Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 9 ottobre 2013, 12:17

albert ha scritto:
SuperMau ha scritto: come fa un non-socio come Fintecna a cacciare i soldi in una societa' dove non e' partecipata?
Dopo il 28 ottobre dovrebbe essere possibile vendere le quote, o mi sbaglio? :roll:
Si, certo, anche se non so di preciso i vincoli sulla vendita, PERO'..... Az ci arriva al 28 ottobre?
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 13:14

leggevo anche di emissione di titoli . venivano chiamati letta bond . comunque a come si capisce la situazione sembra sbloccata, poco fa anche moretti ha rilasciato dichiarazaione in cui si dice pronto ad aiutare, nei limiti del possibile. il dictat di eni sembra poi decaduto. tutta sta roba comunque va avanti per cedere alitalia ad af e' chiaro. se ci legge worf, ci sapra' dire meglio cosa sanno oggi in azienda.

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 9 ottobre 2013, 13:23

SuperMau ha scritto:
marco1970 ha scritto: Pasubio, tu che sei il mago della finanza, mi dici come fa un non-socio come Fintecna a cacciare i soldi in una societa' dove non e' partecipata?
Eh, in questo caso direi che è Letta il mago della finanza :mrgreen:
Scherzi a parte, mi pare che qui si parli di un aumento di capitale. Se così fosse, fintecna caccerebbe i soldi per la sottoscrizione (con immediato versamento) delle sue quote di partecipazione al capitale sociale.
In pratica, l'ennesima presa per i fondelli (per il contribuente).
Le banche che fanno da garanti, poi .... non si può sentire.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 9 ottobre 2013, 13:26

dunque sembra che a fine mese avrò ancora uno stipendio,comunque io sono scettico di natura ci credo fino a quando non lo vedo,comunque vorrei dire la mia sè parlo dal punto di vista di dipendente è ovvio chè sta cosa mi fà felice,ma se parlo come dà cittadino comune bèh stà cosa non mi và per niente a genio 1 perchè con i miei soldi deo risanare i casini creati dà una massa di dilettanti 2 questo è un fallimento bello e buono del sistema italia,la nostra vicenda ha palesamente dimostrato chè in italia fare buisness a certi livelli è praticamente impossibile e questo perchè non c'e la giusta vison di cosa voglia dire fare affari per l'iimpreditore italiano medio fare affari significa solo fare più soldi possibili poi sè ci sono probblemi paga lo stato con questa mentalità non andremo mai avanti siamo ottimi artigiani(io stesso sono figlio di un falegname e tranne io in famiglia lo sono tutti)quindi caro Marco non è tanto da fare i salti di gioia perchè la nostra vicenda è lo specchio fedele di come siamo ridotti in italia.

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 13:37

pasubio ecco l 'articolo di cui ti dicevo:

Per La Stampa sarebbero in arrivo i Letta bond. Domani mattina, scrive La Stampa, l'a.d. sella compagnia, Gabriele Del Torchio, e' atteso all'Enac da Vito Riggio. Appresa l'indisponibilita' dell'Eni a fare altro credito per il carburante, prosegue il giornale, il presidente dell'Ente per la sicurezza del volo e' costretto a far scattare la procedura di emergenza. Se entro 48 Alitalia non avra' una nuova linea di credito, potrebbe avere la sola licenza provvisoria, il primo passo verso la messa a terra degli aerei. Di tutte le soluzioni possibili studiate ieri nel corso della giornata di incontri a palazzo Chigi, continua il giornale, l'ipotesi di un prestito sarebbe quella al momento piu' gettonata. Il modello sarebbe piu' o meno quello dei Monti-bond usati per il salvataggio di B.Mps: l'azienda emette delle obbligazioni, il governo le sottoscrive, Alitalia ne ottiene della liquidita' in cambio del pagamento di lauti interessi. Se poi alla scadenza (sufficientemente lunga) delle obbligazioni, l'azionista non fosse in grado di restituire il dovuto, i bond si convertirebbero in azioni. La condizione posta dal governo per sottoscrivere i Letta-bond e' la fine di ogni incertezza sul futuro di Alitalia. La linea resta la stessa di ieri: l'unico e realistico compagno di strada per Alitalia sono i cugini franco-olandesi. Perche' legati da tempo con quota azionaria, perche' partner da anni, e perche' la sola uscita dall'alleanza -conclude il giornale- costerebbe piu' di quanto non valga l'intera compagnia sull'orlo del fallimento

tratto da italiaoggi.

