Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 4 ottobre 2012, 14:58

Esiste qualche assicurazione in particolare? Ci sono dei precedenti (in generale), per capire l'ammontare dell'assegno che Alitalia riceverà?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 4 ottobre 2012, 16:15

SHINRA ha scritto:Esiste qualche assicurazione in particolare? Ci sono dei precedenti (in generale), per capire l'ammontare dell'assegno che Alitalia riceverà?
mah...questo e' un problema di ADR, non so che assicurazione loro hanno....PERO' di sicuro un danno cosi' e' nell'ottica delle centomila (3-4 o anche piu'), oltre al danno di non trasportare passeggeri per, diciamo, 2 mesi??

Lo sai anche tu quanto sono piene alcune rotte....
Stiamo bassi bassi bassi, (diciamo 600 eur di biglietto medio? per 80% di occupazione? fai 200 passeggeri per fare facile) = 120.000 EUR A VIAGGIO..per due mesi...poco piu' di 7 Milioni di neurini....

Cosi a occhio eh! non prendetelo per oro colato...
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 4 ottobre 2012, 16:30

SuperMau ha scritto:
SHINRA ha scritto:Esiste qualche assicurazione in particolare? Ci sono dei precedenti (in generale), per capire l'ammontare dell'assegno che Alitalia riceverà?
mah...questo e' un problema di ADR, non so che assicurazione loro hanno....PERO' di sicuro un danno cosi' e' nell'ottica delle centomila (3-4 o anche piu'), oltre al danno di non trasportare passeggeri per, diciamo, 2 mesi??

Lo sai anche tu quanto sono piene alcune rotte....
Stiamo bassi bassi bassi, (diciamo 600 eur di biglietto medio? per 80% di occupazione? fai 200 passeggeri per fare facile) = 120.000 EUR A VIAGGIO..per due mesi...poco piu' di 7 Milioni di neurini....

Cosi a occhio eh! non prendetelo per oro colato...
C'è anche il danno di immagine se devi lasciare a terra i pax già prenotati.
In alternativa potrebbe essere la rata del leasing per una macchina uguale (se disponibile) o del (wet) leasing di una macchina sostitutiva equivalente.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4630
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 4 ottobre 2012, 16:38

Paolo_61 ha scritto:C'è anche il danno di immagine se devi lasciare a terra i pax già prenotati.
In alternativa potrebbe essere la rata del leasing per una macchina uguale (se disponibile) o del (wet) leasing di una macchina sostitutiva equivalente.
certo una bella fetta di soldini comunque. Uno dei miei clienti mi diceva che la rata dei suoi 320 in leasing e' di circa 220.000 USD al mese...per un 777 penso sara' almeno il doppio (solo aereo nudo e crudo eh!)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 4 ottobre 2012, 16:59

Il fattaccio è successo mentre si imbarcava il volo per Nrt ed era pieno a tappo,quindi oltre al fermo della macchina i pax sono stati riprotetti col volo extra del giorno dopo( e quindi albergo per tutti),il catering è andato perso più da contare i 3 palletts di tonno rosso chè dovevano partire( quelli erano congelati quindi il danno è realativo) senza contare poi il fermo dei pacs e il crew chè doveva volare il volo di ritorno fatevi 2 calcoli e vedete voi chè cifra viene fuori

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 4 ottobre 2012, 17:00

SuperMau ha scritto:
worf359 ha scritto: Il danno è più grosso di quanto si immagini perchè c'è stato un danno strutturale si è staccata la porta 1left,devono venire i tecnici della Boeing per valutare l'entità del danno(il portellone và cambiato),la macchina dovrà fare i raggi per valutare sè ci sono danni alla struttura interna,le foto ci sono tra cui pure le mie mà siccome c'è di mezzo una inchiesta sia da parte dell'enac chè della polariae da parte delle assicurazioni,al momento preferisco non pubblicarle appena si calmano le acque le metto(comunque per immaginarti il danno il montante sù cui poggia la porta è stato spezzato di netto),comunque ADR dovrà staccare un bel assegno di risarcimento danni e pure bello grosso.
STICAZ.... worf dove sta posteggiato? che quando scendo vado a vederlo....
A occhio qui volano gli zeri, ma soprattutto ci stanno belli sportivi 2 mesi di fermo...QUELLO si e' un problema....
Lo trovi all'avio3

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 4 ottobre 2012, 19:45

SuperMau ha scritto:
SHINRA ha scritto:Esiste qualche assicurazione in particolare? Ci sono dei precedenti (in generale), per capire l'ammontare dell'assegno che Alitalia riceverà?
mah...questo e' un problema di ADR, non so che assicurazione loro hanno....PERO' di sicuro un danno cosi' e' nell'ottica delle centomila (3-4 o anche piu'), oltre al danno di non trasportare passeggeri per, diciamo, 2 mesi??

