Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3837
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 11 dicembre 2013, 0:18

Alitalia, nessun licenziamento,quasi completato l'aumento di capitale

Nell'incontro con i sindacati, l'amministratore delegato del gruppo, Gabriele Del Torchio, ha annunciato che la società risparmierà 128 milioni di euro senza tagliare i posti di lavoro. Buone le adesioni alla ricapitalizzazione della compagnia. Critici i sindacati

MILANO - Il previsto aumento di capitale di Alitalia è quasi completato. Lo ha detto, secondo quanto riferiscono i sindacati, l'amministratore delegato della compagnia, Gabriele Del Torchio, durante l'incontro sul piano industriale. Secondo il numero uno di Alitalia, inoltre, continua la ricerca di un partner industriale. Avviando l'incontro con i sindacati, Del Torchio ha sottolineato come il nuovo piano industriale sia impostato per consentire alla compagnia di diventare più competitiva sui costi. Con il nuovo piano industriale Alitalia punta a risparmiare 128 milioni sul costo del lavoro senza ricorrere a licenziamenti. L'obiettivo del taglio dei costi, secondo l'amministratore delegato, sarà perseguito con l'eliminazione di alcune indennità, con il congelamento degli scatti di anzianità e con un contributo di solidarietà per le retribuzioni superiori ai 40 mila euro.

Le prime impressioni dei sindacati non sono comunque positive. Il piano industriale dell'Alitalia "non ci convince sulla parte dei ricavi e sui tagli al costo del lavoro: l'azienda deve accettare di rivederlo per modificarlo su proposte dei sindacati", è stato il commento a caldo del segretario generale della Uil trasporti, Claudio Tarlazzi. "I lavoratori - ha aggiunto il leader della Uil trasporti - sono i primi azionisti e devono poter intervenire e monitorare la gestione aziendale".
http://www.repubblica.it/economia/finan ... f=HREC1-13
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 11 dicembre 2013, 2:01

Sono tanti soldi...
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 11 dicembre 2013, 10:33

Si vuole risparmiare 128mln di Euro (all'anno o "one shot"?) con bruscolini come gli scatti di anzianità e misure una tantum? Che barzelletta!!

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 11 dicembre 2013, 13:49

Bruscolini mica tanto, pensa ai vari COM "stagionati" presenti in AZ...
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 11 dicembre 2013, 14:05

Mobius ha scritto:Bruscolini mica tanto, pensa ai vari COM "stagionati" presenti in AZ...
Caro Mobius, ma ancora insisti nel trovare una strategia coerente in questi personaggi che stanno conducendo alitalia alla rovina?
A parte il fatto che non credo proprio che in ciò che resta della gloriosa alitalia, ci sia (ancora) personale di condotta in esubero.
Ma ammettendo pure che si tratti solo di tagliare gli stagionali....
Ma gli stagionali, ammesso che ci siano ancora, sono stati chiamati per cosa?
Forse per fare volare qualcosa nei periodi di picco, cioè quando c'è traffico, cioè quando si fa reddito?
Ammesso che li si voglia eliminare, ecco che necessariamente si eliminerà quel reddito.

Sono passati parecchi anni dall'operazione Fenice. I risultati sono sotto gli occhi di tutti.
Avevamo pensato, all'epoca, che fossero dei cialtroni. Forse non ci siamo sbagliati di tanto.... :roll:

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 11 dicembre 2013, 19:53

Io parlo delle cifre risparmiate. Se il mio handler che conta tra i 200 e i 300 dipendenti, gestendo al meglio alcuni pensionamenti e i turni di lavoro ha risparmiato (o meglio, dice di aver risparmiato) ben 700.000€, non vedo perché un'azienda grossa come Alitalia non possa risparmiare 20 volte tanto andando a tagliare il costo del lavoro senza danneggiare troppo i singoli lavoratori.

Gli esuberi sono tutt'altra cosa...
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15711
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da JT8D » 11 dicembre 2013, 21:28

ANPAC, AVIA e ANPAV hanno incontrato oggi l'Amministratore Delegato di Alitalia:

http://www.anpac.it/attachments/615_131 ... orchio.pdf

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 12 dicembre 2013, 9:23

Mobius ha scritto:Io parlo delle cifre risparmiate. Se il mio handler che conta tra i 200 e i 300 dipendenti, gestendo al meglio alcuni pensionamenti e i turni di lavoro ha risparmiato (o meglio, dice di aver risparmiato) ben 700.000€, non vedo perché un'azienda grossa come Alitalia non possa risparmiare 20 volte tanto andando a tagliare il costo del lavoro senza danneggiare troppo i singoli lavoratori.

