Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Bloccato
Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 3 gennaio 2014, 12:40

Forse arriva l'AD inglese...
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 3 gennaio 2014, 13:32

Mobius ha scritto:Forse arriva l'AD inglese...
as expected se arriva etihad,comanda e ci mette i suoi uomini

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 14:04

bulldog89 ha scritto: Perché parliamo solo di business? Mi sembra che anche i leisure paghino il biglietto...
E sempre per me BGY è comodo, 30 minuti di autostrada.
Si parla di pax business perché sono quelli che danno più soldi alla compagnia aerea.

bulldog89 ha scritto: A dir la verità è fondata sui pensieri di due persone. Una lavora a MXP da prima di Malpensa2000, l'altro è un comandante Alitalia che ora lavora sui simulatori a FCO (che è sempre stato basato a Roma).
Ti sei già contraddetto: se sono pensieri non sono verità!
bulldog89 ha scritto: Sarà, io non ho mai incontrato nessuno contento di fare scalo a Roma per andare in Germania...
5 voli per Monaco in un anno: 5 voli LIN-FCO-MUC. Perché? perché preferisco avere i vantaggi Skypriority e mettere su 4.000 miglia rispetto che fare lunghe code, mettere su 0 miglia e in caso di overbooking/probemi non avere nemmeno uno straccio di priorità sulla riprotezione. Questo è quello che si chiama fidelizzare il cliente.

bulldog89 ha scritto: Io abito vicino a Monza (per darti un'idea), il pedaggio che pago per Linate è 1.60, per Malpensa 1.30 (o 1.10, non mi ricordo). Faccio avanti e indietro da MXP ogni giorno, con la mia macchina (Giulietta 1.6 diesel) spendo intorno ai 300 euro/mese per gasolio+pedaggi. Volendo comunque per MXP c'è anche il treno (oltre ai pullman, ma quelli ci sono anche per LIN penso...).
Tu ti concentri sulla TUA situazione, ma per uno che abita nella periferia nord-ovest di Milano il tuo discorso è ancora valido? Non credo.
Mi concentro sulla mia situazione come tu ti concentri sulla tua. Con la differenza che la mia situazione è quella riscontrata dalla maggior parte di tutti i pax che viaggiano dal nord italia, che appunto preferiscono LIN.
bulldog89 ha scritto: Per la chiusura di LIN...non è per i 20 minuti di macchina, è per concentrare i voli su uno scalo che può (e dovrebbe) funzionare da hub!
Dai, parliamoci chiaro: vogliono chiudere lin perché altrimenti siamo alle solite: MXP sarà sempre in perdita.

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 14:12

SuperMau ha scritto:Visto che il "gruppo alitalia" ha sede a Roma, la frase di bulldog non e' fuori contesto... poi possiamo parlare di quale "strategia" sarebbe giusta o sbagliata.
Io mi riferivo alla parte in cui lui diceva che a Roma a qualcuno rodeva che per andare a JFK dovevano passare da MXP.
bulldog89 ha scritto: SBAGLIATO: Per due ragioni:
1. Tu AZIENDA devi pensare il meglio per FARE SOLDI, non cosa e' meglio per i tuoi dipendenti attuali
2. In tutto il mondo, le crew (o, in generale, i dipendenti di aziende serie), si spostano di sede, nel caso l'azienda lo necessiti....oppure si trovano un altro lavoro
Sul punto due ok, sono d'accordo. Sul punto uno no, mai e poi mai un'azienda rivoluziona quasi totalmente la propria crew.
bulldog89 ha scritto: - LIN-FCO....la linea perfetta per perdere vagonate di soldi....forse sarebbe ora si smettere di guardare sempre e solamente a questa tratta. Il mondo non e' Linate-centrico, nel caso ti sfuggisse...Ancora una volta, una azienda deve fare SOLDI, non la comodita' del passeggero
Che la LIN-FCO ORA è una perdita di soldi (non prima, sicuramente! vendevano un a/r a 200€) son d'accordo, ma ora la tratta c'è ed è comoda.
bulldog89 ha scritto: Semplice. Perche' C'E" la scelta....!!
Quindi tu stai dicendo la stessa cosa che ho detto io: c'è la scelta, ed è più comodo LIN. Per far andare bene MXP bisogna chiudere LIN.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 3 gennaio 2014, 14:23