Lo sai anche tu quanto sono piene alcune rotte....
Stiamo bassi bassi bassi, (diciamo 600 eur di biglietto medio? per 80% di occupazione? fai 200 passeggeri per fare facile) = 120.000 EUR A VIAGGIO..per due mesi...poco piu' di 7 Milioni di neurini....

Cosi a occhio eh! non prendetelo per oro colato...
Quindi il fatto che Alitalia venga risarcita per tutti i voli che l'aereo non potrà fare, come ho sentito oggi, non è una scemenza

Qua ci scappa il pareggio di bilancio Immagine

Avatar utente
davymax
B737 Captain
B737 Captain
Messaggi: 6226
Iscritto il: 26 gennaio 2005, 16:34
Località: Bergamo

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da davymax » 4 ottobre 2012, 21:03

Oggi a Fiumicino (dal Corriere della Sera)

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... w.facebook

LA PROTESTA A FIUMICINO
Alitalia, la carica dei precari


«Un posto per 3 persone»
Protesta a Fiumicino di oltre 1000 lavoratori che aspettano l'assunzione da anni: «Mini contratti e poi ci mandano via»

ROMA - L’esercito dei precari di Alitalia dice basta. Sono poco più di 1100, lavoratori che fin dal 2005, attendono una stabilizzazione che non però non arriva mai. Gioevdì si sono dati appuntamento all’aeroporto di Fiumicino, per la prima di molte giornate di lotta, dopo anni di silenzio, di denunce mai fatte per timore di essere cancellati, da quello che è diventato il serbatoio dei precari della compagnia di bandiera italiana. Sono operai di pista, addetti al check-in o agli imbarchi, che lavorano però solo con contratti a tempo determinato. Un vero e proprio «sistema», in cui confluiscono ad ogni ondata di assunzioni, nuovi giovani che vanno incontro ad un futuro incerto. Vite in bilico, come quella di David Marini, uno degli «anziani», di quelli che in Alitalia, c’è entrato ben otto anni fa.

UNA POLTRONA PER TRE - «Ti chiamano per lavorare per quattro o sei mesi, poi il tuo destino è ignoto. - racconta circondato dai colleghi, riuniti in assemblea di protesta proprio di fronte gli hangar Alitalia, nell’area tecnica dello scalo romano del Leonardo Da Vinci – Possono riconvocarti dopo quindici giorni come dopo altri sei mesi. E il gioco si ripete con tutti i nuovi assunti». In pratica, un solo posto di lavoro diviso per tre persone, che a rotazione lo ricoprono nell’arco dell’anno. Chiedono un confronto con l’azienda, un piano serio di stabilizzazioni, uno stop alla crescita inesauribile del bacino di precarietà. «Otto anni di questa vita di inferno che ora con un bambino mi si complica ancora di più. – spiega Sabrina Giammarioli, neomamma, altra dipendente a ‘orologeria’ di Alitalia – Parliamo di lavori usuranti, di gente che respira il cherosene degli aerei sulle piste, che lavora di notte per anni senza uno straccio di certezza, senza sapere se il lavoro tra un mese ce l’avrai ancora».

LA CARICA DEI PRECARI - Storie simili di padri che non sanno come pagare il mutuo, come Andrea Santini, 36enne di Roma, o come mantenere la moglie disabile al 100% e un figlio di tre anni, come Alessandro Salsano, 31enne precario dal 2010. Ora la mobilitazione è sbarcata anche sulle pagine di Facebook, con la creazione di una pagina intitolata «Precari Alitalia Fiumicino». «Macelleria sociale, - la definisce Fabio Frati della Cubtrasporti – appoggiamo la mobilitazione del comitato dei lavoratori e ogni futura manifestazione di protesta. Non abbiamo mai condiviso accordi con l’azienda che portassero a creare una simile piaga del precariato. Un’azienda che, ricordiamo, è stata salvata dal Governo con i soldi pubblici, di tutti. Fondi dello Stato come le indennità di disoccupazione che percepiscono questi precari quando vengono lasciati a casa».

Valeria Costantini
"They say every man dies twice, once when his body goes and again, when his name is uttered for the last time."