Gli esuberi sono tutt'altra cosa...
Evidentemente non ho capito.
Spiegami allora meglio il senso del tuo messaggio, dove dici:
Mobius ha scritto:... pensa ai vari COM "stagionati" presenti in AZ...
Parlavi di handler? Cosa ci sarebbe da fare ai COM stagionati, "andando a tagliare il costo del lavoro senza danneggiare troppo i singoli lavoratori"?
...tenendo ovviamente conto che ci sono dei contratti legalmente sottoscritti da entrambe le parti...

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 12 dicembre 2013, 17:34

Alitalia, condannati Baldassarre e Valori

http://www.lettera43.it/cronaca/alitali ... 115709.htm
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 12 dicembre 2013, 23:00

state buoni che gli emiri si avvicinano.

anonymous12345

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da anonymous12345 » 13 dicembre 2013, 0:07

marco1970 ha scritto:state buoni che gli emiri si avvicinano.
:shock: ma davvero Ethiad si stà informando per entrare in quel ginepraio???

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 dicembre 2013, 0:20

a quanto pare ha una due diligence avviata. prima di natale si dovrebbe sapere di piu' si parla anche di ingresso oltre che in az anche in adr. vedremo

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 13 dicembre 2013, 8:57

marco1970 ha scritto:state buoni che gli emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 13 dicembre 2013, 9:31

Mobius ha scritto:Bruscolini mica tanto, pensa ai vari COM "stagionati" presenti in AZ...
O non ho capito io e li vogliono eliminare fisicamente oppure la riduzione dei costi per salari e stipendi (scatti di anzianità e il resto) dovrà essere più drastica di come vogliono farci credere. Ora io non ho il bilancio 2012 di AZ perché non sono riuscito a trovarlo, ma due anni prima - ed è solo per prendere spunto - la componente salariale era sui 600 milioni di Euro abbondanti, cioé 5 volte la cifra che vogliono risparmiare. Facendo finta che i conti siano più o meno ancora su quelle cifre significherebbe tagliare a tutti in busta il 20%, cosa che non mi risulta essere stata determinata (e ancor meno resa pubblica).
Continuo quindi a non capire come si possano fare 130mln di Euro l'anno tagliando gli scatti di anzianità (non percepiti su base annuale), eliminando alcune indennità (una tantum) e introducendo un contributo di solidarietà (altrettanto una tantum).

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 13 dicembre 2013, 9:32

CravattaNera ha scritto:
marco1970 ha scritto:state buoni che gli emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.
AF non è una onlus, è abbastanza scontato che chiunque spenda soldi voglia decidere cosa fare dell'azienda che compra.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4793
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 13 dicembre 2013, 10:08

Si, direi che il miglior modo di rendere profittevole una compagnia aerea sia: chiudere rotte, vendersi gli aeroplani e licenziare quanti più piloti e AAVV sia possibile! Il personale di terra provvederà a portare "a cavacecio" i passeggeri residui sino a destinazione. Con scarpe da jogging realizzate coi colori sociali, presumo.

Il fatto che gli emiri abbiano un loro hub molto lontano potrebbe in effetti non essere un male (non vi sarebbe ragione di cercar di boicottare Fiumicino o Malpensa etc).
Ma cosa dovrebbe interessare, oltre agli slot, un investitore straniero che quanto a flotte e rotte non mi pare minimamente messo male?

Avrebbe il vantaggio di non dover rendere conto ad alcun partito o ad alcun rapporto fra Stati europei nel bilanciamento dei manager e dei poteri; non dovrebbe trattare compensazioni di sorta; quindi "parte del ginepraio" di relazioni ambigue e patti scellerati verrebbero tagliati come il nodo gordiano. Non è che si dovrebbe porre il problema di non scontentare quel partito o di trovare una bella poltrona alternativa per il megamanager incapace di turno sistemandolo a proseguire i danni in qualche grande azienda del parastato. Se i suoi analisti concludono che la tal figura è incapace o forse anche potenzialmente poco fedele, lo cacciano via e punto.

