Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16313
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 23 ottobre 2011, 16:13

Potreste evitare di parlare di politica ? Qualche post in questo thread può essere anche tollerato, dato che la vicenda è comunque legata a vicende politiche, ma ora direi che si può smettere.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 23 ottobre 2011, 16:18

tommy92 ha scritto: L'economia si ferma già per i fatti suoi se le banche non prestano più soldi ecc ecc.Diciamo che questi sono effetti collaterali della crisi.
Eh... c'è grossa crisi.

(all'ordine Paolo. Tanto mi ero già stancato.)

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 23 ottobre 2011, 21:00

"La gestione di Alitalia tra il 2001 e il 2007 è stata dissennata e ha portato al tracollo finanziario. Neè convinta la procura di Roma che ha chiuso le indagini e che si appresta a rinviare a giudizio gli uomini che hanno guidato in quegli anni la compagnia di bandiera. Francesco Mengozzi, Giancarlo Cimoli e altri cinque dirigenti dell' azienda. Tutti colpevoli di bancarotta, secondo il procuratore aggiunto Nello Rossi e i pm Stefano Pesci e Francesca Loy. [..] Innanzitutto la dissipazione che, per le toghe, «ha cagionato ingentissimi danni patrimoniali, con pregiudizio per i creditori e gli obbligazionisti, attraverso attività e operazioni abnormi sotto il profilo economicoe gestionale, in sé gravosissime per una impresa in situazione di costanti difficoltà economiche e finanziarie, e dissipative delle risorse pubbliche e private». [..] L' ex amministratore e presidente di Alitalia, insieme ai dirigenti Gabriele Spazzadeschi e Pieluigi Ceschia, vengono poi accusati per la divisione dell' azienda in Alitalia Fly e Alitalia Servizi. Operazione che prevedeva lo stanziamento di 122 milioni di euro per fronteggiare la "diseconomie" di Alitalia Servizi e, in più, un contratto in esclusiva che prevedeva il pagamento di tariffe molto più alte rispetto a quelle di mercatoe un premio da 110 milioni. "
http://ricerca.repubblica.it/repubblica ... gozzi.html

Ora il problema è, chi ha messo questo signore, perchè non si è assunto le sue responsabilità?


E' questa la vera informazione:
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6168
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 23 ottobre 2011, 23:17

tommy92 ha scritto: Se la CAI avesse ripreso anche la parte malsana ovviamente avrebbe un passivo molto più pesante.Ma altrettanto sicuramente,senza delle assicurazioni da questo punto da parte di Silvio,CAI non sarebbe neanche mai nata...
Socio hai visto? Eravamo la parte malsana dell'azienda ! :lol:


EDIT. Tommy se hai la pazienza di leggerti le 140 e piu' pagine dedicate all'argomento forse comincerai a capire qualcosina di come sia stata condotta questa "privatizzazione".Gia' tre anni fa guarda caso avevamo premonizzato la situazione attuale senza i tarocchi ma con quelle che sono le conoscenze di chi certe cose le vive dall'interno e in prima persona.
Questo forum e' di libero pensiero e di confronto e la parola e' concessa a tutti ma si chiede solo che prima di fare affermazioni ci si informi un minimo sull'argomento.. :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 23 ottobre 2011, 23:36

Guarda che il termine 'malsana'non l ho usato io per primo.Chiamarla bad company ti suona meglio?
Comunque le 140 pagine di questo argomento le ho lette si.Anzi ti dico di più,ho letto anche le molte altre discussioni sulla privatizzazione prima di questa(quelle che venivano bloccate e cancellate sempre alle prime pagine :D )
Nel senso:non è da una settimana che cerco notizie su questo argomento...

