Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 5 luglio 2013, 22:53

Mobius ha scritto:
sigmet ha scritto:Non mi hai risposto. Voglio sapere quanto hai messo TU x alitalia.
Se ti riferisci agli aiuti di Stato, 50€ (credo). In generale, tanto sudore e impegno.

50 euro a persona?
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 5 luglio 2013, 23:01

Se non sbaglio il fallimento di AZ-LAI ha lasciato sulla collettività un debito quantificabile in circa 50€ per ogni italiano.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 5 luglio 2013, 23:24

Mobius ha scritto:Se non sbaglio il fallimento di AZ-LAI ha lasciato sulla collettività un debito quantificabile in circa 50€ per ogni italiano.
Mamma mia..........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3950
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 6 luglio 2013, 0:39

Io ricordo 100 euro per ogni italiano.
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 6 luglio 2013, 8:05

MATTEO1981 ha scritto: comunque nessun problema esistenziale, sono solo contento che ora non pago più un servizio che non utilizzo, prima era un po' come pagare un biglietto del treno e poi non utilizzarlo, ma ora è finita........
Mi sa che non hai molto ben chiaro il concetto di tasse...tu non paghi e non hai mai pagato AZ, o FIAT e via dicendo. Che i soldi vengano messi da una parte o dall'altra tu paghi e contribuisci alla comunità italiana. In realtà, dopo che hai pagato , i soldi non sono più tuoi e, paradossalmente non puoi riconoscere quali soldi sono stati impiegati. Per fare un esempio banale , per salvare AZ potrebbero aver utilizzato le accise provenienti dalla benzina/gasolio e tu hai semplicemente pagato il "servizio" che stavi usando. Detto questo...allargando il discorso a qualcosa di più filosofico, il controllo sui soldi dello stato ce l'hai indirettamente votando chi ritieni più opportuno che amministri lo stato...ma questo è un altro discorso ancora...e non pertinente qua. Quello che trovo veramente fuorviante e poco "umano" è che tu possa pensare veramente al fatto che le tasse che hai pagato debbano necessariamente arrivare a servizi di cui tu usufruisci, senza pensare che probabilmente anche tu hai dei costi per la collettività che si addossano tutti gli italiani. Non conosco le tue abitudini di vita ma, ad esempio, certe potrebbero non essere favorevoli al tuo stato di salute...poiché un sacco di soldi vengono riversati nella sanità, a me potrebbe dare fastidio che tu, o nella tua famiglia, magari abbiate utilizzato spesso esami diagnostici molto costosi o cure...o dover confrontare quanto utilizzi l'auto o i mezzi pubblici per decidere quanto mi costi o, ancora, quanto paghi tu di tasse e quante ne pago io per decidere chi ha più diritto a godere o decidere dove vengano impiegati...e questi confronti, o la presunzione di aver pagato inutilmente qualcuno/qualcosa, a me, in generale danno fastidio perché forniscono una visione molto ristretta ed egoistica di ciò che andrebbe fatto. Ci sono un sacco di soldi, forniti dallo stato, per cause che a me non interessano, altre con cui sono proprio in disaccordo ed altre ancora che condivido ma il discorso è che quei soldi non sono più miei. Il tutto si riduce a 2 scelte...la prima "lottare" perché politicamente ci siano persone che la pensano esattamente come me, la seconda andare a vivere e contribuire in stati a me più congeniali...sicuramente non ritengo valido "spiattellare" o lamentarmi sull'investimento che viene fatto dallo stato perché è di mio interesse o meno. Se ti può consolare, considera che per vivere in Italia devi pagare quello che paghi...che con quello che paghi mantieni dei servizi, a volte salvi delle vite, a volte salvi delle famiglie, a volte regali soldi a chi li ha già e molti più di te e a volte paghi perché Celentano vada in tv...se tutto ciò non ti piace...beh...il mondo è grande....non trovi?
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 6 luglio 2013, 9:21