Sarebbe un vero "investitore esterno", verosimilmente pronto ad agire secondo logiche capitalistiche, ma almeno "sane", al di fuori di veti incrociati di loschi figuri assortiti.
Ma a parte questo?
Onestamente, che attrattiva può avere oggi ancora Alitalia da parte di chi ha soldi da spendere?

Alitalia, da tempo, non esiste più. Se arriva uno che se la compra e riesce a farla funzionare, che venga mantenuto o meno il brand dipinto sugli aerei direi che diventa secondario (altro che italianità)... a questo punto l'unica cosa che penso debba premere è il mantenimento del lavoro e di una solida prospettiva in tal senso per quelle, fra le professionalità ancora presenti nell'azienda, che non avendo di certo colpa di scelte aziendali non fatte da loro e non avendo cercato di galleggiare solo sulle rivendicazioni - quando non era il momento di farne - meritano di avere un futuro occupazionale in ambito aeronautico. E ve ne sono tantissime.

Ricordo a me stesso che una un tempo gloria italiana, la Compagnia di navigazione Italia, quella delle Michelangelo, Raffaello, Leonardo Da Vinci, Cristoforo Colombo, Augustus, Giulio Cesare etc etc che era vanto delle rotte transoceaniche ebbe il colpo di grazia finale quanto ai costi di gestione quando i sindacati pretesero ed ottennero il raddoppio degli equipaggi di bordo (da alternarsi 15 giorni a terra 15 a navigare) appena dopo la guerra del Kippur, quando l'impennata del prezzo del petrolio (e la contemporanea diffusione del 747 con l'abbattimento del costo/passeggero sulle lunghe rotte che permise) - ossia un evento esterno non derivante per una volta da malagestione della dirigenza - già di suo metteva a rischio la sopravvivenza della compagnia.
Calo dei passeggeri per la concorrenza aerea, impennata dei costi di carburante, e tu che fai? Pretendi ed ottieni il raddoppio del personale di viaggio! Queste cose accadevano regolarmente nelle aziende del gruppo IRI negli anni '70; ma i valorosi sindacalisti di allora si godon la pensione nei loro raffinati casali ristrutturati in Umbria tinteggiati color rosso pompeiano a calce ed ossidi, mentre tantissimi dei loro "protetti" furon rovinati.

Adesso la scena è grottescamente ribaltata. Chi tutti i giorni ha cercato di fare la parte sua anche se magari quella stessa mattina qualche cervellone decideva di impiegare su una certa tratta una certa macchina sovradimensionata anche se il LF sarebbe stato costantemente ridicolo e la rotta in perdita secca, viene sempre chiamato ai sacrifici o ad essere sacrificato, laddove il genio che fa le scelte sbagliate ha in mano - ormai di norma - un contratto per cui all'azienda costa di buonuscita e penali più risolvere il contratto per manifesta inefficienza che onorarlo sino alla fine. Vien voglia di affidarsi con maggior fiducia a un freddo mercante levantino, almeno sai che persegue il suo lucro, non cerca ritorni politici da parte del popolo bue (senza scuse alcune per il popolo, è lui che è bue, non son io che son razzista) e lo fa probabilmente seguendo una logica di mercato riconoscibile.
Poi, magari non è detto che l'operazione gli riesca. Ma almeno è vero che ci sta provando.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 13 dicembre 2013, 10:39

mcgyver79 ha scritto:
CravattaNera ha scritto:
marco1970 ha scritto:state buoni che gli
emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.
AF non è una onlus, è abbastanza scontato che chiunque spenda soldi voglia decidere cosa fare dell'azienda che compra.
benissimo. Il discorso però non è che AF vuole fare soldi ed EY no. Il problema è che AF ha l'hub troppo vicino a FCO, EY no. Quindi gli arabi per fare soldi con AZ investiranno come farebbe AZ per sè, in modo classico, cioè prendendo aerei, rinforzando il LR ecc ecc...
AF invece ha semplicemente preso i nostri 320 e 321 in partenza da LIN, e anzichè mandarli a FCO per (faccio un esempio) fare le Johannesburg con AZ, li ha riempiti per la navetta su CDG per alimentare giustamente il proprio LR.
EY non potrebbe mai farci fare BRI-AUH-JFK. Mio fratello invece per andare in Congo con passa da Parigi con AF!!!
Per non parlare della divisione cargo.

