Cargolux Italia

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Cargolux Italia

Messaggio da i_disa » 25 febbraio 2009, 11:01

A MALPENSA SBARCA CARGOLUX
dal portale 25.02.2009

Sarà una compagnia nazionale a tutti gli effetti la nuova Cargolux Italia che debutterà a Malpensa in aprile con un Boeing 747-400F, in diretta competizione con la ALIS di Alcide Leali che sta rilevando l’attività “tutto merci” di Alitalia. Cargolux opera da tempo su Milano, uno dei suoi cinque portali di traffico in Europa. Da aprile le merci cesseranno però di essere inviate per via di superficie in Lussemburgo per essere caricate sugli aerei, partendo invece direttamente per oltre 40 destinazioni scelte tra quelle di maggior interesse per le industrie del nord Italia.


L’iniziativa è stata presentata a Milano come partnership strategica per i servizi tutto merci dallo scalo lombardo, con il pieno supporto delle autorità regionali segnalato dalla presenza del governatore Roberto Formigoni e degli assessori alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo, e al Territorio e Urbanistica, Davide Boni.
«Cargolux Italia sta alle merci -ha detto Cattaneo spiegando il senso dell’operazione - come Lufthansa Italia sta ai passeggeri: due grandi compagnie che hanno scelto di operare su Malpensa. Questa mi sembra la miglior risposta a tutti quelli che volevano fare il funerale allo scalo varesino.»
L’insediamento a Malpensa nasce - è stato spiegato - dal ruolo della Lombardia nel trasporto merci per via aerea in Italia, pari al 29% delle esportazioni e al 42% delle importazioni per via aerea. Di conseguenza, tre dei primi quattro aeroporti per traffico merci sono Malpensa (che da solo pesa per il 48% del totale nazionale, ed è al settimo posto in Europa), Orio al Serio e Montichiari.

La nuova compagnia sarà controllata per il 40% circa da Cargolux Airlines International, che ha presentato all’ENAC la domanda per la licenza e il certificato di operatore aereo sin dal dicembre 2008. Amministratore delegato e accountable manager sarà Francesco Rebaudo, espressione del gruppo di investitori italiani raccolti nella società Italia Logistic che controllerà il capitale restante. L’investimento iniziale si aggira intorno ai 20 milioni di euro.
L’organizzazione commerciale sarà assicurata da Cargolux International, al nono posto nella graduatoria mondiale del trasporto merci in termini di tonnellate/Km trasportate grazie a una rete di quasi cento destinazioni servite con una flotta di sedici Boeing 747-400F, destinati a essere affiancati dal nuovo 747-8 a partire dal 2010. Il primo 747, battezzato “Lombardia”, sarà preso in leasing da Cargolux e potrebbe essere seguito più avanti da un secondo in caso di crescita rapida del business. Cargolux Italia avrà circa 40 dipendenti che - ha segnalato Formigoni - salgono a 200 circa con l’indotto.

(G. Alegi, dedalonews.it)
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Atr72
FL 400
FL 400
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 maggio 2007, 12:22
Località: 7,69 nm 356° OutBound LIN VOR, Monza

Re: Cargolux Italia

Messaggio da Atr72 » 25 febbraio 2009, 13:06

8) LHI + CVI+NIppon cargo+catahy x 2 = rinascita del cargo a mxp 8)
BSc in Aerospace Eng. (PoliMi)
Student at MSc in Aeronautical Eng. - Flight Mechanics (PoliMi)
Erasmus+ Experience at ENAC, in Toulouse.


---

O siamo capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza.

(Ernesto Che Guevara)

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 12:28

Invece per ora non sbarca nessuno. Sembra che cargolux non abbia avuto l'ok per il rilascio del coa e se ne sia tornata in lussemburgo.
invece arriva alis che per un po' volerà con il nome cargoitalia. Speriamo che questa volta vada alla grande.
dav.az 68

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 13:22

Dopo aver lasciato a casa tutti i dipendenti... salvo poi riassumere quelli AZ in cigs. Che vergogna.

