Ryanair sospende 10 tratte italiane

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Rispondi
Hartmann
FL 500
FL 500
Messaggi: 10617
Iscritto il: 7 marzo 2007, 9:44

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da Hartmann » 31 dicembre 2009, 9:10

air.surfer ha scritto:
Hartmann ha scritto: Quello che dici è ovvio.
Appunto.
Per anni le istituzioni hanno sorvolato su moltissime pratiche al limite della legalità, un'altra che mi viene in mente sono i passeggeri che attraversano mezzo piazzale a piedi per raggiungere i loro aerei.
Solo ora pero', che CAI è in difficoltà, allora si decide di intervenire.
Prima andava tutto bene. Tutto apposto.
Tanto, pagava Pantalone...
Purtroppo questa è la storia delle aziende che sono state pubbliche

Avatar utente
air.surfer
FL 500
FL 500
Messaggi: 9274
Iscritto il: 18 aprile 2007, 9:36

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da air.surfer » 31 dicembre 2009, 9:16

Hartmann ha scritto: Purtroppo questa è la storia delle aziende che sono state pubbliche
No. E' la storia del nostro stato. Finche' una cosa è pubblica, non frega niente a nessuno ma se i soldi ce li mette l'amico del politico, allora si muovono mari e monti.

Avatar utente
Valerio Ricciardi
FL 500
FL 500
Messaggi: 5167
Iscritto il: 22 agosto 2008, 8:33

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da Valerio Ricciardi » 31 dicembre 2009, 9:49

Non so se avete notato che su molti prodotti (parlo di merci) è comparso a livello di packaging una evoluzione del noto e facilissimamente decifrabile codice a barre.

E' un quadrato mi pare di un paio di cm di lato o poco più concepito in un modo immagino sostanzialmente simile.

Se tutti i documenti di identità avessero, criptato con detto codice, incorporata una stringa alfanumerica assai complessa corrispondente all'identità del possessore (dunque costante da un documento all'altro, dalla C.I. al passaporto alla patente alla licenza di acchiappafantasmi purchè rilasciata sotto il controllo dello Stato della nazione di appartenenza, sarebbe banale verificare in tempo reale se un individuo che cerca di salire a bordo è inserito in una qualsiasi lista che suggerisce particolare attenzione (o l'opportunità di respingerlo all'impbarco).

Basterebbe mettere in linea un sistema dotato di lettore di codice a barre.

All'operatore, che con ogni evidenza non può certo persona per persona andare in Tribunale a consultare il casellario giudiziario, resterebbe - a parte il controllo anti-bagarinaggio della corrispondenza fra intestatario del biglietto e della carta di imbarco del check-in - solo la responsabilità di "decidere" se la corrispondenza fra una foto e una persona che ha di fronte è adeguatamente evidente e inequivoca.

Quanti sono i "non desiderati"? Cinquantamila persone? Pochissime, sarebbe un gioco da ragazzi: alla cassa di qualsiasi grande supermercato il lettore di codice a barre riconosce prodotti, applica sconti, imposta sulla cassa il giusto prezzo della merce stampandone il nome e fa pure il conto dei "punti fedeltà" in tempo reale, e a volte con forse più di cinquantamila articoli.

La tecnologia può aiutare molto in queste cose: si tratta di volerlo e di far fare le cose a chi le sa fare - cioé bravi tecnici, e a livello sovranazionale.
Per me, se questa gratuita e strumentale querelle attizzata da Ryanair sortisse una riflessione globale sul problema dell'identità del passeggero e sulle modalità ragionevoli e non mortificanti della dignità personale di garantirla, non sarebbe poi un male.

Dico sovranazionale perché da noi inevitabilmente non si sceglierebbe la soluzione più razionale od efficace, ma quella riferibile alla fabbrica di un parente/socio/protetto di un politico di turno nel posto giusto al momento giusto.

Es. Il cinepanettone di Natale con De Sica (Christian, non quello vero), storie di corna incrociate, starlet tettone discinte, scambi di persona, rutti e peti assortiti ha ricevuto per "alti meriti culturali e sociali" su decreto (!) del Ministro per i Beni Culturali il contributo dello Stato alla produzione. Indovinate chi ha prodotto il film - che peraltro di contributi economici non necessitava essendo destinato come ogni volgarità natalizia a sbancare i botteghini? Comincia per Me...
"The curve is flattening: we can start lifting restrictions now" = "The parachute has slowed our rate of descent: we can take it off now!"
Chesley Burnett "Sully" Sullenberger

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da pasubio » 31 dicembre 2009, 10:08

Valerio Ricciardi ha scritto:Per me, se questa gratuita e strumentale querelle attizzata da Ryanair sortisse una riflessione globale sul problema dell'identità del passeggero e sulle modalità ragionevoli e non mortificanti della dignità personale di garantirla, non sarebbe poi un male.
Sono d'accordo. E aggiungo l'auspicio di un ripensamento anche dei metodi e procedure di controllo su quanto imbarcato, soprattutto nei confronti del bagaglio a mano.
Valerio Ricciardi ha scritto:Il cinepanettone di Natale con De Sica (Christian, non quello vero), storie di corna incrociate, starlet tettone discinte, scambi di persona, rutti e peti assortiti ha ricevuto ... il contributo dello Stato alla produzione.
:shock: .....ma le case cinematografiche non sono private? Perchè contributi pubblici? Il "privato" non dovrebbe averne bisogno: si eliminano gli sprechi e giù tutti a lavuràr, altrimenti tutti a
Questa è efficienza :mrgreen: , altro che i privilegiati alitalia....

