Cosa succede alla Livingston?

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 16 gennaio 2009, 14:55

ciao, a dicembre ho volato con la Livingston , a/r Milano-Mombasa via Zanzibar. Premetto che ho fatto parecchi voli con loro negli ultimi anni e mi sono sempre trovata molto bene, meglio che con le altre compagnie charter. Invece, dopo 1 anno che non volavo con loro, un'amara sorpresa a bordo: aereo sporco (1 bagno inagibile fin dal decollo, uno schifo... :x ), servizio pessimo, a/v scortesi, ritardi...e i poveri e bellissimi 330 pieni di adesivi rovinati sul muso, che fanno molto "trasandato"...infine la rivista di bordo ha cambiato gestione ed è decisamente più brutta di quella di prima. Qualcuno sa cos'è successo alla Livingston, chi l'ha comprata? Eurofly??? :evil:

ciao
grazie a chi risponde
Sissi

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 16 gennaio 2009, 16:00

Sissi ha scritto:ciao, a dicembre ho volato con la Livingston , a/r Milano-Mombasa via Zanzibar. Premetto che ho fatto parecchi voli con loro negli ultimi anni e mi sono sempre trovata molto bene, meglio che con le altre compagnie charter. Invece, dopo 1 anno che non volavo con loro, un'amara sorpresa a bordo: aereo sporco (1 bagno inagibile fin dal decollo, uno schifo... :x ), servizio pessimo, a/v scortesi, ritardi...e i poveri e bellissimi 330 pieni di adesivi rovinati sul muso, che fanno molto "trasandato"...infine la rivista di bordo ha cambiato gestione ed è decisamente più brutta di quella di prima. Qualcuno sa cos'è successo alla Livingston, chi l'ha comprata? Eurofly??? :evil:

ciao
grazie a chi risponde
Sissi
Livingston è da qualche anno che fa acqua,ed ora i buchi, forse, si allargano...
comunicato sulla " fusione con Eurofly."
http://www.passionevolo.com/aerei/livin ... n-eurofly/
Immagine
Immagine

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 16 gennaio 2009, 16:17

grazie della risposta, adesso mi è chiaro: la Livingston si è adeguata all'Eurofly ruguardo i servizi...cioè abbastanza scarsi se non pessimi.

ciao

Avatar utente
Carla
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 378
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 13:19

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Carla » 17 gennaio 2009, 4:05

Sissi ha scritto:grazie della risposta, adesso mi è chiaro: la Livingston si è adeguata all'Eurofly ruguardo i servizi...cioè abbastanza scarsi se non pessimi.


Queste sono opinioni del tutto soggettive e discutibili...magari citare qualche esempio o esperienza vissuta aiuterebbe ad avvalorare o almeno completare la tua tesi, che sparata così, non ha nessun fine o possibilità di replica.
Io ho volato GJ e non mi sono trovata male, ultimamente non ha avuto un periodo felice ma ne ho viste di peggio...

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16595
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da JT8D » 17 gennaio 2009, 14:36

Concordo su quanto detto da Carla: quello riportato sopra è un parere personale, che spererei venga supportato da qualche esempio, dato che così mi sembra alquanto buttato lì.
Io con Eurofly mi sono sempre trovato ottimamente e non ho avuto mai problemi, infatti la ritengo un'ottima compagnia.
Ricordo a tutti che sarebbe auspicabile che eventuali prese di posizioni o accuse vengano dimostrate.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 17 gennaio 2009, 15:05

Detto e fatto: il servizio di Eurofly è abbastanza pessimo perchè sia cena che colazione sono "misere", senza scelta e scarse, sulla Livingston adesso c'è un servizio tipo low cost: se vuoi un'aranciata la devi pagare, così come lo snack del pomeriggio ( danno solo dei salatini piccoli e secchi). Molto peggio dialtre compagnie charter (es. Blue Panorama o Neos), inoltre la pulizia degli aerei è quella che è (come ho scritto nel primo messaggio, bagno inutilizzabile, potete immaginare perchè, e questo dal decollo non dopo 8 ore). Se aggiungiamo 24 ore di ritardo , sia per una che per l'altra in una paio di occasioni, non mi sembra che il servizio in totale sia ottimo.
Spero solo che questo peggioramento sia temporaneo.
ciao
Sissi

Avatar utente
ricky777
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 giugno 2008, 16:25

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da ricky777 » 18 gennaio 2009, 11:16

Sissi ha scritto:inoltre la pulizia degli aerei è quella che è (come ho scritto nel primo messaggio, bagno inutilizzabile, potete immaginare perchè, e questo dal decollo non dopo 8 ore).
Spero solo che questo peggioramento sia temporaneo.
ciao
Sissi
beh, a dire il vero non immagino proprio il perchè... ci sono vari fattori che possono icidere sulla decisione di chiudere un bagno... tra l'alro parliamo di un 330 che ne ha una decina, non due.