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6168
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 24 ottobre 2011, 1:51

tommy92 ha scritto: Nel senso:non è da una settimana che cerco notizie su questo argomento...
E mi sa che dovrai cercare ancora... :wink:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 24 ottobre 2011, 7:51

sigmet ha scritto: Socio hai visto? Eravamo la parte malsana dell'azienda ! :lol:
E che ti aspetti da uno che chiama il nostro "presidente del consiglio" silvio? Manco l'avesse mai invitato a villa certosa....
Comunque, tralasciando il buon tommy che è certamente molto disinformato, ti rifaccio la domanda che ti ho fatto piu' sopra.
Tu come la vedi sta cosa dei 230 e rotti piloti che rientrano con CTD?
Voglio dire, so perchè li richiamano, ma al di là di questo, passati i mesi del contratto, CAI ne avrà ancora davvero bisogno oppure no? Cos'è successo? I "piccioni" hanno scoperto che non si puo' volare piu' di 100 ore al mese? :mrgreen:

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6168
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 24 ottobre 2011, 11:05

air.surfer ha scritto:
Tu come la vedi sta cosa dei 230 e rotti piloti che rientrano con CTD?
Voglio dire, so perchè li richiamano, ma al di là di questo, passati i mesi del contratto, CAI ne avrà ancora davvero bisogno oppure no? Cos'è successo? I "piccioni" hanno scoperto che non si puo' volare piu' di 100 ore al mese? :mrgreen:
Eppure adesso i piloti guadagnano piu' di prima,fortuna che i "malati" eravamo noi... :lol:
Debbo dirti che non seguo piu' molto...comunque "loro" hanno trovato un bel sistema per pagarsi le transizioni con i soldi del fondo. Ma e' la solita porcata perche' quei soldi sono per la "riqualificazione" del personale in cigs ,ovvero dovrebbero servire per rendere piu' appetibile tutti i piloti ormai a terra da tre anni e con il T/R di un aereo che ormai non vuole piu' nessuno.Pensa che ad un costo per" loro" irrisorio avrebbero potuto mantenere current tutta la popolazione dei ciggati.Invece non contenti di averci massacrato si fregano altri soldi ,soldi che vanno come al solito nelle casse dei patrioti e che come osservavi tu si metteranno in tasca 5,47 mil .pagati dalla comunita' ( ma non e' un aiuto di stato...chiamalo aiutino :wink: ).
Prendere 237 piloti a ctd d'altronde non significa nulla se non c'e' un piano industriale che supporti questo incremento di risorse e sinceramente non mi pare di vedere nuove opportunita' . O forse si aspettano che qualcuno torni con Toto'... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 24 ottobre 2011, 12:08

Burb ha scritto:Innanzitutto la dissipazione che, per le toghe, «ha cagionato ingentissimi danni patrimoniali, con pregiudizio per i creditori e gli obbligazionisti, attraverso attività e operazioni abnormi sotto il profilo economicoe gestionale, in sé gravosissime per una impresa in situazione di costanti difficoltà economiche e finanziarie, e dissipative delle risorse pubbliche e private». [..] L' ex amministratore e presidente di Alitalia, insieme ai dirigenti Gabriele Spazzadeschi e Pieluigi Ceschia, vengono poi accusati per la divisione dell' azienda in Alitalia Fly e Alitalia Servizi. Operazione che prevedeva lo stanziamento di 122 milioni di euro per fronteggiare la "diseconomie" di Alitalia Servizi e, in più, un contratto in esclusiva che prevedeva il pagamento di tariffe molto più alte rispetto a quelle di mercatoe un premio da 110 milioni. "
Tanto per ricordare, anche a Tommy, cosa succedeva ai vecchi tempi.
Al tempo di Cimoli, era stato da lui concepito un bel piano che prevedeva, oltre alla divisione di alitalia holding in settore volo (AZ fly) e settore servizi (AZ service), anche l'accensione del famoso prestito ponte (400 mil di euro regolarmente approvati dell'Unione, guarda un po'... :roll: ) per ridurre il livello d'indebitamento dell'azienda e per la gestione della tesoreria in attesa della ricapitalizzazione.
Aiuto di Stato? Sì. Si poteva fare? Sì , e infatti si è fatto, in quanto alitalia era pubblica.
Ma andiamo avanti. Parallelamente, il piano prevedeva una drastica riduzione del costo del personale, con esuberi stimati intorno alle 5.000 unità.
Anche se, in verità, il costo del personale era solo una parte dei costi fuori controllo, e neanche la più grossa, il risanamento si incentrava proprio lì.
Questo fece all'epoca irritare i sindacati.
Ma il bello, anzi bellissimo, è che in mezzo a tutto ciò, (siamo nel 2005) una delibera del consigio di amministrazione raddoppia (sì, raddoppia) lo stipendio al sig. Giancarlo Cimoli (quasi tre milioni di euro all'anno), tre volte più alto dell'ammin. di British e sei (6) volte più alto dell'omologo di AF.
Basta? No, non basta.
Nel 2007, quando Cimoli ha confessato, in un'audizione al Senato, che Alitalia più vola e più perde (ma la "cura" è stata ideata da lui.... :roll: ), lasciando irrisolti i veri problemi dell'azienda (strutturali) e un clima aziendale disastroso, ha preteso, udite udite, 8 milioni di euro di buonuscita.
Forse un giorno qualcuno gli chiederà il conto.
Sai Tommy cos'è cambiato, secondo me, con la privatizzazione? Che forse, dico forse, arriveranno a malapena a pareggiare i conti (complimenti!) realizzando pure qualche spicciolo per sè dalla vendita del giocattolo ad AF, se ancora vorrà i cocci di alitalia.
Ma, in caso negativo, non ne risponderanno a nessuno. Torneranno ai loro affari.

