La nuova Alitalia.

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da araial14 » 25 febbraio 2009, 18:12

ALITALIA/ Se la nuova compagnia perde clienti, da dove arriveranno i profitti?
Andrea Giuricin

mercoledì 25 febbraio 2009

I vertici della Nuova Alitalia continuano a rilasciare interviste dove traspare un certo ottimismo; l’ultima in ordine cronologico è quella apparsa su “Affari e Finanza” di “la Repubblica” lo scorso lunedì 23 febbraio.Rocco Sabelli, il nuovo amministratore delegato della compagnia aerea, ha affermato che l’inizio dell’avventura è stato difficile, ma finalmente gli indici cominciano a migliorare.I dati riportati nell’articolo, riguardanti il load factor, registrano valori pari al 55% e si riferiscono alla settimana centrale del corrente mese; si può stimare che tale riempimento degli aeroplani sarà quello raggiunto nell’intero mese di febbraio. Se cosi fosse, è interessante andare a vedere ancora una volta il confronto con lo scorso anno.Alitalia, già in crisi nel febbraio del 2008, aveva un load factor del 65,6%, pari ad oltre 10 punti percentuali in più rispetto al dato stimato di questo anno. Il dato 2007 evidenzia bene il dato prima della crisi della compagnia di bandiera e infatti l’indice era pari al 68,3%.Considerando il dato comprensivo di AirOne, lo scorso anno il load factor era pari al 64%. Dunque, nonostante il miglioramento, il load factor si mantiene ancora molto al di sotto dai valori dello scorso anno e anche delle aspettative. Si ricorda che l’obiettivo del Piano Fenice era quello di raggiungere il 72% di load factor annuale, mentre la media per i primi due mesi si ferma sotto il 50%.L’amministratore delegato di Alitalia ha inoltre affermato che «i dati migliori delle vendite arrivano dai voli intercontinentali»; nonostante la debacle di Alitalia proprio sull’intercontinentale nei primi mesi di attività, è abbastanza “normale” che i dati migliori arrivino proprio dal lungo raggio perché è fisiologico del settore. Nel 2007 il lungo raggio di Alitalia aveva load factor superiori all’80%, circa 10 punti in più rispetto media della totalità del network.Le prime indiscrezioni circa i voli intercontinentali da Roma non sono invece molto rassicuranti per l’azienda, nonostante l’ostentato ottimismo. Su molti voli verso gli Stati Uniti la capacità di carico non supera il 30% e questi dati forse derivano dall’incapacità di saper attrarre clienti su Roma.Il posizionamento dell’intercontinentale su Roma ha incontrato una grande difficoltà dovuta al cambiamento della clientela che tale spostamento di voli ha comportato; infatti mentre su Malpensa gran parte del traffico era outcoming, cioè di turisti, in prevalenza d’affari, in uscita, con lo spostamento su Roma è cambiata radicalmente la clientela. Fiumicino infatti è maggiormente una destinazione leisure incoming, cioè sono i turisti in vacanza che vanno a Roma, esattamente l’opposto di Malpensa.Per l’aeroporto lombardo quindi la compagnia necessitava di una buona struttura di vendita in Italia che sapesse raggiungere gli uomini d’affari, mentre la clientela che arriva a Roma necessita di un’ottima rete di vendita mondiale, che Alitalia non possiede. Dunque il vettore italiano non è stato in grado di catturare tali turisti incoming e lo stesso cambiamento di strategia del vettore, con la richiesta di chiudere Linate per tornare a operare su Malpensa, è figlia dell’errore strategico commesso.L’aiuto può arrivare dagli alleati di SkyTeam? Solamente in parte, perché su gran parte delle destinazioni già operano voli degli alleati che sono in realtà dei concorrenti.Sul fronte della concorrenza Rocco Sabelli ha cercato di rassicurare i consumatori nell’intervista, ma molti dubbi e perplessità rimangono circa la posizione di