AZ112 ha scritto:Si parla di pax business perché sono quelli che danno più soldi alla compagnia aerea.
Sì, sulla LIN-FCO...dipende dalla tratta, non puoi buttarla lì come se fosse una verità assoluta.
AZ112 ha scritto:Ti sei già contraddetto: se sono pensieri non sono verità!
Sei molto confuso. Non ho mai detto che conosco la verità, quello che dico deriva dalle informazioni che ho, come del resto quello che dici tu. E comunque vista la strategia adottata forse forse è vero che a qualcuno di Roma rodeva il nondiciamocosa quando si è reso conto che avrebbe dovuto usare MXP come hub primario.
Poi mi piacerebbe sapere perché un pensiero non può essere vero...
AZ112 ha scritto:5 voli per Monaco in un anno: 5 voli LIN-FCO-MUC. Perché? perché preferisco avere i vantaggi Skypriority e mettere su 4.000 miglia rispetto che fare lunghe code, mettere su 0 miglia e in caso di overbooking/probemi non avere nemmeno uno straccio di priorità sulla riprotezione. Questo è quello che si chiama fidelizzare il cliente.
Parliamo sempre dei tuoi gusti personali, che possono differire da quelli degli altri.
Dubito fortemente che il cliente business che tanto ti sta a cuore attacchi un 3/4 ore aggiuntive al suo viaggio per avere le miglia extra...
AZ112 ha scritto:Mi concentro sulla mia situazione come tu ti concentri sulla tua. Con la differenza che la mia situazione è quella riscontrata dalla maggior parte di tutti i pax che viaggiano dal nord italia, che appunto preferiscono LIN.
Ma lo dici tu che la tua situazione è rappresentativa!
AZ112 ha scritto:Dai, parliamoci chiaro: vogliono chiudere lin perché altrimenti siamo alle solite: MXP sarà sempre in perdita.
Mi sembra di ricordare che MXP non sia più in perdita...

Avatar utente
Flyingblueboy
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 21:43
Località: LIN-MXP / AMS / LHR / CGK / HKG / FRA / MUC / BKK / KUL / IST / TPE
Contatta:

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Flyingblueboy » 3 gennaio 2014, 14:26

airbusfamilydriver ha scritto:
Mobius ha scritto:Forse arriva l'AD inglese...
as expected se arriva etihad,comanda e ci mette i suoi uomini
Etihad nn credo voglia rivivere i fasti di klm e malpensa 2000.
Appena az ha offerto gli slot (che avrebbe perso a lin), af/kl si sono fiondati a lin chiudendo a mxp e lasciando a casa un po' di gente..

Dici bene Mau x hkg (collegamenti via bus h24) se nn parlare di kansai che ci arrivi pure in nave.. pero' ci sono citta' che hanno svariati aeroporti paris, tokio, taipei, x nn parlare di londra.
Io credo che linate svolga egregiamente il suo ruolo di city airport, dopodiche' i problemi nn si chiamano solo linate, genova, torino, bergamo, bologna, verona x nn parlare di altri ancora piu' piccoli sparsi (brescia nn l'ho nominata perche' e' vittima dello stesso problema).
O vogliam parlare del treno, che c'e' voluta lhi x velocizzarlo?
Tu ben sai che ams ha svariati binari e treni che vanno ovunque compresi thalis, fyra e IcE della db.
Se tu l'aeroporto lo colleghi gira, se no rimane l'aeroporto di varese con gli intercontinentali, perche' a milano nn possono volare aerei grandi..
Nn basta fare una pista lunga, ci vuole tutto, e un'aeroporto meglio collegato e' sempre piu' vicino.
Il t1 non e' neppure collegato al t2.. E questo sarebbe un world class airport? (No il bus che passa quando vuole come era a cdg e nn collega lin come avviene a londra x me nn e' una risposta)
Credo di essere leggermente off topic.. Ops

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 3 gennaio 2014, 14:29

AZ112 ha scritto:Io mi riferivo alla parte in cui lui diceva che a Roma a qualcuno rodeva che per andare a JFK dovevano passare da MXP.
Era una frase ironica...
AZ112 ha scritto:Sul punto due ok, sono d'accordo. Sul punto uno no, mai e poi mai un'azienda rivoluziona quasi totalmente la propria crew.
Giusto, ottimo modo per fallire.
AZ112 ha scritto:Quindi tu stai dicendo la stessa cosa che ho detto io: c'è la scelta, ed è più comodo LIN. Per far andare bene MXP bisogna chiudere LIN.
E' un po' diverso il discorso...conviene avere un aeroporto pieno piuttosto che due sfruttati a metà...
E viste le possibilità di espansione e tanti altri fattori, MXP è l'aeroporto su cui puntare.

