dire di NO.
Non lo so.
La convocazione è di Letta che notoriamente è il mediatore per eccellenza. E' vero che a Berlusconi nessuno puo' dire di no, ma è altrettanto vero che la carta AZ se la deve giocare bene perchè se va tutto a monte i suoi consensi, già in discesa per come sta trattando l'Istruzione, precipiteranno ulteriormente.
La base dei lavoratori AZ è esasperata da come sta gestendo la faccenda e non si contano piu', nelle liste informatiche, le mail delle persone che vogliono mettere a terra gli aerei e farla finita mentre cominciano a nascere le prime assemblee spontanee (ieri).
Sono stanchi dei continui ultimatum e delle continue umiliazioni e un'azione di forza non è assolutamente esclusa.

Per come la vedo io, ci possono essere vari scenari.

1) CAI stasera non fa l'offerta

2) CAI rispetta l'accordo quadro firmato a settembre.
Permette alle associazioni di gestire gli esuberi in base all'anzianità, adegua le curve retributive in merito alla riduzione del 6% ecc ecc.

3) I Confederali si sono già accordati sottobanco. Il contratto CAI è firmato senza ANPAC-UP, Colaninno acquista AZ e partono le chiamate ad-personam. (Vuoi lavorare? Vieni e firma).
Scenario plausibile ma un tantinello rischioso dal momento che si troverebbero a gestire una moltitudine di incognite. In piu', i piloti confederali sono oramai pochissimi e gli AP si stanno, anche loro, agitando.

4) Le associazioni firmano incondizionatamente pensando che la base non reagirà.

.

Comunque vada per LUI sarà sempre un SUCCESSO LUI non può fallire....LUI è INFALLIBILE... ma il bello è che gli va sempre bene... FACCIO QUINDI SONO...

caravaggio
Banned user
Banned user
Messaggi: 199
Iscritto il: 12 settembre 2008, 16:50

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da caravaggio » 31 ottobre 2008, 10:15

L’ennesima rottura sindacale, con l’ennesimo accordo in extremis. Si spera. L’agonia dell’Alitalia rischia di diventare come il terremoto del Belice, che a quaranta anni di distanza, rappresenta ancora un costo per i contribuenti italiani. Ci sono delle storie che l’Italia non riesce a gettarsi alle spalle. Due giorni fa i sindacati hanno di nuovo ribaltato il tavolo delle trattative con i rappresentanti di Cai, ieri c’è stato un lungo tira e molla, con toni inizialmente accesi e poi veloci riprese di dialogo. Un certa dose di «dialettica» (così si dice?) in un trasferimento aziendale è normale. Una certa pazienza degli acquirenti è nei fatti. Ma la dose di sopportazione da parte dei cittadini (almeno di una larga parte di essi) è finita. Basta. Abbiamo esaurito le scorte. Non siamo seccati, siamo furibondi. Alitalia è fallita. Morta. Sepolta. In venti anni abbiamo svuotato le nostre tasche di contribuenti della bellezza di 5,1 miliardi di euro per tenerla in piedi. Non pretendiamo un grazie, per carità. Ma che qualcuno si ricordi di questa immensa solidarietà tollerata nei confronti della vecchia Alitalia, per di più con le tasse del nostro lavoro.
C’è chi (come il sottoscritto) ha considerato avventata l’uscita di Silvio Berlusconi, in campagna elettorale, a favore di una soluzione italiana. Ma ora che c’è, si percorra. Oggi il cda di Cai deve presentare un’offerta al commissario Augusto Fantozzi per rilevare parte del complesso aziendale. E senza la forma del contratto da parte delle nove sigle sindacali, Cai non compra nulla. La vecchia Alitalia viene lasciata al suo destino: il fallimento, i velivoli a terra, il trasporto aereo domestico occupato dalle altre compagnie. Se ne rendono conto i sindacalisti che stanno tirando la corda?
Ma quale cavolo di motivo al mondo giustifica la permanenza di 45mila giornate all’anno di permessi sindacali? Che qualcuno ci risponda. Che qualcuno di Alitalia ci scriva e ci dica in quale industria al mondo vi è un livello di permessi sindacali tanto elevato. Si dirà che è un dettaglio. Non lo è affatto. È la filosofia di una compagnia aerea che ragiona con i criteri clientelari di cui è figlia. Per un semplice senso di giustizia verrebbe la voglia di mandare la trattativa a carte quarantotto (grazie a Dio e per fortuna dei piloti Alitalia non siamo noi a farla), viene la voglia di prendere l’ulteriore miliardino che i contribuenti italiani dovranno sopportare per salvare il salvabile con Cai e destinarlo ad ammortizzatori sociali per quelle fasce di popolazioni che, silenti, in questi giorni stanno perdendo il loro posto di lavoro. Verrebbe la voglia di prendere quelle migliaia di dipendenti Alitalia, che sempre più sono disgustate dal comportamento dei propri rappresentanti sindacali, e «riproteggerli» (come si dice nel loro gergo) in qualche altro impiego.
Vogliamo essere ancora più chiari. Neanche Colaninno e soci saranno in grado di salvare il trasporto aereo nazionale se non riusciranno a estirpare questa camarilla di capi popolo che hanno pensato per almeno vent’anni solo ai propri affaracci.

