Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 10 gennaio 2013, 23:51

Una domanda ma az non ha più nessun B767 ex Eurofly in flotta vero?
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 10 gennaio 2013, 23:52

MATTEO1981 ha scritto:Una domanda ma az non ha più nessun B767 ex Eurofly in flotta vero?
AZ non ha più 767.
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 10 gennaio 2013, 23:58

albert ha scritto:
MATTEO1981 ha scritto:Una domanda ma az non ha più nessun B767 ex Eurofly in flotta vero?
AZ non ha più 767.


Bene.........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
MATTEO1981
FL 200
FL 200
Messaggi: 2328
Iscritto il: 13 dicembre 2008, 19:23
Località: Bergamo 309 miles to Frankfurt Main

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MATTEO1981 » 11 gennaio 2013, 0:02

Un mio ragionamento, ma perchè lascia ancora destinazioni LR, tipo JFK e MIA a MXP invece di spostare il 100% dei LR su fco ed espandere magari con rotte verso il Sud Africa, o Oriente, tentando di attrarre pax esteri....... a MXP usa i c/s, che senso ha tenere aeromobili li così senza feeder, neppure giornalieri.
è giusto ch punti tutto e solo su fco secondo me..........
Da Milano..... Nel Mondo..... Via FRA, MUC e ZRH.............

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 11 gennaio 2013, 7:45

c***o son diventato irlandese: EI-ISA :cry:
ferried 09/10jan13 FCO-LGW-LHR-FCO, re-regd at LHR
mantiene il tricolore solo DISU :cry:
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

fly53
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 426
Iscritto il: 28 agosto 2006, 9:29

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fly53 » 11 gennaio 2013, 8:25

Leggendo tutti i commenti, è come se avessi la vaga sensazione che l'Alitalia sia una "fregatura" per tutti (meno che per chi ci mangia a quattro ganasce)...

fulmin
Warned user
Warned user
Messaggi: 955
Iscritto il: 17 marzo 2011, 2:41
Località: SALAP

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da fulmin » 11 gennaio 2013, 9:14

i_disa ha scritto:c***o son diventato irlandese: EI-ISA :cry:
ferried 09/10jan13 FCO-LGW-LHR-FCO, re-regd at LHR
mantiene il tricolore solo DISU :cry:
eeeh ti ho visto proprio ieri a lhr agli stand vicino alla rwy 27l, vicino ai 752 united, mentre ti cambiavano il passaporto... :cry: :cry:
B737- 800WL

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 11 gennaio 2013, 13:17

i_disa ha scritto:c***o son diventato irlandese: EI-ISA :cry:
ferried 09/10jan13 FCO-LGW-LHR-FCO, re-regd at LHR
mantiene il tricolore solo DISU :cry:
Te l'avevo detto di fare attenzione :mrgreen:

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3838
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 11 gennaio 2013, 13:57

i_disa ha scritto:c***o son diventato irlandese: EI-ISA :cry:
ferried 09/10jan13 FCO-LGW-LHR-FCO, re-regd at LHR
mantiene il tricolore solo DISU :cry:
Tanta amarezza :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 11 gennaio 2013, 15:40

"Alla fine ne rimarrà soltanto uno" (cit)

Forse manco quello :roll:

Avatar utente
pierlu99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 27 novembre 2011, 10:19

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pierlu99 » 12 gennaio 2013, 11:07

Ciao ragazzi, qualcuno mi può dire le tratte che operano da Napoli gli EMB 175 e 190??? Grazie

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 12 gennaio 2013, 13:29

pierlu99 ha scritto:Ciao ragazzi, qualcuno mi può dire le tratte che operano da Napoli gli EMB 175 e 190??? Grazie
Catania, Trieste, Palermo, Genova e alcune frequenze (quelle centrali) per Milano-Linate e Torino

Lo usavano sempre anche per Bologna e qualche volta per Venezia

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3838
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 12 gennaio 2013, 18:18

SHINRA ha scritto:
pierlu99 ha scritto:Ciao ragazzi, qualcuno mi può dire le tratte che operano da Napoli gli EMB 175 e 190??? Grazie
Catania, Trieste, Palermo, Genova e alcune frequenze (quelle centrali) per Milano-Linate e Torino
Lo usavano sempre anche per Bologna e qualche volta per Venezia
Pierlu, aggiungo anche che puoi vedere l'aeromobile usato per ogni volo AZ (non solo da e per Napoli) sul sito di Alitalia.


