Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
Toeloop
FL 250
FL 250
Messaggi: 2893
Iscritto il: 14 luglio 2007, 9:55
Località: Between KTEB and KCDW
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Toeloop » 10 agosto 2014, 17:52

Probabilmente solo gli A330, ma se non metti un 777 su FCO-JFK su quale altra rotta lo puoi mettere?
A meno che non li vogliano dismettere del tutto e ridare indietro al lessor e provare a riprendere qualcosa di simile a meno prezzo.
Immagine
Immagine

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 10 agosto 2014, 17:58

Toeloop ha scritto:Probabilmente solo gli A330, ma se non metti un 777 su FCO-JFK su quale altra rotta lo puoi mettere?
A meno che non li vogliano dismettere del tutto e ridare indietro al lessor e provare a riprendere qualcosa di simile a meno prezzo.
tipo i 330, per l'appunto...

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 10 agosto 2014, 18:02

CravattaNera ha scritto:
albert ha scritto:
CravattaNera ha scritto: Ma anche più rotte, un programma frequent flyer molto ampio e servizi più numerosi e personalizzabili a seconda delle esigenze.
Per ora pare che si inizi togliendo il 777 dalla FCO-JFK, poi si vedrà :roll:
e che ci mettono? Il 321? Fonte?
il 330.... :wink:

la fonte è airlineroute.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Ivan82
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 591
Iscritto il: 4 maggio 2010, 18:02
Località: Cagliari

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Ivan82 » 10 agosto 2014, 18:36

Toeloop ha scritto:Probabilmente solo gli A330, ma se non metti un 777 su FCO-JFK su quale altra rotta lo puoi mettere?
Sul Roma - Osaka e aumentando la frequenza del Roma - Rio (fonte airlineroute.net)
Immagine

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 10 agosto 2014, 20:39

CravattaNera ha scritto:eh si perchè in questo frangente Etihad non c'entra una cippa con Alitalia... è easyjet che francamente non c'entra nulla nell'intero discorso... Boh vabe'....
C'entra per questo:
Pensa che in easyJet hanno avviato addirittura un progetto al riguardo...non sono più passengers, sono customers... :roll:
E' il primo post a cui hai risposto, ho citato easyJet punto primo perché ci ho lavorato, punto secondo per sottolineare che non sia tutta sta gran novità quello che ha detto Hogan e che tu hai citato.
Possono cambiare i servizi offerti, ma il concetto è sempre lo stesso (una paraculata per attirare passeggeri).

Poi se tu capisci che sto paragonando i 320 EZY con le suite dei 380 EY sinceramente non so cosa farci (e non lo voglio sapere).

MD82_Lover
FL 500
FL 500
Messaggi: 9560
Iscritto il: 15 novembre 2007, 18:11

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MD82_Lover » 10 agosto 2014, 22:19

Scusate, ma questo è stato mica già postato?
Mi stava andando per traverso il gelato al pistacchio... :mrgreen:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08 ... o/1087275/

Avatar utente
Gliding Bricola
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 291
Iscritto il: 1 giugno 2011, 23:32

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Gliding Bricola » 10 agosto 2014, 23:15

Poraccio.
C'ha ragione anche lui.
Mi ricorda Amato che si preoccupava dei poveri parlamentari che avrebbero perso il lavoro se non eletti. :shock:
Leonardo

Se l'uomo fosse stato creato per volare avrebbe avuto più soldi!

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 6127
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 10 agosto 2014, 23:18

Che faccia da c**o... :roll:
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 11 agosto 2014, 2:21

bulldog89 ha scritto:
CravattaNera ha scritto:eh si perchè in questo frangente Etihad non c'entra una cippa con Alitalia... è easyjet che francamente non c'entra nulla nell'intero discorso... Boh vabe'....
C'entra per questo:
Pensa che in easyJet hanno avviato addirittura un progetto al riguardo...non sono più passengers, sono customers... :roll:
E' il primo post a cui hai risposto, ho citato easyJet punto primo perché ci ho lavorato, punto secondo per sottolineare che non sia tutta sta gran novità quello che ha detto Hogan e che tu hai citato.
Possono cambiare i servizi offerti, ma il concetto è sempre lo stesso (una paraculata per attirare passeggeri).