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 13:34

Si, su questo ti do ragione, ma è la stessa cosa sucessa in az. 840 piloti a spasso per prendere quelli di airone e di volare. Cargoitalia però ancora non sapeva se avrebbbe continuato a volare o meno. A tuutt'oggi stanno ancora aspettando che fantozzi dia l'ok all'acquisto degli asset di az cargo. E comunque lavoreranno con un contratto che è
estremamente peggiorativo rispetto a quello originale di cargoitalia che già non era il massimo.
dav.az 68

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 13:46

davidaz68 ha scritto:Si, su questo ti do ragione, ma è la stessa cosa sucessa in az. 840 piloti a spasso per prendere quelli di airone e di volare
Per quale motivo avrebbero dovuto lasciare a casa quelli di AP? Non sono falliti... e comunque di stagionali a casa ne hanno lasciati pure loro.

Sui contratti è vero, saranno molto peggiorativi rispetto agli AZ, ma di questi tempi porti a casa quello, e nel frattempo ti guardi intorno...
Mentre quelli di CargoItalia, che han lavorato per mesi in situazioni molto difficili (così mi ha detto uno di loro) ora sono a spasso, e si vedono "rubare" il posto.
Forse siamo scemi noi che ci sorprendiamo ancora.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Cargolux Italia

Messaggio da i_disa » 27 febbraio 2009, 14:05

davidaz68 ha scritto:Invece per ora non sbarca nessuno. Sembra che cargolux non abbia avuto l'ok per il rilascio del coa e se ne sia tornata in lussemburgo.
quando potrebbe riceverlo il coa?
davidaz68 ha scritto:invece arriva alis che per un po' volerà con il nome cargoitalia. Speriamo che questa volta vada alla grande
spero anch io la stessa cosa, ma con che aerei volerà M1F ex AZ? per gli A330F mi sembra un po presto..
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 14:08

dirk ha scritto:Dopo aver lasciato a casa tutti i dipendenti... salvo poi riassumere quelli AZ in cigs. Che vergogna.
alis userà un aereo su cui quelli di cargoitalia non sono abilitati
siccome gli imprenditori non sono una caritas tra prendere un pilota già abilitato o fare i passaggi agli altri....cosa sceglie?

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 14:09

dirk ha scritto:
davidaz68 ha scritto:Si, su questo ti do ragione, ma è la stessa cosa sucessa in az. 840 piloti a spasso per prendere quelli di airone e di volare
Per quale motivo avrebbero dovuto lasciare a casa quelli di AP? Non sono falliti... e comunque di stagionali a casa ne hanno lasciati pure loro.

Sui contratti è vero, saranno molto peggiorativi rispetto agli AZ, ma di questi tempi porti a casa quello, e nel frattempo ti guardi intorno...
Mentre quelli di CargoItalia, che han lavorato per mesi in situazioni molto difficili (così mi ha detto uno di loro) ora sono a spasso, e si vedono "rubare" il posto.
Forse siamo scemi noi che ci sorprendiamo ancora.
alis userà un aereo su cui quelli di cargoitalia non sono abilitati
siccome gli imprenditori non sono una caritas tra prendere un pilota già abilitato o fare i passaggi agli altri....cosa sceglie?

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 14:15

Per quale motivo avrebbero dovuto lasciare a casa quelli di AP? Non sono falliti... e comunque di stagionali a casa ne hanno lasciati pure loro.

Sui contratti è vero, saranno molto peggiorativi rispetto agli AZ, ma di questi tempi porti a casa quello, e nel frattempo ti guardi intorno...
Mentre quelli di CargoItalia, che han lavorato per mesi in situazioni molto difficili (così mi ha detto uno di loro) ora sono a spasso, e si vedono "rubare" il posto.
Forse siamo scemi noi che ci sorprendiamo ancora.[/quote]

Il problema non è il fallimento o meno, al di là delle ca**ate che ha raccontato toto ai suoi dipendenti, i bilanci di airone erano disastrosi. E comunque sta di fatto che ora in alitalia lavorano piloti ex airone, ex volare e 800 e passa piloti ex alitalia (io fra questi, dopo 13 anni di azienda) sono a spasso. E' stata solo una bagarre politica che di logico non ha proprio niente. E qui mi fermo perchè credo che questo sia un argomento già ampiamente dibattuto su questo forum e che visti gli stati d'animo, rischia di degenerare facilmente.
dav.az 68

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Cargolux Italia

Messaggio da i_disa » 27 febbraio 2009, 14:17

airbusfamilydriver ha scritto:alis userà un aereo su cui quelli di cargoitalia non sono abilitati
quali saranno i primi velivoli?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:19

Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:25

davidaz68 ha scritto:Per quale motivo avrebbero dovuto lasciare a casa quelli di AP? Non sono falliti... e comunque di stagionali a casa ne hanno lasciati pure loro.