Questo è il mio modesto pensiero, magari non ho capito una cippa, ma queste mi sembrano cose condivise da tutti.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 13 dicembre 2013, 10:47

Commento con calma dopo perche' sono parecchio preso ultimamente, volevo solo dire questo:
Valerio Ricciardi ha scritto:Ma cosa dovrebbe interessare, oltre agli slot, un investitore straniero che quanto a flotte e rotte non mi pare minimamente messo male?
Prendendo quote AZ, quando avverra' la fusione AZ con AF/KLM, EY si trovera' ad avere quote in AF.....che e' quello che ha sempre cercato....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 13 dicembre 2013, 10:49

CravattaNera ha scritto:Questo è il mio modesto pensiero, magari non ho capito una cippa, ma queste mi sembrano cose condivise da tutti.
Non c'entra nulla il capire o il non capire, io sono d'accordo con te... dico solo che "paletti assurdi" lo diciamo guardando la vicenda con gli occhi di un italiano che ha a cuore le sorti del brand Alitalia, logica imprenditoriale vuole invece che chi compra faccia le scelte che ritiene più utili... e non avrebbe senso per AF comprare e lasciare tutto com'è, o sviluppare un network come se AZ fosse sempre un'entità esterna, col rischio di fare una brutta fine anche lei. Chi compra comanda e fa quel che vuole, piaccia o no.

Detto questo io preferirei che arrivassero gli arabi e dessero una bella raddrizzata ai conti e alla gente.

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 13 dicembre 2013, 10:54

CravattaNera ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:
CravattaNera ha scritto:
marco1970 ha scritto:state buoni che gli
emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.
AF non è una onlus, è abbastanza scontato che chiunque spenda soldi voglia decidere cosa fare dell'azienda che compra.
benissimo. Il discorso però non è che AF vuole fare soldi ed EY no. Il problema è che AF ha l'hub troppo vicino a FCO, EY no.
mmmh... non e' proprio cosi....
CDG-AMS sono a neanche una ora di volo tra loro. Eppure funzionano complementandosi a vicenda. E hanno uno shuttle ogni ora.
Ti diro' di piu'. GIra voce che per la summer 2014 la AMS-JFK venga fatta dal 380 AF con equipaggio misto AF/KL.
Quindi un terzo hub a FCO per gestire alcuni gruppi di rotte, funzionerebbe, e anche bene, INDIFFERENTEMENTE che a gestirlo sia AF o EY.

il problema nr 1, per AF, e' il miliardino di debiti, mentre per EY e' la gestione del servizio, soprattutto a bordo. Ora vedi tu con quale dei due vuoi confrontarti per primo...
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 13 dicembre 2013, 11:45

mcgyver79 ha scritto:
CravattaNera ha scritto:Questo è il mio modesto pensiero, magari non ho capito una cippa, ma queste mi sembrano cose condivise da tutti.
Non c'entra nulla il capire o il non capire, io sono d'accordo con te... dico solo che "paletti assurdi" lo diciamo guardando la vicenda con gli occhi di un italiano che ha a cuore le sorti del brand Alitalia, logica imprenditoriale vuole invece che chi compra faccia le scelte che ritiene più utili...
Brand o non brand, se ai passeggeri italiani (o a chi vuole venire in Italia) si richiede uno scalo in più andare a destinazione (FCO-CDG), la situazione si complica: più stress, più tasse, maggiori probabilità di perdere coincidenze/bagagli, etc. Gli italiani che hanno a due passi i grandi hub di FCO e MXP, i quali permettono un'ampia varietà di alternative, sono la minoranza: per gli altri la presenza di un forte hub nazionale e di una compagnia come Alitalia fa la differenza.

Ti ricordo che è nell'interesse di AF dirottare parte del network AZ su CDG.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4793
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 13 dicembre 2013, 11:57

