Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 24 agosto 2010, 8:57

air.surfer ha scritto:
pasubio ha scritto: Le lunghe tratte? E' un bel problema, col no-etops... :mrgreen:
Gliel''hanno ridato. Tuttaposto.
Ah, anche ai vecchi ex AP?
Evvai :mrgreen:

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4640
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 24 agosto 2010, 10:50

Be', su una cosa possiamo essere certi...le sorti di Alitalia-CAI sono ben conosciute anche all'estero...

Vi quoto qui una nota trovata su a.net durante una discussione sul A380 ANA...

"An example in Italy. A very big, rich (forget the official GNP), international business and top tourist market.. for everyone but Alitalia. Somewhere along the line they lost critical mass and never regained it.

Volume has a quality of its own."


(per chi non mastica inglese: Un esempio in Italia. Un mercato grande, ricco (dimenticatevi il Prodotto Interno Lordo ufficiale),per il business internazione e un mercato turistico al top....per tutti, meno che per Alitalia. Da qualche parte durante il tragitto hanno perso massa critica e non l'hanno riacquisita.
Il Volume (di traffico) ha una qualita' a se stante ).
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9206
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 24 agosto 2010, 18:07

Fiat, pressing di governo e sindacati
«Rispettare la sentenza su Melfi»

17:29 ECONOMIA
Il ministro Matteoli: «Se il nostro Paese è uno Stato di diritto non lo può essere a fasi alterne». La Cgil: basta provocazioni. I tre operai di nuovo ai cancelli: lettera a Napolitano


ROTFL! :mrgreen:

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 24 agosto 2010, 18:15

air.surfer ha scritto:Fiat, pressing di governo e sindacati
«Rispettare la sentenza su Melfi»

17:29 ECONOMIA
Il ministro Matteoli: «Se il nostro Paese è uno Stato di diritto non lo può essere a fasi alterne
ROTFL! :mrgreen:


...e il figlio gli ha risposto: "ben detto, papà !"

:mrgreen:

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9206
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 24 agosto 2010, 18:47

pasubio ha scritto: ...e il figlio gli ha risposto: "ben detto, papà !"
:mrgreen:
Per telefono pero' perchè il figlio era al lavoro...

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3987
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MarcoGT » 24 agosto 2010, 19:01

Ma il figlio di Matteoli è quello assunto in AZ?

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Lucky Luke » 25 agosto 2010, 11:03

MarcoGT ha scritto:Ma il figlio di Matteoli è quello assunto in AZ?
Quello che, assunto a tempo determinato insieme ad un altro collega, causa disguido nell'invio delle raccomandate di disdetta del contratto (solo a lui, però, perché il collega l'ha ricevuta nei termini di legge) ha ottenuto la conferma a tempo indeterminato...

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9206
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 25 agosto 2010, 12:06

Lucky Luke ha scritto:
MarcoGT ha scritto:Ma il figlio di Matteoli è quello assunto in AZ?
Quello che, assunto a tempo determinato insieme ad un altro collega, causa disguido nell'invio delle raccomandate di disdetta del contratto (solo a lui, però, perché il collega l'ha ricevuta nei termini di legge) ha ottenuto la conferma a tempo indeterminato...
... saltando tutti i criteri di anzianità e carichi familiari.

Avatar utente
Flyingblueboy
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 21:43
Località: LIN-MXP / AMS / LHR / CGK / HKG / FRA / MUC / BKK / KUL / IST / TPE
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Flyingblueboy » 25 agosto 2010, 17:20

air.surfer ha scritto:
Lucky Luke ha scritto:
MarcoGT ha scritto:Ma il figlio di Matteoli è quello assunto in AZ?
Quello che, assunto a tempo determinato insieme ad un altro collega, causa disguido nell'invio delle raccomandate di disdetta del contratto (solo a lui, però, perché il collega l'ha ricevuta nei termini di legge) ha ottenuto la conferma a tempo indeterminato...
... saltando tutti i criteri di anzianità e carichi familiari.
pora gioia...

sia mai che ci rimanga male, e' figlio di cotanto ministro...