Sui contratti è vero, saranno molto peggiorativi rispetto agli AZ, ma di questi tempi porti a casa quello, e nel frattempo ti guardi intorno...
Mentre quelli di CargoItalia, che han lavorato per mesi in situazioni molto difficili (così mi ha detto uno di loro) ora sono a spasso, e si vedono "rubare" il posto.
Forse siamo scemi noi che ci sorprendiamo ancora.
Il problema non è il fallimento o meno, al di là delle ca**ate che ha raccontato toto ai suoi dipendenti, i bilanci di airone erano disastrosi. E comunque sta di fatto che ora in alitalia lavorano piloti ex airone, ex volare e 800 e passa piloti ex alitalia (io fra questi, dopo 13 anni di azienda) sono a spasso. E' stata solo una bagarre politica che di logico non ha proprio niente. E qui mi fermo perchè credo che questo sia un argomento già ampiamente dibattuto su questo forum e che visti gli stati d'animo, rischia di degenerare facilmente.[/quote]

Gli aerei a terra sono quelli AZ, non vedo proprio il motivo per cui andavano sacrificati piloti e dipendenti di altre compagnie. E comunque ti ripeto, ci sono anche piloti AP a spasso. E anche volare probabilmente.
Bilanci disastrosi... questa la sento spesso ma non l'ha mai dimostrato nessuno. Quelli di AZ invece mi pare che parlino chiaro.

Per la cronaca non lavoro in AP, e prima che mi si dica che sono contro AZ e i suoi piloti non è assolutamente vero. Non dipende certo da loro la situazione. Ma non capisco perchè si guardo sempre a loro, mentre mai un cenno viene fatto a quelli che in questo caso devono lasciargli il posto.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:25

i_disa ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:alis userà un aereo su cui quelli di cargoitalia non sono abilitati
quali saranno i primi velivoli?
MD11

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Cargolux Italia

Messaggio da Maxlanz » 27 febbraio 2009, 14:28

dirk ha scritto: Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
CX ?? CV.

Ciao
Massimo
Ultima modifica di Maxlanz il 27 febbraio 2009, 14:31, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 14:29

dirk ha scritto:Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...
I punti di vista sono un po' diversi ma una cosa è certa, da quando è iniziata questa faccenda di cai-alitalia di pulito è stato fatto molto poco. Per quanto riguarda cargoitalia comunque ti ricordo che non è una compagnia che ha cambiato flotta ma una compagnia che ha chiuso con un bilancio in rosso di parecchie decine di milioni.
chi l'ha comprata ha di fatto comprato solo le licenze perchè non riusciva in tempo a farne di nuove. i piloti hanno contrattato coi sindacati un anno di stipendio anticipato. E' giusto? personalmente credo di no, credo che avessero il diritto di continuare anche nella nuova azienda così come noi avevamo il diritto di continuare nella nostra e quantomeno di non vedere gente come il figlio di matteoli che lavora essendo l'ultimo assunto ed essendo passato avanti a centinaia di colleghi. Ma così non è stato, abbiamo quello che ci meritiamo.
per quanto riguarda cargolux ho sentito dire (ma non ci credo, sarebbe trobbo bello) che una delle clausole per la concessione del coa sia stata l'assunzione di una percentuale di personale italiano, così come fanno tutti i paesi d 'europa e non solo.
dav.az 68

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 14:35

i_disa ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:alis userà un aereo su cui quelli di cargoitalia non sono abilitati
quali saranno i primi velivoli?
md11

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 14:37

dirk ha scritto:Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...
alis ha comprato solo i diritti e l'aoc di cargotalia non la flotta
cargoitalia è fallita