flyingbrandon ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto: comunque nessun problema esistenziale, sono solo contento che ora non pago più un servizio che non utilizzo, prima era un po' come pagare un biglietto del treno e poi non utilizzarlo, ma ora è finita........
Mi sa che non hai molto ben chiaro il concetto di tasse...tu non paghi e non hai mai pagato AZ, o FIAT e via dicendo. Che i soldi vengano messi da una parte o dall'altra tu paghi e contribuisci alla comunità italiana. In realtà, dopo che hai pagato , i soldi non sono più tuoi e, paradossalmente non puoi riconoscere quali soldi sono stati impiegati. Per fare un esempio banale , per salvare AZ potrebbero aver utilizzato le accise provenienti dalla benzina/gasolio e tu hai semplicemente pagato il "servizio" che stavi usando. Detto questo...allargando il discorso a qualcosa di più filosofico, il controllo sui soldi dello stato ce l'hai indirettamente votando chi ritieni più opportuno che amministri lo stato...ma questo è un altro discorso ancora...e non pertinente qua. Quello che trovo veramente fuorviante e poco "umano" è che tu possa pensare veramente al fatto che le tasse che hai pagato debbano necessariamente arrivare a servizi di cui tu usufruisci, senza pensare che probabilmente anche tu hai dei costi per la collettività che si addossano tutti gli italiani. Non conosco le tue abitudini di vita ma, ad esempio, certe potrebbero non essere favorevoli al tuo stato di salute...poiché un sacco di soldi vengono riversati nella sanità, a me potrebbe dare fastidio che tu, o nella tua famiglia, magari abbiate utilizzato spesso esami diagnostici molto costosi o cure...o dover confrontare quanto utilizzi l'auto o i mezzi pubblici per decidere quanto mi costi o, ancora, quanto paghi tu di tasse e quante ne pago io per decidere chi ha più diritto a godere o decidere dove vengano impiegati...e questi confronti, o la presunzione di aver pagato inutilmente qualcuno/qualcosa, a me, in generale danno fastidio perché forniscono una visione molto ristretta ed egoistica di ciò che andrebbe fatto. Ci sono un sacco di soldi, forniti dallo stato, per cause che a me non interessano, altre con cui sono proprio in disaccordo ed altre ancora che condivido ma il discorso è che quei soldi non sono più miei. Il tutto si riduce a 2 scelte...la prima "lottare" perché politicamente ci siano persone che la pensano esattamente come me, la seconda andare a vivere e contribuire in stati a me più congeniali...sicuramente non ritengo valido "spiattellare" o lamentarmi sull'investimento che viene fatto dallo stato perché è di mio interesse o meno. Se ti può consolare, considera che per vivere in Italia devi pagare quello che paghi...che con quello che paghi mantieni dei servizi, a volte salvi delle vite, a volte salvi delle famiglie, a volte regali soldi a chi li ha già e molti più di te e a volte paghi perché Celentano vada in tv...se tutto ciò non ti piace...beh...il mondo è grande....non trovi?
Ciao!

Grazie
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 6 luglio 2013, 15:39

Brandon ma che cosa stai dicendo??? Io ed altri 60 milioni di cittadini affidiamo con le nostre tasse dei soldi allo stato e se quest' ultimo impiega una parte, sia piccola che grande, di questi per finanziare, buttare , regalare o dare in prestito in malomodo ad un ente o societa' che li brucia a c.... di cane se permetti ho tutto il diritto di inc .... Zz .. armi e di dire la mia !! Poi mi sembra poco nobile sindacare eventuali controlli sanitari di persone che lo fanno per salvaguardare la propria salute mentre nei casi che ho citato sopra i soldi di tutti noi finiscono nelle tasche di ladri politici e mafiosi che sono a capo delle istituzioni o degli enti maggiori di questo paese.... Per favore pensa prima di scrivere queste baggianate colossali!!
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 6 luglio 2013, 23:19