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 13:45

worf indubbiamente sono d'accordo con te. io parlo da persona che ama questo martoriato paese, e che quando viaggia in aereo lo fa solo con la compagnia con il tricolore sul timone. come detto piu' volte a questo punto la compagnia deve essere affidata a gente (af) che ne capisce. e' chiaro che se il governo , letta in particolare si e' sobbarcato sta rogna lo ha fatto con precise garanzie di non doversi ritrocvare piu' in la nella medesima situazione. worf mi dispiace tanto per le persone in difficolta' , ma sono anche felici per voi che lavorate in az. se posso chiederti poi e puoi dircelo quale la strada seguita per sbloccare la situazione.

Avatar utente
worf359
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1060
Iscritto il: 17 settembre 2007, 20:17
Località: Roma

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da worf359 » 9 ottobre 2013, 13:50

la soluzione semplice azzerare tutto il managemant e mettere gente che ne capisce anche sè questo vuol dire chiamare gente da fuori l'italia e il primo a saltare deve essere schisano

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 14:04

su questo siamo d'acccordo. io intendo la soluzione trovata per superare il momento vi e' stata gia illustrata.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 9 ottobre 2013, 14:05

La questione, che nessuno ammette, è che AZ paga gli errori fatti 5 anni fa. Ora o fallisce, o la si regala (col rischio che fallisca dopo poco tempo).
Lo dico con estremo rammarico. :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 14:10

se la si regala a gente competente , non vedo perche' debba fallire.

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 9 ottobre 2013, 14:17

AF ha i suoi problemi e il ministro francese ha già detto che prima bisognerà ristrutturare AF e poi eventualmente AZ.
Oltre ad AF a chi la si può regalare?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 9 ottobre 2013, 14:19

marco1970 ha scritto:pasubio ecco l 'articolo di cui ti dicevo:

Di tutte le soluzioni possibili studiate ieri nel corso della giornata di incontri a palazzo Chigi, continua il giornale, l'ipotesi di un prestito sarebbe quella al momento piu' gettonata. Il modello sarebbe piu' o meno quello dei Monti-bond usati per il salvataggio di B.Mps: l'azienda emette delle obbligazioni, il governo le sottoscrive, .....
tratto da italiaoggi.
L'ipotesi del prestito obbligazionario non la sapevo. Da cittadino, però, mi domando perchè il governo dovrebbe mettere soldi per salvare un'azienda che era pubblica e poi si è voluta privatizzare in nome dell'efficienza dei privati (e lo si è visto); si tenga presente, piccolo particolare, che per fare questa porcata lo stato (volutamente minuscolo) si è già sobbarcato tutti i debitucci della bad-company, avedo i privati efficienti preteso solo la parte buona dell'azienda.
Ora perchè finanziarla? E con quali soldi, tra l'altro?
Non entro nel tema se sia lecito o no, a livello europeo, un aiuto di stato ad un'impresa privata. I vincoli di Bruxelles, quelli, fanno solo sorridere .....

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 9 ottobre 2013, 14:43

Bene, l'ennesimo salvataggio a spese dei contribuenti.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 15:59

worf se mi leggi dacci qualche maggior delucidazione su soluzione adottata, anche perche' sui giornali non si legge granche '. anzi

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 9 ottobre 2013, 16:13

marco1970 ha scritto:worf se mi leggi dacci qualche maggior delucidazione su soluzione adottata, anche perche' sui giornali non si legge granche '. anzi
marco,
il 99% di quello che si legge e' fuffa infacita di niente.
La realta' e' che occhialino-andreottino sta prendendo tempo per arrivare al 28 e vendere tutto ad AF. Punto.
La soluzione e' sempre e sola CACCIARE I SOLDI... e non da parte di AF che li puo' mettere anche domattina....
Ad AF fa comodo aspettare il 28 invece che domattina, AF ci mette sempre meno soldi per avere sempre piu' controllo.