Avatar utente
Flyingblueboy
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 21:43
Località: LIN-MXP / AMS / LHR / CGK / HKG / FRA / MUC / BKK / KUL / IST / TPE
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Flyingblueboy » 25 agosto 2010, 17:42

airbusfamilydriver ha scritto:
Flyingblueboy ha scritto:
Ma per la Magliana, pare strategico il corto raggio, pare che per loro non ci sia gusto fare le tratte lunghe
è strategico per i francesi:il lungo lo fanno loro da cdg o klm da ams
cosi' si lascia alla concorrenza quella fetta d'utenza che non vuole fare scalo.. del resto quelli sono potenziali clienti Az, non sono clienti AF e KL e loro vanno avanti lo stesso.. a meno che, una volta che "l'alleanza" si consolida i francesi decidano di mettere su certe tratte specifiche del loro materiale che eventualmente gli avanza..

mi pare di capire che:

- i 16 patrioti d'Itaglia sono nella torta per fare i loro interessi e bel viso verso il socio di maggioranza relativa, che cosi' sta buono e tranquillo..
- il socio di maggioranza relativa mantiene le ali basse fino a che (al compimento dei 3 anni) verra' lasciato loro facolta di fare quel che meglio credono di quello che rimane di CAI: per tale data si dira' e' una scelta del mercato..
- il lungo raggio dall'Italia non e' strategico per una compagnia privata a rischio privato.. fanno solo le tratte che sono di per certo in attivo, per le altre, non e' un loro problema.. (il tricolore sulla coda distingue il fatto che volano in italia per certo.. fuori, non necessariamente)
- l'interesse dell'imprenditoria e dei cittadini italiani, fintanto che certe rotte sono garantite, non verra' mai contestato da questo Governo tantomeno il fatto che ci siano monopoli, slot non assegnati o bloccati
- si assume quello che fa comodo, gli accordi fatti col governo erano una necessita' formale per mettere i sindacati a tacere (come fare le leggi e' dovere del parlamento, farle rispettare compito delle forze dell'ordine e dei giudici comunisti.. e in quanto sinistri interpretano sempre male, a detta dei destri...)
- la stampa italiana e' tenuta lontana dagli avvenimenti della compagnia, la stampa internazionale ha meglio di cui occuparsi.. l'immagine e' salva! :cry:

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 846
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Skip100 » 25 agosto 2010, 21:01

Flyingblueboy ha scritto:
- la stampa italiana e' tenuta lontana dagli avvenimenti della compagnia

Fortuna che ci siamo noi... :twisted:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5970
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 25 agosto 2010, 21:54

air.surfer ha scritto: ... saltando tutti i criteri di anzianità e carichi familiari.
Almeno in questo e' in buona compagnia..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 28 agosto 2010, 16:47

albert ha scritto:
i_disa ha scritto: comunque la nuova proprietaria è sempre Aircraft Purchases Company ltd
Aircraft Purchase Company N.11, per la precisione... (sono diverse società 8) )
4195 EI-EIA Alitalia lsd 09.07.10 A320-216 APF, di proprietà di Macquarie Airfinance Acquisitions (Ireland) Ltd
4249 EI-EIB Alitalia lsd 08.07.10 A320-216 APF, di proprietà di Macquarie Airfinance Acquisitions (Ireland) Ltd

cos è una nuova società ad hoc?
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 30 agosto 2010, 8:07

i_disa ha scritto:
albert ha scritto:
i_disa ha scritto: comunque la nuova proprietaria è sempre Aircraft Purchases Company ltd
Aircraft Purchase Company N.11, per la precisione... (sono diverse società 8) )
4195 EI-EIA Alitalia lsd 09.07.10 A320-216 APF, di proprietà di Macquarie Airfinance Acquisitions (Ireland) Ltd
4249 EI-EIB Alitalia lsd 08.07.10 A320-216 APF, di proprietà di Macquarie Airfinance Acquisitions (Ireland) Ltd

cos è una nuova società ad hoc?
Ti stupirebbe? :mrgreen:

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 31 agosto 2010, 22:36

assolutamente no. ma son curioso :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 31 agosto 2010, 22:55

Meglio gli A330 o i B777 di az?
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 1 settembre 2010, 10:37

MATTEO1981 ha scritto:Meglio gli A330 o i B777 di az?
Beh, dipende da come li fai.
Al sugo, sono sicuramente meglio i 330, più grassi.
Per una fritturina, ti consiglierei invece i 77, più tonici, reggono meglio le alte temperature e vengono croccanti.


:mrgreen:

MiloR

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MiloR » 3 settembre 2010, 0:40


Quando eravamo noi a sfottere

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 5 settembre 2010, 16:31

i_disa ha scritto:assolutamente no. ma son curioso :mrgreen:
SE fosse, ripeto il se, non stupirebbe neanche me.
Non mi stupirei neanche se, per ipotesi, dietro ci fosse la zampetta del Toto chietino.
Pensa che colpaccio, continuare a guadagnarci con l'affare CAI, lui e i suoi amici banchieri.