Ricordo a tutti che da mezzanotte scade il lock-up su Alitalia :cry: :cry: :cry: :
http://www.repubblica.it/economia/finan ... -50380896/
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
pierlu99
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 44
Iscritto il: 27 novembre 2011, 10:19

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pierlu99 » 12 gennaio 2013, 21:22

Grazie a entrambi per le utili risposte :)!!

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 12 gennaio 2013, 21:45

danko156 ha scritto:
SHINRA ha scritto:
pierlu99 ha scritto:Ciao ragazzi, qualcuno mi può dire le tratte che operano da Napoli gli EMB 175 e 190??? Grazie
Catania, Trieste, Palermo, Genova e alcune frequenze (quelle centrali) per Milano-Linate e Torino
Lo usavano sempre anche per Bologna e qualche volta per Venezia
Pierlu, aggiungo anche che puoi vedere l'aeromobile usato per ogni volo AZ (non solo da e per Napoli) sul sito di Alitalia.


Ricordo a tutti che da mezzanotte scade il lock-up su Alitalia :cry: :cry: :cry: :
http://www.repubblica.it/economia/finan ... -50380896/

I Capitani staranno contando i secondi... Tra pochissimo potranno liberarsi di questo peso

Spero che a Marzo volino, altrimenti ho perso una prenotazione :mrgreen:

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5902
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 12 gennaio 2013, 23:51

i_disa ha scritto:


Il capo dei piloti Anpac: fondere Alitalia con Air France-Klm è "opportunità di crescita"


Il capodeche' ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

Avatar utente
sigmet
FL 500
FL 500
Messaggi: 5902
Iscritto il: 23 dicembre 2008, 12:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da sigmet » 12 gennaio 2013, 23:51

i_disa ha scritto:


Il capo dei piloti Anpac: fondere Alitalia con Air France-Klm è "opportunità di crescita"


Il capodeche' ??????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????



Questa e' per rafforzare la domanda!
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati.

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 13 gennaio 2013, 2:40

Ragnetti ha scritto ai dipendenti parlando dello stato dell'azienda alla luce delle ultime sui fast-track a FCO. Da Avionews:

http://www.avionews.it/index.php?corpo= ... =index.php

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 gennaio 2013, 11:54

tanto tra poco entrera af o etihad. la prima e piu' sicura e senza uscire piccioli. certo una cosa me la dovete permettere. e' assurdo e oltremodo fastidioso, come in giro ci sia gente che continuamente gufa e spera nel fallimento di un azienda che comunque (e chiuque sia il maggior azionista) ha il tricolore sulla coda. e comunque i fast-track a fco sono stati riaperti non da oggi.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3838
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 13 gennaio 2013, 16:16

Il 22 gennaio si riunirà il comitato esecutivo di AZ. Vedremo cosa deciderà...

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza- ... d=Ab8AuqJH
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 13 gennaio 2013, 16:25

Beh, il finale è già scritto. Resta da vedere come si spartiranno la torta delle azioni

Però io continuerei a non sottovalutare la questione delle elezioni...

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 gennaio 2013, 18:21

le elezioni? tranquillo stavolta l'unico che potrebbe rompere l'uovo e il solito che sappiamo. fortunatamenet lui non salira '. e gli altri due mi sembra siano favorevoli al matrimonio con la promessa sposa .

Avatar utente
malandrino
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 252
Iscritto il: 8 settembre 2011, 20:29

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da malandrino » 13 gennaio 2013, 19:47

Se salirà poi come la mettiamo ?
Yesterday is a History , Tomorrow is a Mystery , Today is a Gift !

Avatar utente
albert
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 5835
Iscritto il: 9 ottobre 2007, 2:16
Località: Liguria

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da albert » 13 gennaio 2013, 20:34

Lo teniamo.

Ora basta OT politici.