Comunque hai fatto casino coi quote, quel post non è mio ma di SuperMau.

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 3 gennaio 2014, 14:48

bulldog89 ha scritto:
AZ112 ha scritto:5 voli per Monaco in un anno: 5 voli LIN-FCO-MUC. Perché? perché preferisco avere i vantaggi Skypriority e mettere su 4.000 miglia rispetto che fare lunghe code, mettere su 0 miglia e in caso di overbooking/probemi non avere nemmeno uno straccio di priorità sulla riprotezione. Questo è quello che si chiama fidelizzare il cliente.
Parliamo sempre dei tuoi gusti personali, che possono differire da quelli degli altri.
Dubito fortemente che il cliente business che tanto ti sta a cuore attacchi un 3/4 ore aggiuntive al suo viaggio per avere le miglia extra...
Io non pretendo di parlare a nome di tutti i clienti fidelizzati di AZ ma devo ammettere che la fidelizzazione conta, eccome, anche per me che sono un pax leisure. Il frequent flyer di una compagnia, soprattutto se ambisce ai Club Esclusivi, tende sempre a scegliere la sua compagnia ed è quello che faccio io perché le miglia... sono utili!

Già la stessa Delta per JFK, membro di SkyTeam), è meno conveniente di Alitalia per me perché mi fa guadanare meno miglia soprattutto nelle classi di viaggio più alte. Faccio un esempio che mi riguarda:

- JFK-FCO in Magnifica con bonus Young perché ho meno di 26 anni: 19.260 miglia.

- Stessa rotta con Delta a parità di classe di viaggio: 6.420 miglia.

- Emirates per MXP da JFK: 0 miglia.

Secondo te cosa ho scelto per diventare Freccia Alata Plus?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

Avatar utente
MarcoGT
Software Integration Engineer
Software Integration Engineer
Messaggi: 3988
Iscritto il: 8 dicembre 2007, 9:28

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da MarcoGT » 3 gennaio 2014, 15:02

Mobius ha scritto:
- JFK-FCO in Magnifica con bonus Young perché ho meno di 26 anni: 19.260 miglia.

- Stessa rotta con Delta a parità di classe di viaggio: 6.420 miglia.

- Emirates per MXP da JFK: 0 miglia.

Secondo te cosa ho scelto per diventare Freccia Alata Plus?
LOL ma che esempio è?
Che senso ha paragonare le miglia che guadagneresti con due FFP diversi?
Mi sembra chiaro che se vuoi guadagnare miglia "AZ" devi volare con DL o con AZ, mentre EK la scegli se vuoi guadagnare miglia Skywards.

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 15:06

Mobius ha scritto:
bulldog89 ha scritto:
AZ112 ha scritto:5 voli per Monaco in un anno: 5 voli LIN-FCO-MUC. Perché? perché preferisco avere i vantaggi Skypriority e mettere su 4.000 miglia rispetto che fare lunghe code, mettere su 0 miglia e in caso di overbooking/probemi non avere nemmeno uno straccio di priorità sulla riprotezione. Questo è quello che si chiama fidelizzare il cliente.
Parliamo sempre dei tuoi gusti personali, che possono differire da quelli degli altri.
Dubito fortemente che il cliente business che tanto ti sta a cuore attacchi un 3/4 ore aggiuntive al suo viaggio per avere le miglia extra...
Io non pretendo di parlare a nome di tutti i clienti fidelizzati di AZ ma devo ammettere che la fidelizzazione conta, eccome, anche per me che sono un pax leisure. Il frequent flyer di una compagnia, soprattutto se ambisce ai Club Esclusivi, tende sempre a scegliere la sua compagnia ed è quello che faccio io perché le miglia... sono utili!

Già la stessa Delta per JFK, membro di SkyTeam), è meno conveniente di Alitalia per me perché mi fa guadanare meno miglia soprattutto nelle classi di viaggio più alte. Faccio un esempio che mi riguarda:

- JFK-FCO in Magnifica con bonus Young perché ho meno di 26 anni: 19.260 miglia.

- Stessa rotta con Delta a parità di classe di viaggio: 6.420 miglia.

- Emirates per MXP da JFK: 0 miglia.

Secondo te cosa ho scelto per diventare Freccia Alata Plus?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Esattamente. Ed è il discorso che fa il 90% di frequent flyer, non "miei gusti personali" come qualcuno erroneamente ha scritto.

