Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
Arya
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 811
Iscritto il: 10 luglio 2007, 20:20

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Arya » 4 novembre 2008, 13:44

Ho visto le foto dell'assemblea di ieri.. impressionante.
Prevedo giorni di fuoco..
" Sembra magnifico Kowalski ma.. può volare? "
" Certo, se lo pieghiamo qui, qui, qui e qui! "

Immagine

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 novembre 2008, 13:54

HANOI (Vietnam) - Anche dal ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola viene la conferma della chiusura per un'ulteriore trattativa tra Cai e i sindacati che non hanno firmato. Parlando a margine della missione imprenditoriale in Vietnam, Scajola ha detto: "Non c'e' spazio per altro se non per accelerare il decollo" della nuova compagnia. E ha concluso: "Tutto cio' che era trattativa, consultazione, opera di mediazione e' stato fatto. E ora qualsiasi cosa si facesse anche solo per ritoccare una virgola, potrebbe compromettere in via definitiva la nuova Alitalia". (Agr)

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 13:57

i_disa ha scritto:
aldo ha scritto:ma non era tuo zio :D ?
parenti serpenti
infatti. non siete piu in buoni rapporti? :mrgreen:

ALITALIA: MATTEOLI, NEGOZIATO TERMINATO, NO CONVOCAZIONI
(ANSA) - ROMA, 4 NOV - ''Il negoziato e' terminato, non ci sara' alcuna nuova convocazione''. Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e Trasporti, Altero Matteoli, rispondendo cosi' alla richiesta delle cinque sigle sindacali del 'fronte del no' che hanno chiesto di incontrare di nuovo il governo e Cai sulla vertenza Alitalia. Intervenendo a ''Viva voce'' su Radio 24, il ministro ha spiegato che ''la riapertura della trattativa vorrebbe dire la fine di Alitalia''. (ANSA).

''la riapertura della trattativa vorrebbe dire la fine di Alitalia'', cosa vorra dire il ministro? non l hanno gi aportata verso al fine loro la compagnia?

appoggio Di Pietro a questo punto!
io dissento, Di Pietro è pericoloso e rischia di fare scoppiare la grana che giustificherà cose ancora peggiori, Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo governare per fare comprendere agli italiani quanto valeva veramente.
Anche perchè Di Pietro soffia sul fuoco ma nulla rischia, i piloti e gli av rischiano di loro.
Calma e sangue freddo

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 14:02

aldo ha scritto: ma non era tuo zio :D ?
parenti serpenti
No,mio zio gli assomiglia e basta,ma ieri ha chiesto un appuntamento al chirurgo plastico. :roll:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 4 novembre 2008, 14:05

aldo ha scritto:io dissento, Di Pietro è pericoloso e rischia di fare scoppiare la grana che giustificherà cose ancora peggiori, Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo governare per fare comprendere agli italiani quanto valeva veramente.
dipende! quello che ha detto in questa ocacsione è estremizzato pero sulla storia Alitalia parla molto bene. poi, ovviamente dipende dagli orietamenti politici di ciasuno
aldo ha scritto:Anche perchè Di Pietro soffia sul fuoco ma nulla rischia, i piloti e gli av rischiano di loro
viste le situazione odierna direi che in mlti rischieranno per avere condizioni migliori
aldo ha scritto:Calma e sangue freddo
credo sia finita anche la calma. i dipendenti non ce la fanno piu a mio avviso. potranno confermare loro stessi
aurum ha scritto:No,mio zio gli assomiglia e basta,ma ieri ha chiesto un appuntamento al chirurgo plastico. :roll:
ecco spiegato tutto! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 14:14

i_disa ha scritto:
aldo ha scritto:io dissento, Di Pietro è pericoloso e rischia di fare scoppiare la grana che giustificherà cose ancora peggiori, Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo governare per fare comprendere agli italiani quanto valeva veramente.
dipende! quello che ha detto in questa ocacsione è estremizzato pero sulla storia Alitalia parla molto bene. poi, ovviamente dipende dagli orietamenti politici di ciasuno
aldo ha scritto:Anche perchè Di Pietro soffia sul fuoco ma nulla rischia, i piloti e gli av rischiano di loro
viste le situazione odierna direi che in mlti rischieranno per avere condizioni migliori
aldo ha scritto:Calma e sangue freddo
credo sia finita anche la calma. i dipendenti non ce la fanno piu a mio avviso. potranno confermare loro stessi
aurum ha scritto:No,mio zio gli assomiglia e basta,ma ieri ha chiesto un appuntamento al chirurgo plastico. :roll:
ecco spiegato tutto! :mrgreen:
Non dubito che la situazione sia difficile, ne sto vivendo una simile, ma tutti mi consigliano di contattare fino a cento prima di scrivere e parlare con l'azienda, immagino anche che per un singolo sia più facile controllarsi rispetto ad un gruppo di persone.
Io ritengo che Di Pietro, non voglio farne un discorso politico, qualche mese fa valeva anche per sb, sfruttano la situazione per altri fini, i dipendenti di az ci campano, per cui il primo può fare anche le sparate ma non rischia nulla, i dipendenti rischiano qualcosa per non dire tutto.
Purtroppo poi la disperazione fa fare alle persone le cose che sono più vicine alla pancia che non al cervello.
mi fa piacere se in tutta questa situazione riuscite a farci un pò di ironia, vuol dire che c'è ancora un pò di serenità, Aurum lo so che non era tuo zio, era un modo per riderci sopra.
:)