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:40

davidaz68 ha scritto:
dirk ha scritto:Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...
I punti di vista sono un po' diversi ma una cosa è certa, da quando è iniziata questa faccenda di cai-alitalia di pulito è stato fatto molto poco. Per quanto riguarda cargoitalia comunque ti ricordo che non è una compagnia che ha cambiato flotta ma una compagnia che ha chiuso con un bilancio in rosso di parecchie decine di milioni.
chi l'ha comprata ha di fatto comprato solo le licenze perchè non riusciva in tempo a farne di nuove. i piloti hanno contrattato coi sindacati un anno di stipendio anticipato. E' giusto? personalmente credo di no, credo che avessero il diritto di continuare anche nella nuova azienda così come noi avevamo il diritto di continuare nella nostra e quantomeno di non vedere gente come il figlio di matteoli che lavora essendo l'ultimo assunto ed essendo passato avanti a centinaia di colleghi. Ma così non è stato, abbiamo quello che ci meritiamo.
per quanto riguarda cargolux ho sentito dire (ma non ci credo, sarebbe trobbo bello) che una delle clausole per la concessione del coa sia stata l'assunzione di una percentuale di personale italiano, così come fanno tutti i paesi d 'europa e non solo.
Messa così mi trovi gia abbastanza d'accordo. Ciò non togli che a mio avviso si parli troppo poco di questi dipendenti CargoItalia.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:41

Maxlanz ha scritto:
dirk ha scritto: Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
CX ?? CV.

Ciao
Massimo
Si, hai ragione, errore di battitura.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 14:42

airbusfamilydriver ha scritto:
dirk ha scritto:Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...
alis ha comprato solo i diritti e l'aoc di cargotalia non la flotta
cargoitalia è fallita
Questioni di lana caprina.
Non avresti detto la stessa cosa se CAI avesse lasciato TUTTI a casa i dipendenti AZ e preso gente da altre parti al loro posto.

Maxlanz
FL 300
FL 300
Messaggi: 3469
Iscritto il: 15 giugno 2007, 12:40

Re: Cargolux Italia

Messaggio da Maxlanz » 27 febbraio 2009, 14:43

dirk ha scritto:
Maxlanz ha scritto:
dirk ha scritto: Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
CX ?? CV.

Ciao
Massimo
Si, hai ragione, errore di battitura.
:)
Certo, solo mi immaginavo la povera Cathay a cambiar codice.

Ciao
Massimo

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 14:50

dirk ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
dirk ha scritto:Giusto, si, mi sembra corretto.
Lo sanno tutti che quando una compagnia cambia flotta è normale che licenzi tutti i piloti senza quel TR e chiami solo abilitati a quella macchina...
Non è questione di Caritas. A me sembra una marchetta bella e buona. Vuoi gli aerei? Allora prenditi anche i piloti. Per di più sono in cigs, costano pure meno... In cambio di cosa? Sono curioso. Intanto a CX stanno facendo problemi sul COA. Ma che coincidenza. :roll:
I piloti CargoItalia chiaramente non godranno di alcuna protezione (mobilità, cig), ma non c'era bisogno di dirlo.
Quando si dice cadere sempre in piedi...
alis ha comprato solo i diritti e l'aoc di cargotalia non la flotta
cargoitalia è fallita
Questioni di lana caprina.
Non avresti detto la stessa cosa se CAI avesse lasciato TUTTI a casa i dipendenti AZ e preso gente da altre parti al loro posto.
cai ha gli aerei che aveva az,alis invece non ha gli aerei che aveva cargoitalia
se cai avesse avuto una flotta di soli tup0olev è probabile che invece di fare i passaggi agli az avesse preso piloti in russia già abilitati

intanto pare che alis sia parecchio spaventata dall'arrivo del colosso cargolux a mxp....guarda caso cv non ha avuto il coa per ora chissà com'è? solita mafia di questo paese...

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 15:02

Questioni di lana caprina.
Non avresti detto la stessa cosa se CAI avesse lasciato TUTTI a casa i dipendenti AZ e preso gente da altre parti al loro posto.[/quote]

Con me hanno fatto esattamente questo, quindi posso permettermi di dirlo. Io volavo sull'md11 e mi hanno buttato fuori per non fare un nuovo passaggio visto che c'erano piloti airone e volare già abilitati sul 320
dav.az 68

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 15:19

Dimentichi di dire che anche AP e Volare sono state comprate da CAI. Capirei se avessero assunto gente da chessò, Neos o Ryanair. Chiaro che all'interno dei dipendenti tra cui possono scegliere scelgono quelli abilitati. Ma non è lo stesso discorso che facevo io.