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 3 gennaio 2014, 15:21

A parte il fatto che "erroneamente" scriverai tu...

Continui a non leggere quello che scrivo, mi spiace.
Non ho mai detto nulla contro la fidelizzazione, ma prima di fidelizzarli i passeggeri li devi avere.

Il businessman che per andare a Monaco da Milano, davanti ad AZ che lo fa passare da FCO e LH che gli fa il diretto, secondo te a chi si fidelizzerà?

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 15:36

bulldog89 ha scritto:A parte il fatto che "erroneamente" scriverai tu...

Continui a non leggere quello che scrivo, mi spiace.
Non ho mai detto nulla contro la fidelizzazione, ma prima di fidelizzarli i passeggeri li devi avere.

Il businessman che per andare a Monaco da Milano, davanti ad AZ che lo fa passare da FCO e LH che gli fa il diretto, secondo te a chi si fidelizzerà?
Ovviamente sceglierà LH. Ma il business man che deve andare da Milano a: Monaco, Vienna, Barcellona, Bari, Napoli, Catania, Roma, Varsavia, Bucarest?
Sceglierà ancora LH? Non dimentichiamoci ancora una volta che ci si fidelizza anche a seconda del servizio che una compagnia offre, ma questo è un parametro totalmente soggettivo.
Comunque credo che stiamo andando un po' tanto in OT...

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: R: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da SuperMau » 3 gennaio 2014, 15:58

Mobius ha scritto:Già la stessa Delta per JFK, membro di SkyTeam), è meno conveniente di Alitalia per me perché mi fa guadanare meno miglia soprattutto nelle classi di viaggio più alte. Faccio un esempio che mi riguarda:

- JFK-FCO in Magnifica con bonus Young perché ho meno di 26 anni: 19.260 miglia.

- Stessa rotta con Delta a parità di classe di viaggio: 6.420 miglia.

- Emirates per MXP da JFK: 0 miglia.

Secondo te cosa ho scelto per diventare Freccia Alata Plus?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Scusa Mobius senza offesa ma hai fatto un esempio UNICO al mondo...... visto che AZ e' l'unica che da un superbonus solo perche' sei giovane, da nessuna parte trovi questa clausola.

POI

Per salire di classe il 90% degli FF guarda le tratte, mica le miglia....soprattutto se le fai in Europa. Io quest'anno ho volato 66 tratte ma se guardo le miglia accreditate viene da ridere.. (quasi tutto Skyteam, eh!)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 3 gennaio 2014, 16:09

AZ112 ha scritto: Ovviamente sceglierà LH. Ma il business man che deve andare da Milano a: Monaco, Vienna, Barcellona, Bari, Napoli, Catania, Roma, Varsavia, Bucarest?
Sceglierà ancora LH? Non dimentichiamoci ancora una volta che ci si fidelizza anche a seconda del servizio che una compagnia offre, ma questo è un parametro totalmente soggettivo.
Comunque credo che stiamo andando un po' tanto in OT...
Non direi OT.Qui si sta parlando di scelte strategiche di AZ.
Mi ricordo che al massimo un paio di anni fa su un altro forum era uscita una tabella con i voli con un sufficiente numero di pax e con gli yelds relativi.Bene,ricordo perfettamente che per quasi tutti i voli la classifica del costo medio del biglietto era:1LIN 2MXP 3FCO
E sapendo i pochi voli intercontinentali che AZ ha a Roma,significa che la maggior parte dei passeggeri di LIN andava a fare scalo in un hub straniero per arrivare a destinazione.Ergo,il mercato più ricco è in mano alle compagnie straniere,non per forza low cost
Chi mi da un'esempio simile in altri stati europei?

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 17:28

tommy92 ha scritto:
AZ112 ha scritto: Ovviamente sceglierà LH. Ma il business man che deve andare da Milano a: Monaco, Vienna, Barcellona, Bari, Napoli, Catania, Roma, Varsavia, Bucarest?
Sceglierà ancora LH? Non dimentichiamoci ancora una volta che ci si fidelizza anche a seconda del servizio che una compagnia offre, ma questo è un parametro totalmente soggettivo.
Comunque credo che stiamo andando un po' tanto in OT...
Non direi OT.Qui si sta parlando di scelte strategiche di AZ.
Mi ricordo che al massimo un paio di anni fa su un altro forum era uscita una tabella con i voli con un sufficiente numero di pax e con gli yelds relativi.Bene,ricordo perfettamente che per quasi tutti i voli la classifica del costo medio del biglietto era:1LIN 2MXP 3FCO
E sapendo i pochi voli intercontinentali che AZ ha a Roma,significa che la maggior parte dei passeggeri di LIN andava a fare scalo in un hub straniero per arrivare a destinazione.Ergo,il mercato più ricco è in mano alle compagnie straniere,non per forza low cost
Chi mi da un'esempio simile in altri stati europei?
La notizia ormai è vecchia...in due anni ne cambiano di cose!