Alberto
Alberto
MD80 Fan

«Ogni domanda alla quale si possa dare una risposta ragionevole è lecita.» Konrad Lorenz
«Un sogno scaturito da un grande desiderio: la grande voglia di volare e scoprire altri orizzonti verso i quali andare, con la voglia di nuovo. Per me questa è l'avventura.» Angelo D'Arrigo
«Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.» Robert Oppenheimer

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 gennaio 2013, 20:38

sara la stessa cosa . sai perche perche l'azionista di amggioranza e AF. non so se avete notato am il 22 ci sono due persone mi pare francesi in cda. uno e' spinetta'. secondo me non dicono nulla.ma i giochi sono stati gia fatti. vedremo

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 13 gennaio 2013, 21:55

marco1970 ha scritto:le elezioni? tranquillo stavolta l'unico che potrebbe rompere l'uovo e il solito che sappiamo. fortunatamenet lui non salira '. e gli altri due mi sembra siano favorevoli al matrimonio con la promessa sposa .
Io non lo darei così scontato. Per il momento la situazione è questa in attesa di evoluzioni:
- Il Centrodestra prosegue la sua battaglia per l'italianità dell'azienda
- Il Centro vede come unica opinione quella dell'UDC che è identica a quella del Centrodestra
- Il Centrosinistra appoggia l'integrazione con gli stranieri e accetterà qualunque condizione venga posta

Quindi stiamo a 2 su 3 a favore della stessa soluzione. Vediamo che uscirà dalla prossima assemblea dei soci Alitalia, perchè penso sia l'appuntamento chiave per capire che succederà e, di conseguenza, per far muovere la politica soprattutto ora che stiamo in campagna elettorale

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 13 gennaio 2013, 23:08

secondo te che succedera il 22 SHINRA ??? secondo me nulla perche' gia la strada e' tracciata. il vero proprietario di alitalia e' gia' AF . la politica penso possa fare ben poco perche' fortunatamente e' un azienda privata e non piu' statale.

SHINRA
Banned user
Banned user
Messaggi: 1061
Iscritto il: 10 aprile 2012, 15:08

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SHINRA » 13 gennaio 2013, 23:29

marco1970 ha scritto:secondo te che succedera il 22 SHINRA ??? secondo me nulla perche' gia la strada e' tracciata. il vero proprietario di alitalia e' gia' AF . la politica penso possa fare ben poco perche' fortunatamente e' un azienda privata e non piu' statale.
Anche se l'azienda è privata (e questo vale per tutti, non solo per Alitalia), la politica c'entra sempre, perchè dietro ci sono degli interessi politici e pubblici (non fraintendermi, anche in senso positivo). Il caso di Alitalia, poi, che è un asset prezioso per tutto il Paese, che ha un'importanza strategica per tutta la nostra economia, che continua a far lavorare migliaia di persone tenendo in piedi un oceano di famiglie, è topico in questo discorso. Quindi chi vince le elezioni una voce in capitolo ce l'avrà, eccome

Tu dici che Air France già comanda? Io non lo so, ma non credo che un colosso come Etihad si accontenti di rastrellare le misere quote dei piccoli azionisti di CAI che sembrano i primi a darsi alla fuga. Se poi i francesi giocano al ribasso, liberano la strada agli arabi. Poi c'è da vedere che piani vengono suggeriti dal mondo politico. Tra le tanti ipotesi che circolano, mi sembra anche pubblicata giorni fa, c'era quella di mantenere almeno il 51% in mani italiane (magari trovando qualcuno che mostri più interesse nello sviluppo dell'azienda rispetto ai Capitani) e lasciare il resto a Air France e/o Etihad per dar man forte alla compagine azionaria

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 14 gennaio 2013, 5:30

etihad non ha mai fatto investimenti importanti senza avere il controllo

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4639
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 14 gennaio 2013, 9:39

airbusfamilydriver ha scritto:etihad non ha mai fatto investimenti importanti senza avere il controllo
Etihad potrebbe tranquillamente comperare un 26% e fare un "patto di gestione" con AF, avendo a questo punto il 51% delle azioni e quindi il controllo totale della societa'.

Poi con calma costruisce una societa' di gestione in Europa che, a questo punto, puo' tranquillamente detenere anche il 51% senza nessun problema....OPPURE lo fa tramite AF con un opportuno scambio di quote

Ah, il 22 e' un'ottima data come specchietto per le allodole....
Difatti, il 22 si apre MRO Dubai, che come tutte le fiere del settore (e la piu' importante del Medio Oriente) e' particolarmente predisposta a annunci di una certo peso. Sono totalmente sicuro che la data del 22 non e' stata scelta a caso.....