Per il resto mi spiace sinceramente per te. Ma sono sicuro che i piloti in gamba e con voglia di mettersi in discussione (come non ho motivo di dubitare tu sia) troveranno in non molto tempo una sistemazione, magari anche migliore di quella che avevano prima.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9217
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Cargolux Italia

Messaggio da air.surfer » 27 febbraio 2009, 15:26

dirk ha scritto: Gli aerei a terra sono quelli AZ, non vedo proprio il motivo per cui andavano sacrificati piloti e dipendenti di altre compagnie. E comunque ti ripeto, ci sono anche piloti AP a spasso. E anche volare probabilmente.
Bilanci disastrosi... questa la sento spesso ma non l'ha mai dimostrato nessuno. Quelli di AZ invece mi pare che parlino chiaro.
Perchè gli aerei da mettere a terra erano quelli di AP non di AZ. Se ne fai una questione di consumo ed età degli aeromobili, allora andavono presi solo i 320 da AP.
I 737 che consumano come e peggio di un 80, ed in piu' sono pure al leasing, andavano messi al prato.

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 15:37

Come ho detto, in questa storia non c'è niente di chiaro o di pulito.
E' andata così e ora si raccolgono i cocci. Purtroppo i colleghi cargoitalia erano pochi e di una società privata, per cui nessuno se li è filati. Quelli alitalia sono tantissimi e di una società pubblica per cui fanno molto rumore.
Sono tantissime le società che muoiono ogni giorno, e nessuno se ne accorge e saranno ancora di più nell'immediato futuro con tanti, troppi colleghi che si troveranno costretti a cambiare lavoro, anche perchè all'estero la situazione non è certo migliore.
dav.az 68

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 15:38

air.surfer ha scritto:
dirk ha scritto: Gli aerei a terra sono quelli AZ, non vedo proprio il motivo per cui andavano sacrificati piloti e dipendenti di altre compagnie. E comunque ti ripeto, ci sono anche piloti AP a spasso. E anche volare probabilmente.
Bilanci disastrosi... questa la sento spesso ma non l'ha mai dimostrato nessuno. Quelli di AZ invece mi pare che parlino chiaro.
Perchè gli aerei da mettere a terra erano quelli di AP non di AZ. Se ne fai una questione di consumo ed età degli aeromobili, allora andavono presi solo i 320 da AP.
I 737 che consumano come e peggio di un 80, ed in piu' sono pure al leasing, andavano messi al prato.
Penso che loro lo abbiano fatto per risparmiare, in buona (si fa per dire) fede. Che i geni che fanno parte della cordata possano aver sbagliato a fare le loro valutazioni in questo senso è un fatto che non mi lascia sconvolto sinceramente... Prendono un granchio? Probabile, non conosco abbastanza bene le macchine (consumi, manutenzione, canoni leasing, problematiche antirumore, etc) per dirlo.

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 15:41

davidaz68 ha scritto:Come ho detto, in questa storia non c'è niente di chiaro o di pulito.
E' andata così e ora si raccolgono i cocci. Purtroppo i colleghi cargoitalia erano pochi e di una società privata, per cui nessuno se li è filati. Quelli alitalia sono tantissimi e di una società pubblica per cui fanno molto rumore.
Sono tantissime le società che muoiono ogni giorno, e nessuno se ne accorge e saranno ancora di più nell'immediato futuro con tanti, troppi colleghi che si troveranno costretti a cambiare lavoro, anche perchè all'estero la situazione non è certo migliore.
E' esattamente quello che intendevo dire io.
A volte però fa male pensare ad amici lasciati a spasso senza nemmeno un giorno di tutela di parte dello stato e senza nemmeno un trafiletto nella penultima pagina del giornale cittadino.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9217
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Cargolux Italia

Messaggio da air.surfer » 27 febbraio 2009, 15:45

dirk ha scritto: Penso che loro lo abbiano fatto per risparmiare, in buona (si fa per dire) fede. Che i geni che fanno parte della cordata possano aver sbagliato a fare le loro valutazioni in questo senso è un fatto che non mi lascia sconvolto sinceramente... Prendono un granchio? Probabile, non conosco abbastanza bene le macchine (consumi, manutenzione, canoni leasing, problematiche antirumore, etc) per dirlo.
Lo sapevi che un 321 consuma come un 80?
Lo sapevi che i sindacati presentarono tabelle comparative md80/737 per dimostrare che tenere gli md80 era piu' vantaggioso?
Ma piu' di tutto, cosa c'entra AP nel "salvataggio" di AZ?