Poi se tu capisci che sto paragonando i 320 EZY con le suite dei 380 EY sinceramente non so cosa farci (e non lo voglio sapere).
io parlo dell'attenzione che la compagnia di hogan (che, ricordo ancora una volta, è tra le prime 3 compagnie al mondo per il servizio al cliente e per moltissime altre cose) ha per i suoi "ospiti", dicendo che dovrebbe essere così per tutte le compagnie e tu mi tiri fuori le "paraculate" di easyjet (una low cost) che per l'appunto non sono altro che delle paraculate, e non vera attenzione al cliente come quella di etihad.

Io lo so che volevi dire che hogan è un gran paraculo come l'ad di easyjet, l'ho capito. Ma, scusami tanto tanto tanto, io proprio non sono d'accordo.

Lui (e quindi Etihad) si può permettere di chiamare il proprio passeggero "dear guest". Se lo fa easyjet mi viene da ridere.

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 11 agosto 2014, 4:24

Come vedete la situazione MXP con la "nuova" AZ ?
A parer vostro ci sarà presto un volo LIN-AUH ? Se aprono LIN-AUH a parer personale come si dice qua in Lombardia : " viene su un bel pieno " :-)
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 11 agosto 2014, 18:31

CravattaNera ha scritto:io parlo dell'attenzione che la compagnia di hogan (che, ricordo ancora una volta, è tra le prime 3 compagnie al mondo per il servizio al cliente e per moltissime altre cose) ha per i suoi "ospiti", dicendo che dovrebbe essere così per tutte le compagnie e tu mi tiri fuori le "paraculate" di easyjet (una low cost) che per l'appunto non sono altro che delle paraculate, e non vera attenzione al cliente come quella di etihad.
Tu sei ovviamente liberissimo di parlare di quello che ti pare, ma allora non quotare i miei messaggi a caso.
CravattaNera ha scritto:Io lo so che volevi dire che hogan è un gran paraculo come l'ad di easyjet, l'ho capito. Ma, scusami tanto tanto tanto, io proprio non sono d'accordo.

Lui (e quindi Etihad) si può permettere di chiamare il proprio passeggero "dear guest". Se lo fa easyjet mi viene da ridere.
Eh, se tu pensi che Hogan non sia un paraculo mi fa piacere. Secondo me lo sono tutti gli AD, dal primo all'ultimo, ma il mondo è bello perché è vario...forse.

Etihad chiama il passeggero guest, easyJet customer (come ho già scritto). C'è differenza...e l'unico che si è messo a paragonare easyJet con EY sei tu (come ti ho già riscritto), io ho solo posto l'attenzione sul trend globale delle compagnie aeree, che sembrerebbero aver preso in considerazione il trattamento del passeggero.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 11 agosto 2014, 18:32

MATTEO1981 ha scritto:Come vedete la situazione MXP con la "nuova" AZ ?
A parer vostro ci sarà presto un volo LIN-AUH ? Se aprono LIN-AUH a parer personale come si dice qua in Lombardia : " viene su un bel pieno " :-)
Mah...il 90% dei lombardi non sa nemmeno cosa sia Abu Dhabi, ma se la aprono di sicuro hanno i loro buoni motivi...
Pensa che io non mi spiego nemmeno il giornaliero su Malpensa! :mrgreen:

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 11 agosto 2014, 18:47

bulldog89 ha scritto:Mah...il 90% dei lombardi non sa nemmeno cosa sia Abu Dhabi, ma se la aprono di sicuro hanno i loro buoni motivi...
Pensa che io non mi spiego nemmeno il giornaliero su Malpensa! :mrgreen:
Ueh, biondo, guarda che lo sappiamo... abbiamo in comune un GP! E' già un punto in più rispetto al resto d'Italia :twisted:
McGyver

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 11 agosto 2014, 18:58

mcgyver79 ha scritto:Ueh, biondo, guarda che lo sappiamo... abbiamo in comune un GP! E' già un punto in più rispetto al resto d'Italia :twisted:
La risposta più frequente è: "Ah, vai in Arabia Saudita?" seguita a ruota da "Aaaaaaah vai a Dubai!" :P

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8490
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mcgyver79 » 11 agosto 2014, 19:04

bulldog89 ha scritto:
mcgyver79 ha scritto:Ueh, biondo, guarda che lo sappiamo... abbiamo in comune un GP! E' già un punto in più rispetto al resto d'Italia :twisted:
La risposta più frequente è: "Ah, vai in Arabia Saudita?" seguita a ruota da "Aaaaaaah vai a Dubai!" :P
E' solo per vedere se sei attento, al nord si fa così!! TESTINA! :mrgreen:
McGyver