Occhio che ho detto "per ipotesi". Io non sono del settore, come ben sapete....

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 5 settembre 2010, 17:21

pasubio ha scritto:"per ipotesi". Io non sono del settore, come ben sapete....
tranquillo :mrgreen:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 5 settembre 2010, 17:46

Ma noi con az non abbiamo mai succhiato pax stranieri da apt degli stati stranieri seri?
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 5 settembre 2010, 19:09

MATTEO1981 ha scritto:Ma noi con az non abbiamo mai succhiato pax stranieri da apt degli stati stranieri seri?
Che vuol dire?
Francamente, non l'ho capita

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 5 settembre 2010, 19:21

pasubio ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Ma noi con az non abbiamo mai succhiato pax stranieri da apt degli stati stranieri seri?
Che vuol dire?
Francamente, non l'ho capita
Siccome da fco e MXP partono una caterva in transit su CDG, LHR, AMS, FRA, MUC, ZRH, MAD..... Volevo sapere se noi in passato da queste nazioni Europee abbiamo mai succhiato pax con az? Escludo ovviamente paesi come Grescia, Turchia, Marocco etc etc.... Intendo paesi Europei di serie A dove sono presenti compagnie di bandiere con le palle.
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 5 settembre 2010, 20:01

MATTEO1981 ha scritto:
pasubio ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Ma noi con az non abbiamo mai succhiato pax stranieri da apt degli stati stranieri seri?
Che vuol dire?
Francamente, non l'ho capita
Siccome da fco e MXP partono una caterva in transit su CDG, LHR, AMS, FRA, MUC, ZRH, MAD..... Volevo sapere se noi in passato da queste nazioni Europee abbiamo mai succhiato pax con az? Escludo ovviamente paesi come Grescia, Turchia, Marocco etc etc.... Intendo paesi Europei di serie A dove sono presenti compagnie di bandiere con le palle.
Mi sentirei proprio di escluderlo.
FCO non è stato mai un hub nel senso pieno del termine, come del resto anche adesso.
Forse un mezzo hub, uno di serie B, se mi passate il termine.
Non aveva e non ha, comunque, la capacità di attirare traffici stranieri, se si esclude forse (in passato, ovviamente) qualcosina per l'africa, ma direi poca roba.
In compenso, MXP è un buon hub di easyjet :mrgreen:

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 5 settembre 2010, 20:19

pasubio ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:
pasubio ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Ma noi con az non abbiamo mai succhiato pax stranieri da apt degli stati stranieri seri?
Che vuol dire?
Francamente, non l'ho capita
Siccome da fco e MXP partono una caterva in transit su CDG, LHR, AMS, FRA, MUC, ZRH, MAD..... Volevo sapere se noi in passato da queste nazioni Europee abbiamo mai succhiato pax con az? Escludo ovviamente paesi come Grescia, Turchia, Marocco etc etc.... Intendo paesi Europei di serie A dove sono presenti compagnie di bandiere con le palle.
Mi sentirei proprio di escluderlo.
FCO non è stato mai un hub nel senso pieno del termine, come del resto anche adesso.
Forse un mezzo hub, uno di serie B, se mi passate il termine.
Non aveva e non ha, comunque, la capacità di attirare traffici stranieri, se si esclude forse (in passato, ovviamente) qualcosina per l'africa, ma direi poca roba.
In compenso, MXP è un buon hub di easyjet :mrgreen:
fco per l'importanza di roma è una grandissimo Ptp secondo me, in direzione Africa a livello logistico potrebbe lavorare alla grande ma ad az mancano le macchine.....
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 6 settembre 2010, 9:32

MATTEO1981 ha scritto:
fco per l'importanza di roma è una grandissimo Ptp secondo me, in direzione Africa a livello logistico potrebbe lavorare alla grande ma ad az mancano le macchine.....
Mancherebbero pure i piloti, se è per questo....
:mrgreen:

AlexSubaru
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 75
Iscritto il: 9 maggio 2010, 15:07
Località: Torino

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AlexSubaru » 8 settembre 2010, 11:05

MiloR ha scritto:
Quando eravamo noi a sfottere
Urca vacca! Non l'avevo mai visto questo spot. Altri tempi.... decisamente.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5970
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 12 settembre 2010, 21:15

pasubio ha scritto: Mancherebbero pure i piloti, se è per questo....
:mrgreen:
2010 PILOTI: fuga d'ALl' ITALIA