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da araial14 » 31 dicembre 2009, 10:16

pasubio ha scritto: :shock: .....ma le case cinematografiche non sono private? Perchè contributi pubblici? Il "privato" non dovrebbe averne bisogno
Case di produzione cinematografiche, teatri pubblici e privati, associazioni ( a migliaia!) "Culturali", musei,ecc....
Immagine
Immagine

Avatar utente
ciccioxx92
FL 500
FL 500
Messaggi: 5988
Iscritto il: 22 luglio 2009, 14:00
Località: 45.055686, 7.655159
Contatta:

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da ciccioxx92 » 31 dicembre 2009, 10:20

air.surfer ha scritto:
Hartmann ha scritto: Purtroppo questa è la storia delle aziende che sono state pubbliche
No. E' la storia del nostro stato. Finche' una cosa è pubblica, non frega niente a nessuno ma se i soldi ce li mette l'amico del politico, allora si muovono mari e monti.
Credo che hai centrato il nocciolo della questione. Perchè solo ora ci si accorge che i documenti accettati da Ryanair non sono conformi alla legislazione italiana? Perchè l'altra volta un'altra low cost è stata giustamente ammonita e penalizzata per ritardi e cancellazioni voli dovute al vettore e mentre la compagnia di bandiera era in crisi non sono stati presi provvedimenti per i suddetti motivi? Perchè la compagnia di bandiera (che ora secondo me non lo è più) gode di notevoli privilegi e protezioni da un ente civile? Non credo che la sicurezza, che deve essere difesa da quest'ente, si attua tramite un documento di riconoscimento.
Immagine

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori"

Avatar utente
lorecad
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 27
Iscritto il: 8 luglio 2008, 19:21

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da lorecad » 31 dicembre 2009, 12:04

:oops: :oops: In merito a questo caso, leggendo quà e là in rete i vari pareri ho letto una dichiarazione di un personaggio che si spaccia (spero che non lo sia) come dipendente Ryanair: in questa lettera emergono fatti sufficientemente gravi di cui bisognerebbe accertarne (chi può) la veridicità delle affermazioni per la tranquillità di tutti, pro e contro Ryanair.
La lettera è tratta dal Blog di Marcello Saponaro a questo link: http://www.marcellosaponaro.it/blog/200 ... giammanco/



""dicembre 30th, 2009 at 12:16 pm
Caro Marcello S.
La ringrazio innanzi tutto per le informazioni dettagliate e precise che riguardano la compagnia per cui lavoro da piu’ di due anni.
Le sembrera’ paradossale ma personalmente non ho nessuna voglia di salvare il soldato Rayan e se la mia compagnia lasciasse per sempre i cieli italiani ed europei non potrei che esserne felice.
Non e’ la prima volta che la compagnia si rifiuta di assolvere alle leggi che regolano il nostro lavoro e i passeggeri che volano con noi a 38 euro di media dovrebbero chiedersi come mai O’leary riesce a tenere i prezzi cosi’ bassi rispetto a tutte le altre compagnie incluse altre low fare. Un genio? In un certo senso si’ ma di quei geni di cui il mondo avrebbe fatto volentieri a meno.
Nella mia compagnia non ci sono scioperi ne’ organizzazioni sindacali che possano difendere i diritti dei lavoratori perche’ siamo estremamente ricattabili. Chi ha provato a farlo (mi riferisco ai lavoratori basati a Roma Ciampino) e’ stato trasferito d’ufficio in altre basi. E’ stato l’unico tentativo di organizzare gli assistenti di volo e da allora nessun italiano e’ piu’ riuscito ad ottenere un trasferimento in questa base.
Come personale siamo sottoposti ad un contratto irlandese che non prevede indennita’ per la malattia anzi se qualcuno e’ troppo malato rischia di perdere il posto. Non prevede interruzioni del servizio, nemmeno in caso di sciopero (pena il licenziamento), non prevede tredicesime o liquidazioni, non prevede di dover pagare una lira nel paese che ci ospita (!) infatti tutte le nostre tasse e i nostri contributi se ne vanno in Irlanda. Eppure facciamo base qui, in Italia, vorremmo poter fare un mutuo, accedere agli sgravi viscali, ecc. tutte cose che non ci vengono riconosciute inquanto formalmente lavoriamo in Irlanda, e i nostri soldi vengono versati direttamente su un conto obbligatorio aperto sulla Irish National Bank.
In piu’ di due anni non ho mai ricevuto una visita medica che verificasse il mio stato di salute eppure tutto il personale dell’aviazione e’ considerato dall’Euratom personale a rischio a causa delle radiazioni cosmiche alle quali siamo sottoposti. So che in altre compagnie, low cost, queste visite sono obbligatorie ogni anno e ogni due anni c’e’ un check up completo per verificare l’effetto delle radiazioni cosmiche su tutti gli organi.
Per quanti viaggiano sulle nostre rotte interne si saranno resi conto di quanto poco gli assistenti di volo conoscono la lingua del paese che li ospita. Infatti Ryanair ritiene sufficiente un solo “italian speaker” per ogni volo nazionale. Questo significa che a loro parere per 189 passeggeri e’ sufficiente un solo assistente di volo su quattro che parli l’italiano. Ovviamente non e’ cosi’ e potrei raccontarvi episodi anche gravi di fraintendimenti dovuti alla barriera linguistica che si sono verificati proprio sui voli italiani.
Mi fermo qui ma potrei proseguire. la direttiva del ENAC e’ discutibile ma la reazione dei dirigenti di Ryanair e’ semplicemente inammissibile.
Come elettore di centrosinistra mi sento anche di aggiungere che se non si riparte dalle questioni del mondo del lavoro saremo destinati sempre a rimanere minoranza.
Grazie comunque per l’interesse!""