tiziano79 ha scritto:Brandon ma che cosa stai dicendo??? Io ed altri 60 milioni di cittadini affidiamo con le nostre tasse dei soldi allo stato e se quest' ultimo impiega una parte, sia piccola che grande, di questi per finanziare, buttare , regalare o dare in prestito in malomodo ad un ente o societa' che li brucia a c.... di cane se permetti ho tutto il diritto di inc .... Zz .. armi e di dire la mia !! Poi mi sembra poco nobile sindacare eventuali controlli sanitari di persone che lo fanno per salvaguardare la propria salute mentre nei casi che ho citato sopra i soldi di tutti noi finiscono nelle tasche di ladri politici e mafiosi che sono a capo delle istituzioni o degli enti maggiori di questo paese.... Per favore pensa prima di scrivere queste baggianate colossali!!
Che io possa aver scritto baggianate colossali lo ritengo probabile e, non mi stupirebbe neanche...però , ti assicuro, ho riflettuto prima di scriverle...quindi che dirti? Sopporta il mio livello di cultura e visione del mondo...tanto non nuoce alla salute. Quello che mi stupisce, invece, è che non sono proprio riuscito a cogliere spunti illuminanti e profondi dal tuo...nonostante ,immagino, sia frutto di pensiero profondo e dando per scontato che , ovviamente , non rappresenti una baggianata colossale. Ora , quindi, espando il mio pensiero e la logica che sta dietro il mio pensiero e ti chiedo, se possibile, di farmi comprendere ciò che fatico a comprendere del tuo post. Il pensiero si articola su due livelli. Il primo, più banale, è che non ho competenze per "dirigere" una nazione...di economia capisco poco, dei mezzi di cui disponiamo e di come sia possibile ottimizzarli anche, dei legami politici internazionali o dei necessari compromessi ancora meno. Ci sono cose che, spontaneamente, mi verrebbe da considerare "illogiche"...o facilmente risolvibili...ma evidentemente non è così. La difficoltà maggiore, per me, è di reperire le corrette informazioni, i numeri corretti e, ovviamente, la capacità di saper gestire queste informazioni. Diciamo però, che quando le informazioni sono corrette, di solito, arrivo a capire dove siamo...non ho la soluzione ma capisco il problema. Ovviamente non considero i quotidiani, i TG e i discorsi da bar o del cugggino del cuggggino fonti attendibili. Chiedo a te dove recuperi con esattezza le informazioni per valutare , non tanto il successo o l'insuccesso di una operazione ma i risvolti che stanno intorno ad una "questione"...che può andare dall'impatto sociale, dal rendere o meno appetibile qualcosa ad alti livelli, da un sacco aspetti che possono far abbozzare un discorso sull'utilità o meno di una azione. L'unica cosa che spesso capisco è che siamo pieni di opinionisti, ovviamente capaci e infallibili che sicuramente al posto di altri, non solo avrebbero fatto meglio...ma molto meglio. Sono sempre tentato di appoggiare chicchessia nel raggiungere i massimi livelli e mostrarmi la strada da percorrere...ma non sono mai riuscito. Tutto questo per dire...ciò che ho capito del tuo discorso, è un generico discorso da bar, tanto semplice quanto inutile, per poter aumentare il mio livello di comprensione. Ora arrivo invece all'aspetto più specifico...e che , a mio avviso, rappresenta una logica di sistema abbastanza precisa che non la trovo molto calzante con la tua risposta. Primo punto...tu non paghi una tassa per AZ...o per FIAT o per cippalippa...quindi, considerando che definisci tutti ladri mafiosi e magna magna, direi che essere più o meno contenti di un finanziamento piuttosto che un altro è sicuramente inutile e, più che altro, dannoso per la salute se la reazione è sdegnosa e collerica. Mi sembra offensivo spiegarti il perché ma...è semplice. Se il finanziamento è una copertura per un magna magna...che ti mangino i soldi con il logo AZ, o cippalippa o FIAT o che ti dicano che smettono di dare questi finanziamenti...i tuoi li mangiano lo stesso. Mi spiace quindi che tu possa gioire di un qualcosa che non ti entrerà mai nelle tasche comunque...cercavo quindi di non farti illudere (te, Matteo o chi gioisce)...non di affermare che puoi stare tranquillo. Se hai la certezza che i soldi siano amministrati a c***o di cane..non vedo due possibilità diverse di quelle che ho scritto nel primo post....lottare politicamente o andarsene. Visto che sono baggianate...mi potresti spiegare le altre possibilità? Passando, ovviamente, dalla capacità di capire e amministrare che io non ho ....quindi spiegarmelo per benino. Ora, però, direi di passare a qualcosa di più concreto. Tu pensi che in ambito sanitario non ci sia un magna magna? Hai idea di qualche cifra che spendi per le aziende sanitarie? Sei a conoscenza di quanto costi , in Italia, l'accanimento terapeutico? Sai quanto costa un letto di rianimazione usato, spesso, per persone in coma vegetativo, con la famiglia favorevole a staccare la spina ma vietato in italia? Ma questo è un discorso politico/etico/religioso...possiamo anche scendere un gradino più in basso. Sai che spesso allungano la durata del ricovero perché dopo TOT giorni ( mi pare 3)ci sono dei rimborsi (statali) che altrimenti non arriverebbero? Hai una vaga idea di che "movimenti" ci siano tra aziende farmaceutiche, aziende ospedaliere, spesa per esami diagnostici "inutili"? Ovviamente non è il personale medico e chi lavora ad usufruire di tutto questo ben di dio come, penso tu sappia, non è il personale navigante o di terra di AZ a "magnare". Ma...soprattutto...cosa trovi indelicato? Che qualcuno guardi alla sua utilità? Era quello che facevo notare io con quel esempio...quindi non mi pare di aver affermato che i miei soldi, non più miei perché sono stati dati all'Italia, non debbano servire a qualsiasi cosa l'Italia abbia bisogno...come ti ho detto, il giorno che mi trovo troppo in disaccordo prendo e parto. Tu perché non lo fai? Mi spiego meglio...o fai qualcosa per l'Italia...o non fare niente...ma perché ti devi incazzare? Indignare? Dove si trova la mia baggianata rispetto alla tua logica?
Ora invece ti regalo una chicca....purtroppo, abbi pazienza, non riesco a darti ora le fonti degli studi perché non ho i libri sottomano. Fumare aumenta il tasso di mortalità di un fattore 1.6...vivere costantemente sotto stress e, soprattutto, in modo collerico di un fattore 2. Ora...va da sè che la "prevenzione", o come definisci tu salvaguardare la propria salute, non passa dal fare più spesso esami diagnostici ma da vivere meglio. Questa è prevenzione. Io al contrario tuo però, non mi metto a gioire o a pensare "guarda quello che baggianate fa...si indigna così spesso che poi mi tocca pure pagare con le mie tasse le sue incapacità a controllare le emozioni....io mi limito a pagare le tasse...cercare di vivere bene...di capire un po' meglio i meccanismi...evitare giudizi, commenti fatti su opinioni frutto di informazioni generiche, ad minchiam, e se proprio dovesse disgustarmi l'Italia...invece di stressarmi e indignarmi...faccio le valige...quindi sì...hai il diritto di indignarti...e continua pure a farlo se non hai capito che, in genere, ti tengono per le palle dal punto di vista emotivo...ti fanno ballare e ti tengono leggermente inca**ato perché, e non è uno scherzo o una battuta, quando si è in collera o spaventati si è più stupidi.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 2:49