"Spremuti, stressati, bastonati, umiliati e costretti al silenzio, molti piloti sono in fuga dall’Alitalia.
Il numero dei fuorusciti è top secret, ma i primi ufficiali che hanno lasciato la compagnia dei patrioti Cai sarebbero già una quarantina. E almeno altrettanti starebbero volando con la lettera di dimissioni nella tasca della divisa e con la speranza di ritrovare la tranquillità e la dignità perdute.
Colti di sorpresa, Colaninno e Sabelli hanno annunciato una sessantina di “corsi comando”.
Un modo per offrire una prospettiva di carriera ai piloti più esperti e spingerli a rifiutare le offerte delle compagnie degli Emirati Arabi che – zitte zitte – stanno mettendo le mani sull’area business e sul lungo raggio.
Grazie alla ripresa del trasporto aereo internazionale e alla risposta del nostro mercato, le compagnie degli Emirati si sono messe a cercare piloti italiani. Scartati gli ex Alitalia in cassa integrazione, perché ormai non volano da troppo tempo, hanno preferito riservare i colloqui a quelli rimasti in servizio con un occhio di riguardo a primi ufficiali operanti sulle rotte internazionali.
Già, perché mentre la “nuova Alitalia” si concentrava sul poco redditizio mercato domestico sfruttando il monopolio di fatto regalato dal governo Berlusconi, Ethiad, Emirates e Qatar avviavano una massiccio piano d’investimenti e mettevano le mani sul traffico intercontinentale in arrivo e partenza dall’Italia. Il segmento più ricco, il solo dove le compagnie low cost non sono ancora penetrate.
Ora, al di là dei trionfalistici proclami di Cai sui buoni risultati del lungo raggio, i fatti dicono che la compagnia tricolore ha praticamente rinunciato a competere su quel mercato. Le macchine impegnate sui voli intercontinentali sono 19 in tutto. E se il Piano Fenice prevedeva l’arrivo di 17 A 330, nessuno giornale ha notato che all’inizio del 2010 l’azienda li ha ridotti a dieci. Non solo, ma ha pure cancellato la sostituzione (anche questa prevista da Piano) dei due A 330 Airone che quest’estate, guarda caso, hanno avuto problemi tecnici negli Stati Uniti con sospensione di licenza (poi ripristinata) e gravi danni economici per l’azienda.
E così lo spazio lasciato libero dall’Alitalia è stato pian piano occupato dalle tre sorelle degli emirati. Vediamo.
Qatar Airways, pluripremiata compagnia che marcia a un ritmo di crescita del 35 per cento all’anno, offre quattordici collegamenti settimanali dall’Italia con voli quotidiani da Roma Fiumicino e Milano Malpensa verso il suo hub di Doha.
Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti. Attualmente collega Milano Malpensa e il suo hub (Abu Dhabi) con 5 voli settimanali, ma ha già annunciato di voler passare nel 2011 alla frequenza quotidiana. La domanda c’è. Secondo la compagnia, “il 70% della clientela italiana che arriva al Abu Dhabi poi prosegue per Thailandia, Australia, Indie e Filippine”.
Infine Emirates Airlines, la più grande compagnia aerea del Medio Oriente. 32 nuovi Airbus 380 appena ordinati, un’espansione che prevede il raddoppio di aerei e personale e una crescente attenzione al ricco mercato del Nord Italia. Come testimoniano i due “eventi” di quest’estate: l’atterraggio sulla pista di Malpensa del primo 380 griffato Fly Emirates proveniente da Abu Dhabi e la sponsorizzazione del Milan, la squadra di calcio di Silvio Berlusconi, che – paradossalmente- è anche l’inventore della “cordata patriottica” e il grande protettore dell’Alitalia di Colaninno e Sabelli."

EDIT:(da fonti interne in realta' sarebbero gia' piu' di una sessantina i piloti che hanno rassegnato le dimissioni..)
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4640
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 12 settembre 2010, 22:04

Comandante, mi sa che, come dite voi a Roma...
"mme tocca nna'' a' lavora'..." :mrgreen:

Facci sapere eh? Che io sono il primo a salire sul tuo areo!
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 12 settembre 2010, 22:15

Senza contare tecnici,dispach e rampe(solo 3 nel mio settore 2 in Ek e una in ethiad) e non mi vergogno di dirlo la prossima settimana volo in giappone sia chè per vacanza,sia per fare un colloquio "conoscitivo" con quelli dell'Ana(cosi si dice nella mail chè mi hanno spedito).