Nicola Porro

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 31 ottobre 2008, 10:23

VI ASPETTANO A PALAZZO CHIGI PER LA FIRMA......

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 31 ottobre 2008, 10:27

caravaggio ha scritto:L’ennesima rottura sindacale, con l’ennesimo accordo in extremis.
Nicola Porro
Articolo tratto da IlGiornale. Noto organo apolitico.

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 31 ottobre 2008, 10:32

air.surfer ha scritto:
caravaggio ha scritto:L’ennesima rottura sindacale, con l’ennesimo accordo in extremis.
Nicola Porro
Articolo tratto da IlGiornale. Noto organo apolitico.

più bellino questo di video



Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 31 ottobre 2008, 10:38

air4you ha scritto:VI ASPETTANO A PALAZZO CHIGI PER LA FIRMA......
Ma perchè strilli?
Lo avevo scritto ieri sera della convocazione di oggi..

Avatar utente
air4you
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 681
Iscritto il: 5 novembre 2006, 21:00

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air4you » 31 ottobre 2008, 10:40

air.surfer ha scritto:
air4you ha scritto:VI ASPETTANO A PALAZZO CHIGI PER LA FIRMA......
Ma perchè strilli?
Lo avevo scritto ieri sera della convocazione di oggi..

si si scusa...

Alitalia, ecco quelli che hanno rifiutato la Cai

C'è una lista di imprenditori coinvolti nel salvataggio di Alitalia che circola nei corridoi di Palazzo Chigi di cui nessuno vuole fare parola. Contiene i nomi di chi ha detto no a Berlusconi quando Bruno Ermolli stava cercando di mettere insieme la cordata per salvare la compagnia.
L'elenco ufficialmente non esiste ma il presidente del Consiglio e i suoi più stretti collaboratori, che hanno lavorato per molte settimane alla costruzione della Cai prima che l'incarico fosse affidato a Banca Intesa, difficilmente riusciranno a dimenticarlo. Secondo quanto Il Tempo è riuscito a ricostruire tra gli imprenditori avvicinati direttamente o indirettamente dagli amici e dai collaboratori del premier, magari anche solo con una battuta per saggiarne la disponibilità, ci sarebbero alcuni degli uomini più ricchi d'Italia come il patron della Geox, Mario Moretti Polegato, il numero uno di Luxottica, Leonardo Del Vecchio, il proprietario della Cir, Carlo De Benedetti e il re delle costruzioni Francesco Gaetano Caltagirone (anche se famiglia di quest'ultimo ha dato il suo contributo al salvataggio di Alitalia grazie alla partecipazione in Cai di Francesco Bellavista Caltagirone).