Bello il tuo post... Molto articolato.. Prolisso direi.Si vede che ci hai lavorato parecchio... Bravo 7 e1/2!!! Nella mia vita ho sempre cercato di evitare persone con determinate caratteristiche... Una di queste te la voglio spiegare: ci sono persone palesemente molto intelligenti e di cultura superiore alla media con cui non mi stancherei mai di confrontarmi... Ma molte volte questa tipologia di individui si innalzano con eccessiva superbia troppo al di sopra degli altri ... Guardandoli dall'alto al basso, snobbandoli e credendoli idioti o totalmente deficenti a priori. Queste persone le ho sempre evitate come la peste perche le considero, malgrado come gia detto sopra moooolto intelligenti,veramente di basso livello.Ed ê per questo che non rispondo al tuo tema... Ehm... Post di sopra.Ciao!
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 7 luglio 2013, 8:30

tiziano79 ha scritto:.Ed ê per questo che non rispondo al tuo tema... Ehm... Post di sopra.Ciao!
Beh...mi dispiace che tu non perda del tempo per rispondermi perché non mi sento né moooolto intelligente né di basso livello quindi , a mio modo di vedere, non rientro nella tua casistica. Tengo a precisare che ho scritto il post, o tema come lo chiami tu, solo perché mi hai detto "ma cosa stai dicendo???" ed etichettandolo una tal baggianata colossale da invitarmi a riflettere. A me piace il confronto di idee...e non ho problemi ad ammettere che un mio punto di vista sia una ca***ta...ma come io cerco di motivare il perché il tuo post mi sembri tale tu non fai lo stesso con me. Quindi dei due, se proprio vogliamo parlare di "livelli", colui che si erge in una posizione più alta rispetto a me sei proprio tu. Raramente ritengo una persona deficiente, e non è questo il caso, semmai sottolineo un discorso che mi sembra tale, ma senza nessun giudizio sulla persona...e proprio per questo ci tengo a rispondere. Spesso poi, non è tanto il discorso ad esserlo ma la premessa. E se tu guardi anche solo l'inizio del tuo post, dove affermi che tu , insieme a 60 milioni di persone "affidi il tuo denaro" etc etc,potrai accorgerti da solo che tu, nella realtà dei fatti non affidi un bel niente...non fai delle donazioni con le tasse e non ti offri neanche di investire i tuoi soldi....sei obbligato a pagarle e basta. Non è una scelta! E la prospettiva, in questo caso, è ben diversa. Tu "affidi" l'Italia alla classe politica che ritieni più idonea ma quelli che definisci i tuoi soldi....non sono tuoi. È diverso , infatti, affidare i propri risparmi, che rimangono tuoi, dal dover pagare delle tasse. Nel primo caso hai "tutti" i diritti che elenchi e la facoltà di decidere, nel secondo caso no.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mermaid » 7 luglio 2013, 10:13