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Lucky Luke » 12 settembre 2010, 22:54


Scartati gli ex Alitalia in cassa integrazione, perché ormai non volano da troppo tempo
Credo che questo sia l'aspetto più triste della questione.
Aver ridotto all'impotenza (professionale) centinaia di piloti senza più alcuna speranza, con brevetti che scadono, con TR mancanti, il tutto a spese dello stato (7 anni di CIG)...
Cosa c@z.zo gli costava predisporre un piano di formazione (che ne so,300 ore ciascuno, un TR gratis su simulatore, CIG a rotazione) per non lasciarli con il cul.o per terra?
Mi viene in mente una sola parola, che comincia per "bast" e finisce per ****... vabbè, avete capito...

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 13 settembre 2010, 11:42

sigmet ha scritto: ....

Già, perché mentre la “nuova Alitalia” si concentrava sul poco redditizio mercato domestico sfruttando il monopolio di fatto regalato dal governo Berlusconi, Ethiad, Emirates e Qatar avviavano una massiccio piano d’investimenti e mettevano le mani sul traffico intercontinentale in arrivo e partenza dall’Italia. Il segmento più ricco, il solo dove le compagnie low cost non sono ancora penetrate.
....
Concentrarsi sul domestico.... guerra alle lowcost ..... :mrgreen:

Mi tornano alla memoria le parole (anzi parolacce) dei grandi strateghi CAI.
Che fior di imprenditori. Che persone vincenti. Che uomini!
Hanno capito tutto e fatto tutto per il meglio, coadiuvati, certo, da grandissimi, competentissimi, espertissimi e pagatissimi consulenti.

Leggersi questo forum, no eh? :roll:

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 13 settembre 2010, 11:55

Lucky Luke ha scritto:

Scartati gli ex Alitalia in cassa integrazione, perché ormai non volano da troppo tempo
Credo che questo sia l'aspetto più triste della questione.
Aver ridotto all'impotenza (professionale) centinaia di piloti senza più alcuna speranza, con brevetti che scadono, con TR mancanti, il tutto a spese dello stato (7 anni di CIG)...
Cosa c@z.zo gli costava predisporre un piano di formazione (che ne so,300 ore ciascuno, un TR gratis su simulatore, CIG a rotazione) per non lasciarli con il cul.o per terra?
Mi viene in mente una sola parola, che comincia per "bast" e finisce per ****... vabbè, avete capito...
Sì, però gli ex alitalia scartati dagli arabi, possono adesso sperare di rientrare, visto che qualche postarello si è liberato.
Magari con contratto annuale, ma si rientra.
Magra consolazione, certo, ma almeno è qualcosa.
E, per gli ex MD80, ci scappa pure il type rating sul plasticone. Il che significa, comunque, un chance in più anche per un domani.
Il problema, casomai, è scegliere la base, ma è secondario rispetto al fatto che finalmente si torna a volare.

Non sono pilota, e quindi chiedo scusa se mi sono intromesso in affari che non conosco direttamente. Ho espersso un'opinione, vivendo la questione dall'esterno.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 13 settembre 2010, 13:03

sigmet ha scritto:
pasubio ha scritto: Mancherebbero pure i piloti, se è per questo....
:mrgreen:
2010 PILOTI: fuga d'ALl' ITALIA