PS: specifico che non c'è astio. E' solo una mia piccola e forse errata opinione.

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 24 ottobre 2011, 14:22

pasubio ha scritto:
Burb ha scritto:Innanzitutto la dissipazione che, per le toghe, «ha cagionato ingentissimi danni patrimoniali, con pregiudizio per i creditori e gli obbligazionisti, attraverso attività e operazioni abnormi sotto il profilo economicoe gestionale, in sé gravosissime per una impresa in situazione di costanti difficoltà economiche e finanziarie, e dissipative delle risorse pubbliche e private». [..] L' ex amministratore e presidente di Alitalia, insieme ai dirigenti Gabriele Spazzadeschi e Pieluigi Ceschia, vengono poi accusati per la divisione dell' azienda in Alitalia Fly e Alitalia Servizi. Operazione che prevedeva lo stanziamento di 122 milioni di euro per fronteggiare la "diseconomie" di Alitalia Servizi e, in più, un contratto in esclusiva che prevedeva il pagamento di tariffe molto più alte rispetto a quelle di mercatoe un premio da 110 milioni. "
Tanto per ricordare, anche a Tommy, cosa succedeva ai vecchi tempi.
Al tempo di Cimoli, era stato da lui concepito un bel piano che prevedeva, oltre alla divisione di alitalia holding in settore volo (AZ fly) e settore servizi (AZ service), anche l'accensione del famoso prestito ponte (400 mil di euro regolarmente approvati dell'Unione, guarda un po'... :roll: ) per ridurre il livello d'indebitamento dell'azienda e per la gestione della tesoreria in attesa della ricapitalizzazione.
Aiuto di Stato? Sì. Si poteva fare? Sì , e infatti si è fatto, in quanto alitalia era pubblica.
Ma andiamo avanti. Parallelamente, il piano prevedeva una drastica riduzione del costo del personale, con esuberi stimati intorno alle 5.000 unità.
Anche se, in verità, il costo del personale era solo una parte dei costi fuori controllo, e neanche la più grossa, il risanamento si incentrava proprio lì.
Questo fece all'epoca irritare i sindacati.
Ma il bello, anzi bellissimo, è che in mezzo a tutto ciò, (siamo nel 2005) una delibera del consigio di amministrazione raddoppia (sì, raddoppia) lo stipendio al sig. Giancarlo Cimoli (quasi tre milioni di euro all'anno), tre volte più alto dell'ammin. di British e sei (6) volte più alto dell'omologo di AF.
Basta? No, non basta.
Nel 2007, quando Cimoli ha confessato, in un'audizione al Senato, che Alitalia più vola e più perde (ma la "cura" è stata ideata da lui.... :roll: ), lasciando irrisolti i veri problemi dell'azienda (strutturali) e un clima aziendale disastroso, ha preteso, udite udite, 8 milioni di euro di buonuscita.
Forse un giorno qualcuno gli chiederà il conto.
Sai Tommy cos'è cambiato, secondo me, con la privatizzazione? Che forse, dico forse, arriveranno a malapena a pareggiare i conti (complimenti!) realizzando pure qualche spicciolo per sè dalla vendita del giocattolo ad AF, se ancora vorrà i cocci di alitalia.
Ma, in caso negativo, non ne risponderanno a nessuno. Torneranno ai loro affari.