B737 Left seat heater

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3718
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 4 ottobre 2012, 22:22

worf359 ha scritto:
danko156 ha scritto:
danko156 ha scritto:Fiumicino, cede un finger per imbarco.
Lunedì pomeriggio il volo Alitalia in partenza per Tokyo cancellato: danni al portellone e passeggeri bloccati. Nessun ferito

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 7522.shtml
worf359 ha scritto:veramente più chè danneggiato l'ha proprio staccato di netto,un mese di fermo sicuro sè non pure due
Qual è il 777 coinvolto? Ci sono delle foto? A quanto dici ha subito gravi danni, non solo al portellone...
Il danno è più grosso di quanto si immagini perchè c'è stato un danno strutturale si è staccata la porta 1left,devono venire i tecnici della Boeing per valutare l'entità del danno(il portellone và cambiato),la macchina dovrà fare i raggi per valutare sè ci sono danni alla struttura interna,le foto ci sono tra cui pure le mie mà siccome c'è di mezzo una inchiesta sia da parte dell'enac chè della polariae da parte delle assicurazioni,al momento preferisco non pubblicarle appena si calmano le acque le metto(comunque per immaginarti il danno il montante sù cui poggia la porta è stato spezzato di netto),comunque ADR dovrà staccare un bel assegno di risarcimento danni e pure bello grosso.
Sicuramente ci sarà un risarcimento. Con diversi zeri, secondo me. Ma si sa quale macchina è stata coinvolta?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3718
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 4 ottobre 2012, 22:44

Sul CorriereEconomia di lunedì (1 ottobre) c'era questo articolo:
Aeroporti , Alitalia circondata
Le strategie dopo l'impegno di cedere otto voli sulla Linate-Fiumicino. La compagnia gioca la carta siciliana

Salta la fusione con la siciliana Wind Jet, perché l'Antitrust si oppone? Bisogna cedere spazi (quattro coppie di slot su 15, un quarto) sulla redditizia Linate-Fiumicino, sempre perché l'Autorità per la concorrenza lo chiede? Al Frecciarossa si aggiunge Italo che drena altri clienti sulla Milano-Roma? A mali estremi, estremi rimedi, si devono essere detti Roberto Colaninno e Andrea Ragnetti, presidente e amministratore delegato di Alitalia Cai. Virata, si fa rotta sulla Sicilia. La tratta Roma-Catania è la più trafficata d'Italia ed è (quasi) altrettanto succosa per la compagnia che vuole raggiungere nel 2013 il pareggio operativo mancato l'anno scorso (69 milioni di perdita netta). Mezzo della siciliana conquista è il braccio low cost del gruppo, AirOne.

Dopo l'ok dell'Antitrust, venerdì scorso, al suo impegno (dovuto) di cedere ai concorrenti otto voli al giorno fra andata e ritorno da Linate a Roma, e dopo avere appena tagliato con la stessa AirOne ben quattro rotte a Malpensa (compresa quella su Londra Gatwick durata appena sei mesi), l'ex compagnia di bandiera apre da oggi con AirOne una base a Catania. È un altro sgambetto a Giuseppe Bonomi, l'amministratore delegato della Sea, con il quale i rapporti su Malpensa erano tesi già dai tempi di Rocco Sabelli, il precedente capoazienda. La mossa lascia spazio alla EasyJet di Carolyn McCall che ormai di Alitalia è il vero rivale nel nostro Paese. Con le debite proporzioni, vanno a combattersi due donne visto che il nuovo capo di AirOne si chiama Laura Cavatorta.

«Abbiamo cancellato le quattro rotte da Malpensa perché la redditività non era soddisfacente - dice Cavatorta -, ma non significa che stiamo lasciando lo scalo, abbiamo aperto Belgrado e Kiev, avremo Cagliari da metà ottobre. Non stiamo affatto riducendo l'impegno sul low cost». Però a due anni dall'integrazione con Alitalia, con 2,2 milioni di passeggeri e 140 milioni di fatturato stimati nel 2012, l'AirOne che fu di Carlo Toto non arriva a coprire il 10% dei passeggeri del gruppo (è l'obiettivo per il 2013) e porta solo il 4% dei ricavi.

I tre alleati
In Malpensa il governo è appena entrato, via Sea, con il fondo F2i, partecipato dalla Cassa Depositi e Prestiti, che è controllata dal Tesoro. Se ne attende il potenziamento, a discapito di Linate, un po' per questo, un po' per la prevista quotazione in Borsa, un po' per il piano sulla redditività degli aeroporti del ministro Corrado Passera (ma fu lo stesso Passera, quand'era banchiere in Intesa, a varare nel 2010 il piano Fenice che portò Alitalia a smobilitare dallo scalo varesino). In Malpensa la compagnia di Ragnetti pesa già un terzo rispetto a EasyJet (il 12,5% dei passeggeri contro il 31,17%, gennaio-agosto 2012). La strategia, s'intuisce, è pesare ancora meno. I due scali viaggiano l'uno all'inverso dell'altro.