monopolista del nuovo vettore aereo. Lo stesso inserto economico di “la Repubblica” a fianco dell’intervista riporta i dati elaborati da Ugo Arrigo e dal sottoscritto per il CRIET Bicocca circa la quota di mercato dell’offerta nel terzo trimestre dello scorso anno da parte di Alitalia con AirOne.Risulta evidente che su gran parte delle rotte domestiche esiste un problema di posizione dominante che l’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato non ha potuto “sanzionare” a causa della legge 166 del 2008 che ne ha impedito di fatto l’intervento.Il problema non riguarda solamente la Milano Linate - Roma Fiumicino, perché secondo i canoni dell’antitrust potrebbe esserci una concorrenza sia da parte del treno che da parte di altri vettori operanti su altri scali lombardi (Malpensa e Orio al Serio). Certo la posizione su Linate della nuova Alitalia permette di avere un certo potere di mercato acquisito grazie alla fusione con AirOne.La concorrenza sembra mancare verso molte destinazioni da Linate verso scali del sud Italia e da Fiumicino verso molte destinazioni italiane, sia del sud che del nord Italia.I prezzi dei biglietti scenderanno secondo Rocco Sabelli o perlomeno rimarrano stabili? Il Piano Fenice purtroppo dice il contrario, tanto che i ricavi per posto chilometro offerto aumenteranno del 32% rispetto a quelli di Alitalia del 2007 per quanto riguarda il mercato domestico. Proprio il piano industriale della nuova Alitalia afferma inoltre che i prezzi medi dei voli italiani saranno superiori a quelli del mercato internazionale.Per quale motivo? Forse perché i voli internazionali, grosso modo quelli europei, hanno una forte concorrenza grazie alla liberalizzazione europea, mentre sul mercato italiano la posizione di dominanza permetterà degli extra-profitti? A tale risposta si spera risponderà l’antitrust se non italiana, almeno quella europea.Un’altra nota in calce al fatto che i prezzi comunque non aumenteranno; bisogna ricordare che quest’anno i costi operativi nel trasporto aereo nel 2009 scenderanno del 10% rispetto allo scorso, grazie alla discesa del prezzo del carburante.Inoltre per catturare più clienti in tempi di crisi, tutte le compagnie abbasseranno i ricavi per passeggero, con una diminuzione delle tariffe (Ryanair ha preventivato un calo dello yield del 20%). Quindi se anche il Piano Fenice non dovesse essere rispettato, non è possibile che i prezzi rimangano sostanzialmente stabili, vista la situazione profondamente mutata rispetto lo scorso anno. Anche in questo caso ci potrebbe essere una posizione di abuso di posizione dominante sul mercato domestico.Un’ultima nota di ottimismo oltre a quella relativa al trasporto aereo italiano nell’intero 2008 riportata dal Prof. Ugo Arrigo sempre basata sui dati forniti da Assaeroporti.Negli ultimi tre mesi del 2008, particolarmente duri per il trasporto aereo italiano, il traffico complessivo è diminuito da 24,53 milioni di passeggeri del 2007 a 22,11 milioni di passeggeri del 2008: vale a dire una perdita di circa 2,42 milioni di passeggeri. La caduta dei clienti Alitalia nello stesso periodo è stata invece di 2,8 milioni di passeggeri, mentre AirOne ha perso 35 mila passeggeri rispetto ai dati dell’anno precedente.Al netto di Alitalia, anche negli ultimi mesi difficilissimi del 2008 ed in piena crisi economica, mentre il Prodotto Interno Lordo cadeva del 2,6% (YoY), il trasporto aereo italiano incrementava il numero di viaggiatori di quasi 400 mila unità.Dalle affermazioni di Rocco Sabelli è possibile prendere una lezione importante: è necessario liberalizzare il mercato aereo per quanto riguarda il settore domestico e quello intercontinentale in modo che i consumatori avranno maggiore offerta a dei prezzi più contenuti del servizio aereo.