Al loro fianco nel rifiuto di imbarcarsi nella Compagnia Aeronautica Italiana guidata da Roberto Colaninno, ci sarebbe il finanziere Stefano Pessina, di Alliance Boots e l'ex azionista di controllo di Fastweb, Silvio Scaglia, oltre al numero uno della Italcementi, Giampiero Pesenti e al patron della Tod's Diego Della Valle. Gli emissari del premier si sono sentiti dare le giustificazioni più svariate, dal «non ho disponibilità» al «mi metterebbe in difficoltà con la mia parte politica», ma c'è stato anche chi ha semplicemente detto che l'investimento in Alitalia non rientrava nel suo business. Fuori dalla partita sembrerebbe siano voluti rimanere anche il re dei divani, Pasquale Natuzzi e i petrolieri della Erg e della Saras, rispettivamente Garrone e Moratti. Giuseppe Scairrone e Gianni Punzo avrebbero invece desistito dall'avventura Alitalia perché si stavano per buttare nell'alta velocità con la Ntv di Luca Cordero di Montezemolo. Gli uomini di Ermolli avrebbero contattato anche la finanziaria di casa Agnelli, la Ifil, per proporre l'affare e il nipote dell'Avvocato, Lupo Rattazzi, attualmente presidente della compagnia aerea Neos e novello consigliere di amministrazione della potente banca Finnat.

Dello storico gruppo di imprenditori vicini al Cavaliere avrebbero disertato anche il finanziere Francesco Micheli, il senatore Francesco Casoli di Elica e il patron del Fondo Clessidra, Claudio Sposito, anche se quest'ultimo in un primo momento si era detto disponibile a fare l'investimento ma alla fine sarebbe stato fermato dai suoi soci perché l'operazione non avrebbe i parametri di redditività previsti per l'intervento del suo fondo.
L'intervento di Clessidra potrebbe però tornare in discussione nei prossimi giorni insieme a quello del fondatore di Technogym, Nerio Alessandri, il quale al momento sarebbe tra coloro che hanno respinto l'invito di Ermolli a scommettere sulla nuova Alitalia, ma di cui non è ancora definitivamente esclusa la partecipazione.

Tra gli altri imprenditori che avrebbero respinto le sollecitazioni del premier a entrare nel capitale della Cai ci sarebbero l'inventore del Cepu, Francesco Polidori, e gli storici fondatori del gruppo Esselunga, Bernardo Caprotti e Marco Brunelli. Irremovibili nel dimostrare il proprio disinteresse al business proposto dagli emissari del presidente del Consiglio ci sarebbero l'industriale degli elettrodomestici a marchio Indesit, Vittorio Merloni, il parton della Diesel, Renzo Rosso, e Guido Grimaldi dell'omonima compagnia di navigazione partenopea. Fra gli assenti ci sarebbe il gruppo Barilla e il numero uno di Tenaris, Giorgio Rocca, che ha in programma per il 2009 un piano di investimenti da 400 milioni di dollari e visti i tempi che corrono vorrebbe evitare di fare il passo più lungo della gamba in un settore a lui del tutto sconosciuto.


Inoltre sarebbe stato contattato anche il costruttore romano, vicino a Massimo D'Alema, Alfio Marchini, ma senza successo. Adesso bisognerà vedere chi avrà avuto ragione, se quegli imprenditori che hanno accettato di entrare nella cordata per il salvataggio di Alitalia, per vantare un credito nei confronti del Cavaliere magari da spendere per lo sviluppo dei loro business tradizionali, come Benetton, Gavio, Ligresi, Bellavista Caltagirone, Aponte e gli altri soci della Cai, o quelli che si sono tirati fuori dalla partita per le ragioni più diverse. Quel che è certo è che in questo periodo di crisi dei mercati, che da un lato suggerisce la prudenza negli investimenti e dall'altro conferisce un valore inestimabile al buon feeling con Palazzo Chigi, la proposta di Ermolli ha messo molti industriali davanti a un dubbio amletico e chissà che qualcuno non ci ripensi prima che l'aumento di capitale della Cai non sia interamente sottoscritto. (fonte IL TEMPO)

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 ottobre 2008, 12:01

Alitalia, torna in campo il governo
da tgcom.it

Su Alitalia torna a intervenire Palazzo Chigi. All'indomani del nuovo stallo venutosi a creare tra la Cai e i sindacati sui contratti e i criteri di selezione del personale, il governo tenta di mediare per sbloccare la situazione e riaprire il confronto. Il ritorno in campo dell'esecutivo si è reso necessario dopo la rottura delle trattative. Alle 12 l'incontro tra Cai, sindacati e governo.