tiziano79 ha scritto:Bello il tuo post... Molto articolato.. Prolisso direi.Si vede che ci hai lavorato parecchio... Bravo 7 e1/2!!! Nella mia vita ho sempre cercato di evitare persone con determinate caratteristiche... Una di queste te la voglio spiegare: ci sono persone palesemente molto intelligenti e di cultura superiore alla media con cui non mi stancherei mai di confrontarmi... Ma molte volte questa tipologia di individui si innalzano con eccessiva superbia troppo al di sopra degli altri ... Guardandoli dall'alto al basso, snobbandoli e credendoli idioti o totalmente deficenti a priori. Queste persone le ho sempre evitate come la peste perche le considero, malgrado come gia detto sopra moooolto intelligenti,veramente di basso livello.Ed ê per questo che non rispondo al tuo tema... Ehm... Post di sopra.Ciao!
affina i tuoi sensi perchè ti stai sbagliando alla grande, e non sull'intelligenza ovviamente, ma sulla superbia.

ps. deficienti si scrive con la I... visto che ti piace il confronto.
Immagine

Ti!

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 10:37

Grazie per la dritta mermaid ...aggiornero' il mio vocabolario!
Occhio...

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mermaid » 7 luglio 2013, 10:40

figurati.
Immagine

Ti!

Giannizzzero
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 21
Iscritto il: 23 luglio 2011, 9:31

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Giannizzzero » 7 luglio 2013, 11:51

Scusate l'intromissione fuori tema nell'irresistibile polemica, è solo per testimoniare che mermaid avrà certamente molti difetti ma la superbia proprio non è da lei. Non lo dico per arruffianarmela, è solo che è l'unica persona che conosco ragionevolmente bene in questo forum. E quest'ultima puntualizzazione non per giustificarmi, però, come dicono a Roma, quanno ce vo' ce vo'.
Ciao.

Avatar utente
Limosky91
FL 300
FL 300
Messaggi: 3213
Iscritto il: 10 gennaio 2007, 18:40
Località: Ad un passo da LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Limosky91 » 7 luglio 2013, 12:29

Giannizzzero ha scritto:Scusate l'intromissione fuori tema nell'irresistibile polemica, è solo per testimoniare che mermaid avrà certamente molti difetti ma la superbia proprio non è da lei. Non lo dico per arruffianarmela, è solo che è l'unica persona che conosco ragionevolmente bene in questo forum. E quest'ultima puntualizzazione non per giustificarmi, però, come dicono a Roma, quanno ce vo' ce vo'.
Ciao.

Infatti fino ad ora nessuno l'ha accusata di superbia :mrgreen:
LINO
Quando uno urla, lo fa soltanto perchè ha paura

Perché gli aerei volano? Perché c'è stato qualcuno che non ha mai detto "è impossibile" far volare un ammasso di ferro con a bordo delle persone.

E se vi è capitato di pensare di essere dei codardi in un mondo di guerrieri, ricordatevi sempre che è successo anche ai vostri nemici. Grazie a questa consapevolezza sarete in grado di nascondere lo smarrimento e di non abbassare mai lo sguardo.

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 7 luglio 2013, 12:41

secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
B737- 800WL

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 luglio 2013, 12:45

tiziano79 ha scritto:Brandon ma che cosa stai dicendo??? Io ed altri 60 milioni di cittadini affidiamo con le nostre tasse dei soldi allo stato e se...
Tiziane', 60 milioni di italiani che pagano le tasse... :lol: Sei un grande! :drunken:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 7 luglio 2013, 12:50

fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
Sì ma è l'unica compagnia a collegare l'Italia con l'Italia e l'Italia col resto del mondo con un network che nel nostro paese è fittissimo. Perderla sarebbe un vero disastro. Bisogna rivoluzionarla, ma non perderla.
sigmet ha scritto:
tiziano79 ha scritto:Brandon ma che cosa stai dicendo??? Io ed altri 60 milioni di cittadini affidiamo con le nostre tasse dei soldi allo stato e se...
Tiziane', 60 milioni di italiani che pagano le tasse... :lol: Sei un grande! :drunken:
lol
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 12:52

Sigmet mi sa che ho messo uno zero di troppo vero? :mrgreen:
Occhio...

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 12:53

fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
Straquoto
Occhio...