Io saro' li, vediamo se riesco ad avere qualche annuncio in anteprima ,.... :mrgreen:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 14 gennaio 2013, 10:38

Sono quasi sicuro che non è stato ancora postato :roll: :mrgreen:

Alitalia’s woes

Brace, brace

PHOENIX is said always to rise from the ashes. Alitalia, Italy’s national airline, may not be so lucky. On January 12th a lock-up of shares will expire, making it likely that some of the 21 Italian investors which have supported the firm since 2008, will sell their holdings—at a time when the airline badly needs help.

When Alitalia nosedived into administration five years ago, it was kept airborne by the Progetto Fenice (“phoenix project”). Led by Intesa Sanpaolo, a big Italian bank, which also took a stake, a group of Italian businessmen pumped around €1 billion of their firms' cash into a new company that took over Alitalia's business and agreed to hold onto their shares until January 12th.

Air France-KLM, a Franco-Dutch airline, also took a 25% stake in the venture after having been thwarted in its attempts to buy the airline outright. Unions and, in particular, Silvio Berlusconi, then prime minister, opposed a takeover. The airline, he argued, would simply take tourists to the chateaux of the Loire, rather than to Italy's historic cities.

Some of the Italian businessmen certainly thought their investment in Alitalia would be profitable. But cynics reckoned they mostly stumped up money to keep in with Mr Berlusconi. At any rate, few of them, if any, are likely to want to continue the experience of being airline angels.

Since 2008 the firm has piled up plenty of losses. In 2009 Alitalia lost €327m ($436m), followed by €168m in 2010 and €69 million in 2011 (on revenues of €3.5bn). In the first nine months of 2012 things got worse again: the airline reported a loss of €173m. What is more, by the end of September debt had grown to €923m and liquidity, including unused credit lines, fallen to €300m.

Some of these dismal numbers are due to Europe’s stagnating economy—something which Roberto Colaninno, Alitalia's chairman, pointed out when announcing the third-quarter results. But Alitalia’s problems go much deeper.

Low-cost airlines are winning market share both in Europe and in Italy. The Rome-Milan route, on which Alitalia offers 30 flights a day in each direction, for instance, was once a money-spinner. But regulators have ordered the firm to give up some slots at Milan's Linate airport to easyJet, a budget airline.

High-speed trains also offer new competition. The state railways runs 33 high speed trains daily between the two cities. And in April Italo, a private-sector competitor, entered the market. Trains on that route are much cheaper and don’t take longer after accounting for security checks and other annoyances of air travel.

Alitalia will need fresh capital if it is to rise again. Things like selling assets such as airport slots and raising loans on aircraft will get it only so far. And existing shareholders are unlikely to inject money. “It would be difficult to win shareholder support for a capital increase—unless there is a very clear project to end the game,” says the boss of a firm that owns shares.

So capital will have to come from elsewhere. Air France-KLM says it is not a buyer, but Etihad Airways of Abu Dhabi is rumoured to be interested (then again, the fast-growing Gulf carrier is rumoured to be the saviour of pretty much any distressed airline these days). Perhaps the government will again pitch in: Italy's state railways and the state-owned Cassa Depositi e Prestiti bank are talked about as possible investors.

Alitalia's crash and rebirth in 2008 coincided with a general election and the shareholder lock-up expires as another general election campaign gets under way. But however disguised, another helping hand from the state is sure to encounter strong opposition from other airlines as well as the European Commission.

Just before Christmas, Alitalia again won an award for best airline cuisine. Perhaps Mr Colaninno and Andrea Ragnetti, the firm’s chief executive, should simply close down flying operations and establish Alitalia as a caterer for other airlines. At least then it would be fulfilling Mr Berlusconi’s objective of ensuring that Italian culture continues to be appreciated by the world’s travellers.

economist.com
Ultima modifica di mormegil il 14 gennaio 2013, 10:57, modificato 1 volta in totale.
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Avatar utente
b747-8
FL 150
FL 150
Messaggi: 1908
Iscritto il: 24 settembre 2008, 21:25

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da b747-8 » 14 gennaio 2013, 10:52

SuperMau ha scritto:
i_disa ha scritto: ......C'è da chiedersi cosa sarebbe stato di Alitalia se fosse stata acquistata da Air France cinque anni fa. Oggi invece è una compagnia radicalmente ristrutturata che si misura con la crisi del settore.