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 14:21

aldo ha scritto:
i_disa ha scritto:
aldo ha scritto:io dissento, Di Pietro è pericoloso e rischia di fare scoppiare la grana che giustificherà cose ancora peggiori, Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo governare per fare comprendere agli italiani quanto valeva veramente.
dipende! quello che ha detto in questa ocacsione è estremizzato pero sulla storia Alitalia parla molto bene. poi, ovviamente dipende dagli orietamenti politici di ciasuno
aldo ha scritto:Anche perchè Di Pietro soffia sul fuoco ma nulla rischia, i piloti e gli av rischiano di loro
viste le situazione odierna direi che in mlti rischieranno per avere condizioni migliori
aldo ha scritto:Calma e sangue freddo
credo sia finita anche la calma. i dipendenti non ce la fanno piu a mio avviso. potranno confermare loro stessi
aurum ha scritto:No,mio zio gli assomiglia e basta,ma ieri ha chiesto un appuntamento al chirurgo plastico. :roll:
ecco spiegato tutto! :mrgreen:
Non dubito che la situazione sia difficile, ne sto vivendo una simile, ma tutti mi consigliano di contattare fino a cento prima di scrivere e parlare con l'azienda, immagino anche che per un singolo sia più facile controllarsi

10.000 persone non hanno comunque niente da perdere....
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 14:32

aurum ha scritto:
aldo ha scritto:
i_disa ha scritto:
aldo ha scritto:io dissento, Di Pietro è pericoloso e rischia di fare scoppiare la grana che giustificherà cose ancora peggiori, Montanelli diceva che Berlusconi bisognava lasciarlo governare per fare comprendere agli italiani quanto valeva veramente.
dipende! quello che ha detto in questa ocacsione è estremizzato pero sulla storia Alitalia parla molto bene. poi, ovviamente dipende dagli orietamenti politici di ciasuno
aldo ha scritto:Anche perchè Di Pietro soffia sul fuoco ma nulla rischia, i piloti e gli av rischiano di loro
viste le situazione odierna direi che in mlti rischieranno per avere condizioni migliori
aldo ha scritto:Calma e sangue freddo
credo sia finita anche la calma. i dipendenti non ce la fanno piu a mio avviso. potranno confermare loro stessi
aurum ha scritto:No,mio zio gli assomiglia e basta,ma ieri ha chiesto un appuntamento al chirurgo plastico. :roll:
ecco spiegato tutto! :mrgreen:
Non dubito che la situazione sia difficile, ne sto vivendo una simile, ma tutti mi consigliano di contattare fino a cento prima di scrivere e parlare con l'azienda, immagino anche che per un singolo sia più facile controllarsi

10.000 persone non hanno comunque niente da perdere....
dai ho capito io sono il poliziotto buono e tu quello cattivo :) .

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 14:37

03/11/2008 20.30
Comunicato Consob

IMPRESE DI GRUPPO ALITALIA IN A.S.

Con riferimento alla Offerta presentata da CAI-Compagnia Aerea Italiana
S.p.A. lo scorso 31 ottobre il Commissario Straordinario, Prof. Avv.
Augusto Fantozzi, comunica quanto segue:

- l’Offerta di CAI-Compagnia Aerea Italiana S.p.A. (d’ora in poi, CAI) ha
ad oggetto l’acquisto di complessi di beni e di contratti di Alitalia
Linee Aeree Italiane S.p.A. in a.s.(d’ora in poi, Alitalia), di Alitalia
Servizi S.p.A. in a.s. (d’ora in poi, AZ Servizi), di Alitalia Express
S.p.A. in a.s. (d’ora in poi AZ Express), di Alitalia Airport S.p.A. e di
Volare S.p.A. in a.s. (d’ora in poi, Venditori) ai sensi e per gli effetti
dell’art. 27, comma 2, lett. b-bis) del decreto legislativo 8 luglio 1999,
n. 270, così come modificato dal decreto legge 28 agosto 2008, convertito
dalla legge 27 ottobre 2008, n. 166;

- l’Offerta e' vincolante ed irrevocabile fino al 30 novembre 2008 ed è
unica e inscindibile, per cui l'accettazione sarà efficace solo se
riferita alla stipulazione di tutti i
contratti;

- l’Offerta è formulata da CAI per sé e/o per Società interamente
controllate, che si riserva di nominare ai sensi dell’art. 1401 c.c., che
acquistano gli obblighi e i diritti derivanti dal contratto, ferma
restando la responsabilità solidale di CAI;

- il Contratto ha ad oggetto: (i) Beni; (ii) Contratti; (iii) Crediti;
(iv) Debiti.