tommy92
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 755
Iscritto il: 9 novembre 2007, 14:52

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da tommy92 » 3 gennaio 2014, 17:57

AZ112 ha scritto: La notizia ormai è vecchia...in due anni ne cambiano di cose!
Fino a che non vedo dati nuovi,mi attengo agli ultimi che riesco a trovare.Te ne hai di più recenti?
Secondo me non è cambiato proprio niente...

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 3 gennaio 2014, 18:08

Credo si stia facendo un po' di confusione, i pax business non sono tutti gli stessi nel senso che non si spostano tutti secondo le stesse modalità.

L'avvocato di un'azienda italiana che si sposta da Nord a Sud con l'aereo per varie cause, opta (o la sua azienda per lui) per una compagnia a diffusione capillare come Alitalia.

Chi ha un'azienda a Monaco e non va altrove se non per le vacanze, si fidelizza con la compagnia che più comodamente lo porta a MUC, che può essere Lufthansa.
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 3 gennaio 2014, 18:25

Mobius ha scritto:Credo si stia facendo un po' di confusione, i pax business non sono tutti gli stessi nel senso che non si spostano tutti secondo le stesse modalità.

L'avvocato di un'azienda italiana che si sposta da Nord a Sud con l'aereo per varie cause, opta (o la sua azienda per lui) per una compagnia a diffusione capillare come Alitalia.

Chi ha un'azienda a Monaco e non va altrove se non per le vacanze, si fidelizza con la compagnia che più comodamente lo porta a MUC, che può essere Lufthansa.
Quoto! E' quello a cui volevo arrivare

Avatar utente
Marco92
FL 250
FL 250
Messaggi: 2810
Iscritto il: 26 aprile 2009, 15:16

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Marco92 » 3 gennaio 2014, 18:38

airbusfamilydriver ha scritto:
Mobius ha scritto:Forse arriva l'AD inglese...
as expected se arriva etihad,comanda e ci mette i suoi uomini
Io direi che questa cosa è ottima, magari tra qualche anno ci sarà anche qualche assunzione se la situazione si riprende :mrgreen:

Vabè, io sogno come sempre :bounce:

Avatar utente
andwork
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 691
Iscritto il: 26 dicembre 2006, 19:14
Località: Rosà (VI)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da andwork » 3 gennaio 2014, 21:32

Mobius ha scritto:Credo si stia facendo un po' di confusione, i pax business non sono tutti gli stessi nel senso che non si spostano tutti secondo le stesse modalità.

L'avvocato di un'azienda italiana che si sposta da Nord a Sud con l'aereo per varie cause, opta (o la sua azienda per lui) per una compagnia a diffusione capillare come Alitalia.

Chi ha un'azienda a Monaco e non va altrove se non per le vacanze, si fidelizza con la compagnia che più comodamente lo porta a MUC, che può essere Lufthansa.
aggiungi poi il fatto che Lufthansa ti porta in tutto il mondo

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5078
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Valerio Ricciardi » 3 gennaio 2014, 22:24

SuperMau ha scritto:
danko156 ha scritto:Bona, ex Bip Mobile (appena fallito), sarà il capo della direzione commerciale di AZ.
Bip Mobile, la società è nella bufera e l'ex amministratore delegato va in Alitalia (...)
avevo gia' letto grazie.....
Ottima scelta vero??? adesso chi manca???
ah, si, l'ho letto prima....Schettino a capo della sicurezza volo !!! :lol: :lol: :lol: :lol:
Capisco che buttata là così par poco credibile, ma ti prego di credere sulla parola che mi è venuta in mente la STESSA battuta appena ho visto il link pochi post sopra. :mrgreen:
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

AZ112
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 30 dicembre 2010, 22:30

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da AZ112 » 4 gennaio 2014, 0:03

danko156 ha scritto:Bona, ex Bip Mobile (appena fallito), sarà il capo della direzione commerciale di AZ.
Bip Mobile, la società è nella bufera e l'ex amministratore delegato va in Alitalia
Fabrizio Bona, ex manager dell'operatore che ha lasciato 220mila utenti senza linea, sarà a capo della direzione commerciale del vettore tricolore. Nel suo passato tutti gli operatori: Omnitel, Tim e Wind. Lui dichiara: "Via da Bip perché è impossibile competere in Italia"
http://www.repubblica.it/economia/finan ... -74986484/
Ricordo che Bona ha invece fatto un ottimo lavoro in di Wind e Vodafone.