Da gennaio ad agosto Malpensa ha perso il 3,7% dei passeggeri, il 9,5% dei movimenti, il 9,1% delle merci (fonte Sea). Nello stesso periodo Linate è cresciuta del 3,7% nei primi, dell'1,7% nei secondi e ha ceduto solo il 2,9% nel cargo. I voli da Malpensa su Parigi (AirFrance) sono scesi fra il 2007 e il 2011 da 35 a zero, quelli su Linate più che triplicati da 13 a 42; stesso andamento (vedi grafico) per Amsterdam (Klm) e Londra (British Airways). Alitalia e i suoi tre alleati in SkyTeam hanno insomma blindato Linate («Una spartizione in casa», commenta un osservatore), che cresce salvo una rotta: proprio la Linate-Fiumicino che, tutta in mano finora ad Alitalia e bombardata dall'Alta Velocità ferroviaria, perde come un colabrodo.

Secondo stime attendibili, il traffico in andata e ritorno qui è crollato in tre anni da 2,5 a 1,5 milioni di passeggeri e i voli giornalieri si sono dimezzati da 50 a 25 in media (11 nel weekend, 30 in tutti gli altri giorni). Di questi, Alitalia dovrà cedere ora poco più che un quarto. È chiaro che per i milanesi Linate è più comodo di Malpensa, ma qualcuno s'interroga sull'uso disinvolto della legge Bersani da parte del gruppo romano, che usa gli slot, con ben cinque certificati di operatore: Alitalia, AirOne, il defunto marchio Volare, AirOne City Line, l'estinto Alitalia Express.

Il 10 ottobre si pronuncerà il Consiglio di Stato sul ricorso presentato da Alitalia contro il presunto monopolio su Linate. Nell'attesa, e complice l'abolizione dei treni a lunga percorrenza da parte di Fs, Ragnetti e Colaninno elaborano l'alternativa siciliana con l'AirOne che chiamano smart carrier, e non low cost, anche se i biglietti da Catania partono da 26 euro. «Non siamo paragonabili a EasyJet, abbiamo un modello misto», dice Cavatorta. Di certo, con tutta l'Alitalia, in forzato aggiustamento.

http://www.corriere.it/economia/corrier ... 2f27.shtml
(C'era anche quest'altro articolo che invece riguarda Easyjet:
http://www.corriere.it/economia/corrier ... 2f27.shtml
)
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 4 ottobre 2012, 23:26

Numeri impietosi che fungono da risposta ai dubbi che ho lanciato nel topic dedicato ad Air One. Non c'è altro da aggiungere

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Paolo_61 » 5 ottobre 2012, 10:04

danko156 ha scritto:Sul CorriereEconomia di lunedì (1 ottobre) c'era questo articolo:
Aeroporti , Alitalia circondata
Le strategie dopo l'impegno di cedere otto voli sulla Linate-Fiumicino. La compagnia gioca la carta siciliana

Salta la fusione con la siciliana Wind Jet, perché l'Antitrust si oppone? Bisogna cedere spazi (quattro coppie di slot su 15, un quarto) sulla redditizia Linate-Fiumicino, sempre perché l'Autorità per la concorrenza lo chiede? Al Frecciarossa si aggiunge Italo che drena altri clienti sulla Milano-Roma? A mali estremi, estremi rimedi, si devono essere detti Roberto Colaninno e Andrea Ragnetti, presidente e amministratore delegato di Alitalia Cai. Virata, si fa rotta sulla Sicilia. La tratta Roma-Catania è la più trafficata d'Italia ed è (quasi) altrettanto succosa per la compagnia che vuole raggiungere nel 2013 il pareggio operativo mancato l'anno scorso (69 milioni di perdita netta). Mezzo della siciliana conquista è il braccio low cost del gruppo, AirOne.