PS: specifico che non c'è astio. E' solo una mia piccola e forse errata opinione.
E cosa facevano le autorità per il conflitto d'interessi?
Cosa faceva il minstero del Tesoro dopo che si sono aumentati gli stipendi?

La verità e che nell'azienda si faceva tutto, senza alcun controllo, perchè le autorità che avrebbero dovuto controllare il loro operato (e quindi prevenirlo) sono gli stessi che hanno mandato Cimoli e Mengozzi e, gli stessi che hanno voluto la privatizzazione.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
A320 Family Fan
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 247
Iscritto il: 29 dicembre 2010, 10:43
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da A320 Family Fan » 24 ottobre 2011, 16:24

Come si dice qui a Roma: Me sta a piglià n'colpo! :mrgreen:

24/10/2011 - 15:23
L'Indonesia fiduciosa: con Alitalia presto il volo diretto da Roma
E' quanto ha reso noto l'ente del turismo del Paese

L'Indonesia torna a promuoversi in Italia, mercato importante ma che aveva subito il contraccolpo della chiusura del volo Garuda. Ma sul fronte voli potrebbero essereci presto spiragli. Secondo quanto reso noto da Nia Niscaya, direttrice dell'International Tourism Promotion presso il ministero del Turismo indonesiano, potrebbe essere addirittura Alitalia a prendere i diritti di volo della tratta. Secondo la manager, dunque, sarebbe prossimo l'avvio di un volo diretto Roma-Jakarta, si parla addirittura di entro fine anno.
Emh! Ma siamo sicuri che questo volo possa funzionare :drunken:
Immagine

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 24 ottobre 2011, 21:42

a breve diventero EI_ISA :cry:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Skip100
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 847
Iscritto il: 20 aprile 2008, 14:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Skip100 » 25 ottobre 2011, 22:10

i_disa ha scritto:a breve diventero EI_ISA :cry:
Coraggio... :salute:
"La vita è troppo breve per bere vini mediocri" - Johann Wolfgang von Goethe :drinking:

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 16313
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 27 ottobre 2011, 19:20

Sono stati pubblicati i risultati del terzo trimestre di AZ (che storicamente, facendo un discorso in generale per tutte le compagnie, è quello più buono, dato che coincide con la stagione estiva):

http://www.md80.it/2011/10/27/risultati ... trimestre/

La fonte dei dati è il Comunicato Stampa ufficiale di AZ.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano".


Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 27 ottobre 2011, 20:26

Quelli che non hanno bisogno di nessuno per guidare una azienda, oggi hanno tolto a mia figlia due punti (non si sa da dove e neanche di che cosa) per non aver fatto una cosa che non le hanno detto di fare. Doveva essere lei ad attivarsi per chiedere cosa doveva fare e hanno specificato che si tratta di un rimprovero verbale, ma l'hanno scritto nel computer con nome e cognome, il rimprovero verbale. I quadri (sic) intermedi sono sempre più arroganti e incompetenti. Credo proprio che farò qualcosa, spero niente di affrettato e imprudente, ma non accetto ne accetterò mai certi soprusi, come non li accettavo quando lavoravo.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 27 ottobre 2011, 23:01

tartan ha scritto: oggi hanno tolto a mia figlia due punti
e gli ha detto pure kulo. A me hanno tolto il lavoro.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6168
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 27 ottobre 2011, 23:08

air.surfer ha scritto:
e gli ha detto pure kulo. A me hanno tolto il lavoro.
E a me pure la tranquillita'..
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 29 ottobre 2011, 23:47

E75
Immagine
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Filippo94

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Filippo94 » 30 ottobre 2011, 9:06

ma sono bellissimi questi embraerini con la livrea alitalia :D .....quando arriva???? :mrgreen:

Avatar utente
Arya
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 811
Iscritto il: 10 luglio 2007, 20:20