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 11 agosto 2014, 19:06

MD82_Lover ha scritto:Scusate, ma questo è stato mica già postato?
Mi stava andando per traverso il gelato al pistacchio... :mrgreen:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08 ... o/1087275/
Mi sono stampato la foto ché me la porto dietro così appena lo vedo lo riconosco!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 11 agosto 2014, 19:38

Dal Corriere della sera on line

"Concluse dopo una settimana dall’inizio dell’agitazione le operazioni di invio ai viaggiatori dei colli rimasti bloccati al «da Vinci». Restano i 2.171 esuberi "

Non li hanno voluti!
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 11 agosto 2014, 22:52

bulldog89 ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Come vedete la situazione MXP con la "nuova" AZ ?
A parer vostro ci sarà presto un volo LIN-AUH ? Se aprono LIN-AUH a parer personale come si dice qua in Lombardia : " viene su un bel pieno " :-)
Mah...il 90% dei lombardi non sa nemmeno cosa sia Abu Dhabi, ma se la aprono di sicuro hanno i loro buoni motivi...
Pensa che io non mi spiego nemmeno il giornaliero su Malpensa! :mrgreen:
Il fatto è che se qualora venisse autorizzato un LIN-AUH, "Io, domani come BA" mi piazza un B767 to EWR in Open Sky........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
tee_breda
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 agosto 2014, 19:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tee_breda » 14 agosto 2014, 18:57

scusate l'ignoranza, ma desidererei porre a chi è esperto un piccolo quesito sul cosiddetto futuro sviluppo di AZ grazie all'apporto di capitali Etihad, cosa che entusiasma molto il ministro dei trasporti.
Dunque, correvano gli anni 80 quando AZ si dotò progressivamente via via di ben 13 747, della serie 200, tutti acquistati nuovi tranne alcuni, ben pochi di provenienza LH. Volendo essere pignoli, correvano gli anni 70 e già si era dotata di 5 747-100 e 200 e di 8 DC10 (poi MD11), in seguito sostituiti appunto dalla nuova fornitura già citata.
Arrivate le torri gemelle la scusa buona per vendere i gioielli di famiglia era stata finalmente trovata; sparirono i 747 e la gente iniziò a raggiungere persino JFK (non dico Bombay o Islamabad) con 767 dai carrelli affetti da ricorrente criptorchidismo.
Poi vennero i capitani coraggiosi che con mirabile scelta annientarono quasi del tutto il lungo raggio decidendo molto intelligentemente di competere con le low cost e trenitalia sul corto raggio.
Costoro, imprenditori di grande competenza aeronautica e lungimiranti nel marketing, hanno utilizzato ordinativi di aerei A330 di Airone tramite riconversione di livrea per espletare le vestigia del lungo raggio; si sono dotati di 10 777, in parte ottenuti con leasing, e comunque marcati Irlanda. Constatato tale risultato ed il suo derivato economico di fallimento riviato sino al 2014, è finalmente subentrata con un certo coraggio (questa volta vero e proprio) Etihad; la prima cosa che potrebbe fare, per evitare ulteriori danni, sarebbe certamente procedere all'esclusione di qualsiasi italiano dai posti di comando aziendali, pena il fallimento congiunto non solo di AZ ma anche di Etihad. Presa questa precauzione, c'è comunque da chiedersi quale sviluppo vada immaginato sulla base di un apporto di 560 milioni ( o, mettiamo pure 1,25 miliardi); AZ dovrebbe passare da compagnia a 3 stelle a compagnia a 5 stelle, a detta di Hogan; dunque non è pensabile che si attirino clienti con gli A330 o 777 su rotte di lunghissimo raggio, laddove il prestigio che eleva il livello percepito della compagnia da parte dei viaggiatori si identifica con l'utilizzo di 747 od A380 (vedi LH, BA, AF, Qantas, Singapore, ecc.); ora, pensiamo che, ammesso tali cifre fossero dedicate al solo acquisto di aeromobili, al massimo si potrebbero acquistare 2 o 3 aeromobili dal costo base di oltre 300 milioni. Dunque, tutto questo ottimismo, è giustificato? Quando si parla di uno sviluppo del 30% in più della flotta a lungo raggio, con quelle cifre, a cosa ci si riferisce? Agli Embraer?

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 14 agosto 2014, 20:57

Ci sono sempre i leasing per cominciare.... E comunque la differenza la fa secondo me piu' la capacita' gestionale che l'effettiva disponibilita' monetaria di un azienda.. Come dire meglio 560 mil. in mano ad hogan che 3000 milioni in mano ai famosi capitani...
Occhio...

tiziano79
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1466
Iscritto il: 14 maggio 2012, 10:10
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tiziano79 » 14 agosto 2014, 20:58

Che poi ethiad ha gia pianificato la cosa da mooolto tempo e sa come agire. Non e' che acquista AZ e il giorno dopo guarda sul da farsi.
Occhio...