Dopo l'ok dell'Antitrust, venerdì scorso, al suo impegno (dovuto) di cedere ai concorrenti otto voli al giorno fra andata e ritorno da Linate a Roma, e dopo avere appena tagliato con la stessa AirOne ben quattro rotte a Malpensa (compresa quella su Londra Gatwick durata appena sei mesi), l'ex compagnia di bandiera apre da oggi con AirOne una base a Catania. È un altro sgambetto a Giuseppe Bonomi, l'amministratore delegato della Sea, con il quale i rapporti su Malpensa erano tesi già dai tempi di Rocco Sabelli, il precedente capoazienda. La mossa lascia spazio alla EasyJet di Carolyn McCall che ormai di Alitalia è il vero rivale nel nostro Paese. Con le debite proporzioni, vanno a combattersi due donne visto che il nuovo capo di AirOne si chiama Laura Cavatorta.

«Abbiamo cancellato le quattro rotte da Malpensa perché la redditività non era soddisfacente - dice Cavatorta -, ma non significa che stiamo lasciando lo scalo, abbiamo aperto Belgrado e Kiev, avremo Cagliari da metà ottobre. Non stiamo affatto riducendo l'impegno sul low cost». Però a due anni dall'integrazione con Alitalia, con 2,2 milioni di passeggeri e 140 milioni di fatturato stimati nel 2012, l'AirOne che fu di Carlo Toto non arriva a coprire il 10% dei passeggeri del gruppo (è l'obiettivo per il 2013) e porta solo il 4% dei ricavi.

I tre alleati
In Malpensa il governo è appena entrato, via Sea, con il fondo F2i, partecipato dalla Cassa Depositi e Prestiti, che è controllata dal Tesoro. Se ne attende il potenziamento, a discapito di Linate, un po' per questo, un po' per la prevista quotazione in Borsa, un po' per il piano sulla redditività degli aeroporti del ministro Corrado Passera (ma fu lo stesso Passera, quand'era banchiere in Intesa, a varare nel 2010 il piano Fenice che portò Alitalia a smobilitare dallo scalo varesino). In Malpensa la compagnia di Ragnetti pesa già un terzo rispetto a EasyJet (il 12,5% dei passeggeri contro il 31,17%, gennaio-agosto 2012). La strategia, s'intuisce, è pesare ancora meno. I due scali viaggiano l'uno all'inverso dell'altro.

Da gennaio ad agosto Malpensa ha perso il 3,7% dei passeggeri, il 9,5% dei movimenti, il 9,1% delle merci (fonte Sea). Nello stesso periodo Linate è cresciuta del 3,7% nei primi, dell'1,7% nei secondi e ha ceduto solo il 2,9% nel cargo. I voli da Malpensa su Parigi (AirFrance) sono scesi fra il 2007 e il 2011 da 35 a zero, quelli su Linate più che triplicati da 13 a 42; stesso andamento (vedi grafico) per Amsterdam (Klm) e Londra (British Airways). Alitalia e i suoi tre alleati in SkyTeam hanno insomma blindato Linate («Una spartizione in casa», commenta un osservatore), che cresce salvo una rotta: proprio la Linate-Fiumicino che, tutta in mano finora ad Alitalia e bombardata dall'Alta Velocità ferroviaria, perde come un colabrodo.

Secondo stime attendibili, il traffico in andata e ritorno qui è crollato in tre anni da 2,5 a 1,5 milioni di passeggeri e i voli giornalieri si sono dimezzati da 50 a 25 in media (11 nel weekend, 30 in tutti gli altri giorni). Di questi, Alitalia dovrà cedere ora poco più che un quarto. È chiaro che per i milanesi Linate è più comodo di Malpensa, ma qualcuno s'interroga sull'uso disinvolto della legge Bersani da parte del gruppo romano, che usa gli slot, con ben cinque certificati di operatore: Alitalia, AirOne, il defunto marchio Volare, AirOne City Line, l'estinto Alitalia Express.

Il 10 ottobre si pronuncerà il Consiglio di Stato sul ricorso presentato da Alitalia contro il presunto monopolio su Linate. Nell'attesa, e complice l'abolizione dei treni a lunga percorrenza da parte di Fs, Ragnetti e Colaninno elaborano l'alternativa siciliana con l'AirOne che chiamano smart carrier, e non low cost, anche se i biglietti da Catania partono da 26 euro. «Non siamo paragonabili a EasyJet, abbiamo un modello misto», dice Cavatorta. Di certo, con tutta l'Alitalia, in forzato aggiustamento.

http://www.corriere.it/economia/corrier ... 2f27.shtml
(C'era anche quest'altro articolo che invece riguarda Easyjet:
http://www.corriere.it/economia/corrier ... 2f27.shtml
)
Ma perché anche i giornalisti economici devono sempre riuscire a sbagliare?
Il dehubbing non è stato fatto da CAI ma da LA.
Per non dire della perla dei "tre alleati in SkyTeam" includendo anche BA.