"Spremuti, stressati, bastonati, umiliati e costretti al silenzio, molti piloti sono in fuga dall’Alitalia.
Il numero dei fuorusciti è top secret, ma i primi ufficiali che hanno lasciato la compagnia dei patrioti Cai sarebbero già una quarantina. E almeno altrettanti starebbero volando con la lettera di dimissioni nella tasca della divisa e con la speranza di ritrovare la tranquillità e la dignità perdute.
Colti di sorpresa, Colaninno e Sabelli hanno annunciato una sessantina di “corsi comando”.
Un modo per offrire una prospettiva di carriera ai piloti più esperti e spingerli a rifiutare le offerte delle compagnie degli Emirati Arabi che – zitte zitte – stanno mettendo le mani sull’area business e sul lungo raggio.
Grazie alla ripresa del trasporto aereo internazionale e alla risposta del nostro mercato, le compagnie degli Emirati si sono messe a cercare piloti italiani. Scartati gli ex Alitalia in cassa integrazione, perché ormai non volano da troppo tempo, hanno preferito riservare i colloqui a quelli rimasti in servizio con un occhio di riguardo a primi ufficiali operanti sulle rotte internazionali.
Già, perché mentre la “nuova Alitalia” si concentrava sul poco redditizio mercato domestico sfruttando il monopolio di fatto regalato dal governo Berlusconi, Ethiad, Emirates e Qatar avviavano una massiccio piano d’investimenti e mettevano le mani sul traffico intercontinentale in arrivo e partenza dall’Italia. Il segmento più ricco, il solo dove le compagnie low cost non sono ancora penetrate.
Ora, al di là dei trionfalistici proclami di Cai sui buoni risultati del lungo raggio, i fatti dicono che la compagnia tricolore ha praticamente rinunciato a competere su quel mercato. Le macchine impegnate sui voli intercontinentali sono 19 in tutto. E se il Piano Fenice prevedeva l’arrivo di 17 A 330, nessuno giornale ha notato che all’inizio del 2010 l’azienda li ha ridotti a dieci. Non solo, ma ha pure cancellato la sostituzione (anche questa prevista da Piano) dei due A 330 Airone che quest’estate, guarda caso, hanno avuto problemi tecnici negli Stati Uniti con sospensione di licenza (poi ripristinata) e gravi danni economici per l’azienda.
E così lo spazio lasciato libero dall’Alitalia è stato pian piano occupato dalle tre sorelle degli emirati. Vediamo.
Qatar Airways, pluripremiata compagnia che marcia a un ritmo di crescita del 35 per cento all’anno, offre quattordici collegamenti settimanali dall’Italia con voli quotidiani da Roma Fiumicino e Milano Malpensa verso il suo hub di Doha.
Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti. Attualmente collega Milano Malpensa e il suo hub (Abu Dhabi) con 5 voli settimanali, ma ha già annunciato di voler passare nel 2011 alla frequenza quotidiana. La domanda c’è. Secondo la compagnia, “il 70% della clientela italiana che arriva al Abu Dhabi poi prosegue per Thailandia, Australia, Indie e Filippine”.
Infine Emirates Airlines, la più grande compagnia aerea del Medio Oriente. 32 nuovi Airbus 380 appena ordinati, un’espansione che prevede il raddoppio di aerei e personale e una crescente attenzione al ricco mercato del Nord Italia. Come testimoniano i due “eventi” di quest’estate: l’atterraggio sulla pista di Malpensa del primo 380 griffato Fly Emirates proveniente da Abu Dhabi e la sponsorizzazione del Milan, la squadra di calcio di Silvio Berlusconi, che – paradossalmente- è anche l’inventore della “cordata patriottica” e il grande protettore dell’Alitalia di Colaninno e Sabelli."

EDIT:(da fonti interne in realta' sarebbero gia' piu' di una sessantina i piloti che hanno rassegnato le dimissioni..)
fonte?

Avatar utente
Lucky Luke
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 268
Iscritto il: 16 aprile 2007, 14:59
Località: Dalla Sicilia con furore

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Lucky Luke » 13 settembre 2010, 21:12

pasubio ha scritto:
Lucky Luke ha scritto:

Scartati gli ex Alitalia in cassa integrazione, perché ormai non volano da troppo tempo
Credo che questo sia l'aspetto più triste della questione.
Aver ridotto all'impotenza (professionale) centinaia di piloti senza più alcuna speranza, con brevetti che scadono, con TR mancanti, il tutto a spese dello stato (7 anni di CIG)...
Cosa c@z.zo gli costava predisporre un piano di formazione (che ne so,300 ore ciascuno, un TR gratis su simulatore, CIG a rotazione) per non lasciarli con il cul.o per terra?
Mi viene in mente una sola parola, che comincia per "bast" e finisce per ****... vabbè, avete capito...
Sì, però gli ex alitalia scartati dagli arabi, possono adesso sperare di rientrare, visto che qualche postarello si è liberato.
Magari con contratto annuale, ma si rientra.
Magra consolazione, certo, ma almeno è qualcosa.
E, per gli ex MD80, ci scappa pure il type rating sul plasticone. Il che significa, comunque, un chance in più anche per un domani.
Il problema, casomai, è scegliere la base, ma è secondario rispetto al fatto che finalmente si torna a volare.

Non sono pilota, e quindi chiedo scusa se mi sono intromesso in affari che non conosco direttamente. Ho espersso un'opinione, vivendo la questione dall'esterno.
Onestamente, mi viene da dire "speriamo"...

Bloccato