Poi... sì, è vero, il servizio ora è molto più misero di una volta (lontani i tempi in cui mi spingevo carrelli da trecento kg pieni di ceramica!), tagli tagli tagli...

Gli aavv scortesi, beh,sono sempre gli stessi dello scorso anno o di tre ani fa, quindi qui va a fortuna o sfortuna.

Attualmente Livingston naviga in cattive acque, si paventa un ridimensionamento di flotta (non che abbiano centinaia di aerei eh...) e licenziamento di personale... la "crisi" prende tutti.

Gli aerei sono magari un po' trasandati, ma di certo megli dei 767 di altre compagnie.

Speriamo bene.... per i tuoi prossimi voli e per il loro futuro.
Se accettarsi significa usare l'accetta contro se stessi, allora hanno ragione a ditri che dovresti farlo...

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 18 gennaio 2009, 11:25

ricky777 ha scritto:
Sissi ha scritto:inoltre la pulizia degli aerei è quella che è (come ho scritto nel primo messaggio, bagno inutilizzabile, potete immaginare perchè, e questo dal decollo non dopo 8 ore).
Spero solo che questo peggioramento sia temporaneo.
ciao
Sissi
beh, a dire il vero non immagino proprio il perchè... ci sono vari fattori che possono icidere sulla decisione di chiudere un bagno... tra l'alro parliamo di un 330 che ne ha una decina, non due.

Poi... sì, è vero, il servizio ora è molto più misero di una volta (lontani i tempi in cui mi spingevo carrelli da trecento kg pieni di ceramica!), tagli tagli tagli...

Gli aavv scortesi, beh,sono sempre gli stessi dello scorso anno o di tre ani fa, quindi qui va a fortuna o sfortuna.

Attualmente Livingston naviga in cattive acque, si paventa un ridimensionamento di flotta (non che abbiano centinaia di aerei eh...) e licenziamento di personale... la "crisi" prende tutti.

Gli aerei sono magari un po' trasandati, ma di certo megli dei 767 di altre compagnie.

Speriamo bene.... per i tuoi prossimi voli e per il loro futuro.
Quindi......Anche Livingston....... :(
Immagine
Immagine

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da diavoletto77 » 18 gennaio 2009, 12:07

Certo pure Livingston in cattive acque....ma non doveva essere acquisita dal gruppo Ellesse?

marco 340 airbus
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 30
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 18:13

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da marco 340 airbus » 18 gennaio 2009, 12:30

buona domenica scrivo da passeggero livingston...allora ho utilizzato il vettore varie volte.... :D sia il 330 per volare in messico sia il 320(?)denominato boavista per tratti più brevi....direi che avendo volato sin dal principio 2004 a oggi la compagnia ha fatto veramente un grosso cambiamento.....in tutto tranne che nella cortesia che è rimasta per me buona...vi racconto un fatto:a gennaio 2008 ho volato da malpensa volo diretto su fortaleza....operativo volo cambiato più volte e alla fine volo operato dalla "volare" con macchina "lot"767....aereo un po vecchiotto ma essendo partiti alle 3 del mattino sono riuscito a dormire...quindi.....(poi iòl pilota era un mio amico......)al rientro atterra a fortaleza il 330 liv...ma rompe il carrello e rientro via capo verde con air italy il giorno dopo....qualcuno sa dei guasti al carrello del 330 liv....in reto non ho trovato niente....durante il disagio il comandante si è presentato e lui in prima persona ci ha detto tutto....molto coraggioso e professionale scrivo qui per complimentarmi...ancora....