:oops: :oops: Agghiacciante :oops: :oops:
Lorenzo

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da pasubio » 31 dicembre 2009, 12:26

lorecad ha scritto:Nella mia compagnia non ci sono scioperi ne’ organizzazioni sindacali che possano difendere i diritti dei lavoratori perche’ siamo estremamente ricattabili. Chi ha provato a farlo (mi riferisco ai lavoratori basati a Roma Ciampino) e’ stato trasferito d’ufficio in altre basi. E’ stato l’unico tentativo di organizzare gli assistenti di volo e da allora nessun italiano e’ piu’ riuscito ad ottenere un trasferimento in questa base.
Come personale siamo sottoposti ad un contratto irlandese che non prevede indennita’ per la malattia anzi se qualcuno e’ troppo malato rischia di perdere il posto. ....
Naturalmente, è tutto da verificare, ma mi piacerebbe sentire il parere - su questo pezzetto che ho estrapolato in particolare - di qualche sostenitore del "W il lowcost che ci permette di viaggiare a 10 euro".

Solo su questo aspetto, senza trifolarci in mezzo altre questioni per sviare ad arte il discorso... :mrgreen:

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da blusky » 31 dicembre 2009, 12:34

air.surfer ha scritto:Ragazzi... sicurezza? Ma di che stiamo parlando?
Ryanair, in deroga, fa carburante con i passeggeri a bordo senza chiamare i pompieri che dovrebbero stare li pronti con l'autobotte ad intervenire in caso d'incendio. Il che è mille volte piu' pericoloso di accedere a bordo con un documento diverso dalla carta d'identità.
E' ovvio che la partita si sta giocando su altre cose.

Siate seri.
Mi è capitato anche con altre compagnie. Non mi ricordo se c'era l'autobotte, o almeno non ci ho fatto caso!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da blusky » 31 dicembre 2009, 12:44

pasubio ha scritto:
lorecad ha scritto:Nella mia compagnia non ci sono scioperi ne’ organizzazioni sindacali che possano difendere i diritti dei lavoratori perche’ siamo estremamente ricattabili. Chi ha provato a farlo (mi riferisco ai lavoratori basati a Roma Ciampino) e’ stato trasferito d’ufficio in altre basi. E’ stato l’unico tentativo di organizzare gli assistenti di volo e da allora nessun italiano e’ piu’ riuscito ad ottenere un trasferimento in questa base.
Come personale siamo sottoposti ad un contratto irlandese che non prevede indennita’ per la malattia anzi se qualcuno e’ troppo malato rischia di perdere il posto. ....
Naturalmente, è tutto da verificare, ma mi piacerebbe sentire il parere - su questo pezzetto che ho estrapolato in particolare - di qualche sostenitore del "W il lowcost che ci permette di viaggiare a 10 euro".

Solo su questo aspetto, senza trifolarci in mezzo altre questioni per sviare ad arte il discorso... :mrgreen:
Che fine ha fatto la causa al tribunale di Velletri???
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Ponch
B767 First Officer
B767 First Officer
Messaggi: 5578
Iscritto il: 30 aprile 2005, 18:48
Località: By the sea

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da Ponch » 31 dicembre 2009, 12:55

Per mandare a qual paese il discorso sicurezza quando si parla di FR, mi basta sapere che un equipaggio FR in media è tirato oltre i limiti ministeriali.
air.surfer ha scritto:Ryanair, in deroga, fa carburante con i passeggeri a bordo senza chiamare i pompieri che dovrebbero stare li pronti con l'autobotte ad intervenire in caso d'incendio.
Mi viene in mente un episodio accaduto abbastaza recentemente a Catania dove un 80 AZ stava facendo fuel con i pax a bordo, i VF erano sottobordo, quando l'operatore di terra sgancia il bocchettone del fuel un bel pò di kerosene finisce a terra, l'intervento dei VF è stato immediato, con successivo walk around del FO, immaginate la pericolosità di una situazione del genere.
Ultima modifica di Ponch il 31 dicembre 2009, 13:07, modificato 1 volta in totale.
Is it light where you are yet?

gobbomaledetto
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 53
Iscritto il: 8 dicembre 2009, 15:02

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da gobbomaledetto » 31 dicembre 2009, 13:05

Scusatemi, ma se consideriamo il caso di lavoratori ricattabili allora, oltre ai voli, non bisognerebbe comprare nulla da un call center (nè richiedervi alcun servizio), nè rivolgersi a certi servizi gestiti da cooperative... e tanto altro ancora. E ciò visto che anche in queste situazioni le tutele dei lavoratori sono una semplice chimera, per di più associata ad uno stipendio spesso da fame (cosa che penso invece non accada per i lavoratori Ryanair, che non penso prendano proprio 800 euro al mese!).

E non per essere ripetitivo ma qui la colpa grave è dei sindacati che, per i lavoratori Alitalia, hanno fatto carte false, ma quando si tratta di lottare davvero per difendere alcuni diritti fondamentali (anzi, per conquistarli!) non fanno proprio nulla. Che sia troppo faticoso difendere davvero i diritti dei lavoratori?

Avatar utente
mermaid
Agente di Rampa AUA
Agente di Rampa AUA
Messaggi: 10384
Iscritto il: 1 aprile 2008, 16:27
Località: mxp

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da mermaid » 31 dicembre 2009, 13:40

blusky ha scritto:
Mi è capitato anche con altre compagnie. Non mi ricordo se c'era l'autobotte, o almeno non ci ho fatto caso!
solo in Italia e in Portogallo non si può fare rifornimento con i pax a bordo, nel resto d'Europa sì. Sembrerebbe che tra qualche mese ci si adegui anche da noi..
Immagine

Ti!

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da blusky » 31 dicembre 2009, 13:41

Infatti mi pare che a francoforte l'abbiano fatta con noi a bordo!!!
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da cico140976 » 31 dicembre 2009, 13:45

pasubio ha scritto:
lorecad ha scritto:Nella mia compagnia non ci sono scioperi ne’ organizzazioni sindacali che possano difendere i diritti dei lavoratori perche’ siamo estremamente ricattabili. Chi ha provato a farlo (mi riferisco ai lavoratori basati a Roma Ciampino) e’ stato trasferito d’ufficio in altre basi. E’ stato l’unico tentativo di organizzare gli assistenti di volo e da allora nessun italiano e’ piu’ riuscito ad ottenere un trasferimento in questa base.
Come personale siamo sottoposti ad un contratto irlandese che non prevede indennita’ per la malattia anzi se qualcuno e’ troppo malato rischia di perdere il posto. ....
Naturalmente, è tutto da verificare, ma mi piacerebbe sentire il parere - su questo pezzetto che ho estrapolato in particolare - di qualche sostenitore del "W il lowcost che ci permette di viaggiare a 10 euro".