Tutto il resto (stato, cdp, fintecna, fs, l'emiro, e gesu' cristo sceso dalla croce) e' solo aria frittata
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 16:21

ma allora perche' fanno tutte ste tragedie supermau???? domani aerei aterra, sabato non volera' piu' . non capisco il senso onestamente . bella occhialino andreottino :lol: :lol: :lol: . ma poi perche' il 28 , ok scade il lock up, ma non e' che il debito a tale data si ristruttura da solo come richiesto da af.

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 9 ottobre 2013, 16:48

marco1970 ha scritto:ma allora perche' fanno tutte ste tragedie supermau???? domani aerei aterra, sabato non volera' piu' . non capisco il senso onestamente . bella occhialino andreottino :lol: :lol: :lol: . ma poi perche' il 28 , ok scade il lock up, ma non e' che il debito a tale data si ristruttura da solo come richiesto da af.
lo sai che in italia vanno di moda le tragedie...per far sembrare che, alla fine, "si e' fatto tutto il possibile", quando dal giorno 1 nessun ha fatto un razzo...

il 28 scade il lockup e i patrioti saranno ben contenti di vendere quel poco che hanno ai francesi per un tozzo di pane, se ne lavano le mani e ciao ciao
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 16:53

cioe' gia' e' tutto fatto praticamente con i francesi. ma non deve per forza entrare lo stato come richiesto da af, insomma il debito che loro chiedono sia ristrutturato chi lo farebbe mi chiedo??? poi perche' aspettare il 28 e non farlo oggi. alla fine si arrivera' a mettere aerei a terra o pensi sia ormai tramontata sta infausta (per l italia) possibilita' ?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4635
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 9 ottobre 2013, 17:11

marco1970 ha scritto:cioe' gia' e' tutto fatto praticamente con i francesi. ma non deve per forza entrare lo stato come richiesto da af, insomma il debito che loro chiedono sia ristrutturato chi lo farebbe mi chiedo??? poi perche' aspettare il 28 e non farlo oggi. alla fine si arrivera' a mettere aerei a terra o pensi sia ormai tramontata sta infausta (per l italia) possibilita' ?
SE i patrioti e occhialino andreottino non mette ALMENO i famosi 300 Mil, SECONDO ME, come detto diverse volte, una bella vagonata di aerei al prato, rescissione dei contratti APF, e mezza vagonata di gente a casa.

Quello che resta dovra' volare almeno 16 ore al giorno, mica 8 o 10, e vedere come va.....diciamo che sul lungo periodo secondo me ce la fanno....

Saro' curioso poi di sapere cosa fara' APF degli aerei nel prato...io vedo gia' un nuovo bubbone gonfiarsi...
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 17:18

ok adesso ci siamo. ecco adesso capisco perche' i letta bond , l intervento fs , fintecna e le banche. i 300 milioni servono a cio' adesso ho capito.worf che e' in az, ha detto in qualche modo che hanno rassicurato sullo stipendio di fine mese. purtroppo ed e' quello che volevo capire, non ci ha detto il mezzo con cui e' stata intrapresa l'operazione. speriamo filtri qualcosa dall incontro az sindacati in corso da poco. sicuramente gli diranno dei tagli decisi da af dopo il 28 io penso.

Avatar utente
Lele_Patti
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 690
Iscritto il: 25 agosto 2008, 14:19
Località: Catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Lele_Patti » 9 ottobre 2013, 18:32

Immagine

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 9 ottobre 2013, 19:20

Alitalia: confermata manovra da 500 mln
Aumento capitale da 300 mln e linea di credito da 200 mln
09 ottobre, 19:01

(ANSA) - ROMA, 9 OTT - Alitalia conferma una manovra da 500 milioni. Lo riferisce il segretario generale della Uiltrasporti Claudio Tarlazzi al termine dell'incontro con l'azienda la cui intenzione sarebbe di incrementare l'aumento di capitale a 300 milioni (dai 100 già deliberati in Cda) più l'apertura di una linea di credito da parte delle banche per 200 milioni.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 35988.html
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 20:08

a sto punto pero' mi viene un dubbio. alitalia ha comunicato questo aumento a 500 milione , come da indiscrezioni circolanti da stamattina, grazie a governo , banche e capitani. ma se ad esempio af non prende parte a questa ricapitolizzazione, allo scadere del lockup, non sarebbe fuori, con la possibilita per altri di subbentrare??? pasubio aiutooooooo. a sto punto non potrebbe esserci dietro etihad???