Nel dettaglio:

(i) Beni: l’Offerta ha ad oggetto l’acquisito della proprietà - in linea
di principio, libera da pesi, gravami e diritti di terzi - delle seguenti
categorie di beni dei Venditori, ciascuno per quanto di sua spettanza e
ragione:

- aeromobili, anche gravati di ipoteca, e motori di proprietà dei venditori;
- impianti, macchinari, attrezzature e arredi d’ufficio, utilizzati e
utilizzabili dai Venditori per l’esercizio delle proprie attività;
- automobili e altri mobili registrati utilizzati e utilizzabili dai
Venditori per l’esercizio delle proprie attività;
- marchi figurativi e denominativi, utilizzati e utilizzabili dai
Venditori per l’esercizio delle proprie attività di impresa;
- nomi di dominio registrati, utilizzati e utilizzabili dai Venditori per
l’esercizio delle proprie attività di impresa;
- diritti sulle testate, sui titoli e sulle rubriche dei prodotti
editoriali contraddistinti dalle medesime testate, pubblicate e
distribuite dai Venditori e di loro titolarità e proprietà, utilizzati e
utilizzabili per l’esercizio delle proprie attività d’impresa;
- diritti d’autore e ogni altro diritto di sfruttamento economico legato a
opere dell’ingegno e altri materiali protetti dal diritto d’autore, da
diritti connessi al diritto d’autore o da diritti sui generis di
titolarità e proprietà dei Venditori, utilizzate e utilizzabili
nell’esercizio delle proprie attività d’impresa;
- insieme delle informazioni aziendali e delle esperienze
tecnico-industriali di cui i Venditori sono titolari e proprietario o
detengono un legittimo controllo e che sono utilizzati o utilizzabili con
riferimento ai complessi beni e contratti di cui al contratto,
nell’esercizio delle proprie attività d’impresa;
- programmi per elaboratore elettronico o computer, registrati e
archiviati, di titolarità o proprietà dei Venditori, utilizzati e
utilizzabili per l’esercizio delle proprie attività d’impresa;
- banche dati di proprietà dei Venditori o utilizzate o utilizzabili, con
riferimento al complesso dei beni e contratti di cui al contratto, in
relazione all’esercizio delle proprie attività di imprese in conformità al
decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196;
- sistemi informatici e reti, hardware, apparati, strumenti e
attrezzature, manuali, necessari o utili per la registrazione,
l’elaborazione, la pubblicazione e la trasmissione, la memorizzazione,
l’archiviazione e l’utilizzo di software e di banche dati nonché di ogni
altra documentazione e materiale, utilizzati o utilizzabili dai Venditori
in relazione all’esercizio delle proprie attività di impresa;
- diritti di atterraggio e decollo, utilizzati o meno, ad eccezione di
quelli relativi al trasporto merci c.d. “All Cargo”, e tutti i diritti di
sorvolo e i diritti di traffico, utilizzati o meno, esclusi i diritti di
traffico utilizzati esclusivamente per il trasporto merci c.d. “All
Cargo”, che sono trasferiti previo consenso dei coordinatori aeroportuali
e delle autorità di volta in volta competenti;
- rimanenze, utilizzate o utilizzabili dai Venditori per l’esercizio delle
proprie attività d’impresa;
- partecipazioni societarie in Opodo Ltd; S.I.T.A. inc. Foundation;
S.I.T.A. SC.


(ii) Contratti: l’Offerta ha ad oggetto il trasferimento, ai sensi di
legge, di taluni contratti e rapporti giuridici, caratterizzati da un
elevato grado di criticità per la garanzia del servizio di trasporto aereo
senza interruzioni e dalla sostanziale assenza di alternative idonee (o di
alternative idonee a breve termine) anche alla luce di quanto assunto o
previsto nel Piano Industriale ed ai fini della sua realizzazione. CAI
subentra, e comunque si rende cessionario, nelle seguenti categorie di
contratti:
- contratti di leasing relativi ad aeromobili concessi in leasing ai
Venditori;
- contratti con terzi fornitori di beni o servizi dei Venditori;
- contratti con compagnie aeree di navigazione;
- contratti con agenzie di fornitura di manodopera interinale;
- contratti di opzione per l’acquisito di aeromobili;
- contratti di fornitura da parte dei Venditori di beni o servizi a terzi;
- contratti di collaborazione commerciale relativi al Programma
“Millemiglia”, ivi compresi gli accordi con le imprese che hanno
sottoscritto il Programma “Alicorporate”;
- eventuali ulteriori contratti che, prima della data di esecuzione del
contratto, CAI potrebbe individuare avendo le stesse caratteristiche di
criticità e non sostituibilità di quelli menzionati.


(iii) Crediti: l’Offerta ha ad oggetto il trasferimento, ai sensi di
legge, di crediti, senza garanzia da parte dei Venditori per l’adempimento
da parte dei terzi ceduti, relativi alle seguenti categorie:
- crediti relativi ai contratti trasferiti;
- crediti verso agenzie che aderiscono alla IATA e che sono liquidati
attraverso i sistemi BSP;


(iv) Debiti: l’Offerta ha ad oggetto l’assunzione da parte di CAI di
debiti, che sono oggetto di accollo liberatorio, relativi alle seguenti
categorie:
- debiti relativi ai contratti trasferiti;
- debiti derivanti dai contratti di finanziamento ipotecario degli
aeromobili trasferiti in proprietà, con contestuale consenso alla
cancellazione delle ipoteche di 1° grado costituite a garanzia dei debiti
derivanti dai contratti di finanziamento e gravanti sugli aeromobili e sui
motori che rimarranno nella titolarità dei Venditori.


- Tra gli impegni assunti da CAI si segnalano:

(i) la fornitura della prestazione di trasporto aereo a tutti i titolari
di titoli di trasporto acquistati prima della data di esecuzione ma
riguardanti voli da effettuarsi successivamente a tale data e relativi a
tratte operate da Alitalia, Volare, AZ Express o dalle altre compagnie
aeree con le quali Alitalia, AZ Express o Volare hanno accordi di
interlinea o di code sharing al momento della vendita del titolo di
trasporto a condizione che alla data di esecuzione CAI operi direttamente
o tramite altri vettori le tratte interessate;
(ii) l’assunzione degli obblighi derivanti dal Programma “Millemiglia”,
compresi quelli relativi al Programma “Alicorporate”.