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 15 agosto 2014, 5:32

tiziano79 ha scritto:Che poi ethiad ha gia pianificato la cosa da mooolto tempo e sa come agire. Non e' che acquista AZ e il giorno dopo guarda sul da farsi.
Dopo KL e AF ora sono davvero all'ultima spiaggia, credo in un bel futuro con Ethiad, ne sono convinto...... Come sono convinto che cambierà sicuramente la gestione della compagnia e a molti cambierà la vita........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
tee_breda
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 agosto 2014, 19:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tee_breda » 15 agosto 2014, 10:07

tiziano79 ha scritto:Che poi ethiad ha gia pianificato la cosa da mooolto tempo e sa come agire. Non e' che acquista AZ e il giorno dopo guarda sul da farsi.
Sì, ovviamente i loro calcoli li avevano già fatti, non essendo solo coraggiosi ma anche previdenti, in realtà la domanda era quale fosse il contenuto del piano presentato probabilmente con dettagli sul tipo di aeromobili previsti per questo non meglio specificato incremento di wb in numero pari o superiore al 30% e come questo dato possa conciliarsi con un investimento tanto modesto in relazione al costo di un solo wb ed al proposito di far progredire la compagnia da 3 a 5 stelle (parole di hogan), senza inserire in linea aerei di prestigio che necessariamente costano oltre 300 milioni ciascuno e stanno sia al di sopra dei 330 che dei 777/787, e cioè soltanto possono identificarsi nei 380 o 747-8.
Quindi la domanda è un po' più giustificata di quanto possa sembrare, a meno che non ci sia l'intenzione di rendere AZ come Aer Lingus, un charterone o poco più, per la quale le tipologie di aeromobili esistenti (330 / 777)sono adeguate; ma non si tratta di compagnie a 5 stelle, né sexy.

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5839
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 15 agosto 2014, 10:53

AZ non avrà sicuramente A380 o 747-8i in flotta, perché non le sarebbero necessari, date le rotte che attualmente ha e quelle che sembra intenzionata ad aprire; per le proprie necessità l'deale sarebbe un inserimento in flotta di alcuni 777-300, per avere maggiore capacità su alcune rotte che ne permettano il riempimento (ad esempio EZE) liberando nel contempo alcuni 772 per aprire altre rotte tra quelle previste, ma soprattutto ha bisogno di seguire una strategia ben precisa.
Per meglio chiarire il mio pensiero con un esempio, personalmente ritengo che il 772 su St.Marteens sia stata una delizia per gli spotters 8) :mrgreen: ma ha evidenziato una precisa mancanza di coerenza nella strategia aziendale. AZ non ha infatti una struttura aziendale che le permetta di agire come compagnia charter, e improvvisarsi tale, anche se apparentemente produce un guadagno immediato, nel medio e lungo termine risulta deleterio per i conti della compagnia.

Ciao!
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 15 agosto 2014, 13:01

ROMCHAZ è la sigla telex del settore charters che utilizzavo spessissimo appena assunto, l'altro secolo. I voli charter erano un pilastro nella vecchia AZ e Francorosso era l'agenzia di punta. Poi sui charters si è deinvestito, molti li faceva la SAM, sempre sguita da noi, ma con i Caravelle non era che si potesse fare molto, anche se ogni volta li stiravamo come nuovi. Credo che più che la struttura in AZ ormai manchino la mentalità e le persone giuste.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
sardinian aviator
FL 450
FL 450
Messaggi: 4802
Iscritto il: 20 ottobre 2009, 11:12
Località: Nord Sardegna

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sardinian aviator » 15 agosto 2014, 13:14

Uhh, mi riporti alla mente cose antiche tipo FCOAZKK, o AHOAAYA :wink:
È meglio rimanere in silenzio ed essere considerati imbecilli piuttosto che aprire bocca e togliere ogni dubbio