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 9 ottobre 2013, 20:27

"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 9 ottobre 2013, 20:50

Aumento di 500 milioni per Alitalia, 150 milioni pubblici. Atteso dopo il cdm un vertice dei ministri
L'Huffington Post | Pubblicato: 09/10/2013 19:21 CEST | Aggiornato: 09/10/2013 19:21 CEST

.
Alitalia | AGF .14Condividi7Tweet0E-mail24CommentoRicevi avvisi:

Sottoscrivi ..Segui:Alitalia Aumento Capitale 500 Milioni, Fintecna Aumento Alitalia, Fs Aumento Alitalia, Tesoro Aumento Alitalia, Alitalia, Aumento Capitale Alitalia, Economía, Intervento Pubblico Alitalia, Economia, Poilitica, Salvataggio Alitalia, Notizie .Nella corsa contro il tempo per salvare Alitalia, si intravede una prima piccola luce. L'amministratore delegato della compagnia di bandiera, Gabriele Del Torchio, ha incontrato i sindacati e ha illustrato, per grandi linee, il piano di salvataggio che il governo sta mettendo a punto insieme ai soci e ai vertici del vettore aereo.

Innanzitutto l'aumento di capitale passerà dai 100 milioni di euro deliberati dall'ultimo consiglio di amministrazione a 300 milioni di euro. Di questi 300 milioni la parte pubblica ne metterà la metà, 150 milioni. Gli altri 150 milioni dovranno essere divisi a metà tra i "patrioti italiani" e AirFrance. Se la compagnia francese non fosse disponibile a mettere sul piatto i suoi 75 milioni, allora interverrebbero le banche a coprire l'inoptato. Le stesse banche che, poi, dovrebbero finanziare Alitalia con nuove linee di credito per 200 milioni di euro. A conti fatti l'intervento complessivo per salvare la compagnia di bandiera salirebbe a 500 milioni.

Ma la domanda che resta ancora sospesa è: come interverrà lo Stato? Su questo punto i nodi non sono ancora stati sciolti. Dopo il consiglio dei ministri che dovrà discutere la manovra di correzione dei conti pubblici, i ministri dello Sviluppo, Flavio Zanonato, quello dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, quello delle infrastrutture, Maurizio Lupi, e il premier Enrico Letta, dovrebbero vedersi per un mini vertice necessario a trovare la quadra. Le posizioni nella stessa compagine governativa sono divergenti. C'è chi spinge per una ricapitalizzazione diretta attraverso un veicolo come Fintecna (che però sarebbe molto restia a partecipare). C'è la soluzione Ferrovie, e oggi è stato lo stesso amministratore delegato del gruppo di trasporto pubblico a riconfermare l'interesse. Ma c'è anche chi sarebbe propenso ad un intervento indiretto dello Stato, un po' come fatto con il Monte dei Paschi. Insomma, un prestito tramite un'obbligazione convertibile, un Letta bond, per salvare nell'immediato la compagnia e solo in una fase successiva, eventualmente, procedere ad una nazionalizzazione.

da huffingtonepost . dalle mie parti si direbbe stanno cercando di porgergliela ad af. con questa amnovra comunque penso potranno attuare il piano deltorchio basato sul riposizionamento sul lr. secondo me comunque alla fine devono integrarla in af o chi per lei. quale nazionalizazzione un altra volta.