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Cargolux Italia

Messaggio da i_disa » 27 febbraio 2009, 15:47

air.surfer ha scritto:Ma piu' di tutto, cosa c'entra AP nel "salvataggio" di AZ?
misteri del berlusca :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Cargolux Italia

Messaggio da araial14 » 27 febbraio 2009, 15:50

air.surfer ha scritto:Ma piu' di tutto, cosa c'entra AP nel "salvataggio" di AZ?
Che non sia stata AZ a salvare AP? :roll: 8)
Immagine
Immagine

Avatar utente
davidaz68
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 19 ottobre 2006, 17:02

Re: Cargolux Italia

Messaggio da davidaz68 » 27 febbraio 2009, 15:58

Alla fine è proprio quello che è successo, ovviamente voluto e supportato da banca intesa.
dav.az 68

Avatar utente
dirk
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1424
Iscritto il: 14 luglio 2007, 19:59
Località: DIXER 5000 ft or above

Re: Cargolux Italia

Messaggio da dirk » 27 febbraio 2009, 15:59

air.surfer ha scritto:
dirk ha scritto: Penso che loro lo abbiano fatto per risparmiare, in buona (si fa per dire) fede. Che i geni che fanno parte della cordata possano aver sbagliato a fare le loro valutazioni in questo senso è un fatto che non mi lascia sconvolto sinceramente... Prendono un granchio? Probabile, non conosco abbastanza bene le macchine (consumi, manutenzione, canoni leasing, problematiche antirumore, etc) per dirlo.
Lo sapevi che un 321 consuma come un 80?
Lo sapevi che i sindacati presentarono tabelle comparative md80/737 per dimostrare che tenere gli md80 era piu' vantaggioso?
Ma piu' di tutto, cosa c'entra AP nel "salvataggio" di AZ?
Mica lo devi chiedere a me.
Immagino che a loro interessassero gli aerei ordinati da AP, più che AP stessa, o ancora di più la quota di mercato sul nazionale di AP, che di fatto unita a quella di AZ forma di fatto un monopolio.
Mica sto discutendo che tutta la faccenda sia una porcata, questo lo capisce pure un criceto.
Io sto discutendo del fatto che troppo poco si continua a parlare di tutti quelli che non hanno avuto la fortuna (o il merito) di lavorare in AZ, e che si ritrovano a casa senza uno straccio di protezione. Cornuti e mazziati. In questo casi i piloti CargoItalia.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Cargolux Italia

Messaggio da airbusfamilydriver » 27 febbraio 2009, 19:46

air.surfer ha scritto:
dirk ha scritto: Penso che loro lo abbiano fatto per risparmiare, in buona (si fa per dire) fede. Che i geni che fanno parte della cordata possano aver sbagliato a fare le loro valutazioni in questo senso è un fatto che non mi lascia sconvolto sinceramente... Prendono un granchio? Probabile, non conosco abbastanza bene le macchine (consumi, manutenzione, canoni leasing, problematiche antirumore, etc) per dirlo.
Lo sapevi che un 321 consuma come un 80?
Lo sapevi che i sindacati presentarono tabelle comparative md80/737 per dimostrare che tenere gli md80 era piu' vantaggioso?
Ma piu' di tutto, cosa c'entra AP nel "salvataggio" di AZ?
x forza un 321 ha un mtow di 83/85 tonnellate a parità di consumo ha un payload più alto di un 80
Un 320 invece x non parlare del 319(va ad acqua) consuma decisamente meno
A memoria ricordo fco-lin con 80 con minimum fuel più sempre più alto delle stessa tratta operata da 320

Rispondi