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 15 agosto 2014, 13:35

Io mi ricordo FCOKKAZ più che FCOAZKK. Noi eravamo FCOOPAZ come servizio e, guarda caso, FCOOKAZ come ufficio! :D
Avevamo sul piano il centro telescriventi e un telescriventista, tipo un Benigni, che scriveva con una velocità impressionante senza mai togliere gli occhi dal messaggio che spediva e quando gli chiedevamo delle ricerche sui messaggi arrivati, prendeva una striscietta tutta forata e la faceva scorrere fra le dita sempre ad una velocità impressionante e ci leggeva tutto quello che c'era scritto. Era uno spettacolo. Ti ringrazio per avermelo fatto ricordare perchè era una persona squisita con la quale andavo daccordissimo. Sarà che ero giovane, ma erano bei tempi.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
DenisJP
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 207
Iscritto il: 25 dicembre 2013, 11:33
Località: Roma

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da DenisJP » 15 agosto 2014, 13:44

tee_breda ha scritto:
tiziano79 ha scritto:Che poi ethiad ha gia pianificato la cosa da mooolto tempo e sa come agire. Non e' che acquista AZ e il giorno dopo guarda sul da farsi.
Sì, ovviamente i loro calcoli li avevano già fatti, non essendo solo coraggiosi ma anche previdenti, in realtà la domanda era quale fosse il contenuto del piano presentato probabilmente con dettagli sul tipo di aeromobili previsti per questo non meglio specificato incremento di wb in numero pari o superiore al 30% e come questo dato possa conciliarsi con un investimento tanto modesto in relazione al costo di un solo wb ed al proposito di far progredire la compagnia da 3 a 5 stelle (parole di hogan), senza inserire in linea aerei di prestigio che necessariamente costano oltre 300 milioni ciascuno e stanno sia al di sopra dei 330 che dei 777/787, e cioè soltanto possono identificarsi nei 380 o 747-8.
Penso che tu non abbia ancora capito che Alitalia(e non solo), non comprerebbe gli aerei, ma li prenderebbe in leasing. Molte compagnie scelgono questa soluzione invece di comprare gli aerei

Inviato dal mio GT-I8150 con Tapatalk 2

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9886
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tartan » 15 agosto 2014, 13:50

MATTEO1981 ha scritto:Come sono convinto che cambierà sicuramente la gestione della compagnia e a molti cambierà la vita........
Io spero proprio che tu abbia ragione! Finalmente saremo più rispettati dai passeggeri, specialmente dai peggio tuteri in giro per il mondo quasi gratis.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MarcoGT » 15 agosto 2014, 13:59

[quote="DenisJP"
Penso che tu non abbia ancora capito che Alitalia(e non solo), non comprerebbe gli aerei, ma li prenderebbe in leasing. Molte compagnie scelgono questa soluzione invece di comprare gli aerei
[/quote]

Ma chi tra le "major"?
LH? AF/KL? EK?

Avatar utente
DenisJP
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 207
Iscritto il: 25 dicembre 2013, 11:33
Località: Roma

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da DenisJP » 15 agosto 2014, 14:39

MarcoGT ha scritto:[quote="DenisJP"
Penso che tu non abbia ancora capito che Alitalia(e non solo), non comprerebbe gli aerei, ma li prenderebbe in leasing. Molte compagnie scelgono questa soluzione invece di comprare gli aerei
Ma chi tra le "major"?
LH? AF/KL? EK?[/quote]

Per quanto ne so AF e BA hanno anche aerei in leasing. Per le altre major mi devo informare meglio

Inviato dal mio GT-I8150 con Tapatalk 2

Avatar utente
77W
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 715
Iscritto il: 26 settembre 2011, 17:10

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da 77W » 15 agosto 2014, 14:51

tee_breda ha scritto: Sì, ovviamente i loro calcoli li avevano già fatti, non essendo solo coraggiosi ma anche previdenti, in realtà la domanda era quale fosse il contenuto del piano presentato probabilmente con dettagli sul tipo di aeromobili previsti per questo non meglio specificato incremento di wb in numero pari o superiore al 30% e come questo dato possa conciliarsi con un investimento tanto modesto in relazione al costo di un solo wb ed al proposito di far progredire la compagnia da 3 a 5 stelle (parole di hogan), senza inserire in linea aerei di prestigio che necessariamente costano oltre 300 milioni ciascuno e stanno sia al di sopra dei 330 che dei 777/787, e cioè soltanto possono identificarsi nei 380 o 747-8.
Il prestigio non lo fa l´aereo, ma la compagnia. Cathay e ANA sono entrambe compagnie a 5 stelle e il perno della flotta di lungo e´ in entrambi i casi il 777, Asiana ha le 5 stelle da anni e l´A380 e´ entrato in flotta di recente col 747 che viene utilizzato per le rotte regionali e il 777 su Europa e Stati Uniti, infine Hainan, caso ancora piu´eclatante, si fermava ai 346 quando ricevette le 5 stelle. Pure fra le 4 stelle la musica non cambia, se pensi ad Air New Zealand, JAL, o Finnair e Swiss in Europa.
I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi.
Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti.
L'insieme dei due costituisce una forza incalcolabile.