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 18 gennaio 2009, 13:06

diavoletto77 ha scritto:Certo pure Livingston in cattive acque....ma non doveva essere acquisita dal gruppo Ellesse?
No dalla Ellemme

Ventaglio: ok dal Cda per lettera intenti di Ellemme
Il Consiglio di amministrazione de I Viaggi del Ventaglio Spa, riunitosi questa sera sotto la presidenza del Signor Bruno Colombo, ha valutato positivamente una lettera di intenti non-binding, formulata dalla Società Ellemme Group Spa, avente ad oggetto la valutazione dell’acquisto da parte di quest’ultima dell’intera partecipazione detenuta da Ventaglio nella Società Livingston Spa, della partecipazione detenuta sempre da Ventaglio in Lauda Air Srl (pari allo 0,38% del capitale sociale) e del marchio “Livingston”. La proposta prevede come prezzo la differenza tra l’enterprise value (definito in 59 mln di euro) e l’indebitamento finanziario netto normalizzato, e la sottoscrizione di un contratto commerciale triennale tra Livingston e Ventaglio.

http://www.borse.it/News.php?IDNews=126388
Immagine
Immagine

Avatar utente
diavoletto77
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 398
Iscritto il: 2 dicembre 2006, 17:29

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da diavoletto77 » 18 gennaio 2009, 16:36

Io non capisco perchè una società come questa possa avere dei forti indebitamenti...forse il fatto che è un società legata a pacchetti di grandi tour operator e quindi meno economy di altri. Volano vuoti? non penso...

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 18 gennaio 2009, 16:41

diavoletto77 ha scritto:Io non capisco perchè una società come questa possa avere dei forti indebitamenti...forse il fatto che è un società legata a pacchetti di grandi tour operator e quindi meno economy di altri. Volano vuoti? non penso...
Crisi del mercato aereo, anche Livingston taglia

La crisi del mercato aereo si fa sentire anche a Cardano al Campo. La compagnia aerea Livingston, inserita nel gruppo Ventaglio, la cui sede è proprio nella cittadina alle porte di Malpensa, ha annunciato alle sigle sindacali di dover procedere ad un ridemensionamento a causa della flessione di operatività dovuta al calo dei passeggeri trasportati. Il 3 dicembre scorso è stata avviata la procedura di mobilità che coinvolgerà circa 125 lavoratori a tempo indeterminato. Anche i pagamenti degli stipendi e della tredicesima subiranno ritardi. I sindacati e l'azienda avranno una prossima riunione con cui cercare alternative, tra cui quella di concordare insieme l'avvio di una procedura di solidarietà interna tra i dipendenti, al fine di evitare la messa in mobilità del personale considerato eccedente.

http://www3.varesenews.it/gallarate_mal ... ?id=114051
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ho volato alcune volte con Livingston ed era eccellente un paio d'anni fa ( ora non so) acquistando il solo volo.Certo che come prezzi non è tra le più economiche....mi riferisco solo al periodo estivo in cui ci ho volato.
Ultima modifica di araial14 il 18 gennaio 2009, 17:13, modificato 1 volta in totale.
Immagine
Immagine

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Maxlanz » 18 gennaio 2009, 17:06

marco 340 airbus ha scritto:buona domenica scrivo da passeggero livingston...allora ho utilizzato il vettore varie volte.... :D sia il 330 per volare in messico sia il 320(?)
E' un 321. :wink:

Ciao
Massimo

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 19 gennaio 2009, 10:12

diavoletto77 ha scritto:Io non capisco perchè una società come questa possa avere dei forti indebitamenti...forse il fatto che è un società legata a pacchetti di grandi tour operator e quindi meno economy di altri. Volano vuoti? non penso...
ciao, io ci ho volato in dicembre e il 330 era pienissimo all'andata e pieno al rientro...dato però che c'è crisi nel turismo, e dato che LM fa molti voli charter per i tour operator, è chiaro che ci sono meno passeggeri perchè i topur operator prendono meno posti degli altri anni per i propri clienti.
ciao!

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 9 marzo 2009, 12:28

ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 9 marzo 2009, 12:29

Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
Ottima notizia.Grazie! :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da davymax » 9 marzo 2009, 14:43

Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
L'atterraggio morbido non è da manuale anzi nei manuali è sconsigliato; quindi se vuoi valutare i piloti dovresti avere altri riferimenti :mrgreen:

Alla fine se la pista è lunga lo si cerca di far morbido per accontentare quelli dietro (i passeggeri) che son convinti che quando non è morbido, l'atterraggio è sbagliato e il pilota è un incapace :mrgreen:
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 9 marzo 2009, 14:45

davymax ha scritto:
Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
L'atterraggio morbido non è da manuale anzi nei manuali è sconsigliato; quindi se vuoi valutare i piloti dovresti avere altri riferimenti :mrgreen:

Alla fine se la pista è lunga lo si cerca di far morbido per accontentare quelli dietro (i passeggeri) che son convinti che quando non è morbido, l'atterraggio è sbagliato e il pilota è un incapace :mrgreen:
Buono a sapersi..... :wink: :mrgreen:
Immagine
Immagine

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da davymax » 9 marzo 2009, 14:57

Ovviamente sempre mettendo le ruote nella zona di contatto, senza intaccare la sicurezza (non sia mai che poi i sapientoni pensino che è pieno di pirati dell'aria....)
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Slowly
Administrator
Administrator
Messaggi: 26108
Iscritto il: 28 settembre 2004, 12:43
Località: ...nei pensieri di chi mi vuole bene!
Contatta:

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Slowly » 9 marzo 2009, 15:13

Ah ecco.

Non ero per niente d'accordo, infatti:

Dopo anni di voli perfetti ne basta uno con l'aereo sporco per depennare Livington?

Capita!

Come capita che una volta su cento che vado a casa di Araial ci sia puzza di uova marce. NOn signidica che faccia marcire le uova sempre però.

Le uova marciscono, gli aerei si sporcano. Per definizione.

Delle volte non li si lava.

:D

Amen. :mrgreen:

Infatti cme hai visto non erano tutti rimbecilliti... :oops:
SLOWLY
MD80.it Admin

e-mail: slowly@interfree.it
MSN: slowly@md80.it
Skype: slo.ita

Scarica il mio (oh) mamma devo prendere l'aereo!

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da araial14 » 9 marzo 2009, 15:16

Slowly ha scritto:Come capita che una volta su cento che vado a casa di Araial ci sia puzza di uova marce. NOn signidica che faccia marcire le uova sempre però.
Ma bravo!!!!!..............Col cavolo ti invito un'altra volta a casa mia, col cavolo!!!!!!!!!!!! :x
Immagine
Immagine

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da davymax » 9 marzo 2009, 15:21

Slowly ha scritto: Le uova marciscono, gli aerei si sporcano. Per definizione.
E aggiungerei: slowly imbalenghisce..........ovviamente per definizione, si sà...
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 11 marzo 2009, 9:35

davymax ha scritto:
Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
L'atterraggio morbido non è da manuale anzi nei manuali è sconsigliato; quindi se vuoi valutare i piloti dovresti avere altri riferimenti :mrgreen:

Alla fine se la pista è lunga lo si cerca di far morbido per accontentare quelli dietro (i passeggeri) che son convinti che quando non è morbido, l'atterraggio è sbagliato e il pilota è un incapace :mrgreen:

Acc...mi hai sfatato un mito! Da ignorante in materia ho sempre pensato che gli atterraggi morbidi fossero i migliori, sia per i pax che per il carrello dell'aereo, quindi devo riconsiderare tutte le opionioni sugli atterraggi...! :oops: :oops: Grazie della dritta, ma hai voglia di spiegare il perchè in modo "comprensibile" ai profani dell'aviazione? :P Grazie!

ciao

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da davymax » 11 marzo 2009, 12:14

Sissi ha scritto:
davymax ha scritto:
Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
L'atterraggio morbido non è da manuale anzi nei manuali è sconsigliato; quindi se vuoi valutare i piloti dovresti avere altri riferimenti :mrgreen:

Alla fine se la pista è lunga lo si cerca di far morbido per accontentare quelli dietro (i passeggeri) che son convinti che quando non è morbido, l'atterraggio è sbagliato e il pilota è un incapace :mrgreen:

Acc...mi hai sfatato un mito! Da ignorante in materia ho sempre pensato che gli atterraggi morbidi fossero i migliori, sia per i pax che per il carrello dell'aereo, quindi devo riconsiderare tutte le opionioni sugli atterraggi...! :oops: :oops: Grazie della dritta, ma hai voglia di spiegare il perchè in modo "comprensibile" ai profani dell'aviazione? :P Grazie!