http://www.ilsussidiario.net/articolo.a ... colo=13010
Immagine
Immagine

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 21:33

La situazione insomma continua a peggiorare?
Bhe è evidente........
Sapete la cosa che secondo me dovrebbe fare più paura?
Il fatto che AF-KL non sta muovendo un dito e non sta facendo progetti......
Segnale bruttissimo......
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 21:51

e cosa dovrebbe afre secondo te? ha gia diversi problemi ultimamente
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 22:00

i_disa ha scritto:e cosa dovrebbe afre secondo te? ha gia diversi problemi ultimamente


Dico solo che il segnale è pessimo
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 22:34

MATTEO1981 ha scritto:La situazione insomma continua a peggiorare?
Bhe è evidente........
Sapete la cosa che secondo me dovrebbe fare più paura?
Il fatto che AF-KL non sta muovendo un dito e non sta facendo progetti......
Segnale bruttissimo......
ancora presto per dirlo...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 22:36

blusky ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:La situazione insomma continua a peggiorare?
Bhe è evidente........
Sapete la cosa che secondo me dovrebbe fare più paura?
Il fatto che AF-KL non sta muovendo un dito e non sta facendo progetti......
Segnale bruttissimo......
ancora presto per dirlo...

Lo spero per AZ..........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 22:38

come lo é per giudicre lhi... bisogna dare tempo al tempo...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 22:42

non è un brutto segnale. è solo che sta pensando prima ai suoi problemi.
leggevo su un altro thread che si è posticipata la consegna di alcuni 777-300ER e di un 200F, giusto araial o ricordo male?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 22:51

Vi ripeto io dal mio punti di vista vedo troppi silenzi, non vedo delle grosse prese di posizioni.......
AF è in totale stallo
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 22:55

MATTEO1981 ha scritto:Vi ripeto io dal mio punti di vista vedo troppi silenzi, non vedo delle grosse prese di posizioni.......
AF è in totale stallo
Probabilmente hai ragione, ma in base a cosa affermi ció???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 22:58

ognuno ha il suo punto di vista
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 23:01

blusky ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Vi ripeto io dal mio punti di vista vedo troppi silenzi, non vedo delle grosse prese di posizioni.......
AF è in totale stallo
Probabilmente hai ragione, ma in base a cosa affermi ció???
Nel senso che una compagnia con un indice di gradimento sottozero come AZ, dove soprattutto nella zona della LOmbardia risulta un marchio bruciato a parer mio per riconquistare il mercato dovrebbe avere dei progetti diversi, ma da AZ me lo aspettavo.......
A me sorprende più che altro AF, non sta avendo progetti per AZ, tutto tace non si vede nulla di nuovo.......
Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
Bhe vuol dire per esempio mettere 8una decina di rotte nuove pesanti e incrementare le frequenze nel giro di breve e basare nuovi aeromobili la dove c'è il mercato.....
Cioè come sta facendo un altra compagnia aerea italiana.....
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 23:03

MATTEO1981 ha scritto:Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
con la tariffa a 99€ a/r mi sembra che lo stia facendo :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 23:04

Io onestamente non so nulla di ufficiale... Non so nulla cosa ufficialmente fará per l´estivo AZ o LHI... tu???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da MATTEO1981 » 25 febbraio 2009, 23:05

i_disa ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
con la tariffa a 99€ a/r mi sembra che lo stia facendo :mrgreen:

Infatti i risultati si vedono......
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 23:06

MATTEO1981 ha scritto:
i_disa ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
con la tariffa a 99€ a/r mi sembra che lo stia facendo :mrgreen:

Infatti i risultati si vedono......
infatti dicono che i lf stiano salendo... :wink:
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 23:07

stanno salendo
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da sigmet » 25 febbraio 2009, 23:28

blusky ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:
i_disa ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
con la tariffa a 99€ a/r mi sembra che lo stia facendo :mrgreen:

Infatti i risultati si vedono......
infatti dicono che i lf stiano salendo... :wink:
Si,ma si alza anche il break even..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 23:39

non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca!
blusky, niente commenti! :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 25 febbraio 2009, 23:43

sigmet ha scritto:
blusky ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:
i_disa ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
con la tariffa a 99€ a/r mi sembra che lo stia facendo :mrgreen:

Infatti i risultati si vedono......
infatti dicono che i lf stiano salendo... :wink:
Si,ma si alza anche il break even..
Il prodotto lo devi far conoscere...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da araial14 » 26 febbraio 2009, 0:09

i_disa ha scritto:non è un brutto segnale. è solo che sta pensando prima ai suoi problemi.
leggevo su un altro thread che si è posticipata la consegna di alcuni 777-300ER e di un 200F, giusto araial o ricordo male?
Ricordi benissimo.
Immagine
Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 febbraio 2009, 0:19

MATTEO1981 ha scritto:
blusky ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Vi ripeto io dal mio punti di vista vedo troppi silenzi, non vedo delle grosse prese di posizioni.......
AF è in totale stallo
Probabilmente hai ragione, ma in base a cosa affermi ció???
Nel senso che una compagnia con un indice di gradimento sottozero come AZ, dove soprattutto nella zona della LOmbardia risulta un marchio bruciato a parer mio per riconquistare il mercato dovrebbe avere dei progetti diversi, ma da AZ me lo aspettavo.......
A me sorprende più che altro AF, non sta avendo progetti per AZ, tutto tace non si vede nulla di nuovo.......
Cosa vuol dire innovazione e aggredire il mercato secondo me?
Bhe vuol dire per esempio mettere 8una decina di rotte nuove pesanti e incrementare le frequenze nel giro di breve e basare nuovi aeromobili la dove c'è il mercato.....
Cioè come sta facendo un altra compagnia aerea italiana.....
lh italia è ancora tedesca,coa e marche a/o ancora tedesche perché sia italiana bisogna attendere coa italiano da zio vito

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da sigmet » 26 febbraio 2009, 0:48

blusky ha scritto: Il prodotto lo devi far conoscere...
Hanno cambiato la marca dei salatini? :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da sigmet » 26 febbraio 2009, 0:55

Paolo_61 ha scritto:Spero in questo post di riuscire a rispondere in modo chiaro a tutte le tue obiezioni.(omissis)

Qui non stiamo parlando di falso in bilancio, ma di confronto fra realtà diverse. E il mio commento voleva solo ribadire che i confronti fatti un tanto al chilo sono inutili, e spesso fuorvianti.
P.s.: Ma coma fai a giocare a Burraco? meglio il bridge! :wink:
Paolo ,potrei anche crederti sulla parola ma tu continui a farci l'esegesi del "perimetro" senza produrre alcun dato per poter confutare quei numeri.
D'altronde il senso dell'articolo di Ostellino e' abbastanza chiaro:Alitalia spendeva piu' di quanto incassava e non certo per pagare troppi stipendi ma per spese che a volte erano spesso ingiustificabili per un azienda che non navigava certo a gonfie vele(affitti di hangar mai utilizzati,acquisti di materiale che poi giaceva nei magazzini,sponsorizzazioni a dir poco imbarazzanti,consulenze d'oro,continui cambi di configurazione,etc etc.)
Purtroppo molte altre "penne" si sono accanite solo sui dipendenti viziati ignorando invece le travi negli occhi.
Sbagliati o no ti ricordo che i dati prodotti dal giornalista veneto sono dati ufficiali e sono gli stessi che venivano poi discussi in consessi internazionali.(AEA)
Poi ti chiedo ancora:perche' spendere 150 per qualcosa che invece avevi in casa ad un costo di 100?