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Arya » 30 ottobre 2011, 12:43

tartan ha scritto:Quelli che non hanno bisogno di nessuno per guidare una azienda, oggi hanno tolto a mia figlia due punti (non si sa da dove e neanche di che cosa) per non aver fatto una cosa che non le hanno detto di fare. Doveva essere lei ad attivarsi per chiedere cosa doveva fare e hanno specificato che si tratta di un rimprovero verbale, ma l'hanno scritto nel computer con nome e cognome, il rimprovero verbale. I quadri (sic) intermedi sono sempre più arroganti e incompetenti. Credo proprio che farò qualcosa, spero niente di affrettato e imprudente, ma non accetto ne accetterò mai certi soprusi, come non li accettavo quando lavoravo.
Mi spiace Pino, purtroppo non è la sola.. e già mi manda in bestia il fatto che il lavoratore al giorno d'oggi in Italia non esista più, ma che nessuno faccia nulla. Non il singolo, nemmeno l'intero (non si può sperare che tutta l'umanità abbia le stesse capacità mentali) ma almeno la metà.
" Sembra magnifico Kowalski ma.. può volare? "
" Certo, se lo pieghiamo qui, qui, qui e qui! "

Immagine

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 30 ottobre 2011, 13:41

Filippo94 ha scritto:ma sono bellissimi questi embraerini con la livrea alitalia :D .....quando arriva???? :mrgreen:
oggi, .... :wink:
Embraer 175 LR 170.00330 EI-RDA Alitalia delivery 28-30oct11 SJK-REC-SID-CMN-STN-FCO "Parco Nazionale del Gran Paradiso" ex PT-TPD
(da skyliner-aviation)

deve entrare in servizio subito...
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Filippo94

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Filippo94 » 30 ottobre 2011, 14:02

ahh :mrgreen: :mrgreen: ...speriamo di vederlo a BGY

Avatar utente
Pierluigi1963
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ottobre 2011, 9:57

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Pierluigi1963 » 2 novembre 2011, 14:09

Ciao a tutti. Mi intrometto da semplice "utente" di Alitalia (chiamarla cai mi fa vomitare :evil: )ed appassionato. Concordo totalmente con Pasubio e con tutti coloro che sono critici ed ironici verso il "salvataggio dell'italianità". Ricordo che il "sig" Cimoli fece danni ad alitalia, dopo aver definitivamente affossato le fs (ed anche allora ricevette una piccola liquidazione di oltre 6 milioni di euro! :evil: ), il premio fu appunto quello di mandarlo a risanare alitalia. Lo nominò "silvio", anche se c'è da dire che "risanatore" di trenitalia lo ha nominato prodi...
La malagestione di alitalia è sotto gli occhi di tutti, ma non perchè prima fosse statale, a mio modesto parere la compagnia di bandiera DEVE essere pubblica; ma proprio perchè al comando di alitalia ci hanno messo degli imbecilli e ladri, oltrechè incompetenti. Mettere a capo di un'azienda di trasporto aereo l'ex capo di un'azienda di trasorto ferroviario che senso ha? Quale criterio logico segue? Ammesso che Cimoli capisse di treni e problematiche relative (ed è tutto da dimostrare, semmai è vero il contrario), può lo stesso Cimoli essere un esperto anche di trasporto aereo con problematiche totalmente differenti? L'unico filo logico che si riesce a scorgere è il perseguimento scientifico della demolizione di due imprese pubbliche che, se gestite sapientemente, possono diventare galline dalle uova d'oro....
Per l'alitalia hanno escogitato l'operazioncina di cai; ora mi chiedo: che caxxo di interesse possono avere faccendieri, costruttori, telefonici, costruttori di tubi ed altra gente del genere a cacciare soldi per salvare l'alitalia? Che competenze possono avere nel ramo? Avete letto alcuni dei nomi della "cordata di imprenditori" che hanno comprato Alitalia (anzi la parte "buona", perchè la "bad company ce l'hanno affibbiata a noi ed a chi ci lavora/va....): Ligresti, Caltagirone (uno che fa case e cimiteri...), Tronchetti Provera, Aponte (armatore, proprietario di MSC; vabbè che si naviga anche in aria, però...), Acqua marcia (società immobiliare), Gavio (holding nei trasporti, ma terrestri...vabbè sempre trasporti sono :evil: ), Colaninno, Benetton!!!! L'd è Sabelli un chimico! Ma che c'entrano?!?!? :evil: :evil: Mi pare una evidente operazione di scambio :twisted: :twisted:
Per quanto riguarda la parte malsana: ma è evidente che ovunque la parte malsana è rappresentata dai lavoratori :twisted: :twisted: :twisted: Si è mai visto che quelli bad sono i capi?? Chi è malsano in fiat l'operaio o Marchionne? Ed in trenitalia? Moretti o i macchinisti??
Poi non parliamo delle scelte operative dell'azienda...che comunque sono conseguenza logica della "preparazione" della dirigenza e di chi ce li ha messi
Ciao
Pierluigi