CravattaNera ha scritto: non è che AF vuole fare soldi ed EY no. Il problema è che AF ha l'hub troppo vicino a FCO, EY no. Quindi gli arabi per fare soldi con AZ investiranno come farebbe AZ per sè, in modo classico, cioè prendendo aerei, rinforzando il LR ecc ecc...
Ecco, questo è quel che... spero io; però non vedo ancora che appetibilità abbia il marchio Alitalia... proprio come brand, nel senso più strettamente legato al marketing al momento attuale... in cui ogni tanto debbo spiegare a qualche signora che non è che se compra un volo AZ per Natale poi magari se cambia l'AD non vola e non le ridanno i soldi.
Si è innescato un circolo vizioso di immagine negativa, di voci ingigantite e di realtà di bilancio simile a quello della Fiat, che non riesce a vendere bene nemmeno la Panda ultima versione che pure è qualitativamente la migliore utilitaria che abbia mai prodotto sinora. Un po' ha giocato la pessima capacità di comunicazione di Marchionne, certo, ma la vettura è buona... eppure si fidano di più di una Ka, una Up! o una i10 benché non sian certo migliori - anzi!
A prescindere e a priori, la gente in italia e Europa inizia a "non fidarsi del futuro di Fiat" perciò compra altro.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4793
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 13 dicembre 2013, 11:59

Mobius ha scritto: Ti ricordo che è nell'interesse di AF dirottare parte del network AZ su CDG.
Ah, questo certamente si - nonostante creda che per il contribuente italiano la "vecchia" soluzione AF sarebbe stata moooooooooooooooolto meglio di quel che si è visto.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9747
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 13 dicembre 2013, 12:45

Si avvicina l'anno nuovo e sto facendo pulizia buttando tutto (quasi) quello che ho di vecchio. Ho ritrovato un bigliettino datato 1 maggio 1991, appena 5 anni prima di essere defenestrato da AZ (senza CAI), su cui avevo scritto:
25 anni al TOV (ex TOP) hanno insegnato che
E' MEGLIO LAVORARE POCO ED ESSERE INCENTIVATI PER FARE DI PIU'
PIUTTOSTO CHE
LAVORARE TANTO ED ESSERE CONTROLLATI CHE NON FACCIAMO DI MENO

Mi sa che da allora non sia cambiato niente.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 13 dicembre 2013, 13:40

CravattaNera ha scritto:
marco1970 ha scritto:state buoni che gli emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.
certo staccano l'assegno e stanno a guardare,ma per favore,vedi come lavorano gli arabi,aspetta che comprano e poi vedi i dipendenti abituati a lavorare in un certo modo,come faranno i salti di gioia

Avatar utente
spiridione
FL 350
FL 350
Messaggi: 3572
Iscritto il: 16 aprile 2011, 21:02
Località: Oristano (LIER/FNU)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da spiridione » 13 dicembre 2013, 14:12

airbusfamilydriver ha scritto: certo staccano l'assegno e stanno a guardare,ma per favore,vedi come lavorano gli arabi,aspetta che comprano e poi vedi i dipendenti abituati a lavorare in un certo modo,come faranno i salti di gioia
Se si parla di quelli che penso io, beh, peggio per loro!!! :evil:
Spiridione.


Ho volato su un MD80 così vecchio, che sulla porta di una toilette c'era scritto ORVILLE
e sulla porta dell'altra WILBUR....





marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 dicembre 2013, 14:12

con gli arabi o si lavora come dicono loro e al loro standard, o altro che 1900 esuberi.

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 13 dicembre 2013, 14:28

mcgyver79 ha scritto:Detto questo io preferirei che arrivassero gli arabi e dessero una bella raddrizzata ai conti e alla gente.
è quello che penso anche io.

Valerio Ricciardi ha scritto:Si è innescato un circolo vizioso di immagine negativa, di voci ingigantite e di realtà di bilancio simile a quello della Fiat, che non riesce a vendere bene nemmeno la Panda ultima versione che pure è qualitativamente la migliore utilitaria che abbia mai prodotto sinora. Un po' ha giocato la pessima capacità di comunicazione di Marchionne, certo, ma la vettura è buona... eppure si fidano di più di una Ka, una Up! o una i10 benché non sian certo migliori - anzi!
A prescindere e a priori, la gente in italia e Europa inizia a "non fidarsi del futuro di Fiat" perciò compra altro.
E ci credo, la FIAT fa veramente orripilare (e parla uno che in famiglia ha ben 2 Grande Punto). é una causa persa, lasciamo perdere.
Alitalia è un discorso diverso. La gente sale a bordo che pensa sia una ciofeca e se ne va stupita del servizio che offriamo. Mi è capitato spessissimo di ricevere complimenti da pax che dicevano: "Pensavo peggio, ma siete molto migliorati, complimenti!".