P.S. Il bridge? Ho provato a fare una partita ma dopo la prima smazzata mi hanno sentito russare...(beh, come "morto" andavo bene!) :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 26 febbraio 2009, 8:13

sigmet ha scritto:
blusky ha scritto: Il prodotto lo devi far conoscere...
Hanno cambiato la marca dei salatini? :roll:
direi che è cambiato qualcosa in più della marca dei salatini :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da Paolo_61 » 26 febbraio 2009, 9:13

sigmet ha scritto:
Paolo_61 ha scritto:Spero in questo post di riuscire a rispondere in modo chiaro a tutte le tue obiezioni.(omissis)

Qui non stiamo parlando di falso in bilancio, ma di confronto fra realtà diverse. E il mio commento voleva solo ribadire che i confronti fatti un tanto al chilo sono inutili, e spesso fuorvianti.
P.s.: Ma coma fai a giocare a Burraco? meglio il bridge! :wink:
Paolo ,potrei anche crederti sulla parola ma tu continui a farci l'esegesi del "perimetro" senza produrre alcun dato per poter confutare quei numeri.
D'altronde il senso dell'articolo di Ostellino e' abbastanza chiaro:Alitalia spendeva piu' di quanto incassava e non certo per pagare troppi stipendi ma per spese che a volte erano spesso ingiustificabili per un azienda che non navigava certo a gonfie vele(affitti di hangar mai utilizzati,acquisti di materiale che poi giaceva nei magazzini,sponsorizzazioni a dir poco imbarazzanti,consulenze d'oro,continui cambi di configurazione,etc etc.)
Purtroppo molte altre "penne" si sono accanite solo sui dipendenti viziati ignorando invece le travi negli occhi.
Sbagliati o no ti ricordo che i dati prodotti dal giornalista veneto sono dati ufficiali e sono gli stessi che venivano poi discussi in consessi internazionali.(AEA)
Poi ti chiedo ancora:perche' spendere 150 per qualcosa che invece avevi in casa ad un costo di 100?

P.S. Il bridge? Ho provato a fare una partita ma dopo la prima smazzata mi hanno sentito russare...(beh, come "morto" andavo bene!) :wink:
Ti ho citato le parole testuali della relazione del Commissario Straordinario, che suppongo dell'argomento ne sappia qualche cosa.
Detto questo, ripeto che la scelta di scorporare alcune attività fu dettata dalla UE per autorizzare una ricapitalizzazione, non fu una scelta "autonoma" della compagnia. Dovremmo piuttosto discutere sul trattamento di sfavore che la Commissione UE ha sempre riservato ad AZ e che, a mio parere, è una delle cause del dissesto.
Per finire esternalizzare non necessariamente vuole dire spendere di più (se no non si capisce perché così tante aziende abbiano appaltato all'esterno una serie di servizi non core, come ad esempio i call center. Un operatore specializzato può essere più efficiente e farti spendere meno.
Ti ripeto una domanda che ho già fatto: credi davvero che la produttività del personale AZ fosse doppia (o molto più che doppia, escludendo il personale navigante) rispetto a quella di tutte le altre major, o pensi che i dati siano non paragonabili perché basati su universi di riferimento diverso?

Avatar utente
AlicorporateUK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 51
Iscritto il: 15 dicembre 2008, 15:57
Località: East Lancashire, United Kingdom (MAN)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da AlicorporateUK » 26 febbraio 2009, 15:10

Di ritorno in UK stamane ho avuto dei problemi col web check-in ed allora ho usufruito del banco accetazione in aeroporto (FCO) cogliendo così l'occasione per chiedere all'addetta di turno aggiornamenti sui LF e quest'ultima mi diceva che si stanno raggiungendo medie piuttosto alte negli ultimi giorni. Verissimo che in tanti hanno sfruttato le offerte, ma please note that AZ non è stata l'unica a fare offerte di quel genere e ciò invita a più di una riflessione: a parità di offerte, se tutto quell'astio verso AZ di cui si parlava negli ultimi tempi fosse realtà, in molti avrebbero continuato a scegliere le varie concorrenti, visto che anche LH ha proposto e propone ancora tariffe molto interessanti. Come penso i-disa disse più volte (scusami se non sei stato tu a dirlo), la verità è che in tanti badano al prezzo-convenienza ed io personalmente aggiungo che se AZ riuscirà ad imporsi alla lunga con tariffe interessanti, riuscirà nel contempo ad attrarre anche quella parte di clientela che si dimostra tutt'ora piuttosto scettica nei confronti di questa Compagnia, indipendentemente da chi è il CEO o il Capo del Personale.
Just my opinion by the way.