- L’Offerta prevede una serie di operazioni preliminari all’esecuzione,
con adempimenti a carico di ambedue le Parti, tra le quali si segnala:
(i) la stipula tra Atitech S.p.A. e CAI del contratto di servizi relativi
alla manutenzione pesante degli aeromobili;
(ii) la stipula tra Alitalia Maintenance Systems S.p.A. e CAI del
contratto di servizi relativi alla manutenzione pesante di breve e medio
raggio degli aeromobili, dei motori e degli APU;
(iii) la stipula tra Ales S.p.A. e CAI del contratto per la processazione
dei tagliandi di volato - venduto e l’archiviazione ottica degli stessi;
(iv) la prosecuzione dell’attività di “Full Cargo” ai fini di garantire
eventuali sinergie con l’attività di trasporto merci sugli aerei di linea
passeggeri (“Belly”) e di incentivare la cessione entro la data di
esecuzione da parte di AZ Servizi a terzi dei beni e contratti relativi
all’attività di Full Cargo. CAI si impegna a stipulare con l’eventuale
acquirente dei beni dell’attività Full Cargo un contratto di affitto della
capacità dei propri aerei passeggeri per l’attività Belly nonché dichiara
la propria disponibilità a sottoscrivere o acquistare una partecipazione
di minoranza nell’eventuale società cessionaria.


- l’Offerta prevede delle condizioni dell’esecuzione, tra le quali:

(i) l'ottenimento da parte della competente Autorità Antitrust di un
provvedimento che confermi la compatibilità dell'operazione notificata ai
sensi della normativa vigente, ovvero che non abbia prescritto impegni o
misure diversi da quelli proposti da CAI o che risultino sostanzialmente
incompatibili con il piano industriale presentato da CAI o che comportino
una sostanziale variazione delle pattuizioni del contratto;
(ii) l'ottenimento di provvedimenti da parte della Commissione europea
con cui si attesti che eventuali aiuti di Stato, ai sensi degli artt. 87 e
ss. Trattato CE, istituiti a beneficio del Gruppo Alitalia prima della
stipula del contratto, non comportino a carico di CAI alcun obbligo di
restituzione;
(iii) nessun elemento di aiuto, ai sensi degli artt. 97 e ss. Trattato CE,
sia riconducibile alle previsioni e/o esecuzione del contratto;
(iv) a seguito dell'eventuale nomina da parte della Commissione europea di
un Monitoring Trustee non venga sollevata alcuna contestazione, obiezione
o riserva nei riguardi dell'operazione oggetto del contratto o di sue
specifiche modalità o condizioni, tale da comportare un significativo
pregiudizio per CAI.


Fermo restando quanto sopra, l’esecuzione avrà luogo il giorno 30 novembre
2008.

Tutto ciò premesso, il Commissario straordinario rende noto che:
- il corrispettivo dovuto ai Venditori nonché le modalità e i termini di
pagamento saranno comunicati dopo che il Perito indipendente - nominato
dal Ministero dello Sviluppo economico ai sensi e per gli effetti
dell’art. 4, comma 4.quater, del decreto legge 23 dicembre 2003, n. 347,
convertito dalla legge 18 febbraio 2004, n. 39, così come da ultimo
modificato dalla legge n. 166 del 2008 - avrà trasmesso la perizia
prevista dal predetto art. 4, comma 4.quater;
- i beni, contratti, crediti e debiti di cui alle categorie sopra esposte
sono specificati negli allegati all’Offerta;
- l’Offerta presentata da CAI sarà oggetto di una istruttoria, anche con
l’ausilio dell’ Advisor finanziario della Procedura, e sarà sottoposta
alle Autorità competenti.



Il Commissario Straordinario
Prof. Avv. Augusto Fantozzi



Roma, 3 novembre 2008


Tutto" pe una magnata i pipi", vero Flory?
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 14:42

- l’Offerta prevede delle condizioni dell’esecuzione, tra le quali:

(i) l'ottenimento da parte della competente Autorità Antitrust di un
provvedimento che confermi la compatibilità dell'operazione notificata ai
sensi della normativa vigente, ovvero che non abbia prescritto impegni o
misure diversi da quelli proposti da CAI o che risultino sostanzialmente
incompatibili con il piano industriale presentato da CAI o che comportino
una sostanziale variazione delle pattuizioni del contratto;
(ii) l'ottenimento di provvedimenti da parte della Commissione europea
con cui si attesti che eventuali aiuti di Stato, ai sensi degli artt. 87 e
ss. Trattato CE, istituiti a beneficio del Gruppo Alitalia prima della
stipula del contratto, non comportino a carico di CAI alcun obbligo di
restituzione;
(iii) nessun elemento di aiuto, ai sensi degli artt. 97 e ss. Trattato CE,
sia riconducibile alle previsioni e/o esecuzione del contratto;
(iv) a seguito dell'eventuale nomina da parte della Commissione europea di
un Monitoring Trustee non venga sollevata alcuna contestazione, obiezione
o riserva nei riguardi dell'operazione oggetto del contratto o di sue
specifiche modalità o condizioni, tale da comportare un significativo
pregiudizio per CAI.