ciao
Perchè per effettuare un atterraggio "morbido" la richiamata (quella fase in cui l'aereo diminuisce la discesa verso la pista e riduce piano piano la velocità) è più lunga di una richiesta per un atterraggio "normale" (nota, non pesante); questo determina l'utilizzo di una distanza maggiore di pista. Certo, non è che vai a finire alla recinzione, però...come dire..."se fai sempre l'atterraggio normale da manuale, quando veramente dev'essere fatto così (su piste cortissime oppure bagnate o contaminate) verrà più naturale"; poi, in base all'esperienza del pilota e alle sue capacità, se la giornata è bella, la pista asciutta e magari devi liberarla senza molta fretta (nessun traffico vicino in arrivo dietro) puoi anche metterti a farlo morbido per il motivo che ti ho detto nel post sopra. :)
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
Sissi
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 913
Iscritto il: 31 agosto 2006, 10:38

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da Sissi » 11 marzo 2009, 14:01

davymax ha scritto:
Sissi ha scritto:
davymax ha scritto:
Sissi ha scritto:ciao, ho appena rivolato con la Livingston sul medio raggio (mar Rosso): devo dire che sono quasi tornati ai livelli di qualche tempo fa, a/v cortesi e servizio a bordo buono, a differenza del viaggio a lungo raggio che avevo fatto in dicembre...speriamo che continuino così! E piloti sempre bravissimi, un atterraggio morbidissimo al rientro a Mxp!

ciao
Sissi
L'atterraggio morbido non è da manuale anzi nei manuali è sconsigliato; quindi se vuoi valutare i piloti dovresti avere altri riferimenti :mrgreen:

Alla fine se la pista è lunga lo si cerca di far morbido per accontentare quelli dietro (i passeggeri) che son convinti che quando non è morbido, l'atterraggio è sbagliato e il pilota è un incapace :mrgreen:

Acc...mi hai sfatato un mito! Da ignorante in materia ho sempre pensato che gli atterraggi morbidi fossero i migliori, sia per i pax che per il carrello dell'aereo, quindi devo riconsiderare tutte le opionioni sugli atterraggi...! :oops: :oops: Grazie della dritta, ma hai voglia di spiegare il perchè in modo "comprensibile" ai profani dell'aviazione? :P Grazie!

ciao
Perchè per effettuare un atterraggio "morbido" la richiamata (quella fase in cui l'aereo diminuisce la discesa verso la pista e riduce piano piano la velocità) è più lunga di una richiesta per un atterraggio "normale" (nota, non pesante); questo determina l'utilizzo di una distanza maggiore di pista. Certo, non è che vai a finire alla recinzione, però...come dire..."se fai sempre l'atterraggio normale da manuale, quando veramente dev'essere fatto così (su piste cortissime oppure bagnate o contaminate) verrà più naturale"; poi, in base all'esperienza del pilota e alle sue capacità, se la giornata è bella, la pista asciutta e magari devi liberarla senza molta fretta (nessun traffico vicino in arrivo dietro) puoi anche metterti a farlo morbido per il motivo che ti ho detto nel post sopra. :)
grazie 1000, chiarissimo!
ciao
Sissi

cbx77
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 23
Iscritto il: 9 marzo 2007, 22:09

Re: Cosa succede alla Livingston?

Messaggio da cbx77 » 11 marzo 2009, 18:55

Ciao a tutti,
io ho volato con lauda / livingston decine di volte, per varie mete, a partire dai 767; con i 330 ho fatto una quindicina di viaggi, e mi sono sempre trovato STUPENDAMENTE, sia in economica che in Jacaranda class; il personale è sempre stato cortesissimo, l'aereo è sempre stato pulito (se poi al termine volo i bagni sono inagibili probabilmente è anche colpa di molti di noi......), personalmente mai un ritardo (almeno mai significativo suvvia, la mezz'ora ci può pure stare.....).-
Al'ultimo volo che ho fatto con loro (novembre) ho solo lamentato che in classe economica danno si i pasti e servizio "cortesia", ma durante il tempo che sarebbe dedicato alla "nanna" se qualcuno vuole mangiare e/o bere alcolici sono a pagamento..... suvvia, non mi pare un gran dramma.- Fino a poco prima gratis, poco dopo gratis, se al posto che dormire uno si vuole bere 10 birre e mangiare 8 focacce... beh.... se le paghi!!!
Sempre meglio di TUTTE LE ALTRE COMPAGNIE CHARTER che ho utilizzato; personalmente scelgo proprio i voli in base al fatto che siano livingstone; venerdì' comunque volo ancora con loro, fra tre settimane, al rientro, vi darò aggiornamento, che spero resti positivo!!!

Rispondi