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 9 ottobre 2013, 21:30

"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 10 ottobre 2013, 8:48

dopo una notte passata a palazzo chigi la situazione sembra piu' chiara . come capito la palla adesso passa ad alitalia che deve approvare l'operazione letta decisa stanotte

Alitalia trova il socio forte Poste Italiane pronta al decollo Il gruppo sottoscriverà l’aumento di capitale per salvare la compagnia



Altri articoli che parlano di...
Categorie (1)
Economia

Per il presidente del Consiglio è la mossa del cavallo. Un’operazione che consente in un solo colpo di uscire dall’impasse nel quale il dossier Alitalia rischiava di impantanarsi. Il gruppo Poste è, infatti, anche un gruppo bancario con liquidità in cassa e ben patrimonializzato. Non solo. Anche se può suonare strano ai non addetti ai lavori il gruppo postale è già un operatore del trasporto aereo. Dal 2005 il gruppo Poste è infatti titolare di un proprio vettore: Air Mistral, fondata dall’attore italiano Bud Spencer e che fino al 2002 è stata sotto il controllo di Tnt Nv per cui svolgeva operazioni di trasporto merci. Nello stesso l’anno l’azienda olandese ha venduto il 75% delle azioni al gruppo postale italiano. Che nel 2005 ha preso in mano l’intero capitale. Si tratta di una realtà consolidata nei cieli e che può contare su una flotta di 6 Boeing 737.

Un operatore versatile che oltre a trasportare pacchi, corrispondenze e merci nelle ore notturne, di giorno muove passeggeri in collaborazione con i tour operator verso le destinazioni tipiche del medio raggio: Mar Rosso, capitali europee, mete di pellegrinaggio, Grecia, Turchia e Israele.

Non solo. A differenza dell’ex compagnia di bandiera la Air Mistral ha i conti a posto. Il fatturato è passato dai 18 milioni di euro del 2006 ai 110 milioni del 2011. Insomma l’uovo di colombo perché mentre lo Stato si sta scervellando per salvare la compagnia dalla gestione maldestra dei soci privati procedendo di fatto a una nuova statalizzazione, si scopre che al suo interno ha già una società aerea che funziona. Fin qui l’orientamento delle ultime ore. Per i dettagli bisognerà attendere probabilmente ancora qualche giorno.

Una cosa sembra certa. Per fare spazio al nuovo soggetto che condividerà con Air France il futuro sviluppo di Alitalia l’aumento di capitale inizialmente fissato in 150 milioni, e poi raddoppiato, salirà ancora verso i 400-500 milioni. L’ad della compagnia Gabriele Del Torchio ha confermato ai sindacati che la cifra della ricapitalizzazione è passata a 300 milioni (50% da parte pubblica e l'altra metà da parte degli attuali soci) a cui si aggiungeranno linee di credito da 200 milioni.

Il nuovo incremento consentirebbe, invece, una ripartizione di quote importanti tra la cordata di derivazione pubblica (insieme a Poste ci dovrebbero essere Ferrovie e Fintecna) e Air France che limiterebbe il suo intervento a circa 75-100 milioni di euro per non diluire l’attuale quota del 25%. La partita è aperta. Ora la palla passa al cda di Alitalia che riprende stamattina e si dovrebbe chiudere presto. In cassa non c’è quasi più un euro. Dunqe la prospettiva è il concordato preventivo o l’apertura delle porte al piano di Letta.


fonte :il tempo.it

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da pasubio » 10 ottobre 2013, 9:03

marco1970 ha scritto:a sto punto pero' mi viene un dubbio. alitalia ha comunicato questo aumento a 500 milione , come da indiscrezioni circolanti da stamattina, grazie a governo , banche e capitani. ma se ad esempio af non prende parte a questa ricapitolizzazione, allo scadere del lockup, non sarebbe fuori, con la possibilita per altri di subbentrare??? pasubio aiutooooooo. a sto punto non potrebbe esserci dietro etihad???
AF ha attualmente il 25% delle partecipazioni, per cui se il CDA decide un aumento di capitale, anche AF deve mettere mano al portafogli, se vuole mantenere la sua quota.
Secondo me lo farà, in quanto per AF occorre arrivare alla scadenza del lockup per poi decidere il da farsi, a seconda delle quote che saranno lasciate disponibili.
Per quanto riguarda gli aerei a terra, non lo ritengo possibile. Costa troppo fermare la flotta. E questo lo sanno tutti, AF in primis.
Etihad? Non credo, non sono così scemi... :mrgreen:

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 10 ottobre 2013, 12:51

speriamo worf si collega e ci dia qualche notizia, visto che ancora non si capisce . fs, poste, altri. Insomma speriamo che almeno chi e' dentro alitalia abbia le idee piu' chiare.