Avatar utente
alessiof
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 22
Iscritto il: 8 giugno 2012, 14:58

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da alessiof » 5 ottobre 2012, 10:28

..a parte considerazioni di tipo economico e "assicurativo" nella quali non ho competenze e sulle quali rischierei di essere generico e dozzinale.

Posso solo fare la personalissima considerazione: è sempre per me un gran dispiacere vedere i conti di Altitalia e la sua situazione (interna/esterna) alla luce che il mercato italiano dei viaggiatori è spartito da compagnie di altre bandiere di cui siamo, per alcune, il Main business (esclusa la loro clientela nazionale). Basta girare un pò gli aeroporti per accorgersene.

Credo, almeno qua dentro, che quando possiamo (coincidenze,rapporto prezzo,etcc.) cerchiamo di volare Alitalia...e credo anche che tutti vorremmo che la nostra compagnia aerea sia il nostro orgoglio nazionale in giro per il mondo...ma almeno per ora è la vedo come una situazione lontana.

Quando parlo con un tedesco di Lufthansa o con un Olandese di Klm o con un Inglese di BA mi sembra di parlare di donne con Rocco Siffedri :( almeno questa è la mia impressione...e avendo voltato tanto negli anni 80 con Alitalia ne sono molto dispiaciuto.
..sogno che un giorno che Alitalia diventi una grande compagnia...e FCO un grande HUB...

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 5 ottobre 2012, 16:09

Non ti sbagli. Il sentimento di ostilità, di rabbia e di rancore degli italiani per la propria compagnia di bandiera, che resta un asset prezioso per tutto il paese (a maggior ragione in questo periodo perchè consentirebbe di fare da traino a tutta l'economia nazionale, ma purtroppo non sta avvenendo per la mentalità da 'provinciale' dell'attuale management), mi spezza il cuore ogni giorno di più. Qualcuno dirà "Dopo quello che è successo con la vecchia Alitalia che ti aspetti?", ma NON E' UNA GIUSTIFICAZIONE, e all'estero col c***o avrebbero commesso certi autogol mirati a danneggiare la propria compagnia di riferimento. Quello che successe con la mancata 'fusione' con KLM e il bagno di sangue a Malpensa non ha precedenti in termini di 'tafazzismo'. E il danno è stato incalcolabile, per Alitalia e per l'Italia intera

Sentire, alla minima, frasi del tipo "Deve fallire di nuovo", "Gli devono tirare una bomba e farla scomparire" e, chicca, "Chi se ne fotte dei lavoratori che sono dei ladri", davvero, mi fa venire la voglia di spaccare la testa a questa gente

Siamo tutti coscienti che Alitalia, salvo stravolgimenti epocali, non potrà mai tornare quel colosso che era in passato, giocandosela alla pari con gli attuali leader del mercato, ma avrebbe tutto il potenziale e il background culturale/storico del nostro paese per essere un gioiello di compagnia, dalla crescita costante, che farebbe invidiare tutto il mondo. Da qui nasce, parlando per me, il rammarico di assistere a tagli e compromessi che non giovano al presente e soprattutto al futuro dell'azienda
Ultima modifica di SHINRA il 5 ottobre 2012, 16:42, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 5 ottobre 2012, 16:29

danko156 ha scritto:Ma si sa quale macchina è stata coinvolta?
EI-ISB
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3718
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 6 ottobre 2012, 12:22

i_disa ha scritto:
danko156 ha scritto:Ma si sa quale macchina è stata coinvolta?
EI-ISB
Grazie ;)

Non so da quanto tempo sia online il nuovo sito Corporate di Alitalia. Comunque bellissimo...
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 9 ottobre 2012, 12:00

una domanda ai piloti di 320 az: è vero che ultimamente stanno steccando tutti ai check(che il nuovo sim col fumo reale scatena l'immaginazione degli istruttori :D ) ?
questo perchè dicono "cè stata fretta nel 2009" durante la transizione e i cqc per adeguare airone agli standard az, sono stati fatti in fretta e furia perchè si doveva volare, e ora invece stanno segando tutti.... attendo risposte|! :mrgreen:
B737- 800WL

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 9 ottobre 2012, 12:46

fulmin ha scritto:una domanda ai piloti di 320 az: è vero che ultimamente stanno steccando tutti ai check(che il nuovo sim col fumo reale scatena l'immaginazione degli istruttori :D ) ?
questo perchè dicono "cè stata fretta nel 2009" durante la transizione e i cqc per adeguare airone agli standard az, sono stati fatti in fretta e furia perchè si doveva volare, e ora invece stanno segando tutti.... attendo risposte|! :mrgreen:
In fondo c'era un motivo del perchè, all'epoca, non venissero presi in Alitalia e in Air One sì :mrgreen:

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 9 ottobre 2012, 13:36

SHINRA ha scritto:
fulmin ha scritto:una domanda ai piloti di 320 az: è vero che ultimamente stanno steccando tutti ai check(che il nuovo sim col fumo reale scatena l'immaginazione degli istruttori :D ) ?
questo perchè dicono "cè stata fretta nel 2009" durante la transizione e i cqc per adeguare airone agli standard az, sono stati fatti in fretta e furia perchè si doveva volare, e ora invece stanno segando tutti.... attendo risposte|! :mrgreen:
In fondo c'era un motivo del perchè, all'epoca, non venissero presi in Alitalia e in Air One sì :mrgreen:
Sè uno nasce piccione non può diventare un'aquila sempre piccione rimane :wink:

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3211
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 9 ottobre 2012, 14:57

http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml


Della serie fare le cose con stile....
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Defiant » 9 ottobre 2012, 15:23

Limosky91 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml


Della serie fare le cose con stile....
Ma è vietato volantinare nei treni? Perchè dicono che un paio di ragazzetti li hanno portati alla Polfer. :shock:

Comunque, con buona pace di AZ, dubito che l'aereo ora sia conveniente e pratico quanto il treno ad AV. Mi sà che la LIN-FCO non sarà più così redditizia tra qualche anno. Sempre che lo sia ora, visto il marketing "estremo". :mrgreen:

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3211
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 9 ottobre 2012, 15:40

Defiant ha scritto:
Limosky91 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml


Della serie fare le cose con stile....
Ma è vietato volantinare nei treni? Perchè dicono che un paio di ragazzetti li hanno portati alla Polfer. :shock:

Comunque, con buona pace di AZ, dubito che l'aereo ora sia conveniente e pratico quanto il treno ad AV. Mi sà che la LIN-FCO non sarà più così redditizia tra qualche anno. Sempre che lo sia ora, visto il marketing "estremo". :mrgreen:

Senza il permesso dei gestori, in questo caso NTV e Trenitalia, la pratica di volantinaggio è vietata.
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

Avatar utente
Defiant
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 287
Iscritto il: 16 ottobre 2009, 17:02
Località: Friuli

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Defiant » 9 ottobre 2012, 15:45

Limosky91 ha scritto:
Defiant ha scritto:
Limosky91 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml


Della serie fare le cose con stile....
Ma è vietato volantinare nei treni? Perchè dicono che un paio di ragazzetti li hanno portati alla Polfer. :shock:

Comunque, con buona pace di AZ, dubito che l'aereo ora sia conveniente e pratico quanto il treno ad AV. Mi sà che la LIN-FCO non sarà più così redditizia tra qualche anno. Sempre che lo sia ora, visto il marketing "estremo". :mrgreen:

Senza il permesso dei gestori, in questo caso NTV e Trenitalia, la pratica di volantinaggio è vietata.
Mi domando, allora, perchè non chiedere. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 9 ottobre 2012, 16:52

Defiant ha scritto:
Limosky91 ha scritto:http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml


Della serie fare le cose con stile....
Ma è vietato volantinare nei treni? Perchè dicono che un paio di ragazzetti li hanno portati alla Polfer. :shock:

Comunque, con buona pace di AZ, dubito che l'aereo ora sia conveniente e pratico quanto il treno ad AV. Mi sà che la LIN-FCO non sarà più così redditizia tra qualche anno. Sempre che lo sia ora, visto il marketing "estremo". :mrgreen:
Ormai si sono fissati sul bunker di LIN e sul monopolio aereo della Roma-Milano e da lì non si schiodano, perdendo altre opportunità di sviluppo più importanti e reddidizie. Contenti loro...

Gli altri vanno avanti, loro restano indietro

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 9 ottobre 2012, 20:29

SHINRA ha scritto: Ormai si sono fissati sul bunker di LIN e sul monopolio aereo della Roma-Milano e da lì non si schiodano, perdendo altre opportunità di sviluppo più importanti e reddidizie. Contenti loro...

Gli altri vanno avanti, loro restano indietro
Mah, guarda..non sarebbe del tutto sbagliata come strategia...se solo avessero prezzi competitivi :roll: ma siccome così non è, diventa una strategia a perdere.