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 2 novembre 2011, 14:27

Pierluigi1963 ha scritto:Poi non parliamo delle scelte operative dell'azienda...che comunque sono conseguenza logica della "preparazione" della dirigenza e di chi ce li ha messi
E' una caratteristica tutta italiana, da tempo.
Durante le prima guerra mondiale, una delle sconfitte peggiori per l'italia è dipesa dal fatto che un certo generale aveva deciso di accentrare presso di sè tutto il comando, intimando alle truppe di non prendere nessuna iniziativa senza il suo ordine. Andò che gli austriaci aprirono il fuoco e sfondarono, il generale non era presente e le linee telegrafiche saltarono sotto il fuoco nemico.
I nostri cannoni non poterono rispondere al fuoco.
Fu una strage per i nostri ragazzi, che morirono senza potersi difendere.
Il generale fu fucilato? No, fece carriera. Si chiamava Badoglio....

Scusate l'OT.
Cià

Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Hartmann » 2 novembre 2011, 14:32

pasubio ha scritto:
Pierluigi1963 ha scritto:Poi non parliamo delle scelte operative dell'azienda...che comunque sono conseguenza logica della "preparazione" della dirigenza e di chi ce li ha messi
E' una caratteristica tutta italiana, da tempo.
Durante le prima guerra mondiale, una delle sconfitte peggiori per l'italia è dipesa dal fatto che un certo generale aveva deciso di accentrare presso di sè tutto il comando, intimando alle truppe di non prendere nessuna iniziativa senza il suo ordine. Andò che gli austriaci aprirono il fuoco e sfondarono, il generale non era presente e le linee telegrafiche saltarono sotto il fuoco nemico.
I nostri cannoni non poterono rispondere al fuoco.
Fu una strage per i nostri ragazzi, che morirono senza potersi difendere.
Il generale fu fucilato? No, fece carriera. Si chiamava Badoglio....

Scusate l'OT.
Cià
Il problema non è quello, succede in tutte le nazioni del mondo, il problema è che dopo di quello Badoglio fece carriera. Questo si che succede solo in Italia

Avatar utente
Pierluigi1963
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ottobre 2011, 9:57

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Pierluigi1963 » 2 novembre 2011, 15:40

Come hanno fatto carriera quelli di Bolzaneto...
Tornando al topic: ma sono io che sono solo un esterno e non capisco, oppure togliere il collegamento con l'Australia (dove c'è oltre un milione d'italiani, fra nati ed immigrati) non è una mossa intelligente? Come non è furbo non avere un collegamento con l'India (presente quanti indiani ci sono in Italia?), mentre airchina fa Roma-New Delhi. Detto senza polemica: mi aiutate a capire?
Pierluigi

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 2 novembre 2011, 15:53

Pierluigi1963 ha scritto:Come hanno fatto carriera quelli di Bolzaneto...
Tornando al topic: ma sono io che sono solo un esterno e non capisco, oppure togliere il collegamento con l'Australia (dove c'è oltre un milione d'italiani, fra nati ed immigrati) non è una mossa intelligente? Come non è furbo non avere un collegamento con l'India (presente quanti indiani ci sono in Italia?), mentre airchina fa Roma-New Delhi. Detto senza polemica: mi aiutate a capire?
Per l'Australia, il problema (di tutti gli europei) sono i costi esagerati per farlo funzionare. Devi tenere conto di almeno 2 se non 3 aerei, piu' 5 crew complete per la rotazione....se lo fuoi fare giornaliero.
Se non lo fai giornaliero risparmi aerei ma hai le crew fuori per piu' tempo, ovvero rimani corto di crew da un'altra parte...
Alla fine, se non lo fai pieno sempre e comunque perdi solo soldi...