Qui adesso e' un azienda che pone condizioni all'antirust. :shock:
Ma l'europa che prima rompeva tanto i cogghioni adesso dov'e'?
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 14:50

aurum ha scritto:- l’Offerta prevede delle condizioni dell’esecuzione, tra le quali:

(i) l'ottenimento da parte della competente Autorità Antitrust di un
provvedimento che confermi la compatibilità dell'operazione notificata ai
sensi della normativa vigente, ovvero che non abbia prescritto impegni o
misure diversi da quelli proposti da CAI o che risultino sostanzialmente
incompatibili con il piano industriale presentato da CAI o che comportino
una sostanziale variazione delle pattuizioni del contratto;
(ii) l'ottenimento di provvedimenti da parte della Commissione europea
con cui si attesti che eventuali aiuti di Stato, ai sensi degli artt. 87 e
ss. Trattato CE, istituiti a beneficio del Gruppo Alitalia prima della
stipula del contratto, non comportino a carico di CAI alcun obbligo di
restituzione;
(iii) nessun elemento di aiuto, ai sensi degli artt. 97 e ss. Trattato CE,
sia riconducibile alle previsioni e/o esecuzione del contratto;
(iv) a seguito dell'eventuale nomina da parte della Commissione europea di
un Monitoring Trustee non venga sollevata alcuna contestazione, obiezione
o riserva nei riguardi dell'operazione oggetto del contratto o di sue
specifiche modalità o condizioni, tale da comportare un significativo
pregiudizio per CAI.

Qui adesso e' un azienda che pone condizioni all'antirust. :shock:
Ma l'europa che prima rompeva tanto i cogghioni adesso dov'e'?
perchè si vogliono tenere le mani libere per uscire senza pagare penali, l'antitrust siccome è nominata dai politici per aziende pubbliche nazionali ha sempre avuto il doppio standard, vedi caso Austrian, EDF Bull etc.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 novembre 2008, 15:14

aurum ha scritto:- l’Offerta prevede delle condizioni dell’esecuzione, tra le quali:

(i) l'ottenimento da parte della competente Autorità Antitrust di un
provvedimento che confermi la compatibilità dell'operazione notificata ai
sensi della normativa vigente, ovvero che non abbia prescritto impegni o
misure diversi da quelli proposti da CAI o che risultino sostanzialmente
incompatibili con il piano industriale presentato da CAI o che comportino
una sostanziale variazione delle pattuizioni del contratto;
(ii) l'ottenimento di provvedimenti da parte della Commissione europea
con cui si attesti che eventuali aiuti di Stato, ai sensi degli artt. 87 e
ss. Trattato CE, istituiti a beneficio del Gruppo Alitalia prima della
stipula del contratto, non comportino a carico di CAI alcun obbligo di
restituzione;
(iii) nessun elemento di aiuto, ai sensi degli artt. 97 e ss. Trattato CE,
sia riconducibile alle previsioni e/o esecuzione del contratto;
(iv) a seguito dell'eventuale nomina da parte della Commissione europea di
un Monitoring Trustee non venga sollevata alcuna contestazione, obiezione
o riserva nei riguardi dell'operazione oggetto del contratto o di sue
specifiche modalità o condizioni, tale da comportare un significativo
pregiudizio per CAI.

Qui adesso e' un azienda che pone condizioni all'antirust. :shock:
Ma l'europa che prima rompeva tanto i cogghioni adesso dov'e'?
Perché non hai mai letto un contratto. E' assolutamente normale mettere delle condizioni sospensive del genere, in qualunque contratto di acquisto di un ramo d'azienda ci sono. Se poi non mi credi (credete), francamente sono caXXi vostri.

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da madeline » 4 novembre 2008, 15:21

aldo ha scritto:
i_disa ha scritto:
aldo ha scritto:ma non era tuo zio :D ?
parenti serpenti
infatti. non siete piu in buoni rapporti? :mrgreen:

ALITALIA: MATTEOLI, NEGOZIATO TERMINATO, NO CONVOCAZIONI
(ANSA) - ROMA, 4 NOV - ''Il negoziato e' terminato, non ci sara' alcuna nuova convocazione''. Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e Trasporti, Altero Matteoli, rispondendo cosi' alla richiesta delle cinque sigle sindacali del 'fronte del no' che hanno chiesto di incontrare di nuovo il governo e Cai sulla vertenza Alitalia. Intervenendo a ''Viva voce'' su Radio 24, il ministro ha spiegato che ''la riapertura della trattativa vorrebbe dire la fine di Alitalia''. (ANSA).