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 3:04

AZ112 ha scritto:
danko156 ha scritto:Bona, ex Bip Mobile (appena fallito), sarà il capo della direzione commerciale di AZ.
Bip Mobile, la società è nella bufera e l'ex amministratore delegato va in Alitalia
Fabrizio Bona, ex manager dell'operatore che ha lasciato 220mila utenti senza linea, sarà a capo della direzione commerciale del vettore tricolore. Nel suo passato tutti gli operatori: Omnitel, Tim e Wind. Lui dichiara: "Via da Bip perché è impossibile competere in Italia"
http://www.repubblica.it/economia/finan ... -74986484/
Ricordo che Bona ha invece fatto un ottimo lavoro in di Wind e Vodafone.
Bona infatti spiega le ragioni per cui Bip! è andata in malora, e sembrano essere indipendenti da lui.
Chissà...

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 4 gennaio 2014, 12:51

Il problema è che competenza a parte non sembra avere esperienza nel campo dell'aviazione civile.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 12:53

Mobius ha scritto:Il problema è che competenza a parte non sembra avere esperienza nel campo dell'aviazione civile.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Se arriva l'ad inglese da etihad non ci potranno che essere miglioramenti. speriamo

Avatar utente
Mobius
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1245
Iscritto il: 12 luglio 2012, 17:22
Località: Atlantide (tra Italia e USA)

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da Mobius » 4 gennaio 2014, 14:38

Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Club Ulisse 2013 - Club Freccia Alata Plus 2014/2015 - Club Freccia Alata 2016

Immagine

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 15:39

Mobius ha scritto:Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Con le poche notizie che abbiamo oggi non possiamo saperlo: si è parlato soltanto di una persona scelta dalla compagnia emiratina, di scuola anglosassone.
Una cosa è certa però: peggio di quello che è stato fatto finora non potrà fare. Io ho grande fiducia nell'operato di Etihad, finalmente ripulirà un pò l'ambiente e sicuramente farcirà il management di gente competente e la Compagnia di soldi :mrgreen: Guardando primariamente ai propri interessi, ovvio. Gli arabi non regaleranno nulla.

L'unica cosa che spero è che lascino il tricolore sulla coda, che è l'UNICA cosa che mi fa essere fiero di essere italiano. E questo è detto da uno che, per capirci, non tifa manco la nazionale di calcio.

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 15:42

Piuttosto, mi chiedevo: cosa ne pensate delle voci he indicano come possibile futuro ad dell'Alitalia Giuseppe Giordo, attuale ad di Alenia? Lo conoscete?

E di Massimo Sarmi come presidente invece?

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 4 gennaio 2014, 15:52

Mobius ha scritto:Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
etihad non ha ancora comprato

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 4 gennaio 2014, 15:52

CravattaNera ha scritto:
Mobius ha scritto:Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Con le poche notizie che abbiamo oggi non possiamo saperlo: si è parlato soltanto di una persona scelta dalla compagnia emiratina, di scuola anglosassone.
Una cosa è certa però: peggio di quello che è stato fatto finora non potrà fare. Io ho grande fiducia nell'operato di Etihad, finalmente ripulirà un pò l'ambiente e sicuramente farcirà il management di gente competente e la Compagnia di soldi :mrgreen: Guardando primariamente ai propri interessi, ovvio. Gli arabi non regaleranno nulla.