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da araial14 » 26 febbraio 2009, 15:14

AlicorporateUK ha scritto:se AZ riuscirà ad imporsi alla lunga con tariffe interessanti, riuscirà nel contempo ad attrarre anche quella parte di clientela che si dimostra tutt'ora piuttosto scettica nei confronti di questa Compagnia
Verissimo.Ma vero è anche vero che è il minimo che si possa richiedere ad una compagnia, ancor più se neonata.Se non percorre la strada delle tariffe vantaggiose insieme ai servizi e all'affidabilità, potrebbe anche chiuder subito bottega. :wink:
Immagine
Immagine

Avatar utente
AlicorporateUK
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 51
Iscritto il: 15 dicembre 2008, 15:57
Località: East Lancashire, United Kingdom (MAN)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da AlicorporateUK » 26 febbraio 2009, 15:20

araial14 ha scritto:
AlicorporateUK ha scritto:se AZ riuscirà ad imporsi alla lunga con tariffe interessanti, riuscirà nel contempo ad attrarre anche quella parte di clientela che si dimostra tutt'ora piuttosto scettica nei confronti di questa Compagnia
Verissimo.Ma vero è anche vero che è il minimo che si possa richiedere ad una compagnia, ancor più se neonata.Se non percorre la strada delle tariffe vantaggiose insieme ai servizi e all'affidabilità, potrebbe anche chiuder subito bottega. :wink:
True, definitely agree with you, ma in quanto ad affidabilità comunque si è già sulla strada buona. Anyway, in questi casi diremmo "we'll wait and see" :wink:

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da araial14 » 26 febbraio 2009, 16:16

AlicorporateUK ha scritto:"we'll wait and see" :wink:
And hope too.... :wink:
Immagine
Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da airbusfamilydriver » 26 febbraio 2009, 17:09

ora che SB ha raggiunto il suo scopo elettorale volta le spalle e abbandona i patrioti?

solo in italia succedono queste cose,si preferisce portare in alto il prodotto straniero e affossare quello italiano

da corriere.it


La richiesta del Carroccio di acquistare biglietti Easy-Jet anziché Cai anche per gli onorevoli perché più economici

ROMA - «Le chiedo di intervenire in tempi rapidi affinché sia possibile prenotare presso la nostra agenzia di viaggi biglietti della compagnia di volo EasyJet. Tale compagnia, infatti, prevede per i collegamenti Malpensa-Fiumicino costi più bassi con conseguente notevole risparmio per il bilancio della Camera». E’ quanto chiede il vicepresidente della Lega Nord a Montecitorio, Marco Reguzzoni, in una lettera indirizzata al presidente della Camera Gianfranco Fini, sottolineando che «ad oggi i deputati prenotano voli Cai per comodità in quanto per i voli Easyjet devono chiedere il rimborso, con un ulteriore aggravio di costi significativi per l’Amministrazione della Camera».

TAGLI AI COSTI DELLA POLITICA - «In tempi in cui si parla tanto e giustamente di limitare i costi della politica - continua Reguzzoni - talvolta basterebbero solo alcuni semplici accorgimenti per risparmiare molto denaro pubblico. Non si capisce, infatti, perché deputati e senatori non possano prenotare presso le agenzie viaggio di Camera e Senato biglietti aerei di compagnie low-cost, ma solo voli di compagnie di bandiera che notoriamente praticano prezzi molto più alti». Il deputato leghista ha stimato che se i parlamentari viaggiassero con compagnie low-cost si potrebbero conseguire risparmi di almeno una decina di milioni di euro all’anno: «Non solo potremmo risparmiare una decina di milioni di euro all’anno - conclude Reguzzoni - ma sarebbe anche una iniziativa a favore della concorrenza e del libero mercato, perché devono essere i cittadini, parlamentari inclusi, a scegliere con chi viaggiare. La Camera dovrebbe aiutare a viaggiare a più basso costo».