Avatar utente
MrRedman
01000 ft
01000 ft
Messaggi: 170
Iscritto il: 8 luglio 2007, 21:43
Località: LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MrRedman » 10 ottobre 2013, 13:02

ma l'incontro con Enac, in mattinata (alle 9 dicevano) come è finito?
Perchè se non hanno sospeso la licenza, fornendone una provvisoria il segnale è positivo.

Ora, mediaticamente, la ridda di voci urlante "facciamola fallire" va di moda, è trendy, e non ultimo è ben giustificata dalla gestione agghiacciante degli ultimi anni (e anche precedente).
Però dico io, forse, questa, ed il piano DT, poteva essere vista come un ultima occasione. Le cifre in gioco non mi sembrano neanche cosi clamorose, come in passato. Forse, 150 mln di euro (l'ingresso statale), valgon bene l'impatto sociale che avrebbe la caduta di alitalia. Forse eh....
.......WHAT GOES AROUND.....COMES AROUND.....

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 10 ottobre 2013, 13:03

marco1970 ha scritto: Alitalia trova il socio forte Poste Italiane pronta al decollo Il gruppo sottoscriverà l’aumento di capitale per salvare la compagnia
Ma per Poste Italiane intendono Mistral Air o la Cassa depositi e prestiti?
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

marco1970
Warned user
Warned user
Messaggi: 716
Iscritto il: 12 aprile 2007, 19:31
Località: catania

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da marco1970 » 10 ottobre 2013, 13:21

ENAC per bocca di riggio, ha detto che non vi sono segnali di collasso della compagnia e pertanto la licenza resta attiva. per quanto riguarda le poste , no non parlano di cdp ma proprio di poste italiane che controlla mistral air. pero' a sto punto qualcosa di ufficiale anche i signori ministri la possono dire insomma capperi 50 nomi da 5 giorni ed ancopra niente di ufficiale????. ecco perche' attendo la voce di qualcuno che in az ci lavora. sicuramente qualcosa di ufficiale almeno a loro l hanno detta.

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 10 ottobre 2013, 13:38

Alitalia, L'Enac: "Situazione difficile,
ma nessun sintomo che la compagnia si fermi"

http://www.repubblica.it/economia/finan ... um=twitter

Opinioni: http://www.dagospia.com/rubrica-2/media ... -64347.htm
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Avatar utente
danko156
FL 350
FL 350
Messaggi: 3738
Iscritto il: 7 maggio 2006, 18:27

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da danko156 » 10 ottobre 2013, 13:49

Altre opinioni, dal Sole 24 ore:

Sia un'occasione di politica industriale - Alessandro Plateroti
http://www.ilsole24ore.com/art/commenti ... 0019.shtml

Ora basta, vendiamola - Roberto Perotti
http://www.ilsole24ore.com/art/commenti ... 3742.shtml
DR
Immagine
DEVOTED TO ALITALIA

Avatar utente
Burb
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 621
Iscritto il: 24 settembre 2009, 22:18

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Burb » 10 ottobre 2013, 14:00

Oscar Giannino ‏@OGiannino
#Alitalia-#FS.#Plateroti #Sole24 pro opzione aero-ferroviaria, un "miracolo industriale". Ale ti voglio bene ma sarebbe mostro,non miracolo

Ugo Arrigo ‏@ugoarrigo 8m
@OGiannino Non funzionerebbe neppure nei fumetti di Paperopoli ...

Mmmmh...
http://www.linkiesta.it/alitalia-linate-ferrovie
Ultima modifica di Burb il 10 ottobre 2013, 14:39, modificato 1 volta in totale.
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" Paolo Borsellino

Bloccato