If we all worked on the assumption that what is accepted as true is really true, there would be little hope of advance.

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 15 agosto 2014, 16:04

tartan ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Come sono convinto che cambierà sicuramente la gestione della compagnia e a molti cambierà la vita........
Io spero proprio che tu abbia ragione! Finalmente saremo più rispettati dai passeggeri, specialmente dai peggio tuteri in giro per il mondo quasi gratis.
Cambierà per in tutti e in tutti i sensi vedrai..... Per i pax anche........ Per chi vola con loro..........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

tomy56
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 290
Iscritto il: 28 febbraio 2012, 15:13
Località: milano

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tomy56 » 15 agosto 2014, 17:13

Chiedo ai più esperti con quanto anticipo si possono prenotare i voli AZ. Ho cercato un volo da Milano a Valencia per febbraio cambiando pure le date ma non ci sono voli. E' normale oppure manco loro sanno che pesci pigliare. Cominciamo bene :shock: :shock:

Avatar utente
tee_breda
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 3
Iscritto il: 12 agosto 2014, 19:40

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tee_breda » 15 agosto 2014, 18:11

tomy56 ha scritto:Chiedo ai più esperti con quanto anticipo si possono prenotare i voli AZ. Ho cercato un volo da Milano a Valencia per febbraio cambiando pure le date ma non ci sono voli. E' normale oppure manco loro sanno che pesci pigliare. Cominciamo bene :shock: :shock:
77W ha scritto: Il prestigio non lo fa l´aereo, ma la compagnia. Cathay e ANA sono entrambe compagnie a 5 stelle e il perno della flotta di lungo e´ in entrambi i casi il 777, Asiana ha le 5 stelle da anni e l´A380 e´ entrato in flotta di recente col 747 che viene utilizzato per le rotte regionali e il 777 su Europa e Stati Uniti, infine Hainan, caso ancora piu´eclatante, si fermava ai 346 quando ricevette le 5 stelle. Pure fra le 4 stelle la musica non cambia, se pensi ad Air New Zealand, JAL, o Finnair e Swiss in Europa.
Il sito web è a due stelle e non oltre....Ecco come si scivola sulla buccia di banana in Italia; c'è differenza tra il vero ed il verosimile, tra teoria e pratica. Ciò induce a credere che le cure da cavallo siano piuttosto utili, al fine di abolire il verosimile e passare al vero.

Sulle compagnie a più stelle sono molto pertinenti le osservazioni riportate, pur riconducibili ad un contesto che innegabilmente separa con una linea di demarcazione netta nel prestigio percepito dai viaggiatori le compagnie utilizzatrici sul lungo raggio di aerei a doppio ponte rispetto al ponte singolo. Che AZ non riesca a riempire i doppio ponte è un pregiudizio autolesionista tutto italiano, visto un glorioso passato in cui si raggiungevano JFK (3 partenze al giorno da FCO ed una da MXP), Los Angeles, Tokyo, Sydney, Melbourne, Bombay, Bangkok, Hong Kong, Singapore, Buenos Aires, Lima, Santiago, Pechino, Toronto, Chicago, Boston, ecc. tutti immancabilmente esercìti con 747, fra l'altro in parte utilmente configurati in versione mista 74M Passeggeri / Cargo (cosiddetti Combi). Di pregiudizio si può parlare anche pensando alla differenza di popolazione esistente tra gli EAU (8mni) e L'Italia (60mni) oppure alla differenza di attrattiva turistica potenziale (assai superiore in Italia); nonostante ciò, gli EAU fanno ricorso attraverso due gigantesche compagnie a frotte di wb tra cui ormai numerosi 380. Ecco che fanno capolino, per non riempire gli aerei, altri problemi disorganizzativi (valigia nel caos cosmico a FCO, prenotazioni malfunzionanti via web, manutenzione arredi scadentissima a bordo, ecc.) cose che per raggiungere l'Italia fanno preferire altre compagnie. Oggi purtroppo, a differenza degli anni 80 e 90, quando personalmente devo raggiungere JFK altro non faccio che servirmi di LH e so su che tipo di aeromobile viaggio, con quale manutenzione, ecc....

Bloccato