Solo su questo aspetto, senza trifolarci in mezzo altre questioni per sviare ad arte il discorso... :mrgreen:
Scusate se entro in questa discussione, ma mi sembra che sia identica, troppo identica ad alcune già presentate nei mesi scorsi e si sta come al solito andando verso la solita "crociata" anti-Ryanair (e non rAyan come scritto nella presunta missiva :roll: ). Premetto che ho volato e volo con Ryan, Easyjet e Alitalia a seconda delle esigenze e che non faccio il tifo per nessuno.
Ci sono alcuni aspetti nei tuoi interventi, Pasubio, ma non solo nei tuoi, che non ritengo neppure minimamente condivisibili. Le compagnie low-cost, che piaccia o no, hanno permesso una maggiore diffusione del veicolo "aereo" per gran parte della popolazione. L'aria che si respira in queste discussioni è di una certa "elitarietà" dell'aviazione intesa come appannaggio di pochi "eletti" (naturalmente estremizzando il concetto). Quando AZ aveva il monopolio quasi totale della tratta Milano - Roma, non era raro trovare tariffe di 440 euro a/r. Bene, magari tu sarai così fortunato da poter considerare quella cifra una bazzecola, ma certi comuni mortali, me compreso, non potrebbero neppure sognarsi di poter solo "pensare" di utilizzare l'aereo, per qualsiasi tratta, a certe cifre. Ma probabilmente neppure per 100 Euro! Invece se vi sono tariffe più basse 20 - 30 - 40 Euro, ecco che si da l'opportunità a tutti di poter sfruttare l'esperienza del volo.
Ti scandalizzi con chi vede "rinocerontescamente" solo il volo a 10 Euro e non si preoccupa di come sia possibile vendere voli a prezzi così bassi, sottolineando come siano possibili grazie al fatto che i dipendenti Ryanair siano vittime di contratti capestro (che però hanno firmato credo consci di ciò che stessero facendo, a meno che le selezioni del personale vengano fatte in qualche Irish Pub con open bar :mrgreen: ) che prevedono anche la crocifissione in sala mensa e poi magari te ne strafotti (e giustamente! Data, purtroppo, l'ineluttabilità delle cose) se le scarpe che hai ai piedi sono state prodotte in qualche stabilimento nel quarto mondo(perchè altrimenti costerebbero il triplo) dove lavorano in condizioni inumane, senza alcun diritto, sindacato o minima base di sicurezza, oppure se i soldi che hai investito vengono gestiti da banche che danno in off-shoring i loro back - office a Bangalore o Calcutta nei quali lavorano impiegati che hanno tutele solo minime a livello di contratto (per non dire inesistenti)? Oppure ancora non ti curi degli impiegati che stanno nei call-center del tuo provider telefonico che possono andare a fare la pipi solo ad orari stabiliti e che sono sottoposti a turni di lavoro massacranti in barba a ogni tutela contrattuale?
E non veniamo a tirare fuori i discorsi sulla sicurezza del volo, che volare non è come produrre un paio di scarpe ecc. Non ci siamo detti fino alla nausea che le compagnie aeree che operano in Europa sono sottoposte a standard di sicurezza elevatissimi e severissimi? Che nessun comandante sarebbe tanto pazzo di salire su un aereo e portare in volo 190 persone se non fosse convinto al mille per mille che è tutto in regola ? Se partiamo da questa base dobbiamo dire che il discorso della sicurezza con FR centra come i caZvoli :mrgreen: a merenda, altrimenti dobbiamo cambiare la base e dire che NO, forse i voli in Europa non sono così sicuri e iniziare tutto un "loop" diverso, completamente opposto a quello che viene detto da tutti noi qui sul forum.
Attenzione, sono io il primo a non amare il concetto di globalizzazione espresso in precedenza e credo che alcuni interventi letti anteriormente di alfredo1985 siano molto poco condivisibili o quantomeno un pelo "superficiali", però è mai possibile che ogni volta che si parla di FR si arrivi ad una discussione che sembra più un biscardiano processo PRO / CONTRO FR (o low cost in generale) come se si parlasse di Inter - Milan o di politica? E che le low cost in generale siano ormai dipinte come "vade retro satana", trascurando qual'è stato e qual'è tuttora l'importantissimo ruolo da loro ricoperto??

Per tornare on-topic, il mio pensiero è che se ci sono delle leggi in vigore queste DEBBANO essere rispettate, anche da Ryanair. Certo però non posso fare a meno di pensare che sia una legge fatta ad-minchiam e che, comunque, potrebbe essere in futuro rivista per evitare la classica "dispersività" Italiana.

Adesso torno nel mio loculo non prima di aver augurato a tutti un felice 2010!!
:)
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da cico140976 » 31 dicembre 2009, 13:46

gobbomaledetto ha scritto:Scusatemi, ma se consideriamo il caso di lavoratori ricattabili allora, oltre ai voli, non bisognerebbe comprare nulla da un call center (nè richiedervi alcun servizio), nè rivolgersi a certi servizi gestiti da cooperative... e tanto altro ancora.
Ecco, mentre scrivevo il papiro sono stato preceduto nel concetto.... :oops: :mrgreen:
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da blusky » 31 dicembre 2009, 14:03

A me invece pare che per alcuni sia della serie: se Ryanair viene in Italia e viola le regole va bene perchè tanto mi fa volare a 10 euro, ma se un immigrato fa un divieto di sosta si grida al rogo...
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

gobbomaledetto
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 53
Iscritto il: 8 dicembre 2009, 15:02

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da gobbomaledetto » 31 dicembre 2009, 14:08

Beh, in generale vale il principio che in Italia ognuno fa i suoi porci comodi, anche a scapito degli altri... e mi sempre che il principio valga bene tanto per la Ryanair che per gli immigrati (e non voglio essere razzista (perché non lo sono) ma solo prendere atto di un comportamento largamente diffuso, anche tra gli italiani, solo che ho citato apposta questi due esempi per rispondere al post precedente).