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 7 luglio 2013, 13:10

fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
Non c'è niente da difendere...è chiarire il meccanismo di quella che tu chiami filosofia. Il meccanismo per cui lo stato decide o meno di aiutare una azienda italiana. Soprattutto se è il caso o meno di gioire se ti prendono i soldi da una parte o dall'altra...o se l'unico indice siano i numeri o anche l'impatto socio economico che un aiuto può dare o meno. Non ho mai pensato a concetti di giusto o sbagliato...se è questo che pensi...o se, ancora, pensi che qualcosa gravi o me o su di te. A mio parere è abbastanza utile guardare con un certo distacco ciò che accade...poi, per carità, il resto sono opinioni...condivisibili o meno...
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6210
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 7 luglio 2013, 14:06

fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
A Fulmine.. per la serie : "Bite the hands that fed you". :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 7 luglio 2013, 15:53

sigmet ha scritto:
fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
A Fulmine.. per la serie : "Bite the hands that fed you". :roll:
Ma mò fa er pilota de Raianer, aò. :mrgreen:

Adoro questa demagogia spicciola di gente che ancora oggi pensa che i mali dello stato italiano fossero riassumibili nella sola gestione della vecchia Alitalia o nei presunti 50/100€ di costo per ogni cittadino, mentre nulla dicono su tutto ciò che ha portato l'Italia nelle condizioni attuali e sul resto delle tasse che da DECENNI sopportiamo senza un servizio degno di questo nome in cambio. Stabbene! Viva l'italia ma soprattutto gli italioti!

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 15:59

Qui si parla della situazione alitalia perche' e' la sezione dedicata ad alitalia... Se era li thrd fiat si parlava della disastrosa situazione fiat....
Occhio...

Avatar utente
loosehead
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 96
Iscritto il: 12 marzo 2008, 19:26
Località: Barcelona "El Prat" BCN

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da loosehead » 7 luglio 2013, 18:38

SHINRA ha scritto:
sigmet ha scritto:
fulmin ha scritto:secondo me state provando a difendere l'indifendibile..az lai è stata una macchina succhia soldi dello stato, e tutti c hanno rimesso. non filosofeggiamo su come vengono pagate e spese le tasse...
A Fulmine.. per la serie : "Bite the hands that fed you". :roll:
Ma mò fa er pilota de Raianer, aò. :mrgreen:

Adoro questa demagogia spicciola di gente che ancora oggi pensa che i mali dello stato italiano fossero riassumibili nella sola gestione della vecchia Alitalia o nei presunti 50/100€ di costo per ogni cittadino, mentre nulla dicono su tutto ciò che ha portato l'Italia nelle condizioni attuali e sul resto delle tasse che da DECENNI sopportiamo senza un servizio degno di questo nome in cambio. Stabbene! Viva l'italia ma soprattutto gli italioti!
Ma quale demagogia, non basterebbe un forum intero per elencare le varie schifezze che ci hanno portato al declino. Qui però si parla di Alitalia no? Vogliamo parlare delle Ferrovie? Della classe politica? Dell'incapacità degli italiani di fare gioco di squadra per vincere? Non credo sia il caso. Io non vedo l'ora di poter parlare bene di Alitalia, altro che "bite the hands..."
Boeing 737-800 Stunt Pilot

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 7 luglio 2013, 18:59

Bravo Loosehead... E' questo il punto... In Italia non va nulla.... Siamo incapaci di gestire ogni cosa... Il problema e' proprio questo!
Occhio...

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da 77W » 7 luglio 2013, 20:27

SHINRA ha scritto: Adoro questa demagogia spicciola di gente che ancora oggi pensa che i mali dello stato italiano fossero riassumibili nella sola gestione della vecchia Alitalia o nei presunti 50/100€ di costo per ogni cittadino, mentre nulla dicono su tutto ciò che ha portato l'Italia nelle condizioni attuali e sul resto delle tasse che da DECENNI sopportiamo senza un servizio degno di questo nome in cambio. Stabbene! Viva l'italia ma soprattutto gli italioti!
Adori anche la demagogia di chi sostiene che se la regione X non desse tot milioni a Ryanair avrebbe strutture ospedaliere degne della Svezia?

Aggiungo: ho nominato Ryan, tanto per cambiare, non per andare OT o riaprire la diatriba, ma per capire se il discorso "i mali dell'Italia non dipendono dalle sovvenzioni ad Alitalia", sul quale concordo in toto, sia a senso unico.
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 8 luglio 2013, 1:11

Le "strutture ospedaliere degne della Svezia" sono un'esagerazione campata in aria. Il succo del discorso è che, effettivamente, coi soldi dati a FR per promuovere il turismo, poi tramutati in fondi per la "crescita degli aeroporti", chi di dovere avrebbe potuto fare qualcosa di concreto per la collettività. Parlo per esempio della regione Puglia che di Euro ne ha "investiti" a milioni per poi assistere allo scempio dell'AAVV che ha definito Bari la città della "mafia e di San Nicola".