Spiego cosa intendo per prezzo competitivo in questo caso: prezzo fisso a/r attorno ai 100 euro per la tariffa più economica (niente bagaglio, niente cambio prenotazione etc), a prescindere da quando si prenoti. Questo perchè chi deve viaggiare sulla tratta decidendo di partire all'ultimo ORA sceglierebbe sempre il treno. Chi prenota con largo anticipo, dipende. Ma quasi sempre prende il treno :roll: :mrgreen:

Io trovo che 99 euro solo andata siano troppi (si spende meno ad andare a Londra, solo andata, con BA!) e con questi prezzi ormai non si può più pensare nè sperare di battere la concorrenza del'alta velocità (a maggior ragione in questa particolare contingenza economica in cui ci si trova).
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 9 ottobre 2012, 20:54

Concordo, una tariffa più 'leggera' senza bagaglio (che avrebbe senso su questa tratta, considerando che ci viaggiano soprattutto persone che fanno A/R in giornata) sarebbe un'ottima cosa. Ma continuo a ripetere che il futuro di Alitalia non si gioca nè lì nè nella difesa di Linate

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 9 ottobre 2012, 21:13

SHINRA ha scritto: Ma continuo a ripetere che il futuro di Alitalia non si gioca nè lì nè nella difesa di Linate
Beh, questo l'hanno capito tutti :roll: ...tranne chi CAI la gestisce :mrgreen:
Concordo comunque :wink:
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3718
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 10 ottobre 2012, 21:46

Gli spot Alitalia irrompono sui treni
Duello sulla tratta Roma-Milano
Centinaia di volantini lasciati sui sedili di Italo e Frecciarossa

http://www.corriere.it/cronache/12_otto ... c25a.shtml
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3718
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 12 ottobre 2012, 22:08

Alitalia Increasing Milan – Moscow Service in W12
by JL
Update at 0720GMT 10OCT12

Alitalia from 28OCT12 is increasing service on Milan Malpensa – Moscow Sheremetyevo operation, where it’ll increase from daily to 11 weekly. New flights depart Milan at night time and morning from Moscow.

Schedule:

AZ560 MXP1240 – 1920SVO 32S D
AZ564 MXP2200 – 0435+1SVO 32S x124

AZ565 SVO0710 – 0755MXP 32S x235
AZ561 SVO2020 – 2105MXP 32S D

http://airlineroute.net/2012/10/10/az-mxpsvo-w12/
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

ivanmal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 8 settembre 2012, 1:05
Località: Padova

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ivanmal » 13 ottobre 2012, 14:38

Non sarebbe il caso per AZ aprire qualche intercontinentale da Venezia? In fin dei conti per chi vuole volare AZ, gli intercontinentali può farli solo da MXP o da FCO.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11151
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 13 ottobre 2012, 14:52

ivanmal ha scritto:Non sarebbe il caso per AZ aprire qualche intercontinentale da Venezia? In fin dei conti per chi vuole volare AZ, gli intercontinentali può farli solo da MXP o da FCO.
VCE è collegata a FCO senza troppi problemi. Hanno 3 aerei in croce...non è che possono venirti a prendere sotto casa... :mrgreen:
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

ivanmal
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 19
Iscritto il: 8 settembre 2012, 1:05
Località: Padova

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ivanmal » 13 ottobre 2012, 14:59

flyingbrandon ha scritto:
ivanmal ha scritto:Non sarebbe il caso per AZ aprire qualche intercontinentale da Venezia? In fin dei conti per chi vuole volare AZ, gli intercontinentali può farli solo da MXP o da FCO.
VCE è collegata a FCO senza troppi problemi. Hanno 3 aerei in croce...non è che possono venirti a prendere sotto casa... :mrgreen:

Be ovvio che non voglio che mi vengano a prendere a casa :) stavo solo pensando, avendo letto un articolo in cui Ragnetti diceva che avrebbero aperto qualche intercontinentale, che forse è davvero il caso di farlo

Avatar utente
Rob74
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 750
Iscritto il: 4 dicembre 2006, 20:03
Località: Modena

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Rob74 » 14 ottobre 2012, 13:56

Esuberi in arrivo anche per Alitalia

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 1407.shtml
Immagine

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5818
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 14 ottobre 2012, 14:36

Rob74 ha scritto:Esuberi in arrivo anche per Alitalia

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 1407.shtml
Benvenuti all'inferno!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 14 ottobre 2012, 21:44

Rob74 ha scritto:Esuberi in arrivo anche per Alitalia

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cr ... 1407.shtml
La novità dove sarebbe? Lo stanno facendo da anni...

Bloccato