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da araial14 » 26 febbraio 2009, 17:31

airbusfamilydriver ha scritto:ora che SB ha raggiunto il suo scopo elettorale volta le spalle e abbandona i patrioti?

solo in italia succedono queste cose,si preferisce portare in alto il prodotto straniero e affossare quello italiano

da corriere.it


La richiesta del Carroccio di acquistare biglietti Easy-Jet anziché Cai anche per gli onorevoli perché più economici

ROMA - «Le chiedo di intervenire in tempi rapidi affinché sia possibile prenotare presso la nostra agenzia di viaggi biglietti della compagnia di volo EasyJet. Tale compagnia, infatti, prevede per i collegamenti Malpensa-Fiumicino costi più bassi con conseguente notevole risparmio per il bilancio della Camera». E’ quanto chiede il vicepresidente della Lega Nord a Montecitorio, Marco Reguzzoni, in una lettera indirizzata al presidente della Camera Gianfranco Fini, sottolineando che «ad oggi i deputati prenotano voli Cai per comodità in quanto per i voli Easyjet devono chiedere il rimborso, con un ulteriore aggravio di costi significativi per l’Amministrazione della Camera».

TAGLI AI COSTI DELLA POLITICA - «In tempi in cui si parla tanto e giustamente di limitare i costi della politica - continua Reguzzoni - talvolta basterebbero solo alcuni semplici accorgimenti per risparmiare molto denaro pubblico. Non si capisce, infatti, perché deputati e senatori non possano prenotare presso le agenzie viaggio di Camera e Senato biglietti aerei di compagnie low-cost, ma solo voli di compagnie di bandiera che notoriamente praticano prezzi molto più alti». Il deputato leghista ha stimato che se i parlamentari viaggiassero con compagnie low-cost si potrebbero conseguire risparmi di almeno una decina di milioni di euro all’anno: «Non solo potremmo risparmiare una decina di milioni di euro all’anno - conclude Reguzzoni - ma sarebbe anche una iniziativa a favore della concorrenza e del libero mercato, perché devono essere i cittadini, parlamentari inclusi, a scegliere con chi viaggiare. La Camera dovrebbe aiutare a viaggiare a più basso costo».
Ah beh, si, certo....Eccome NO!!! I costi della politica si abbattono proprio così...Per la serie : Dalle al boccalone!!!
Quando avranno finalmente il loro parlamento del nord e non dovranno sudare per raggiungere Roma, quale altro costo abbatteranno? Non se ne può più! :lol:
Immagine
Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da blusky » 26 febbraio 2009, 17:48

be...1+1+1+1+1+1+1... e cosí che si fa un gran risparmio...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da i_disa » 26 febbraio 2009, 18:09

airbusfamilydriver ha scritto:ora che SB ha raggiunto il suo scopo elettorale volta le spalle e abbandona i patrioti?

solo in italia succedono queste cose,si preferisce portare in alto il prodotto straniero e affossare quello italiano
adesso lo stai scoprendo?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

janmnastami
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 548
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:30

Re: La nuova Alitalia.

Messaggio da janmnastami » 26 febbraio 2009, 18:21

araial14 ha scritto: Ah beh, si, certo....Eccome NO!!! I costi della politica si abbattono proprio così...Per la serie : Dalle al boccalone!!!
Quando avranno finalmente il loro parlamento del nord e non dovranno sudare per raggiungere Roma, quale altro costo abbatteranno? Non se ne può più! :lol:
Sì, i costi della politica si abbattono anche così. Perché pagare un volo il triplo (minimo) o il quadruplo quando quei soldi potrebbero essere spesi in modo migliore?

Preciso meglio: se un parlamentare deve volare MXP-FCO o viceversa, perché pagare di più e non invece usare quei soldi per (a vostra scelta) mettere a norma le scuole, investire nella ricerca, etc.?

Bloccato