Rispetto a quanto è stato dato ad AZ è poca cosa, ma non dimentichiamo che tra gli aiuti ad AZ e quelli a FR ci sono enormi differenze. Per esempio, gli aiuti ad FR interessano un arco di tempo decisamente più contenuto e solo negli ultimi anni hanno raggiunto l'entità osservabile oggi.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 8 luglio 2013, 1:33

77W ha scritto:
SHINRA ha scritto: Adoro questa demagogia spicciola di gente che ancora oggi pensa che i mali dello stato italiano fossero riassumibili nella sola gestione della vecchia Alitalia o nei presunti 50/100€ di costo per ogni cittadino, mentre nulla dicono su tutto ciò che ha portato l'Italia nelle condizioni attuali e sul resto delle tasse che da DECENNI sopportiamo senza un servizio degno di questo nome in cambio. Stabbene! Viva l'italia ma soprattutto gli italioti!
Adori anche la demagogia di chi sostiene che se la regione X non desse tot milioni a Ryanair avrebbe strutture ospedaliere degne della Svezia?

Aggiungo: ho nominato Ryan, tanto per cambiare, non per andare OT o riaprire la diatriba, ma per capire se il discorso "i mali dell'Italia non dipendono dalle sovvenzioni ad Alitalia", sul quale concordo in toto, sia a senso unico.
Ti sfugge una cosa: le sovvenzioni a Ryanair/chichessia non hanno niente a che vedere con gli aiuti alla vecchia Alitalia, perchè di aiuti non si trattava (a parte il famoso prestito ponte). Lo Stato era l'azionista maggioritario della compagnia, di conseguenza usava soldi pubblici per sostenerne l'attività. Come lo faceva l'Italia, l'hanno fatto e lo fanno ancora oggi tanti paesi, e potremmo partire dalla Turchia con Turkish per parlare di una 'big'.

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 8 luglio 2013, 8:01

SHINRA ha scritto: Lo Stato era l'azionista maggioritario della compagnia, di conseguenza usava soldi pubblici per sostenerne l'attività. Come lo faceva l'Italia, l'hanno fatto e lo fanno ancora oggi tanti paesi, e potremmo partire dalla Turchia con Turkish per parlare di una 'big'.
Ma anche senza esserne azionista...quando parli di una azienda....grossa...nel proprio paese....trovo normale che lo stato intervenga e faccia in modo che non crolli...soprattutto che non crolli di colpo. A parte il lato umano, per fare un discorso terra terra ed economico se domani una azienda come AZ crollasse di colpo, coloro che potrebbero pensare che finalmente una macchina brucia soldi se ne è andata, si renderebbero conto che, probabilmente, si troverebbero a pagare ancora di più. Senza pensare alla cassa integrazione, non ho ancora fatto i conti di quanto lo stato perderebbe, a livello di contributi, se tutti i lavoratori di AZ , domani, non lavorassero più e non pagassero le tasse che sicuramente pagano. Potrei provare, un giorno a fare un conto, almeno per il Personale Navigante, ma non penso che sarebbe una cosa da poco...e , sicuramente, chi ha il lavoro dovrebbe sobbarcarsi questo "buco"...fino a quando le cose non si normalizzano. Per questo, trovo, che un conto sia cercare di togliere il marcio o la cattiva gestione o il meccanismo con cui si perdono soldi. Dall'altra parte, per chi fa il conto spiccio che un qualcosa è costata a lui 10€ o 50€ perché facente parte della collettività mi piacerebbe che potesse fare un ragionamento un po' più articolato, sempre trascurando pure il lato umano, di quanto potrebbe costare a lui, facente parte sempre della stessa comunità, un altro tipo di scenario.
Ciao!
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11758
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da flyingbrandon » 8 luglio 2013, 8:18