L'unica cosa che spero è che lascino il tricolore sulla coda, che è l'UNICA cosa che mi fa essere fiero di essere italiano. E questo è detto da uno che, per capirci, non tifa manco la nazionale di calcio.
pensa che per air serbia stanno preparando una livrea mista etihad air serbia e il nome sarà etihad regional

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 4 gennaio 2014, 15:53

Caso Alitalia, nuovo appello di Del Torchio alle banche

MILANO Alitalia non riesce ad uscire dalle turbolenze finanziarie. E anche se dal 26 dicembre al 7 gennaio la compagnia prevede un incremento del 3,4% dei passeggeri, sul cruscotto di Gabriele Del Torchio si è nuovamente accesa la spia della liquidità. Ecco perchè il 27 dicembre, nonostante i 300 milioni di aumento di capitale appena incassati (e quasi tutti bruciati), secondo quanto risulta al Messaggero, l’ad di Cai ha scritto a Unicredit e Intesa Sanpaolo per battere nuovamente cassa. Per meglio dire, il manager da nove mesi alla cloche, ha alzato all’improvviso il fabbisogno della manovra finanziaria complessiva (aumento e nuova finanza), a supporto del piano industriale, varata dal cda il 10 ottobre scorso, da 500 a 550 milioni. I 50 milioni aggiuntivi dovrebbero accrescere la tranche di finanziamento concordato con le due banche su una somma di 200 milioni e la cui concessione, però, è stata subordinata a una serie di condizioni. Siccome alcune di queste non si sono ancora realizzate, nella missiva Del Torchio chiede un anticipo del 50% della nuova finanza: vorrebbe 125 milioni al più presto sotto forma di bridge.

POSIZIONI DIVERSE SUL PLENUM
Ma Unicredit e Intesa, durante una delle tanti consultazioni quasi quotidiane (in ballo c’è anche la predisposizione delle liste per il rinnovo del cda all’assemblea di lunedì 13) hanno concordato di prendere tempo. Un rinvio sia sulla decisione di aumentare il nuovo prestito a 250 milioni e sia sull’anticipo della liquidità. Le due banche, pur confermando la disponibilità ad appoggiare il risanamento, nell’ambito \del coinvolgimento di altre banche per un’operazione di sistema e dell’arrivo di un nuovo partner, vogliono procedere con i piedi di piombo. Del nuovo partner, cioè Etihad, a parte l’interesse manifestato ufficialmente qualche giorno prima di Natale che ha alimentato le speranze, non ci sono certezze. La compagnia araba, nei primi giorni della prossima settimana, dovrebbe far pervenire al governo una serie di richieste alle quali, preliminarmente, subordina il suo interessamento concreto: accordo con i sindacati sul piano Del Torchio (da rivedere), conferma del supporto di Adr in termini di investimenti, mantenimento degli slot, intervento sugli altri scali. Infine negoziato con le banche.

All’ottenimento di queste risposte, Etihad potrebbe procedere con l’effettuazione di una due diligence vera e propria su Alitalia: finora le carte visionate nella data room aperta ad altre compagnie, sono considerate insufficienti. Quindi i tempi per un eventuale atterraggio nel capitale non sono ravvicinati: marzo, se tutte le tessere andranno al loro posto. La compagnia di Abu Dhabi potrebbe sottoscrivere un aumento di capitale riservato fino al 49%, tetto massimo fissato dalle norme europee. E l’importo sarà tarato sulle esigenze patrimoniali del momento.
Con queste prospettive, Del Torchio ha bisogno di liquidità per andare avanti. Ieri pomeriggio ci sarebbe stata una call tra rappresentanti di Poste, Unicredit e Intesa per affrontare tutte le questioni sul tappeto. Compresa la predisposizioni delle liste in vista delll’assemblea e la determinazione del plenum del cda: non più 19 come oggi, ma neanche 7-9 come avrebbero voluto Poste e Unicredit. Intesa spinge per 13 posti avendo fatto promesse ai soci medio-piccoli per invogliarli a sottoscrivere il capitale: un posto andrà ad Antonio Percassi, new entry con il 4%. Il plenum potrebbe essere di 11. Le liste vanno depositate entro mercoledì 8. Martedì 7 è prevista una riunione decisiva. I soci si presenteranno in ordine sparso, per evitare che l’aggregazione su un’unica lista possa far scattare l’obbligo di opa, prevista dallo statuto, in caso di accordi o patti che superino il 50%. E c’è da scegliere il presidente: sul tavolo resiste l’ipotesi di Domenico Cempella. Quanto all’ad, Del Torchio avrebbe accettato di restare.

Il Messaggero

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 16:03

airbusfamilydriver ha scritto:
CravattaNera ha scritto:
Mobius ha scritto:Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Con le poche notizie che abbiamo oggi non possiamo saperlo: si è parlato soltanto di una persona scelta dalla compagnia emiratina, di scuola anglosassone.
Una cosa è certa però: peggio di quello che è stato fatto finora non potrà fare. Io ho grande fiducia nell'operato di Etihad, finalmente ripulirà un pò l'ambiente e sicuramente farcirà il management di gente competente e la Compagnia di soldi :mrgreen: Guardando primariamente ai propri interessi, ovvio. Gli arabi non regaleranno nulla.