Avatar utente
pasubio
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1017
Iscritto il: 25 novembre 2009, 20:03

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da pasubio » 31 dicembre 2009, 14:25

cico140976 ha scritto:Ci sono alcuni aspetti nei tuoi interventi, Pasubio, ma non solo nei tuoi, che non ritengo neppure minimamente condivisibili.
Meglio così, il dialogo sarà più costruttivo e sono pronto a rivedere le mie opinioni. Sentiamo....
cico140976 ha scritto:Le compagnie low-cost, che piaccia o no, hanno permesso una maggiore diffusione del veicolo "aereo" per gran parte della popolazione. L'aria che si respira in queste discussioni è di una certa "elitarietà" dell'aviazione intesa come appannaggio di pochi "eletti" (naturalmente estremizzando il concetto).
Non ho mai detto il contrario. Anzi, secondo me nei cieli c'è spazio per tutti, lowcost e major, in quanto si rivolgono ad una clientela diversa.
L'aria di elitarietà, al contrario, non l'ho avvertita. Ma, se mi fai un esempio ....
cico140976 ha scritto:magari tu sarai così fortunato da poter considerare quella cifra una bazzecola, ma certi comuni mortali, me compreso, non potrebbero neppure sognarsi di poter solo "pensare" di utilizzare l'aereo,
E' per questo che affermo che, secondo me, c'è spazio per tutti.
Per chi come me, disgraziatamente, effettua la maggior parte dei voli per lavoro, è importante avere alcuni servizi che le lowcost non garantiscono.
cico140976 ha scritto:Ti scandalizzi con chi vede "rinocerontescamente" solo il volo a 10 Euro e non si preoccupa di come sia possibile vendere voli a prezzi così bassi, sottolineando come siano possibili grazie al fatto che i dipendenti Ryanair siano vittime di contratti capestro .......e poi magari te ne strafotti se le scarpe che hai ai piedi sono state prodotte in qualche stabilimento nel quarto mondo (perchè altrimenti costerebbero il triplo) dove lavorano in condizioni inumane, senza alcun diritto, sindacato o minima base di sicurezza, ... Oppure ancora non ti curi degli impiegati che stanno nei call-center del tuo provider telefonico che possono andare a fare la pipi solo ad orari stabiliti e che sono sottoposti a turni di lavoro massacranti in barba a ogni tutela contrattuale?


Forse non mi sono espresso bene, ma tant'è.. :roll:
E' proprio perchè non me ne strafotto, che reputo indegno lucrare sulle condizioni dei lavoratori per abbassare i prezzi (ed aumentare i margini di profitto, che - guarda caso - non vengono mai compressi a favore del contenimento dei costi.... :mrgreen: )
In questa discussione si parla di Ryanair, e quindi ho deprecato le condizioni in cui si trovano i lavoratori di tale azienda.
Se si fosse parlato di terzo e quarto mondo, avrei detto lo stesso....
Ma ciò che mi premeva sottolineare era che, per alcuni imprenditori, la riduzione dei costi deve passare necessariamente per il peggioramento delle condizioni dei lavoratori ( e dico "condizioni", non solo salario...)
Quindi, alla luce di quello che tu dici, non vedo proprio dove sia il disaccordo con me :D
cico140976 ha scritto:E non veniamo a tirare fuori i discorsi sulla sicurezza del volo
Non li ho mai tirati fuori, infatti ...
cico140976 ha scritto:Per tornare on-topic, il mio pensiero è che se ci sono delle leggi in vigore queste DEBBANO essere rispettate, anche da Ryanair
E anche su questo, siamo d'accordo :D

Vedi che, alla fine, la pensiamo allo stesso modo? :mrgreen:
Buon anno :drunken:

Avatar utente
cico140976
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 93
Iscritto il: 29 maggio 2009, 14:17
Località: Milano

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da cico140976 » 4 gennaio 2010, 13:10

pasubio ha scritto:
cico140976 ha scritto:Ci sono alcuni aspetti nei tuoi interventi, Pasubio, ma non solo nei tuoi, che non ritengo neppure minimamente condivisibili.
Meglio così, il dialogo sarà più costruttivo e sono pronto a rivedere le mie opinioni. Sentiamo....
cico140976 ha scritto:Le compagnie low-cost, che piaccia o no, hanno permesso una maggiore diffusione del veicolo "aereo" per gran parte della popolazione. L'aria che si respira in queste discussioni è di una certa "elitarietà" dell'aviazione intesa come appannaggio di pochi "eletti" (naturalmente estremizzando il concetto).
Non ho mai detto il contrario. Anzi, secondo me nei cieli c'è spazio per tutti, lowcost e major, in quanto si rivolgono ad una clientela diversa.
L'aria di elitarietà, al contrario, non l'ho avvertita. Ma, se mi fai un esempio ....
cico140976 ha scritto:magari tu sarai così fortunato da poter considerare quella cifra una bazzecola, ma certi comuni mortali, me compreso, non potrebbero neppure sognarsi di poter solo "pensare" di utilizzare l'aereo,
E' per questo che affermo che, secondo me, c'è spazio per tutti.
Per chi come me, disgraziatamente, effettua la maggior parte dei voli per lavoro, è importante avere alcuni servizi che le lowcost non garantiscono.
cico140976 ha scritto:Ti scandalizzi con chi vede "rinocerontescamente" solo il volo a 10 Euro e non si preoccupa di come sia possibile vendere voli a prezzi così bassi, sottolineando come siano possibili grazie al fatto che i dipendenti Ryanair siano vittime di contratti capestro .......e poi magari te ne strafotti se le scarpe che hai ai piedi sono state prodotte in qualche stabilimento nel quarto mondo (perchè altrimenti costerebbero il triplo) dove lavorano in condizioni inumane, senza alcun diritto, sindacato o minima base di sicurezza, ... Oppure ancora non ti curi degli impiegati che stanno nei call-center del tuo provider telefonico che possono andare a fare la pipi solo ad orari stabiliti e che sono sottoposti a turni di lavoro massacranti in barba a ogni tutela contrattuale?