A Palazzo Chigi arriveranno dunque i vertici di Compagnia aerea italiana e i leader di Cgil, Cisl, Uil, Ugl, delle associazioni dei piloti Anpac e Up, degli assistenti di volo Avia e Anpav e dell'Sdl, che incontreranno il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta. Bisogna trovare l'accordo sui contratti e sui criteri di selezione del personale che sarà assunto nella Nuova Alitalia.

Nel pomeriggio, alle 15, il Cda di Cai si riunirà per varare l'offerta vincolante da presentare entro la scadenza di mezzanotte al commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi.

L'ANTEFATTO
Il ritorno a Palazzo Chigi si è reso necessario dopo la rottura del confronto fra Cai e organizzazioni dei lavoratori, la notte scorsa. "Niente è finito ma è arrivato il 31ottobre", ha detto il consigliere delegato di Intesa-SanPaolo Corrado Passera, a cui i giornalisti hanno chiesto se l'operazione di Cai per la Nuova Alitalia fosse saltata dopo la rottura del dialogo fra le parti. Uscendo dalla sede romana di Intesa Sanpaolo dove si è riunito con il presidente e l'amministratore di Cai, Roberto Colaninno e Rocco Sabelli, in vista del Cda di Cai, Passera, alla domanda se sarà presentata l'offerta per Alitalia, ha risposto: "Sapete cosa ha deciso l'assemblea" e cioè che il Cda di Cai vari la presentazione dell'offerta vincolante. Sulla disponibilità dei sindacati a riprendere il confronto su contratti e criteri di assunzione, Passera ha risposto. "Sapete qual è la condizione, siamo al 31", ha ribadito, riferendosi alla condizione per la presentazione dell'offerta per gli asset di Alitalia Fly e cioè che ci sia l'accordo con le organizzazioni dei lavoratori.

Il dialogo si era interrotto dopo che l'amministratore di Cai, Rocco Sabelli, ha abbandonato il tavolo di fronte "a continui atteggiamenti dilatori e alla indisponibilità a firmare". I sindacati hanno sottolineato che il contratto è costituito "dagli accordi tra le parti sociali, governo e amministratore straordinario e, come concordato, per le parti non definite, dal contratto collettivo aziendale vigente nella compagnia AirOne". Mentre i vertici Cai, sempre secondo i sindacati, avrebbero loro sottoposto un documento che fa propri soltanto alcune parti del contratto Air One e senza possibilità di negoziarlo. In serata, i segretari generali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporti, in una lettera inviata a Colaninno e per conoscenza a Gianni Letta e al ministro del Welfare Maurizio Sacconi, hanno confermato la totale disponibilita' alla stesura e alla sottoscrizione del testo composto da una parte comune e da tre parti specifiche, nonchè alla definizione del contratto per i comandanti dirigenti. Successivamente, anche Anpac, Unione Piloti, Sdl e Avia, hanno affermato in una nota di "non avere alcun pregiudizio alla ripresa del tavolo finalizzato alla corretta stesura dei testi contrattuali e alla formulazione del documento sui criteri di selezione per l'assunzione del personale in Cai".
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da blusky » 31 ottobre 2008, 12:03

caravaggio ha scritto:
blusky ha scritto: Due domande semplici:
1- Come puó AF impedire lo sviluppo di MXP??? Lo sventoli tanto al vento ma non lo spieghi!!!
2- Quali clausole vessatorie avrebbe posto AF???
3- Oltre alla CIG erano previsti 300milioni anche in caso di AF???
ma perche non leggete i giornali, queste cose le han riportate in lungo ed in largo. premesso che qui ancora si dice che il piano industriale CAI non si conosce e che nei fatti anche quello AF non era conosciuto nei dettagli (i sindacati parlavano di 8000 esuberi con AF) vi erano due clausole vessatorie nella richiesta francese conosciutissime:
1 le tratte abbandonate da Alitalia su Malpensa non erano cedibili a terzi. ad es. il Milano Bucharest o il Milano Mosca, una volta abbandonato da Alitalia che non operava piu a Milano non poteva essere operato da Lufthansa o da altri.
2 AF pretendeva che la SEA ritirasse la richiesta danni da 1,2 miliardi per acquistare Alitalia.

domanda semplice: a queste condizioni, che fine facevano Malpensa, i suoi lavoratori, il sistema dei trasporti del nord e la SEA?

la terza domanda è stupida e faziosa e non vale la pena parlarne visto che quelli come te riducono l'intera discussione in corso a Nano si Nano no. è evidente che il precedente governo abbia gravi responsabilità nella gestione della cessione alitalia.
1- come fa AF ad impedire di aprire tali tratte??? se me lo spieghi magari capisco... se con disegnino meglio!!!
2- che vessazione sarebbe questa???

ma che domanda fai, sono piú brutti i disoccupati di FCO???