(Paolo Stefanato – Il Giornale)
ragazzi avete tutti ragione...dovevamo fare i giornalisti invece di farci il c**o con un lavoro onesto....
E che ci vuole..taccuino, penna e si va in giro...magari volando (la compagnia non importa) :mrgreen:
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione ed un'assoluta tolleranza. MOHANDAS KARAMCHAND GANDHI

Immagine
BIRRA POINT
Ministro rapporti CULturali

Avatar utente
i_disa
FL 500
FL 500
Messaggi: 7207
Iscritto il: 30 gennaio 2008, 22:43

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da i_disa » 14 gennaio 2013, 11:45

SuperMau ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:etihad non ha mai fatto investimenti importanti senza avere il controllo
Etihad potrebbe tranquillamente comperare un 26% e fare un "patto di gestione" con AF, avendo a questo punto il 51% delle azioni e quindi il controllo totale della societa'.
pare sia la soluzione piu accreditata da alcuni siti internazionali.

qatar ieri ha smentito l interesse per alitalia (sta puntanto a czech airlines da quello che si legge in rete).
emirates la scorsa settimana ha smentito l interesse per altre compagnie (alcuni la davano in campo per alitalia)in quanto la loro politica di espansione non riguarda acquisizione di altri vettori.


Alitalia/ Passera: con Air France Italia ha una grande occasione
Lunedi, 14 Gennaio 2013 - 08:27 da affaritaliani.it

Il matrimonio con Air France sarebbe una "grande occasione" per Alitalia ma gli azionisti italiani farebbero meglio ad aspettare prima di chiudere gli accordi con i francesi perché nel frattempo il management della compagnia italiana avrebbe il tempo di "rimettere mano ai costi" per arrivare alla fusione con concambi più favorevoli. E' quanto sostiene Corrado Passera, ministro dello Sviluppo economico, che per la prima volta, dopo lo scadere del 'lock-up' per i soci italiani di Cai, parla della vicenda Alitalia, essendo stato tra i principali sponsor dell'operazione 'Fenice' per il rilancio della compagnia quando nel 2008 era alla guida di Intesa Sanpaolo. "Ma quale vendita - spiega Passera, in un colloquio con il Messaggero - questa può essere una grande occasione per l'Italia: diventare il primo azionista o comunque un azionista di peso del più importante carrier europeo. E' la naturale evoluzione che avevamo immaginato fin da subito e che, sebbene in tempi forse più lunghi, può ancora trovare realizzazione. Del resto questa è la ragione per la quale nel 2008 stringemmo l'intesa con Air France-Klm".
la hostess ideale? quella che vi chiede: caffè, the o me

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 450
FL 450
Messaggi: 4794
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 14 gennaio 2013, 12:25

SHINRA ha scritto:Alitalia, poi, che è un asset prezioso per tutto il Paese, che ha un'importanza strategica per tutta la nostra economia, che continua a far lavorare migliaia di persone tenendo in piedi un oceano di famiglie
Alitalia è ormai l'ombra di quel che fu, assolutamente non strategico come asset in rapporto alle dimensioni dell'economia italiana. Anzi, oserei dire fortemente marginale.
Sull'importanza del cercare di garantire l'occupazione alle migliaia ("oceano" mi pare una boutade un po' esagerata, non sono che una frazione di quel che furono i dipendenti italiani del Gruppo Fiat...) invece siamo totalmente d'accordo.

Cosa c'entri in tutto ciò il fatto che sia "in mani italiane" piuttosto che straniere, è un mistero.

Marchionne è a un millimetro scarso dal controllo totale e incondizionato del gigante Chrysler, non si sente una voce sola che lamenti della non americanità della Crhysler. Ai sindacati americani interessa che Chrysler vada bene, faccia profitti, abbia modelli competitivi per il mercato cui son destinati e l'occupazione non sia messa in discussione. Poi, il proprietario può "tecnicamente" essere pure il sultano del Brunei.
...o per meglio dire una si è sentita, quella della "superballa senza ritegno" di Romney che in campagna elettorale ha vaticinato lo spostamento in Cina della produzione di Jeep, ed ha riso il mondo intero (credo che 'sta boiata gli sia costata da sola un 2% di elettorato).

Del Vecchio (quello di Luxottica), il primo contribuente italiano, senza tanto clamore si è comprato per contanti il gruppo RayBan, negli USA - uno dei miti a stelle e strisce, come la Coca Cola, la Jeep, il Winchester, la Boeing, i jeans Levy's, etc etc ancora nessuna protesta, nessuna preoccupazione, nessun tentativo di politici di vincere qualche elezione mettendosi di traverso per evitare un'operazione condotta con le regole del libero mercato. I RayBan si vendon come prima e più di prima, i modelli si rinnovano, le montature di Luxottica non ne soffrono minimamente.