''la riapertura della trattativa vorrebbe dire la fine di Alitalia'', cosa vorra dire il ministro? non l hanno gi aportata verso al fine loro la compagnia?

appoggio Di Pietro a questo punto!
io dissento, Di Pietro
torni ad occuparsi di corna e divorzi, smettendo la maschera da zorro !qui servono manager...
invece di mediare getta fosforo sul fuoco.... la smettesse...tra lui e veltroni non so chi è peggio...tutti si prendono i meriti per aver salvato alitalia...ma poi quando scappano la grande linciaggio Piloti,AV e Governo. La cai ormai è privata, loro devono guadnarci e gli aerei a differenza della mucche parmalat
- nn si riproducono
- vecchi ci si fa la carne
- senza dimenticare il latte..
quindi su qualcosa devono risparmiare...per i piloti e gli AV in tempi di crisi come questi, gli danno per 6 anni l'80% dello stipendio(privilegio enorme) e battono anche di cassa...
Prendiamo allora i piloti FR...
Ultima modifica di madeline il 4 novembre 2008, 15:24, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8492
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 4 novembre 2008, 15:24

madeline ha scritto:Prendiamo allora i piloti FR...
Sì, a tutti i piloti di 737 di FR fai fare un giro sul FlightSim e se non si schiantano gli regali un TR su una macchina completamente diversa. :mrgreen:

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da madeline » 4 novembre 2008, 15:26

mcgyver79 ha scritto:
madeline ha scritto:Prendiamo allora i piloti FR...
Sì, a tutti i piloti di 737 di FR fai fare un giro sul FlightSim e se non si schiantano gli regali un TR su una macchina completamente diversa. :mrgreen:

Ciaooooo.
già mi dimenticavo il problema del brevetto... :shock: :banghead:
ma sono sicuro che i piloti di compagnie a rischio di fallimento o che sono fallite e che hanno il brevetto di volo su md80 e a320(ad es.Spainair, Sterling(mi sembrava usassero gli a320?), abbondano...senza contare che puoi assumere anche da U2
Ultima modifica di madeline il 4 novembre 2008, 15:28, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 15:27

mcgyver79 ha scritto:
madeline ha scritto:Prendiamo allora i piloti FR...
Sì, a tutti i piloti di 737 di FR fai fare un giro sul FlightSim e se non si schiantano gli regali un TR su una macchina completamente diversa. :mrgreen:

Ciaooooo.
E gli dai pure 3/4000 euro in meno del loro attuale contratto.

Avatar utente
madeline
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 703
Iscritto il: 15 settembre 2006, 18:06

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da madeline » 4 novembre 2008, 15:30

air.surfer ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
madeline ha scritto:Prendiamo allora i piloti FR...
Sì, a tutti i piloti di 737 di FR fai fare un giro sul FlightSim e se non si schiantano gli regali un TR su una macchina completamente diversa. :mrgreen:

Ciaooooo.
E gli dai pure 3/4000 euro in meno del loro attuale contratto.
e un contratto a tempo indeterminato con CAI vs soldi ma a tempo determinato FR?

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 15:33

madeline ha scritto: e un contratto a tempo indeterminato con CAI vs soldi ma a tempo determinato FR?
E vengono a lavorare a Roma, Milano, Catania, Napoli e Torino? Ti ricordo che i base italia sono pochini.
E per cosa scusa? 3/4000 euro in meno per avere un contratto a tempo indeterminato?
E chi glielo fa fare?
Attualmente il contratto FR è meglio del contratto offerto da CAI.

Ah e se non sbaglio, la maggiorparte di loro ha un contratto a tempo indeterminato.

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 15:37

air.surfer ha scritto:
madeline ha scritto: e un contratto a tempo indeterminato con CAI vs soldi ma a tempo determinato FR?
E vengono a lavorare a Roma, Milano, Catania, Napoli e Torino? Ti ricordo che i base italia sono pochini.
E per cosa scusa? 3/4000 euro in meno per avere un contratto a tempo indeterminato?
E chi glielo fa fare?
Attualmente il contratto FR è meglio del contratto offerto da CAI.

Ah e se non sbaglio, la maggiorparte di loro ha un contratto a tempo indeterminato.
Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 15:50

aurum ha scritto: Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Eddai, lo stimolo. Non sia mai che dica qualcosa di furbo alla quale nessuno aveva mai pensato...

Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettono in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni dicembre 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 15:57

air.surfer ha scritto:
aurum ha scritto: Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Eddai, lo stimolo. Non sia mai che dica qualcosa di furbo alla quale nessuno aveva mai pensato...

Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettoso in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.
Una domanda ma i piloti fr pagano le tasse ed i contributi in irlanda? no perchè cai oltre a pagarli meno li tasserebbe anche di più sempre che non gli propongano contratti irlandesi.
mi sa che Mol è di particolar buon umore oggi, anche perchè visto come stanno gestendo il dossier, mi sa che invece che andare a viterbo lo vedremo a fco.

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 16:05

air.surfer ha scritto: Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettono in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni dicembre 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.
E' piu' facile a questo punto che sia MoL a chiamare noi!Avrebbe dei piloti molto "motivati!" :wink:
Ma sui turni di dicembre che nomi c'hanno messo? Baktir? Almantchev? Lin ning? :roll:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 16:05

aldo ha scritto: mi sa che Mol è di particolar buon umore oggi, anche perchè visto come stanno gestendo il dossier, mi sa che invece che andare a viterbo lo vedremo a fco.
Parole Sante.
E le feste (massimo guadagno per le compagnie aeree) si avvicinano...

zittozitto

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da zittozitto » 4 novembre 2008, 16:06

aldo ha scritto:
air.surfer ha scritto:
aurum ha scritto: Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Eddai, lo stimolo. Non sia mai che dica qualcosa di furbo alla quale nessuno aveva mai pensato...

Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettoso in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.
Una domanda ma i piloti fr pagano le tasse ed i contributi in irlanda? no perchè cai oltre a pagarli meno li tasserebbe anche di più sempre che non gli propongano contratti irlandesi.
mi sa che Mol è di particolar buon umore oggi, anche perchè visto come stanno gestendo il dossier, mi sa che invece che andare a viterbo lo vedremo a fco.
si si ... ma i 737 li parcheggia al multipiano.

aldo
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 34
Iscritto il: 26 dicembre 2007, 18:21

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aldo » 4 novembre 2008, 16:23

zittozitto ha scritto:
aldo ha scritto:
air.surfer ha scritto:
aurum ha scritto: Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Eddai, lo stimolo. Non sia mai che dica qualcosa di furbo alla quale nessuno aveva mai pensato...

Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettoso in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.
Una domanda ma i piloti fr pagano le tasse ed i contributi in irlanda? no perchè cai oltre a pagarli meno li tasserebbe anche di più sempre che non gli propongano contratti irlandesi.
mi sa che Mol è di particolar buon umore oggi, anche perchè visto come stanno gestendo il dossier, mi sa che invece che andare a viterbo lo vedremo a fco.
si si ... ma i 737 li parcheggia al multipiano.
si perchè massimo 30 minuti fanno il push back :D

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 novembre 2008, 16:25

aldo ha scritto:
zittozitto ha scritto:
aldo ha scritto:
air.surfer ha scritto:
aurum ha scritto: Dai! E' solo un altro che parla per il solo bisogno di ventilare la lingua...digli che vengono tutti,Ryan air,spanair,US air...
Eddai, lo stimolo. Non sia mai che dica qualcosa di furbo alla quale nessuno aveva mai pensato...

Ah. Tra le altre cose, i piloti FR dovrebbero lasciare un'azienda solida che macina utili per una che non si sa nemmeno se funzionerà. Se la mettoso in questi termini troveranno i pilotini a 200 ore e i comandanti azerbaigiani all'ultima spiaggia.

PS. Non so se sia vero, ma mi hanno detto che stanno lavorando i turni 321 senza soft rules... 5 tratte/die per 4 giorni con i transiti all'osso.
Una domanda ma i piloti fr pagano le tasse ed i contributi in irlanda? no perchè cai oltre a pagarli meno li tasserebbe anche di più sempre che non gli propongano contratti irlandesi.
mi sa che Mol è di particolar buon umore oggi, anche perchè visto come stanno gestendo il dossier, mi sa che invece che andare a viterbo lo vedremo a fco.
si si ... ma i 737 li parcheggia al multipiano.
si perchè massimo 30 minuti fanno il push back :D
Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 16:26

Per come la vedo io, è molto piu' facile prendere la gente per la collottola chiamando individualmente magari cambiando la legge sulla cigs che ora come ora ha qualche paletto "scomodo".
Il tutto condito da una bella minaccia governativa (matteoli) di perdere gli ammortizzatori sociali e di vedersi sbattere, insieme con i propri cari, in mezzo ad una strada.

Rimane sempre il fatto che non so quanto convenga tenersi del personale cosi' difficilmente sostituibile ma allo stesso tempo altamente scontento.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 4 novembre 2008, 16:33

Paolo_61 ha scritto: Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...
I piloti FR sono andati a lavorare in miniera?

Paolo61, a parte l'evidente odio per AZ che posso pure capire, ma mi dici come puoi essere contento se uno stato che si definisce sociale adopera sistemi di repressione su alcune categorie di lavoratori?
Sei un cittadino italiano pure tu, no?

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 16:54

air.surfer ha scritto:
Paolo_61 ha scritto: Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...
I piloti FR sono andati a lavorare in miniera?

Paolo61, a parte l'evidente odio per AZ che posso pure capire, ma mi dici come puoi essere contento se uno stato che si definisce sociale adopera sistemi di repressione su alcune categorie di lavoratori?
Sei un cittadino italiano pure tu, no?
Sara' un altro che fa un lavoro di m***a... :roll:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 16:56

ROMA, 4 NOV - "Il governo sta lasciando alla Cai la
possibilità di fare libero gioco, di svolgere un ruolo da
'demiurghi' del trasporto aereo nazionale". Così Michele Meta,
copogruppo Pd in commissione Trasporti alla Camera, commenta
l'audizione dei ministri Sacconi e Matteoli sulla vicenda
Alitalia.
Per Meta "nell'atteggiamento della Cai non c'é alcuna
strategia imprenditoriale, legata al trasporto aereo. Vedo solo
un certo tipo di 'caporalato' soft - dice - che sacrifica la
conoscenza e l'esperienza che hanno fatto di Alitalia la
migliore delle compagnie aeree in termini di sicurezza e sevizi.
Siamo di fronte all'arroganza di chi ha avuto la polpa di
Alitalia, le norme anticoncorrenziali fornite ad hoc dal governo
e ritiene adesso di assumere il personale per chiamata
individuale e diretta. Mi chiedo, quindi: ma non era il governo
a sostenere a tutti i costi l'italianità della compagnia di
bandiera? E come la mettiamo con i vertici della Cai che
ritengono di dovere guardare al mercato estero per l'assunzione
dei piloti e degli assistenti di volo? In che cosa consiste
allora l'italianità della compagnia aerea? Nel fatto che
solamente i capitali ed i debiti, scaricati sui contribuenti,
siano italiani?".(ANSA).
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
aurum
MD80 Captain
MD80 Captain
Messaggi: 1704
Iscritto il: 2 settembre 2005, 12:13
Località: Veio

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da aurum » 4 novembre 2008, 17:05

ASCA) - Roma, 4 nov - I ministri del welfare, Maurizio Sacconi, e
delle infrastrutture Altero Matteoli respingono le critiche di favorire il
caporalato sulle assunzioni nella nuova Alitalia da parte di Cai. In
particolare Sacconi ha precisato che ''accusare il governo di favorire il
caporalato in realta' e' una accusa a Cai e ai grandi sindacati che hanno
firmato i contratti per definire i requisiti per le assunzioni''.