Forse non mi sono espresso bene, ma tant'è.. :roll:
E' proprio perchè non me ne strafotto, che reputo indegno lucrare sulle condizioni dei lavoratori per abbassare i prezzi (ed aumentare i margini di profitto, che - guarda caso - non vengono mai compressi a favore del contenimento dei costi.... :mrgreen: )
In questa discussione si parla di Ryanair, e quindi ho deprecato le condizioni in cui si trovano i lavoratori di tale azienda.
Se si fosse parlato di terzo e quarto mondo, avrei detto lo stesso....
Ma ciò che mi premeva sottolineare era che, per alcuni imprenditori, la riduzione dei costi deve passare necessariamente per il peggioramento delle condizioni dei lavoratori ( e dico "condizioni", non solo salario...)
Quindi, alla luce di quello che tu dici, non vedo proprio dove sia il disaccordo con me :D
cico140976 ha scritto:E non veniamo a tirare fuori i discorsi sulla sicurezza del volo
Non li ho mai tirati fuori, infatti ...
cico140976 ha scritto:Per tornare on-topic, il mio pensiero è che se ci sono delle leggi in vigore queste DEBBANO essere rispettate, anche da Ryanair
E anche su questo, siamo d'accordo :D

Vedi che, alla fine, la pensiamo allo stesso modo? :mrgreen:
Buon anno :drunken:
Apprezzo i tuoi chiarimenti! :wink:

Buon anno anche a te (sebbene in ritardo!) :)
*****************************************************************************************
Anche un maiale può arrampicarsi su un albero quando viene adulato! :-)

luinev
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 settembre 2009, 14:47

Notizie pratiche

Messaggio da luinev » 5 gennaio 2010, 10:48

Salve a tutti,
ho prenotato un volo A/R da Brindisi a Treviso (andata 12 feb, ritorno 15 feb) e non so se partirò.
Sul sito Ryanair non è possibile prenotare voli sulla stessa tratta intorno a quelle date invece è possibile prenotare voli sulla stessa tratta per il mese di maggio!!! (contraddizione).
Ho ricevuto una mail il 24 dic da ryanair che dice: "1st Notification of a change in departure/arrival time of your flight for IFXXXX" Praticamente il volo di ritorno anzichè partire alle 17 partirà intorno alle 14 e a causa di ciò posso:
Accettare
Rifiutare e chiedere un buono
Chiedere i soldi indietro

La mie domande

1- perchè se questi dicono che non voleranno dal 23 gen mi chiedono di confermare una variazione di orario?
2- perchè la stessa tratta non è prenotabile per febbraio e lo è invece per maggio?

Grazie a chi mi fornirà info a riguardo.

Avatar utente
Flyingblueboy
05000 ft
05000 ft
Messaggi: 545
Iscritto il: 19 gennaio 2007, 21:43
Località: LIN-MXP / AMS / LHR / CGK / HKG / FRA / MUC / BKK / KUL / IST / TPE
Contatta:

Re: Notizie pratiche

Messaggio da Flyingblueboy » 5 gennaio 2010, 11:59

luinev ha scritto:Salve a tutti,
ho prenotato un volo A/R da Brindisi a Treviso (andata 12 feb, ritorno 15 feb) e non so se partirò.
...
La mie domande

1- perchè se questi dicono che non voleranno dal 23 gen mi chiedono di confermare una variazione di orario?
2- perchè la stessa tratta non è prenotabile per febbraio e lo è invece per maggio?

Grazie a chi mi fornirà info a riguardo.
1) Hanno annunciato che dal 23/01 non voleranno, ma non e' detto che non ci ripensino.. rischiano di vedersi occupate quelle tratte in men che non si dica, eppoi son dolori, hanno (avrebbero) dei commitment con gli aeroporti sul traffico generato.. vorranno mica aprire un contenzioso con gli ottimi fornitori italiani che non hanno colpa di questa "decisione" dell'ENAC.. chi lo sa cosa si sono detti con ENAC e che condizioni ENAC ha posto.. magari gli ha dato un mese o due per adottare il sw.. e nel frattempo fare il checkin a mano..(come tutti). Se vuoi montare un casino, presentati con il Porto d'armi o la licenza di Pesca quel giorno e pretendi di volare (ammesso che revochino la decisione). La conferma della variazione di orario prescinde dalla decisione della sospensione e mi fa sospettare che il 12 Febbraio il tuo aereo Ryanair (oppure uno mandato in sostituzione magari con una differente livrea) sara' puntuale sul piazzale ad aspettarti.. Sarebbe diverso se ti avessero mandato una mail dove non ti si chiede di confermare la variazione di orario ma di data, allora il sospetto diventerebbe fondato.

2) Perche' non sono matti e sperano tanto che per Maggio il problema degli ID sia risolto.. cosi' non fosse sarebbe un problema per loro, piu' che per i clienti.. se le tratte tirano/se c'e' mercato, nessuno si lascera' scappare l'opportunita'.. e tu te lo vedi O'Leary staccare dalla sua pagnotta un tozzo di pane ed offrirlo agli acerrimi Alitalia, Easyjet o chiunque altro ? L'uomo/manager e' assai irlandese ed un pochetto pure Portoghese in questo..

