Indagato Mr. Ryanair

Area dedicata alla discussione sulle compagnie aeree. Si parla di Alitalia, Air One, Air Dolomiti, Meridiana e tutte le altre compagnie aeree italiane e straniere

Moderatore: Staff md80.it

Avatar utente
flyingbrandon
A320 Family First Officer
A320 Family First Officer
Messaggi: 11150
Iscritto il: 23 febbraio 2006, 9:40

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da flyingbrandon » 17 ottobre 2012, 23:33

MD82_Lover ha scritto: E' sicuro, però, che qualcuno/qualcosa le ha permesso di fare tutto ciò che ha fatto fino a questo momento, diversamente sarebbe stata fermata molto prima.
Non mi stupirei se fosse lo stesso qualcuno/qualcosa a preoccuparsi, ora, di come farla saltare.
Ahhhh...sicuramente!
The ONLY time you have too much fuel is when you're on fire.
Immagine


(È!)
(יוני)

O t'elevi o te levi

Avatar utente
Paolo_61
FL 500
FL 500
Messaggi: 9181
Iscritto il: 11 settembre 2008, 17:53
Località: MIL

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da Paolo_61 » 18 ottobre 2012, 9:41

noone ha scritto:Ciao!
Io la vedo così: in primo luogo è giusto che ryanair paghi le tasse secondo le norme di legge, anche se la cosa non è semplice per nulla perchè i casi sono due: o viene riconosciuto che Ryan ha una stabile organizzazione sul territorio allora gli tocca pagare i contributi in Italia oppure non è cosìe allora in tal caso bisogna valutare gli accordi vigenti tra Italia e Irlanda in fatto di tassazione: se per i lavoratori Italiani che lavorano in Irlanda non vi è un accordo sull'imposta alla fonte (come con la Svizzera) c'è il rischio che tocchi ai lavoratori stessi pagare i contributi in Italia.
In ogni caso è eviddente che vi sia una stabile organizzazione quindi sarebbe giusto che paghino.

Andando invece a vedere l'enorme OT sui contributi delle regioni, a me non pare una cosa così incredibile: a parte creare indotto per il turismo, è indubbio che Ryanair crei posti di lavoro direttamente in compagnia o attraverso le compagnie che gestiscono gli scali.
Si è ovviamente liberi di dire che i benefici non sono equiparabili ai costi, e io non ho i numeri per dire il contrario, ma che una regioni foraggi Ryanair per creare lavoro non mi sembra una cosa così incredibile.
Lo stato ha foraggiato Alitalia e altre compagnie direttamente per anni, e ancora investe soldi in esse, coprendo i costi di mobilità e contravvenendo alle regole dell'antitrust per autarle: io non ci vedo differenza.
Le regioni sovvenzionano milioni per mantenere scali fantasma aperti, non per ryanair, ma per tutti, per non perdere posti di lavoro: non ci vedo differenza.
Lo stato spende milioni in infrastrutture inutili come certe fiere e affini per creare lavoro e non ci vedo differenza...
Se pensiamo che lo stato sbatte via milioni per aiutare perfino i giornali...
L'unica cosa che mi sembra veramente sbagliata è che lo stato sbatta via soldi per le grandi società ma non aiuti le piccole realtà che sommate farebbero la vera differenza...
Just my two cent
Vanni
Il fatto è che a forza di "creare posti di lavoro" stiamo uccidendo l'economia italiana. Infatti un posto di lavoro sovvenzionato distrugge ricchezza anziché crearla, perché i soldi per pagare quello stipendio vengono tolti da altri utilizzi che sarebbero più produttivi.

Avatar utente
noone
10000 ft
10000 ft
Messaggi: 1159
Iscritto il: 18 luglio 2008, 12:46
Località: Leman Lake

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da noone » 18 ottobre 2012, 11:21

Paolo_61 ha scritto: Il fatto è che a forza di "creare posti di lavoro" stiamo uccidendo l'economia italiana. Infatti un posto di lavoro sovvenzionato distrugge ricchezza anziché crearla, perché i soldi per pagare quello stipendio vengono tolti da altri utilizzi che sarebbero più produttivi.
Sono in pieno accordo con te, ma purtroppo le decisioni vengono prese dai politici, e il loro mestiere si basa sul consenso, e i posti di lavoro creano consenso... fare come altrove dove puoi essere grosso quanto vuoi ma se fallisci si manda tutti a casa non funziona per avere consenso.
MA a questo punto la domanda è: è un problema del sistema o un problema di Ryan?

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9558
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da tartan » 18 ottobre 2012, 12:21

Mankind84 ha scritto:Quindi auspicare che Ryanair lasci l'Italia è legittimo, mentre auspicare che finalmente il mercato faccia il suo corso ed elimini una compagnia tenuta da sempre in piedi a soldi pubblici ed intrallazzi politici sarebbe passibile di ban; che dire, un modo di pensare che non ci si aspetterebbe MAI dai sostenitori del peggiore carro***ne pubblico della storia d' Italia :lol:
C'è poco da ridere quando si auspica la fine del lavoro italiano in favore di lavoro estero anzichè auspicare una inversione di rotta italica che mantega il lavoro in Italia entrando a pieno titolo nel mercato. Questo livore per una azienda italiana che ha dato lavoro qualificato a molte persone italiane, ridotta al lumicino da altrettanti speculatori italiani, politici e non, si potrebbe comprendere solo se supportato da soggetti che hanno interessi in altre compagnie, oppure da soggetti afflitti da "invidia penis" come si usa dire adesso.
Io mi auguro che Alitalia possa essere in grado di tornare a competere con successo, anche se, purtroppo, la vedo piuttosto dura. Con questo non auspicherò mai che qualcun altra compagnia esca dal mercato per favorire Alitalia, ma che magari escano dal panorama tutte quelle persone che vedono nella sconfitta di altri la propria vittoria.
Non esistono faccette adatte.
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8434
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da mcgyver79 » 18 ottobre 2012, 12:45