Sacconi ha aggiunto che ''interesse di Cai e dei sindacati e' gestire
le assunzioni con la massima trasparenza possibile. Non siamo in presenza di
una gestione unilaterale ma bilaterale''.


Ma che gli danno da mangiare alla buvette? :roll:
Gubernator superfluus

Immagine Immagine

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 novembre 2008, 17:14

air.surfer ha scritto:
Paolo_61 ha scritto: Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...
I piloti FR sono andati a lavorare in miniera?

Paolo61, a parte l'evidente odio per AZ che posso pure capire, ma mi dici come puoi essere contento se uno stato che si definisce sociale adopera sistemi di repressione su alcune categorie di lavoratori?
Sei un cittadino italiano pure tu, no?
No guarda, sei fuori strada. Come ho già detto altre volte, la mia tessera mille miglia è a 5 cifre, e il mio non è certo "odio" né verso AZ né verso i suoi dipendenti in quanto tali. La mia è, se vuoi, delusione nei confronti di categorie professionali verso le quali ho sempre avuto il massimo rispetto, ma che nel corso degli avvenimenti di cui stiamo parlando hanno tenuto dei comportamenti che fanno pensare, e non solo a me, che l'obiettivo di fondo, magari non dichiarato apertamente, sia quello di arrivare davvero al fallimento di AZ nella convinzione (a mio parere errata) che di fronte al rischio di grounging arrivi ancora una volta mamma Stato (con la maiuscola non a caso) a metterci i soldi. Perché, da cliente, voglio una compagnia che funzioni, da italiano voglio una compagnia che "serva" gli interessi italiani e da contribuente non voglio più pagare le perdite.
E da vostro amico (perché negli anni mi è capitato di conoscere tante persone che lavorano per AZ e con le quali, per il breve spazio di un viaggio, ho sempre avuto un buon rapporto) vi dico che considerarsi insostituibili è uno dei più grossi errori che si possano fare sul lavoro.

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 novembre 2008, 17:17

aurum ha scritto:
air.surfer ha scritto:
Paolo_61 ha scritto: Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...
I piloti FR sono andati a lavorare in miniera?

Paolo61, a parte l'evidente odio per AZ che posso pure capire, ma mi dici come puoi essere contento se uno stato che si definisce sociale adopera sistemi di repressione su alcune categorie di lavoratori?
Sei un cittadino italiano pure tu, no?
Sara' un altro che fa un lavoro di m***a... :roll:
Non capisco, davvero, se è così difficile da capire che in questo momento in Europa e nel mondo ci sono molti piloti che non hanno un lavoro, e che potrebbero trovare convenienti le condizioni contrattuali offerte da CAI.
BTW, su che basi ti permetti di giudicare, senza avere la minima idea delle cose di cui parli, non il mio lavoro, ma un qualunque lavoro. Vuoi che ti ricordi che gli spazzini (operatori ecologici per i politicamente corretti) giapponesi corrono mentre fanno il loro lavoro, perché ne sono fieri.

Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mdx4 » 4 novembre 2008, 17:19

madeline ha scritto:
aldo ha scritto:
i_disa ha scritto: appoggio Di Pietro a questo punto!
io dissento, Di Pietro
torni ad occuparsi di corna e divorzi, smettendo la maschera da zorro !qui servono manager...
invece di mediare getta fosforo sul fuoco.... la smettesse...tra lui e veltroni non so chi è peggio...tutti si prendono i meriti per aver salvato alitalia...ma poi quando scappano la grande linciaggio Piloti,AV e Governo. La cai ormai è privata, loro devono guadnarci e gli aerei a differenza della mucche parmalat
- nn si riproducono
- vecchi ci si fa la carne
- senza dimenticare il latte..
quindi su qualcosa devono risparmiare...per i piloti e gli AV in tempi di crisi come questi, gli danno per 6 anni l'80% dello stipendio(privilegio enorme) e battono anche di cassa...
Prendiamo allora i piloti FR...
Sui debiti paga pantalone.
Sul contratto hanno fatto dei bei ribassi.
Sul personale ne lasciano a casa parecchio.
Sulle regole del mercato vai in deroga.
Il tempo che ti serviva lo scarichi sul prestito ponte della BAD Company..
Su gli aerei "scomodi" li hanno scaricati a pantalone.
Vuoi fare pure Macelleria sociale.. eh no.. altro che manager, basta la sora marietta di asgugola marsicana ad andare in utile altro che manager
Ultima modifica di Mdx4 il 4 novembre 2008, 17:21, modificato 1 volta in totale.

Mdx4
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 231
Iscritto il: 23 gennaio 2007, 17:08
Località: Roma
Contatta:

Re: Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mdx4 » 4 novembre 2008, 17:28

Paolo_61 ha scritto: Gli stessi discorsi li facevano i minatori gallesi e i controllori di volo USA ...
Lo sai che in Europa generalmente e in Italia non sarebbe possibile fare quello che hanno fatto gli Americani con i controllori di volo ?

Bloccato