Potrei sbagliarmi, ma e' piu' facile che FR guadagni dalla pubblicita' di questo piuttosto che perda le tratte italiane, ma non mettiamo limiti alla provvidenza che darebbe una lezioncina allo strafottente signore dei cieli "low cost" europei. Nel lungo termine la sua arroganza potrebbe costargli amare sorprese ed un ridimensionamento, ma ricordatevi che lui lo ha detto: tra 3 anni mi ritiro.. Fino ad allora non credo mollera' l'osso con tanta facilita'.

Noi italiani siamo stati maestri a fare pagare a KLM il mancato decollo di Malpensa, ma nel lungo termine ci abbiamo davvero guadagnato ?

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Notizie pratiche

Messaggio da SuperMau » 5 gennaio 2010, 12:42

Flyingblueboy ha scritto: Noi italiani siamo stati maestri a fare pagare a KLM il mancato decollo di Malpensa, ma nel lungo termine ci abbiamo davvero guadagnato ?
Come non quotare una riga cosi ?? :D :D :D :D
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

luinev
Rullaggio
Rullaggio
Messaggi: 18
Iscritto il: 16 settembre 2009, 14:47

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da luinev » 5 gennaio 2010, 13:13

ok Flyingblueboy, grazie per la risposta.

Ho accettati ka variazione di orario e sono + fiducioso di partire ;-)

Ciaoooooooo

Avatar utente
felicegat
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 1 giugno 2009, 19:29
Località: Corato - Bari

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da felicegat » 5 gennaio 2010, 15:15

ho notato leggendo questo 3d che molti sono spinti da uno strano senso campanilistico contro la compagnia Ryan Air.

C'è chi parla di sicurezza aerea annoverando tale compagnia tra quelle a rischio, cosa onestamente non ravvisata, gli aeromobili sono tutti di recente costruzione ed essendo una compagnia europea che vola in europa si deve attenere alle regole sulla sicurezza di cui l'ente preposto è garante.
Qualche tempo fa vidi un servizio su Report e mi era parso di capire che alcune compagnie Low Cost ricevevano dalle Regioni (non è l'unica compagnia) ingenti stanziamenti.. praticamente è come se parte del biglietto venga accollata ad essa e quindi dallo Stato.

Sul documento di riconoscimento invece trovo ridicola la vicenda... si rasenta veramente l'assurdità! Al posto di esser noi italiani ad adeguarci ad altri paesi europei cosa facciamo? Facciamo circolare persone con ognisorta di documento di riconoscimento nonostante l'intensificarsi della sicurezza!!!
E' notizia di oggi che presto i Body Scanner verranno collocati a Roma e a Milano.. faranno sicuramente pan-dan con licenze di caccia e tesserini giornalistici ;)
Ultima modifica di felicegat il 5 gennaio 2010, 15:26, modificato 1 volta in totale.
Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto
Immagine
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da araial14 » 5 gennaio 2010, 15:16

felicegat ha scritto: C'è chi parla di sicurezza aerea annoverando tale compagnia tra quelle a rischio
Lo hai letto su questo forum?
Immagine
Immagine

Avatar utente
felicegat
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 1 giugno 2009, 19:29
Località: Corato - Bari

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da felicegat » 5 gennaio 2010, 15:21

araial14 ha scritto:
felicegat ha scritto: C'è chi parla di sicurezza aerea annoverando tale compagnia tra quelle a rischio
Lo hai letto su questo forum?
Pag. 5 ... tra i vari commenti è quello che esce.. in primis paragonando il costo di un volo ad una michetta
Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto
Immagine
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da araial14 » 5 gennaio 2010, 15:25

felicegat ha scritto:
araial14 ha scritto:
felicegat ha scritto: C'è chi parla di sicurezza aerea annoverando tale compagnia tra quelle a rischio
Lo hai letto su questo forum?
Pag. 5 ... tra i vari commenti è quello che esce.. in primis paragonando il costo di un volo ad una michetta
Allora hai travisato poichè l'intervento di Md82_lover va in tutt'altra direzione.Intende costi di gestione e non di cresta sulla SICUREZZA! E'' una persona (ex moderatrice del forum) troppo intelligente e preparata per prestarsi ad interpretazioni simili.
Immagine
Immagine

Avatar utente
felicegat
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 1 giugno 2009, 19:29
Località: Corato - Bari

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da felicegat » 5 gennaio 2010, 15:37

araial14 ha scritto:
felicegat ha scritto:
araial14 ha scritto:
felicegat ha scritto: C'è chi parla di sicurezza aerea annoverando tale compagnia tra quelle a rischio
Lo hai letto su questo forum?
Pag. 5 ... tra i vari commenti è quello che esce.. in primis paragonando il costo di un volo ad una michetta
Allora hai travisato poichè l'intervento di Md82_lover va in tutt'altra direzione.Intende costi di gestione e non di cresta sulla SICUREZZA! E'' una persona (ex moderatrice del forum) troppo intelligente e preparata per prestarsi ad interpretazioni simili.
come qualcuno ha scritto qualche post più avanti parlando di alfredo1985 è importante esprimersi bene, onestamente leggendolo cosi (soprattutto visto il contesto) travisare risulta facile.