tartan ha scritto:Con questo non auspicherò mai che qualcun altra compagnia esca dal mercato per favorire Alitalia, ma che magari escano dal panorama tutte quelle persone che vedono nella sconfitta di altri la propria vittoria.
Piccola provocazione: non è lo stesso meccanismo che sta alla base del monopolio sulla LIN-FCO che solo ora sta per essere scalfito? :mrgreen: :mrgreen:
E non è lo stesso approccio che ci porta a fare le pulci al comportamento di FR dimenticando quanti sono i nostri connazionali doc che - nei fatti evadendo/eludendo le tasse e scambiandosi mazzette - arrecano un enorme danno a tutta la collettività?

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
tartan
Aircraft Performance Supervisor
Aircraft Performance Supervisor
Messaggi: 9558
Iscritto il: 13 gennaio 2008, 18:40
Località: Ladispoli (Roma)
Contatta:

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da tartan » 18 ottobre 2012, 13:00

mcgyver79 ha scritto:
tartan ha scritto:Con questo non auspicherò mai che qualcun altra compagnia esca dal mercato per favorire Alitalia, ma che magari escano dal panorama tutte quelle persone che vedono nella sconfitta di altri la propria vittoria.
Piccola provocazione: non è lo stesso meccanismo che sta alla base del monopolio sulla LIN-FCO che solo ora sta per essere scalfito? :mrgreen: :mrgreen:
E non è lo stesso approccio che ci porta a fare le pulci al comportamento di FR dimenticando quanti sono i nostri connazionali doc che - nei fatti evadendo/eludendo le tasse e scambiandosi mazzette - arrecano un enorme danno a tutta la collettività?

Ciaooooo.
Infatti non parlo di compagnie, ma di persone che la pensano in questo modo. Non sto difendendo il comportamento dei vertici alitalia che hanno dimenticato le regole di mercato favorendo solo i propri personali interessi e non quelli della compagnia, perfino nell'acquisto di nuovi aerei per la flotta. Non bisogna pensare di uccidere gli altri per vincere, bisogna pensare a come gestire se stessi. Anche AZ fu tentata da qualcuno che era disposto a pagare l'aereo vuoto come se fosse pieno purché si andasse sul suo aeroporto. AZ non accettò questo tipo di vantaggio, chissà perché, forse perchè la proposta era venuta da uno che l'aveva fatta a sua insaputa. Cacciamo via queste persone e teniamoci l'alitalia, non sono i lavoratori az che governano o hanno governato il carrozzone.
Come si fa per evitare le stellette? Devo scrivere il carropenone?
La mia vita è dove mi spendo, non dove mi ingrasso!
Prima o poi si muore, non c'è scampo, l'importante è morire da vivi.
http://web.tiscali.it/windrider/
Prima di pretendere un diritto devi assolvere almeno ad un dovere.

Avatar utente
mcgyver79
md80.it Staff
md80.it Staff
Messaggi: 8434
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:04

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da mcgyver79 » 18 ottobre 2012, 13:07

tartan ha scritto:Come si fa per evitare le stellette? Devo scrivere il carropenone?
Usa il "2" al posto delle Z. 8) Però in effetti non è una gran parolaccia da filtrare... :mrgreen: :mrgreen:

Ciaooooo.
McGyver

Avatar utente
JT8D
Administrator
Administrator
Messaggi: 15476
Iscritto il: 2 agosto 2005, 20:38
Località: Limbiate (MB)
Contatta:

Re: Indagato Mr. Ryanair

Messaggio da JT8D » 18 ottobre 2012, 21:21

mcgyver79 ha scritto:
tartan ha scritto:Come si fa per evitare le stellette? Devo scrivere il carropenone?
Usa il "2" al posto delle Z. 8) Però in effetti non è una gran parolaccia da filtrare... :mrgreen: :mrgreen:

Ciaooooo.
Senza dubbio !! Ho modificato le impostazioni, ora lo scrive correttamente senza censure.
MD82_Lover ha scritto:Io non credo che quello che facesse Ryanair non fosse noto, fino ad ora. A me la politica Ryanair non è mai piaciuta e l'ho detto anche diverse volte qui. Credo possa aver impedito la leale concorrenza e introdotto nuove e spregiudicate filosofie di mercato, ma non mi piacciono nemmeno le crociate.
E' sicuro, però, che qualcuno/qualcosa le ha permesso di fare tutto ciò che ha fatto fino a questo momento, diversamente sarebbe stata fermata molto prima.
Non mi stupirei se fosse lo stesso qualcuno/qualcosa a preoccuparsi, ora, di come farla saltare.

E' solo un pensiero, naturalmente. Niente di serio.
Quoto il tuo pensiero perchè è esattamente il mio pensiero, e lo trovo realistico e molto sensato.

Sono invece assolutamente egoistici e anche arroganti i pensieri di chi si augura la scomparsa o il fallimento di una compagnia, indipendentemente dal quale essa sia, e naturalmente non sono pensieri graditi sul forum.

Paolo
"La corsa di decollo è una metamorfosi, una quantità di metallo che si trasforma in aeroplano per mezzo dell'aria. Ogni corsa di decollo è la nascita di un aeroplano."

Immagine

Rispondi