Morto purtroppo giovanissimo di cancro il bravissimo Giovanni Alberto Agnelli ("Giovannino"), gli eredi Piaggio si ritrovarono senza un vero riferimento, e a dicembre 1999 vendettero la Piaggio alla banca inglese di investimenti Morgan Grenfell: te ne sei accorto tu? Eppure dal 1969 Piaggio aveva acquisito il controllo della Gilera, e lo mantenne, nel 2001 acquisì la molto competititva spagnola Derbi, ed in quel momento Piaggio "era inglese", e nel 2003 "tornò italiana" venendo comprata dalla Immsi S.p.A. di Roberto Colaninno, che è pure quotata alla Borsa di Milano: te ne sei accorto tu? Un anno dopo, Piaggio prende il controllo di Aprilia, che ora "è Piaggio", e con essa anche Laverda e Moto Guzzi. Ah, nel 2008 Moto Guzzi è stata fusa in Piaggio; continua a produrre le sue bicilindriche a V, che son marcate Guzzi come prima, e che negli ultimissimi mesi van benone come vendite, come mai prima d'ora. Non basta: Piaggio oltre che in Italia ha sviluppato da decenni propri stabilimenti in Vietnam, Spagna, Cina e India. Non per questo son stati cacciati operai italiani per assumerne di vietnamiti, nemmeno durante la gestione inglese.

Io posso capire questioni di nazionalismo se i nord coreani cercassero di mettere le mani sulla Babcock&Wilcox e sulle sue tecnologie nucleari, allora sì capirei che si parlasse di "asset strategico la cui proprietà va tenuta in casa". E grazie. Ma nel caso di una ex grande Compagnia aerea... che se la compri il primo che passa, basta sappia farla funzionare bene, pagarne il giusto i dipendenti senza vessarli e senza trucchetti, e smettere di succhiare soldi a vuoto dal contribuente.

Ho fatto due conti, negli ultimi 5 anni è andato a finire nel pozzo senza fondo di Alitalia l'equivalente di quel che ho pagato in tutto di IMU l'anno scorso. E garantisco che a causa di una serie di circostanze (valori catastali elevati per posizione etc) non è poco.
Perciò posso affermare che la mia IMU non è minimamente servita a contribuire al risanamento dei conti pubblici. E questa è una cosa gravissima.

Possibile che il dubbio che "l'italianità" sia un concetto a buon mercato propinato per coprire altri generi di interessi non ti sfiori nemmeno? Ma tu credi davvero a ciò che affermano i politici?
Ultima modifica di Valerio Ricciardi il 14 gennaio 2013, 12:44, modificato 2 volte in totale.
Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare, ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare.
Giovanni Falcone

Avatar utente
mormegil
FL 300
FL 300
Messaggi: 3411
Iscritto il: 23 febbraio 2007, 15:55

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da mormegil » 14 gennaio 2013, 12:38

Valerio Ricciardi ha scritto: Alitalia è ormai l'ombra di quel che fu, assolutamente non strategico come asset in rapporto alle dimensioni dell'economia italiana. Anzi, oserei dire fortemente marginale.
Sull'importanza del cercare di garantire l'occupazione alle migliaia [...] invece siamo totalmente d'accordo.

Cosa c'entri in tutto ciò il fatto che sia "in mani italiane" piuttosto che straniere, è un mistero.

[...]

Io posso capire questioni di nazionalismo se i nord coreani cercassero di mettere le mani sulla Babcock&Wilcox e sulle sue tecnologie nucleari, allora sì capirei che si parlasse di "asset strategico la cui proprietà va tenuta in casa". E grazie. Ma nel caso di una ex grande Compagnia aerea... che se la compri il primo che passa, basta sappia farla funzionare bene, pagarne il giusto i dipendenti senza vessarli e senza trucchetti, e smettere di succhiare soldi a vuoto dal contribuente.
Amen.
Per una volta sono completamente d'accordo con Valerio.
Immagine
N176CM ha scritto:[...] in questo caso non si può usare lo stratagemma dei COA multipli... anche perchè una destinazione del tipo Frankfurt (Munchen) nemmeno Ryanair riuscirebbe a farla :mrgreen: :mrgreen:

Bloccato