airbusfamilydriver ha scritto:
CravattaNera ha scritto:
marco1970 ha scritto:state buoni che gli emiri si avvicinano.
ma magari. Questi sono pieni di soldi e lontani dal nostro hub. Una pacchia. Non come AF che ha solo posto paletti assurdi nell'espansione soprattutto di LR.
certo staccano l'assegno e stanno a guardare,ma per favore,vedi come lavorano gli arabi,aspetta che comprano e poi vedi i dipendenti abituati a lavorare in un certo modo,come faranno i salti di gioia

Ho notato che alcuni pongono l'accento sul fatto che gli arabi rivoluzionerebbero anche il servizio di bordo. Che problema c'è? Si lavorerà di più per avere una compagnia migliore. Se i dipendenti storici questo non lo capiscono, come si dice? Ce ne sono diecimila che farebbero carte false per entrare in AZ, araba o non araba, me per primo. Sarei felice di rientrare in una compagnia mezza araba ma SANA, anche lavorando di più.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9747
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 13 dicembre 2013, 14:41

Speriamo che gli arabi arrivino anche nel nostro parlamento così lavoreremo tutti come si deve e non solo in Alitalia. Se poi arriveranno i talebani ancora meglio così 'ste "sciocchine" delle donne la faranno finita di alzare la cresta. :(
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 13 dicembre 2013, 15:46

CravattaNera ha scritto: Ho notato che alcuni pongono l'accento sul fatto che gli arabi rivoluzionerebbero anche il servizio di bordo. Che problema c'è? Si lavorerà di più per avere una compagnia migliore.
Mi fa piacere che vedi il lato positivo. Se tutti fossero come te, gia' il 50% dei problemi sarebbero risolti (l'altro 50% riguarda il personale non viaggiante)
Purtroppo, sappiamo che non e' cosi, pertanto se EY dovesse entrare in AZ, aspettiamoci una epurazione di dimensioni bibliche... altro che i forconi....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 13 dicembre 2013, 16:25

Cosa farà mai EY di così catastrofico?
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 13 dicembre 2013, 16:28

SuperMau ha scritto:
CravattaNera ha scritto: Ho notato che alcuni pongono l'accento sul fatto che gli arabi rivoluzionerebbero anche il servizio di bordo. Che problema c'è? Si lavorerà di più per avere una compagnia migliore.
Mi fa piacere che vedi il lato positivo. Se tutti fossero come te, gia' il 50% dei problemi sarebbero risolti (l'altro 50% riguarda il personale non viaggiante)
Purtroppo, sappiamo che non e' cosi, pertanto se EY dovesse entrare in AZ, aspettiamoci una epurazione di dimensioni bibliche... altro che i forconi....
quali saranno secondo te gli sviluppi occupazionali in seguito alla eventuale venuta di EY?

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 13 dicembre 2013, 16:39

Valerio Ricciardi ha scritto: Ma cosa dovrebbe interessare, oltre agli slot, un investitore straniero che quanto a flotte e rotte non mi pare minimamente messo male?
Personalmente, la penso come te, e la domanda che ho quotato sopra, me la faccio spesso anch'io.
E non trovo risposte .....

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 13 dicembre 2013, 16:44

pasubio ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto: Ma cosa dovrebbe interessare, oltre agli slot, un investitore straniero che quanto a flotte e rotte non mi pare minimamente messo male?
Personalmente, la penso come te, e la domanda che ho quotato sopra, me la faccio spesso anch'io.
E non trovo risposte .....
basta guardare in air berlin o air seychelles,management ribaltato in una settimana,tutto sotto management etihad,nuove policy,spostamento di personale in etihad(air berlin) ecc ecc

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 13 dicembre 2013, 16:58

pasubio ha scritto:
Valerio Ricciardi ha scritto: Ma cosa dovrebbe interessare, oltre agli slot, un investitore straniero che quanto a flotte e rotte non mi pare minimamente messo male?
Personalmente, la penso come te, e la domanda che ho quotato sopra, me la faccio spesso anch'io.
E non trovo risposte .....
ho risposto a Valerio nella pagina prima....non l'hai visto?
Mobius ha scritto:Cosa farà mai EY di così catastrofico?
obbligare la gente a Lavorare...con L maiuscola.... AFD sa cosa voglio dire... e su TUTTE le tratte, e a TUTTI i livelli.
E ti posso dire che se il navigante puo' migliorare l'efficienza del 20%, nell'amministrativo la possono migliorare de 70....
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Bloccato