L'unica cosa che spero è che lascino il tricolore sulla coda, che è l'UNICA cosa che mi fa essere fiero di essere italiano. E questo è detto da uno che, per capirci, non tifa manco la nazionale di calcio.
pensa che per air serbia stanno preparando una livrea mista etihad air serbia e il nome sarà etihad regional
Io sapevo che questo era successo con Darwin:

http://www.airportspotting.com/wp-conte ... gional.jpg

Con Air Serbia so che in seguito alla cessazione delle operazioni di Jat Airways hanno rilevato la compagnia, cambiato nome e livrea sì, ma hanno mantenuto l'identità serba dell'aviolinea, come se chiamassero Alitalia, che so, AerItalia (esempio a cavolo).
Mi sembra che sulla nuova livrea non ci sia nessun riferimento ad Etihad:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... nkovic.jpg

bulldog89
FL 250
FL 250
Messaggi: 2944
Iscritto il: 8 gennaio 2009, 13:04
Località: 16nm NE LIML

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da bulldog89 » 4 gennaio 2014, 16:10

CravattaNera ha scritto:Io sapevo che questo era successo con Darwin:

http://www.airportspotting.com/wp-conte ... gional.jpg

Con Air Serbia so che in seguito alla cessazione delle operazioni di Jat Airways hanno rilevato la compagnia, cambiato nome e livrea sì, ma hanno mantenuto l'identità serba dell'aviolinea, come se chiamassero Alitalia, che so, AerItalia (esempio a cavolo).
Mi sembra che sulla nuova livrea non ci sia nessun riferimento ad Etihad:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... nkovic.jpg
Corretto, Darwin=>Etihad Regional, Jat Airways=>Air Serbia (di proprietà Etihad)

airbusfamilydriver
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 3656
Iscritto il: 16 luglio 2007, 1:38

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da airbusfamilydriver » 4 gennaio 2014, 16:14

CravattaNera ha scritto:
airbusfamilydriver ha scritto:
CravattaNera ha scritto:
Mobius ha scritto:Ma l'AD che arriva fa parte di Etihad o è un esterno con background lavorativo in altro settore?

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk
Con le poche notizie che abbiamo oggi non possiamo saperlo: si è parlato soltanto di una persona scelta dalla compagnia emiratina, di scuola anglosassone.
Una cosa è certa però: peggio di quello che è stato fatto finora non potrà fare. Io ho grande fiducia nell'operato di Etihad, finalmente ripulirà un pò l'ambiente e sicuramente farcirà il management di gente competente e la Compagnia di soldi :mrgreen: Guardando primariamente ai propri interessi, ovvio. Gli arabi non regaleranno nulla.

L'unica cosa che spero è che lascino il tricolore sulla coda, che è l'UNICA cosa che mi fa essere fiero di essere italiano. E questo è detto da uno che, per capirci, non tifa manco la nazionale di calcio.
pensa che per air serbia stanno preparando una livrea mista etihad air serbia e il nome sarà etihad regional
Io sapevo che questo era successo con Darwin:

http://www.airportspotting.com/wp-conte ... gional.jpg

Con Air Serbia so che in seguito alla cessazione delle operazioni di Jat Airways hanno rilevato la compagnia, cambiato nome e livrea sì, ma hanno mantenuto l'identità serba dell'aviolinea, come se chiamassero Alitalia, che so, AerItalia (esempio a cavolo).
Mi sembra che sulla nuova livrea non ci sia nessun riferimento ad Etihad:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... nkovic.jpg
pardon ho scritto male etihad regional è darwin la livrea mista è in preparazione su un 319 air serbia,ho visto ieri la foto su un altro forum vedo se riesco a ritrovarla

CravattaNera
02000 ft
02000 ft
Messaggi: 357
Iscritto il: 16 novembre 2013, 21:54

Re: Alitalia - Compagnia Aerea Italiana

Messaggio da CravattaNera » 4 gennaio 2014, 16:17

airbusfamilydriver ha scritto:E c’è da scegliere il presidente: sul tavolo resiste l’ipotesi di Domenico Cempella.
Wow, ma Cempella non è l'unico ad di AZ-LAI che negli ultimi 20 anni di vita della vecchia Alitalia aveva ottenuto degli utili, nel 1998?

Davvero non male, non male :bounce:

Bloccato