Spero vivamente comunque che questa vicenda sia da pretesto per una modifica di legge che impedisca l'uso di patentini e badge di categoria come documento di riconoscimento. E' opportuno che ci sia uniformità a livello europeo.
Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto
Immagine
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da SuperMau » 5 gennaio 2010, 15:44

felicegat ha scritto: Spero vivamente comunque che questa vicenda sia da pretesto per una modifica di legge che impedisca l'uso di patentini e badge di categoria come documento di riconoscimento. E' opportuno che ci sia uniformità a livello europeo.
Ecco giusto...cominciamo quindi a toglire la marca da bollo dai passaporti (come scritto qualche commento fa)....quello si che e' ridicolo (se non siamo gli unici al mondo ci manca poco....)
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
araial14
FL 500
FL 500
Messaggi: 11575
Iscritto il: 19 giugno 2007, 15:25
Località: Torino (Italia) Bahia (Brasile)

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da araial14 » 5 gennaio 2010, 15:49

SuperMau ha scritto: Ecco giusto...cominciamo quindi a toglire la marca da bollo dai passaporti (come scritto qualche commento fa)....quello si che e' ridicolo (se non siamo gli unici al mondo ci manca poco....)
Dai,si può bypassare e fare il volo intercontinentale o extra UE da un altro paese. :wink: :mrgreen:
Immagine
Immagine

Avatar utente
felicegat
00500 ft
00500 ft
Messaggi: 74
Iscritto il: 1 giugno 2009, 19:29
Località: Corato - Bari

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da felicegat » 5 gennaio 2010, 15:50

SuperMau ha scritto:
felicegat ha scritto: Spero vivamente comunque che questa vicenda sia da pretesto per una modifica di legge che impedisca l'uso di patentini e badge di categoria come documento di riconoscimento. E' opportuno che ci sia uniformità a livello europeo.
Ecco giusto...cominciamo quindi a toglire la marca da bollo dai passaporti (come scritto qualche commento fa)....quello si che e' ridicolo (se non siamo gli unici al mondo ci manca poco....)

altra nota dolente !!! anomalia tutta italiana !!! se siamo cosi bravi a semplificarci la vita com'è che gli altri Paesi Europei e non solo non ci tengono cosi tanto in considerazione??? :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:
Se Dio avesse voluto che l'uomo volasse, l'avrebbe fatto nascere con un biglietto
Immagine
Immagine

Avatar utente
SuperMau
FL 450
FL 450
Messaggi: 4650
Iscritto il: 13 agosto 2009, 10:19
Località: Polderbaan, sempre dritto, semaforo, la seconda a destra....

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da SuperMau » 5 gennaio 2010, 16:17

araial14 ha scritto:
SuperMau ha scritto: Ecco giusto...cominciamo quindi a toglire la marca da bollo dai passaporti (come scritto qualche commento fa)....quello si che e' ridicolo (se non siamo gli unici al mondo ci manca poco....)
Dai,si può bypassare e fare il volo intercontinentale o extra UE da un altro paese. :wink: :mrgreen:
Be' , se devo essere totalmente onesto, lo dico piu' per onor di patria che altro......visto che il mio passaporto me lo fanno qui in Olanda e negli ultimi 10 anni la famosa marca non l'ho vista neanche con il cannocchiale... :roll:
Be'....sono andato un po' in giro...
Immagine

Avatar utente
Typhoon
FL 200
FL 200
Messaggi: 2157
Iscritto il: 22 novembre 2008, 17:04
Località: mi aggiro per LIML, LIMC e LIRF....per ora..

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da Typhoon » 5 gennaio 2010, 16:42

blusky ha scritto:A me invece pare che per alcuni sia della serie: se Ryanair viene in Italia e viola le regole va bene perchè tanto mi fa volare a 10 euro, ma se un immigrato fa un divieto di sosta si grida al rogo...
se le regole son fatte per proteggere AZ e Ferrovie dello Stato...

Colgo l'occasione per far notare come I Freccia Rossa, dopo che era stato rilevato che per 69 euro in II Classe per 3 ore e mezza di viaggio sulla tratta MI-RM convenissero rispetto ad Alitalia, mica AZ ha abbassato i prezzi...giammai...FS li ha alzati a 89 euro...mi suona molto come i benzinai...

Speriamo solo che Easy rimanga a MXP...perchè mi sa che la prossima...
ImmagineImmagine Immagine / Sigma 17-70 HSM OS ELD f2.8-4 /Sigma 150-500 HSM OS f 5-6.3 -Sigma 70-200 f2.8 HSMII

i miei scatti su JetPhotos

i miei scatti su Airliners

i miei scatti su AirplanePictures

il mio Flickr
..chi va co la corente è baccalà..io so' salmone e nun me 'mporta gniente a me me piace anna' contro corente..A.Sordi

Avatar utente
blusky
FL 500
FL 500
Messaggi: 7538
Iscritto il: 23 novembre 2006, 11:38

Re: Ryanair sospende 10 tratte italiane

Messaggio da blusky » 5 gennaio 2010, 17:04

Typhoon ha scritto:
blusky ha scritto:A me invece pare che per alcuni sia della serie: se Ryanair viene in Italia e viola le regole va bene perchè tanto mi fa volare a 10 euro, ma se un immigrato fa un divieto di sosta si grida al rogo...
se le regole son fatte per proteggere AZ e Ferrovie dello Stato...

Colgo l'occasione per far notare come I Freccia Rossa, dopo che era stato rilevato che per 69 euro in II Classe per 3 ore e mezza di viaggio sulla tratta MI-RM convenissero rispetto ad Alitalia, mica AZ ha abbassato i prezzi...giammai...FS li ha alzati a 89 euro...mi suona molto come i benzinai...

Speriamo solo che Easy rimanga a MXP...perchè mi sa che la prossima...
Ti stai dimenticando tutti i trasporti pubblici. Senza le sovvenzioni i biglietti costerebbero molto piú, non verrebbero usati e le strade sarebbero intasate di auto.
Einstein:"Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa."
Einstein:"Solo due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima."
Einstein:"Non cercare di diventare un uomo di successo, ma piuttosto un uomo di valore."
Sono una goccia... Plic Plic Plic
http://www.taize.fr

PRESIDENTE DI BIRRA POINT- IL PUNTO DI INCONTRO MASCHILE DI MD80.IT
Immagine Immagine

Rispondi