tiziano79 ha scritto:Bravo Loosehead... E' questo il punto... In Italia non va nulla.... Siamo incapaci di gestire ogni cosa... Il problema e' proprio questo!
È falso dire che in Italia non va proprio nulla...così come che non siamo capaci di gestire ogni cosa. È più verosimile che questo tipo di mentalità, disfattista, sia sicuramente una delle cause che permette il profilerare di un livello medio di superficialità più facilmente aggirabile e che permette diversi "magna magna". in Italia ci sono molte cose ottime...a partire dalle persone. Ci sono molti ambiti che funzionano bene. Ci sono, è altrettanto vero, dei "sistemi", a partire da quello politico di cui preferisco non parlare, che hanno creato delle "norme" dove c'è un risucchio di denaro spaventoso, ma fondamentalmente si basano sul fare "casino", distogliere l'attenzione e, come ti detto nell'altro post tenere la gente tra l'inca**ato e lo spaventato. Quando leggo una critica così generalizzata come la tua, e di altri, mi rendo conto che se arrivasse una persona in gamba, capace di amministrare e che non volesse fare un magna magna generale si troverebbe certamente tagliata fuori. Sai perché? Perché il sistema sicuramente cercherebbe di farlo fuori per paura di perdere il magna magna...e come potrebbe fare? Semplice...cercherebbe di sputtanare in modo veloce i più piccoli errori o amplificherebbe le spese per mezzo di canali di informazioni nelle mani del sistema stesso, quindi tutti, e troverebbe terreno fertile "esattamente" in persone che vedono che tutti sono ladri che niente funziona e che in Italia non va nulla. Se ti va di fare qualcosa per l'Italia, quindi, non avere questa visione dell'Italia e degli Italiani...altrimenti, davvero, l'uscita non la si troverà mai...e quello che ti sembra un "diritto", cioè di incazzarti...è solo il mezzo perché il sistema riesca a proseguire per la stessa strada.
Ciao!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 8 luglio 2013, 8:31

SHINRA ha scritto:
77W ha scritto:
SHINRA ha scritto: Adoro questa demagogia spicciola di gente che ancora oggi pensa che i mali dello stato italiano fossero riassumibili nella sola gestione della vecchia Alitalia o nei presunti 50/100€ di costo per ogni cittadino, mentre nulla dicono su tutto ciò che ha portato l'Italia nelle condizioni attuali e sul resto delle tasse che da DECENNI sopportiamo senza un servizio degno di questo nome in cambio. Stabbene! Viva l'italia ma soprattutto gli italioti!
Adori anche la demagogia di chi sostiene che se la regione X non desse tot milioni a Ryanair avrebbe strutture ospedaliere degne della Svezia?

Aggiungo: ho nominato Ryan, tanto per cambiare, non per andare OT o riaprire la diatriba, ma per capire se il discorso "i mali dell'Italia non dipendono dalle sovvenzioni ad Alitalia", sul quale concordo in toto, sia a senso unico.
Ti sfugge una cosa: le sovvenzioni a Ryanair/chichessia non hanno niente a che vedere con gli aiuti alla vecchia Alitalia, perchè di aiuti non si trattava (a parte il famoso prestito ponte). Lo Stato era l'azionista maggioritario della compagnia, di conseguenza usava soldi pubblici per sostenerne l'attività. Come lo faceva l'Italia, l'hanno fatto e lo fanno ancora oggi tanti paesi, e potremmo partire dalla Turchia con Turkish per parlare di una 'big'.
la turchia non è in europa e in europa esistono regole sugli aiuti di stato

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da 77W » 8 luglio 2013, 8:49

SHINRA ha scritto: Ti sfugge una cosa: le sovvenzioni a Ryanair/chichessia non hanno niente a che vedere con gli aiuti alla vecchia Alitalia, perchè di aiuti non si trattava (a parte il famoso prestito ponte). Lo Stato era l'azionista maggioritario della compagnia, di conseguenza usava soldi pubblici per sostenerne l'attività. Come lo faceva l'Italia, l'hanno fatto e lo fanno ancora oggi tanti paesi, e potremmo partire dalla Turchia con Turkish per parlare di una 'big'.
Per cui dal momento che era l'azionista maggioritario, era giusto e non criticabile iniettare denari nelle casse di un'azienda sull'orlo della bancarotta per continuare a sostenerne l'attività fallimentare. Bad company compresa, ovviamente: la compagnia diventa privata, ma magicamente scompaiono i debiti. L'ultimo sussurro statale in aiuto della sfortunata compagnia vittima del sistema.
A me interessa veramente poco delle tasse convertite in aiuti, credimi, sono il primo a sostenere che il problema italiano è a monte, ma almeno evitiamo di prenderci per i fondelli.
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 8 luglio 2013, 14:04

Infatti ! Basta peenderci per i fondelli e accettiamo le situazioni per quello che sono veramente...
Occhio...

ghiga
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 119
Iscritto il: 28 marzo 2013, 18:28
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da ghiga » 8 luglio 2013, 14:46

Bravo Loosehead... E' questo il punto... In Italia non va nulla.... Siamo incapaci di gestire ogni cosa... Il problema e' proprio questo!
Non credo sia colpa nostra, a volte é fatto in modo volontario in modo da specularci sopra.

Bloccato