3- le domande stupide non esistono, esistono solo persone stupide. se hai degli occhiali cambiali, se non li hai mettili, perché non ho mai ridotto la discussione in nano si o nano no, in nessun post, ma ho solo constatato asetticamente ció che ha fatto, cosa che tu non fai... votavo destra fino a qualche anno fa, poí mi sono reso conto di tante cose...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 ottobre 2008, 12:09

blusky ha scritto:ma che domanda fai, sono piú brutti i disoccupati di FCO???
forse per lui si, di disoccupati sono tutti uguali, tanto ad aosta tanto a leuca. non c è differenza. molte persone,di questi dicoccupati,sono persone che hanno perso lavoro e non c è da scherzarci e riderci su!
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
classezara
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 509
Iscritto il: 2 febbraio 2008, 10:42
Località: Como

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da classezara » 31 ottobre 2008, 12:29

blusky ha scritto: 1- come fa AF ad impedire di aprire tali tratte??? se me lo spieghi magari capisco... se con disegnino meglio!!!
2- che vessazione sarebbe questa???
AF voleva ridurre i voli intercontinentali e extra UE da mxp e si è mossa per ottenere questo risultato.
blusky li leggi i post altrui vero?
Quindi se ti cito un certo "Accordo segreto con l'ENAC" preteso da AF e concesso dal precedente governo non ti dico cosa nuova vero?

Del resto questo non è nemmeno + argomento di discussione visto che è stato candidamente ammesso da esponenti di spicco della sinistra e citato da esponenti di destra.
Vuoi contestare l'unico argomento bipartisan italiano? :mrgreen:

E dimmi un po'... non è una vessazione quell'accordo?

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 12:31

caravaggio ha scritto:Primo la fusione con AF l'avrebbero pagata i contribuenti perche la CIG ci sarebbe comunque stata.
per caso era anche quella di 7 anni all'80% del netto? :mrgreen:
caravaggio ha scritto: Che CAI punti su MXP o FCO non significa che il piano CAI neghi lo sviluppo di un aeroporto a scapito dell'altro. Perche a differenza del piano AF che richiedeva come conditio sine qua non il divieto di cedere le tratte lasciate libero sullo scalo milanese ad altri vettori di fatto prefigurando la morte di MXP, CAI non lo prevede.
cai ha chiesto che i diritti di volo per il lungo raggiod a mxp rimangano ad az,e ha chiesto la limitazione di linate alla sola navetta con roma
aggiornati
caravaggio ha scritto: ma son convinto che farai finta di aver ragione ancora una volta anche di fronte all'evidenza. del resto qui dentro ve le suonate e cantate da soli, è una prerogativa di voi comandanti alitalia.
più che suonarcela e cantarcela noi.,sei tu che non riesci a dimostrare il contrario di quanto affermo
per essempio ancora non mi hai spiegato perchè con AF ci sarebbe stato un prestito ponte di soli 150 milioni di soldi pubblici,mentre con cai,il prestito ponte è stato di 300
chi li ha pagati quelli caravaggio? :mrgreen:

e i debiti della bad company,che af si accollava,chi li pagherà? :mrgreen:

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 31 ottobre 2008, 12:32

air.surfer ha scritto:
blusky ha scritto: 3- Oltre alla CIG erano previsti 300milioni anche in caso di AF???
La cig (per i piloti) era per 500 persone e non per 870 (al lordo dei pensionabili). In piu' era quella massima prevista per l'istituto, ossia 1038 euro senza l'integrazione per arrivare all'80% dello stipendio come previsto ora.
Se allora avessero messo sul piatto l'80% per i cassaintegrati, i sindacati avrebbero firmato di corsa.
@caravaggio
ci arrivi che 1038 euro per 500 piloti x 2 anni è molto meno di 4000 euro per 860 per 7 anni o ti prestiamo una calcolatrice?

Bloccato