Diverso il discorso dei mediorientali e asiatici, perche' ti portano prima a casa loro e poi in Australia, e di conseguenza tutti sti problemi non li hanno...

Ciao
M.
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 2 novembre 2011, 16:03

Pierluigi1963 ha scritto:Come hanno fatto carriera quelli di Bolzaneto...
Tornando al topic: ma sono io che sono solo un esterno e non capisco, oppure togliere il collegamento con l'Australia (dove c'è oltre un milione d'italiani, fra nati ed immigrati) non è una mossa intelligente? Come non è furbo non avere un collegamento con l'India (presente quanti indiani ci sono in Italia?), mentre airchina fa Roma-New Delhi. Detto senza polemica: mi aiutate a capire?
A) non hanno gli aerei
B) non hanno gli equipaggi
C) AF/KLM non vuole
D) lanuovafrontieradelguadagnoorasichiamacharterrr.chenoncelosapevi?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 2 novembre 2011, 16:06

air.surfer ha scritto: D) lanuovafrontieradelguadagnoorasichiamacharterrr.chenoncelosapevi?
Ma non si chiamava Code-Sharing ???
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9258
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da air.surfer » 2 novembre 2011, 16:06

SuperMau ha scritto:
air.surfer ha scritto: D) lanuovafrontieradelguadagnoorasichiamacharterrr.chenoncelosapevi?
Ma non si chiamava Code-Sharing ???
Ah gia'. Pure. :mrgreen:

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 2 novembre 2011, 16:27

Charter, charter...mi ricorda che quando fui assunto in Alitalia, nel 1966 il primo di maggio che era festa e rimasi a casa, esisteva un ufficio speciale la cui sigla telex (allora c'erano le telescriventi) era ROMCHAZ che ci riempiva di richieste di voli charter, principalmente della Biancorosso, per tutte le destinazioni più strane del mondo ed era il lavoro che ci prendeva più tempo. Poi AZ crebbe, diventò più redditizia e dell'ufficio charter ROMCHAZ non ne sentimmo più parlare, salvo che per i voli del Papa o del Presidente della Repubblica (Pertini).
Si ricomincia da meno tre! :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
Pierluigi1963
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 27 ottobre 2011, 9:57

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Pierluigi1963 » 2 novembre 2011, 16:47

E vabbè ma che tristezza e che caxxo!! Anzi che rabbia! Ragazzi, se diventavamo fratelli di AF quando si doveva 'sti problemi non ci sarebbero stati ed Alitalia avrebbe volato da pari; invece ora siamo solo la costola inutile. Che teste di min**ia (si può dire?)
Pierluigi

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 2 novembre 2011, 16:59

Pierluigi1963 ha scritto:E vabbè ma che tristezza e che caxxo!! Anzi che rabbia! Ragazzi, se diventavamo fratelli di AF quando si doveva 'sti problemi non ci sarebbero stati ed Alitalia avrebbe volato da pari; invece ora siamo solo la costola inutile. Che teste di min**ia (si può dire?)
In che senso alla pari? Ci ospitavano gratis e in cambio dovevamo fare da baby sitter ai bambini?
In che film hai visto che AF/KLM e AZ sarebbero state "alla pari" in caso di acquisto nel 2008?

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 2 novembre 2011, 19:47

Un pò OT:ma caro Pierluigi,ti scandalizzi che quelle aziende hanno quote di Alitalia?Ma allora che c'entrano i Benetton con le autostrade e con l'aeroporto di Roma,loro fanno solo vestiti no?Se un'azienda è davvero grande investe anche su cose che non c'entrano assolutamente con il loro prodotto originale...

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 694
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da andwork » 2 novembre 2011, 20:44

tommy92 ha scritto:Un pò OT:ma caro Pierluigi,ti scandalizzi che quelle aziende hanno quote di Alitalia?Ma allora che c'entrano i Benetton con le autostrade e con l'aeroporto di Roma,loro fanno solo vestiti no?Se un'azienda è davvero grande investe anche su cose che non c'entrano assolutamente con il loro prodotto originale...
hai detto bene: INVESTI, che è diverso da DIRIGI

Bloccato